Wijnaldum in Giappone, Mou ora ci pensa

9
1302

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Gini Wijnaldum si è lasciato alle spalle il momento più duro e ora lavora per tornare in campo il prima possibile.

Nei prossimi giorni l’olandese effettuerà una visita di controllo per capire come sta andando il suo recupero. Il rientro in campo è previsto per gennaio, ma stando a quanto scrive oggi il Corriere dello Sport è probabile che il giocatore possa partire con il resto della squadra per il Giappone.

A novembre infatti la Roma sarà impegnata in una breve tournée per non spezzare il ritmo tra il torneo di apertura e quello di clausura. Coinvolgerlo nel gruppo, che ha appena conosciuto, servirà a velocizzare l’integrazione definitiva.

Alla ripresa del campionato Gini avrà ancora davanti a sé 23 partite di campionato più almeno una di Coppa Italia e, auspicabilmente, almeno un altro paio di Europa League. Avrebbe insomma il tempo di lasciare il segno nella Roma, in attesa che il suo futuro venga discusso con il Paris Saint-Germain.

Secondo gli accordi estivi, il diritto di riscatto a circa 10 milioni a favore della Roma è libero. Ma è possibile che i club decidano di negoziare una cifra o una formula differente: in fondo Wijnaldum, classe 1990, è ancora sufficientemente giovane per meritare nuove possibilità.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteNazionali, Dybala in tribuna nella vittoria dell’Argentina. Scaloni: “Per la prossima sarà disponibile”. Brillano Zalewski e Volpato
Articolo successivoVerso Inter-Roma: Lukaku e Calhanoglu, più sì che no. Incognita Dybala. Pellegrini, Elsha e Kumbulla da valutare

9 Commenti

  1. L’importante e’ che Gini ritrovi il suo equilibrio e la volonta’ di mettersi in discussione, sara’ il campo a dirci se ritornera’ ad essere il calciatore che abbiamo ammirato nella sua carriera.
    Intanto gli faccio l’imbocca al lupo per un suo pronto rientro.
    SEMPRE FORZA ROMA

  2. Verrà fatto, al momento della scelta di acquistarlo o meno, quello che andrà fatto. L’aspetto economico, pur importante, non credo rappresenterà un problema se il giocatore avrà dimostrato il suo valore. Ritengo che i Friedkin abbiano già previsto i costi per un eventuale acquisto o altre formule. Non parliamo dell’ultimo arrivato; se torna in forma e gioca bene non puoi non aver pensato di trattenerlo e di come fare affinchè ciò si realizzi.
    FORZA ROMA.

  3. quindi tornerà nell’anno dei 33 anni, non più giovanissimo…il dubbio è un infortunio del genere a questa età come recupero è più lungo …speriamo bene….FORZA ROMA!!!

  4. non ho idea di come si ripresenterà in campo, atletizzazione, paura, temo che non sia detto che Wijnaldum risulti determinante per il resto della stagione ahimè, magari ritrovare un giocatore pronto e voglioso !! quello che so per certo è che non posso fare a meno di pensare come Felix abbia lasciato un segno indelebile nella memoria di tutti noi durante la sua esperienza giallorossa, la tibia in rifinitura al secondo miglior acquisto dei Friedkin..

  5. Va riscattato se è in condizioni di aiutare la Roma.
    Riscattarlo solo per il nome no.. Spiace ma non abbiamo risorse finanziarie per tenere un giocatore con il suo stipendio che non sia in piena forma.
    Speriamo tutti che torni al suo livello, per lui e per la Roma, ma se ciò non avvenisse entro la data di riscatto.. Spiace ma abbiamo già dato con Pastore..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome