Ndicka, l’ex compagno di squadra: “Era dominante, faceva impressione. Rischiava la giocata con tranquillità”

20
1964

AS ROMA NOTIZIE – Florian Ayé, attaccante del Brescia, ha rilasciato una lunga intervista al noto canale Youtube, parlando anche dell’ultimo acquisto della Roma Evan Ndicka, suo compagno di squadre ai tempi dell’Auxerre. Le sue parole:

Era dominante, faceva impressione. Era al primo allenamento con noi, che eravamo due anni più grandi. Ma credimi non se ne sarebbe accorto nessuno. Siamo entrati subito in sintonia. Una cosa che mi ha colpito? La tranquillità con cui rischiava la giocata.

Sembrava il capitano, invece noi sapevamo a stento il suo nome. Era uno che scherzava sempre, in spogliatoio ma anche fuori. Prendevamo in giro chi si vestiva male, eravamo insopportabili. Ma quante risate”.

Sul trasferimento alla Roma: Penso che la Roma sia una grande scelta, può imporsi e fare benissimo in Serie A”. 

Articolo precedenteSpinazzola, parla l’agente: “Non ha chiesto di andare via, alla Roma sta bene. Se arriveranno offerte le valuteremo”
Articolo successivoEl Shaarawy rinnova, il messaggio sui social: “Ti pare che non torno? Daje Roma” (VIDEO)

20 Commenti

  1. Conosco poco Ndika, ma se e’ vero che e’ un dominante la Roma ha fatto una grande acquisto.
    Co. Lllorente si completa reparto il reparto dei difensori:
    Llorente, Smalling, Ndika.
    Mancini, Kumbulla, Ibanez.

    Per affrontare l’intera stagione e’ necessario essere coperti in tutti i ruoli, poi a gennaio Ndika sara’ impegnato in coppa d’africa ed e’ necessario non arrivare con la coperta corta, cosi come sara’ necessario per tutti gli altri ruoli.

    • Ottimo acquisto che però va a rafforzare un reparto che era già il nostro punto di forza.
      Non ho capito se giocherà centrale a sx in una difesa a 5 al posto di ibanez (che personalmente resta uno dei nostri difensori più forti salvo quando gioca il derby) oppure se sarà un potenziale sostituto per Spina in una difesa a 4.
      In ogni caso, anche se sostituisse Ibanez o Spina, ottimi giocatori, non cambierebbe il livello della squadra.
      Il problema resta l’attacco!! Aouar può sostituire Gini, ma in attacco chi la mette dentro?
      Belotti sicuramente farà sti benedetti gol come anche Elsharawy e Solbaken però ci manca il Bomber che sgomita, che segna li e fa salire la squadra.
      Secondo me in assenza di soldi anche Nzola poteva essere una buona alternativa e cmq con qualche partita in EL lo rivendi bene. Non è uno Shomorudov. Quello segna.

    • sai ciascuno di noi fa cose buone e ogni tanto qualche fesseria. il bilancio di Ibanez è sicuramente con una prevalenza di cose buone. Però chi ha un proprio bilancio negativo, per non sentirsi sminuito evidenzia i presunti errori degli altri invece di pensare a come migliorare.

  2. Io giocherei a 4 e proverei Mancini con Matic ! In un 4231! Poi metterei aouar, Dibala e Pellegrini dietro la punta! La la bea a 4 con : Christensen, Smalling, Ndika Spinazzola!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome