Nela: “Ode a Dybala, determinante in quei pochi minuti in campo. Spero riesca a dare la scossa alla Roma”

12
808

AS ROMA NOTIZIE – Sebino Nela ha parlato della vittoria del Mondiale da parte dell’Argentina e di Paulo Dybala, ospite delle pagine de Il Messaggero.

Le parole dell’ex giallorosso: “In un torneo di questo livello, servono uomini e giocatori così, capaci di assumersi le loro responsabilità nei momenti decisivi. E qui ci scappa l’ode anche a Paulo Dybala, entrato per calciare il rigore, ma che nei suoi spiccioli di partita ha sbarrato la strada a Mbappé al 124′: una chiusura determinante”.

Ha continuato Nela: Dybala è stato esemplare: è riuscito, anche in un torneo vissuto ai margini, a mettere la sua firma sul trionfo. Mi è piaciuto il suo ingresso in campo con il sorriso e l’aria serena di chi era consapevole di dover compiere una missione.

Sono giocatori come lui che ti portano lontano. Un augurio personale: spero davvero che questo suo cammeo riesca a dare una scossa positiva alla Roma alla ripartenza del campionato”.

Fonte: Il Messaggero

Articolo precedenteClima teso, ritiro blindato. E ora anche i Friedkin cominciano a essere preoccupati
Articolo successivoCalciomercato Roma, sprint Sassuolo su Bove. E Frattesi si riavvicina…

12 Commenti

  1. eh sì li mbappe era pronto a sfondare la porta, l’intervento di Dybala da difensore puro gli ha sbarrato la strada e x l’argentina sarebbe finita lì.
    il merito è tutto suo se hanno vinto il mondiale un episodio avrebbe cambiato tutto.pensateci bene li se nn c’era lui …bah…

    • I campioni si riconoscono anche da questo. E Dybala, anche se non al livello dei fuoriclasse assoluti, è un campione vero.

    • A Giancà! Dybala nella Roma è l’unico che quest’anno sta facendo la differenza! Per quanto riguarda il mondiale per una volta il titolo dell’argomento è perfetto! Si è allenato… NOI SI È infortunato… L’unica cosa che ha fatto l’ha fatta bene! Ce ritorna sano, riposato e carico! Vuoi qualcosa di meglio?

  2. Se Dybala entrato da poco è riuscito al minuto 117 ad essere li nella sua area di rigore a spazzare quel pallone a mio parere lo deve esclusivamente alla Roma e a Mourinho, quando stava alla Juve Dybala aveva altri compiti in campo e rientrava poco o niente ma da quando sta qui e il mister gli trova questa posizione a tutto campo riesce anche ad essere decisivo nella sua area e non solo in quella avversaria, quindi vedete se al mister gli date giocatori di un certo calibro riesce sempre ad ottenere qualcosa da loro oltre che i gol, invece se i giocatori scendono di livello come nel nostro caso ci deve lavorare molto di più e non si sa nemmeno se ci riesce con certe persone come vedete, quindi ripeto lunga vita a Mourinho nella Roma nella speranza di vedere nella rosa tanti grandi giocatori alla Dybala. Forza Roma

    • Quindi il merito della vittoria del mondiale va soprattutto a Dybala e Mourinho….. che me tocca senti’!

  3. Si è vero , è stato bravo, è entrato deciso e determinato. Io però vorrei Sebino Nela, non smette mai di amare la Roma, difende sempre la maglia e la bandiera. Orgoglioso di averti tifato e sostenuto e soprattutto stimato per aver preso a calci quegli zozzi che hanno assalito il pullman.

  4. Se lo dice sebi bisogna crederci…, mica è Adani che di esperienza tra i campionati da serie c è b la sua è una lunga storia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome