“Non ripartire, aspetta”. Ma Pairetto non ascolta il VAR. Ecco cos’è successo sul gol di Acerbi

101
3005

ALTRE NOTIZIE – Escono nuovi inquietanti particolari sulla vicenda legata al gol in palese fuorigioco di Acerbi nel corso di Spezia-Lazio.

Stando a quanto rivela il portale on line della Gazzetta dello Sport in questi minuti, Nasca, addetto al VAR, avrebbe richiamato Pairetto subito dopo la rete del 4 a 3 arrivata al novantesimo.

“Non ripartire, aspetta”, la frase pronunciata dalla sala VAR al direttore di gara. Pairetto però non ha atteso, facendo riprendere il gioco, convalidando di fatto il gol.

Il fischietto si sarebbe giustificato dicendo di aver invece sentito un “ok” da Nasca, rendendo valido dunque il gol di Acerbi. Una ricostruzione particolare, che lascia parecchi dubbi su quanto accaduto sabato scorso.

Fonte: Gazzetta.it

Articolo precedenteCalciomercato Roma, corsa a tre per Traorè: il Sassuolo fissa il prezzo
Articolo successivoSerie A, l’Atalanta non va oltre l’1 a 1 con la Salernitana: Roma ancora a tre punti

101 Commenti

    • Non credo sia stato comprato, è semplicemente un incapace totale che sta là perché è figlio di qualcuno

    • Non è una questione di conti, quelli tornano sempre… Sono regolari, ma deve assolutamente intervenire il C. O. N. I per la regolarità del campionato, altrimenti si sospende e si commissaria, come si voleva fare un po’ di tempo fa per le elezioni. Vengono chiamati gli organi di competenza, A. I. A, F. I. G. C, ASSOCALCIATORI e società, se fa na bella riunione, dove, si esce con regole e cambiamenti, altrimenti si commissaria tutto.

    • che lo mandino ad arbitrare in serie C, vediamo se le fa così palesi…ci sono dei postacci dove se la fai così sporca ..all’auto non ci arrivi. Per carità non incito alla violenza ma…la malafede e l’incompetenza qui ci sono tutte.

    • Credeva di essere alla scuola guida, con l’istruttore a fianco, fermo a un semaforo?
      “Non ripartire, aspetta…”.

    • Infatti. Ora non so se l’arbitro può solo venir chiamato a riveder l’azione, ma dopo averla rivista può confermare la decisione che ha preso.
      Però credo che se il VAR lo inviti a rivedere l’azione, l’arbitro non può esimersi dal farlo.
      Quindi l’errore di Pairetto – delitto perfetto – è stato ignorare il VAR, mentre l’errore di Nasca – che or ci ricasca – è stato non imporsi sull’arbitro.
      Sbaglio?

    • metto in elenco qualche semplice riflessione:
      – oltre a quello che abbiamo detto, ci stiamo attaccando alle conversazioni tra arbitro e VAR, che per me sono surreali. Partendo dal presupposto che nessuno ha sentito questo audio, se fosse vero che pairetto ha sentito “ok” in cuffia e l’AIA non dice niente, si sta creando un alibi che è un precedente pericolosissimo, perchè ogni arbitro può sentire in cuffia quello che vuole, e non può essere una giustificazione in uno stadio nel quale gridano e cantano oltre 50mila persone…..
      – Il fatto che l’AIA non parla è una vergogna, anche perchè facendo terminare la stagione a pairetto e nasca, ha praticamente certificato l’errore.
      – Per il milan si sono spesi fiumi di parole di scuse…..
      – se mourinho non avesse fatto il suo show post partita, forse questa storia sarebbe passata sotto traccia…..
      – attaccarsi al fatto che pairetto abbia fatto proseguire la partita è una cavolata pazzesca, ci sono state partite nelle quali il var è intervenuto minuti e minuti dopo…..
      – ma lo spezia non dice nulla?
      – mi sembra più grave l’episodio di juve roma nel quale l’arbitro orsato dice che sui rigori non si da vantaggio, perchè non si tratta di errore, ma si tratta di fare un lavoro senza conoscerne i regolamenti

  1. Servirebbe una luce verde/rossa per capire quando inizia e finisce la verifica var. Ma nel caso delle quaglie è palese la disonesta della situazione.

  2. Non credo che nessun normosenziente potrebbe scambiare un “non ripartire, aspetta” con un “OK”. Ed in ogni caso penso che il VAR avrebbe potuto in ogni caso urlare un sonoro “AHOO’, FERMATEE!!” nelle cuffie del “duro d’orecchi” Pairetto.
    Stanno solo creando confusione ad arte per imboscare l’incredibile errore commesso, la cui confessione comporterebbe la ripetizione della partita.
    Sospensione fino alla fine del campionato (che è praticamente già finito), e alla ripresa nessuno ricorderà più nulla. Tutto a posto. Ma che carini che sono…

    • Come ho già detto da qualche altra parte, qui Rocchi dovrebbe intervenire urgentemente. Troppo grave.

    • Ago, mi sembra sia già intervenuto, e il modo in cui lo ha fatto non lascia purtroppo spazio a interpretazioni o equivoci.
      La casta ancora una volta ha deciso ostinatamente e spudoratamente di mentire, nel goffo tentativo di proteggersi sempre e comunque oltre l’evidenza, piuttosto che scegliere la trasparenza ed ammettere l’errore. Il quale, seppure enorme, è sempre da accettare qualora commesso in buona fede. Chiunque lavori questo concetto lo capisce.
      Un’altra occasione persa, l’ennesima. A questo punto mi sento di condividere le quotidiane bordate di Mourinho nei confronti della categoria, che lui ovviamente conosce bene per averne goduto i favori quando si trovava dalla parte “giusta”.

    • Perchè la frase non è completa UB-
      In effetti era “non ripartire… aspetta…. ok, è arrivato il bonifico, vai!”.

      Scherzi a parte, se davvero entro domani l’Aia non tira fuori almeno una dichiarazione formale siamo nella farsa.
      Cosa è successo è evidente: Nasca ha sbagliato a leggere il fuorigioco.
      Ma se lo ammette è un errore tecnico che ha come effetto la mancata omologazione del risultato.
      Ma un qualcosa se lo devono inventare.

      ps: in tutto questo, come abbia fatto Nasca a non vedere la chiara spinta di Milinkovic sul terzo gol è un altro mistero, ma chiaramente quello è un errore di valutazione e nulla comporta….

    • Purtroppo comunque mi sa che per la ripetizione della partita non c’è niente da fare. Sul protocollo VAR internazionale (in inglese), a pagina 7 c’è scritto testualmente che un match non può essere ripetuto a causa di malfunzionamenti della tecnologia VAR o GLT, decisioni errate prese dal VAR (inteso come arbitro addetto al VAR, nel caso in oggetto Nasca), decisioni di non sottoporre a review un episodio o revisioni di episodi non revisionabili. Il caso di Lazio – Spezia, piaccia o no, può tranquillamente essere considerata una valutazione errata di Nasca.

    • La sentenza ce l’ho io… arbitri corrotti e in palese malafede (oltre che incapaci di base). La cosa scandalosa è il silenzio dello Spezia che non reclama per il punto sottratto, evidentemente non lo fa perché sennò poi la paga a chi muove le fila del sistema; questa è la prova più lampante che il campionato è manovrato! I burattinai sappiamo bene o male chi sono, i vassalli sono i giornalisti e i burattini gli arbitri!

  3. Ci Sarebve da ripetere la partita,oppure visto che era l’ultimo minuto, non convalidate il risultato è annullare la rete!Omologate il tre a tre! Sarebbe il minimo! Poi il sig.Pairetto a cada a far compagnia al padre! Poi dice che uno si incazza!

    • Ripetere la partita, se si stabilisse che quello del VAR è un errore tecnico, lo potrei pure capire. Ma omologare il tre a tre porterebbe la Lazio a fare ricorso immediatamente, e lo vincerebbero in tre secondi contati, perché non c’è nessun elemento per stabilire che senza il gol di Acerbi la partita sarebbe effettivamente finita tre a tre. Mancava ancora tutto il recupero.

    • @Ago
      Siamo di fronte a una nuova calciopoli e sarebbe ora identificare chi va ammanettato e chi va radiato

      poi gli altri dovrebbero fae ricorso alla giustizia sportiva per il risarcimento dei danni ma questo è un altro film

  4. Tale padre tale figlio, comunque sn anni che la Lazio sta a braccetto cn l’AIA, amichi è fuori ma ancora fa impicci cn il suo amichetto lotito tramite il suo prestanome Rocchi

  5. …commenti, parole, bocciature, sospensioni che domani nessuno si ricorderà più!!!
    Rimangono tuttavia i tre punti a questo punto del campionato determinanti e stra-carichi di valore sportivo ma soprattutto economico!!!
    Vergogna vergogna vergogna!!!

  6. Agoooooo
    Agoooooo
    Qua stiamo ai livelli di inter-juve con la sparizione di parte dei file, audio e video.
    Con un piccolo particolare, si stanno evolvendo, ora li manipolano pure i famosi file.
    Ammesso e non concesso, che fosse andato così, questi devono essere cacciati a calci nel cul* dall’AIA .
    PERCHE ‘altrimenti, se l’Aia li ritiene idonei ad arbitrare, vuol dire che sono corrotti.
    Allora a prescindere che sia A o B , cioè incapaci e/o corrotti, sono da cacciare senza perdere tempo ..
    In galera …in galera…
    Come una volta nelle vecchie colonie penali….

  7. dA ROMA GENOA a Spezia Lazio riesce sempre a far parlare di se lui e Nasca che tra parentesi lo ha scaricato dandogli la colpa ma che aspetta l’ Aia a radiare questo soggetto rovina partite naturale se si dovesse ripetere Spezia Lazio cosa impossibile, la stessa cosa anche Roma Genoa perche’ il nocumento lo ha portato anche alla Roma con il gol di Zaniolo annullato ma ce ne sono di partite che mi pare sia pure internazionale ha combinato danni basta con questa mediocrita’….come ho detto da un bel po’ si devono cambiare regole e persona con una riforma del sistema arbitrale se sono professionisti pagano in prima persona con regole giuste non sono i padroni del calcio a loro tutto e’ permesso non e’ piu’ possibile far passare ste cose|||

  8. Qua ci sarebbe da ripartire gli introiti champions , altro che chiacchiere.

    Perché con la favoletta dell’oggettività/discrezionalità,hanno frullato i cosiddetti ecc.

    Della sospensione di taluni soggetti ,che tra npò diverranno internazionali , se la ponno da ‘ nfaccia !

  9. Quindi il: – “Non ripartire, aspetta” di Nasca- diventa automaticamente un Ok per Pairetto Sarà… ma al sottoscritto tale “episodio” ricorda tanto l’ “errore non errore di Daniele Orsato in rubens-Roma, le nefandezze di Guida ogni qualvolta che dirige la Roma, le sviste “abissali” di Maresca. Il Var sempre spento con Irrati… Troppe episodi ci sarebbero da digerire Di certo tra Spezia-Lazio e Roma – Bologna qualcosa di “strano” e poco chiaro è accaduto. Ma ahimè ha pienamente ragione @UB40: “non cambierà nulla”. Troppi interessi in ballo, troppe Società coinvolte. La matassa è troppo “intricata” per poter essere dipanata tanto facilmente.

  10. Io con x tra spezia Lazio prendevo 1200 euro e come me chi sa quanti altri ci vuole la magistratura e togliere il giocattolo in mano a questi corrotti

  11. Rimane la mia opinione sull’attendibilita’ dei media sportivi. Non mi interessa.
    Fosse vero rigiocano la partita, o dal 3 a 3?
    Non mi interessa, la Lazio (Lotito, no i tifosi che sono innocenti in queste cose) non arriva prima. E se succede perché lo decide Gravina e Rocchi, non me ne può fregar di meno…

    Puuttosto servono alcune delle seguenti:
    Var a chiamata senza limiti, allargamento delle fattispecie a simulazioni e cartellini. Tempo reale, anche in parte.
    Eliminare l’assurdo concetto di “chiaro ed evidente errore”.
    Espulsioni temporanee, compresa al portiere che ritarda il rinvio, e ai giocatori che pressano e parlano all’arbitro, senza la fascia da capitano.
    Sorteggio integrale o, in alternativa, arbitri stranieri, e fondo comune delle società professionistiche a sostenere gli arbitri, con quote eguali per ciascuna, a scendere da A a semiprof. Con revisione su base quinquennale.
    Conversazioni tra arbitri in tempo reale pubbliche.
    Conferenze post partita obbligatorie con spiegazione delle scelte fatte a squadre e pubblico.
    Fuorigioco sempre o fuorigioco mai (per assurdo).
    Sospensione? No, declassamento dalla C in giù a chi commette errori evidenti.
    Quadri dirigenziali in Lega con mandati a termine, scelti a turno tra tutte le società, no eletti con votazioni, come ora, truccate.
    Applicazione del regolamento sulle violazioni alla lealtà sportiva (Suarez, tamponi falsi), già condannate dalla magistratura civile (questo in teoria non si dovrebbe manco decidere se farlo…c’è gia).

  12. Ahahahahah
    Mancava solo che affermassero che aveva capito “non risalire in bicicletta!”.
    Non hanno proprio un briciolo di dignità?
    Che figura di 💩 !!!!!!
    Ma non capiscono che a furia di coprire le loro magagne la loro credibilità è ormai sotto zero?
    Ma cosa dovranno pensare quelli che vengono ad investire nel calcio in Italia?
    Immagino i Friedkin che non immaginavano lontanamente di trovarsi in un paese del 3 mondo. Lo stesso Mou si chiederà se ha fatto bene a farsi prendere per il culo tornando in serie A!

    • Altre ipotesi di frasi che Pairetto non ha ben capito, potrebbero essere:
      1) Butta giù la pasta!
      2) Di mamma ce n’è una sola!
      3) Non ci sono più le mezze stagioni!

  13. Comunque, riformulerei la chiusura dell’articolo: “Una ricostruzione particolare che non lascia dubbi, ma solide realtà.”

  14. Sospensione per 3 partite, in pratica nessuna sanzione perché difficilmente gli arbitri dirigono 4 partite di seguito….poi alla ripresa del campionato tutto come prima Pairetto e Nasca che torneranno ad effettuare arbitraggi compiacenti per le solite squadre . Del resto è tutto il ‘sistema paese” che fa schifo….. il calcio non è che una delle espressioni di questo paese malato.

  15. Se vabbe..houston abbiamo un problema !!! Piuttosto non ho sentito né letto accuse né richieste di scuse da parte di Thiago Motta, però ammetto di non aver seguito molto..

  16. Ieri si è superato il limite della decenza, forse è giunto il momento anche per i Friedkin di iniziare a PARLARE, tanto se urla Mourinho non cambia niente.

    • I Friedkin fanno bene a non parlare e a stare lontani dal pollaio. D’altronde, in quale gergo si esprimerebbero? Non sono padroni né della lingua né di questi concetti.
      Ma è ormai chiaro che appoggiano a occhi chiusi le intemerate di Mourinho, altrimenti, arrivati a questo punto lo avrebbero già ripreso per le orecchie, così come facevano i loro due predecessori, la Sensi e Pallotta.
      La prima perché per sopravvivere si era arresa ai nemici del padre, e il secondo perché non aveva interesse a turbare l’ordine costituito rischiando che questo si mettesse di traverso per l’unico fine che aveva in mente (gli è andata male lo stesso, ma questo è un altro discorso).
      I Friedkin hanno deciso invece di dare battaglia, ma lo fanno lasciando a Mou tutto il proscenio.
      Funzionerà? Non lo sappiamo. Quello che è certo è che il “basso profilo” non ha portato alcun beneficio in questo senso.

    • Potrebbero però produrre un film comico sulla classe arbitrale italiana (sulla falsariga del bellissimo “Non guardarmi: non ti sento!”, con Richard Pryor e Gen Wilder), dal titolo: “Non parlarmi: non ti capisco!”… Nasca, Abisso e Pairetto candidati all’Oscar…

  17. Ah allora cambia tutto…….non è incapacità è Malafede! La mano lunga di Lotito e la Federazione di mafiosi corrotti! Fermiamo il Campionato è tutto da invalidare!

  18. In ogni caso contro un allenatore, l’allenatore della Roma (che non l’ha menzionata), si è levata la società laxie con comunicato ufficiale; non siamo a pari livello. Poi che Mou copra insuccessi a stagione in corso (5° posto) e finale Conf Cup da definire mi sembra una gran bella forzatura. Stile Lotito.

  19. Milan iscritto al campionato con falso in bilancio e riciclaggio.
    Ma Gaetano e’piagnone
    Inter plusvalenze farlocche x aggiustare i bilanci
    Gaetano e’piagnone
    Esami di italiano farlocchi
    Gaetano e’piagnone
    Tamponi farlocchi della lazio
    Gaetano e’piagnone
    Anticipi e posticipi acchittati
    Gaetano e ‘ piagnone
    Arbitraggi da galera
    Gaetano e’piagnone
    Ma qualcuno non potrebbe prendere ste frasi che ho scritte . Trasformarle in una canzone Rap
    Abbinata a foto e video dei protagonisti di sto schifo?
    Così glielo ricordiamo cantanto.

    • Sassuolo si scansa, Verona si scansa, Fiorentina si scansa, tutti sono contromano e Gaetano va nel senso corretto.
      Gaetano non è piagnone, ha la sindrome da accerchiamento.

  20. Fanno schifo.
    L’unica cosa che avrebbe fatto bene alla categoria arbitrale sarebbe stato svincolarla dalla Lega Calcio, e fare anche un bel repulisti ai vertici.
    Ma tanto che se ne parla a fare…

  21. Anche Moggi si sentiva onnipotente ma poi….. quindi anche Lotito deve stare in campana perchè, primo o poi farà la fine del povere gabbiano e Lazio in B

  22. la lega calcio ha avuto la sua bella punizione e io ne sono contento:
    GRAZIE MACEDONIA per avere umiliato questi fanfaroni .

  23. Mister Motta,non quello dei panettoni,pretese scuse per il calcio in bocca a Zaniolo,non lo chiede ora che gli hanno scippato la partita,peccato che non retrocedera’ comunque.

  24. hanno fatto gli stessi danni ,Pairetto regala 2 punti alla Lazio,Mourinho li ha tolti alla Roma facendo giocare la Roma in 10(Felix),adesso spolliciateme pure,ma la caxxata de Mou resta e grave

  25. Ragazzi, tutto questo accanimento, però mi sembra chiaro che Pairetto ha semplicemente frainteso quello che ha creduto in buona fede essere uno spot pubblicitario di una nota compagnia di traghetti.
    “Non ripartire subito per la Sardegna, aspetta le nostre vantaggiosissime offerte!”.
    Questo spiega tutto, tranne la sanzione che è sommamente ingiusta.

  26. Siamo al grottesco..questo calcio è malato e in malafede..Pairetto non deve mai più vedere un campo da calcio; ma tanto finirà tutto a tarallucci e vino

  27. Ma invece di parlare di queste m…..ste, che per carità avranno il loro peso relativo….a che? Quinti…. l’Atalanta sta perdendo con la Salernitana, siamo quinti in vantaggio con lo scontro diretto? Ma cosa sarebbe la guerra della povera gente? Quinti quinti a tre turni dalla fine e giovedì abbiamo il Leicester,ma cosa ce ne frega della Lazio? Devono dargli il contentino dai siamo i Cugini ricchi di lotirchio e dai semo boniiiiii ahahahah

  28. Domattina salito in macchina, quando mia moglie mi dirà ‘non ripartire’ avrò la scusa per tirare giù in retro le piantacce orribili del vicino….’amó io ho capito Ok..’

  29. Quando due schifosi come la var e il bagarozzo da campo tentano di giustificarsi
    Capisci subito che sono due schifosi a confronto

  30. E basta con questi arbitri e basta….sembra una malattia cronica! Cristante un bradipo con una gamba, abbiamo un solo attaccante Abraham 15 gol, zaniolo non pervenuto mi sembra Balotelli un giorno avremo un campioncino ( ahahahah), elsharawi 3,5 milioni l’anno e gioca zalewsky che non vede ne Perez né elsharawi per 500 Mila euro, diawara lasciamo stare 21 milioni e 22,5 veretout più il prestito di Oliveira per inventare Miky ( basta vedere come tocca la palla per capire che vale tutti e 4 con una gamba sa) interno o mezz’ala se vogliamo che recupera pure palloni visto che Cristante , la moviola sarebbe più veloce !! Passiamo alla difesa… Calafiori in prestito,ma prendiamo Vina (catastrofe Gina) 14 milioni, ci serve un terzino destro ed arriva niles…ma di cosa parliamo? Ma per cortesia.. detesto il gioco non gioco di Mourinho,ma per carità una rosa totalmente da rifondare.!!! Per carità…e parliamo degli arbitri di spezia Lazio quando abbiamo una semifinale di ritorno da giocare con il coltello tra i denti? Ma chi se ne frega della lazietta e di lotirchio!!! Forza Roma sempre

    • Ciao, tutto vero ma nonostante questi limiti avremmo avuto 14 punti in più che facevano e non poco la differenza anche in termini economici con l’ingresso in Champions.
      Purtroppo tali limiti ci sono, se non ci fossero stati la squadra sarebbe stata ampiamente da scudetto con un organico da fare il vuoto, i limiti a livello tecnico dei singoli giocatori ci sono costati ben 17 punti, gli arbitraggi ce ne hanno fregati appunto ben 14, quindi senza torti arbitrali e senza scelleratezze tecniche dei singoli calciatori la Roma avrebbe avuto quindi già la bellezza di 90 punti vincendo lo scudetto in anticipo prima del Bayern Monaco.
      Da una vita non possiamo pretendere di avere quella squadra vincente con tale divario quando qui le squadre di tradizione sono quelle 3 strisciate e la cosa è contraria, quindi abbiamo se non proprio sempre, quasi sempre fare i conti con giocatori maggiormente di non alto livello tranne poche volte, allora se la squadra pur non essendo da vertice ma un top allenatore riesce in qualche modo ad infondere quel qualcosa ai non eccelsi giocatori in modo tale da renderli un tantino più forti di quei loro limiti che pur rimangono in ogni caso, non è giusto che ci deve essere il tiro al bersaglio con gli stillicidi arbitrali dall’inizio alla fine impedendoci di compiere quel mezzo miracolo.
      Anche perché è accaduto che squadre limitate come appunto gli sbiaditi ma anche qualche altra squadra, sono riusciti a fare punti tali ad avere una posizione in zona coppe se non addirittura in zona Champions, pensiamo a quando sono arrivati quarti dopo essere stati ad un solo punto dal primo posto con una squadra che in realtà era probabilmente da 6°/7° posto. Chiaro, non essendo massacrati dagli arbitraggi ed aggiungiamoci pure qualche favorino gli era stato possibile, invece a questa Roma non è concesso.

  31. Mourinho sei grande, ora o mai più sto cambiamento nei confronti della Roma e del calcio, gli arbitri devono essere imparziali se no non è più calcio. All’estero gli italiani non li sopportano più, troppi scandali…..

  32. veramente pensate che sia una casualità??? scusate ma chi è che è sempre dietro alle cose più sporche del calcio italiano?? lotito e agelli, chi sono quelle squadre che nonostante un’annata pessima si ritrovano chi in champions e chi in europa league senza merito?? le avete viste le partite ? la juve (soprattutto dopo l’acquisto di Vlaovic) e la lazio qst’anno sono da calcio inchiesta. l’errore ora cercano di derubricarlo a semplice errore di comunicazione mascherando l’errore tecnico che costringerebbe a ripetere la partita…se non è uno schifo qsto, cosa lo è? aver avuto 2 squadre contemporaneamente nello stesso campionato? aver venduto giocatori tra 2 squadre che non potevano con stratagemmi da ladri di polli, tamponi acchittati…qsto fuori dal campo poi in campo anche peggio…chi se lo dimentica ad esempio il derby dell’andata? e poi si potrebbe continuare all’infinito…su via nn ci credo alla casualità con tutti qsti indizi. la roma poi chiaramente è stata maltrattata dagli arbitri perchè le decisioni sono state sempre prese con una discrezionalità marcatamente di parte….domenica però nn ho visto la solita malafede, ho semplicemente visto un arbitro incapace non dare 2 rigore solari uno per parte, mentre la gestione dei falli più o meno uniforme, lasciando correre molto e qsto nn mi dispiace.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome