Nzola, lo Spezia chiede 15-20 milioni. La Roma punta a inserire Shomurodov nell’affare

32
1567

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMASingo del Torino e Nzola dello Spezia continuano ad essere due nomi caldi per il prossimo mercato giallorosso.

Due occasioni di mercato, scrive oggi il Corriere dello Sport, che Tiago Pinto sta seguendo con grande attenzione. Giocatori che guadagnano poco e il cui prezzo non è esorbitante anche per le loro situazione contrattuale (entrambi in scadenza 2024).

Il terzino del Toro percepisce circa 500mila euro all’anno, l’attaccante congolese invece circa 200mila in più. Il primo era stato cercato dalla Roma già a gennaio, il secondo è invece un’idea per il prossimo luglio.

Per Nzola lo Spezia spera di incassare 15-20 milioni di euro. La Roma è pronta a giocarsi il jolly Shomurodov per arrivare più agevolmente al centravanti e abbassare il costo dell’operazione: possibile anche un nuovo prestito dell’uzbeko, che potrebbe sostituire proprio Nzola al centro dell’attacco dello Spezia del prossimo anno.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteMou-Roma, futuro da scrivere: le richieste dello Special One ai Friedkin
Articolo successivoFrattesi, si muove la Lazio: incontro Riso-Lotito a dicembre, è lui il dopo Milinkovic

32 Commenti

    • Parliamo anche di calcio, N’ Zola per struttura fisica e movenze è molto simile a Tammy, Pinto fa una grande operazione di bilancio, togliendosi Shomu e ingaggio, mettiamo anche Singo con grandi doti di corsa e spinta, ma anche in fase difensiva è presente, due ottime operazioni, per il bilancio. Se si vuole qualcosa di più….Ci vogliono I soldi…

    • Mi spiego meglio, Grimaldo e Firmino…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Ciao Solide realtà…
      Singo è un giocatore interessante, con la giusta valutazione…(economica, caratteriale, psico-fisica..)
      Nzola è acclarato, giocatore problematico, poco professionale… non rischierei..!!!
      In una società seria, è la Roma lo è … valuta attentamente l’aspetto caratteriale e formativo di un giocatore.
      Da questo punto di vista, mi tengo tutta la vita Belotti e Abraham che più scarsi non sono certo di Nzola..
      Cmq, vedremo… ora dobbiamo concentrarci sull’obiettivo stagionale..!!!
      💪🧡❤️

    • Vero che Nzola qualche problemino di carattere disciplinare lo ha avuto in passato, ma quest’anno sembra avere trovato un certo equilibrio.
      Avere a 26 anni l’occasione della vita dopo una vita passata a masticare il pane duro dei campi di provincia potrebbe essere per lui il definitivo pretesto per comportarsi in modo professionale.
      Che sia inferiore a Belotti, questo e non quello di tre anni fa, ed Abraham non sono affatto sicuro. Quest’anno ho spesso visto un animale in grado di reggere sulle sue spalle tutto il peso dell’attacco spezzino, una fisicità devastante e una tecnica di base che secondo me non è affatto inferiore ai nostri due attualmente in rosa.
      Ovvio che nell’impossibilità di andare sui profili top nel pieno della loro carriera, qualsiasi operazione nasconde in sé un elemento di rischio, non ci si può sottrarre.
      O vai su questi profili che ancora puoi prendere per ingaggio e costo del cartellino, oppure ti butti sugli ultratrentenni carichi di gloria, denari e tante battaglie, anche lì mai sapendo con certezza cosa trovi dentro l’uovo.
      L’importante è che ci sia chiarezza sul progetto tattico e che i profili siano selezionati in base a quello, con una short list concordata da tutte le parti in causa.
      La Roma da troppo tempo sembra seguire un percorso randomico in questo senso, persino al di là del valore tecnico di quelli che compra.

    • AndreaVe, forse hai ragione su N’ Zola e il carattere che si porta dietro…Ma vuoi mettere il fascino di MOU e il contesto dove di troverà con LA SPEZIA? Credo che sia per lui un opportunità unica, per crescere professionalmente e di maturità, credo che cambierà moltissimo, diciamo che fino adesso se diverte, con noi farà sul serio…😂🤣😂! 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Ma magari ce cascano.. Nzola è nettamente più forte ed anche Singo sarebbe un bell’acquisto.
      Ricordo Roma Torino i nostri davanti hanno faticato parecchio..
      Io prenderei anche Ambarat dalla Fiorentina per un cambio a Cristante

    • Ma con questo attaccante ci avviciniamo al quarto posto e alle squadre come Napoli Inter Juve Milan o dobbiamo lottare per il quinto sesto settimo posto con Lazio e Atalanta?Con Pinto la Roma ha speso due anni fa 110 milioni nel mercato e siamo finiti al sesto posto.Adesso che la Roma non ha più possibilità di spendere come si può pensare di avere una svolta.Paradossalmente la Roma nonostante non abbia speso molto questo anno finirà di avere un passivo molto alto di 100 milioni e forse più alto,perché il monte ingaggio è più alto del Napoli del Milan e quasi il doppio di Atalanta e un terzo più alto di quello della Lazio.Adecco il monte ingaggi non dipende più dai pesi morti come Zhonzi Fazio Santon Pastore ma dagli ingaggi degli stipendi dati da Pinto e dai rinnovi fatti da il nostro d.s.(vostro).Fra l’altro la Roma con Pinto non ha patrimonizzato con giocatori di prospettiva mentre i giocatori più forti sono tutti di una certa età e tutti dal valore basso con ingaggi altissimi che al massimo saranno utili per due anni o tre e poi smetteranno di giocare obbligando a rifare la squadra senza avere i soldi da spendere poiché gli ingaggi dei giocatori elevati rendono il bilancio passivo ogni anno

    • Ma vi dirò che Singo piace molto anche a me. Lo vedo ogni tanto da un paio di anni, dalla famosa espulsione lampo proprio contro la Roma, secondo me dei numeri ce li ha.
      Poi, se sia da Roma, non saprei dire.

    • Juranovic rivelazione della Croazia al Mondiale costato 9M prezzo di cartellino pagato dallo Union Berlino. 29 partite 4 gol e 4 assist ( escluso il mondiale )
      Singo piu giovane ma ancora tutto da dimostrare 25 gare 2 gol e 2 assist, partenza base 15M che Cairo non abbasserà MAI.
      Se nn se diamo na sveiata me sa che quest’ anno stamo su profili scarsi per un buon 2 mesi senza concludere niente…

    • Sì, ma Juranovic è passato ai tedeschi a gennaio, quando tu non potevi spendere una breccola.
      Solo nelle ultime partite è stato schierato titolare.
      Non credo che ti saresti bagnato gli slip se avessimo preso questo allora 27enne la scorsa estate dal Celtic.
      L’avresti liquidato allegramente come un’altra sòla imbarcata da Pinto.
      Troppo facile parlarne ora dopo la buona apparizione al Mondiale.

  1. Affari impossibili. Il Torino vende cari i suoi giocatori, non ha problemi economici e il presidente con noi non è mai arretrato di un passo. Lo Spezia non vedo che se ne faccia di un attaccante che sta fallendo ogni opportunità. Se vendono il centravanti, è per denaro.

  2. Nzola è fortissimo ha portato lo Spezia dalla C alla A sono anni che segna e ha dimostrato di saper segnare in tutte le serie in cui ha giocato.
    Per me non sono 15/20 è un altro pezzo da trenta milioni.
    E Shomurodov nullo era qui nullo è la non sarà valutato niente

    • Peccato che Nzola non ha giocato una sola partita in serie C con lo Spezia..

      Giocava nel Trapani.. E non segnò neanche così tanto..

      Fu comprato dallo Spezia a gennaio.. Quando erano già in serie B..

      Quest’anno si sta rivelando giocatore importante.. Segnando 12 goal..

      Insomma.. Tante inesattezze

      Forza Roma

    • Giocava a Trapani sempre in serie C e comunque segnava.
      Comunque staremo a vedere per me se è vero che la Roma lo chiede loro ti sparano d’amble 30 milioni

    • Marco, per certa gente vale la regola d’oro che dice: Non lasciare mai che la verita’ si opponga ad una bella favoletta.

  3. tra tutti i nomi usciti quello che mi piace di più è Singo. L’ho visto un paio di volte contro di noi e ci serve come il pane qualcuno che spinga su quella fascia, cosa che purtroppo Zalewski non riesce a fare (semplicemente non penso sia il suo ruolo). Singo invece è una branda ed è molto veloce per uno della sua altezza

  4. N’zola è fortissimo.Credo che sia entrato in quella fase dell’età sicuramente giovane ma che potrebbe portarlo ad una completa maturazione.Sarò pazzo ma senza limiti caratteriali e senza infortuni,è inferiore solo ad oshimen come centravanti in questo campionato

  5. perfettamente d’accordo con zio Dan. magari ce cascano. questo qui e’ un animale che regge tutto l’ attacco da solo dotato di ottimi mezzo tecnici…certo va disciplinato ma alla Roma potrebbe avere la sua grande occasione ed ha una cosa in più di Abramo ..la fame. ci farei un pensierino serio..forza Roma !

  6. Sarebbe un bel colpo, nutro solo qualche dubbio sul carattere del giocatore che con Motta in panchina non ha dimostrato sempre serietà, ma se resta mou in panchina non nutro troppe preoccupazioni. Preferirei Beto, se si riuscisse a inserire qualche contropartita, chissà..
    Mi piacerebbe anche baldanzi dell’Empoli sulla trequarti.
    Comunque a chi storce il naso per acquisti dalle provinciali ricordo che Dybala era del Palermo e che Mourinho ha vinto una Champions con un attaccante che l’anno prima “militava” nel Genoa segnando 16 gol su azione…

  7. un bel colpo Nzola?? no vabbè e regà ma che state a dì…ma pensate alla salvezza o ad entrare in champions?? Nzola manco la riserva, ora perchè ci siamo presi un belotti a fine carriera (come tale si è presentato) ed un Tammy che nn segna più devo virare su un buon rincalzo per la B? se nn hai un centravanti di livello nn vai da nessuna parte. juve, milan, napoli, inter ne hanno di forti e almeno 2 per l’attacco centrale..noi invece ci vogliamo presentare con Nzola..ma anche no

  8. Cioè la mia Roma, passata da un Totti falso nove a Dzeko e da Dzeko ad Abraham, ora dovrebbe passare da Abraham a N’Zola?
    Francamente mi stupiscono i tanti commenti entusiastici letti.
    C’è un’assuefazione alla mediocrità disarmante.
    Cioè se la nostra dimensione, quella che la società reputa accettabile, può essere quella di una squadra che galleggia in zona Conference/EL come una Fiorentina qualunque allora l’operazione avrebbe anche una sua logica a patto di non fare minusvalenza con Shomurodov.
    Ma se l’ambizione è quella di CRESCERE, di alzare il livello, pensiamo veramente di poterlo fare con N’Zola?
    I dati del bilancio della società evidenziano come la voce peggiore siano proprio le plusvalenze.
    Questa società non sa vendere, non sa valorizzare giocatori e soprattutto non li sa scegliere bene.
    N’Zola sarebbe l’ennesima scelta poco ambiziosa favorita dalla possibilità di recuperare qualche soldo dalla cessione dell’uzbeko.
    I profili su cui andare devono essere altri.
    Giocatori più giovani e con qualità tecniche superiori, che possano garantire future plusvalenze.
    Osimehn fu un’acquisto oneroso per il Napoli, ma ora la sua probabile cessione finanzierà tutto il mercato in entrata dei partenopei.
    C’è qualcuno che pensa forse di poter finanziare il nostro mercato con la cessione di N’Zola tra qualche anno?

    • Vegemite sono daccordo. Ma potrebbero darti anche del laziale. Il romanista tipo divinizza gli acquisti, anzi li divinizza ancor pria che arrivino. Decrissero Solbakken come salah, ricordi:” corsa, tecnica gol e sx felpato”, e Senesi :”con lui blinderemo la difesa”, sta retrocedendo in inghilterra, e la pippa nero verde? E pippa scarsone KUmbulla, e Villar, ed ora N’zola, che in panchina si potrebbe anche stare, ma a quasi 27 anni, in 3 anni tra C,B e A con 25 gol segnati non lo si puo pagare 20 mln. Perciò stiamo messi così, perchè si continuano a buttare soldi per pippe immonde.

  9. Per me Nzola è appesantito ,ha un carattere difficile da gestire ed una valutazione superiore al reale valore. Poi mi ricordo che in coppa Italia all’Olimpico durante l’esecuzione dell’inno si ravanava lo scroto tanto per dare un idea…..

  10. 20 mln non sono troppi? Ha 26 anni ,un curriculum di basso livello ed uno stipendio da 200.000 Euro, non può costare così. Se fosse un giovane messosi in evidenza si, ma a questa età il prezzo deve essere commisurato a carriera e stipendio. Pinto definì talento ,promessa Shomurodov, ma a quella età non sono promesse! Scommesse si perché si devono confrontare con realtà più grandi, ma promesse no e Shomurodov era già una scommessa persa a quel prezzo vista la carriera e ciò che aveva mostrato

  11. Superfluo parlare di mercato adesso che è chiuso, mi limito solo ad osservazioni sul giocatore in questione.
    Nzola sta facendo bene, la butta dentro, 12 gol e fin qui ci siamo, tuttavia un conto è giocare a La Spezia, un conto è giocare in una grande piazza con obiettivi più alti, altro tipo di funzionalità richiesta ed altro tipo di pressione.
    Mi viene sempre in mente Esposito che era velocissimo quando giocava col Cagliari, arrivò nel giro della nazionale, fece ben 16 gol in campionato ma poi nella Roma fu una pippa ar sugo clamorosa, riuscì a non segnare perfino a porta vuota ad 1 metro dalla riga di porta, qualcosa di imbarazzante da ciò che mi ricordo, vero è che fu anche reduce da un infortunio ma era l’opposto di quanto si vide a Cagliari.
    Poi ci sono altri esempi come Defrel, Lapadula che segna solo in serie B, Kalinic che con la Fiorentina segnò 10 gol nelle prime 10 partite e poi basta, Piatek che da 1 gol a partita di media col Genoa ed inizialmente col Milan, poi non segnava più e resta ormai solo uno dei tanti a Firenze, altri attaccanti che segnavano parecchio in provincia rivelarsi poi dei flop al momento del salto di qualità.
    Altra osservazione è che a 26-27 anni Nzola gioca ancora con lo Spezia invece di giocare in una squadra di livello decisamente superiore, nel senso che nessuna big lo ha ancora preso e chissà per quale motivo.
    Prima che qualcuno faccia esempi come quelli di Toni e Schillaci che giocarono in provincia fino ai 30 anni o giù di lì, quella fu un’altra questione, è che i 2 “esplosero” in modo tardivo, oltre la maturità calcistica.
    Ovvio che se poi il paragone da fare è tra Shomurodov e Nzola dico che è meglio Nzola ma discorso limitato solo a questi 2.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome