Obiettivo Champions

43
2107

AS ROMA NEWSSi riparte da dove avevamo lasciato. Dagli oltre 60 mila dell’Olimpico, pronti a riabbracciare la Roma, calciatori e allenatore, in quella che si preannuncia come l’ultima stagione di Josè Mourinho alla guida del club giallorosso. A meno che i Friedkin non abbiano in serbo un altro colpo di teatro. 

Ieri lo Special One in conferenza stampa non ha smentito l’incontro avvenuto con la proprietà in Portogallo, lasciando sospesa la domanda che gli verrà rivolta parecchie volte da qui alla fine della stagione, e cioè se resterà o meno nella Capitale. Un tormentone che, senza l’annuncio di un rinnovo, rischia di accompagnarci per tutto l’anno.

Stasera sarà fondamentale partire col piede giusto per evitare di cominciare la stagione tra le polemiche: il mancato arrivo di una punta è stato mal digerito dalla piazza oltre che dal tecnico, ma i problemi del club sul mercato sono ormai noti e Tiago Pinto sta provando a fare il massimo, arrabattandosi tra i mille vincoli (alcuni incomprensibili, ha detto Mou) del settlement agreement stabilito con la Uefa.

La Salernitana di Paulo Sousa è un avversario insidioso: l’anno scorso all’Olimpico fece soffrire parecchio i giallorossi, costringendoli a un faticoso 2 a 2 in rimonta. Oggi Mourinho, oltre al centravanti titolare, dovrà fare a meno di Dybala, il calciatore che più di tutti è stato e sarà ancora decisivo per le sorti di questa Roma. E’ quindi lecito attendersi qualcosa in più da Andrea Belotti, zero gol lo scorso campionato: impossibile fare peggio. La partita di stasera può essere la sua.

Occhi puntati sui nuovi arrivati: il franco-algerino Aouar e il danese Kristensen dovrebbero partire subito titolari, mentre ci vorrà più tempo per Ndicka, apparso in ritardo di condizione. Gli ultimi acquisti, Leandro Paredes e Renato Sanches, partiranno dalla panchina, ma non è escluso un loro impiego a partita in corso. Il grande problema sarà in attacco, dove la Roma potrà contare solo su El Shaarawy, Solbakken e Belotti. Davvero troppo poco per una squadra che ha la zona Champions come grande obiettivo da raggiungere.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

Articolo precedenteLa mossa dei Friedkin: due nuovi manager nella Roma
Articolo successivoRoma, arriva Zapata

43 Commenti

  1. Visto cosi l’obiettivo Champions è come il nome degli attaccanti mai arrivati della lista di Pinto.
    Ma sarei molto contento di ricredermi!

    • Parlare dopo questo mercato di Champions è prendere in giro i tifosi..
      La Roma è molto lontana (nell’arco di un intero campionato, in una gara secca è diverso) da Inter Napoli Milan e Juve.
      Noi stiamo lottando con Lazio Fiorentina e Atalanta per la Europa League o almeno la Conference sperando di arrivare più lontano possibile in EL e vinvere la Coppa Italia (per la stella).
      Far pensare ai tifosi che si possa osare altro senza 1/2 attaccanti di peso, un secondo portiere ed altri giocatori sulle fasce è INGANNARE I TIFOSI.
      Poi per noi la Roma è sempre MAGICA, ma se non vinciamo lo scudetto ogni anno è perché ci sono squadre (e sopratutto società) più attrezzate di noi.

    • Asterix sono d’accordo con te, ma ti ricordi le grandi aspettative che aveva la tifoseria quando arrivarono i Friedkin?
      E quelle ancora più alte quando arrivò Mourinho?
      E quelle altissime quando vincemmo la Conference?
      Non pensi che la gestione Friedkin al quarto anno tra 6/7 posti (a meno che domani arrivi Lukaku) sia una grande delusione?

    • Il mondo e bello perché è vario,basta rifare per un altra squadra ,se ogni giorno dico Amia moglie che è un cesso perché continuare ,basta divorziare ,quindi se per tre anni che ci leggonconrinuate solo a dire alla Roma che fa schifo cambiare squadra altrimenti siete come tafazi sole cheninve di una bottiglia usate una clava

  2. Questa non è una squadra che può arrivare tra le prime quattro è piena di incognite, ha perso due titolari e ha un attacco scarso, cerchiamo di essere realisti

    • @Mauro, purtroppo la vedo come te. So. He non è facile accettarlo ma con tre competizioni, la coppa d’Africa che rischia di portarci via i migliori (anche Ndika a mio avviso è un ottimo giocatore), Dybala e Renatino da coccolare e utilizzare con parsimonia, nessuno in attacco (il faraone ottimo esterno, molto tecnico, ma non è un goleador), squalifiche e sfighe varie, purtroppo congenite anno dopo anno…beh la vedo durissima arrivare davanti alle milanesi, alla Rube e al Napoli (gli sbiaditi non li considero). Occhio alla Dea e alla Fiorentina. Spero di essere smentito già da stasera!

    • E vero Mauro. una cosa che mi dispiace e non capisco, sono i tifosi che danno pollice verso. Non sono obbiettivi. Io speravo che al terzo anno di Mourinho, la dirigenza (Pinto, Singh….) lo avessi messo in condizione di guidarci verso lo scudo. E invece gli hanno dato ex giocatori, o giocatori rotti (guardate il mercato delle altre squadre e fate il confronto). Pinto da gennaio ha incassato quasi cento milioni. La Roma non è una società che deve fare profitti. ma vincere competizioni sportive. Forza Roma e forza Mourinho l’unico che può salvarci dal settimo posto

    • Mauro, anche il napoli l’anno scorso aveva tante incognite. Non dico che vinceremo il campionato, ma che ci giocheremo il 4° posto è sicuro

  3. Vincere non è impossibile oggi, anche con Elsha e Belotti.
    Per il resto del campionato è un altro discorso. Senza un’altra punta siamo penalizzati di brutto.
    Daje Tiago l’ultimo sforzo!!

  4. Ineccepibile riepilogo delle puntate precedenti, questo di Andrea Fiorini 👍

    Siamo pronti a ricominciare…
    Non ce la portiamo da casa, questo è sicuro.
    DAJE ROMA

  5. Quindi ieri:
    l’Inter ha vinto bene contro un ottimo Monza nonostante le numerose cessioni estive (bella prova di Arnautovic 🤔)
    il Napoli ha vinto in scioltezza nonostante il cambio di allenatore;
    Itagliano ha stravinto fuori casa dominando.
    Ma non si erano tutte indebolite?
    Oggi anche noi dobbiamo vincere senza problemi una gara assolutamente alla nostra portata.
    Non voglio sentire niente altro se non complimenti alla squadra per la bella vittoria.

    • Beh, hai trascorso un ottimo sabato. Manca solo la mancata vittoria della nostra squadra per sentirti soddisfatto. Caro Franco 65, io vi voglio bene tutti e accetto chi critica per il troppo amore e anche chi, spesso in modo infantile, si pone sempre a favore come fa Gaetano. Però, diciamo la verità, a volte si è più tifosi di se stessi. E poi, se pur fosse vero che le altre si fossero (é un augurio il nostro) indebolite, ci sarebbe da scusarsi dopo una sola giornata e gare disputate contro avversari inferiori a loro?
      Buon campionato fratelli romanisti e che sia una stagione che non ci costringa a fare i conti con troppi infortuni. FORZA ROMA SEMPRE

    • si però anche un po’ di lucidità (considerando anche che una partita non vuol dire nulla):
      1) il Napoli campione in carica batte una neo promossa
      checchè ne dica sarri per i punti 2 e 3
      2)la Fiorentina finalista di conference batte una neopromossa
      3)l’Inter finalista di champions batte il monza, buono quanto si vuole, ma stando alle statistiche (non l’ho vista la partita) non è stata così a senso unico

    • Forse non è chiaro o fate finta di non capire, certo che le vittorie delle tre squadre di ieri sono vittorie facili con avversari inferiori, io dico solo che ANCHE noi dovremmo vincere facilmente.
      O no?

    • tesh rispondendo a te:
      nel tuo commento ti sei dato la risposta da solo…ho visto la partita l’ Inter ha sofferto ma avendo un grande centravanti ha vinto…quello che purtroppo fino ad ora manca a noi…. buon campionato a tutti e sempre forza Roma…

    • Voglio giocare anche io al gioco degli elenchi…
      1 il portiere del frosinone fa ridere.
      2 Potevamo prendere Retegui a 10 mioni che non segna neanche contro la fiorentina, che anche se una bella squadra, non é che sia tutto sto fenomeno calcistico, west ham docet.
      3 Inzaghi ringrazi lautaro.
      4 Frattesi non ha segnato…ma ha giocato 30million man?
      5. La Salernitana non é una neopromossa e Sousa la fa giocare bene.
      6 FORZA ROMA
      7 Ciao Carlè…

    • rispondendo a Franco65:
      “io dico solo che ANCHE noi dovremmo vincere facilmente”
      non rispondevo a questo, ma alla frase:
      ” Ma non si erano tutte indebolite?” valutazione sicuramente prematura.
      rispondendo a Picasso:
      “l’ Inter ha sofferto ma avendo un grande centravanti ha vinto…quello che purtroppo fino ad ora manca a noi….”
      Sono sicuramente d’accordo ( anche se pure lautaro s’è fatto bei periodi di sonno se non ricordo male, grande si ma non del tutto affidabile), come scritto prima volevo solo dire andiamoci piano col disfattismo a priori basandoci su risultati di una singola partita non sconvolgenti

  6. Ci serve l’attaccante come il pane ma penso che l’emergenza sia più in difesa dove ne abbiamo 4 su 3 che giocano, quando torna kumbulla parte ndicka per la coppa e non vorrei tornare a vedere Cristante braccetto.

    • Purtroppo credo che sia l’opzione già messa in programma dalla società. Altro che difensore da acquistare, qui una punta da giugno, non sono riusciti a metterla in rosa 😩 ( Alessio dal Vicenza in prestito con diritto non lo considero nemmeno)

  7. senza punte , con acquisti che quando vengono a roma hanno sempre bisogno di tempo di cui 2 andranno via a gennaio per la coppa di africa….questa roma arriverà 7 o 8….quelli che dicono che combatterà per la champion ci stanno prendendo per il cxxo

    • Io non ho certezze, so che serve l’incastro di parecchi “se”, ma non mi sento sconfitto in partenza…

      vediamo
      al netto di un altro attaccante, che ci è stato garantito che arriverà, le ptem6per dire che la Roma è una bella squadra di sono
      dove arriveremo… si vedrà!

  8. davvero è l’ultima stagione di Mourinho a ROMA? azz… FIORINI lei ha delle notizie davvero clamorose! Meritano tantissimi clicccke…
    Vabbè l’allenatore lo farò io, e gioco pure…pensa quanti clicckete con questa news vi regalo! 😆

  9. Mi permetto solo un appunto al bel pezzo della Redazione. Quella di oggi, vista la situazione in attacco, le assenze e l’avversario non proprio di primissimo piano, non solo può ma DEVE essere la partita di Belotti. Deve sbloccarsi e trascinare l’attacco, purtroppo non può bastare più la prestazione di sacrificio e la maglietta bagnata. Imho.

    • Oggi mi auguro bordate di fischi quando verrà inquadrato il sig. Friedkin per fargli capire che il giochetto lo abbiamo sgamato, puryroppo pensava di durare quanto pallotta ma dopo quella fregatura i tifodi si sono sveglisti prima e non ci hanno messo 10 anni.

    • Bravo. Bordate di fischi contro uno che ci ha salvati dal fallimento. E al tuo broccolare che je dovemo fa se si ripresenta a Roma?

  10. Purtroppo è difficile arrivare nelle prime quattro per organico ed altro comunque ci dobbiamo credere se no è meglio non tifare. Forza Roma sempre

  11. Scusate l’offtopic ma ho notato un articolo di un giornale famoso dove si scrive che in serie A l’aumento medio dei biglietti (lo studio è stato fatto in base ai biglietti “popolari” delle curve) si attesta intorno al 28%. Insomma, il rincaro del 25% della Roma non è uno scandalo, come invece qualcun altro paventava. Si è semplicemente seguito il trend, anzi, è leggermente sotto la media nazionale.
    Insomma, se si vuole criticare la società lo si faccia per il mercato o comunque per cose più sensate, non per delle scelte che un intero movimento calcistico sta facendo all’unisono.

    • Caro mio.. hai perfettamente ragione. Per di più , se come hai scritto la media del rincaro è del 28% e noi abbiamo rincarato del 25% , siccome la matematica non è un’opinione a livello basilare , noi ci attestiamo a prezzi ancor più bassi se paragonati alle altre realtà rispetto all’anno passato… visto che partivamo già con prezzi nettamente inferiori. Questo rincaro, oltre ad essere fisiologici nel tempo , andrebbe addossato a chi ( Juve, Marotta, Dela e Lotito) non ha voluto l’ingresso dei fondi ( CVC su tutti) nel capitale sociale della Lega di serie A . Questi infatti avrebbero portato subito parecchi soldi per l’acquisizione del 10% e diritti televisivi ben superiori alle quattro fusaje cge ci stanno offrendo ora gli operatori che trasmettono le partite. I Friedkin erano grandi sostenitori di questa formula. Ma noi abbiamo i fenomeni alla Dela, cge è convinto di poter trattare con la Apple per chissà quali cifre.. risultato? 4 fusaje.. Ringrazio ogni giorno che la Roma sia passata in mani così serie e solide. La miglior cosa fatta da Pallotta. Presto se ne accorgeranno tutti.. anche chi in questo momento non riesce a vedere le cose per quello che veramente sono.

  12. A parte la partita di oggi che nasconde mille insidie a causa delle tantissime assenze tra squalifiche e giocatori appena arrivati ( anche la squalifica del mister e del mister in seconda sono pesanti) , leggo e sento un disfattismo a dir poco eccessivo. Alcuni si è capito che sono contro la società/proprietà a prescindere ormai, tanto da credere a quel fenomeno da baraccone di Follieri… quindi inutile chiedere a questi di essere lucidi. Hanno incominciato a tifare le loro idee e lo loro antipatie verso chi ha già messo in 3 anni oltre 600 milioni nelle casse della Roma. Questa è una cosa che a molti evidentemente non è chiara. Potevano benissimo abbassare i costi della Roma ai livelli di quelli della Fiorentina per esempio , non metterci un euro in più e mandare la società già in attivo. Invece hanno preso Mourinho e giocatori da stipendi altissimi. Fatti errori? Si! Ma anche furti e rapine a mano armata! Sembra che nessuno ricordi che la Roma a quest’ora meriterebbe di essere campione del secondo trofeo più importante d’Europa, essere in CL come squadra di prima fascia ed avere , di conseguenza, migliori possibilità sul mercato. Quindi scusatemi se mi permetto di dire che molti di questi contestadores saranno anche romanisti.. ma prima di esserlo sono tifosi delle loro idee e delle loro simpatie e antipatie. A tutti gli altri dico di provare a mantenere un minimo di lucidità… e sostenere che questa sia una squadra che partirà per arrivare sesta o settima non mi sembra una disamina particolarmente lucida .

  13. Anche se arriva Zapata , non credo la squadra sia da Champions, non diciamo caxxate e siamo sportivi, Napoli Juve Inter e Milan sono sopra di noi, l’atalanta e la Lazio alla pari, anche sono più complete di noi, lotteremo per il massimo traguardo , ma onestamente credo quinto o sesto posto 🤗

  14. obbiettivo champion.
    quindi non si parte per vincere lo scudetto che a me tifoso farebbe godere, eh noo, non lo si può nemmeno nominare o sognare giusto amici americani.
    me pare che l’obbiettivo della società non coincida con quella dei tifosi (cioè vincere trofei), per gli americani gli obbiettivi sono solo ed esclusivamente fare i soldi.
    quindi se la roma se non vince lo scudetto non fa niente, l’importante è che deve entrare in champion, punto.
    penso che gli obbiettivi dei tifosi proprio non coincidono con gli obbiettivi dei friedin, che ricordo sono qui da 4 anni (e si da ancora la colpa a pallotta e ne ha tante-ma questi so uguali), e ad ogni calcio mercato incassano ma non spendono, promettono ma non mantengono le promesse.
    inoltre hanno detto di non voler vendere nonostante l’offerta da 900 milioni, ora non sto a dire se fosse vera o meno ma, quindi investi su tutto tranne che sui giocatori?

  15. Lo dico nonostante il 2-2 contro la Salernitana, si tratta solo della prima giornata con certe condizioni di rodaggio ed anche climatiche a Roma, ad agosto, alle 18.30, inciampi in tali condizioni alla prima di campionato possono accadere e diverse volte è accaduto a tutte le big o comunque alle squadre di medio-alta classifica.
    Se dovessimo fare semplicemente un gioco delle figurine, una formazione tipo con nomi di giocatori forti, di livello senza utilizzare i se, i ma e facciamo finta che siano tutti sani fisicamente, in una squadra dove ci sono giocatori del calibro di :
    Smalling
    Llorente
    Paredes
    Renato Sanches
    Aouar
    Dybala.
    Mezza squadra squadra quindi di questi nomi, aggiungendo ad esempio un Lukaku, poi ci sono gli altri elementi più o meno validi nell’11 titolare ed in panchina, tale squadra può essere da scudetto. Questi 6 nomi più l’eventuale Lukaku non sono certo gli ultimi arrivati nel calcio e sono giocatori forti tra cui un fuoriclasse assoluto e dei top players.
    Ovviamente poi decide sempre il campo e ci sono tutti i fattori possibili ed immaginabili, ma io mi sono limitato a mettere la questione solo sul piano di un’altisonanza ed importanza di nomi almeno come semplice base.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome