Olsen: “La Roma non mi voleva, e io avevo voglia di andarmene. Per loro era l’occasione per vendermi e guadagnare bene”

28
1063

AS ROMA NEWS – Dal ritiro della Nazionale svedese ha parlato Robin Olsen, che si è trasferito nell’ultimo giorno di mercato in prestito dalla Roma allo Sheffield United.

Questo il racconto del portiere sul suo trasferimento al club inglese: “Si è concluso con l’invio dell’ultimo documento 4-5 minuti prima della fine. Restava un documento da firmare. C’era molto stress in quel momento con tutti i documenti da inviare.

C’era Emil (il connazionale Forsberg, ndr) e siamo usciti insieme, il tempo è passato velocemente. Avevo voglia di andare via dalla Roma e la Roma non mi voleva. Volevo andare avanti ed è stata trovata una giusta soluzione, sono molto felice di come il tutto si sia risolto.

Mi restano due anni di contratto con la Roma e probabilmente per loro era l’occasione per vendermi e guadagnare bene”.

Articolo precedente“ON AIR!” – CORSI: “Zakaria è una gazzella, in Italia sarebbe uno dei più forti”, CATALANI: “I Friedkin hanno fatto molto più di quanto immaginassi”, DI GIOVAMBATTISTA: “Senza di loro, libri in Tribunale”
Articolo successivoCassano, attacco frontale a Immobile: “Non sa giocare a calcio. Ha paura e non vuole la palla”

28 Commenti

    • Un altro campione di gratitudine… Mejo Rui a 11 mln che lui a 5 mln, anche se, ha fatto un buon europeo…. Stattene in B….

  1. Purtroppo però non sono riusciti a venderlo.
    Comunque a parte tutto, come portiere non è malaccio,forse anche lui è vittima di un ingaggio che se il calciatore non è considerato determinante non si vuole più dare

    • Te sei scordato quando se buttava de panza…rivediti i video col Gabibbo su canale 5

    • Può essere come dici tu.
      Ma ricordo che un Roma Cagliari quando lo mandammo in prestito al Cagliari ha preso tutto e ci ha negato la vittoria.
      Per me non è un portiere da disprezzare evidentemente la Roma lo manda sempre via perché lui forse non vuole fare il secondo si sente un primo.
      Se è vero come ha scritto qualcuno che guadagna 1,2 milioni l’anno che non mi sembra una cifra da far tremare i polsi, allora non è neanche un problema di ingaggio.
      Il problema è che lui si sente un numero uno e non accetta di fare la riserva.
      O magari c’ha un caratteraccio e cercano di levarselo di torno.
      D’altronde noi sappiamo solo quello che leggiamo ma per sapere come stanno le cose dovresti stare lì sul posto dentro trigoria

  2. E invece siccome sei modesto e guadagni uno sproposito sei finito in serie b e la Roma non solo non ha visto un centesimo ma ha dovuto pure concorrere al pagamento del tuo ingaggio , pensa un po’ ….

    • Lo Sheffield United ha approfittato della Roma, che era alla disperata ricerca di un acquirente, per farsi pagare parte dell’ingaggio, perché nella serie B inglese i soldi non mancano, è uno dei campionati europei più ricchi, più ricco sia del campionato olandese che di quello portoghese.

  3. Anche noi siamo contenti. Avesti potuto trovare tante altre squadre migliori ma come gli altri non sei disposto a rinunciare ad 1 euro e dico 1 di stipendio. Chapeau a Pedro.

  4. Mah, personalmente ritengo che non sarebbe male. Il problema è che chiunque sia venuto paga lo scotto di essere stato preceduto da Schnezny (boh, come se scrive !) ed Alisson due portieri con la P maiuscola soprattutto il secondo.
    Lo avrei tenuto come secondo ma certamente non con quell’ingaggio…..altra bella stronxata, una delle tante di questi ultimi anni…

  5. a distanza di anni resto ancora stupito da come si possa sostituire Alisson, uno dei tre portieri più forti al mondo, con uno che viene dal campionato svedese.
    e pensare che nella stassa stagione il Wolverhampton prendeva Rui Patricio per 18 mln..

  6. Secondo me un buon portiere poteva sicuramente essere un secondo di lusso, non guadagna tanto e non dentichiamo che ha giocato nella peggior Roma allenata da Di Francesco. Sicuramente aveva perso un po di sicurezza con noi ma sicuramente più carismatico del Pau. Per darlo tanto per darlo lo avrei tenuto come secondo

  7. Guadagnare bene?? Mi toccherà guardare ogni tanto risultati e classifica dello Sheffield altrimenti l’anno prossimo questo ingrato sarà di nuovo qui. Assurdo che non siamo riusciti a recuperare neanche un euro da in portiere cmq valido…

  8. Mi restano due anni di contratto con la Roma e probabilmente per loro era l’occasione per vendermi e guadagnare bene”.

    Boskov un filosofo !
    “testa di giocatore buona solo per portare cappello”
    speriamo sia colpa della traduzione se no che altro dire di uno che fa una dichiarazione cosi

  9. Degno erede di Stekelenburg (che però veniva da un mondiale 2010 di primo livello con l’Olanda sconfitta solo in finale ): buon portiere ma nulla di eccezionale, che scontava -e ci faceva scontare- la totale incapacita’ di comunicare con la propria difesa, in parte forse per motivi caratteriali in parte per l’illuminata pretesa di venire a giocare nel nostro campionato senza volere imparare mezza sillaba di italiano.

    • A volte i giocatori fuori dal loro contesto si perdono: Stek tornato alla base ha ripreso a parare. Olsen, come Pau Lopez, non era assolutamente adatto ad un certo tipo di gioco. sono due portieri che giocano in porta. e EDF e Zorro vogliono portieri che fanno il libero aggiunto. Mettici anche Cristante centrale… Certo, Alisson… si ma certe uscite in anticipo fuori aria e in presa bassa al limite dell’area me le ricordo solo da Mikael Konsel. I giocatori che si prendono devono essere funzionali al tipo di gioco che vuol fare l’allenatore. Poi questo è stato il mercato più difficile che ci sia.

  10. Sia lui che Pau Lopez sono vittime del calciospettacolo, leggasi difesa scriteriata, praticati dai fenomeni Di Francesco e Fonseca.
    Tanto che dopo la Roma sono scomparsi dal calcio serio.
    Aver sceltu due babbei di queste proporzioni è la vera ragione della situazione artuale della Roma, in cui tutti i giocatori presi negli ultimi anni sembrano scarsi.
    Voglio parlare anche dei presunti esuberi: ma siamo sicuri che Fazio l’anno passato non potesse giocare al posto di Cristante, anziché fare il “braccetto” della difesa a tre e così avere un uomo in più a centrocampo ? Possibile che non fosse sfruttabile Pastore, che si era ripreso ad allenare e messo a disposizione ?
    FRS

    • Fonseca ha dimostrato dei limiti ALLUCINANTI !
      Nelle interviste sosteneva di non aver mandato via florenzi ma di non garantirgli il posto allo stesso tempo (che ci poteva anche stare), in realtà gli preferiva chiunque, da bruno mamma mia, a santon, persino fazio fece entrare una volta, lasciandolo in panca come ultimissima scelta.
      Si accaniva con determinati giocatori mettendoli ai margini, è capitato con florenzi prima, poi pastore, poi diawara, poi pedro, dzeko il più eclatante, aveva fatto il vuoto alla fine…

  11. Queste è una delle situazioni che faccio fatica a comprendere. Forse poteva giocarsi la coppa Italia e la Conference. Fuzato da maggiori garanzie ? FR

  12. Guadagnare bene? Nessuno ci darà la stessa cifra che il mago di Siviglia ti ha pagato e per ora la Roma contribuisce anche al tuo stipendio. Scena che il plusvalenzaro se n’è andato,ora più che i migliori cerchiamo di dare via pippe e mediocri.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome