“ON AIR!” – GALOPEIRA: “L’addio di Florenzi più doloroso di quello di Totti e De Rossi”, AUSTINI: “La sua cessione è un bene per tutti”, TRANI: “15 milioni per lui sono pochi”, CORSI: “Società alla frutta”

49
5052

RADIO ROMANE, IL VIAGGIO NELL’ETERE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Sono ore assolutamente importanti. Le varie situazioni si stanno incastrando. Florenzi è in via di definizione, e mi sento di dire che sia un bene per tutti. Mi dispiace, il ragazzo rappresentava sempre e comunque un valore aggiunto. Ma è un bene per la Roma, perchè va via un ragazzo che non rientrava più nei piani della Roma e del’allenatore, che non lo reputa un titolare. Ma è un giocatore che guadagna tanto, e la Roma non può pagare così tanto uno che non è un titolarissimo e ci sta che lo venda. E’ un bene anche per Florenzi, che non può più giocare in questa città, e la parola fine è stata messa il 17 giugno 2019. Ed è un bene anche per la squadra nel senso che non è mai stato un capitano molto riconosciuto dai compagni…”

Alessandro Angeloni (Rete Sport): “Se Zappacosta resuscita, puoi provare a tenere lui altrimenti tu il terzino lo devi prendere. La Roma ora il terzino destro ora non lo prende, scordatevelo. Il titolare lo prenderà a giugno, non ora. Io mi sarei preso Pedro, secondo me era uno pronto…è chiaro che è un rischio, io non prenderei mai un 32 enne… Ibrahimovic? Ma dai ragazzi, non è nemmeno il fratello di quello che era prima…Ha fatto gol? Sì, ma ne ha sbagliato due a porta vuota…ma non scherziamo…Ragazzi, non struscia una palla, sbaglia i controlli…ma ragazzi, ha 40 anni, mi ha fatto quasi tenerezza…lui ora non gioca a calcio, fa un’altra cosa…E qua contestiamo giocatori che ti hanno fatto 100 gol perchè non è un centravanti. Ci siamo innamorati di Rizzitelli, che ha fatto 12 gol con la Roma….”

Riccardo Galopeira Angelini (Tele Radio Stereo): “L’addio di Florenzi è perfino più doloroso di quello di Totti e De Rossi, perchè a quelli c’ero preparato per una questione d’età. Ritenevo giusto che Totti smettesse, e mi sarebbe piaciuto tantissimo che De Rossi avesse accolto l’invito della Roma. Di Florenzi non ero preparato, nel senso che mi sento davvero autorizzato a difenderlo, perchè l’ho difeso sempre. L’ho addirittura chiamato il Lahm della Roma. Sono molto triste per questa eventuale partenza, e non perchè è un capitano della Roma o perchè è romano, ma perchè è Florenzi. Lui per dimostrare quanto ci tenesse alla Roma è andato anche oltre, rischiando di non essere credibile, e solo per conquistarsi un affetto che sentiva che non era spontaneo come quello per De Rossi e Totti…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Florenzi è un titolare della nazionale italiana, oltre che capitano della Roma, e per me 15 milioni per lui sono pochi…e non è detto che siano 15… La valutazione di Florenzi deve essere superiore per forza… La trattativa Pallotta-Friedkin ha aiutato pochissimo, perchè se io compro casa tua e mentre lo sto facendo tu rifai il terrazzo e poi lasci a me il conto, allora non va bene. Allora io dico: non mi piace l’idea di non vedere arrivare un forte terzino destro subito, e non mi piace il prezzo. Sul discorso Florenzi e il tifo, io non so…però ci sono stati troppi segnali strani. L’elogio al comportamento di Florenzi da parte della Roma è stato fatto pubblicamente, ma qualcosa non funzionava e non solo con Fonseca…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Florenzi? Qualcuno ci racconta che è voluto andare via, e invece l’ha venduto la Roma. Lo voglio spiegare a tutti: vi piaccia o no, ma Florenzi è una plusvalenza. Prima c’ha provato Spinazzola a destra, e non è andato e lo hanno messo in vendita. Poi non è andato lo scambio con Politano, lui torna e Florenzi non gioca più. Poi Santon diventa il titolare della Roma, e Florenzi viene venduto. Non ci dicano che è una questione tecnica, perchè Spinazzola e Santon erano stati bocciati da Fonseca. Con tutti i giocatori che abbiamo alla Roma, mi sembra che Florenzi avrebbe potuto giocare. Ed è stato venduto per fare cassa e comprare Carles Perez. Questa è la storia di una società ormai alla frutta…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “La cessione di Florenzi? Restiamo con Santon. Spinazzola lo abbiamo visto a destra… Bruno Peres? Due volte che entra in campo dieci minuti e sembra che non sa nemmeno dove si trova. Se lo vuoi vendere Florenzi, allora mi aspetto un sostituto… Forse l’opzione migliore è Cetin, che però è un terzino molto bloccato…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Zaniolo e Pellegrini sono due giocatori incedibili per la Roma, forse in questo senso è stato fatto un passo avanti rispetto a prima quando in caso di offerta per un giocatore si andava ad ascoltare. Ora mi sembra che con questa gestione ci si muova in un’altra direzione, per Zaniolo e Pellegrini nemmeno ci si siedono a parlare. La Roma non vorrebbe arrivare al 30 giugno con l’acqua alla gola, e la cessione di Florenzi in questo senso è una cessione importante perchè ti fa fare tutta plusvalenza e già ti dà qualcosa per il 30 giugno…L’obiettivo è quello, non arrivare strozzati a quella fatidica data…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Florenzi? E’ una situazione controversa a dir poco. Se ricordiamo Spinazzola, la leadership di Florenzi non sembrava in discussione e anzi stava giocando bene. Nel calcio le cose cambiano in maniera clamorosa da un momento all’altro. Al momento la Roma ha tre terzini, Kolarov, Spinazzola e Santon, perché Bruno Peres è più attaccante di tutti. L’allenatore non stravede per Florenzi, ma in un momento così privarsi di un calciatore del genere… Non so che garanzie possano darti gli altri. Se giocano tutti come al derby allora ciao Florenzi, ma ora rischi di trovarti di nuovo in difficoltà, quello è un ruolo da monitorare, potrebbe diventare pericoloso. Bisogna anche dare dei meriti a Florenzi, che ha accettato di fare il terzino pagandone anche le conseguenze…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Florenzi è in una posizione strana. Era stimatissimo dai tifosi, ora non ha più queste credenziali. Tecnicamente invece è una perdita, se l’alternativa di Florenzi è Santon mi tengo Florenzi. Il Valencia prende un nazionale italiano. E’ una cosa che va bene a tutti, qui non poteva più stare. E’ vero che Florenzi fa fatica da terzino, ma le alternative non sono eccezionali. Alla lunga penso sia una perdita. A Torino tutti ad attaccare Florenzi, ma tutti hanno giocato malissimo. Ormai era questa l’aria, quindi è giusto che se ne vada ma non è giusto in assoluto. Dei terzini che ora saranno titolari Spinazzola era stato ceduto e Santon era un’alternativa…”

Franco Melli (Radio Radio): “Florenzi fa bene ad andare via, gli hanno reso la vita impossibile a tratti. E’ l’ultimo pezzo di una grande Roma, quella del vivaio, che se ne va. In un anno e mezzo sono andati via Totti, De Rossi e Florenzi. E’ una cosa un po’ triste, Florenzi aveva anche un valore simbolico…”

(Continua…)

Redazione GR.net

49 Commenti

  1. Adesso sono tutte vedove di Florenzi quando giocava però le stesse persone che ora si sentono vedove gli davano praticamente del calciatore inutile.
    A ME che lui va via mi lascia del tutto indifferente, gli auguro comunque che, dove vada faccia bene e si diverta

    • Luca io aggiungerei anche, che il loro idolo corsi prima faceva la guerra a furio furio , melli melli, mo dice le stesse cose chissà com’è?
      Aprite gli occhi

    • Ma non se po’ semplicemente di che Florenzi ha finito il suo ciclo con la Roma?
      Me sembra così evidente.. .er resto so tutte chiacchere e dietrologia.
      Gli auguro il meglio e di tornare più forte de prima degli infortuni.

    • La cosa triste è che la maggior parte della gente ancora gli va appresso sentono le stupidaggini che dice lui la mattina per radio e poi le ripetono a memoria come tante marionette, in tutta Roma,per tutto il giorno fino a notte fonda, nei bar, negli, uffici, alle file interminabili delle poste, alle fermate di un autobus che non passa mai, invadono tutti i social e postano il suo pensiero.
      Che palle.
      Un consiglio a zio Dan, non fargli la guerra come gli ha fatto Pallotta, se lo prendesse a Roma radio e ci avrà tutti i cervelli all’ammasso dalla sua parte

    • Infatti!!!! la voglia di criticare tutto e tutti per puro sfogo personale non conosce limiti.
      La penso come te

  2. Ma non state a rompere i c…ni !!! siete TUTTI dei FALSI !!
    Abbiamo sempre criticato Florenzi sin da prima del suo rinnovo, e ora lo rimpiangete??
    E’ scarso, NON è un terzino, come ala non azzecca un cross nè tanto meno un dribbling… ma di che stiamo parlando??!! Morto un Papa se ne fa un’altro…
    sempre e solo FORZA ROMA!!

  3. Buongiorno Romanisti!
    se Napoli dovrebbe spendere 60 per i tre del Hellas Verona va tutto bene, se Roma fa un operazione del genere apritti cielo!
    Hanno dimenticato tutti questi opinionisti che cosa hanno scritto e detto su Florenzi?!?!?!?!?!?! un giocatore come altri, anche se ë romano. Ma lasciamo stare la nostalgia e ipocrizia, tutti, dico e sotolineo tutti quelli che stano scrivendo per Florenzi, un anno fa, o mezz’anno fa hanno scritto di tutto contro Florenzi. Auguro a Florenzi di continuare la sua carriera altrove con serieta e serenita. Spero che dove vada non ci sono opinionisti controcorrenti come quelli della Roma.

    FORZA ROMA SEMPRE

  4. Finalmente se ne va anche Florenzi. Da domani, quindi avremo risolto tutti i nostri problemi in difesa e diventeremo una squadra vincente che semtterà di perdere contro la Juve. Non saremo piu costretti ad avere un giocatore fuori posto, un terzino incapace di difendere, che non sa crossare, non segna, uno che “può giocare solo nel 3-5-2” e che viene sempre surclassato da quella mezza sega di Ronaldo.
    Ora potremo contare e puntare definitivamente su due grandi terzini di ruolo: Spina e Santon! E quando resuscita Zappa non ce ne sarà piu per nessuno!
    La pulizia ora è completa: dopo quello che giocava solo per i record personali, quelli che dopo il rinnovo di Rosella aveva smesso di giocare ora finalmente ci liberiamo anche di bello de nonna/trentadenari/ride troppo in campo/non è un capitano e “pija 3 mijoni ahooo!”.
    Avanti così e fascia al braccio dell’esplosivo testaccino Kolarov, o in alternativa al bomber implacabile Dzeko.
    A Pellegrini no, tanto è una pippa, un mezzo giocatore. E poi è pure romano.

    • Mi rispondo da solo, come gli scemi.
      Spollicitate pure, tanto il disprezzo per i “simboli” sopracitati da parte del 70% degli utenti del forum, è ormai fatto palese, conclamato e risaputo .
      Ma magari avete apprezzato l’artistica coreografia della nord. Chissà.

  5. hai acquistato due ragazzetti di buone speranze… e hai venduto (quasi regalato) a quel gatto morto de monchi …un giocatore per 15 milioni…pallotta compralo un titolare della nazionale a 15 milioni se sei capace. Questo ha risposto subito ” ECCHIME me lo piglio io”!!..con spinazzola (gran giocatore) non ce sei riuscito e mo è toccato a florenzi se no non fai mercato…ma santon ha fatto una buonissima partita al derby ma è uscito per crampi ancora non è pronto a giocare 3 volte a settimana, la coperta è sempre corta…peccato fino alla fine uguale!!

    • A Bambolo…monchi è il Ds del Siviglia e NON del Valencia. Pur di dare addosso sempre agli stessi,gli fate cambiare squadra di notte,senza che nessuno lo sappia.
      Siete monotoni…

    • il gatto morto fa il DS del Siviglia, non del Valencia…se proprio dovemo sparà caxxate, almeno spariamole che abbiano una parvenza di credibilità e non tanto per sparlare come al solito, che poi le cifre della vendita le sai già per certo? e comunque a questo “titolare della nazionale” gliene avete dette talmente tante nel corso degli anni, che ora non siete credibili a fare le vedove, visto che tanto per cambiare è solo e sempre per attaccare la società

    • Appunto, tre ragazzi di belle speranze (pure Schick lo era) e per fortuna che Fonseca per gennaio avrebbe preferito giocatori pronti, non cucciolotti da svezzare con pappette e biberon.

    • Ao’, ma lui è er divino Otelma e c’ha anche er dono dell’obliquità, come diceva quarcuno…

    • Pur se sparà me..a sull’ASR se inventano che monchi sta al Valencia forse credeva che Florenzi va al Siviglia.. manco L’ABC del calcio conoscono

  6. Caro Magni
    Florenzi in prestito secco di 6 mesi al Valenzia.
    Ma perchè avete un microfono per parlare?
    Come è successo che ve l’hanno dato?

  7. cmq pare che non sia stato venduto, ma solo in prestito secco, soluzione ragionevole (e non so chi l’ha voluta, non mi sbilancio, ma era quello che auspicavo). me fate tutti ridere opinionisti vari! o dovrei dire piangere, la macchina del fango e dello sdegno preventiva mi fa schifo! e inviterei anche noi tifosi a essere più prudenti prima di commentare, plusvalenzare, criticare, rosicare, inveire ecc ecc…

  8. Florenzi penso che abbia accettato di buon grado questa cessione,senza pistola alla tempia ,quindi dovremmo essere felici per lui , visto che alla Roma trovava sempre meno spazio e rischiava tra l’ altro di perdere anche l’ europeo.Tra l’ altro e’ innegabile che il rapporto con la tifoseria era ormai logoro, anzi sempre piu insofferente,se poi ci mettiamo che anche Fonseca non lo abbia mai visto di buon occhio per il suo tipo di gioco,ecco che a questo punto il cerchio si chiude.Puo dispiacere dal punto di vista emotivo, ma ormai nel calcio di oggi ,sembra che i sentimenti siano banditi, per lasciare spazio solo ai freddi interessi economici, non solo da parte delle societa ma anche dai giocatori stessi che approfittano delle oppurtunita favorevoli quando si presentano loro fregandosene dei tifosi che magari li avevano considerati loro simboli una manciata di giorni prima.Quindi auguri a Florenzi per la sua nuova avventura, sperando che trovi finalmente la sua identita sportiva a Valencia, che aveva perso qui a Roma.

  9. Cioè scusa?
    L’addio di Florenzi più doloroso di quello di Totti e De Rossi?
    Voglio pensare che Angelini stia scherzando …
    Totti è stato “unico” e un’intera città ha pianto per il suo addio al calcio.
    De Rossi è stato un grande ed è stato ceduto solo perché fisicamente non dava più garanzie, tanto è vero che anche lui ora smetterà con il calcio giocato.
    Florenzi no, professionista esemplare ma per favore, non è paragonabile ai primi due. E poi Florenzi non ha smesso di giocare, continuerà a farlo da un’altra parte (e personalmente gli auguro le migliori fortune) e forse a giugno tornerà a Roma. Florenzi viene ceduto in prestito solo perché non dà garanzie tecniche come terzino e in attacco gli vengono preferiti altri. Questo è quello che ha deciso l’allenatore. La sua assenza nell’undici titolare di una partita come il derby è stata una chiara sentenza. E siccome lui giustamente vuole giocare per non perdere l’europeo …

    Forza Roma, sempre e comunque

  10. Raga, sono molto preoccupato… Ma step, sciabbolone, gaetano, ballotta il grande etc… Ndo stanno?? L ‘ unico che ancora resiste è zenone… Me sa ancora per poco pero’.. So veramente preoccupato…. Fateve senti… Senza le vostre ballottate me sento perso😊, forza roma forza curva sud forza Friedkin ❤️❤️

    • Riesci a scrivere qualcosa senza i soliti slogan privi di senso ? Mi piacerebbe sapere quanto anni hai. Questa storia sui pallottiani e antipallottiani sta diventando stucchevole.

    • Di sicuro si sono evitati il cortocircuito che anche in questo caso vi rappresenta: Florenzi pippa strapagata società di straccioni vs deromanizzazione voluta da Londra e plusvalenza società di straccioni.

    • Bah, la tua inconsistenza è pari al tuo eloquio (anche che non credo che tu sappia il significato di inconsistenza e eloquio).
      Leggi meglio i miei post su Florenzi, così eviti di sparare le (solite) caxxate.

  11. Quando si vuole colpire qualcuno, si arriva perfino a negare ciò che si pensava fino ad un minuto prima: siccome l’obiettivo da attaccare è la società e, in primis, il presidente Pallotta, se Florenzi giocava e ahimè commetteva un grossolano errore che si trasformava in un gol subito… apriti cielo, Florenzi non deve più indossare la fascia da capitano, datela a Dzeko oppure a Kolarov, Florenzi deve stare in panchina, Florenzi deve essere venduto (e giù like su like sui social). Adesso che Florenzi effettivamente viene ceduto (in prestito o a titolo definitivo), società da plusvalenze, Pallotta ennesimo guadagno e via discorrendo. Prima Florenzi 30 denari adesso Florenzi core de roma e della romanità sparita! E’ lo stesso comportamento tenuto con DDR (però, con dei distinguo), prima giocava bene solo in nazionale, con la Roma non ne faceva bene una… poi mio capitano o mio capitano, perchè l’obiettivo appunto era quello di dare addosso a Pallotta!

  12. Non conosco Villar e pertanto non emetto giudizi. Conosco però Alessio Riccardi e stento a credere che lo spagnolo gli sia superiore. Si fosse chiamato Alex Riccardao l’avremmo già comprato a 15 mil. Non capisco questa chiusura alla prima squadra nei confronti del ragazzo che ammuffisce in primavera per acquistare un coetaneo che viene dalla B spagnola. O meglio, penso di capirla ma non ho voglia di beccarmi querele

  13. “FlopRenzi rimpianto dai romanisti più di Totti e De Rossi”?!?!?!?!?!?!?!?!

    Ah, Galopeira,
    ma che nel cappuccino ci intingi il cervello?

    La cessione di FlopRenzi è la più grande liberazione per quei romanisti come me che ambiscono ad una squadra vincente… e non certo l’afflizione per un’emerita pippa da sempre gonfiata dai “diversamente romanisti” a cui non interessa vincere nulla!

    Per il futuro imminente (giugno), manteniamo Smalling, acquistiamo un vice Dzeko più un paio di difensori di grande spessore sulle fasce… e forse cominceremo a toglierci anche noi romanisti qualche bella soddisfazione.

  14. corsi, sarà la tua di società alla frutta che anche se entrerà in champions (si tappa giusto qualche buca del famoso spalmadebiti) . Io invece sono contento che florenzi se ne sia andato: parliamoci chiaro, per come giocava (ormai da tempo) era un giocatore in meno e sempre con gli occhi a terra e scoglionato (si vedeva), era il più sacrificabile. caso strano la Roma vende il più sacrificabile e si rinforza con tre bei giocatori 8giovani ma almeno un paio già pronti) dietro c’è Friedkin e se il buongiorno si vede dal mattino, datemi questa squadra al completo senza infortuni, con l’ aggiunta di questi (senza vendere nessuno), un attaccante come vero vice Dzeko e ne riparliamo; se la Roma prenderà un vero vice Dzeko e non venderà nessuno per la prossima stagione c’è da divertirsi; avanti Friedkin!

  15. Adesso a tutti gli dispiace che florenzi va via…fino a ieri l hanno distrutto…complimenti…a me sinceramente non me ne frega nulla…per me era un giocatore inutile….

  16. Il bello delle news a breve distanza è che smerdano i c…….i. il suo discorso su Florenzi non fa una piega. Peccato che ora vada via in prestito secco? E adesso? Non era una plusvalenza? E il piano machiavellico della dirigenza? Prima vendo Spinazzola poi non lo vendo e allora vendo Florenzi? Sei credibile come un orgasmo di Cicciolina.

  17. Assolutamente d’accordo. Ora che forse la società inizia a fare sul esce fuori il Corsi con le sue patetiche nostalgie. Ci siamo levati dalle palle un giocatore inutile se non dannoso e spero che presto toccherà ad altri. Finiamola con le cassate della romanità, serve una mentalità internazionale e vincente. Forse siamo sulla buona strada

  18. GALOPEIRA: “L’addio di Florenzi più doloroso di quello di Totti e De Rossi”

    scusaaaaaaaaa????????

    Questa è follia
    Alle Radio locali tutti allenatori, tutti giocatori, tutti dirigenti…un tritatutto costante.

  19. Secondo voi al Valencia farà il terzino o l’ala? Giocherà o starà in panca? Non credo riuscirà a imporsi, li auguro di si ma non credo.

  20. Io mi domando solo 1 cosa… E vorrei sincerità.. Ma a molti qui del forum interessa che la Roma diventi una squadra competitiva e vincente come merita di essere o no? Oppure si vuole piangere al capezzale di chiunque vada via.? Florenzi è un giocatore normale.. Al max da panchina stop! Ma è così difficile capirlo? X vincere occorrono altri giocatori.. Se vuoi andarti a contendere davvero lo scudetto con la Juve o le coppe europee con i grandi club ci vogliono profili ben diversi da florenzi.. Ma come da santon.. Dseko Fazio ecc.. Esempi? Nella Roma smalling zaniolo questo diawara.. Un mostro come pastore se fosse sano.. Ecco questi sono i giocatori adatti! Quindi basta con ste lagne su florenzi.. Gli auguro ogni bene ma è un calciatore assolutamente vendibile!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome