“ON AIR” – AUSTINI: “Temo che questa Roma passerà alla storia per non aver mai vinto niente”, GALOPEIRA: “Facile prendersela con Schick e non essere disgustati dalle parole di Nainggolan”, CORSI: “Sono le ali che non vanno”, CATALANI: “La squadra non cresce e questo fa male”

32
860

onair2
SPECIALE GIALLOROSSI.NET – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore.

Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Non credo che la Roma abbia fatto quello che Di Francesco aveva chiesto… La Roma si è fatta sorprendere dalla scelta tattica di Allegri… Le parole di Nainggolan? A volte è un po’ così…il problema di Nainggolan, se devo trovargli un difetto, è la mancanza di ambizione…la mancanza di fame… Qui non si è vinto nulla, e lui non mi sembra soffrirne particolarmente mentre dovrebbe esserne ossessionato… Lui capisce che a Roma è difficile vincere ma sceglie di restare…ma perchè? Perchè pensa che si può vincere o perchè qui si trova bene? Purtroppo lui è abbastanza un simobolo di questa cosa… Io temo che la partita di Torino possa segnare un punto definitivo…che la Roma di De Rossi, di Strootman, di Nainggolan, di Florenzi, di Manolas, di Dzeko, di Perotti, di El Shaarawy… che sono quelli che ci sono da un po’ di tempo…insomma questa sia una Roma che non vincerà mai… Ho paura che questo gruppo qua passerà alla storia come un gruppo che non vince niente…è un’amarissima considerazione…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “La cosa più facile è prendersela con Schick… E fate bene attenzione, che questa città è capace di distruggere anche Schick… Ci mette tre settimane… Semo i più bravi di tutti….E’ un gol grande come una casa, e lui gliel’ha tirata addosso a Szczesny… Ha sbagliato, assolutamente… Ma così Schick lo roviniamo…lo faremo diventare “cieco” come era Dzeko…. Io della partita di sabato salverei solo Florenzi… Pjanic? Nella Juventus è diventato un gladiatore, non lo sapevo…ha preso per mano la squadra e ha ridicolizzato il centrocampo giallorosso… La Roma poteva pareggiare alla fine e non avrebbe rubato niente, così come loro vincendo uno a zero non hanno rubato nulla… La cosa che mi fa più male è che la Juve non è la corazzata degli anni passati, e anche contro questa Juve qua ci sta almeno ancora una categoria di differenza…in qualità tecnica? Boh…ma sicuramente in volontà e in mentalità… Ma è più facile prendersela con Schick e non rimanere disgustati da un giocatore che si chiama Ninja e che dice che perdere a Torino non è un dramma…che si è sbagliato l’approccio e che loro erano più cattivi…Allora c’entra pure società…ma a sti giocatori quand’è che gli insegnate la mentalità?”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma a Torino si mangia una partita, almeno il pareggio, in maniera incredibile… I problemi della Roma che non segna vengono dalle ali… Perotti ed El Shaarawy tre o quattro partite buone le hanno fatte… A me non piacciono nessuno dei due, con loro gli scudetti non si vincono… Sono buoni giocatori, ma se dicevo che Salah doveva andare in panchina in una Roma vincente, figuriamoci loro… Le ali della Roma non segnano, e mancano i loro gol…fine… Se vedete il Liverpool, sono uno meglio dell’altro…Firmino, Coutinho, Salah….io li ho visti giocare e sono un’ira di dio… Benatia, Pjanic e Szczesny c’hanno battuto…è questo il problema… Certo, c’è stata sfortuna…ma alla Roma manca cattiveria… Quando vedi Schick solo davanti alla porta sei convinto che è gol, perchè lui di gol così ne ha fatti tanti con la Samp l’anno scorso… Ma non possiamo prendercela solo con Schick…le ali non vanno… E Nainggolan non può stare lì dietro…non può essere…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Molti giocatori non riescono a interpretare il loro ruolo, e questo è responsabilità di Di Francesco, e altri non sono in forma…lì l’allenatore ha poco da fare se certi giocatori non tornano ad essere quelli che erano, e mi riferisco a Strootman… La squadra è sempre in quel limbo di grandezza, ma non cresce mai e questa è la cosa che ti fa sempre male… Il gol di Schick ti avrebbe fatto crescere, e invece restiamo sempre dei laureati senza posto…”

David Rossi (Roma Radio): “Sabato si torna in campo, c’è il Sassuolo dopo l’ennesima sfortunata esperienza dell’Allianz Stadium…Non so che strascichi ha lasciato questa partita nella tifoseria…di sicuro non siamo felici di aver perso la settima partita su sette allo Stadium… La Roma ha tutti i mezzi per ripartire da dove aveva interrotto il suo discorso in campionato… In questo periodo c’è difficoltà non a creare azioni da gol ma a finalizzarle, ma Di Francesco è l’uomo che può trovare le soluzioni giuste per riportare la Roma ai livelli di inizio anno…Sono fiducioso che Schick possa portare un beneficio in questo senso…sono certo che anche Dzeko ritroverà il ritmo che conosciamo…Il tempo sarà galantuomo, sono molto fiducioso sul fatto chje le cose si sistemeranno velocemente, a cominciare da Roma-Sassuolo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma? Secondo me si sta esagerando…è una squadra che sta facendo bene… Certo, ci sono dei problemi, ma sta facendo bene…non sta facendo male…”

Roberto Renga (Radio Radio): “La mia idea per il centrocampo è Florenzi e Pellegrini… Ci vogliono forze fresche in quel reparto…è passato un anno in più e questo conta, sia per De Rossi che per Strootman, ma anche per Nainggolan… Il centrocampo non è più quello…Davanti Schick deve ancora inserirsi…ma sicuramente lo farà perchè ha le qualità per farlo…ma una cosa è la speranza e una cosa è la certezza… Salah era un’altra cosa, lui e Dzeko erano una coppia perfetta… La Roma è una squadra che può fare sicuramente meglio…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Sugli acquisti di Monchi ci sarebbe da parlare per una trasmissione intera. Trovare un terzino come Vidal per spostare Florenzi a centrocampo la trovo una buona idea, perché secondo me il problema della Roma sta lì in mezzo al campo, ed è anche uno dei motivi per i quali segna poco. Io quando l’ho letto credevo fosse Vidal del Bayern Monaco e mi ero ringalluzzito… La Roma deve avere ambizioni un po’ superiori. Ci vorrebbe un grande centrocampista… Un terzino poco aggiunge e prima o poi Karsdorp tornerà… Semmai io vedo un problema in mezzo al campo, con De Rossi che va per i 35, Nainggolan che non mi sembra più decisivo come l’anno scorso, ma soprattutto Strootman… Schick non è Salah, che è capocannoniere in Premier, ma su di lui ci si può lavorare…”

Franco Melli (Radio Radio): “Il centrocampo della Roma fino a poco tempo fa era considerato uno dei migliori in Europa ora è diventato il suo punto debole… E’ vero che la squadra sta facendo bene, ma ha perso ancora una volta a Torino… L’assenza di Salah incide, la Roma non segna più…E’ tutto lì il problema… L’organizzazione difensiva è tra le migliori…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “La Roma non deve parlare, deve vergognarsi cinque minuti per esser stata buttata fuori dal Torino. Aveva la possibilità di andare avanti e giocarsi una partita importantissima con la Juventus, perché non è andata avanti in Coppa Italia? Ognuno ha le squadre che le toccano…”

Articolo precedenteCALCIOMERCATO ROMA – Emerson Palmieri verso l’addio, la Roma prova a blindare Luca Pellegrini
Articolo successivoCuper (c.t. Egitto): “Non credo la Roma abbia mandato via Salah, è stata un’operazione importante”

32 Commenti

  1. Buttare via la coppa Italia in quel modo è stato l’unico vero grande errore di di Francesco fino ad oggi, che comunque si è dimostrato grande tecnico. Vorrei chiedere alle vedove di salah dove fossimo l’anno scorso con l’egiziano in campo.

    • D’accordo in tutto ……vorrei intromettermi per essere convinto che la Roma è sulle tracce. della Juventus come società L acquisto di Schick lo considero alla pari di Bernardeschi un acquisto mirato per il futuro, nemmeno il Napoli lo considero superiore per politica a Roma e Juve e non scordiamoci che la Roma è la società che ha subito infortuni di giocatori molto importanti…..le cessioni poi …anche la Juve le fa……..

  2. Non e’ il problema di Nainggolan, ma quello dell’AS Roma e del 98% di noi romanisti. Troppa gente non capisce che bisogna scendere in campo per vincere la coppa del pizza e fichi con la stessa fame e cattiveria della finale della Champions. Invece tutti a dire che non fa niente uscire dalla Coppa Italia, perché tanto poi perdevamo con Juve o Napoli. L’abitudine a vincere si coltiva SEMPRE, anche quando giochi contro i primavera. Gli devi fare 20 gol. Non si diventa vincenti a comando, premendo un bottoncino e poi staccandolo quando non hai voglia.

  3. Salvare solo Florenzi? Florenzi è stato uno dei peggiori se non il peggiore sabato! Ha tenuto in gioco Higuain sull’azione dell’angolo, era il punto debole del gioco aereo, non ha lottato, non ha contrastato, era sempre in ritardo su quella fascia. Se poi basta la traversa a rovesciare tutto, vabbè….. Florenzi è uno degli anelli deboli della Roma, continuare a negarlo è come nascondersi dietro un dito.

    • d’accordo con te Stefano ! … anzi : è già un po di partite che lui e de rossi mi fanno venire i nervi, inguardabili !

  4. David Rossi: sabato si torna in campo dopo l’ennesima partita sfortuna contro la Juve… io non me la piglio con te in quanto sei un perfetto lc, ma con chi ti ascolta e ripete a pappardella le fesserie che dici .. tu e quella parte di tifosi che fanno finta di non capire, rappresentate la vergogna dell’ambiente Roma

  5. Se fossimo usciti dalla Champions come i pagliacci di Napoli, cosa sarebbe successo qui…qualcuno ha sentito qualcosa su DePagliaccis?

  6. Invece secondo me la partita contro il Torino ha rappresentato un toccasana per noi … vincendo contro di loro avremmo dovuto affrontare Juve ed eventualmente Il Napoli… in Italia che piaccia o no, solo la Juve può giocarsi le tre competizioni senza scendere di livello,… la Roma deve fare il miracolo di passare il turno in Champions ed entrare nelle prime quattro posizioni in campionato.. al momento penso sia questo il nostro reale obiettivo

    • La mentalità giusta dovrebbe essere che se perdi, quando vanno in conferenza stampa l’allenatore, il capitano, il presidente non continuano a dire che hanno giocato comunque bene, e gli episodi, il palazzo, il conto in banca e le traverse e sto ciufolo. Dovresti essere incaxxato come una iena perché si vince volendo vincere e piantandola di trovare giustificazioni. Hai perso perché non sei stato bravo abbastanza e devi fare meglio! Non ci si accontenta! Non ci sono sconfitte a testa alta, solo sconfitte. Questo e’ il motivo per cui quel cacasotto di Pianic a Torino non si caca sotto. Perché manco ci pensano a perdere, a fare calcoli, vogliono tutto, sempre anche la coppa del nonno

    • Uscire da una competizione non è mai un toccasana, specialmente con il Torino. Nemmeno pensando che avremmo affrontato Juventus e Napoli (allora, in Champions non dovremmo presentarci nemmeno, sapendo chi rischiamo di affrontare!). Se non costruiamo una mentalità vincente, una mentalità che ti porta a lottare al massimo per ogni obiettivo (anche se inevitabilmente ci saranno delle sconfitte) non cresceremo mai e non vinceremo mai.

  7. Be’ per quello che riguarda la coppa italia intanto dzeko doveva segnare il suo rigore, e poi si vedeva. Probabilmente qui’ ci sono giocatori che ormai cominciano a accusare il fatto che nonostante gli sforzi non si vince mai nulla, e se ne escono con dichiarazioni dettate piu’ dalla delusione che altro.
    Per me la squadra va ricostruita attorno a giocatori come schick, pellegrini, florenzi, allison, emerson, karsdorp, e altri giovani ma gia’rodati. Gli altri che se ne vadano a lamentarsi da altre parti! Per quello che riguarda l’allenatore mi riservo un giudizio a fine campionato. Secondo me lo vedo troppo legato a delle gerarchie nello spogliatoio,schick e defrel sono stati presi per far riposare dzeko, ma allora perche ‘dzeko gioca sempre?

  8. Appena gira il vento ( dei risultati ) , cambia il verso delle banderuole ( giornalisti).
    La banderuola Corsi ha fatto un giravolta che neanche Focolari… e ho detto tutto…

  9. Rossi secondo te veramente, dopo una sconfitta in uno scontro diretto, Roma-Sassuolo può sistemere le cose? Io non ci posso credere che lo pensi davvero.

    Sassuolo e Atalanta in casa devono essere 6 punti, no che rifacciamo i caroselli se vinciamo 2 partite del genere. Impariamo a tenere i piedi per terra. Come Schick: io lo aspetto nelle partite che contano per redimersi, il 20 Gennaio a Milano e a Marzo a Napoli, un giocatore da 42 milioni mi deve fare la differenza lì, non con Sassuolo e Atalanta.

    • Credimi Write, le partite con Sassuolo, peraltro in un buon momento e,soprattutto Atalanta, non saranno per niente facili e scontate. L’unico, se Difra indovina la posizione giusta, che può modificare le cose e rendere meno leggibile il gioco della Roma, è solo Patrick Schick. Ben vengano sue eventuali reti contro Sassuolo e Atalanta altrimenti, come il più delle volte ci sarà da soffrire.

  10. Florenzi purtroppo non riesce ad avere un ruolo ben definito, una volta gioca esterno basso una volta esterno alto e pur facendo discretamente tutte e due le fasi, non riesce a far completamente suo un ruolo specifico. E tutto questo perche ‘manca un terzino destro. E quindi ultimamente anche lui sta facendo prestazioni sotto la media, come un po tutti del resto!

  11. Leggo di giornalai, giornalisti e commentatori…sul carro quando si vince e pronti a mettere i bastoni tra le ruote come si perde…il campionato finisce a maggio, primi nel girone champions..e per fortuna fuori da quella patetica coppa italia…forza roma, sempre!

  12. La mentalità giusta dovrebbe essere che se perdi, quando vanno in conferenza stampa l’allenatore, il capitano, il presidente non continuano a dire che hanno giocato comunque bene, e gli episodi, il palazzo, il conto in banca e le traverse e sto ciufolo. Dovresti essere incaxxato come una iena perché si vince volendo vincere e piantandola di trovare giustificazioni. Hai perso perché non sei stato bravo abbastanza e devi fare meglio! Non ci si accontenta! Non ci sono sconfitte a testa alta, solo sconfitte. Questo e’ il motivo per cui quel cacasotto di Pianic a Torino non si caca sotto. Perché manco ci pensano a perdere, a fare calcoli, vogliono tutto, sempre anche la coppa del nonno

  13. I nostri commenti, lasciando perdere la stampa, risentono molto della partita della Juve. Sono d’accordo con Austini, questo rischia di passare alla storia come un gruppo che non ha vinto nulla. Evidentemente, al di là delle questioni tecniche, ci sono grosse lacune a livello di personalità. Il centrocampo che doveva essere il migliore d’Italia sta deludendo in tutti gli elementi, ninja compreso. E la difesa che doveva essere il punto debole è invece il reparto migliore. Questo x ribadire che le squadre non si giudicano sulla carta

  14. La vergogna è dare giudizi senza senso.. una squadra che a metà stagione è 4 con una partita da recuperare .. agli ottavi di Champions e dire che sarà ricordata come la squadra che non vincerà un cavolo.. teniamo lontano dalla squadra questa gentaglia che sono in malafede.. vogliamo un ambiente unito non questi giornalisti pagliacci…

  15. MI trovo d’accordo con Mario Corsi, Perotti ed El Schaarawy sono buoni giocatori ….da metà classifica. Nulla di più. El Shaarawy ha PAURA, Perotti è l’unico che salta l’uomo, ma poi nessuno si smarca e dopo tre guizzi è finito. Dove vogliamo arrivare? Si in Champions, ma ….da quarta del campionato, purtroppo. Però sono convinto che MONCHI possa individuare e risolvere i difetti della rosa che ci sono.

  16. Caro austini ti correggo! è questa società che passerà alla storia per non aver vinto nulla!! Cominciamo a dire le cose come stanno. Dopo 7 anni sarebbe pure ora che la stampa romana dicesse qualcosa in merito. Invece di essere zerbino

    • Stadio e merciandacing sono i trofei piu importanti oggi senza non si vince mai nulla altro che 1 coppa italia diciamo che ci stiamo sempre piu avvicinando alla vittoria e comunque deve ancora cominciare il ritorno di campionato.Daie Roma Daie eeeeeeeeeeeee

  17. Commenti da parte di alcuni opinionisti che trasudano malafede e poca obiettività. Austini e Renga ce dicono che ninja e stroot non sono più loro, non hanno fame e che questa “grande” Roma, fatta da grandi giocatori, rischia di non vincere niente. Parliamo della stessa Roma che, ad agosto, definivano ridimensionata e da sesto posto. Quindi presumo che, se a fine stagione saranno ceduti, non ci dovrebbe essere niente di male. Giusto ? Corsi invece, dopo aver visto il Liverpool schiantare lo swansea, ne esalta giustamente i giocatori. Omettendo però il fatto che finora il Liverpool (con le ali più forti del mondo) ha fatto lo stesso percorso della disastrata Roma. Quarto in campionato, primi nel girone CL (due punti in più di noi) e soprattutto, ha vinto un solo scontro diretto su 5 giocati

  18. mboccamo na striscia positiva de vittorie e sara’ come tirare la catena e rispedirvi a casa vostra con i vostri amici sorci. Venite sempre a galla con quando la Magica cala un po’ di forma. Fate skifo. Nate a scrive su un antro sito.

  19. Romamagica io sono perfettamente d’accordo con te… ho solo descritto la situazione attuale… in Champions è diverso perché ci sono tanti soldi di mezzo… se la Coppa Italia valesse tanto in termini economici, la Roma se la sarebbe giocata … sulla mentalità permettimi di dissentire… quella non te la dà una vittoria in Coppa Italia, altrimenti la Lazio ce l’avrebbe… la mentalità te la dovrebbe dare in primis il presidente e poi i vari direttori… qua si sono complimentati dopo la partita di Torino…romulos ti faccio i complimenti perché scrivi senza recitare i versetti bostoniani

    • il tasteggiare le nostre opinioni/soluzioni su questo sito cambia nulla ai piani della dirigenza. ci saranno dei piani di investimenti basati su dei ritorni che forse noi comuni mortali nn saprermo mai.in quanto alla mentalita`, cerchiamo di essere realisti. la nostra squadra e` in calo in questo momento e certe cose nn riescono come nel periodo contro il chelsea. i ladroni e` vero che hanno una certa arrroganza alimentata dal loro controllo della corruzione. quando la loro squadra entra in un momento di difficolta` (come e` normale che sia), loro sono consapevoli che con gaps cosi stretti, 3-5 punti, i programmati aiutini azzerano a loro favore sempre. per vincere contro loro occorre essere 30% piu` forti di loro tutto il campionato (gioco, technica individuale, culo, aggressivita`)

  20. Fammi vince qualcosa negli anni..te Ne prego bambino GESU’..
    perchè qui passano gli anni e poi non tornano piu’..
    fammi crescere quelli davanti te ne prego bambino Gesù’
    che traverse e pali fanno solo danni e poi non si vince più..
    fammi urlare di gioia te ne prego bambino Gesù
    che poi forse passeremo alla storia e non Ti scoccerò più..
    preghierina giallorossa post-natalizia pro anno nuovo

  21. il tasteggiare le nostre opinioni/soluzioni su questo sito cambia nulla ai piani della dirigenza. ci saranno dei piani di investimenti basati su dei ritorni che forse noi comuni mortali nn saprermo mai.in quanto alla mentalita`, cerchiamo di essere realisti. la nostra squadra e` in calo in questo momento e certe cose nn riescono come nel periodo contro il chelsea. i ladroni e` vero che hanno una certa arrroganza alimentata dal loro controllo della corruzione. quando la loro squadra entra in un momento di difficolta` (come e` normale che sia), loro sono consapevoli che con gaps cosi stretti, 3-5 punti, i programmati aiutini azzerano a loro favore sempre. per vincere contro loro occorre essere 30% piu` forti di loro tutto il campionato (gioco, technica individuale, culo, aggressivita`)

  22. Spiegatemi quale squadra italiana ha vinto qualcosa negli ultimi 7 anni a parte i gobbi ladri..hanno lasciato solo qualche porta ombrelli se non ve ne siete accorti..e vincerla sinceramente non mi farebbe neanche alzare dal divano per festeggiare! La Roma non è mentalità vincente..ma amore, passione e tante incaz**ture purtroppo..chi la vuole vincente ha sbagliato squadra mi dispiace..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome