“ON AIR!” – LENGUA: “Io vittima di un’aggressione violenta, Pellegrini ha giustificato l’accaduto”, CORSI: “Una cosa comica”, DAMASCELLI: “Calciatori privilegiati che godono dell’immunità da parte del pubblico”

69
1520

ÀULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Questa è una settimana che vale la storia della Roma. E’ importantissimo battere il Torino e soprattutto il Feyenoord, ci vuole attenzione per questa partita perchè la Roma non vince una coppa da tantissimo tempo, ma non è l’apocalisse. Se era una finale di Champions, manco saremmo riusciti a fare radio, perchè stavamo già tutti ricoverati… La rissa alla cena di squadra? Ci sono cose che capisco poco…io conosco Gianluca (Lengua, ndr), non c’è bisogno che arrivi l’orso a menargli, bastava dirgli “vattene“. Se fosse stato uno grosso e arrogante è un conto, ma Gianluca è uno a cui basta che gli dici “aò, alza i tacchi e vattene”… M’è sembrata una coattata. Mi fa ancora più ridere Pellegrini che gli dice: “Mi avete rovinato la serata”. Ma dai, a sei milioni l’anno, fate i bravi…l’ho trovata una cosa comica…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Meno sette a Roma-Feyenoord…la partita di Torino è una tappa di trasferimento, serve per alleviare l’attesa. Ma io quella partita la voglio vincere, e per questo metterei i titolari, facendomi il segno della croce sperando che vada tutto bene. Ma se non ci fosse stato il Torino, sarebbe stato peggio: avrei vissuto tutta la settimana pensando alla finale col Feyenoord… La Roma che fa spesa in Premier? Mourinho conosce benissimo quel tipo di campionato, così come quello portoghese, e mi aspetto un mercato con quel tipo di riferimento lì…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “L’aggressione ai giornalisti durante la cena della Roma? Non so che dire, non so chi abbia ragione e chi ha torto perchè non so come si siano svolti i fatti. I giornalisti stanno lì per fare il loro lavoro, questo è vero, ma anche il servizio d’ordine è lì per fare il proprio lavoro… Però non capisco perchè non si possano dedicare 5 minuti ai giornalisti per fare due foto, la gente ha piacere di vederle il giorno dopo, è anche una bella immagine, non è una cosa da nascondere. Dispiace, perchè si poteva risolvere tutto con tranquillità…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Noi che abbiamo avuto registi straordinari come Falcao o Pizarro, o come Totti che aveva gli occhi anche dietro le spalle, lui era goleador e regista allo stesso tempo, soffriamo drammaticamente la mancanza di un regista. Pjanic? A me non è mai piaciuto, secondo me non è un fenomeno… L’errore è stato non prendere Xhaka, perchè l’Arsenal voleva tutti i soldi e subito. Non è facile trovare un giocatore davanti alla difesa. Matic è un grande giocatore ma ha 34 anni e non puoi permetterti di dargli tutti quei soldi. La Roma ha questa problematica… La finale di Conference? Zaniolo puoi sostituirlo, Mkhitaryan no. Speriamo che lo si possa recuperare, e che stia bene. Con lui al top la Roma è sopra la sufficienza, senza di lui è al di sotto…”

Gianluca Lengua (Radio Radio): “Ieri c’è stata questa cena di squadra e c’era il servizio d’ordine per tenere a bada giornalisti e tifosi. Diciamo che erano persone piuttosto zelanti, e c’è stata un’aggressione violenta ai miei danni e di un altro collega davanti alle forze dell’ordine, anche loro basite. Non parliamo di guerre, ma di calcio e chi fa servizio d’ordine per la squadra dovrebbe misurarsi. Abbiamo semplicemente fatto delle foto per raccontare un bell’evento, l’abbiamo fatto tante volte e in passato non era mai successo nulla. Se conoscevo di vista chi mi ha aggredito? Sì certo, sono sempre al seguito di Mourinho e della squadra…Ai miei occhi è stato inspiegabile, sono stato colpito dalla violenza, dalla cattiveria, mi viene difficile giustificare. Pellegrini è uscito a parlarmi, giustificando l’accaduto, dicendo che avremmo dovuto fare una o due foto e poi andare via, che non era giusto che si stavano godendo la serata e noi stavamo lì a fare foto e li disturbavamo. Ma nessuno ha esagerato, anche noi abbiamo le nostre vite, noi prima facciamo e prima ce ne andiamo. Invece questo ostracismo verso i giornalisti ha creato questa situazione. Io sono rimasto un po’ spiazzato, ma che vi devo dire ragazzi, commentate voi…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Dybala è un sogno per i tifosi. L’abbiamo visto per quelli che erano allo Stadium, figuriamoci per quelli che potrebbero averlo. L’aggressione ai giornalisti durante la cena di squadra? Io fui aggredito a Roma-Lecce dai tifosi della Roma, ma fiu salvato da un gruppo di tifosi della Roma… Un abbraccio a Gianluca (Lengua, ndr).  Uno che fa il proprio lavoro con serietà e viene aggredito da un energumeno è una cosa schifosa. Ma attenzione, non è questa la cosa più grave successa ieriu. La cosa più grave è che Pellegrini abbia detto che gli hanno rovinato la serata, e che non abbia detto nulla in sua difesa, che non gli abbia chiesto scusa, né lui né la Roma… Intendiamoci, la violenza non l’hanno fatta i giocatori, loro che c’entrano, però Pellegrini non ha nemmeno chiesto scusa, dicendo che gli hanno rovinato la serata. Per loro è normale che Gianluca venga preso a calci in culo! Ma allora la prossima volta affittatevi una sala o un giardino privato, non andate a fare la serata in un ristorante in centro perchè poi questo non lo potete pretendere…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Vincere con il Torino, nonostante le loro assenze, non credo che sia così facile. Sarà una partita molto complicata e se fai a meno anche di Abraham in attacco rischi di rimanere con un pugno di mosche in mano. Tutte e due le prossime partite sono due finali: arrivare a Tirana con la consapevolezza dell’Europa League è molto meglio…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Ritengo quello che è accaduto ieri sera il segnale che questi signori sono sempre privilegiati, godono dell’immunità. Ho letto che il capitano della Roma si è lamentato perchè gli è stata rovinata la serata… Noi giornalisti siamo visti peggio dei tifosi. Non ho ancora visto le scuse di nessuno ed è mortificante per chi lavora. A chi viene permesso questo comportamento è sempre permesso di farla franca, perchè godono delle protezione del meraviglioso pubblico, mentre noi siamo della merce sulla quale si può dire di tutto, basta assistere alle conferenze stampa nelle quali veniamo trattati come dei miserabili…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteMOURINHO: “Questa è la finale più importante della mia carriera. Smalling e Miki in dubbio. Il Feyenoord avrà una settimana di riposo in più, è un grande vantaggio”
Articolo successivoSmalling ko prima della finale. Mourinho: “E’ infortunato, in dubbio per Tirana”

69 Commenti

    • Loro godono di immunità?
      Ma co tutte le cxxxxxe che scrivete ve dovreste pia na querela l’ora, invece per voi è solo libertà di stampa.

    • Fococazzio pellegrini si è detto dispiaciuto x l’accaduto,quindi non dire cazzate che già ce bastano quelle che raccontate in serie con la scusa che fate il vs lavoro ,tutti devono fare il proprio lavoro a patto che non rompano i cojoni agli altri

    • …..la privacy….. la nota canzone francofona di Proietti….. “numi aro per ca’” se ve voi arompete …state dalla parte del torto.

    • Aò, hanno dato la colpa a Pellegrini pure per questa cosa.
      Ma quanto fanno schifo?
      Non sono uno di quelli che ama puntare il dito contro i giornalisti. Però, se c’è una cosa che odio, è quando gli stessi si accovacciano fuori dai locali a fare gossip – come se al tifoso medio interessasse sapere se Cristante ha mangiato l’amatriciana e Mancini la cacio e pepe. Il gossip non mi è mai piaciuto e lo trovo di dubbio gusto morale. Penso che un tifoso sia più interessato a conoscere l’atleta, che musica ascolta, piuttosto che queste notizie.

      Detto ciò…ho praticato sport da combattimento per anni. E mi è capitato di fare sicurezza in alcune situazioni – tante di queste società sono in contatto con palestre, attraverso sponsor, o perché alcuni “pezzi grossi” si allenano in una struttura. Attingono dalle palestre. La prima cosa che ti insegnano, il primo diktat, è evitare la contusione.

      Il buon Lengua sarà stato avvisato non una, non due, ma più volte di non rompere le scatole alla squadra. E tu che fai? Sali di piano, in un appartamento adiacente, per fare foto?

      E la casta si rivolta.

      Chi mi sorprende di più, in negativo, è proprio Marione, che punta il dito contro Pellegrini. Ma che colpa ha? ma è bello avere i giornalisti a tavola che rompono le @@ mentre mangiano? Perché se un calciatore viene disturbato da un tifoso non reagisce così? Perché non ci sono stati tifosi aggrediti ma un giornalista aggredito? E poi lo fa ridere Pellegrini, che si lamenta del fatto che gli hanno rovinato la serata? Ma certo, è stato Pellegrini a suggerire Putin di invadere l’Ucraina.

      E mo basta.

      Ah, complimenti al romanistissimo Lengua, che non ha perso occasione di piangere in radio: si lamenta per due schiaffi. A scuola gli avranno fatto di peggio. Ridicolo.

    • ci sono i video e la ricostruzione dei fatti…basta cercare su internet…e non è Lengua che ne esce male stavolta, ma l’energumeno che l’ha appiccicato al muro, manco fosse uno dell’FBI che difendeva Biden…però episodi del genere smascherano parecchia gente, e va bene così

    • Ma che deve denuncia’? Invece di un banale articoletto sulla cena mó ne pò fà 3…uno sull’aggressione, uno su Pellegrini che giustifica gli aggressori e uno sulla Roma che non si scusa… e poi farà un’inchiesta sul mondo dei bodyguard, n’altra sui menú speciali e a prezzi diversificati per i calciatori e poi chi più ne ha più ne metta…Aho! A 10 “euri” ad articolo e 20 ad inchiesta…SOSSOLDI, come dice Maccio Capatonda… E daje!…

  1. A lengua….va a piagne dal pregiudicato immondo…..

    Siamo noi tifosi della as Roma e la as Roma…. vittime di diffamazione calunnia e offese da parte vostra….. la lista è lunghissima…di questi sciacalli in malafede

    Onore al capitano
    Forza ragazzi scriviamo la storia

    • A Damascelli ..anche te sei un privilegiato…in un paese decente erinstayo radiato e stavi a vendere le bandierine della juve fuori allo stadio

    • Caro josé, a pochi giorni dalla finale, il gruppo di comunicatori ben noto per ciò che scrive e come lo scrive o lo dice ha trovato il modo per cercare di destabilizzare l’ambiente. Il tentativo di passare per vittime e di far credere di aver subito chissà quale violenza, ovviamente senza referto a dimostrare i colpi subiti, ritengo sia l’ultimo squallido passaggio della comunicazione Romana che, però, a giudicare dai commenti, si scontra con la realtà di tifosi ben più intelligenti di questi mezzucci. Qualche pollice in giù ai commenti del forum è l’ultima foglia di fico di questi personaggi, dei loro giornali e delle loro radio, il resto è la gente che non gli crede più. FORZA ROMA

    • La rivolta degli sciacalli in malafede al servizio del pregiudicato

      Servi

      I veri giornalisti sono gente come Piero torri Mimmo Ferretti andrea fiorini Stefano Petrucci….e pochissimi altri…..questi sono giornalisti di livello professionale alto…. che sanno scrivere e fanno articoli ed editoriali di spessore come il grande Tonino cagnucci…. inoltre sono uomini liberi e nn asserviti ai padroni come cazzaroni ETCC

      Forza ragazzi scriviamo la storia
      Forza grande Roma ale’

  2. La maggior parte dei giornalisti sono degli sciacalli che cercano solo lo scoop e sono trattati come.vengono trattati solo per come si comportano.

  3. Avete rotto i co****ni, lasciate in pace squadra e allenatore. A noi tifosi (o almeno a me personalmente) non ce ne frega niente delle loro cene, fidanzate, vacanze… basta con questa pressione continua, lasciateli cenare, uscire, allenarsi in pace. Come i cecchini affacciati alle finestre x scattare una foto… ma chi se ne frega! Voi giornalai continuate a scrivere le vostre boiate sui giornali che tanto non vi calcola più nessuno.

  4. DAMASCELLI ” mentre noi siamo della merce sulla quale si può dire di tutto, basta assistere alle conferenze stampa nelle quali veniamo trattati come dei miserabili…” Si, poi si leggono gli articoli che scrivete, ed ogni dubbio è fugato.

  5. punto 1: Damascelli che parla di “noi giornalisti” me fa ride un sacco
    punto 2: la violenza è sempre, sempre, sempre sbagliata ma non è che un servizio d’ordine pia e te mena così a buffo perche glie girano, vorrei sentire persone terze presenti per conoscere il comportamento del sig. Lengua
    Punto 3:abbiamo due partite importantissime, entrambe da vincere onestamente dobbiamo pensare a questo no a ste caz**te
    Punto 4: damascelli giornalista ahahahaha scusate non ce la faccio

  6. I giornalisti stanno lì per fare il loro lavoro, questo è vero, ma anche il servizio d’ordine è lì per fare il proprio lavoro…

    Il loro lavoro è quello di riuscire ad allontanare le persone senza toccarli con un dito un bodyguard vero questo lo riesce a fare, con la personalità, l’esperienza e usando il ragionamento, chi non lo sa fare invece usa solo le mani e di esempi del genere ne capitano a centina in discoteca e diventano loro i primi picchiatori

  7. venite trattati da miserabili perchè è quello che siete. Smettete de annacce che ce fate un favore. Poi se qualcuno del dervizio d’ordine ieri ha esagerato ne pagherà le conseguenze, ma voi le tirate proprio fuori dalle mani…

  8. Damascelli, te dovevi essere radiato non sei un privilegiato?

    Se erano Trani o carina era meglio ma lengua va bene uguale.

  9. Il fatto che il solito menagramo mediatico fosse presente a Roma-Lecce del 1986 era prevedibile . Meno il fatto che quel giorno sia stato sventuratamente tratto in salvo da alcuni tifosi romanisti …

  10. hahahahahahha Lengua
    abbiamo fatto foto delle foto per raccontare un bell’evento a BUCIARDOOOOOOOOOOO
    Avresti scritto come fai sempre che pellegrini non aveva invitato abraham e smalling perche hanno avuto dei screzi per domenica e che veretout non era stato invitato perche sempre piu fuori dal gruppo
    BUCIARDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  11. hahahahahahha Lengua
    abbiamo fatto foto delle foto per raccontare un bell’evento a BUCIARDOOOOOOOOOOO
    Avresti scritto come fai sempre che pellegrini non aveva invitato abraham e smalling perche hanno avuto dei screzi per domenica e che veretout non era stato invitato perche sempre piu fuori dal gruppo
    BUCIARDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  12. Si può essere tanto imbecilli da pensare che, siccome uno è ricco, non ha il diritto di rammaricarsi di fronte ad un episodio spiacevole avvenuto di fronte a persone che sta ospitando?
    Pensavo di no ma evidentemente si.

  13. Ormai in Italia quello del giornalista non è più un lavoro serio da tempo, io sono molto più preoccupato dei pestaggi periodici ai lavoratori che manifestano per cercare di far valere i loro diritti. Quindi la vicenda non mi fa nè caldo, nè freddo.

  14. Ribadisco la mia opinione: Qualsiasi atto di violenza va condannato ma allo stesso tempo gradirei che si condannasse anche la prepotenza di cui taluni “addetti ai lavori” s’investono. L’impressione è che non centri nulla il fatto che i giocatori appartenessero alla A.s Roma Calcio. Lengua omette volontariamente di essersi presentato ad un evento pivato senza alcun invito, violando apertamente la Privacy altrui. Ergo sa benissimo di aver commesso un Reato che va a collimare con il Codice Penale, ma fa di tutto per passare per vittima Non lo trovo giusto.

  15. Damascella: “basta assistere alle conferenze stampa nelle quali veniamo trattati come dei miserabili”

    Hai ragione, voi siete peggio, in molti casi!

  16. Lengua scagnozzo inviato di un giornale notoriamemente nemico della Roma ti sei impicciato di un evento privato che non puo’ e non deve interessarti,in realta’ cercavi rogna e l’hai trovata ,riportando lievi danni che avevi ampiamente messo in conto pur di godere di uno sprazzo di notorieta’

  17. Mi ricordo di una festa di matrimonio fatta ad Avilia il locale non lo ricordo ,età anche all’aperto, era frequentato in quell’occasione dal portiere Doni della Roma
    Avevo chiesto al cameriere che serviva sia noi che lui e la sua famiglia se era possibile un autografo non volevo disturbare la sua famiglia e lui ,tornò da me con la cravatta della Roma ,con la sua firma
    Bel ricordo di un giocatore che ho stimato e stimo ancora difeso sempre anche quando le sue prestazioni non erano al massimo per via di un infortunio

  18. Non commento mai le vostre cagate ma stavolta a fan…vi ci mando. La verità è che la serata del Capitano è stata rovinata. Forza Magica Roma prendiamoci questa coppa.

  19. Lengua lengua…abbiamo presente tutti i buttafuori. Me ne trovai uno enorme in una discoteca. Quasi 30 anni fa. Stavo cercando di conoscere una ragazza che non ne voleva sapere di presentarsi. Io indietro. Si presentò sto gorilla e mi chiese: che problemi tieni?
    Gli risposi nessuno…e voglio continuare nel non averli. ..
    Bene. Se tanto mi fa tanto. Una aggressione violenta da parte di un buttafuori si presume che dovrebbero restare i segni.
    E quindi una persona aggredita va a farsi refertare. E comunque avrebbe chiamato le forze dell’ordine . O sarebbe andato in qualche questura per sporgere denuncia.
    E poi Pellegrini e la squadra dovevano chiedere scusa?
    PERCHE ‘?
    PERCHE?
    Vi state ca*ando sotto dalla paura che possiamo portare a casa in trofeo.
    Che quel trofeo lo vinciamo sotto la gestione di Mourinho il bollito giusto?
    Ma tanto avere già IL piano B
    La Conference?
    Una coppa di serie C…gne gne. ..
    Già , sempre meglio del Trofeo Berlusconi…o del Birra Moretti. …trofei da spiaggia spacciati per la Coppa del Mondo …
    Pellegrini mi senti?
    E chiedigli scusa a sti piccini…e che diamine….
    Ma che ho dovuto leggere.
    I giocatori viziati
    La società deve fare il comunicato….
    Non ci si crede….
    Io non so se giocatori o tecnici leghkmk i nostri messaggi.
    Se si , vi prego portiamo a casa sta coppa voglio vedere i fegati scoppiare

  20. Questi giornalisti vanno bene per Mediaset con il gossip….a tutto spiano. non mi piace dire che serve da lezione per gli altri ma in alcuni casi quelli di Radio Radio sempre alcuni, e altri dei poli giornalistici del nord si….Non tutti sono cosi…. tipo Barellari che e’ stato il primo quindi il migliore ho avuto il piacere di conoscerlo e di picchiarlo poi amico ,mi diceva le botte fanno parte del lavoro nostro…. un grande paparazzo….Si sono di parte , adesso in pensione. A Corsi e’ difficile menargli pero’ ci manda gli altri a rompe…comunque attaccare i giocatori non serve a niente, poi avranno pure un po’ bevuto. Stavolta Mourinho non centra niente ho hanno il coraggio di scrivere che e’ colpa sua?

  21. damascelli: certo dire “noi giornalisti” da uno come te ci vuole tanto coraggio dopo tutto quello che sei riuscito ha fare in passato, senza vergogna proprio.
    lengua: nei tuoi articoli non ho mai visto la parola “bell’evento” ma solo [email protected]@ate per infangare questo o quel personaggio della Roma, quindi lascia perde certi discorsi e ritieniti fortunato che sei stato vittima solo di spintoni e 2 schiaffi, poi se ci stavano anche altri giornalai perché hanno preso di mira solo a te e un altro, fattela qualche domanda ogni tanto senza poi andare il giorno dopo a piangere da vittima alla doppia radio, sempre più ridicoli siete. Forza Roma

  22. Me pare che il sor lengua per descrivere l’accaduto, sia ancora vivo e vegeto …da come ne parla pare sia stato stritolato da un autotreno ….

    Quello che più mi “intriga” è il mitico damascello …

    Da giorni scomparso dai radar, oggi, puntuale come un Vacheron Constantin in edizione limitata !

  23. La maggior parte dei commenti (che condivido) la dicono lunga sulla “grande stampa romana”.
    Sto Lingua manco lo conosco, probabilmente sarà pure bravo e non meritava le pizze. Però è un segno che chi ama la Roma sia avverso a molti giornalisti gossippari.
    Chi si lamenta dei 6 milioni l’anno, dovrebbe avere la decenza di ricordare che ci campa da decenni con chi li guadagna.

  24. Però poi c’è da dire che anche basta con questi pseudi campioni che guadagnano cifre esorbitanti. E poi c’è la povera gente che muore di sete e di fame. Che ingiustizie, aimé.

  25. Damascelli siete trattati da miserabili perché lo siete …fate parte della lobby più potente pagata da noi cittadini che paghiamo le tasse…prendete stipendi che un normale impiegato o operaio ci mette tre mesi a guadagnare lavorando sodo e sputando sudore e sangue…voi fate la bella vita nei vostri circoli riservati e vi manteniamo pure la pensione con lINPGI (fallito da anni)..di cui ricopriamo debiti.. altro trattamento di privilegio sui cittadini comuni e poi criticate pure chi si oppone alle riforme pensionistiche di noi comuni pensionati INPS..vendete i vostri articoli al miglior offerente e spesso su fate articoli su commissione…dovete fare la fame …per colpa vostra siamo tra gli ultimi posti tra i paesi civili in libertà di stampa…non compriamogli i giornali e non clicchiamo sui loro siti per leggere “articoli’

  26. Io direi che forse è giunto il momento di lasciare in pace la ROMA e di essere professionali e professionisti. Basta col gossip e con le caxxate quotidianamente smentite dai fatti. Le caxxate le scrive e dice chi non ha argomenti e competenze. Voi strilloni e scricacchini avete superato il limite di decenza e non appellatevi al diritto di cronaca, quello spetta ai professionisti. Basta gossippari, solo giornalisti professionisti. Pronto ascommettere che quando ci sarà professionalità si apriranno tutte le porte. Senza professionalità ingresso vietato anche all’olimpico. Una domanda all’aggredito: volevi fa no scoop su quanti grammi de pasta se magnano? Parlate di tattica, di tecnica, di prospettive, di tifoseria e di iniziative. A forza de sputa sulla ROMA du pizze so volate. Spero siano le ultime.

  27. E no caro Corsi dei miei stivali, basta che restate a casa anziché andare in giro a rompere le scatole al prossimo. Ci sono dei giornalisti che svolgono bene il loro lavoro nel rispetto delle regole ed altri come te e simili che disturbano e di conseguenza scrivono menzogne, pronte ad infangare il prossimo. Io sono Sardo ma te lo dico a te ed ai tuoi simili alla Romana ; Ali mortacci tuoi

    • purtroppo gli piace er prosciutto… è praticamente assuefatto, quindi finché non glielo danno rompe er kaiser

  28. Ai giocatori: ma fategli fare 10 minuti di foto e video a sti qua…

    Ai giornalisti: diritto di cronaca ? Alla Totò…ma mi faccia il piacere. Cronaca sugli incidenti del lavoro o sulla guerra in Ucraina quella si!

  29. Poi ovvio che non so realmente come siano andate le cose, ma in ogni caso che c’entra la Roma? Roba da pazzi! E si capisce i pazzi chi sono e dove vogliono parare ed in quale direzione ed a favore di chi non e difficile da capire . Detto questo sempre Forza Roma

  30. Dai vari commenti di capisce perfettamente chi è contro la Roma, non nel senso di tifoso di altre squadre e società, ma nel senso di odiatore della Roma che, come sempre, si nasconde dietro il melmoso politically correct: diritto di cronaca, bastano le buone maniere, siamo la’ per fare il nostro mestiere, non le lo sarei mai aspettato, eccetera.
    Dopodiché, il servizio d’ordine non deve fare giustizia violenta, bastava chiamare la polizia, che era presente, o no?

  31. Allora Focolari dei miei stivali, se una persona va al ristorante con amici e/o parenti ( anche se è famoso), non è che per forza di cosa tu puoi prendere una macchina fotografica ed andare a scattare foto (specialmente se in un posto al chiuso) a destra e a manca e poi farci il tuo articoletto fazioso e fasullo. Ma va là

  32. Certo che Damascelli avrebbe avuto un futuro come pallavolista.
    Quello che alza per la schiacciata.
    La prova?
    “…basta assistere alle conferenze stampa nelle quali veniamo trattati come dei miserabili”.
    ZZZANG!
    15-0

  33. Damascelli si lamenta di come vengono trattati i giornalisti ma dimentica di dire che ci sono due categorie di giornalisti quelli seri ed obbiettivo e poi quelli come lui magna pagnotta e corrotti falsi e gobbi. Sempre forza Roma

    • Effettivamente le parole “giornalista sportivo” formano un ossimoro di quelli grossi…
      Qualcuno vada a dire a Damascelli che il Giornalismo, con la G maiuscola, e’ un’ altra cosa.
      C’e’ gente che muore al fronte per raccontare guerre, mentre lui e tantissimi suoi compari fanno le marchettare dei potenti.

  34. “l’abbiamo fatto tante volte e in passato non era mai successo nulla.” non mi pare una giustificazione, semmai un’aggravante. Prova della presunzione aleggiante nella categoria.

    Poi sul “prima facciamo e prima ce ne andiamo”, a mio modo di vedere sostanzialmente ammette che si stava comportando in maniera fastidiosa.

    Ok, magari non era da attaccare al muro, la reazione mi pare esagerata e i buttafuori vanno redarguiti in qualche modo, ma in certi casi mi piacerebbe che le madri di certi soggetti gli dessero un ceffone o due per raddrizzarli e per ricordargli che ‘è il mio lavoro’ non è una scusa per fare tutto quello che ti pare.

    Ah, e proprio perché “Non parliamo di guerre, ma di calcio” si dovrebbe anche commisurare l'”intensità” con cui cercare lo scoop. Rompere le scatole a gente che cerca di mangiare in pace facendo mille foto ai tortellini al burro di Karsdorp non ha esattamente lo stesso significato di fare foto su qualche fronte di guerra dove si fa un fondamentale servizio umanitario e dove puoi seriamente sperare di vincere un Pulitzer. Quindi moderazione. Da entrambe le parti, ovviamente.

  35. A Catalani rispondo su Pjanic: non ti piaceva per niente? E invece scommetti che nella Roma attuale tra punizioni e assist a qualcosa servirebbe rispetto agli attuali?

  36. Ah, e caro Damascelli… se il giornalista sportivo medio non trattasse come degli idi0ti i tifosi sparando frottole di qua e di là, probabilmente ci sarebbe molto più rispetto verso l’intera categoria. Non voglio fare di tutta l’erba un fascio, dico solo che nella maggior parte dei casi è così. La maggioranza delle domande fatte in conferenza stampa non si possono sentire, o sono banali o puntano a punzecchiare l’interlocutore sperando in una reazione scomposta così da farci l’articoletto. L’abbiamo già visto più volte con lo stesso Mou.
    E’ un lavoro che già di suo difficilmente ispira simpatia, ma certi comportamenti hanno affossato quello spiraglio di rispetto che rimaneva per la categoria.

  37. Come sempre Pruzzo una spanna sopra a tutti. L’unico a cui non frega una sega del gossip,perchè diciamocelo si tratta di news inutili

  38. Tu non fai giornalismo.. Sei solo un paparazzo che cerca sempre il discredito..e te la prendi pure con Pellegrini? È la società che dovrebbe prendersela con te e con quei quattro giornalai amici tuoi..caxxaro!

  39. Una cena di.milionari…..vale un aggressione … chi giustifica pellegrini ……. e’ proprio.il caso di tifare solo la.maglia……

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome