“ON AIR!” – CORSI: “E’ la riabilitazione di Petrachi, gli farei un applauso”, GALOPEIRA: “La Roma non poteva non sapere che il ds era questo”, ROSSI: “Non capisco il perchè di questo catastrofismo”, CATALANI: “Pallotta, per favore, lasciaci in pace”

23
6495

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Oggi c’è la prova provata che le cose rimproverate a Pallotta in questi anno sono tutte stupidaggini. Nessuno lo rimprovera per quello che non ha fatto in questi otto anni, che non sono i giocatori venduti o comprati. In otto anni non c’è stata mai una strategia durata  4 o 5 anni. Ogni anno Pallotta si innamora di qualcuno, ogni anno delega sempre lo stesso a prendere decisioni che i dirigenti di turno in qualche maniera poi subiscono…  Ma se io mando un messaggio al mio editore con delle provocazioni e degli insulti, è normale che mi manda via… Petrachi si è imbufalito di non essere stato menzionato da Pallotta. Io però non ce l’ho con lui ma con la Roma, che non poteva non sapere che Petrachi era questo qui… ma ve lo ricordate o no come è andato via dal Torino… Sono riusciti a indovinare l’allenatore, ma a sbagliare ds… Da Di Francesco a Petrachi, quante scelte scellerate sono state fare…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Ora Petrachi passerà come un’eroe perchè si schiera contro Pallotta, ma ditemi voi quale ds nella storia ha rilasciato un’intervista dicendo che i giocatori non si allenano e che il tecnico non ha capito il calcio italiano…trovatemene un altro…ma roba da matti…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Devo fare una riabilitazione del nostro Petrachi. Perchè, se è vero quello che i giornali hanno scritto, bisogna riabilitarlo per la furiosa discussione con Pallotta. Lui vuole prendere Pedro, e Pallotta gli ha risposto che bisogna prima vendere. Allora Petrachi gli ha detto che deve dirlo ai romanisti, e lui si è infuriato e non gli ha più risposto. Non sarà questo grande ds, ma se è vero che ha litigato con Pallotta e gli ha detto che ai tifosi bisogna raccontare la verità, allora tanto di cappello… Io addirittura gli farei un applauso…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Il progetto tecnico all’inizio dell’era americana era interessante, poi potevano o meno piacere gli uomini. I giudizi andavano dati su quello che succedeva, senza pregiudizi. Ma i fatti hanno dimostrato che si è lavorato male. Purtroppo le aspettative e gli annunci fatti non sono stati rispettati per niente. Ora speriamo che questa avventura non si trascini ancora per molto, perchè il debito è raddoppiato, il pubblico è dimezzato e i titoli azzerati. Questi sono fatti e non c’è niente altro da aggiungere…”

David Rossi (Roma Radio): “Il direttore sportivo è uno strumento della società, poi la presidenza che detta i tempi e i modi e mette a disposizione del ds delle risorse…Io sinceramente di tutti questi catastrofismi, di questi meteoriti che si abbattono su Trigoria non ne siamo a conoscenza… L’unica cosa che posso sottolineare, e sta sotto gli occhi di tutti, è che non più tardi di 10 giorni fa Petrachi ha parlato a Sky illustrando le famose strategie della società e quindi non capisco dove nascono queste divergenze a cui si fa riferimento se il ds ha raccontato le strategie del club. Francamente questi scenari apocalittici li capisco poco. Quando si è dei professionisti si può anche scegliere di prendere strade diverse, anche se a me questa cosa non risulta. Però aspettiamo e vediamo. Io credo che la Roma sarà comunque in grado di mandare in campo una squadra e fare un mercato…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “Ci sono indiscrezioni che stanno trapelando e possono essere venuti a galla problemi personali, noi non ci nascondiamo e diciamo che è tutto falso, ma solo che siamo in attesa di comunicazioni per veicolare informazioni corrette ai tifosi della Roma. Petrachi a Sky ha parlato di quello che può fare la Roma, e non è che ora quelle cose non valgono più. Ora se c’è stato un problema non lo so, ma può succedere. Tutto qua però si amplifica e tutto diventa catastrofico…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Prima di tutto voglio mandare un abbraccio a Giuseppe Giannini che ha perso il papà. Quello che è successo su Petrachi lo sapevo già una settimana fa. La Roma sembra il M5S, ognuno ogni tanto si alza e dice qualcosa. Per me Petrachi era al capolinea, e non è una cosa di oggi, è una cosa di mesi fa. Non c’è una proprietà nella Roma ma una serie di capi che vengono di volta in volta potenziati e depotenziati…è una gestione sotto questo aspetto scandalosa… Pallotta avrà almeno 350-360 milioni di debiti, e se è vero che Friedkin offriva 550 milioni, ma mettiti 50 milioni in tasca e vattene…t’ha detto benissimo, non hai fatto nulla per guadagnare, hai distrutto tutto quello che c’era da distruggere… Lasciaci in pace, per favore…prima mi incavolavo, ora sono arrivato al punto di chiedergli per favore di andarsene…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Fonseca ha fatto il massimo di quello che poteva. Poi ci sono state partite che mi fanno male solo a ricordarle, come quella di Reggio Emilia. Noi però a Roma diamo troppa importanza ai direttori sportivi, da altre parti a stento si ricordano il nome dei propri ds, qua invece siamo all’ennesimo tira e molla con un direttore sportivo. La Roma purtroppo è questa…I fatti sono davanti agli occhi di tutti. La tristezza più grande è che passano gli anni e non vengono sciolti i nodi, la Roma si trascina questi equivoci e continua a pagarne il conto. Ma a chi conviene andare avanti così? Alla luce delle congiunture economiche mondiali, mi auguro che qualcuno possa avere lo stimolo per subentrare, altrimenti così è dura…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Pallotta è stato in Italia, vi do questa notizia. Petrachi? La situazione sta precipitando, lui vorrebbe chiarezza e non vuole passare come il ds che vende i suoi giocatori. Mi risulta che il manager di Pellegrini stia parlando con altre società. La Juve vuole Pellegrini, che però magari vuole continuare in giallorosso. Pedro è della Roma, però preso da Petrachi. Se vacilla vediamo quello che succede…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Petrachi ha la valigia pronta. Sappiamo delle liti e delle differenza di vedute con Pallotta. Il ds probabilmente ha deluso Pallotta… La Roma ha comunque Baldini, non ha bisogno di cambiare ds, e poi hai De Sanctis che faceva il secondo di Petrachi. Lasceresti le cose come stanno… Cambio di proprietà? Ma chi la prende la Roma…il mondo dopo il virus è cambiato…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Io non ci capisco molto. Se dovesse esserci un nuovo acquirente, in un momento come questo, dove non è escluso un nuovo proprietario nel giro di 2 o 3 mesi, tu vai a cambiare direttore sportivo…è complicato, ci sono delle cose da fare…”

Furio Focolari (Radio Radio):  “Petrachi? Quando un dipendente si mette apertamente contro il proprietario, significa che hai i giorni contati…”

Redazione Giallorossi.net

23 Commenti

  1. Da commenti come questo, il buon mariuccio corsi dimostra tutta la sua credibilità da speaker radiofonico… la quale, e non c’era bisogno di questo episodio per saperlo, è pressoché inesistente.

    • Credibilità: “Devo fare una riabilitazione del nostro Petrachi… bisogna riabilitarlo per la furiosa discussione con Pallotta.”

      Quindi ormai un DS si giudica in base ai rapporti con Pallotta: se litigano è un grande DS,
      se non litigano è un fesso.
      Quindi per Corsi Monchi è un mago.

      Del resto, io che un ex NAR faccia lo speaker…. boh, solo in Italia davvero.

      Detto questo, sarebbe urgente che qualcuno della società dicesse qualcosa a stretto giro.

    • Beh Marco i tuoi amici Galopeira je vanno dietro.
      Mo tutti addosso a Petrachi. Petrucci dice” diteme quale ds fa certe dichiarazioni sui giocatori”.
      Beh diteme chi c ha un finto presidente che non è MAI venuto (ne lui ne rappresentanti degli azionisti) e interviene sempre da lontano creando situazioni già viste e riviste.

      So tutti uguali, da na parte e dall’altra.
      Incompetenti e semi analfabeti con un microfono.

  2. Chiedo cortesemente alla Redazione di Giallorossi.net di smettere il prima possibile di pubblicare i deliri di Mario Corsi in quanto oltre ad essere faziosamente antisocietario è anche palesemente antiromanista. Tanto vale pubblicare i pensieri di Lotito e Nedved.

    • Non serve cancellarli. Basta che nessuno li sente e li legge che si seccano da soli

    • Io invece chiedo alla redazione di pubblicare le dichiarazioni di tutti compreso marione che non mi e’ neanche simpatico, ricordando che siamo in uno stato democratico grazie

    • Zi bah, già da un po’ non siamo in uno stato democratico. Vedi vicende politiche ecc. ecc.

    • Zi bah, non solo ti quoto, ma ti faccio i complimenti per ciò che hai scritto. Piccola, ma importante, lezione di democrazia e rispetto per la diversità d’opinione.
      Potrà sembrare strano, ma parliamo ancora di merce rara. Al contrario dei simple minds che, invece, pullulano…

    • Il regime reclama a gran voce la chiusura delle bocche del dissenso. Novelli Starace di Boston crescono. Quando il nemico non si può abbattere coi fatti, si invoca la censura.

      Gli aeroporti sono stati riaperti. Tra poco sarà possibile chiedere asilo politico a Pyongyang. Notevoli sconti previsti per tutti i maggiordomi.

      FORZA ROMA!!
      PALLOTTA VATTENE!!

    • @TifoLaziononPallotta a te di sicuro l’asilo politico te lo rifiutano. Meglio aprire le porte ai terrapiattisti.

  3. Rossi ha detto che non gli risulta, quindi probabilmente hanno già l’accordo per la buonuscita. Solitamente, Roma Radio non si esprime così su argomenti legati alla società che non hanno esito già scritto

  4. Considero che sia una grande sfiga che Catalani sia tifoso della Roma. È un vanaglorioso che critica per mettersi in evidenza

    • catalani rosica perché non è stato chiamato alla radio e alla tv della ASROMA . lui con la sua esperienza radio – televisiva si considera il massimo , da qui il suo livore contro la ROMA .

  5. Corsi come al solito riabiliti, troppe persone dovrai riabilitare ancora. A dimostrazione che come al solito non ci capisci un tubo. La presunta lite non riguarda affatto Pedro, informati documentati e poi sttte zitto lo stesso.. Antiromanista quando te fa comodo. È stancante leggere i tuoi commenti, c’è pure chi però riesci a far ridere

  6. Il pregiudicato riabilita….si sapeva che venisse riabilitato Petrachi…scontato di un pregiudicato…Detto questo Pallotta deve lasciare punto…c’è solo la Roma

  7. Ma pure se si abbattessero meteoriti su Trigoria che danni farebbero? Trigoria è tutta un cratere dal 2011, anno in cui si abbatté un unico enorme super massiccio cetriolo-meteorite.

  8. David Rossi (Roma Radio): “Il direttore sportivo è uno strumento della società, poi la presidenza detta i tempi e i modi e mette a disposizione del ds delle risorse…”

    Quali risorse ?

    Non c’ é mai stata una lira in saccoccia !

    Gli acquisti si finanziano con le cessioni, e’ sempre stato cosi’ col fruttarolo.

    Mo’ siamo talmente nei guai che dobbiamo fare le cessioni pure per ingaggiare i parametri zero !

    9 anni di gestione all’americana e non possiamo manco prendere i pensionati gratis !!!

    Vergogna !!!

    “La presidenza detta tempi e modi” ?

    Quale presidenza ?

    Non c’ é il presidente !!!

    Quali tempi e modi ?

    Vendere subito, e di corsa !

    Questi so i tempi e modi del fruttarolo.

    Sempre stato cosi’, con TE in radio a dire che questa e’ la strategia giusta per costruire il futuro.

    Invece abbiamo insultato il passato, venduto il futuro e reso il presente un incubo !

    PALLOTTO VATTENE

  9. corsi: adesso petrachi è diventato il più bravo di tutti solo perché secondo te ha discusso (sempre che sia vero) con pallotta fino a ieri dicevi che era incapace e che non capiva nulla sei sempre il solito.
    di Giovambattista: quindi pallotta ti chiama per dirti quello che fa sei sempre più ridicolo tu e tutti quelli della tua radio. Forza Roma

  10. Adesso i servizi segreti marioneschi hanno intercettato anche il contenuto del famoso SMS, dal 27/a oggi tre scudetti, si capisce facilmente il perché

    • A noi cia’ rovinato l’ambiente. Se non c’era st’ ambiente vincevamo gli scudetti pure con Piris e Juan Jesus

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome