“ON AIR!” – TRANI: “Kean sarebbe un titolare, non c’è paragone con gli altri”, AUSTINI: “Pallotta non è un tipo facile, Baldissoni sfiancato”, PRUZZO: “Torna Bruno Peres? Aiuto…”

21
5360

RADIO ROMANE, IL VIAGGIO NELL’ETERE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Baldissoni-Fienga non è una coppia come lo era come Baldissoni-Sabatini, lì c’era un feeling più profondo, almeno da quello che percepisco. Pallotta non è un tipo semplice, e penso che dopo 8-9 anni questa cosa lo abbia sfiancato e magari pensi di lasciare dopo aver risolto la questione stadio…”

Alessandro Angeloni (Rete Sport): “Io lo scambio lo farei, perchè la Roma toglie un giocatore che non usa e prende uno che gli può essere utile davanti. Non dico che prenderesti Garrincha… Però il giocatore perfetto per la Roma sarebbe Kean, che potrebbe giocare sia a sinistra che da punta centrale…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Kean sarebbe l’idea più giusta per la Roma, soprattutto se è vero che si può prendere in prestito. Magari…lo andrei a prendere subito. Bisogna vedere come la pensa l’Everton, ma quello è un giocatore che stanno aspettando. Il vantaggio che hai è che è lui a non aspettare l’Everton… C’è anche la Samp sul giocatore, ma secondo voi chi sceglierebbe Kean tra la Roma e la Sampdoria…non ci sono dubbi… Nella Roma sarebbe comunque un titolare. Per me Under, che ho sempre difeso, è una grande delusione. Ma a destra ai Zaniolo, e ci può giocare anche Kluivert. Ma a sinistra tra Perotti, Kluivert e Mkhitaryan, io se ho Kean faccio giocare sempre Kean. Poi se si comporta male, non lo convoco nemmeno. Ma se si comporta bene, gioca sempre lui, non c’è paragone…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Kean? Se fosse possibile prenderlo in prestito con diritto, e non con l’obbligo, di riscatto allora potresti accettare a cifre alte, anche a 50 o 60 milioni. Tu lo avresti per un anno e mezzo, se ti accorgi che è il centravanti che ti aspettavi fosse, allora quei soldi li vale… Poi se invece non è, amici come prima…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma ha perso più di 50 milioni in tre mesi…è un problema importante…Questi i soldi non ce li mettono, perchè non ce li hanno. Vediamo un po come va a finire… La Roma si sta vendendo tutti i ragazzini possibili e immaginabili, io se avessi un bambino non lo manderei più alla Roma, perchè poi vanno a finire in Sicilia o in Sardegna. La signora Zaniolo? Lei non ha capito che nell’epoca dei social più dici “non mi fate questo” e più lo fanno….”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Per me Dzeko gioca sempre bene, è un giocatore che dà quantità e qualità. Non è un attaccante che sta davanti alla porta ad aspettare il pallone, forse in quel modo avrebbe segnato più gol in carriera, ma è un attaccante che ti aiuta nella manovra. Mkhitaryan e Pellegrini col Brescia? E’ difficile da dire, ma lo scenario che mi convince di più è che Fonseca riparta da quei giocatori che hanno giocato recentemente. Mi sembra difficile che Pastore vada in panchina per far spazio a Pellegrini. Per Mkhitaryan io credo che si giocherà il posto con Kluivert nelle prossime rotazioni… . Pallotta assente? Per me lui sta bene dove sta, non serve che stia qui a Roma. Baldissoni si sta occupando della questione Stadio, non c’è alcun ridimensionamento. Non mi risulta infatti che voglia dimettersi…”

Alessandro Paglia (Roma Radio): “Sono tornati due giocatori che spero capiremo già dalla partita col Brescia quanto ci sono mancati, specialmente nella turnazione, che sono Pellegrini e Mkhitaryan. Cercheremo di capire come cambia la Roma con un giocatore diverso da Pastore, o da Zaniolo o Kluivert quando non giocheranno loro, e quanti vantaggi avrà Dzeko avendo uno o l’altro tipo di giocatori accanto…”

Franco Melli (Radio Radio): “La Roma avrà un Florenzi rilanciato dalla nazionale, e vedrai che Fonseca lo rimette subito. Se stasera fa un partitone…Dove lo mette? Terzino. Ma non si può fare un comitato “amici di Florenzi?“…E’ assurdo che un titolare nell’Italia non giochi da sei partite nella Roma…”

Xavier Jacobelli (Radio Radio): “Non si capisce il perchè della sua esclusione di Florenzi, anche perchè gioca nella Nazionale e molto probabilmente farà parte dei 23 dell’Italia agli Europei…Peraltro così la Roma svilisce un suo capitale umano e tecnico…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Florenzi è stato un po’ sgarbato nei confronti di Fonseca…cosa gli ha detto non lo so. E’ una brava persona? Ma anche voi siete brave persone, ma quando siete incazzati dite delle cose allucinanti… E’ successo tutto prima della gara col Gladbach, quando ha capito che era dietro perfino a Santon… Una cosa è certa, Florenzi il terzino non lo può fare, e infatti Fonseca gli ha detto che si gioca il posto con quelli davanti…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Florenzi sgarbato? Ma è uno che va a baciare la nonna in tribuna… Ma mettetevi nei suoi panni, voi che avreste fatto nel momento in cui ti preferiscono Santon? Ma ti gireranno le scatole? Abbiate pazienza… Florenzi come terzino lo abbiamo criticato tutti, e abbiamo detto che la scelta di Spinazzola è giusta…ma Santon? Ma non scherziamo…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Torna Bruno Peres? Veniva chiamato Bruno Ceres a Roma…grandissimo Bruno Peres…Florenzi non è un terzino, ma se lo può fare Santon lo può fare anche Florenzi…e poi perchè a Parma non è stato impiegato in attacco visto che gli altri non si reggevano in piedi?…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma aveva preso prima Karsdorp, poi Zappacosta perchè tornavano cercavano un terzino destro… Torna Bruno Peres? Aiuto… Grande brunetto, ci sarà da fare parecchio nelle piazze di Roma di notte…”

(Continua…)

Redazione GR.net

21 Commenti

  1. Ma poi il bello è che a questi se gioca o non gioca Florenzi non gli frega proprio niente, però se c’è da montare un caso per creare casini nella Roma si buttano a pesce.
    Florenzi è stato sgarbato, cosa ha detto però non lo so, va bè così però so boni tutti

  2. il voto più alto mediamente di questa rubrica lo prende la parola “continua” a fondo pagina.

    e considerando che sarebbe meglio non continuasse, è tutto dire.

    • Quello che mi dispiace di piu’ (lo ammetto) è leggere le parole di Roberto Pruzzo Posso capire un Renga un Melli o un Focolazzie che son scazziesi e di parte, però sentire lui che denigra Bruno Perez non sò il perchè ma sà di una tristezza infinita… Senza Parole!

  3. Peres un mito! Si mette in tasca tutti gli altri,non c’ e storia! ha le caratteristiche giuste per Fonseca, tra l’ altro parlano la stessa lingua,e non avranno difficolta a capirsi,anche se dopo quel piedino a Donets,magari chissa’ quante gliene avra dette!

    • A stè c’hai ragione, però peres a tutti gli altri non è che se li mette in tasca, se li beve proprio!

  4. Fossi Marione non mi preoccuperei se il figlio piccolo dovesse giocare nelle giovanili della Roma, ma piuttosto se mai il ragazzino dovesse leggere la storia del papà su wikipedia.
    Forza ROMA.

    • Ormai ogni volta ripeti lo stesso commento.
      Dopo tre volte dovresti aver capito che nessuno ti dà retta…..

    • Tutti contenti,Ilazio?
      Direi Quattro gatti…o forse Cinque. La maggioranza silenziosa ha tutt’altre oppinioni in merito,non corre appresso alle “chimere”…
      sognate….bamboli…sognate….
      tanto non costa niente…

  5. Ma per giocare nella Roma prima squadra alla fine c’è una selezione notevole,non tutti i ragazzini del settore giovanile possono finire in prima squadra altrimenti i marioni sai che Pippa che attaccherebbero e che famo a Roma primavera.
    Quindi per la fortuna di questi ragazzi, alla fine vengono venduti ad alte squadre, in tutti questi ultimi anni, chi è l’unico che avrebbe trovato un qualche spazio nella Roma, forse Politano, gli altri stanno tutti bene dove stanno.
    La solita polemica, sterile e puerile di marione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome