“ON AIR!” – GALOPEIRA: “Situazione grottesca, Petrachi sospeso dopo averlo strapagato”, PETRUCCI: “Imbarazzante”, FOCOLARI: “Fienga ds non sta né in cielo né in terra”, ROSSI: “Ma la squadra non risentirà di questa situazione”

18
3530

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Questa situazione della Roma è grottesca. Ma come lo hai scelto Petrachi? E hai anche pagato per averlo, e lui ha anche rischiato il deferimento… Lo strapaghi rispetto ai direttori sportivi, perchè abbiamo scoperto che Paratici guadagna di meno… E adesso lo cacci via? Ma come hai fatto a prenderlo! Ora c’è già qualcuno che scrive che parlo male di Petrachi perchè non mi dà le notizie: ti credo che non mi dà le notizie, non gliele chiedo…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “E’ imbarazzante vedere come alla ripresa di una stagione complicata, e alla vigilia di una campagna di rafforzamento complicatissima, salta il direttore sportivo. Io Petrachi non lo conosco, lo giudico per quello che vedo. Non so come si è fatto a sceglierlo, al di là delle qualità professionali. Sembrava la persona sbagliata nel posto sbagliato, per i modi che ha e per quanto è stato pagato…

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Pallotta ha detto che non sa se Friedkin ha i soldi per pagare la Roma. Ma sono da dieci anni che ci sta quest’uomo, alleato con Baldini, e nessuno sa chi sia davvero questo presidente. Si sa che prima del fallimento della Lehman Brothers era un broker, era un azionista di minoranza dei Boston Celtics, e poi è caduto in disgrazia come tanti broker dopo la grande crisi che ha colpito tutto il mondo. All’improvviso questo trumpista prende la Roma grazie alla banca, perchè questo piccolo personaggio era malleabile per la banca. La banca non voleva miliardari che si sarebbero voluti gestire lo stadio, perchè l’affare era loro. E allora hanno preso un piccolo personaggio. Ma perchè nessun giornalista va nel cuore di Boston per andare a studiare il suo patrimonio personale?…”

David Rossi (Roma Radio): “La sospensione di Petrachi? Evidentemente per un anno si sono conosciuti, hanno lavorato insieme e ora hanno capito che c’era un problema nell’andare avanti e si è presa questa decisione. Lo capisco il clamoroso della situazione, ma quello che conta è il rendimento in campo e sono certo che la squadra non risentirà di questa situazione…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “La stagione sta per ripartire, per la Roma è una straordinaria occasione. La Roma è nel caos? Ma tanto è sempre nel caos, come la metti la metti, che sia Petrachi o meno…Immagino di tornare una Trigoria molto caotica… Pallotta non ha mai preso un soldo dalla Roma e non capisco come tra le tante accuse che gli muovono possa esserci quella dell’avidità…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Io amo la Roma, ma non riesco a sopportare questa gestione. Il problema non è l’addio di Petrachi, che è forse la cosa meno grave di questi otto anni. Il problema è generale. Questa società è nata dall’esigenza di una banca di trovare qualcuno che la trainasse verso l’acquisizione dei suoi crediti nei confronti di società debitorie come Parnasi e Italpetroli, e tutti sapevano che doveva essere fatto tramite lo stadio e invece sappiamo com’è finita. Ora le cose si cambiano solo con un cambio di proprietà e una rivoluzione nei quadri dirigenziali…”

Dario Bersani (Rete Sport): “La Roma si trascina questi equivoci irrisolti. Ancora con Baldini che da lontano fa il deus ex machina… Io però aspetterei un attimo a dire che sono stati falliti gli obiettivi stagionali, perchè la nuova formula dell’Europa League permette scenari insperati e sul quarto posto io farei i conti il 24 notte, perchè secondo me non dico che può esserci un ricongiungimento con l’Atalanta, ma il discorso non è chiuso. Certo, non festeggerei per strada per il quarto posto, ma per come si era messa sarebbe quasi un trionfo…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Baldini si è bruciato con la storia di Totti. O Pallotta è ricchissimo, stramiliardario, e si può permettere di non avere sotto controllo un assset così importante, oppure c’è qualcosa che non quadra. Come può avere una società così importante e non sentire il dovere di chiarire, di mettere un punto e andare avanti. A me è l’atteggiamento di Pallotta che fa pensare. Cos’è Pallotta per la Roma? E cos’è la Roma per Pallotta? …”

Franco Melli (Radio Radio): “Io più vado avanti e meno riesco a capire quanto sta succedendo. Fra l’altro si dice che Petrachi abbia mandato quell’sms per farsi cacciare, quasi come se avesse già un’altra squadra dietro. Baldini sono dieci anni che imperversa. Con la Roma americana lui è stato un disastro, sempre…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Non so se Petrachi si è fatto cacciare, non ne sono sicuro. Ma se ci ricordiamo, avevano fatto una fatica per portarlo a Roma, hanno fatto uno sforzo notevole, e ora perchè il rapporto si interrompe così bruscamente? Probabilmente c’è una situazione così anomala che non puoi fare quello che ti viene chiesto… E adesso chi si occupa di mercato?…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Ragazzi, al posto di Petrachi c’è De Sanctis a fare il braccio, con Baldini che farà la mente. Cosa che Petrachi non aveva accettato…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Sono basito, una decisione sbagliata dietro l’altra. E ora l’amministratore delegato deve pensare al mercato, una cosa che non sta né in cielo né in terra. De Sanctis diventerà anche bravo, ma per ora parliamo di un novellino. Baldini è il Richelieu della Roma, qui non ci mette piede da anni, ma tutti gli errori fatti in questi anni chi li ha fatti? Chi comanda, e cioè Baldini. Ragazzi, i tifosi non sono scemi. Quando fanno gli striscioni di protesa chi mettono come nomi? Pallotta e Badlini…Io non capisco come Pallotta possa ancora affidarsi a Baldini… Voi spiegatemi perchè si doveva prendere il ds del Torino e dargli uno stipendio triplo di quello che prendeva…ma quali colpi aveva fatto Petrachi per meritarsi una cosa del genere…”

Redazione Giallorossi.net

18 Commenti

  1. Corsi ma che [email protected]@@o stai blaterando, tutti sanno qual è il patrimonio di pallotta, anche i prosciuttari.stai sempre a vomitare. Banche stadio non vogliono i miliardari perché malleabile. Da quando in qua le banche non fanno prestiti ai miliardari? Ah già li fanno ai fruttarolo morbidi. Quante cose ridicole dici ma te ne rendi conto.

    • Fosse vero quello che leggo sui social, domani potrei andare tranquillamente da Unicredit per provare a rifinanziare la mia attività… sono sicuro che 200 milioni di euro, me li concederebbero senza battere ciglio!

  2. Purtroppo, Petrachi è un ottimo direttore sportivo e una persona di polso, il quale però, stilisticamente mal si sposa con una realtà come quella americana, tradizionalmente molto attenta alla “forma” delle cose e all’immagine. Francamente, è una scelta che non condivido PER NIENTE, anche dal punto di vista della tempistica, ma ciò che è successo, lo sanno soltanto a Trigoria… e soprattutto, toglietevi dalla testa che c’entrino Zaniolo e Pellegrini: i direttori sportivi non dettano le strategie societarie, anche se a Roma, a causa dell’assenza di una figura come Galliani o Marotta, hanno sicuramente poteri molto ampi.

  3. Focolari “Baldini è il Richelieu della Roma”.

    Questa cosa non la capisco. Ma perchè devono fare esempi alla straminxia???
    Che vuol dire?
    Richielieu era un ministro al servizio della Monarchia Francese, uno degli uomini di stato più validi del suo tempo e della storia della Francia pre-rivoluzionaria, ha una serie abbastanza lunga di meriti.
    Tu paragoni Baldini a Richelieu per dire cosa???

    Livello di istruzione: ho visto il film del Moschettieri con Depardieu.

    • Ma solo io ho notato che curiosamente lo stesso paragone è stato fatto da uno dei contestatori del sito?
      O la fonte di abbeveraggio è la stessa, oppure è lo stesso modo di ragionare dei laziali.
      In entrambi i casi qualche domanda me la farei…

  4. 770 mln di debiti tiene L’INTER tutto tace..
    Il Napoli doveva vincere lo scudetto ( eh noio a Ancelotti non lo possiamo prendere…) senza Champions he venderanno pure loro..eh ma vuoi mettere la coppetta covid.?
    Il milan iscrittooer 3/4 anni col falso in bilancio. ..tutto a posto…
    Sarri sta facendo pena e schifo a Torino Ma oggi corriere servo di Formello titola: Juve caso -sotto il faccione di Sarri con scritto INGUAIATO..
    LA ROMA? CAOS ROMA…
    A lazio aiutata a palla dal sistema per farle vincere lo scudetto dei 120 anni.
    L’atalanta con il preparatore ex di Agricola. Alla juve…
    Ah già non posso scriverlo se no i “mammasantissima padroni del sito s’incazzano e mi chiamano piagnone.
    Piagnone io?
    Pjanic gne gne.. (.stava in campo contro il Là Spezia, eh certo la colpa era di Garcia ste sto mercenario non e’riuscito ad eliminare il La Spezia. ..)
    Il NINJA gne gne (Massacrato a Roma dalla Zucchelli, per il video di capodanno )
    Vai armata delle tenebre ora arriva freskin. ..

  5. David rossi si è smentito in 24h poi dici perché non è credibile e dovrebbe dare me dimissioni.
    L’altro galoppino ha cambiato pelle e adesso attacca sta gestione a cui era attaccato come una vongola con la farina.
    Stanno a chiudere radio Roma e si vede.
    Almeno una l’hanno chiusa di radio. Speriamo riescano anche ad accendere il cervello.
    Un saluto ai tre pallottari rimastini.

  6. Mi piacerebbe che la parola “addio” la dicessero anche…
    – i fisioterapisti
    – i preparatori atletici
    – coloro che hanno disegnato le terze magliette
    – gli “zollatori” dei campi di trigoria
    – Fienga&Baldini&Baldissoni

  7. Baldini si sara’ pure bruciato con la storia dii Totti,ma intanto la sua collaborazione con la Roma continua,e il capitano e’ fuori! Si direbbe che il Presidente si fidi solo di lui! Diciamo che Baldini e’ quello che si intende meglio con Pallotta,lingua a parte,ma e’ innegabile che ha delle capacita’ che agli altri sono vietate,e’ un’ altra categoria.Non dimentichiamo che fu capace di sfilare dalle mani della juve Cassano e di portarlo a Roma,senza considerare la sua battaglia personale con Moggi,dove dimostro’ tutta la sua avversione per questo squallido personaggio!

  8. Mi sovvenvono dei dubbi… Da una parte Baldini mi sta simpatico come un riccio nelle mutande, dall’altra ha le capacità di portare a Roma giocatori come Smalling e Mkhitaryan. Poi lascia perde che all’Arsenal so’ scemi che vogliono fare lo scambio Kluivert – Mkhitaryan alla pari….. Ma non è questo il punto . Domanda: ma siamo sicuri che ha deciso Pallotta la sospensione di Petrachi (dopo il casino fatto per averlo)
    ? E poi Totti, De Rossi….. Sicuri che Baldini non c’entra nulla?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome