“ON AIR!” – MAGNI: “Roma un po’ più forte dell’anno scorso, ma non è da quarto posto”, PALIZZI: “Stravedo per Fosu-Mensah, è superiore a Dalot”, BERSANI: “Con Mayoral non hai preso quello che ti serviva”, D’UBALDO: “Fonseca è ancora sotto esame”

41
5352

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “Borja Mayoral fa 38 presenze e 17 gol a 18 anni, in Serie B spagnola, nella squadra B del Real. Poi lo danno al Wolfsburg dove gioca 19 partite e fa 2 gol, e quindi ha già fatto esperienza all’estero, che è una cosa importante. Poi torna al Real, gioca molto poco, e fa 3 gol. Ma forse giocare a 20 anni nel Real Madrid è un po’ complicato, ricordo che lì Robben faceva la panchina… Nei due anni successivi va al Levante, squadra di media-bassa classifica della Liga, fa 63 presenze e 11 gol. Nelle nazionali spagnoli ha buoni numeri, nell’Under 21 spagnola ha 31 presenze e 16 gol. Insomma, ha fatto cose interessanti. E’ vero, nel Levante non ha fatto tanti gol, a oggi il suo curriculum non dice che è un bomber da 3 gol a partita. Ma se Zidane c’ha pensato prima di darlo via, qualcosa vorrà dire…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Mayoral era considerato fortissimo quando lo trattava la Lazio, poi è diventato una pippa quando lo cercava la Roma, poi è tornato fortissimo quando sembrava che Zidane non volesse più darlo via, e oggi che è atterrato qui è di nuovo diventato una pippa… Eppure mi pare che giocasse nel Real Madrid, che mi sembra abbia qualche attaccante… Dalot? Lo conosce bene Fonseca, ma questo Mensah è un giocatore dalla duttilità impressionante. Ha una fisicità impressionante, può fare anche il mediano e il difensore centrale, è un giocatore molto interessante. Questo sarebbe un giocatore molto utile alla causa…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Io sono particolarmente contento dell’arrivo di Borja Mayoral, non tanto per la forza del giocatore, che ancora non conosco così bene. Sono contento perchè c’è un club che tra mille difficoltà tenta di muoversi e lo fa con cognizione di causa. Serviva una punta e l’hanno trovata, poi quanto è forte lo scopriremo. A me più che quanto sia forte, mi interessa sapere quanto sia di rendimento. Su Smalling non dico niente fino a quando non arriva, ma sarebbe un altro bel tassello per formare una squadra. La Roma sta tentando di mettere su una squadra che la obbliga a battere sulle le squadre più deboli. Con Borja Mayoral e Smalling farebbe un salto di qualità, ma per competere per il primo posto serve tempo…quindi calma, non facciamoci troppe aspettative…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “A me piace tantissimo Fosu-Mensah… Lo conosco abbastanza bene. Nonostante sia di origini ghanesi, è nato ad Amsterdam e ha giocato con la nazionale olandese. E’ un giocatore di grande spinta, grande fisico. Lui è in scadenza di contratto, quindi o lo prendi a titolo definitivo, o fai come con Borja Mayoral e cioè rinnova e poi lo prendi in prestito… A me piace più Mensah che Dalot…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “La Roma così è un pochino più forte dell’anno corso, ma non abbastanza da arrivare quarta. Peccato per l’infortunio di Zaniolo, con lui forse saresti riuscito a lottare per i primi quattro posti. Kumbulla me lo prendo al posto di Kolarov, che era in parabola discendente. Borja Mayoral è un attaccante interessante, Pedro è un giocatore importante. Alla fine, di poco, sei più forte. Ma non abbastanza da passare dal quinto al quarto posto. E’ un peccato per Zaniolo, che è il giocatore che ti faceva la differenza insieme a Dzeko…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Dzeko con Mayoral? Perchè no, si può fare. Io non vedo incompatibilità, ora vediamo come deciderà di schierarli il mister… E’ un mercato di pane e pezzetti che non ti fa morire di fame, nel senso che stavi andando verso una conclusione malinconica e quello che sei riuscita a fare l’hai fatto… Secondo me la differenza l’avresti fatta con un grande investimento a centrocampo e risolvendo i tuoi equivoci. Non hai potuto e non lo hai voluto fare. Per me un portiere dovevi portarlo subito, e per me per il vice Dzeko non hai preso quello che serviva. Facendoci il segno della croce coi terzini, dovevi fare un colpo a centrocampo. E’ lì che si vincono le partite, e non hai fatto niente. Secondo me stiamo lì, come l’anno scorso…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La Roma è un po’ più forte dell’anno scorso, e rispetto all’anno scorso mi aspetto qualcosa in più dall’allenatore, mi aspetto che abbia più certezze. Pensare oggi che la Roma arriverà sesta o settima dopo aver visto il Milan ieri, che è stato preso a pallonate, mi sembra però eccessivamente pessimistico…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Secondo voi chi è più completa, la Roma con Smalling o la Lazio? Secondo me la Roma è più forte in difesa, mentre la Lazio è più forte in attacco… Secondo me alla Roma manca un grande terzino destro, manca un grande portiere. Ma i gol chi li fa? Mayoral viene a fare la riserva, e i gol li dovrai chiedere come sempre a Dzeko…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Chi è più completa tra Roma e Lazio? Ma ragazzi, secondo me esagerate. La Roma deve superare un gap da 15 punti che aveva con la Lazio… Secondo me siete condizionati dal 4 a 1 contro l’Atalanta, guardate che anche la Roma avrebbe preso 4 gol contro di loro. Adesso la Roma è diventata più forte della Lazio, ma guardate che Smalling ce l’aveva già! La Lazio aveva in mano Borja Mayoral, e se non l’ha preso è perchè Tare ha deciso di puntare su Muriqi perchè pensa sia molto più forte dello spagnolo…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Secondo me la difesa della Roma è di un altro livello rispetto a quella della Lazio, ma proprio un altro mondo… Se la Lazio avesse fatto il mercato della Roma, avrebbe puntato dritta allo scudetto…”

Franco Melli (Radio Radio): “Il mercato della Roma? Ora non so se ha colmato il gap, ma sicuramente è migliorata…Non so se sia più completa la Roma o la Lazio, il problema secondo me è un altro, e cioè che nessuna delle due al momento è da quarto posto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Smalling è una certezza, Mayoral non lo conosco molto, ma non mi sembra uno per il quale impazzire per l’arrivo…”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “La Roma sul mercato ha chiuso per due operazioni importanti su ruoli per i quali Fonseca aveva necessità. Smalling, secondo il tecnico, è il leader della difesa ed ha richiesto a più riprese il suo ritorno. Ora la difesa è puntellata dall’arrivo dell’inglese che ha tanta esperienza. Mayoral è un vice-Dzeko, ma è un acquisto che non fa impazzire i tifosi. Pau Lopez è la nota dolente della Roma, la più grande pecca di Petrachi, pagato tanto ma ha dimostrato tante lacune. Mirante non può garantire di giocarle tutte durante la stagione. Su Mayoral la Roma punta molto anche per i prossimi anni. Il club ha accontentato Fonseca con Smalling, ma ora chiede al tecnico più certezze. Lui è ancora sotto esame…”

Redazione Giallorossi.net

41 Commenti

  1. A prescindere da quali saranno i calciatori a disposizione, il vero limite della Roma sarà Fonseca.
    Un allenatore che non ha mai dimostrato di dare idee di calcio, non ha mai fatto fare il salto di qualità a nessun calciatore, non ha mai “inventato” nulla di positivo a partita in corso…
    L’Atalanta ha dimostrato che con tattica ed intelligenza, oltre che ad una preparazione fisica adeguata, si può giocare bene a calcio.

    • Su Fonseca sto con te.
      Per essere obbiettivo devo dire che un allenatore su cui ho parecchi dubbi è Pirlo, secondo me non è ancora all’altezza e lo si è visto. I gobbi potrebbero essere la sorpresa in negativo di questa stagione, sempre che non sostituiscano il tecnico prima (cosa che difficilmente fanno).

    • Chissà però se l’atalanta è solo tattica, intelligenza e preparazione fisica, una squadra che ti frulla in quel modo è ingiocabile, poi però non è che abbia 11 fuoriclasse in squadra, qualche dubbio fa venire

    • “Un allenatore che non ha mai dimostrato di dare idee di calcio”… Se c’è una cosa che ha dimostrato Fonseca sono le idee di clcio. Poi si può pensare che non siano “giuste” ma che ci siano è indubbio. La Roma ha delle caratteristiche ben precise, dovute all’allenatore, oltretutto queste caratteristiche sono messe all’interno di una certa disponibilità a cambiare che ad esempio era il grande lato negativo di Di Francesco… bravo a mettere su la squadra, MA che quando le cose andavano male si è intestardito in soluzioni fisse senza adattamenti, cosa che invece Fonseca ha fatto in continuazione anche in emergenza, tipo Mancini più alto quando i centrocampisti si infortunavano a ripetizione.
      Il limiti di tutti gli allenatori della Roma negli ultimi 10 anni è SEMPRE stato che si costruiva una squadra di base di 23-23 titolari ma durante l’anno almeno 2 li hai sempre persi per lunghi periodi (o per sempre come nel caso di Castan e Blzaretti) dovendo “adattare” qualcuno.
      Pure quest’anno si parte con Zaniolo in meno… Togliete CR7 alla juve, Lukaku all’inter, insigne al napoli e immobile alla lazio e poi vediamo se gli allenatori NON vanno in difficoltà! Ebbene alla Roma è successo a TUTTI gli allenatori e a volte in modo anche quasi gottesco (Fonseca lo scrso anno si è ritrovato con un SOLO centrocampista per una mesata!)

    • È arrivato quinto con una squadra con un sacco di problemi e nella seconda stagione l’ha incartata alla Juve, per ora. Merita perlomeno la chance di giocarsi la stagione.

    • @Luca+Roma, allora anche il Foggia di Zeman avrebbe dovuto metterci dei dubbi….., ma dai….., nello sport ci sono anche preparatori ed “insegnanti” di calcio, basta essere predisposti e disponibili al lavoro.
      P.S.
      Vedendo le “spolliciate” in giù vedo che ci sono molti estimatori di Fonseca, beati voi che vi accontentate, o forse siete “conoscitori” di calcio.

    • Dammi 16 rigori a favore e poi vediamo se FONSECA non fa meglio di Simonetta. Questo per rispondere pure a fuffio Fokolazzio

    • Fonseca allenatore mediocre, contro Siviglia e Juve si è visto, senza parlare di Verona. Con Ranieri sarebbe stato diverso.
      @Ste78, chi ti spollicia spesso non è per quello che tutti esponiamo in quel momento ma per quello che solitamente sosteniamo sul sito, purtroppo il limite di molti è questo.
      Forza Roma.

  2. Il giudizio di Magni non è per niente condivisibile-
    La Roma lotterà per lo scudetto e, col rientro di Zaniolo, lo vincerà-

    • I preparatori sono olandesi del ciclismo chiacchieratissimi e non ne ha solo uno.
      Zeman è tutto roba naturale non ha bisogno dello staff fa tutto da solo.
      Io penso che come preparatore atletico Zeman è il numero uno al mondo

  3. ” E’ un giocatore di grande spinta”
    49 presenze in premier league 0 gol e 1 assist..
    o è un giocatore molto sfortunato oppure mi sa che tutta questa spinta non ce l’ha

    • Bhè intende tipo Spinazzola, si fa sentire, crea impegno agli avversari sia in difesa che in attacco, poi non tira tanto e non crea assist, ma crea spazio per chi li deve fare. Un esterno, se giochi il 3-4-2-1 come lo gioca la Roma ha il compito più di destabilizzare la difesa che di fare l’ultimo passaggio… più che altro dovrebbe metter Pedro, Miki o Dzeko nella condizione di avere lo spazio per farlo dialogando con loro. D’altronde un esterno che crossi benissimo, sia tecnico, tiri in porta, difenda bene, abbia fisico per resistere alle cariche, altezza per colpire di testa, velocità e rapidità più lo faccia con continuità per 90 minuti su più partite semplicemente NON esiste!

    • Adelmo alla lazio je so bastate le pizze de ciccio caputo pe tornare coi piedi ner pantano della fattoria dove s’allenano. Io la scorsa stagione sentivo de gente che ‘smaltiva’ perché erano troppo forti…sono un branco de seghe, io spero che non se riveda lo scempio de arrivà dopo de loro in campionato, che è na cosa intollerabile.

  4. Quando qualcuno dice che la Roma non è da quarto posto, per forza di cose ci mette la lazie sopra, e per tale ragione non può considerarsi romanista, perché solo l’inettitudine di un pennuto può pensare che la squadra più fortunata del 2019 possa ripetere gli stessi risultati. Giocava una volta alla settimana e sempre con lo stesso 11, mai un infortunio, favori arbitrali e tanto tanto [email protected]

    Le sveglie con l’atalanta l’hanno riportata alla cruda realtà, quindi se qualcuno veramente insiste a mettercela sopra quando sono stati sotto 9 su 10 negli ultimi 20 anni, beh, alzo le braccia.

    Poi quando leggo supposti romanisti che la danno al sesto, e c’è pure chi la da al nono, allora le braccia mi cadono e non solo quelle.

    Alla seconda giornata, non so se vi rendete conto. E tutto sulla base del mercato.

    • Non siamo da quarto posto, non per la Lazio ma per il Napoli. Non ripeterà la stagione dell’anno scorso.

      Dobbiamo restare attaccati al treno di quelle 4 e sperare che ad un certo punto qualche squadra vada in crisi. Ma ad oggi Atalanta e Napoli ci sono superiori, c’è poco da fare.

    • Sottoscrivo write.
      Anche il Milan rispetto alla scorsa stagione è più attrezzato, okkio.
      La lazio col mercato esiguo che ha fatto e l’impegno Champions è a rischio naufragio.

    • Nonn concordo con write e ilario, napoli e milan sono li, non ci sono superiori, il napoli ha ad esempio titolare Mario Rui che vale i vari B.Peres, Karlsdorp… gli manca il Veretout di turno avendo dato via Allan, ha una scommessa costosa in attacco al posto di una certezza come Milik e ha perso Callejon… Tutta questa “forza” del napoli non la vedo. Il Milna viene da un periodo positivo e probabilmente è migliorata, ma è da vedere alla prime difficoltà come si comporta. La difesa, Donnarumma a parte, non è certo fortissima e hanno il solito centrocampo mal amalgamato. Insomma di problemi ne hanno tanti entrambe non inferiori ai nostri. L’unica cosa che hanno in più è che il Corriere per il napoli e la Gazzetta per il milan li esaltano a dismisura creando un alone positivo intorno alla squadra… Invertiamo milan e Roma nei risultati di coppa e contro la juve… il milan se avesse fatto 2-2 con la juve sarebbe stato indicato come “sfortunato e autore di una grandissima partita”, mentre per la Roma ilk discorso erano i 2 punti persi… per la coppa il Milan ha orgoglio perchè ha VINTO ai RIGORI con una squadra peggiore dello Spezia con cui perdemmo in CI solo che li la Roma fu massacrata (giustamente) qui invece è “una vittoria di orgoglio”… Il problema è che poi i tifosi vanno dietro a questi giudizi FALSI…
      Al Milan sono contenti qe qui tutti incazzati per il pareggio con la juve!!!

    • cioè ma veramente a forza di leccare il popo’ alle milanesi oramai si sono raggiunti livelli infimi.

      Mo pure ringhio ci è superiore? hanno venduto allan e callejon e preso osimhen, sono più forti?

      il milan ha venduto definitivamente suso e paqueta, ha comprato tonali ed è diventato più forte di noi?

      nel nostro peggiore anno ci sono entrambi finiti sotto, voi prendete roba forte, e non vi vergognate minimamente di sparare balle spaziali a tutto spiano, al solo ed unico scopo di tirare giù la Roma, e vi proclamate pure romanisti, allucinanti veramente, voi e chi vi ascolta.

      Solo un branco di laziali può continuare sta pantomima del “neanche quarto posto” a settembre.

    • Domenica prossima mi sa che Lukaku e company gli daranno già l’estrema unzione ai quagliesi

    • Concordo al 100% con quello detto da Adelmo, pronosticare la Roma inferiore a napoli, atalanta, lazio e milan è veramente vergognoso e offensivo verso i nostri colori. Per me tifoso vero la Roma è sempre la più forte.

    • E’ un pronostico, cercando di essere obiettivi, cercando di mettere da parte il tifo.

      Parlando di Napoli vs Roma (io non ho parlato di Lazio, tantomeno di Milan) io vedo i napoletani con una rosa molto più completa della nostra. Non parlo di qualità degli undici, dove ce la possiamo certo giocare, ma gioco lungo loro hanno una rosa di giocatori affidabili, anche e soprattutto dal punto di vista fisico.

      Noi abbiamo (forse) finalmente preso la nostra seconda punta, loro in quel ruolo ne possono schierare 3 di ottimo livello. A cc vero che hanno perso Allan, che comunque lo scorso anno ha fatto un campionato penoso, ma a Gennaio hanno preso altri due mediani, di cui uno davvero bravino. In difesa hanno tenuto Kuba (per ora) e noi ancora non abbiamo preso Smalling o un altro centrale di livello internazionale (e il tempo stringe…), gli unici ricambi dei tre titolari ad oggi sono Fazio e Juan Jesus che sono da tempo fuori dal progetto tecnico del mister. Sorvoliamo sulla porta.

  5. Concordo sul fatto che la AS Roma così non sia ancora da quarto posto.
    Servirebbe più qualità a centrocampo e sulle fasce, di Borja Mayoral si può dire tutto ma non che sia un bomber, la necessità era avere qualcuno che quando la deve buttare dentro la butta dentro.
    Comunque manca ancora qualche giorno, speriamo si faccia dell’altro (in attacco resteremo così, vediamo negli altri ruoli).

    • Chi lo dice? SOLO a pensare che una pippa immonda come IGNOBILE Abbia vinto la scarpa d’oro, accostandolo a fuoriclasse VERI come FRANCESCO TOTTI E LUCA TONI, MI fa vomitare e comunque senza i 14 rigori avrebbe vinto sta ceppa

  6. Mensah mi fido del giudizio di Petrucci se è un jolly e può fare anche il mediano diventa un calciatore molto interessante, sarebbe da prendere anche lui

  7. D’accordissimo con te Adelmo, condivido in toto ciò che dici. Aggiungo (secondo me) che la stessa atalanta ha avuto lo scorso anno le stesse cose scritte da te sulla lazio. Personalmente, non so nemmeno se l’atalanta ci è superiore (non sono così convinto) la Roma la passata stagione ha avuto il primo anno di Fonseca, ha avuto una miriade di infortuni, ha avuto dei problemi societari che hanno fatto fare il bello e il cattivo tempo ad alcuni giocatori, vogliamo andare avanti?… Eppure è arrivata quinta (a pochi punti dal quarto posto) infine, la rosa (ora) tra squadra titolare e panca è nettamente più forte (e ringiovanita) rispetto la passata stagione. I giornalai bisogna lasciarli perdere.

  8. Il Napoli non ripeterà la passata stagione?
    Perché, basate il valore della Roma sulla passata stagione sena contare la miriade di infortuni che abbiamo avuto?
    Alle altre (atalanta, Lazio per me non superiori) avresti: juve, Inter (ok!) e poi noi! Ma a queste (juve e inter) anche aggiungendoci il Napoli (tutto da vedere….) arriveremmo quarti. E poi, tu dammi questa Roma senza infortuni (speriamo) e poi vediamo se ci sono tante squadre superiori, ce lo sapremo a ridire….

    • Beh, Zaniolo, uno che fa la differenza, intanto è fuori fino ad aprile e direi che questa cosa già da sola sposta abbastanza gli equilibri. L’Atalanta ha fatto innesti in panchina e mi sembra più attrezzata degli sbiaditi per giocare ogni 3 giorni. Il Napoli potrebbe recuperare posizioni e il Milan anche, con quest’ultimo che se possono dargli una mano gliela daranno. Di fatto per errori abbastanza banali abbiamo già lasciato per strada 5 punti (se ci va bene 4), quindi già dobbiamo recuperare terreno. Non so, vorrei avere il tuo ottimismo e magari in un anno con l’incognita contagi e i 5 cambi a disposizione (a farli) chissà che non si verifichi un miracolo. Personalmente mi accontenterei di provare a vincere la decima coppa italia e non restare troppo indietro rispetto al quarto posto, poi dal prossimo anno si vedrà

  9. Focolari ha rimosso la ripresa dello scorso campionato tanto voluta da Lotito. La Roma ha finito a 8 punti dalla Lazio non a 15. Con il passo del finale per tutto il campionato saremmo finiti davanti noi come sempre. Quindi di quali gap si parla. Forza Roma!

  10. MAGNI e BERSANI!!! Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!! Com’è che diceva Balottelli? “Tu non capisci di calcio”… Con questi due nuovi (forse 3) rincalzi, cos’è che hanno di più le altre Squadre che non ha La Roma? Escluse Atalanta, Inter e rubentus (che in qualche modo deve stare per forza la sopra)? Il 4° posto ce lo possiamo contendere benissimo con Napoli, Milan e lzzie… E poi il mercato non è ancora finito. L’unica falla è la panchina. Dietro Smalling, Ibanez e Kumbulla (secondo me, una delle difese più forti, soprattutto in prospettiva), davanti Pedro, Miky e Dzeko o Majoral (sempre secondo me, può diventare fortissimo). Centrocampo Veretout e uno tra Cristante/Diawara/Pellegrini/Villar… Se Cristante lo fai giocare in avanti, potrebbe ridiventare fondamentale (come quando giocava nell’Atalanta)… Il resto, manca un Portiere (ma abbiamo Mirante che non mi dispiace) e i cambi per gli esterni… Forza Roma!

  11. La Roma ha avuto una marea di infortuni, la passata stagione. Se li avesse avuti la Formellese, avrebbe rischiato il 13° anno di B.

  12. Il mio commento è rivolto ai giornalisti, o presunti tali ed a qualche ex giocatore, oggi critici e commentatori. Veramente, senza offesa per nessuno, io proprio non riesco a capire se lo fate apposta, per movimentare le discussioni e provocare le reazioni, o siete convinti di quello che dite.
    Un giorno asserire una cosa ed il giorno dopo l’esatto contrario, siete di una incoerenza unica. Sembra che la maggior parte delle volte parliate senza neanche pensare a cosa dite e senza sapere cose che sono evidenti agli occhi di tutti. Del tipo, tanto per citarne una eclatante di qualche settimana fa, arriva Friedkin a Roma e 24 ore dopo, viene criticato per l’immobilismo, per i ritardi a fare i cambiamenti, a dare un grande segnale ai tifosi! Come se non si conoscessero la situazione organizzativa ed economico finanziaria della Roma! Una società vicina al fallimento con oltre 300M€ di debiti! Poi invece i Friedkin arrivano nella capitale e ci timangono, ad oggi, per tre settimane, nonostante tutti gli interessi che hanno negli States. Affrontano in prima persona tutto quello che c’è da affrontare, in silenzio, senza dichiarazioni od interviste propagandistiche, ma con fatti, ai quali non si era più abituati da almeno un decennio. Allora improvvisamente i tanto immobili e criticati Friedkin, diventano bravi, gente che sta dimostrando di voler cambiare rotta, di fare le cose con una certa logica e determinazione in prima persona…..però col il mercato potevano fare qualcosa di più,….. Forse non hanno voluto….. Ma porca miseria! Un po’ di logica e di coerenza in quello che dite no eh?!? Ma questo è soltanto un esempio, ce ne sono ogni giorno di cose che dite a vanvera, che appunto viene il sospetto che sia una strategia per attirare l’attenzione ed aumentare lo share di ascolti ed interventi. Se non fosse così, la maggior parte di voi sarebbe preoccupante.

    • Il problema è che i giornalisti sono “giornalisticocentrici”… una notizia viene riportata: è la verità, non viene riportata: non esiste. Inoltre i commenti sono al livello di questo forum, cioè illazioni che partono dai presupposti di una notizia non certa e presa come “vera”. Capisco il parlare di un possiile acquisto, ma il parlare se “conviene a quel prezzo”, “conviene lo stipendio”, etc. etc. quando quasi sempre le cifre finali sono BEN DIVERSE da quelle ipotizzate è parlare del NULLA. Leggo ragionamenti addirittura assurdi… la Roma dietro 15 punti alla lazio… sono invece stati otto e quello almeno uno che parla lo dovrebbe sapere!
      Come dovrebbe sapere che dopo il cambio di modulo e con gli innesti di gennaio (sopratutto Ibanez) la Roma ha fatto più punti della lazio perchè ha trovato la solidità difensiva che non aveva, mentre pare evidente che la lazio dal post lockdown ha perso sicurezza difensiva anche se segna sempre molto (ma la partita con l’atalanta è stata uguale a quella di mesi fa… senza i 2 rigori INVENTATI per la lotitese!)

  13. Oggi un focolazio da avanspettacolo! Questo non ha capito che la congiuntura astrale che ha concesso loro 20 (VENTI!) rigori non ti capita ogni anno! Pensano di avere chissà quale bomber in squadra, ma hanno un Igor Protti degli anni 2020. Ricordiamoci che “grazie” a questo “fenomeno” di attaccante, l’Italia non è andata ai mondiali dopo 60 anni! A complessati!

  14. Quelli stanno a guardare i punti di distacco della scorsa stagione dalla Lazio,ma chi la calcola! È vero che,essendo Laziali,di che dovrebbero parlare? La Lazio non ripeterà la scorsa stagione,anzi,non so se ricordate l’ultima volta che la Lazio si è affacciata in Champions e,per di più,solo ai preliminari…😏 L”‘Atalanta non sembra dare segni di cedimento e ritengo il Napoli superiore. La Roma deve lottare per il quarto posto,ma,avrebbe dovuto fare qualche sforzo in più per avere maggiori chance di raggiungere l’obiettivo. Portiere,fascia destra e,soprattutto ,il centrocampo sono i punti deboli. Fonseca deve essere attento nella gestione fisica dei giocatori a rischio e con età alta e questa è un’altra incognita. Se,a Gennaio,riuscissero a cedere Diawara e Cristante e prendere un bel titolare ed un’alternativa a Veretout,allora sì!

  15. focolari: secondo me ancora ti brucia il 4a1 rimediato mercoledì continua a parla della Roma che sai come ci divertiamo col fatto che giocate 2 volte alla settimana con quella rosa che avete.
    di giovambattista: forse non hai capito che la lazio non è in grado di fare il mercato che fa la Roma perché non cacciate i soldi e l’esempio è kumbulla. Forza Roma

  16. Tra le prime 7 squadre in lotta per i posti champion ce ne sono tre che sono fortemente legate alla presenza di giocatori cardine nell’ economia del loro gioco,e sono la Lazio con Immobile,la Juve con Ronaldo e il Milan con Ibrahimovic.Senza questi tre giocatori queste squadre diventano le meno competitive delle 6, a differenza di Atalanta,Inter, Napoli e Roma,che non avendo giocatori cardine o quasi ,ma forse un miglior collettivo possono far fronte al campionato in maniera migliore.Ora anche la Roma con Mayoral ha trovato il sostituto di Dzeko, che poteva essere l’ unico giocatore determinante della squadra.Quindi lazio juve e milan devono sperare che i loro tre leader,non prendano neanche un raffreddore, per non limitare decisamente la loro corsa champion e in Europa,e solo in quel caso potremmo avere delle change per il quarto posto ,altrimenti la vedo dura,non solo per il quarto ma anche per il quinto e sesto posto.Con le squadre al completo sono superiori a noi Juve,Inter,Atalanta,e Napoli.Quindi ce la dovremmo giocare alla pari con Milan,e Lazio per i posti in europa league.

    • @Stefano55, mi spieghi per quale motivo atalanta e napoli reputi siano superiori alla Roma? Grazie un Saluto

  17. Sthill,se vogliamo mettere il paraocchi facciamolo pure,ma che l’ Atalanta sia superiore alla Roma, come qualita di gioco , non credo ci sia bisogno di spiegazioni, anzi direi che i bergamaschi quest’ anno sono per me la squadra da battere. A livello di qualita di giocatori forse ce la potremmo battere alla pari,ma secondo me anche in confronto al Napoli e’ la qualita del gioco che manca,che vedo essere superiore sia nell’ Atalanta che nel Napoli,e ci sono anche differenze a livello di allenatori, Gattuso ha da parte sua piu grinta,e Gasperini a livello di preparazione atletica e intelligenza tattica,.e’ sicuramente il massimo.Sono tutte doti che mancano a Fonseca, e ho molti dubbi che possa aquisirle in un tempo breve.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome