“ON AIR!” – GRAZIANI: “Solbakken è giocatore vero”, CENTO: “ElSha merita il rinnovo”, FERRAZZA: “Mou al momento non ha altre offerte in mano”, FOCOLARI: “Quella di domenica è stata una grande operazione di marketing”

37
2315

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Giovedì allo stadio nessuno fischierà la Roma, a meno che non perda e venga eliminata. Se non possiamo più esprimerci nemmeno allo stadio, è finita. Io voglio fischiare, voglio dire “bravo” se uno è bravo, e dire “che pippa” se è una pippa… La cosa importante ora è battere il Salisburgo, penso che la squadra sia bella fomentata. I ragazzi non devono leggere i giornali o sentire le parole di Mou in conferenza. Questo è un gruppo veramente forte: sentirsi dire ogni volta che è una squadra scarsissima ogni giorno che passa butterebbe giù un po’ tutti, e invece questa è squadra sorretta solo da Mou. E’ clamoroso. Qua non ci sono leader, solo lui. Lui avendo visto una squadra fragile, che non ha leader in campo, ha usato bastone e carota. Anche se alla fine usa solo bastone: quando ieri fa il caruccio parlando del gruppo e dei sacrifici, in realtà li sfonda dicendo che non ha giocatori…”

Ciccio Graziani (Rete Sport): “Giovedì spero di rivedere lo spirito di sacrificio. Serve una Roma garibaldina, che aggredisca di più l’avversario. Devi vincere, e devi privilegiare la fase offensiva, cosa che non sempre ti è riuscita bene… Belotti? Gli serve qualche gol in più per sbloccarlo, ma lui è uno che dà tutto in campo e questo alla gente piace. Solbakken? Contro di noi ci aveva messo in grande difficoltà. Si deve solo adattare, capire un po’ di cose, e avere la fiducia. Intanto ha fatto un gol straordinario, intuendo la giocata di Spinazzola. Questo è giocatore di calcio, a me piace anche come gioca la palla, come lotta, come aspetto fisico. Poi quanto lo veda l’allenatore, non lo so. Ma mi è sembrato una seconda punta seria, di quelle che sanno giocare al calcio…”

Paolo Cento (Rete Sport): “Se rinnoverei il contratto di El Shaarawy? Assolutamente sì. Mi pare che in quest’ultima stagione stia meglio che in passato. Tecnicamente è uno dei più dotati della Roma dopo Dybala. Dal punto di vista tattico è un calciatore completo, può giocare avanzato ma a sa anche coprire. In una rosa della Roma di questo livello secondo me fa sempre la sua parte… Mou-Friedkin? Difficile capire, c’è grande riserbo. Penso che ci sia tutto il tempo per parlarne, molto dipenderà dai risultati. Ma io penso che si parleranno nelle prossime settimane. Rimarrei sorpreso se un rapporto così importante, che io giudico positivo, si interrompesse perchè non si comunica…rimarrei abbastanza sorpreso…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Mourinho chiede di avere pieni poteri, convinto del fatto di averne già, perchè lui è un allenatore-manager. Ma vorrebbe che gli venisse riconosciuto di fatto, e questo è un aspetto che porterebbe di certo sul tavolo di confronto con i Friedkin. Ieri l’allenatore era presente al Tre Fontane per vedere la partita della Primavera, chi era lì lo ha descritto come particolarmente coinvolto. Lui rivendica di essere il valorizzatore di questi giovani. Nelle ultime ore è riuscita la possibilità dell’Inter per Mourinho, non la escludo, ma è molto timida, molto blanda. Secondo me Mourinho un’offerta vera di una big al momento non ce l’ha…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Col Salisburgo sarà una partita dove servirà il massimo sforzo di tutti. E’ una gara dove non puoi tirarti indietro, è troppo importante, e ti serve gente di qualità. Giovedì ci sarà bisogno di una partita diversa, la Roma sarà chiamata a fare il match, cosa che non le riesce con scioltezza. Dall’altra parte il Salisburgo di solito comanda la partita, anche perchè nel loro campionato sono abituati a dominare: sarà in grado di fare una partita tattica diversa?…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “La scelta della dirigenza di fare un passo indietro rispetto a Mourinho mi sembra intelligente. Perchè sei metti sul piano di Mou, e sei il presidente o il direttore sportivo, sei sempre perdente…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Vedo la Roma una squadra concentrata, un gruppo granitico che segue il suo condottiero. Sono fiducioso per giovedì anche se non sarà facile. Ci vorrà l’ambiente giusto allo stadio con il pubblico che deve trascinare la squadra…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Le italiane in coppa? La Lazio si deve suicidare per non passare, il Cluj è una squadra di terza fascia, nemmeno di seconda. Se non passi nemmeno contro queste squadre, allora stattene a casa. La Roma pur avendo perso gli do il 60% di possibilità. Mou ha fatto la solita operazione di marketing radunando la squadra in mezzo al campo, ha criticato una parte dei tifosi, e ora lui troverà il tifo tutto dalla sua parte. Lui è un grande… La Roma spinta dall’Olimpico passerà il turno. Per la Juventus invece la vedo difficile…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Lazio nettamente favorita, ma se perdi 2 a 1 vai ai supplementari. La Roma? Mou non è stato un grande, non può rimproverare nulla ai tifosi, hanno fatto 23 sold out e quante volte si sono divertiti? Forse un terzo, a essere generosi. E lui deve ringraziarli anche se ti fischiano…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteSolbakken, gli ex compagni: “Hai sbagliato ad andare alla Roma, chiedi il prestito”. E lui…
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Dybala ancora a parte, forse domani in gruppo. Pellegrini ok, Abraham “mascherato”

37 Commenti

  1. La comare Ferrazza afferma che Mourinho non ha offerte da parte di una big. Evidentemente per lei il PSG non è una big. Nell’ultima partita dei parigini Campos si è messo in panchina a fianco di Galtier a dare disposizioni ai giocatori, frecandosene di lui.
    Sono indizi inquietanti per chi vuole bene alla Roma.

    • Zenone è una questione di soldi, MOU prende 7 mln da noi e 14 mln dal Tottenahm!!!! Poi prenderà 21 mln di liquidazione alla fine sempre dagli inglesi quando finisce il nostro contratto….Quanto devono offrire i Friedkin per farlo rimanere, oltre il progetto tecnico? Ricordo anche il FFP, che se non sbaglio siamo vincolati fino al 2025… Io ho un impressione non fattibile per il futuro ancora con MOU… Ecco, penso che i silenzi della società siano questi… Se la Roma raggiunge il quarto posto, credo che, I soldi che prenderà, li dovrà investire su MOU, poi faranno la squadra con tutti parametri zero di livello…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • ipotesi suggestiva Zeno,ma sempre ipotesi..magari Campos ha in mente Klopp oppure doveva correre al Moulin Rouge x un’appuntamento romantico..eh eh eh

    • sogni di cartone ci ricordi qualcosa che vale solo per la Roma, come al solito.Calla per gli abboccones

    • Per il PSG c’è ancora Zidane a piede libero oltre a Mourinho, ma non lo citano..

  2. se con il Salisburgo siamo alla partita della vita siamo messi male partita difficile ma niente di più se incontri Barcellona che fai neanche parti non cadiamo nel giochino che siamo scarsi e ogni vittoria un impresa. tra l’ altro quest’ anno hai perso con Lazio napoli pareggiato con la Juve più scarsa degli ultimi 20 anni atalanta e pareggiato con Milan nel momento peggiore l unico squillo con l Inter. coppa Italia un disastro ed Europa League Girone pietoso .Questo per essere obbiettivi poi sempre forza Roma ci mancherebbe però il mister non deve fare il furbetto perché la panchina o e scarsa o no secondo me non è da scudetto ma nemmeno da 7 posto e questa idea ce l’ ho anche dopo Verona caro mister il giochino e finito.

    • Mi pare molto contraddittorio tutto cio’ :

      dici

      “non cadiamo nel giochino che siamo scarsi e ogni vittoria un impresa”

      e poi elenchi tutte le sconfitte penose che abbiamo collezionato quest’anno.

      Se non bastasse,

      l’altro ieri per battere il verona e’ servita davvero un’impresa !

      Quindi non c’ é nessun “giochino” : SIAMO SCARSI, punto.

      Prima ve ne rendete conto …. sempre troppo stardi sarà.

      E’ una squadra di SEGHE : infatti non li vuole NESSUNO sul mercato.

      Nessuno si e’ MAI presentato per nessuno dei giocatori di PALLOTTO.

      Perché ?

      Perché PALLOTTO ci ha lasciato una squadra di PIPPE

      e ci ha lasciato con 500Mioni di debiti

      e un pessimo rapporto con la UEFA

      e quindi sta squadra scarsa non la possiamo migliorare.

      Ha insultato il nostro passato,
      ha reso il nostro presente un incubo infinito
      e ci ha pure compromesso uil futuro per anni a venire.

      Passato, presente e futuro : l’alfa e l’omega della disfatta incondizionata.

      Questo e’ stato PALLOTTO per noi, e quindi cio’ lo qualifica come

      IL PEGGIO PRESIDENTE DELLA STORIA DEL CALCIO.

    • Caro Meh, la solita tua invettiva, per quanto condivisibile nel complesso, soprattutto per quanto riguarda la realtà finanziaria, non è tarata alla situazione attuale: qual’è il livello della Roma odierno? Credo che molto pesi anche la prima campagna di rafforzamento praticata dai Friedkins, dove, a fronte di pesanti investimenti, non si è raggiunto un livello tecnico di qualità nella rosa. FR

  3. Agresti ricomincia, che ha detto….. non so dare spiegazione su quello che scrive di Mou, adesso che la squadra va bene ed e’ ottima non ci sono critiche che fa’ il toscano juventino gli riviene un’altra sindrome contro Mou, si facesse vedere da qualche medico bravo. Se puo’ contestare i tifosi che fischiano un ragazzo che spaglia due appoggi si lo puo’ fare…ma io fischierei sta banda di pseudo giornalisti assurdi, la Ferrazza che ha detto? Che non ha squadre che lo cercano…e’ a lei chi la cerca Topolino? Se’……

  4. Ferrazza ha ragione.
    Al momento nessuna offerta da club esteri per Mou tantomeno dall’ Inter.

    • Meglio, almeno Mourinho rimane con noi e vi facciamo rosicare a voi lazziesi che volete che se ne va

    • sto lazzi3se s è fatto 7mila km st inverno per vedersi l amichevole Yokohama Marino Roma a Tokyo
      saluti

  5. ferrazza: nelle ultime ore è riuscita la possibilità che te ne stai a casa e noi senza le tue ca@@ate giornaliere staremo molto meglio. Forza Roma

  6. In molti lo hanno già fatto notare, perfino la redazione di questo sito, ma questi vanno avanti per questa strada e Mario Corsi ci sguazza. Ero allo stadio, come sempre quando la Roma gioca in casa, in campionato e nelle coppe. Nessuno, ripeto nessuno ha fischiato i giocatori, sono partiti dei fischi quando una parte della curva sud tifava a dispetto di quelle che volevano essere le intenzioni di non farlo per rispetto ai Fedayn. Per il resto io credo che non si debba mai fischiare, capito Mario Corsi? Le opinioni sui giocatori sono più che legittime ma quando indossano la maglia e sono in campo rappresentano la Roma e fischiarli è come farlo alla nostra squadra. Per lo stesso motivo, quando tifiamo lo facciamo per la nostra Roma, non per il giocatore.

  7. Quanti lecchini di Mourinho… Per me c’è solo la Roma… E sopravviverà anche senza di lui… Forse, almeno dopo, cominceremo a non giocare solo per lo 0 a 0.

    • Tranquillo,

      se siamo sopravvissuti a PALLOTTO zero trofei

      sopravviveremo anche a Mourinho

      trofeo al primo anno : e quanno ve passa….

      Dimostrato in meno di un anno che TUTTO quello che diceva

      il fruttarolo erano CAXXATE e che a calcio si gioca per vincere

      no per fare import-export di giocatori come un genoa demmerxa qualsiasi.

      Chi tifa pallotto perde SEMPRE, proprio come il suo presidente.

    • @MEH
      Godi a esse spolliciato in negativo.
      Ripeto:
      Il barone Leopold von Sacher-Masoch a te te fa na sega.

    • Meh, io tifo Roma e non Pallotta… Oggi comunque ti trastulli con il terzo posto di Mourinho, ma quanti secondi e terzi posti ti ha fatto fare Pallotta? Dovresti esaltare pure lui allora oppure non esaltare Mourinho adesso. La coerenza… Questa sconosciuta

  8. A Mou sta riuscendo un capolavoro: ha smontato la squadra e poi l’ha ricostruita pezzo per pezzo; in questo momento sono tutti compatti dietro il condottiero unico. Adesso ci vuole un po’ di fortuna per tagliare certi traguardi diventati possibili grazie a lui.

  9. Questo è giocatore di calcio, a me piace anche come gioca la palla, come lotta, come aspetto fisico.

    👋👋👋👋👋👋👋👋
    Giusto se lo dice lui che è stato un grande attaccante è certificato Solbakken sarà un valore aggiunto della Roma.
    E dice bene anche quando parla di Belotti, gli manca il gol finora è stato sfortunato, se inizia a segnare poi sblocca e non si ferma più

  10. Basta con dta storia che c’avemo na squadra de pippe. Siamo na squadra di alta classifica con giocatori che non saranno fuoriclasse ma sicuramente sono a un buon livello. Punto

  11. MOU gioca per il vincere
    Risultato perfetto per Mou ?
    Roma 2 Avversario 0.
    Lo spettacolo ? Il bel gioco ?
    Affidati a Spinazzola e i suoi dribbling
    Affidati a Dybala , tocchi vellutati e conclusioni
    Affidati a Wijnaldum , elasticità, dribbling , inserimenti personalità.
    Affidati a Cristante .Con compagni che SANNO correre e inserirsi , apprezzerei i suoi lanci.
    Affidati a Matic e la sua maestria nel gestire palla.
    Troppi soggetti citati sopra mancati.
    Troppa fiducia da molti affidata a ZAVORRA zaniolo.
    Senza la zavorra riapprezzeremo Karsdorp e Celik
    Troppo spesso impiegato Pellegrini in non perfette condizioni.
    _________________________
    mi diverto tanto quando la Roma vince, per il bel gioco sto aspettando i giusti interpreti

  12. D’ d’altronde è semplice capire da chi la Societa si aspetta molto.Da chi COSTA molto
    Dybala = 8,325 mln = 4,5 netti
    Wijnaldum = 6,550 mln=5 netti
    Pellegrini = 6,475 mln= 3,5 netti
    El Shaarawy =6,475 mln= 3,5 netti
    Abraham = 5,895 mln= 4,5 netti
    Matic = 5,895 mln= 4,5 netti
    Spinazzola = 5,550 mln=3,0 netti
    ___________
    il fu zavorra zaniolo = 4,625 mln= 2,5 netti
    i criticati
    Cristante =3,330 mln = 1,8 netti
    Ibanez = 2,775 mln= 1,5 netti

    • visto il costo dell’allenatore, è giusto che si aspettino molto anche da lui…e, almeno i Friedkin, non mi sembrano persone che abboccano al “fascino” del loro dipendente, quale che sia il ruolo che questo ricopre…secondo me stanno zitti in attesa dei risultati, che se positivi è un conto, ma se non all’altezza dello stipendio che percepisce il mago, allora pure lui finisce sotto osservazione

  13. ….a Ciccio fai il bravo, vai a Torino e sei un cuore granata, vai a Firenze e parli da tifoso viola poi vieni a Roma e parli in prima persona, la nostra squadra siamo forti, noi l’orecchio al naso non lo portiamo !!!!!!

  14. continuate a non pubblicarmi ed io lo scrivo ancora ed ancora, locuste americane sparite.

  15. Graziani:solbakken giocatore vero,poi non so quando lo veda l’allenatore…aoo,ma è venuto un mese fa,il titolare è Abraham,e ci sta pure Belotti.Sembra che ci sia una sorta di tentativo soprattutto da parte degli opinionisti e degli ex calciatori,prima ancora che dei tifosi cresciuti a pane e PlayStation,di voler per forza dimostrare che Mourinho non è buono.Poi si lamentano che la gente se ne fugge! Intanto Mourinho è l’unico che ha trovato il vero ruolo ad El Shaarawy a fine carriera.In quel ruolo avrebbe fatto carriera pure in nazionale, secondo me.Solbakken è giocatore di calcio? Ed è finito nelle mani di un allenatore di calcio……

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome