“ON AIR!” – CIARDI: “Mi tengo Fonseca se le alternative sono Juric o De Zerbi”, CORSI: “Perchè Friedkin prende uno sconosciuto come Pinto e non chiama Totti?”, BERSANI: “Da giugno capiremo che dimensione vuole dare alla Roma”

89
4304

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Iacopo Savelli (Roma Radio): “La Roma fa fatica contro le squadre chiuse? Ma non è che fino a ora ha giocato solo contro squadre che la affrontavano a viso aperto. C’è chi ha provato ad aggredire la Roma e chi si è rintanata nella propria area, e la Roma ne è sempre venuta a capo. Secondo me le assenze e la fatica della partita del giovedì si sono fatte sentire, lo dimostrano i risultati delle altre squadre che hanno giocato in Europa League. E’ ovvio che non sono alibi, ma sono dati, aggiungendo il fatto che la Roma non ha ritrovato la chiave di volta per passare contro una squadra che in dieci si era chiusa ancora di più…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Fonseca una possibilità la dà a tutti, a chiunque. Lo ha fatto anche con Fazio e Juan Jesus. Io sono convinto che rivedremo a breve Pastore quando starà bene, pensate un po’. Questo significa fare il bene della squadra… Se la Roma pensa di prendere Allegri, non rinnovare il contratto di Fonseca ha un senso. Ma se devi prendere Juric o De Zerbi, allora forse è meglio restare con Fonseca, che non sta facendo un campionato così deludente…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Se oggi venisse proposto il rinnovo di contratto a Fonseca, sarebbe automatica la sua firma?…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Totti ha detto le cose che un tifoso della Roma dice da sempre. Tiago Pinto? Ha fatto sempre il secondo, nel Benfica lo faceva a Rui Costa… La Roma per ovviare a certi problemi deve spendere i miliardi. Se prendi Haaland che ti spacca le porte, non sentirai più parlare di Totti e di De Rossi, perchè il tifoso è questo, in quel momento l’emozione diventa Haaland… Sono molto perplesso sul fatto che nessuno ha cercato Totti, non capisco questa storia. Ma anche solo per un sondaggio, un caffè. Probabilmente qualcuno ha parlato male di Totti… Non so perchè Friedkin va a prendere uno sconosciuto del Benfica, che qua da noi già chiamano Tiago Finto, e non contatta Totti…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Totti? L’esperienza precedente in società non è andata granché bene, non gli hanno dato praticamente nulla come responsabilità, di fatto non lo facevano lavorare. Ora andrebbero fatte bene le cose. Se rientra in società col ruolo che non va bene, sarebbe un danno per la sua immagine. Perchè dopo una serie di fallimenti, si assocerebbe la sua figura post calcistica all’insuccesso, a qualcosa che non funziona. Questa dovrebbe essere la volta giusta..”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La partita di Europa League diventa quasi secondaria. Ci sono diversi problemi di formazione, vediamo come Fonseca si organizzerà in vista della doppia partita. Quella col Milan è l’appuntamento più importante di questa parte di stagione… La Champions? Speriamo di giocarla presto, perchè così ci togliamo anche questo problema delle partite del giovedì, dei rientri a Roma tardi, di tutti i problemi logistici che porta l’Europa League… Un risultato positivo cambierebbe la geografia del campionato, i posti per entrare in Champions: se il Milan vince, ci sarà solo un posto per entrare in Champions, se vince la Roma i posti disponibile diventano due… Totti? Tra qualche anno non lo vedo come procuratore, ma lo vedo varcare di nuovo i cancelli di Trigoria…”

Dario Bersani (Rete Sport): “‘New Balance, old crest‘…ho trovato quello striscione geniale… La Roma deve operare in maniera intelligente, senza scoprirsi troppo. Ma dovrai spendere, perchè il portiere ti serve, così come il centravanti e un mediano. Questo per quanto riguarda l’aspetto tecnico, ma vedremo soprattutto la guida tecnica, se rimarrà questa. Ci sono tante considerazione da fare… Da giugno capiremo tante cose, che dimensione voglio dare alla Roma, e non parlo solo dei giocatori. Lo scorso mercato loro erano appena subentrati, ora hai scelto gli uomini, spero che abbiamo scelto per il meglio, ora dobbiamo vederli lavorare. Vediamo come sapranno muoversi, e poi valuteremo…”

Marco Juric (Rete Sport): “Se devo dire quali saranno i due club che l’anno prossimo hanno i maggiori margini di crescita dico Roma e Milan. La Roma perchè penso e spero che dopo questo primo anno di osservazione, i Friedkin innestino la quarta. E il Milan perchè so come si sta muovendo, la società è solida e la base di giovani è interessante… L’ingresso in Champions? Io ci entro così, vincendo l’Europa League, è la porta di accesso più importante…”

Redazione Giallorossi.net

89 Commenti

  1. Ca…te in libertà…
    Se la Roma avesse vinto su rigore al 95, con la medesima prestazione…i commenti sarebbero stati di tutt’altro tenore.

    • Anche se l’Italia avesse perso ai rigori il mondiale invece che vincerlo. Anche se la Roma avesse vinto la coppa campioni contro il Liverpool invece di perderla. I fatti dicono che la Roma non ha vinto e ha fatto il primo tiro in porta a fine partita. L’allenatore ha sbagliato la formazione iniziale e i cambi sia con il Benevento che contro il Braga

  2. Totti spinge sempre per il meglio per la Roma. Voleva portare Conte, Zyech quando era dirigente. Friedkin probabilmente non vuole spendere allora prende yes man che non abbiano idee ambiziose ma a cui vada bene il “progetto a lungo termine”, “crescere con calma” insomma il solito non vincere mai.

    • Criptico- la risposta definitiva si avrà con il mercato del prossimo giugno. Per ora l’impressione è che sia un’altra proprietà con cui non si vincerà nulla

    • a detta dei procuratori Zyech era preso, mancava un fax, ma tra uno sconosciuto Zyech e Pastore con un courriculum clinico non perfetto ma che teoricamente 3/4 di stagione poteva garantirli chi avresti scelto?
      Conte era talmente vicino che ha firmato con l’inter a più del triplo di quello che poteva dargli la roma

    • Fermo restando che, ma questo è un pensiero mio, uno che ha a cuore il bene della Roma non farebbe mai una conferenza al Coni invitando giornalisti laziali conclamati, sto notando un nuovo fenomeno: tutti quelli che non fanno altro che lamentarsi, hanno nick di calciatori del passato, che siano fenomeni (come nel tuo caso) o autentici scarponi (Carew, Sperotto). Non è che per caso, avete nostalgia di un calcio che è morto e sepolto ormai da decenni? A volte sono proprio i dettagli, quelli per cui vado pazzo, a far comprendere tante sfumatore.

    • Pooh. Il mio presidente ideale è Florentino Perez che dice “per fare funzionare il negozio servono cracks che causino aumento fatturato, facendo partire un circolo virtuoso che renda il club sempre più grande”. È quello dei grandi club di oggi come PSG, City che insieme al Chelsea erano squadrette rispetto alla Roma. In pochi mesi cambiando proprietà sono entrate nel top5 del mondo per fatturato. Esiste il calcio ambizioso che vince e quello che perde da sempre e sarà così anche nel 2050. Lo sceicco di oggi è il Berlusconi degli anni 80. Non fissatevi con la fuffa sul calcio moderno che sarebbe diverso. Oggi come nel 1920 vince chi investe più risorse. Suning sta vincendo perché ha preso il miglior allenatore pagandolo 12 l’anno e speso soldi per i giocatori. Non ha fatto nulla delle cose ultramoderne che vi mettono in testa

    • perez non mette soldi suoi ma delle banche, Psg ha dietro i pozzi di petrolio del golfo persico e Suning sta fallendo perchè non citi anche il parma di tanzi o la lazio di Cragnotti?

    • “È quello dei grandi club di oggi come psg e city”, cioè di coloro che sono la rovina dei nostri tempi, che stanno mandando il mondo a rotoli per la loro ingordigia e che hanno rovinato anche il calcio. Me ce mancava solo Berlusconi, personaggio venuto alla ribalta grazie ai finanziamenti della mafia. Questi si che sono bell’ideali di presidenti. Se semo scordati che il calcio è uno sport, e i principi fondamentali dello sport sono agli antipodi di quelli di questi personaggi. Io me vergognerei ad avere presidenti del genere e vincere trofei grazie ai loro impicci.
      Sempre forza Roma.

    • Ma Suning chi? Il presidente di quella squadra che adesso manco paga gli stipendi regolarmente ? 😅 Aspettate pure l’emiro o l’Abramovic di turno che compra Haland riporta Salah e prende Mbape come ciliegina ma io credo che la realtà sarà un po’ diversa.

    • PS Il Grande Conte con quella corrazata è in testa al campionato oK, mentre in champions come sta andando che non me lo ricordo?! 😆

    • Romanista, Franco Sensi quando comprò Batistuta 31 anni a 70 miliardi e 12 mld l’anno di ingaggio era la rovina del calcio? Gli sceicchi fanno quello che faceva Gianni Agnelli 60 anni fa, che ha fatto Angelo Moratti e Massimo Moratti. Se non ti va bene puoi smettere di seguire il calcio e la vita in generale dove i meccanismi sono gli stessi. Ci sono quelli con i soldi che spendono e chi non ha soldi in qualsiasi campo.

    • Eh sì Romanista, concordo con te.

      A parte che Florentino era presidente-non-padrone del Madrid, ché è un club ad azionariato popolare, e già questa è una bell distinzione.

      Però qualcun altro sembra una di quelle dolci bimbe che fanno gli occhi a cuoricino quando vedono una principessa, non capendo che se la madre lavora 12 ore senza riuscire a tirarle fuori da quello squallido monolocale dove vivono è proprio grazie al sistema che sorregge e mantiene le leggiadrissime dal sangue blu.

    • Filosera, il fatto che il governo cinese gli abbia ordinato di non spendere più non è responsabilità di Suning. Lui ha fatto le cose giuste infatti in 3 anni ha vinto lo scudetto. E tranquillo, l’Inter intanto vince quest’anno dopo 5 scudetti consecutivi e il triplete di una decina di anni fa. Hai poco da sfotterli perché se Friedkin non cambia marcia e tiene il comportamento alla Pallotta che a voi sta bene e difendete, prima che la Roma vinca uno scudetto l’Inter ne vincerà altri 5 o 6 con Suning o altre proprietà

    • Anacronistico, il sistema capitalistico non è perfetto ma tutte le alternative hanno dimostrato di essere peggiori. I tuoi discorsi hanno prodotto fallimenti e per fortuna sono morti e sepolti. Dovresti protestare anche contro la Roma che spende 7 mln per Reynolds e dà 4 mln a Mktharyan mentre l’Empoli non può permettersi di farlo. Non è che il calcio e il mondo business brutto e cattivo inizia solo dalla Roma in su. Ti va bene lottare per il quarto posto con il potere dei soldi di un magnate capitalistico texano mentre c’è chi è in serie C o lotta per non retrocedere

    • Aldair: gli sceicchi fanno quello che faceva Gianni Agnelli?! Mesà che non hai ben chiaro il quadro geopolitico mondiale.
      Se non mi va bene posso smettere di seguire il calcio e la vita in generale?! Il Calciò posso continuare benissimo a seguirlo, contestandone al tempo stesso la parte che non mi piace. Il Calcio non è quello che intendi tu, il calcio è pure quello praticato da mi’ nipote sui campi de tera coi Giovanissimi provinciali.
      Stesso dicasi della vita. Posso seguirla tranquillamente nella mia isolata casetta autosufficiente di campagna, contestando i meccanismi che tu credi siano indispensabili a sostenerla, ma solo perché tu li hai accettati.
      Anacronistico stima per te e per il tuo esempio.
      Sempre forza Roma.

    • Gli sceicchi sfruttano il loro potere mediatico e politico e gonfiano a dismisura le sponsorizzazioni, si rendono intoccabili sfruttando il loro status, altro che Sensi e gli investimenti. Se proprio devi tirare fuori un modello, fallo col Liverpool o con il Dortmund

    • Guarda che a me non dispiacerebbe che arrivasse uno impaccato di soldi che decide di buttare milioni di euro di tasca senza problemi di bilanci di entrate e uscite. Ma a parte il Psg dove vedi una proprietà così, senza considerare il momento in cui ci troviamo dove anche il Barcellona è in difficoltà? PS a gennaio sono arrivati Elsha svincolato e un ragazzino di 18 anni però qua si parla di Haland…

    • Quando ho iniziato a seguire la Roma il Real Madrid fatturava meno della Roma di Franco Sensi. È folle discutere con gente che mette in discussione Florentino Perez che probabilmente sarà ricordato come il miglior presidente non solo del Madrid (davanti a Bernabeu che Florentino sostiene fosse meglio di lui) ma di tutto il calcio europeo. Parlate di altro, non di calcio.

    • Aldair: guarda che il governo cinese c’entra in parte, è proprio suning che finito i soldi, nemmeno i diritti della seie a paga

    • Caro Aldair, vado per punti, semplificando un po’.

      1) la teoria che questo sia il “migliore dei mondi possibile” è vecchia di secoli e continuamente riciclata dalla classe dominante del momento.
      Spoiler: è solo propaganda.

      2) se uno non condivide le basi del sistema, sia passionalmente che razionalmente, non vuol dire che debba smettere di rapportarsi col mondo. Mondo che esisterebbe lo stesso con diversi meccanismi sociali.

      3) Madrid e Barcellona sono state “sorrette” più volte dalla federazione spagnola in quanto squadre simbolo.

      3a) ciò dimostra che il modello attuale tanto perfetto non è e ricorre sistematicamente alla razzia delle risorse comuni per sostenere chi dovrebbe fare il botto, ma non può perché ormai troppo grosso per farlo.

      3b) le gestioni alla Madrid drogano le competizioni, svuotando i campionati di competitività ed interesse. Non è un caso che il club di Florentino sia uno dei più accaniti sostenitori della superlega: quando inizi a gonfiare la bolla non puoi più fermarti, sennò implodi.

      4) personalmente sono per una più equa distribuzione della torta pallonara, anche se questo nel breve significherebbe per la Roma lasciare sul piatto qualcosina: ne gioverebbe tutto l’apparato e, di riflesso anche lei.

      Saluti giallorossi.

    • Azz… rega’ oggi Vi siete infiammati, in parte tutti Voi avete argomentato nelle varie facciate di proposta calcio e tutti avete una ragione su quanto tutti i giorni ci circonda, e bello quanto afferna l’ amico PHOO56, sul calcio e i caciatori di altri tempi, questi campioni poi hanno generato gli eredi, io ad esempio ho seguito e ammirato tutta la carriera di Johannes Cruijff perche’ e’ stato e credo di non sbagliare il calciatore europeo piu’ forte di tutti i trmpi e penso che sia stato il testimone e sano discepolo di Happel e del calcio totale e per avere trasferito la disciplina e lo stesso concetto in quel di Barcellona dove il suo migliore apostolo Josep Guardiola aggi predica in inghilterra, questo e’ il calcio spettacolo che giocacava Cruijff negli anni 70 che oggi e’ piu fisico e con regolamenti diversi ma la religione e’ la stessa.
      in quanto a noi, credo che il ragionamento di Aldair non faccia una piega per vincere ci vogliono idee e soldi tanti, cosi come e’ da apprezzare la semplicita’ e la gioia di Romanista per vedere una partita di giovanissimi privinciali su un campo de pozzolana e non de tera😎 e sapere apprezzare per vivere con semplicita’ e magari anche con meno tecnologia… era mejo quando se stava peggio e tutti i giorni li passavamo piu’ spensierati, oggi troppo spesso ci succede di vedere ma non guardare e osservare perche’ siamo schiavi del tempo che poi e’ sempre lo stesso ma sono i secondi i minuti le ore i giorni che passano e la Roma resta sempre nel nostro cuore.

      un saluto da Parma, oggi il sole splende anche qui…. era ora !!!

      SEMPRE FORZA ROMA

    • talmente forte Ziyech , che stà sempre in panchina , da quando è al chelsea . i giocatori forti sono altri

    • Ma Totti non era quello che diceva che Coric era un fenomeno , perchè lo aveva visto palleggiare con un arancia ? e tutti i tifosi della roma se la prendevano con Difrancesco perchè non lo faceva giocare mai , (spero abbiano capito perchè non giocava mai)

    • pienamente d’accordo sul concetto di Lasfiga. Monchi e Pallotta pensavano di fare un affare portando pastore a Roma per 20 milioni, sicuramente aiutati dallo sponsor del Qatar .
      cosi non è stato, ma vi ricordo che c’è stato anche un altro fattore che ha influsenzato la scelta, Balzaretti è stato per molto tempo a Parigi per visionare le condizioni del giocatore argentino e lui aveva garatito la sua integrità. chissà perchè poi perchè stranamente è stato fatto fuori.

  3. Ma la smettete de rubarci i concetti??? Siete INUTILI.

    #FronteUnicoRoma
    #HastaLaVictoria

  4. Vincere l’Europa League?? Hai detto caxxi 🤣
    È quasi più dura della CL st’anno.. Je dovete fa na statua a Trigoria se fosse e tutti in pellegrinaggio poi ahahahahahahahahahahahhaha

    #FronteUnicoRoma
    #HastaLaVictoria

    • ti prendi i dislike ma probabilmente non sanno che c’è anche il Tottenham e Manchester United

  5. In parte sono d’accordo con Ciardi, ma occorre fare delle considerazioni. Secondo me, il nostro errore è pensare che la conferma di Fonseca, dipenda solo ed esclusivamente dalla società. La sensazione è che da queste parti, la stragrande maggioranza dei tifosi siano convinti che il tecnico portoghese non sia da Roma, ma al contrario, io credo che lui abbia tanto mercato… e se un club più importante del nostro (ce ne sono tanti) lo chiama, piaccio o no la nostra dimensione gli sta stretta. Credo che, per quanto riguarda il prolungamento automatico in caso di accesso alla Champions League, sia necessario l’ok dell’allenatore. A quel punto, bisognerebbe trovare un tecnico all’altezza, e non ci sarebbero tante mezze misure: o si prova a convincere un “risultatista” e “blasonato” (Allegri), oppure un tecnico di prospettiva ( Juric, De Zerbi, ecc.). Guardiola e Klopp purtroppo non possiamo permetterceli, e non so quanti allenatori stranieri siano validi quanto il Fonseca attuale, al di là dei consueti problemi di ambientamento.

    Volente o nolente, la realtà è questa, quindi mettiamoci tutti l’anima in pace e pensiamo a tifare, con la certezza che in ogni caso, c’è una proprietà che proverà a fare il massimo per rendere la Roma competitiva.

    • Io continuo a pensare che la forza della rosa maschera i difetti del mister, ma raramente la forza del mister basta a coprire i difetti della rosa (sicuramente non abbastanza da poter vincere qualcosa). Sono giochetti stupidi, ma davvero Conte con la nostra rosa sarebbe primo o secondo? e Fonseca con la rosa dell’Inter sarebbe quarto o primo? Se invece che Dzeko e Kardorsp avessimo Lukaku e Hakimi? se mi dai la rosa della juve, basta un De Zerbi qualsiasi per vincere, se mi dai la rosa della Fiorentina, non basta Klopp. Alla fine il nodo cruciale per me resta che la nostra rosa ha dei difetti gravi, e costa troppo (a causa dei soliti noti seduti a fare muffa in panchina), quindi non è che Allegri arriva e fa il miracolo, perchè a cavare sangue dalle rape se ti va bene arrivi terzo, e manco è detto. Che Fonseca possa usarci come vetrina è possibile, del resto Enrique, Garcia, Spalletti, non è che dopo di noi siano andati ad allenare in serie B. Il problema è che a lui o ad altri, va data una rosa completa e competitiva, tutto il resto è fuffa

    • Se parli di tifo io tifo roma anche se l’allenatore sei tu ma se fai disamine tecniche la musica cambia. De zerbi e juric sono a mio avviso molto più preparati e molto meno permalosi. Poi ci sarebbe da discutere con una piazza che se non ti chiami conte o allegri sei una pippa. Sarri è 10 volte fonseca e probabilmente 100 il pirlo visto fino ad oggi e qualcosina ha vinto. Guarda koulibaly w la fase difensiva del Napoli di sarri e guardala ora con gattuso. Fonseca ha dei limiti grandi e lo ha dimostrato lo scoso anno e questo per ottusità tattica. È lui che dice dopo il derby che al 23′ la partita ormai era persa e questo ti dà la sua dimensione. Pensi che lo cerchi il Liverpool il city o top club? Io ho molti dubbi

    • Criptico ti darei quasi ragione ma poi ci sono i fatti se fosse stato per fonseca sulle fasce ora avevi peres a sinistra e karsdorp a destra. Spinazzola così come florenzi lo aveva mandato via. A parte luis enrique andato via per scelta personale non mi sembra che gli altri citati abbiano vinto qualcosa e se non sbaglio sono esonerati?

    • @Phoo,
      per praticare lo sviluppo di Fonseca ci vogliono i calciatori TOP e non credo che Friedkin possa investire cosi tanto nell’immediato, poi invece se arrivera’ la qualificazione in champions di conseguenza la conferma di Fonseca devi iniziare a puntellare la squadra quindi blindare i piu’ giovani, Calafori, Reynolds, Mancini, Ibanez, ,Kumbulla, Villar, Pellegrini, Cristsnte, Zaniolo ed inserire nel giro di 3 anni almeno 2 calciatori giovani in prospettiva da Top player allora si che con Fonseca puoi toglierti delle soddisfazioni, poi di calciatori con prospettiva nella nostra primavera ci sono 4 profili potenzialmente TOP, Zalewsky, Darboe, Podgoreanu, Tripi, poi e chiaro che questi 4 essendo cosi giovani sono ancora scommesse perche’ tutto dipendera’ dalla loro crescita sia tecnica che mentale, il potenziale lo hanno bisognera’ vedere la testa come reagira’ quando saranno chiamati a giocare con i grandi e se supereranno il salto, per oggi non sono ancora pronti e crescere dentro la Roma (intendo la prima squadra) non e’ cosa semplice per un giovane.
      Poi ci sono anche giovani che possono essere acquistati ancora a condizioni umane e farli crescere nella nostra prima squadra tipo,
      Sek dallo Spal,
      Dierckx dal Parma
      Papetti dal Brescia
      Millico dal Torino (che ora gioca a frosinone)
      Hickey dal Bologna

      in piu’ a questi ci devi aggiungere come ficevo almeno 2 giovani con prospettiva Top che possano hia’ giocare titolari, io punterei su

      Vlaovic dalla Fiorentina
      Tomiasu dal Bologna.

      dimenticavo, ci vuole anche un portiere, io punterei su Musso dall’Udinese

    • Ciao Johann. Mah, io sinceramente non parto dal presupposto che per vincere giocando un calcio propositivo, servono per forza 11 campioni conclamati. Certo, i grandi giocatori sono quelli che sbloccano gare bloccate, tipo quella di Benevento, ma questo discorso vale pure se ricorri a metodi di gioco più scolastici. Io faccio sempre l’esempio del Napoli di Sarri: non vinse nulla, ma comunque ottenne un bottino da 91 punti, ed era una squadra inferiore alla Roma semifinalista di Champions, che in quell’annata arrivò terza con 77 punti. In quel caso, il 95 % del gap riguardava le rispettive guide tecniche.

    • @PHOO
      per un tecnico come Fonseca esiste una filosofia un po particolare e per renderla pratica sono necessari calciatori con qualita’ eccellente, o di buon dinamismo, oltre la normalita’ oserei dire, se poi c’e’ pure la fisicita’ e’ tanta roba, l’Atalanta attuale cosi come il Napoli di Sarri ne sono l’esempio tangente, mi spiego, Higuain in quel Napoli ha fatto indubbiamente la differenza lo dicono i numeri, cosi come nell’Atalanta la stanno facendo Ilicic e Muriel, anche per loro parlano i numeri, inoltre entrambe le squadre pur non avendo una difesa eccellente ma buona in compenso avevano e hanno ottima dinamicita’ a centrocampo sopra la media
      “vedi oggi Pasalic o Pessina e ancora oggi Zielisky e Insigne, questi 4 non sono fuoriclasse”.
      Ora prova ad immagginare questa Roma con il Batistuta degli ultimi 2 anni di Fiorentina ed un mediano come Kessy che anche lui non e’ un fuoriclasse ma e’ una diga davanti alla difesa, il risultato potrebbe essere che invece dell’inter ci trovi la Roma al primo posto e magari anche con qualche punto in piu’ di quelli che ha attualmente l’inter, poi, pero’ se l’allenatore non crede che uno o due calciatori di livello eccellene come Batistuta e alto per Kessy possano far fare questa differenza ad una squadra allora mi arrendo, faccio un’altro esempio, altro paragone, alk’inter tolgo Lukaku e metto Dzeko, tolgo Barella e metto Pellegrini non credo che l’attuale classifica dell’inter e delka Roma siano le stesse, io penso che avrebbe qualche punto in meno l’inter e qualche punto innpiu’ la Rona, non sono dettagli eppure non parliamo neanche di due calciatori cosi scarsi come Dzeko e Pellegrini, per il sottoscritto attualmente c’e’ differenza almeno in questo campionato, poi magari a Fonseca gli dai Bstistuta e Kessy oppure Lukaku e Barella e ti dice che non sono titolari fissi ed anche questo non e’ un dettaglio e puo’ fare la differenza dentro uno spogliatoio e deprimere o far incazzare un calciatore, come vedi la storia si ripete prima Florenzi oggi Dzeko.
      Ogni tanto Fonseca deve mordersi la lingua cosi facendo si da in pasto alle critiche e poi magari ti ridponde pure che non vuol parlare di Dzeko, si oghi Dzeco ieri Florenzi dimani ????
      Poi l’esempio attuale piu’ eclatante pero’ al contrario lo sta dando Conte con Eriksen sollecitato a tirar fuori le palle in tutti i sensi.

      Non so se il concetto sia chiaro, tutto e’ discutibile e io non ho la verita’ in tasca.

  6. Vedrei DDR al centro di un progetto nella società, insieme a Pinto, è molto più comunicativo, credo che, avendo anche la compagna inglese, comunica sicuramente con tutti. ❤️🧡💛

    • Ddr tra l’altro ha una cultura calcistica, un’intelligenza e una dialettica che, il pur simpatico Totti, non possiede minimamente. Ma in ogni caso, parliamo del nulla, lui vuole fare l’allenatore, e già in passato ha rifiutato un contratto da dirigente.

    • Pooh. Servono attributi e idee. Non cultura accademica da maestro delle elementari. Quando Totti disse delle parole sull’arbitraggio in Roma-Inter gli arbitraggi smisero di danneggiare la Roma. Totti ti porta Conte, impedisce l’arrivo di Pastore e porta Zyech. I fatti. Non le chiacchiere. Totti poi fa egli stesso cultura essendo un personaggio della cultura popolare

    • Chi? quello che diceva:”… se non fate come dico vi faccio arrivare decimi?…”. Quello che se ne è andato in Argentina perché voleva giocare e non gli andava bene quello che gli proponeva la Società? Chiedo per un amico.

    • Ma non è che poi ddr al primo sbrocco ci fa arrivare decimi?
      Chiedo eh.
      Soprattutto a quelli che considerano Totti un povero idiota.

  7. Fonseca o no Fonseca alla Roma manca un grande centravanti … Haaland sarebbe il sogno, ma c’è la volontà di investire? Io penso di sì, poi nel prossimo mercato si vedrà

    • Ancora co Haaland? Ma quello non lo possiamo nemmeno sognà, ma che ve fumate er pejote? Corsi spara una caxxata (tra le tante che dice) e Haaland diventa un obiettivo di mercato? Boh!

    • Haland non è voluto venire quando aveva 18 anni , preferendo giocare al salisburgo. ma secondo voi lascia il bayer per venire alla roma ?
      non è un problema di soldi, haland non verrebbe nemmeno se gli 100 milioni all’anno, cosa ci viene a fare alla roma ?
      lo vogliono tutti i miglioei club europei, ha un contratto da 10 milioni netti e al prossimo conrtratto come minimo ne prenderà 20 se non di più , pensate che gli mancano i soldi .
      alla roma potrermo prennderlo tra 15 anni forse

  8. Oggi savellik nel regno di radio ovatta ci snocciola che chi resta in 10 e si chiude è favorito.
    Poi quando siamo noi a restare in 10 sono ingiustizie del sistema e gobba dell’ abbidro.
    Stavolta invece la colpa dell’ abbidro è avere lasciato in infieriorità numerica quella corazzata che corrisponde al nome di Benevento.

    • Ah sermone…si . Si sono chiusi ancora di più. Tanti che ce ne stavano in area che Caldirola la pipparola ha potuto salvare un pallone sulla linea di porta. A portiere battuto.

    • Albatros inguacchiato hai sbagliato L’ ennesimo pronostico… mo giocà in 10 è favorevole…. piagni nartro po

  9. IO sono di un’idea diametralmente opposta a quella di tutti ,sul ruolo che ha avuto Totti come Dirigente ai tempi di Pallotta e cioè che lui se avesse voluto e saputo farlo,si sarebbe potuta “prendere” tutta la Roma,considerato il vuoto di potere che c’era a Trigoria.
    Ma questo avrebbe significato chiudersi al “Fulvio Bernardini” dalla mattina alla sera ,come stanno facendo adesso i Friedkin,e Totti non è tipo da fare questi sacrifici. Lui,appena può,se ne torna a casetta.E’ questo che intendeva Baldini,quando parlava della “pigrizia” di Totti;la mancanza di voglia di mettersi alla prova,di battere nuove strade,d’imporsi in ruoli inediti.
    Lo sapete che idea mi suscita, quando incontro per Roma Totti ?
    E’ un monumento che cammina.

    • Per trovare i giocatori non devi essere uno con il turno di 12 ore alla catena di montaggio nel capannone. Bastava dargli retta evitando Pastore e prendendo Zyech per avere un beneficio di 150 milioni tra il risparmio per cartellino e ingaggio di Pastore e il valore di Zyech che al posto di Pastore ti avrebbe fatto arrivare quarto quell’anno. Le idee di chi capisce di calcio non si sviluppano spaccandosi la schiena come in miniera.

    • @Gonzalo, altra dimostrazione che non sapete quello di cui state parlando.
      Voi pensate che Pastore sia stato preso perchè era un giocatore forte? Pastore è stato preso perchè si sono messi a tavolino ed hanno detto ” voi prendetevi questo qui(e ce lo togliete dal bilancio per il FFP) e noi vi facciamo lo sponsor con la quatar da 10M l’anno, che oltre a farvi entrare una marea di soldi nelle casse vi fa fare il più grande accordo di sponsor della storia”: ergo pubblicità importante-> il valore della azioni schizza-> Pallotta(il cui obiettivo è rivalutare e vendere) è felice.
      Poi a Totti hanno chiesto un parere se fosse un giocatore utilizzabile, ma di Pastore come giocatore non gliene fregava niente ai dirigenti.
      O pensi sia un caso che il 23 Aprile la Roma abbia firmato lo sponsor e a fine Giugno abbia ufficializzato Pastore.

    • Interessante la favorella di luciano.
      Quindi il psg ti tende la mano , ti fa la carità, ti porta lo sponsor da 10 milioni l’anno e tu per ringraziarli che fai? Gliene dai 25, così loro fanno plusvalenza e tu ti accolli un rottame a 4,5M l’anno, cioè circa 7M lordi.
      Quindi in 5 anni prendi 50 M da Qatar a fronte di un esborso di 60.
      C4220 che finanza geniale, che dirigenti lungimiranti !
      E non mi venite a parlare con ragionamenti astrusi e ammortamenti da finanza creativa, che qui si parla di soldi veri sborsati (tanti) ed entrati (pochi).

    • Zenone, non credo. C’era la figura di Baldini troppo ingombrante… Guarda che fine ha fatto pure il buon Petrachi… Ha dovuto mandare tutti a fanxxxo… Totti è stato più signorile…
      Quando hanno scelto Fonseca a Londra a Totti nemmeno l’avevano invitato.

    • Julian B, difatti non sono solo i soldi dello sponsor ad essere entrati, te l’ho detto, il valore delle azioni in risposta allo sponsor sono schizzati.
      Nei giorni di trattativa si è passati da un 0.48 di inizio mese ad un picco di 0.65 il 24. Praticamente le azioni in risposta all’accordo sono cresciute del 40%.
      In più Pastore magari non era così forte e non valeva 20M, ma era comunque Javier Pastore, se non si fosse infortunato sarebbe valso i 10M in 5 anni di stipendio. O altrimenti avresti provato a rivenderlo a 5 3 anni dopo, e ci avresti comunque guadagnato.
      Poi la storia ha voluto che si sia infortunato più a Roma che nel resto della sua carriera.
      E ci hai anche migliorato i rapporti con la prima società Francese.

    • Scusa Luciano ma quel rialzo è stato effimero e zero-producente nel medio termine.
      Un rialzo produce ricchezza quando genera scambio e/o speculazione, il titolo AsRoma è stato sempre un canchero sul quale nessuno sano di mente si sarebbe mai azzardato a giocare, al massimo te lo impacchettavano in qualche CDO con rating BB/BB-.
      Valga come esempio il prezzo finale di vendita ai Friedkin : 0,1165€ ad azione, un quinto di quanto da te citato.
      In ultimo, mi sembra ovvio che al PSG siano nostri amiconi, gli abbiamo dato a quattro spicci Paredes, Marquinhos e Florenzi e ci siamo presi a 25 milioni uno che era un ex già da loro.
      Secondo me non vedono l’ora di fare qualche altro affare con noi.

    • Julian, sarò onesto, non posso essere certo del valore a medio termine di quel rialzo, semplicemente perchè non sono un analista e non so’ quanto si sia propagata la sua influenza a medio termine.
      Di certo hanno mitigato e temporaneamente invertito un andamento a ribasso da ormai un anno.
      Poi và detto che i Friedkin hanno comprato certamente a 0.1165, ma in una trattativa privata, e in un momento in cui il mercato stava ancora tentando di riprendersi da un momento di crisi, e sicuro il valore di mercato dell’azione sarà stato strumento di rialzo del valore da parte di Pallotta.
      Per quanto riguarda la questione Paredes e Maquinos parlare di quattro spicci mi pare eccessivo: Paredes glielo abbiamo fatto pagare 23M, Marquinos 31 (che sembra poco, ma nel 2013 concorderai con me fossero veramente tanti soldi).
      In definitiva vorrei chiederti una cosa: mi sembri una persona molto più acculturata di me in materia di finanza(già il fatto che mi parli di ratings BB che io conosco solo per sentito implica una conoscienza superiore alla mia), che sicuramente conosce le capacità e conoscenze necessarie ad un DS per operare(non ultime di trattativa, di lettura di un bilancio e di previsione finanziaria a medio/lungo termine), come puoi supportare Gonzalo e Corsi nella teoria che Totti DS al posto di Pinto sarebbe un ottima decisione?
      Totti che ricordo ha come titolo di studio un diploma di scuole medie conseguito(facendo due calcoli) a fine anni 80. Probabilmente Checco non sa fare neanche le proporzioni, altro che equazioni, analisi delle funzioni ecc… Altro che lettura del bilancio, valutazione di un asset ecc… Perdonami ma io non capisco, forse mi sono perso qualcosa io.

  10. a Corsi ma per favore totti al posto di pinyto infatti poarla 3 lingue e sa esattamente come fare ,ma se non ie va neanche de studia piantala co ste pagliacciate che te so rimasti piu capelli che ascoltatori

    • Leo59 c’è gente che conosce 7 lingue. Non vuol dire che siano buoni a scegliere i giocatori. Se parli 8 lingue e porti Pastore e nzonzi cosa hai ottenuto? Meglio dare 1500 euro al mese a un interprete e trovare il nuovo Zyech od Haaland ed evitare Pastore

    • Gonza’ ma di che parliamo? Ma Totti c’ha a malapena le scuole medie, se gli deve fare un acquisto e quelli chiedono un pagamento del 12% su una futuro rivendita il capitano manco sa che significa; se deve fare un analisi del bilancio o del fatturato e valutare la fattibilità di un’operazione manco sa da dove si inizia, se deve andare da Marotta o Paratici a contrattare un giocatore quelli gli mettono i piedi in testa.
      Non ha competenze in ambito dirigenziale, finanziario o economico. Il massimo che Checco può fare è guardare 2 o 3 giocatori e dire se secondo lui hanno talento o no. E sottolineo secondo lui, perchè pure Maradona e Pelè che erano due fenomeni poi quando si parlava di scovare talenti non c’hanno azzeccato mezza volta(e ricordo che Francesco considerava il buon Coric un fenomeno potenzialmente più forte di Pjanic).
      Ma come si fa dire che Totti dovrebbe essere stato preso in considerazione al posto di Tiago Pinto? Corsi è un folle, un ignorante o tutti e due.

    • Luciano, neanche Marotta e Paratici fanno lavoro di segreteria. Ci sono gli staff legali che si occupano delle questione tecniche. Totti è la garanzia per il tifoso. Il suo credo è “per vincere servono i campioni” che è la verità del calcio da sempre. La stessa di chiunque abbia vinto nel calcio. Di certo non ti vende il progetto di crescita che è una supercazzola per mascherare il fatto che si continuerà a non vincere nulla. Ma ti piace essere preso in giro da un super laureato e continuare a non vincere per altri 20 anni?

    • Gonzalo io Penso che tu non abbia capito che un azienda non funziona come in famiglia dove si dice “Papà voglio il giocattolo” e papà compra il giocattolo.
      Sai perchè il Real Madrid si può prendere Hazard a 100M? Forse perchè Perez mette 100M? No, perchè il Real Madrid nel 2018 ha firmato un contratto quinquennale con l’adidas da 100M l’anno e uno da 19M per le maglie. Questo ovviamente senza contare i ricavi di musei, stadio(con negozzi annessi), e merchandise. Cioè, solo con sponsor principale e di maglia loro fanno 6 volte tutti i nostri sponsor messi assieme(compreso quello farlocco)

    • Gonzalo il mio era un eccesso ma cmq preferisco uno che ha 3 lauree che uno che ha la 3 media altrimenti a che serve studiare , ora Totti potra anche essere il fenomeno del calcio nel trovare giocatori ma per me non ha le qualita anche per via della sua cultura per potersi mettersi al tavolo con marrotta e discutere di pagamenti o quant altro , poi ripeto magari trova i giocatori e mi sta bene ma poi ci deve pensare uno che parla 3 lingue e che magari ha una bella laurea.

    • Luciano, Il Real Madrid non ha quei contratti per decreto. Così come il Psg, Chelsea o City. Sono squadre che nel 2000 fatturavano meno della Roma e percepiva o dagli sponsor meno di quanto prendesse la Roma. Per essere come loro e avere quei contratti basta copiare il loro percorso. Fare quello che hanno fatto loro investendo in grandi giocatori.

    • Gonzalo, il real ha quei contratti perchè ha una tifoseria globale di 490M. Gli sponsor non ti pagano (solo) in base a quanto vinci, ma sopratutto in base a quanta visibilità gli offri.
      La nostra ne ha 87. Non raggiungiamo 1/5 dei blancos. Inoltre laliga quest’anno ha avuto 2.8 miliardi di telespettatori, la serie a 290M.
      Questo è il motivo per cui il Real ha contratti del genere.

    • Gonzalo , non abbiamo vinto nulla con Totti giocatore in 20 anni (uno scudetto ma avevano una squadra stellare) cosa ti fà pensare che puoi vincere qualcosa con Totti dirigente ? il dirigente è una persona che si fà il mazzo tanto, che non dorme la notte, che deve prendere decisioni fondamentali. Totti mi rappresenta l’esatto opposto , al massimo lo vedrei bene come consulente o come scouting, ma nulla di più

  11. A Pooh 56 (l’orsetto o quelli che hanno fatto la storia del rock?) magari se prima di scrivere li leggessi anche i commenti… Non meriti lo spreco di altre parole… buona giornata

  12. Secondo Corsi, quindi, le persone andrebbero assunte esclusivamente per acclamazione popolare. Perché non si propone lui, visto l’ampio sharing che sostiene la sua trasmissione…

  13. Corsi: ecco subito il suo ben venuto al nostro nuovo dirigente Pinto, lui grande conoscitore di calcio sa perfettamente che Pinto non fa al caso nostro, come quando erano arrivati lo scorso anno Ibanez e Villar subito da lui etichettati pippe ar sugo senza neanche averli mai visti giocare, continuate pure ad andare appresso a questa gente che tutto fa tranne che il bene della Roma pensa solo al tornaconto personale, che tifosi. Forza Roma

  14. Nel prendere e convincere un giocatore Totti nel mondo ha 1 milione di volte il peso di qualsiasi Tiago Pinto. Il Milan è cresciuto con l’ingresso di Maldini. Gazidis di sicuro ha più lauree ma il grande giocatore quando chiama gazidis gli attacca il telefono in faccia. Miti come Maldini o Totti vengono ascoltati e possono convincere il grande giocatore però non sono adatti se devi prendere giocatori da due soldi che si sentono miracolati se chiama la Roma. Per quelli basta Pinto

    • tantissimi giocatori non vedono l’ora di sentire 2 barzellette da Totti .
      ma non confondere però la professionalità di maldini con Totti. come calciatore Totti è totti.
      ma poi stop

  15. Haaland….comprassero Haaaland e poi vedrete come saremmo tutti d’accordo, altrimenti tra 4/5/6/7/8 anni….siamo alle solite.
    Per ora c’è un bambino (Tiago Finto😂) che ci ha detto medio/lungo termine e temo che Reynolds sia il massimo che possiamo permetterci ora.
    Sarò felice di ricredermi ma l’aria è quella, “Fonsechino e 4 spicci” al massimo, altro che sogni di grandezza….
    Vivremo altri “Beneventi” a medio/lungo termine.

    • Haland ci viene di corsa alla roma, anzi viene pure a parametro zero perchè non lo vuole nessuno e quindi ha deciso di giocarsi la prossima coppa italia con la Roma.
      che film hai visto

  16. mario corsi: Non so perchè Friedkin va a prendere uno sconosciuto del Benfica, che qua da noi già chiamano Tiago Finto, e non contatta Totti…”
    Ecco uno dei tanti motivi perché non voglio totti!

    • Pinto fà un ruolo che Totti non potrebbe fare mai che è il general manager. i 2 potrebbero convivere benissimo insieme, un pò come al benfica Pinto con Rui costa. di fatto la roma ancora non ha un vero direttore sportivo

  17. Taluni affermano che le scelte di Fonseca tra dzeko e majoral sono prese senza desiderio di ripicca. Mi viene in mente il detto di Oscar Wilde :” Certe volte è meglio tacere, lasciando il sospetto di essere stupidi piuttosto che parlare e darne la certezza”. Scherzavo, purtroppo non si parla di stupidi ma di gente che fa finta di non capire e l’ipocrisia forse è peggio della stupidità

  18. Ma se devi prendere Juric o De Zerbi, allora forse è meglio restare con Fonseca,

    Ma chi ha mai fatto questi nomi o Allegri o Spalletti.
    Punto.
    Poi per il tifoso a personam di Totti, se non lo hanno chiamato evidentemente hanno ritenuto che non serve, io non credo che basti mettere una ex grande bandiera e magicamente tutto inizia a funzionare e si vincono scudetti a ripetizione.
    Ci hanno provato già altri a mettere le bandiere dentro le società, l’Inter con Mazzola, la Lazio con Chinaglia, la Fiorentina con Antognoni, il Milan con Rivera, il Milan ora ancora con Maldini, non funziona.
    Conta la struttura, non conta la bandiera ed i Friedkin stanno gettando le basi per costruire una grande struttura senza bandiere.
    Per me meritano fiducia

  19. Mario CORSI : Perche non si prende Totti invece di Pinto?
    forse perche’ Pinto non fa le pubblicita’ “cretine” fiorse peerche da secondo ha sempre piu’ esperienza di Totti come Dirigente immagine

    Fatte ‘na domanda e datte ‘na risposta
    E poi basta co Totti..ricordate che di CORIC aveva detto:”questo e’ un fenomeno”

  20. Da quanto ho visto finora i FRIEDKIN, sempre presenti sugli spalti, non mi sembra abbiano mai influito sulle scelte, sono profani come lo era il fruttarolo ahahahah. Si sono avvalsi dei suggerimenti, giustamente, di scout per gli acquisti ma,,,, ditemelo voi chi poteva conoscere Tiago Pinto se non Fonseca? E per un effetto molto molto concreto ahahah come potete pensare che Pinto sconfessi chi lo ha indicato? Sul reingresso del Capitano nella ASR ROMA credo che dipenda tutto da quello che gli propongono; sulla sua naturale fantasia di voler rientrare nella ASR ROMA possono recriminare solo coloro che hanno dimenticato tutto. Un genio del pallone come lui, dovrebbe essere preso comunque in considerazione, certo, valutato sempre per i risultati, ma non per un’opposizione a una messa da parte nelle decisioni importanti, della precedente gestione. Forza ROMA

    • A me già che scrivete capitano con la C maiuscola me da fastidio, pensa un pò…. Chiama Paolo: A Paoloooooooo!!!!!

  21. Sapete chi è migliore di Fonsega? RANIERI ahahahahaha a tutti i livelli: umano tecnico e tattico e comunicativo, come direbbero i commentatori televisivi ahahhah Forza ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome