“ON AIR!” – BERSANI: “Il Milan sta barcollando, dobbiamo dargli il colpo di grazia”, FOCOLARI: “Roma grande favorita”, MAGNI: “Perez può essere il nuovo Bartelt”, CORSI: “Pedro? Se legge le pagelle chiederà di andare via”

22
3777

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Iacopo Savelli (Roma Radio): “La partita è stata condizionata dal risultato dell’andata. La Roma aveva messo un’ipoteca enorme sul passaggio del turno, e l’allenatore del Braga ieri ha pensato molto al campionato vista la formazione mandata in campo. La Roma è stata superiore, abbiamo visto più di una prestazione importante in campo. L’infortunio di Dzeko non ci voleva, stava per essere sostituto, è incredibile… La Roma comunque  ha pagato uno sforzo fisico inferiore al Milan. Andiamo avanti, con dati che sono notevoli. E’ una squadra che continua a fare molti gol. Hanno segnato i due centravanti, e qualcuno ora si sarà pacificato…forse…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “La Roma deve essere in grado ora di fare il salto di qualità. Pellegrini? Penso che si può discutere la sua titolarità, visto che sta facendo bene tra alti e bassi. Lui ieri prende 6,5 perchè c’è il fattore H501…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Dzeko? Per me ieri ha fatto una partita da 6, o 6,5. Ha lottato, ma ha perso qualche pallone di troppo…Io sinceramente a lui titolare contro il Milan ci credevo poco. O ricomincia a fare prestazioni di alto livello, scintillante, o sennò la vedo dura…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Vedo un accanimento su Pellegrini, e questo perchè leggi le pagelle de Il Messaggero e lui prende 6,5… Lì dovete guardare le situazioni tra i procuratori e i giornalisti. Ieri Pellegrini non ha fatto una grande partita, non era concentrato… Chissà se Pedro chiederà di andare via dalla Roma entro stasera. Se legge le pagelle di oggi con Bruno Peres 6,5 e lui 6, credo che per lui sia il momento di andare via e di chiedere anche i danni morali… Il Milan? E’ il momento di approfittarne, bisogna sfatare questa storia che non si riesce a vincere contro chi ci precede… Meglio Fazio di Karsdorp su Ibra, tanto sono tutti e due lenti… Su Karsdorp ho dei dubbi, fisicamente si è ripreso. Ma il problema era uno solo, e non tanto il fisico: ha le fette storte, entrambe…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Ieri Fonseca non ha valutato bene il tipo di infortunio di Dzeko, è stato un po’ leggero. Quel tipo di infortunio rischia di essere più lungo del dovuto, in un periodo in cui si giocheranno tante partite ogni tre giorni…Peccato per Dzeko, aveva dato dei segnali positivi ieri. Giocano e segnano tutte e due le punte, e questo per l’allenatore è un trionfo. Sorteggio? Eviterei volentieri le tre inglesi, anche l’Arsenal che sembrava con un piede fuori dalla coppa… ”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Ieri hai fatto il tuo dovere, non c’è da esaltarsi più di tanto, ma fare il proprio dovere non è così scontato. Fra l’altro tutti ieri hanno giocato bene e in particolare dico Carles Perez perchè ho capito che potrebbe essere il Bartelt 2.0, che fa una partita ogni tre l’anno, ma che può essere decisivo quando entra dalla panchina se azzecca la serata giusta…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Tutto perfetto ieri, tutto bene, ma c’è sempre la cosa che ti va di traverso… Veniamo dalla brutta prestazione contro il Benevento, per cui non c’è da esaltarsi oggi per la vittoria contro il Braga. Ora testa al Milan, che sta barcollando. Devi dargli il colpo di grazia… Se stanno come stanno, forse per loro andare avanti in Europa League è pure peggio. Domenica speriamo di toglierci questo complesso che c’è venuto…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Dzeko ieri si è fatto male, non giocherà contro il Milan, ma tanto non avrebbe giocato lo stesso, lui per Fonseca è una riserva…L’infortunio di Edin io glie lo accollo a Fonseca: ieri doveva giocare Mayoral, e domenica prossima Dzeko ed invece il tecnico aveva deciso il contrario. In campionato la Roma deve guardarsi anche dietro. Fino a ora non ha mai battuto le squadre che la precedono, ma stavolta affronta un Milan un po’ squinternato. Per i giallorossi è un’occasione unica…Pronostico? Uno…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma ha una serie di giocatori interscambiabili al massimo soprattutto davanti. La squadra in questo momento è molto più affidabile, più del Milan, anche se poi contro il Benevento in undici contro dieci non sei riuscito a tirare in porta, per cui bisogna andarci cauti. La Roma è favorita, perchè sta dimostrando di avere tanti giocatori più freschi di quelli del Milan, ma ogni gara ha una sua storia. Peccato per l’infortunio di Dzeko, stava tornando in forma. Contro il Milan non metterei mai Spinazzola stopper. Hai Fazio, che non è motivato, però è quello che c’è, con Cristante e Mancini. Potrebbe bastare. Per il resto hai alternative clamorose, clamorosissime… Pronostico di Roma-Milan? Uno…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma ieri bene, molto bene. Dzeko s’è fatto male? Ma tanto nella Roma ormai è considerato una riserva… Edin ieri ha invece dimostrato ancora una volta di essere un titolare di questa squadra. Però poi è entrato Mayoral ed ha fatto di nuovo gol, per cui va bene… Roma-Milan? I giallorossi per me sono grandi favoriti, anche visto il Milan delle ultime partite… I rossoneri hanno giocatori che avevano fatto molto più delle loro possibilità, adesso sono molto al ribasso…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteROMA-BRAGA 3-1, i voti dei giornali: super Perez, bene Dzeko. Disparità di giudizi su Pedro, Pellegrini e Cristante
Articolo successivoSORTEGGIO EUROPA LEAGUE – La Roma pesca lo Shakhtar Donetsk negli ottavi

22 Commenti

  1. Mario Corsi : “bisogna sfatare questa storia che non si riesce a vincere contro chi ci precede…”

    C’è bisogno di aggiungere altro?
    🤦‍♂️

  2. Svegliatemi, fatemi na TAC, controllate che non sia impazzito, perchè a sto giro su d’accordo con Marione, e su più di una cosa.
    Il 6,5 oggetivamente immeritato di Pellegrini sicuro non ha aiutato con l’accanimento sul giocatore. Poi non condivido la mancanza di concentrazione, ieri Lorenzo ha sbagliato il rigore perchè continua a tirare i rigori alla Perotti(sfida di nervi rigorista-portiere) ma prima di guadagnare la calma e l’esperienza dell’argentino c’ha la Roma-Milano da farsi.

    Su Ibrahimovic meglio Fazio di Karsdorp pure per me, che se Rick deve andare a saltare con Ibra secondo me stiamo freschi, e anche in tamponamento per me Fazio comunque ancora non è male. Il suo problema più grande è sempre stata la velocità, ma con Ibra quello non dovrebbe essere un problema(spero).

    O Corsi se è svegliato un uomo diverso stamattina o io devo andare a farmi vedere da qualcuno, forse tutte e due.

  3. L’asio focolatius è un uccello rapace appartenente alla famiglia degli Strigidi. Caratterizzato da un piumaggio di colore bianco, azzurro e marrone, è diffuso in pressoché tutte le aree di campagna del Lazio, in particolare nella zona di Formello, ove ha stretto un forte legame con la primitiva popolazione del luogo: durante le feste tradizionali di queste interessanti tribù, quali la “Giornata della Caciotta”, il “Campionato Formellese di Rutti”, “Spoglia la Vecchia” e la “Nadibrima 500”, la più importante competizione motoristica per trattori al mondo, è infatti usanza procedere al lancio dei più disparati oggetti, come pezzi di formaggio, topi morti, biancheria intima sporca e artefatti di peli incollati con la saliva, in modo che il gufo focolazio possa nutrirsi e prosperare. In cambio, questo particolare uccello disturba i nemici naturali del popolo di Formello, quali i Romani e le persone che si fanno la doccia

  4. Il Milan è l’ultimo treno. Se si perde questo sarà difficile prenderne un altro in questo campionato. Massima determinazione quindi. Forza Roma!

  5. Magni si diverte a fare il FENOMENO, da Baraccone, come suo solito: Carles Perez può essere il Bartelt 2.0…..con tutto il rispetto per l”Angelo Biondo che ci trascinò alla vittoria in un Roma Fiorentina, allora fortissima ed allenata dal Trap, Perez ha formazione professionale e prospettive di Carriera dieci volte superiori al buon Gustavo! Meglio se te la risparmiavi questa “CATTIVERIA” gratuita contro un giovane che se riuscirà ad avere continuità potrà rivelarsi un OTTIMO Calciatore, però forse per augurare questo a Carles bisogna essere Tifosi della ROMA non basta fare lo Speaker Capiscione Radiofonico!!!
    Focolari, microorganismo laziale, dice: “Dzeko si è fatto male? Ma tanto nella Roma è considerato una Riserva” e quindi? Perché le “Riserve” non fanno parte del gruppo Squadra? Ma non eravate Voi e la Vostra radiolina, pure se si ripete 2 volte il nome Radio sempre una radiolina siete, che ci avete scassato tutto lo scassabile nella VOSTRA CROCIATA, pro DZEKO Titolare e Capitano, fatta partire solo per Sfondare Fonseca ed acuire il malcontento tra i due? Sempre la Vostra Combriccola de saputoni laziali fino a prima dell’inizio della Crociata diceva che Dzeko era inutile, improduttivo malgrado i 7,5 milioni di euro l’anno, manco se je lo pagavate Voi ‘o Stipendio….ma fateve un ber pacchetto de CAXXI VOSTRI….avoja quanto ciavreste da parlà….. però da un certo punto di vista vi capisco, se non parlaste, male, della Roma cos’altro potreste fare nelle Vostre misere vite?
    Ilaria Ilaria come ogni giorno tiene a sottolineare cosa ha sbagliato Fonseca, quello che Fonseca aveva deciso, Ilaria ha impiantato personalmente un microchip nel cervello del Lusitano, ma non ha potuto mettere in atto per la sua stessa incapacità, infine ciliegiona sulla tortina gli accolla l’infortunio di Edin! Sei er numero 1 dei CAXXARI, come un giorno sentenziò Francesco Totti rivolto ad un Tuo Collega!!!
    Alla Facciaccia Vostra e di tutti quelli che vogliono male alla NOSTRA ROMA l’augurio è che “DIO VE FURMINI”. Sempre e solo FORZA ROMA contro tutto e tutti

  6. I Laziali che danno la Roma favorita portano male 🤘🤘🤘! La Roma ha veramente tante assenze,quelle in difesa mi preoccupano,avrei voluto affrontare il Milan a pieno organico e Sarri stata più che positiva,invece abbiamo una sfiga! Cristante vs Ibra anche no. Micky è non fase calante,ha tirato la carretta da inizio stagione,spero non sia stanco Veretout che contro il Benevento è un apparso molto stanco e Pellegrini non mi sta piacendo , è di nuovo nella fase tanti leziosismi inutili e tante palle perse

  7. Karsdrop cia i piedi storti a mariolone posa er fiasco che come t ho già detto te so rimasti più capelli che ascoltatori e se spari ste minchiate de cascano pure l ultimi😂😂😂🤪🤪

  8. Brutto segno quei gufacci della doppia radio ci danno favoriti col Milan io mi comincio a gratta e spero che domenica io godo e loro rosicano. Forza Roma

  9. Bartel era una [email protected] pazzesca, che conobbe il suo momento di gloria in una partita all’Olimpico contro la Fiorentina. Ero allo stadio e sinceramente consideravo la partita già persa, poi Bartelt si invento due giocate e pur non segnando contribuì alla vittoria all’ultimo respiro. Credo che Perez sia di un’altra categoria e non paragonabile a Bartelt, che era anche un grosso frequentatore di belle dame e di discoteche, ma purtroppo avendo Zeman come allenatore la sua permanenza alla Roma non poteva che finire prima di cominciare….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome