“ON AIR!” – CORSI: “Petagna? Spero che Friedkin ponga il veto”, MAGNI: “Sarebbe un errore che peserebbe per anni”, TRANI: “La Roma vorrebbe Mariano Diaz, ma c’è il problema costi”

21
4399

RADIO ROMANE, IL VIAGGIO NELL’ETERE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Mi fa impazzire questa squadra di italiani che sta mettendo su la Roma e nella quale vedrei molto bene anche Tonali. Non mi aspetto grandi cose da questo mercato di gennaio… Friedkin? Non ci saranno rivoluzioni nello staff dirigenziale per i primi tempi…questi signori arriveranno, incontreranno persone, cercheranno di capire… Ed è la parte che mi fa stare più all’erta, perché conosciamo le ramificazioni di questa città. Tante persone cercheranno di spiegare la Roma a Friedkin, lui si fiderà di Fienga, Calvo, lo stesso Petrachi… Gli parleranno di quello che è successo e quali sono i programmi e il piano per arrivare alla fine di questo bilancio. Ma sappiamo che ci sono persone più o meno influenti che vorrebbero tirare per la giacca il presidente, i famosi salotti romani…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Petagna? Capisco le parole di Fonseca, ma sono le società che fanno il mercato, non c’è niente da fare… Il discorso Petagna è vincolato a Mariano Diaz, che vorrebbero prendere ma ha dei costi molto alti. A me Mariano Diaz piace, mi sembra un giocatore straordinario e dal grande potenziale, però ha fatto davvero poco. Io continuo a dire che se la Roma deve dare via Under, allora si può mettere su un affare con l’Everton per avere Kean…”

Ricardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Questo nuovo gruppo, al netto della follia di Pallotta, dovrebbe diventare a breve il nuovo proprietario della Roma. Ma a me interessa Roma-Torino…questa Roma sembra essere diversa, il ds sembra essere più presente, più severo, molto a contatto con la squadra e con l’allenatore cosa che forse prima non succedeva. La Roma questa partita non può permettersi di non vincere…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Petagna? Io spero che Friedkin si sbrighi a venire e metta un veto su questo acquisto… Ora vi spiego addirittura perchè Kalinic è meglio di Petagna: perchè se noi prendiamo Petagna gli facciamo un contratto di due o tre anni e ce lo dobbiamo tenere per tre anni, mentre Kalinic tra qualche mese non ci starà più… Facciamo così, quarti ci arriviamo anche senza Petagna, lasciamolo lì…”

Alessandro Angeloni (Rete Sport): “Petagna alla Roma non è che glielo regalano eh…la Roma farebbe un investimento, deve spendere soldi per avere Petagna… Fonseca potrebbe aver fatto strategia, negando di volerlo prendere per non fargli aumentare il valore…io ho il dubbio che quella dichiarazione sia vera e non sia solo strategia…magari lo ha detto per pagarlo cinque milioni in meno…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Dzeko l’anno prossimo avrà una certa età, e se prendi Petagna tra un anno ti troverai lui con quattro anni di contratto, Dzeko con altri due anni in più e dovrai comprarne un altro… La Roma deve cercare di prendere un prestito che a giugno te ne puoi liberare e poi in estate ti scegli il centravanti… Stessa operazione di Kalinic? Si ma quello lo hai preso rotto… Il problema del centravanti non lo risolvi con Petagna, che sarà pure un buon giocatore ma non è l’attaccante su cui puoi puntare per i prossimi anni come il titolare. E se lo prendi rischi di fare un errore che ti pesa nelle campagne acquisti seguenti…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Il Torino vive un momento difficile e per questo sarà una partita complicata, una squadra di Mazzarri con l’acqua alla gola è sempre dura da affrontare, ma la Roma è più forte dei granata e non mi aspetto un inizio del 2020 che non sia con una vittoria. Se batti i granata, poi la partita contro la Juventus diventa molto divertente… Spero che la Roma si presenti bene a quell’appuntamento perchè può essere una partita rivelatoria…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “L’affare con Friedkin si farà, ma secondo me in primavera perché bisogna ancora entrare bene in tutti i conti delle società con la due diligence. Al 90% sarà di Friedkin, resta quel dieci percento. Smalling va riscattato assolutamente, è arrivato ed è stato subito pronto…”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “Siamo vicini alla permanenza di Smalling alla Roma, da Trigoria offrono 18 mentre lo United vuole 20. L’inglese più la permanenza di Pellegrini e Zaniolo, da qui parte la nuova Roma di Friedkin. Tra quelle che circolano secondo me, per Fonseca, Mariano Diaz è l’opzione migliore, ma deve partire Kalinic il quale continua a rifiutare tutte le destinazioni proposte. Contro il Torino la formazione sarà la stessa che ha vinto a Firenze, con Florenzi in campo: si allontana l’ipotesi di cessione. Occhio che il Torino gioca con la difesa a tre, e per le squadre di Fonseca è spesso un problema, Per me, però, vince la Roma…”

(Continua…)

Redazione GR.net

Articolo precedenteDestro al Genoa, manca l’ok della Roma che deve rinunciare a 2,5 milioni
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Bruno Peres aggregato al gruppo. A parte Kluivert, Santon, Pastore e Cristante

21 Commenti

  1. Toh, si è rinsavito corsi???

    Forse primo suo commento sul quale posso anche non essere in disaccordo.

    Dico quasi perché forse la società ha ambizioni maggiori rispetto ad arrivare quarti, e quindi di un centravanti forse ne abbiamo bisogno…

    • Un unica cosa che ha dimenticato che come dicon il contratto sarebbe sei + uno a certe condizioni
      Detto questo petagna, pinamonti e politano statevi a casa vostra
      Forza Roma basta gufi

  2. Ma che je preso a Corsi? Nn fa na grinza… STAMO COSI! Ps… un prestito di Giroud invece non è per niente male .. o Vitolo dell’ATM.. in prestito ce poi…

  3. a regà..io sta montagna de ciccia non la vojo…so pure finite le feste e il surgelatore è pieno!!!…ma se potemo levare Under “pe sto vitellone”??…basta con le cacchiate, scrivete qualcosa de serio.

    • Petagna che lagna e se magna lasagna. Petagna e una buona forchetta da noi saltando carbonara e amatriciana che ormai sò sdoganate in tutta italia, ma tra cacio e pepe(fatta bene), gricia, rigatoni al sugo de coda, pajata, broccoli e arzilla, carciofi, filetti de baccalà, fiori, supplì, saltimbocca, cicoria ripassata, abbacchio alla scottadito, coda, coratella, spuntature, la pinza, crostata de visciole e maritozzi per chiudere, la cosa più leggera che trova qui sò i pomodori col riso, ma comunque tempo 2 mesi sfonda la soglia del quintale, già adesso a Ferrara dove si mangia altrettanto bene ci si avvicina.

    • so’ i cappellacci alla zucca e la salama da sugo!!! ahahahah
      Il 3 maggio tutti a Ferrara, daje!

    • Daje, Kawa lo conosci un ristorante li in zona o ci facciamo dare una dritta da petagna 😁

    • Samurai, consto che un commento “leggero”, al limite del puerile, sei capacissimo di farlo anche tu. Poco originale, per la verità, ma comunque godibile come i piatti elencati. (Da buon amatriciano d’origine la palma per me resta la gricia, la vera “matriciana).

      Il sito stava diventando noioso, meno male che c’è qualcun altro che evita di prendersi troppo sul serio. Lo stesso Kawa mi sembra partecipare al cazzeggio con molto entusiasmo.
      Finalmente. Che tutto questo umorismo possa portare bene alla squadra.

  4. E’ sbagliato parlare di sostituto di Dzeko…uno come Dzeko,in tutta Europa,NON esiste.
    Diciamo,invece, che la Roma cerca un’ altra punta centrale o centravanti che dir si voglia…questo evita di fare dei paragoni insostenibili,al momento attuale.
    Per dare un’idea di CHI sia Dzeko ,fuori Roma, in questi giorni di vacanza sono stato a Milano,dove ho avuto modo di confrontarmi con tifosi nordisti. Ebbene loro hanno stima di Zaniolo e Pellegrini,ma quando parlano di Dzeko,quasi una venerazione. Lo considerano un autentico fuoriclasse. Al che ho pensato…solo a Roma c’è chi lo ha chiamato LAMPIONE,senza parlare poi di quelli che lo avrebbero volentieri scambiato con quel Panzone di Higuain… A Sapientoniii,maddechè?

  5. Se l’affare si farà in primavera perché il 23 ha sbanderiato ai quattro venti,in questo momento stanno mettendo le firme,la Roma è stata venduta.
    W Pruzzo che non ci va più ha detto basta

  6. Chi è che tiene i conti dei potenziali acquisti?
    Per limitarsi solo ai centravanti
    Petagna
    Diaz
    Kean
    Pinamonti
    Ibrahimovic
    Llorente
    Petrini
    Musiello

  7. Petagna non deve arrivare altrimenti rischia di fare benino e ci abituiamo ad avere punta centrale un giocatore come lui da sesto-ottavo posto. Si creerebbe un fronte pro-Petagna fatto di gente agguerrita che sosterrà che Petagna è forte e che dà tutto in campo così ce lo terremmo per tanti anni perché non riceverà mai offerte da grandi squadre. Il suo arrivo è un pericolo che rischia di ridimensionare la Roma per i prossimi anni. Bravo Fonseca a difendere la Roma bocciando questo giocatore.

  8. Rispondo qui, Bruno Peres come Iturbe fu richiesto dai tifosi a furor di popolo, sembrava che non si potesse giocare senza loro e se non li compravano era una società dì straccioni. Diciamoci la verità.

  9. Marione nun te strapazzà, sta sereno, Petagna sarà il biglietto da visita di Friedkin e l’unico veto sarà sempre il tuo ingresso a Trigoria a tempo indeterminato, l’era dei magnoni a Trigoria è finita.

  10. C’è qualcosa che non mi torna: il mister ha detto a chiare lettere che non interessa. A Ughetto non interessa che a Fonseca non interessa, e ce ne faremo una ragione. La Spal ti chiede minimo un ventino. Non è abbastanza per pensare che non arriverà?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome