“ON AIR!” – CORSI: “Mou terzo con una squadra senza un perchè”, ROSSI: “Ha umiliato Belotti con quei 30 secondi”, FERRAZZA: “22 milioni per Zaniolo sarebbe un successo”, PRUZZO: “L’unico a rimetterci è l’allenatore”

65
3348

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma ha battuto l’Empoli, il Milan sta affondando, l’Atalanta ha perso col Sassuolo…bene tutto. Mourinho? Non so se avete sentito quello che ha detto. Credo che sia molto pesante il suo distacco dalla proprietà, e questo mi preoccupa. Non so se magari Friedkin e Mou siano d’accordo contro Pinto, e sarebbe un bel duo, ma non so se è il contrario…questo lo capiremo. Mou pensa solo alla classifica, che vede la Roma a 40 punti al terzo posto in classifica con una squadra senza nessun tipo di perchè. Io spero che Mou possa rimanere. Certo che se lui continua a pungolare ma non gli comprano nessuno, alla fine se ne andrà. Io non vorrei che lui a fine stagione magari ci porta in Champions e in conferenza ti dice: “Ho vinto una coppa e vi ho riportato in Champions dopo tanti anni, arrivederci e grazie“. Se succede questo sarà un problema. A meno che non arrivi Klopp, che magari trasforma Ibanez in Van Dijk o Karsdorp in Alexander-Arnold. Allora lì dovremo ammettere che Mou non aveva capito i talenti che aveva in rosa per vincere lo scudetto…”

David Rossi (Rete Sport): “La Roma ha 8 punti in più dell’anno scorso, la proiezione è di 74-75 punti che è una quota abbastanza accettabile per entrare tra le prime quattro. Le parole di Mou nel post partita hanno fatto rumore. Ci sono un paio di cose che non mi sono piaciute: la prima sono i 30 secondi di Belotti, 30 anni, nazionale italiano e campione d’Europa, più di 100 gol in Serie A. Lo fa scaldare al 60esimo e lo fa entrare a 30 secondi dalla fine. Mou dice che gli serve per vincere la partita, ma non è vero, è una bugia, perchè sei 2 a 0, non 1 a 0. Per Belotti è stata un’umiliazione, e non credo sia contentissimo di questo. E parlando della panchina corta, Mourinho ha detto che se avessero giocato i titolari, la Roma avrebbe vinto con la Cremonese, ma non contro l’Empoli: è una cosa grave, perchè era meglio vincere contro la Cremonese e perdere contro l’Empoli… La Roma sta facendo il suo dovere perchè, tolta la Juve, sei la terza-quarta forza del campionato. La Roma come monte ingaggi è la terza: de che stamo a parlà?… Per me se la Roma arriva quarta e fa il suo in Europa, è comunque una stagione deficitaria…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “L’Empoli sui calci d’angolo si ostinava a difendere a zona, e ha rischiato di prenderne sei di gol in quel modo. La Coppa Italia condiziona pesantemente il giudizio sulla stagione della Roma, ma se la squadra dovesse arrivare quarta io comunque le darei la sufficienza…Per me è più facile che va via Mourinho a fine stagione del fatto che resti qua, ma non servivano le dichiarazioni dell’altra sera per farmelo credere…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Se la Roma va in Champions, come sembra, secondo me fa una grandissima impresa. Anche se il mercato estivo mi aveva esaltato, pensavo che si sarebbe addirittura potuto lottare per il titolo, ma tu Wijnaldum non ce l’hai mai avuto. E meno male che hai Matic… Io su Mourinho non avevo mai avuto nulla a cui ridire fino a Roma-Cremonese: quella partita lo ha umanizzato, lo ha reso una persona fallibile, perchè lì ha sbagliato… Zaniolo? Se adesso, alla luce della scadenza del contratto e di quanto successi, ci fai 22 milioni sarebbe comunque un grande successo per la Roma…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Le certezze attuali della Roma sono Mourinho e Friedkin, e bisogna cercare a tutti i costi di non farli disamorare. Difficile che accada ai secondi, visto quanto sono vicini alla Roma…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “La parte più interessante di sabato è stato il post partita e le dichiarazioni di Mourinho. Gli allenatori sono insoddisfatti per natura, ma mi ha sorpreso la sua sincerità su Camara e Solbakken. Lui ogni volta dice che la panchina che ha la Roma non è all’altezza delle altre. Ieri a un certo punto durante il derby di Milano hanno inquadrato la panchina dell’Inter: Lukaku, Brozovic, Gosens e Dumfries. Inter, Juve e Napoli hanno una rosa superiore, il Milan non so, e sull’Atalanta sospendo il giudizio. Se non si fatto male Wijnaldum non ci sarebbe stato bisogno di prendere Camara, un calciatore che a Mourinho non piace. E anche Solbakken è stato bocciato. E Mou quando ti dice che a dicembre è rimasto, sottintende che magari a giugno un’altra offerta l’accetta…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Zaniolo? Io non ho dubbi: la Premier è Manchester, Liverpool, Tottenham, Arsenal, non quelle che stanno sotto. Il Galatasaray gioca in una città splendida, ed è primo in classifica: io non avrei dubbi su qaule squadra avrei scelto. Alla Roma conviene cederlo, e conviene anche al ragazzo. La Roma se vede che si sta tirando troppo la corda nella trattativa col Galatasaray, si prenda questi 20 milioni e chiuda questa telenovela…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Gli agenti di Zaniolo vogliono una clausola abbordabile per rientrare in Italia o eventualmente andare in Premier in estate. Se il Galatasaray lo compra a 15 e mette una clausola a 30, poi rischia di fare un +15 in estate. Ci sono ottime possibilità che l’affare vada in porto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Zaniolo al Galatasaray? Penso che ci siano tante possibilità, è l’ultima via di uscita. La Roma dal punto di vista tecnico ci perde molto, l’allenatore lo utilizzava in tutte le zone dell’attacco. E’ un affare per tutti, mento che per Mourinho che si ritrova senza un titolare…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Zaniolo è un professionista che deve giocare a pallone, nella Roma non poteva farlo e ora va in una squadra di grande tradizione, che può rappresentare una svolta per lui. Ha fatto una buona scelta. Ma io sarei andato anche in Inghilterra, lo avrebbe migliorato molto più del campionato turco, ma comunque fa bene ad accettare…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteGiannini: “Pellegrini serio e attaccato alla maglia, non ha bisogno di consigli. Zaniolo gestito male da tutti, specie dai suoi agenti”
Articolo successivoIl Manchester City trema: la Premier League lo accusa di illeciti finanziari in più di 100 occasioni

65 Commenti

  1. al posto di mourinho arriva italiano o de Zerbi così molti tifosi saranno contenti perché anche se non si vince rivedranno il bel gioco l’allenatore sarà aziendalista e si farà andare bene tutto

    • Tra il farsi andare bene tutto e fare scelte non tattiche ma di puro ego (tipo lasciare in panchina i giocatori non richiesti da lui o schierare gente improponibile per dimostrare che ha la rosa corta), ci sono svariate sfumature di grigio. Essere aziendalisti in una realtà come la Roma è una virtù, quasi una necessità, non certo un difetto.

    • Tanto è inutile prendere l’allenatore di prima fascia se non gli si può dare un organico di prima fascia

    • Il Brighton ha speso 60ML questa estate,
      tra l’altro hanno preso per il prezzo di Vina tale attaccante colombiano di nome Enciso,
      5 partite 0 gol, ma nessuno ne fa una tragedia.
      Qui De Zerbi, come chiunque altro, durerebbe 6 mesi.
      La cosa fantastica sono le vedove di Spalletti che attaccano Mourinho e dimenticano
      che Spalletti se n’è andato stanco di essere criticato perchè non faceva giocare Totti
      a fine carriera, e perchè per i tifosi il secondo posto e il record di punti non era abbastanza!
      Che poi avesse una rosa 3 volte meglio di quella attuale non ci piove,
      ma non cambia nulla,
      me sembrano i novax che voglio spiegare la virologia a primari che ci lavorano da 30 anni…

    • Guarda che la gente non c’entra nulla se la situazione finanziaria e è pietosa e se non ci possiamo permettere top player o top manager. De zerbi guadagna bene dove sta mica è scemo.
      A me preoccupa più se va via dybala che mou. Intanto pensiamo a finire bene questa stagione agganciando là Champions e poi si vedrà.

    • David Rossi perche questa verve critica non l’avevi quando eri nella radio ufficiale della roma?
      Mi va tutto bene… il diritto di critica e’ sacro. però un po’ di onestà intellettuale non guasta mai.

    • classica risposta di chi non ha argomenti. con 7 milioni di euro stagione si può scegliere anche altro penso. La Roma ci sarà anche dopo Mourinho, e si va allo stadio senza problemi per quanto mi riguarda. Alla fine della fiera, non è contento del mercato, se arriva un campione è merito suo altrimenti è demerito di Pinto che sta rovinando la squadra. Non è contento della rosa, ha creato il caso karsdorp, in più ha messo da parte camara, solbakken e forse pure belotti ( i 30 secondi non hanno senso). Solbakken lo prende in considerazione per il cambio a dybala nel 1 tempo, poi nel secondo quando lo toglie mette bove? boh fate voi

    • Spalletti non se ne è andato “stanco di essere criticato per non fare giocare Totti”.
      Questo è ciò che ha fatto comodo a lui far credere. Parlava di Totti anche quando ormai non glielo chiedeva più nessuno, faceva tutto da solo.
      E’ andato perché gli hanno offerto bei soldi, promettendogli investimenti invece dello smontaggio di una squadra che non era affatto a fine ciclo come poteva essere il Napoli dell’anno scorso.
      In quanto a De Zerbi, continuiamo pure a ridere di un tecnico che ha iniziato dalla gavetta vera, ha fatto bene ovunque (vedi un po’ che fa il Sassuolo senza di lui), e che adesso sta assumendo visibilità internazionale, prima con lo Shaktar e poi in Premier, dove con una cenerentola assoluta guarda dall’alto in basso i 635 mln del Chelsea e il Liverpool, peraltro sonoramente bastonato in casa con tanto di complimenti sinceri da parte di quell’incompetente di Jurgen Klopp.
      Non è per nulla da escludere che al termine della stagione possa essere la Roma ad andare stretta a De Zerbi…

    • Mourinho è un allenatore di prima fascia solo se gli garantiscono giocatori da playstation, in caso contrario non da nulla a livello tecnico e tattico, troppo facile così.
      P.S.
      Spalletti è riuscito a dare un “senso” anche a calciatori come Mario Rui e Juan Jesus… e ho detto tutto..!!!!

      FORZA ROMA!

    • Nessuna ironia su de zerbi, ci mancherebbe…ma il sassuolo di di francesco arrivò più in alto del sassuolo di de zerbi, e giocava pure meglio. Una volta arrivato in una squadra molto importante, mi sembra che di francesco, dopo un ottimo primo anno, ha perso la testa e si è perso del tutto. A me di questi allenatori abituati a piccole realtà questo spaventa

    • Di Francesco ha fatto il salto dal Sassuolo alla Roma, troppo per lui. E’ arrivato senza un background che gli consentisse di avere alcuna voce in capitolo nelle scelte sul mercato.
      D’altronde in quel momento storico serviva un perfetto yesman e la scelta ricadde su di lui.
      De Zerbi mi sembra più sveglio, sta facendo un passettino alla volta, non ha paura di mettersi in gioco in realtà difficili come lo Shaktar, e adesso è approdato nella vetrina più bella del mondo dalla porta di servizio, ben sapendo, a differenza di Zaniolo, che facendo bene gli si potrebbero spalancare orizzonti azzurri.
      E sta facendo bene, fin troppo bene…

    • quale allenatore top verrebbe volentieri in un club senza un DS, e con un DG che compra nella cesta delle occasioni, invece che di concerto col mister? perchè quello che Mou sta facendo capire è esattamente questo, ed è tutt’altro che lusinghiero per la proprietà

    • a roma sono stati capaci di far andar via liedholm , carlos bianchi , capello , spalletti e luis enrique ; quanto a mourinho erano anni che non vedevo una squadra giocare tanto male , sabato l’empoli , dopo il primo quarto d’ora , sembrava il barça
      l’unica cosa che consola di mou è che sta facendo giocare i giovani

    • achille, Liedholm, Capello e Spalletti sono andati via per affari loro, per andare a guadagnare di più e/o in una società che pensavano offrisse maggiori garanzie.
      Carlos Bianchi è stato esonerato, e meno male, anche se la classifica finale è stata poi peggiore di dove aveva lasciato lui.
      L’unico su cui si può discutere è Luis Enrique, che ha fatto il triplete con l’ultimo grande Barca, ma che per il resto non è che abbia fatto stravedere, neanche con la nazionale iberica.

  2. Zaniolo meglio perderlo che trovarlo.
    Abbiamo altre 3 partite dove, se vuoi entrare in Champions, devi fare 9 punti.
    Mourinho ha ragione sulla panchina. Una volta in fascia avevi una Kawasaky, oggi hai un Ciao. Però siamo lì, con le unghie e con i denti. Io non sarei preoccupato anche con la rosa attuale, se non fosse che Mou ha detto che lui vorrebbe una squadra come i primi 30 minuti contro l’Empoli, e invece quest ragazzi un gliela fanno a giocare a quei ritrmi. E bisogna capire il perché, Chi ha visto, ad esempio, Atalanta Sassuolo ha visto gente che, per il campionato italiano, corre. Le parole di Mou a fine partita per me sono le parole di uno che saluta a fine stagione, l’ho visto abbacchiato, poi ha dato quelle risposte senza senso perché ormai non sa più cosa dire. Ma mi è sembrata la replica di un’intervista di Febbraio di Luis Enrique. Sono suonati tutti i campanelli d’allarme.

    Le ragazze invece vanno a +8 dalla Juve, ed è una notizia meravigliosa. Quando in una stagione tu vinci a quel modo contro il Como e la Juve prende due traverse e perde, forse, e dico forse, la buona sorte è dalla tua parte.
    E non aggiungo altro per scaramanzia.

  3. Damascelli ma che ha detto ? Ma si ubriaca quando scrive o dice ste cose cosi…. Un professsionista non arriva a questi livelli magari si faccia spiegare dall’amico suo Vigorelli come si e’ arrivati a questo punto che vergogna dire ste menzogne…

    • Concordo. Caro Damascelli Zaniolo, per come si è comportato ha dimostrato di essere quello che volete tranne che un professionista e il suo entourange non ha la più pallida idea di cosa sia un PROFESSIONISTA.

  4. Non è così, le esigenze di MOU sono altre, sono una rosa profonda, tipo quella presentata all’ UEFA per l’ EL, ma, con attori diversi. Ma purtroppo tutto fermo, non è andata bene per il FFP, forse, con la vendita di Zaniolo può rientrare Solbakken. Figuriamoci che, è stata fermata questa, in prospettiva, potremmo avere qualcosa in più? Forse solo se verranno venduti almeno due TOP e incassare almeno 100 mln…Resterà MOU? Resterà in queste condizioni?💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Domandiamo questo, purtroppo i Friedkin stanno facendo il possibile, hanno versato soldi non chiacchiere, solo gli introiti Champion possono sgravare una situazione pesante…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺 DAJEEEEE ROMA DAJEEEEE! 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  5. vox lascia stare i giornalisti.
    se va via mou non dobbiamo abbassare l’asticella. temo gallardo.
    i conti poi si fanno alla fine.
    vediamo come andiamo in europa e in campionato.

    • Con La Rosa attuale Spalletti sarebbe a ridosso del Napoli. La Roma è una signora squadra. Mou la smettesse di umiliare i giocatori e pensasse a centrare gli obiettivi. Belotti 30 secondi è scandaloso!!! Camara che non può giocare contro la Cremonese, idem con patatine fritte. Solbakken che ci ha fatto ballare il tip tap, scandaloso non possa fare 10 minuti. Karsdorp? Facciamoli giocare… Forza Roma!!!!

  6. Corsi è tornato a spalare melma di nuovo, Damascemo e Focolazzie inutile dirlo ormai il loro QI quanto è basso

  7. C’era un David Rossi quando prendeva i soldi dalla Roma.
    C’è un nuovo David Rossi adesso.

    Basta andare a prendere un suo stralcio casuale di 12-18 mesi fa.

    Professionista esemplare, vè?

    • Trovo vero quel che dico ma, francamente: quanti di noi di sarebbero comportato tanto diversamente?

  8. per la ferrazza 22, per focolazio 20, per agresti 15… ma s, mandiamo il bamboccione gratis a rifarsi la carriera e diamo il 15% all’inter di tasca nostra! Ma una padella di ca..i vostri ? mai eh?

  9. Mourinho a volte ti fa pensare e incazzare .
    ma se va via lo rimpiangeremo a vita .
    uno come lui bisogna cercare di farlo rimanere e non cercare di farlo andare via.
    io sto con Mourinho e spero che rimanga .
    FORZA ROMA SEMPRE!!!

  10. in realtà l’ingresso di Belotti va a tutto vantaggio del giocatore che vede il suo prolungamento di contratto sempre più vicino del momento che è legato al numero di presenze…. evidentemente ha fiutato che la società non lo vuole confermare mentre lui si.
    Mou gioca a scacchi con tutti, società, tifosi, media e giocatori.

  11. Se si riesce ad arrivare a 25 penso si sia fatto il massimo, giocatore e società sono stati una associazione a delinquere in questa storia. Come farsi male da soli.
    Resta il fatto che per quanto dimostrato nella sua carriera più di 30 in generale non poteva valere, solo per noi a Roma sono tutti fenomeni. Ancora mi ricordo quelli che dopo dopo due ottime partite di darboe si beffavano di una falsa offerta dell’ arsenal da 40 mln.
    Comunque se 25 saranno ben vengano, vorrà dire che queste estate ne dovremo rimediare solo altri 15 per il fpf , ormai dobbiamo ragionare così, da tifosi commercialisti da 4 soldi, sottoscritto in primis.

    • 25 vado ad accendere un cero alla Madonnina in Duomo per la prima volta in vita mia.
      Ma dove li prende il Galatasaray?

    • Anto io per come si è indebolita la Roma a gennaio e per quello che ci aspetta a giugno ovvero L’ ennesimo anno zero, proverei con più di qualche cero.
      L’ allenatore che da zero minuti a camara, zero a solbakken, 30 secondi a belotti, con karsdorp che è solo una figurina e che ci impappina a raffica bovo, Tahirovic e celik per far vedere che non è soddisfatto del mercato è veramente avvilente.
      Che la Roma possa giocare sempre con gli stessi 11 dovrebbe essere palese anche perché tra questi c è gente che è molto soggetta a stress muscolari per non dire altro.
      A gennaio tra le prime 9 solo noi abbiamo adottato L’ autolesionismo totale.

  12. E Mou quando ti dice che a dicembre è rimasto, sottintende che magari a giugno un’altra offerta l’accetta…”

    E se andrà via verrà un altro, ci si può disperare per un allenatore che ti fa vincere lo scudetto, ma almeno personalmente io non mi dispero per uno che si fa eliminare dalla cremonese che aveva meno otto titolari proprio no

    • o forse se dice che è rimasto a dicembre, nonostante le offerte e le difficoltà, vuole dire che la sua intenzione è restare alla Roma perchè, nonostante tuttto, gli piace stare qui.

    • Da quanto siete tifosi della Roma? questi blackout li abbiamo sempre avuti; persino nell’anno dello scudo, e non si capisce perchè. la formazione che era in campo con la Cremonese doveva vincere, non ci sono scuse. Ma in campo bisogna correre, e lavorare di squadra. Altrimenti si perde, lo ha fatto anche il Napoli, ma sono in testa al campionato e non succede niente.

  13. Damascelli: “Zaniolo è un professionista che deve giocare a pallone, nella Roma non poteva farlo.. ” sarebbe stato più corretto completare: …per causa totalmente sua. Sul “professionista” sorvoliamo pure.
    Ma da Damascelli cosa vuoi pretendere.

  14. Per un attimo ho sperato che l’immenso stellone di Mourinho fosse sceso sulla Roma
    La strada spianata verso la finale di Coppa Italia da giocarsi in casa
    Una fortuna inaspettata e mostruosa

    Non posso dimenticare la cremonese. Una cosa fuori da ogni logica mi viene ancora da piangere a pensare come ha mandato in campo la squadra . Probabilmente per dimostrare chissa’ che cosa alla societa ? ( come col Bodo )
    Ennesimo trionfo di un ego smisurato

    Quando i due portoghesi lasceranno Roma rimarranno solo macerie
    gia ora il valore della rosa tende pericolosamente a zero

    Prima o poi lo direte tutti purtroppo

  15. damascelli: come al solito parli ma non si sa bene cosa dici, Zaniolo tutto fa meno che il professionista visto che si rifiuta di giocare ed è pagato regolarmente dalla società, quindi di cosa parli? giusto in quella radio te potevano fa spara ste ca@@ate. Forza Roma

  16. a giugno, qualora si fosse entrati in champions, ci sono fior di parametri zero di esperienza come piacciono a JM: Nacho (forse non a zero) centrale o terzino dx, N’Dicka centrale mancino, Lucas Moura esterno dx e Gundogan centrale di cc.
    i soldi di zaniolo, kumbulla, perez, kluivert, karsdorp ed eventualmente belotti/solbakken ci si prende vicario, un terzino sx, un’altra punta ed un esterno di attacco/cc

  17. Ma non ci scassate la mink…!!! Quarto posto e prossimo anno champions ma chi non firmerebbe col sangue??? Altro che stagione deficitaria! A me se allena Mou o Dionisi o Pippo Baudo non importa un bel nulla!!! Se Belotti diventa un altro caso amen…voglio la roma in champions e nuovi acquisti mirati : il resto aria fritta. Per ora sto con Mou.

  18. la squadra non ha un perchè per scelta dell’allenatore. persino Fonseca riusciva a farli giocare a calcio, ma non sapeva difendere. sarebbe bastato integrare la fase difensiva a quello che c’era. e la rosa della Roma non è assolutamente deficitaria. basterebbe paragonarla con quella delle altre. se poi il terzino destro te lo boicotti da solo, chi è causa del suo mal…

  19. Sinceramente capisco poco e niente

    Zaniolo ha un contratto di 1,5 anni e decide lui cosa fare e a quanto dobbiamo venderlo ?
    Mourinho ha un contratto di 1,5 anni e decide lui se andare via ?

    cioe’ i contratti deve rispettarli solo la Roma ?

    Zaniolo stara in tribuna malcontento
    Mourinho paghera’ le penali per andarsene

  20. Siete una manica di mer… prima zaniolo era una pippa prepotente e di tutto e di più.. ora e un fenomeno perché va via..

  21. Belotti un caso?
    Quante ne dicono sti buffoni.

    Erano 5 minuti che il gioco non si interrompeva. Che doveva fare, non cambiarli più?
    E comunque Belotti a oggi non è che abbia fatto chissà quali partite. Se ne vuole fare un caso, non c’è problema, tanto il contratto gli scade fra 4 mesi.

    Quanto mi piace leggere quelli che “mourinho è buono solo se gli comprano i giocatori..” perché invece Guardiola, Klopp, ecc vincono con Ciccio Caputo (con tutto il rispetto).

    Se ne capite tanto da capire che Mourinho tatticamente non ci capisce, vuol dire che ne capite più di lui, giusto?
    Come mai lui ha vinto più di tutto e guadagna quello che voi nemmeno in 32 vite?

    Qualcosa non quadra.
    Meglio stare zitti e rischiare di sembrare stupidi che parlare e darne la certezza.
    Mai sentita questa frase?

    • Nessuno vince con le seghe, e anzi, c’è chi non vince neanche coi campioni. Questo è un dato di fatto.
      Così come c’è anche chi può vincere senza avere la squadra più quotata ai nastri di partenza: lo fece Klopp col Dortmund, lo fece Liedholm col Milan della stella e anche con la Roma, lo ha fatto persino Mourinho ai tempi del Porto.
      Lo sta facendo Spalletti col Napoli e lo ha fatto persino Pioli! Di Ranieri col Leicester neanche parlo. Così come del Verona di Bagnoli.
      Vincere quando sei favorito per vincere ha un peso specifico diverso, come l’Ancelotti pigliatutto col Real e tristemente sbiadito con Napoli ed Everton.
      Poi c’è anche un’altra variabile da tenere in considerazione che è quella del tempo che passa, altrimenti verrebbero ancora buoni Lippi o Capello.
      C’è chi come Liedholm a 60 anni era ancora un innovatore e conobbe in quel periodo il massimo splendore della sua vena creativa, e chi come Mourinho è implacabilmente legato a concetti e filosofie di 20 anni prima, se non 30.
      In Inghilterra e Spagna è ormai sorpassato, nell’Italietta sparagnina e furbetta, del qualsiasi mezzuccio è buono, può ancora dire la sua. E infatti è qui.

  22. Ha ragione Mou: 40 punti sono molti (8 più dello scorso anno, sostanzialmente con il solo Dybala part time). C’è la possibilità di finire oltre i 75 punti. Pensiamo che Garcia con 70 è arrivato secondo.

  23. damasce’, per essere un professionista devi anche comportarti come tale, cosa che zaniolo non ha fatto. Vai in Turchia a fargli compagnia vai…

  24. Mario Corsi magari prende la stecca ma a parte.il Napoli…e Linter come.parco giocatori le.altre vanno a corrente alternata la Roma.sta dove deve stare non c’è nessun miracolo…forse.lunico.miracolo vero è stare lassù con uno score di reti fatte ridicolo però è compensato dalla difesa.Gran parte di questi goal su palla inattiva ma in Italia se non prendi goal rimani su quasi sempre.Prendiamo atto dopo averne sentite di cazzate che la Roma come parco giocatori…o batteva la Cremonese o l Empoli….lo ha detto lui mica io…….il libro è iniziato col 6-1 col Bodo definito tecnicamente superiore alla.Roma….e poi via a valanga c’è un libro da rilegare de cazzate
    e di insulti ai propri giocatori…..ma nessuna parla di una squadra ferma mai sulla.corsa che gioca solo palla.addosso….ad aspettare la.giocata singola….ma x questo c’è penseranno i Friedkin prendi Messi,Mbappe,Benzema e De Bruyne e sicuro che il colpo.singolo lomtrovi.sempre

  25. a roma , fra radio e stampa , sono stati capaci di far scappare liedholm , carlos bianchi , capello , spalletti e luis enrique ; quanto a mourinho erano anni che non vedevo una squadra giocare tanto male , sabato l’empoli , dopo il primo quarto d’ora , sembrava il barça
    l’unica cosa che consola di mou è che sta facendo giocare i giovani

  26. Sig. Rossi o lei non ha mai giocato a pallone o ne capisce molto poco. Un allenatore può decidere, per motivi tecnici, di far entrare un calciatore anche un secondo prima del termine della partita. Né può, in quel momento, pensare al palmares del giocatore. Se, Infine, per lei, come per alcuni pseudo giornalisti, ogni motivo è buono per criticare tutto ciò che è Roma, allora più fesso chi vi segue

  27. Marca 21/05/13
    Superados los 90.000 votos en nuestra encuesta en la que pedíamos poner nota a la etapa de José Mourinho en el Real Madrid, los usuarios de MARCA.com califican con un insuficiente el global de sus tres años como técnico blanco.
    Los resultados son contundentes, ya que el 39,8% de los votos le han dado esa nota, siendo la segunda calificación más votada la otra única posibilidad de suspenso, la de ‘Muy deficiente’, que alcanza el 21,4% de las valoraciones. Así, con ese total de votos, han sido 56.000 los suspensos (Insuficiente y Muy deficiente) recibidos por el portugués.

    Con oltre 90.000 voti nel nostro sondaggio in cui abbiamo chiesto di valutare il tempo di José Mourinho al Real Madrid, gli utenti di MARCA.com danno una valutazione complessiva insufficiente dei suoi tre anni come allenatore bianconero.
    I risultati sono convincenti, dal momento che il 39,8% dei voti gli ha dato quel voto, con il secondo voto più votato che è l’unica altra possibilità di bocciatura, quella di ‘Molto carente’, che raggiunge il 21,4% dei voti. Pertanto, con questo numero totale di voti, ci sono stati 56.000 fallimenti (Insufficienti e Molto carenti) ricevuti da Mourinho

  28. Avendo parecchi anni,mi è capitato di notare perversioni erotiche, ma quella per Solbaken é una delle più bizzarre. E per Belotti…. “idem con patatine fritte”

  29. Avendo parecchi anni,mi è capitato di notare perversioni erotiche, ma quella per Solbaken é una delle più bizzarre. E per Belotti…. idem con patatine fritte

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome