“ON AIR!” – CENTO: “Niente paura, questa Roma può vincere anche a Bergamo”, ROSSI, FERRETTI: “Il pareggio sarebbe un ottimo risultato”, AGRESTI: “Le assenze sono pesanti”, PRUZZO: “E’ un casino…”

18
1421

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “La partita di stasera è la più difficile della storia della Roma, già dura di per sé, mettici pure che loro hanno riposato sette giorni e noi abbiamo fatto i supplementari giovedì sera, mettici che siamo senza Smalling e Wijnaldum, mettici che abbiamo Dybala senza mezza gamba… Io stasera un pareggio me lo porto via non dico facendo i caroselli, ma poco ci manca. Mantenere il quarto posto in solitaria dopo la trasferta più difficile che ci resta da qui alla fine del campionato non sarebbe poco, per me è più dura anche di Leverkusen. Se poi battessi il Milan e andassi a più quattro a sei giornate dalla fine, sarebbe tanta roba eh…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Invece che due pareggi nelle prossime due partite, io mi prenderei la sconfitta stasera e la vittoria col Milan. Formazione? Oggi ogni giornale mette una formazione diversa. Molti puntano su Bove, io me lo aspetto in campo per una questione di caratteristiche, serve un centrocampista di gamba contro una squadra come l’Atalanta…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Le percentuali di riscatto di Wijnaldum si stanno riducendo strada facendo. Le possibilità non erano già prima concretissime per via dei costi e dell’età, ora penso che siano ancora più basse. Non è la lesione muscolare che ti può far cambiare idea, ma vederlo all’opera in questi due mesi poteva farti capire se poteva tornare ad alti livelli, e fermarsi ora significa che non lo vedrai mai più ad alti livelli.  Però mi preoccupa molto più Smalling, è il cuore, è la difesa della Roma. Ora giocherà Ibanez centrale, e non è un caso che appena uscito Smalling la Roma ha preso gol col Feyenoord. Ti fa capire che i meccanismi della difesa sono saltati subito. Ora speriamo che col passare dei giorni ci sia più amalgama tra i tre. Io penso che Ibanez giocherà centrale, è il più veloce, Mancini e Llorente sono due marcatori, sono più rigidi…”

Paolo Cento (Rete Sport): “La Roma non deve avere paura, può anche vincerla. E’ una squadra che può vincere con assoluta tranquillità. Sono molto fiducioso. Una vittoria a Bergamo significherebbe tanta roba, si metterebbe in sicurezza in vista del doppio confronto con Milan e Inter. Poi certo, l’Atalanta è una squadra forte, che se trova la serata giusta può metterti in grande difficoltà…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Llorente o Ibanez centrale di difesa? Io lo spagnolo lo metterei centrale, è quello che ha i piedi meno fucilati, sa far girare bene la palla. Meglio lui di Ibanez in quella posizione. Il brasiliano ci ha giocato col Feyenoord ma Llorente era già uscito dal campo. Lì c’è bisogno di uno che sappia difendere ma anche impostare l’azione, e l’ultimo a cui affiderei quel compito è Ibanez… L’Atalanta? Hojlund mi preoccupa, ti può mettere in difficoltà, servirà una partita molto attenta dal punto di vista tattico. La Roma può uscire col sorriso anche portando a casa il punticino. Non dico che devi giocare per il pareggio, ma questo è uno scontro diretto e se prendi un punto elimini l’Atalanta e muovi la classifica in avanti…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Le scorie delle coppe sono normali, specie dopo aver giocato certe partite. Il problema della Roma è come stanno gli infortunati, e come sta Dybala. Non so se Dybala sarà in grado di giocare…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “L’Atalanta non ti dà garanzie, non ti dà certezze. Sembrava dover cambiare marcia e non l’ha fatto e spero non la faccia nemmeno stasera. Io penso che la Roma farà la solita partita, ma può avere delle armi che ultimamente ha tirato fuori: ha fatto 3 gol all’Udinese e due più due al Feyenoord. Speriamo che Abraham, più di Belotti, ritrovi la via del gol. Però tra gli infortuni e la stanchezza è un casino… Questa sarà una partita molto dura, molto difficile…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “L’Atalanta quest’anno è indecifrabile, senza le coppe pensavo che potesse approfittarne e cambiare passo come ha fatto la Lazio, che c’è riuscita alla grande. L’Atalanta è stata invece molto deludente, nonostante questo è abbastanza vicina. Io penso che non sarà tanto la fatica dell’impegno dell’Europa League, quanto gli infortuni a pesare: Wijnaldum ti permette rotazione e ha caratteristiche uniche. E Smalling sappiamo chi è. Sono due assenze che dovranno preoccupare Mourinho, vedremo come riuscirà a ovviare…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteFuria Sarri-Lotito sull’arbitro, ma Ghersini non sbaglia. I laziali: “Vogliono toglierci la Champions”
Articolo successivoATALANTA-ROMA: 3-1 (39′ Pasalic, 74′ Toloi, 83′ Pellegrini, 84′ Koopmeiners). Gara stregata, giallorossi sconfitti a Bergamo

18 Commenti

  1. MOU quando arriva alla fase finale, è colui che ti fa arrivare in fondo, oltre l’ ostacolo, è il suo DNA e la sua storia. Gestisce un intero ciclo di campionato e coppe tra alti e bassi, ma quando arriva la finale è lì….Da protagonista e se la gioca….Molto fiducioso in questa fase finale, sia per il quarto posto e sia per l’ EL…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • rossi che dice che questa è la partita più importante della storia della Roma,contro Gasperino il cazzaro,
      è la più grande stronzata che abbia mai sentito.
      sicuramente xchè nn è al corrente della finale di Coppa dei campioni Roma Liverpool persa ai rigori.
      quella è stata la più importante della storia.

  2. Che commenti e da chi !!!!L’ovvieta’ con la contradizione puo’ anche vincere…..ma che e’, il sicuro non esiste nel calcio e ne abbiamo viste tante….. ci vuole rispetto quello che manca con questo modo di parlare assurdo eppure hanno un eta’ ma si sente se quello che dicono e’ vero che della Roma cosi in alto gli da’ fastidio anzi addirittura si meravigliano dell’Atalanta in difficolta’ INCREDIBILE!!!!!

  3. Agresti me fà morì
    “..cambiare passo come ha fatto la Lazio, che c’è riuscita alla grande. ”
    anfatti, s’è popo visto cor Toro…. burini dar 1900…
    FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  4. ho dato un occhiata sul web, mi sembra di aver capito che l’unico in diffida è Matic, vista l’importanza della prossima sfida col Milan e la sfacchinata di coppa, non mi stupirebbe che stasera parta in panchina.
    Per quanto riguarda l’impostazione tattica del match, credo che l’Atalanta abbia solo la vittoria come risultato vista la sua classifica, per cui sarà costretta a fare la partita, sulla base di questa premessa probabilmente Mou la imposterà con difesa bassa e ripartenze a campo aperto, tra tutti, mi immagino ci siano buone chance per Ola di partire dal primo minuto viste le sue caratteristiche fisiche.
    Vista la buona partita di Bove con l’udinese, mi fa pensare che anche per lui ci potrebbe essere spazio di fianco a Cristante che nonostante i 120min di coppa è praticamente scelta obbligata, per fortuna sono passati 4 giorni (e non 3 come al solito dopo l’EL) e sia lui che Spina dovrebbero aver recuperato.

  5. purtroppo non riusciamo a vincere due o tre partite consecutive questa sera sarà molto dura e non penso in una vittoria anche perché quando c’è da vincere la Roma non lo fa purtroppo

    • La “paura” sussiste, è inevitabile… preferisco così cmq, ci sono partite che NON puoi essere spavaldo altrimenti torni a casa con le ossa rotte… prudenza e accortezza, poi si vede come evolve la situation…😉

    • Edoardo mi pare che l’abbia fatto nelle ultime 2 occasioni…quindi .. può rifarlo..

  6. ma caro Cento, la ns Roma è capace di perdere contro l’ultima della liga Turca ma anche di vincere contro il Real Madrid

  7. giornalai vi aspetto tutti al varco con questi vostri pensieri del tipo io penso….tutte le volte che avete fatto un Vs pronostico avete toppato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome