“ON AIR!” – AGRESTI: “Zaniolo? La Roma ha aperto alle contropartite”, MAGNI: “Arthur nell’affare? Sarebbe una follia”, CATALANI: “Se la scelta di cederlo fosse del club, saremmo punto e capo”

28
1574

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Ugo Trani (Centro Suono Sport): “Ho delle informazioni abbastanza simili su Mourinho, che sia deluso non ci sono dubbi e forse lo vede dalle trattative. Gli articoli di oggi del Corriere dello Sport sono chiari: devi vendere, ci sono delle scadenze. Cambia la proprietà ma le scadenze sono le stesse. La verità è che i giocatori della Roma non li vuole nessuno perché se per Zaniolo, il più importante, non ti danno quei soldi, pensa per gli altri. Questo è il grande nodo. Ed è per questo che il primo acquisto probabilmente sarà Celik ed è per questo, e l’ho detto da diversi giorni, che su Frattesi non c’è accordo. C’è una distanza enorme, del doppio…”

Francesco Balzani (Centro Suono Sport): “Questi allenatori vincenti come Mourinho mandano spesso segnali di preoccupazione quando qualcosa non si muove secondo la loro visione, quello che posso dire è che ad oggi nessuno in Italia ha fatto nulla perché non ci sono soldi quindi bisogna lavorare con intelligenza e questo sta facendo la Roma. Detto ciò, io non so se Mourinho sia preoccupato o meno, ma la situazione è questa oggi in Italia per tutte le squadre. Io di Pinto ho pochissima fiducia, però l’inizio del mercato è senza dubbio di Mourinho, basta vedere chi è stato il primo acquisto, ovvero Matic. La situazione di Zaniolo si protrarrà fino a settembre inoltrato se non dovessero arrivare offerte, ad oggi si sono interessati a lui squadre minori come Newcastle e Hoffenheim, chiaramente con offerte molto più basse rispetto alla richiesta della Roma…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Zaniolo? Se tu chiedi 6 milioni come ingaggio, se vuoi cambiare squadra, e io non sono convinto che sia questa la volontà del giocatore, allora mi devi portare un club disposto a spendere 60 milioni. E la stessa cosa dice il ragazzo, e su questo punto forse ci si è incartati. Chi esce la Roma la prima giornata? Cremonese-Roma, e poi Roma-Atalanta…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Zaniolo resta alla Roma? Non lo so… Si riparla di nuovo di McKennie e di Arthur, che non so nemmeno quanto guadagna…Ma poi a noi ci servono? Secondo me no, ma tra i due come caratteristiche forse ci serve più McKennie. Stranamente non so quale giocatore mi prenderei della Juve, forse giusto Vlahovic… Arthur come contropartita per Zaniolo? E’ un giocatore che guadagna 7,5, anche se la Juve dovesse contribuire all’ingaggio, perchè darli a lui quei soldi, allora ne dò 4,5 a Zaniolo, scusate eh…sarebbe una follia…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Frattesi, Matic, Cristante per il momento sarebbero i tre centrocampista che avrà Mou a disposizione per l’inizio del ritiro. Mourinho potrebbe legittimamente dire che prima di vendere Veretout, bisogna comprare qualcun’altro… Lui giustamente non vuole iniziare la stagione con soli tre mediani a disposizione…Tormentone Zaniolo? Mi aspetto che Mourinho possa dire che lo creiamo noi, perchè lui ha un contratto fino al 2024 e resterò qui fino a quella data…Il fattore Mourinho non è solo determinante, è legge…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Su Zaniolo stavo ragionando ieri sera: se lui venisse venduto e sapessimo che è stato Mourinho a venderlo, perchè dalla sua cessione pensa di costruire una squadra più forte, allora forse questa cosa ci darebbe molto meno fastidio e starei muto. Se invece fosse una scelta societaria, qua staremmo punto e a capo. Non puoi vendere uno dei tuoi pezzi migliori, perchè il pallottismo è stato questo. Se la decisione non fosse di Mourinho, ma della società, così non cresci… Se io fossi Zaniolo, e vedo che Mancini prende 3 milioni e mezzo, chiedo un adeguamento. E’ normale. Chiede sei milioni? Ma chi lo ha detto? Non lo sappiamo quanto chiede…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Zaniolo è reduce da due infortuni gravissimi, ma ha continuato a percepire il suo stipendio. Poi è tornato, non ha fatto una grande stagione, e viene a chiedere certe cifre che giocatori come Abraham e Pellegrini hanno dimostrato di meritarsi…Zaniolo li merita perchè ha portato a casa la Conference? Allora pure Rui Patricio potrebbe andare dalla Roma e chiederle 7 milioni perchè ha fatto un sacco di parate decisive…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Su Zaniolo credo che ci sia un’apertura della Roma ad ascoltare delle contropartite, e questo mi sembra un particolare importante. Se la Roma apre alle contropartite nell’affare Zaniolo, la cosa può cambiare. Perchè i 60 milioni possono diventare magari 30 milioni più un giocatore, e lo scenario può cambiare. La Juve ha cominciato a parlare di Arthur e McKennie… Se Zaniolo ti esplode l’anno prossimo, e può farlo perchè secondo me è fortissimo, la Roma rischierebbe di mangiarsi le mani, perchè magari tra un anno ne vale 80… Frattesi? Ho la sensazione che si faccia, anche se trattare col Sassuolo non è così semplice, ma alla fine credo che si arriverà a una soluzione. Certo, non può essere lui a far ragionare la squadra, ma come dinamismo è il giocatore ideale. Per me è un investimento allettante. Ma la Roma deve stare attenta a non cedere al Sassuolo un giovane che possa diventare il nuovo Pellegrini o Frattesi, che poi la Roma ha dovuto ricomprarsi…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Zaniolo la Roma lo venderebbe, ma alle sue cifre, e cioè a 60 milioni. Che non vengono corrisposte da nessuno. La Roma però deve decidersi. C’è un po’ di stallo sulla questione. Ma è chiaro che la Roma vuole ricavare una certa cifra da Zaniolo, parliamo di un giocatore importante, che secondo me può fare molto meglio la prossima stagione…Ma è un’incognita, e per questo non può valere quella cifra… McKennie secondo me potrebbe essere un giocatore da Mourinho, perchè è dinamico, è un incursore, fa spesso gol…Frattesi? Aggiunge molto, è dinamico, ha gamba, è un incursore, può fare molti gol. E poi è romano. Credo che sia il giocatore che piace a Mourinho. Se fai un centrocampo con Matic e Frattesi metti due elementi giusti al posto giusto. Frattesi ha dei margini di miglioramento notevoli, e con un maestro come Mou può diventare un centrocampista completo…”

Xavier Jacobelli (Radio Radio): “Zaniolo? Il prezzo lo fa il mercato. La Roma chiede 60 milioni, ma in questo momento non vedo club italiano disposti a pagare una simile somma. E’ una partita a scacchi, tra la Roma, Zaniolo, e le società interessate, e cioè Juventus e Milan. Se arrivasse l’offerta di 45-50 milioni il 28 agosto? Secondo me non verrebbe accettata… Frattesi? Secondo me è arrivato il momento del suo grande salto, e per la Roma è il rinforzo giusto. Lui coniuga dinamismo alla capacità di inserimento, e può diventare un giocatore importante per Mourinho…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “60 milioni per Zaniolo? Cifra fuori mercato, dai, solo noi possiamo valutare così giocatori che non hanno respiro internazionale, che non hanno vinto nulla…ah sì, è vero, ha vinto la Conference, e ha fatto anche gol…Buon giocatore, nessuno mette in dubbio le sue qualità. Se io sono un professionista e il mio club mi valuta 60 milioni, io di stipendio ti chiedo il 10%… McKennie non è il profilo di Mourinho? E chi sarebbe il profilo di Mourinho? Oliveira?… Frattesi è un buon giocatore che ha il vantaggio di essere di Roma. Ma aspetterei per capire cosa può portare in un club che ha diverse ambizioni rispetto al Sassuolo…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteZaniolo, rispunta la Juve. Ma le offerte latitano: si va verso la permanenza alla Roma
Articolo successivoSORTEGGIO CALENDARIO SERIE A 2022-2023: Salernitana-Roma alla prima giornata, poi la Cremonese. Subito Juve-Roma alla terza

28 Commenti

  1. Damasce’..ma se mezza serie A l’ho cerca un motivo ci sara’..poi la Roma e’ proprietaria del cartellino, e quindi il prezzo lo fa’ lei non tu…ma vista la bella stagione un salto in spiaggia a guardare il padel no e

    • Questi se fanno de sostanze nocive….. Agrasti
      La ROMA 💛❤️apre alle contropartite 😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣.
      Io fumo…. E non sparo ste minchi#@#ate

      Ma virgorella cosa ha promesso a sti ciarlatani…. Una quota?!?!?

      Alla fine del mercato……
      Questi non vivranno più 🤮🤮🤮🤮

    • “Zaniolo? Il prezzo lo fa il mercato”. Si quindi se non offrono lo regaliamo. Abbiamo aperto alle contropartite: cerchiamo un centrale di piede sinistro, quindi Rugani che è destro è l’ideale. diamo subito Veretout e Cristante al Milan (occhio che il prezzo lo fa il mercato…) e prendiamo Arthur e Mc Kennie, che sono invendibili per l’ingaggio che hanno, in cambio di Zaniolo. Non male, se avessimo la maglia a strisce verticali…

  2. Ma non si potrebbe prendere Grillitsch a zero? A me piace parecchio, e come ingaggio sta sui 2/2,5 che sarebbero 3,5 lordi.
    Matic – Cristante – Frattesi – Grillitsch sarebbe un centrocampo di forza e qualità, con dietro Bove a crescere.
    Anche se punterei un centrocampo a 3, con Pellegrini dietro ad Abraham e CR7.

  3. Non puoi vendere uno dei tuoi pezzi migliori, perchè il pallottismo è stato questo.

    Ancora questi Non puoi vendere uno dei tuoi pezzi migliori, perchè il pallottismo è stato questo.

    Ancora questi discorsi stantii nel calcio allenatori o Ds possono dare indicazioni e basta.
    Chi decide è sempre chi mette i soldi ossia le proprietà.
    Chi mettiamo il caso va in una società è alla fine pensa di essere lui il proprietario per esempio WS bravissimo come Ds alla fine viene sempre mandato via la proprietà decide tutto, tutti gli altri sono solo dipendenti bravi bravissimi o meno bravi che siano

    • è solo un provocatore filo nordista bianconero che, a differenza dei colleghi ancora più scarsi sa costruire una frase, ma per favore non cadiamo nelle sue trappole da bambini dell’asilo! Se lo ignori sparisce, è innocuo.

  4. I giocatori della Juventus che potrebbero offrirci come contropartita sono “immondizia”.
    Stanno bene la, stesso discorso per il Milan. Quei soldi servirebbero per comprare pezzi importante e non per fare un favore a loro.

  5. Che la Roma abbia aperto alle contropartite Mc Kennie e Arthur non è neanche verosimile. La Juve sta discutendo la buonuscita con l’Americano per toglierselo dai cocomeri,lo accatti nella spazzatura gratis quando vuoi,Arthur è l’antitesi del calciatore di Mourinho,e dai su!

  6. Se la ROMA deve vendere Zaniolo per fare mercato, allora torniamo all Auto-finanziamento di Pallotta e vendiamo i nostre migliore giocatori ai rivali di sempre. a questo punto la ROMA non puo ambire ha lottare per vincere.

  7. Parlate de pizza de gnocchi fate vome ve pare ma lasciate perde Zaniolo. Non avete altri argomenti ? Poi dite perche vi si odia. Fate veramente schifo. Tanto non sapete un c…o

  8. “….lo fa’ il mercato…” 🤔🤔
    Quindi una Ferrari è, invendibile..??
    Apple sta in liquidazione..??
    Armani, Valentino, D&G… li trovi al mercato rionale..??
    Mentre gli stipendi dei giocatori, sono nella media nazionale..??
    La stupidità umana (95%) è bilanciata..??
    💪🧡❤️

  9. La Juve negli anni ha venduto Zidane, Tevez, Pogba, Pjanic, Spinazzola e un’altra ventina di grandi giocatori e ha continuato a vincere.
    L’Inter negli anni ha venduto Ibra, Lukaku, Milito, Roberto Carlos, Eto’o e un’altra ventina di grandi giocatori e ogni tanto vince.
    Qui se vendiamo Zaniolo ritiriamo fuori il pallottismo.
    Non cresceremo mai. Spero che Friedkin non stia a sentire certe campane e vada avanti per la sua strada.

  10. Zaniolo non va da nessuna parte e tratterà il rinnovo a Settembre. E fossi in lui cambierei procuratore, perché l’ha messo in una posizione negoziale orribile

  11. Dajeromadaje.. Finalmente un ragionamento sensato. Vendere zaniolo non significa indebolirsi se poi con quei soldi ci fai una squadra ancora più forte. Come giustamente hai fatto notare tu con gli esempi di Juve ed Inter. È sempre cosa fai dopo la vendita che conta non la vendita in se! Ma molti tifosi idolatri devono crearsi sempre il loro totem da pontificare ed osannare… E guai a chi glielo tocca.

  12. Una società ambiziosa Zaniolo se lo tiene e compra altri forti da mettere vicino a lui il resto è fuffa, sennò fai come pallotta che vende un pezzo grosso ogni anno per comprare e se ti va bene vai in Champions a prende pizze da tutte le parti e basta.

  13. Magari caro Max quella specie di Presidente avesse venduto un pezzo buono ogni anno, quello se li è venduti TUTTI i pezzi buoni, rimpiazzandoli ad minchiam, accumulando oltre 500 milioni di debiti compreso il consistente disavanzo di bilancio e soarattutto NON VINCENDO UNA BEATA CEPPA in 10 anni. Ora sinceramente penso che la musica sia cambiata e per aquesto credo che i pezzi migliori non saranno ceduti e tra questi non può che esserci Zaniolo, va bene arrivano almeno 60 milioni cash’ se ne può discutere ma eventuali bidoni in contropartita da parte di Rube e Milan non si possono nemmeno sentire. Noi i Pastore e gli N.Zonzi ce li siam dovuti mantenere, facessero altretrtanto gli altri.
    Vige la nota, adattata Legge del “Menga”: ” Chi il pippone ce l’ha, il pippone se lo tenga” del tipo Rugani, Arthur, Mc Kennie, Saelemakers, Rebic e robaccia simile.

  14. Zaniolo accanto a Tammy è qualcosa che poche squadre si possono permettere. Noi ce li abbiamo tutti e due,se lo vendi hai Tammy e un po’ di soldi,niente di più, magari un altro buon attaccante ma dimentichiamoci il gol contro l’Atalanta,stop a seguire per l’inserimento centrale ,1 a 0 e partita chiusa.Moùrinho questo lo sa benissimo, tenerli tutti e 2 è un crocevia….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome