“ON AIR!” – AGRESTI: “Mou coi piedi incrociati? Dovrebbe avere rispetto per la Roma”, ROSSI: “Da scemi farsi i film per una cosa del genere”, COSENZA: “Kristensen farà grandi cose”, MALENA: “Occhio a Kessié”

40
2922

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “I piedi di Mourinho? Penso che ci prenda in giro, si diverte… Se siamo tutti scemi che stiamo a farci i film sui piedi di Mou, è normale che si faccia anche lui delle risate. Io sinceramente non ci faccio molto caso a certe cose… Bonucci? Se dovesse partire Ibanez uno dovremmo prenderlo. Ma in quel caso non mi sembra il profilo giusto, non è uno che sta in panchina senza rompere le palle… E’ un giocatore che è stato molto forte, ma mi sembra poco furbo: sei all’ultimo anno con la Juve, hai guadagnato un pacco di soldi, per te non c’è più posto, ti chiama Pirlo al Genoa, ma vattene…e invece lui si è impuntato. Mi sembra uno molto attaccato ai soldi. C’è tanto squallore, e io un personaggio così preferirei non averlo…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Io sono convinto che Kristensen farà benissimo nella Roma. E’ il classico giocatore che per caratteristiche mentali si può sposare con quello che vuole Mourinho. E’ il terzino titolare della nazionale danese, e secondo me farà molto meglio di quanto ci si aspetti… Chi venderei tra Karsdorp e Celik? Io mi priverei più del turco…”

Attilio Malena (Rete Sport): “Il West Ham per ora continua a non aprire sulla partenza in prestito di Scamacca nonostante il pressing del giocatore e del suo agente. Ecco perchè Pinto sta considerando delle alternative. Taremi? Se lo sta prendendo il Manchester United. Per l’Italia tengo aperta la pista Kessie: la Juve ha chiesto informazioni ma anche la Roma monitora la situazione. E’ una pista da seguire: ha uno stipendio alto, ma il Barcellona ha aperto al prestito. Per Ibanez al momento non ci sono offerte concrete, ma è un giocatore che piace. L’Al-Shabab invece ha intenzione di rilanciare per Spinazzola, che ha aperto leggermente all’ipotesi cessione…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Il West Ham a Scamacca ci crede, visto quanto lo hanno pagato un anno fa. Ora bisogna vedere quanto peserà la volontà del calciatore. Se la Roma punta sul prestito secco non va da nessuna parte, serve l’obbligo di riscatto. Se pensiamo che possa venire in prestito oneroso non andiamo molto lontano… E poi bisogna capire se c’è la possibilità di arrivare a Morata, che costa meno di cartellino, ma ha un ingaggio importante. La prima scelta sarebbe Morata, la seconda Scamacca. Occhio però alle alternative: Andrè Silva piace molto a Pinto. La Roma, anche per spendere per 10 milioni, deve vendere per 10 milioni, ricordiamocelo sempre. E lo stesso vale anche per gli ingaggi…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “A meno di clamorose offerte Spinazzola lo terrei, sperando che dia continuità. Cederei Karsdorp, ma sarà difficile schiodarlo, poi Shomurodov, che però non ha richieste. È un problema comune a tante squadre, ma quello della Roma è più grande di tutti, non ha il centravanti titolare. Speriamo che resti qualcosa o che ci sia la possibilità di trovare calciatori un po’ fuori dal mercato, ce ne sono di bravi…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Mourinho con i piedi incrociati? Io sto film l’ho già visto l’altro anno… Se continuiamo a parlare di Scamacca e Morata credo che la Roma non vada da nessuna parte…ma perchè il West Ham, che non è il City, deve pagare 36 milioni per un giocatore e poi darlo in prestito alla Roma l’anno dopo…se lo vuoi, va pagato. Morata è un sogno proibito, non è un giocatore in disarmo, ha uno stipendio di 8 milioni, non può usufruire del decreto crescita, e quindi non è possibile prenderlo. Mourinho tutte queste cose le sa perfettamente e non capisco perchè ogni anno fa cosi. Lui è pagato dalla Roma, non può mettere alla berlina la società ogni volta…poi se dici qualcosa contro di lui in questa città ti linciano… La Roma non ha giocatori da vendere: per Ibanez vuole 25 milioni… ma chi te li dà?…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Colpisce molto l’atteggiamento di Mourinho, sembra che solo a Roma gli allenatori siano scontenti. Non mi pare che altrove si siano fati questi grandi acquisti… Un allenatore è un dipendente della società e dovrebbe portare rispetto per il club che gli dà tanti soldi, poi magari per lui non sono tanti… Non mi sembra che su Mou quando era senza squadra ci fosse la fila per prenderlo, e lui dovrebbe essere riconoscente alla Roma per lo stipendio e per l’affetto dei tifosi. Dovrebbe essere più integrato nel sistema della squadra. Con tutte le difficoltà che ha, la Roma ha preso Aouar e Ndicka. Altre invece sono a zero acquisti. Questi atteggiamenti ci sono solo a Roma, forse è l’aria di Roma che è così…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, spunta Kessié: il Barcellona apre al prestito, ma c’è il nodo ingaggio
Articolo successivoTrigoria, la squadra di Mancini e Aouar vince la partitella per 6 a 0. Il difensore: “Incredibile” (FOTO)

40 Commenti

  1. una piccola storiella che si svolge “altrove”: una società acquista un attaccante molto molto forte per 74 milioni, e dopo due anni lo vende per 113…dopo un anno, paga 7,8 milioni e se lo riprende in prestito…quest’anno, sta per ricomprarselo a 35 milioni più bonus (richiesta 40 milioni). Morale: se ha dei dirigenti capaci, il mercato riesci a farlo eccome…

    • o pazzi d’altra parte ma siccome io alla pazzia con i soldi non ci credo tanto mi puzza di riciclaggio poi lo ridai a un terzo del prezzo a chi te la venduto !!!

    • Gli stessi dirigenti che invece di vendere Skriniar a 60 milioni lo hanno lasciato partire a 0? Eh sì, veramente capaci

    • Quegli stessi dirigenti (Fienga, Baldissoni, Monchi etc…) che fecero gl’impicci con Coric e altre operazioni alquanto sospette? Ci son ancora i fascicoli aperti.

    • Uomo sabbia, gli stessi che negli ultimi 3 anni hanno vinto uno scudetto, due coppe Italia e giocato una finale di Champions… Direi che nonostante il FPF hanno fatto appena appena meglio di noi… Ma poco eh, mica tanto…

    • Trasformista per necessità, sta, che ERI SBIADITO E PIENO DE PROBLEMI CON IL PANZONE, POI TE SEI VESTITO CON I NOSTRI COLORI (Pure arifardito…) E NON TE STA BENE NEANCHE QUELLO CHE FAMO NOI, TROVATE NA SQUASRA DA TIFA’ CHE FA PE TE. QUI SE SOFFRE, SE AMA E NUN SE CONTESTA! 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Caro ciociaro solidamente reale, guarda che a Roma abbiamo contestato ben altre proprietà e rose… Se a Frosinone ti sta bene sta mediocrità, fatti tuoi, ma non venire a dire eresie su cosa si può o non si può contestare…

    • …qui “nun se contesta”. Quindi sto forum a che serve? Solo a dì quanto siamo forti e belli? Chiunque ha un cervello ha anche il diritto di critica e di opinione. Semmai quelli che ti additano subito come laziale…hanno pochi argomenti. Il paragone Lukaku ci sta, così come ci sta il fatto che Marotta sia uno dei migliori (se non il migliore) DS d’Italia. I DS vengono giudicati soprattutto dai risultati. E in secondo luogo dai conti. Se riesci a coniugare le cose, SEI BRAVO, non necessariamente truffatore. Se Marotta decidesse di lasciare l?inter, avrebbe la fila di pretendenti…fatevele 2 domande

    • Egr, trasformista (alias franco65 etc…) Perchè parlate al plurale quando non tutti la pensano allo stesso modo? Il vostro accanimento nei confronti di Pinto, Mourinho e Società è dovuto solo a rancori personali. Parlate per voi. Forza Roma!!!

    • Aktarus, premetto che non sono Franco65 (ero criptico, prima che mi bannassero), siete voi che vorreste tutti omologati al vostro pensiero che questa società non sbagli nulla…chiunque esprima una critica, motivandola, viene subito additato come lazziese, ecc. ecc., solito repertorio di chi è privo di argomenti e di capacità di spiegare il proprio punto di vista. Nessun rancore contro chicchessia, ma sicuramente non sono soddisfatto del lavoro svolto dal DG, dal mister e dai proprietari, ma mi sembra che in altre epoche ben più rosee, furono contestati anche Viola e Sensi, e che la contestazione all’inizio dell’anno dello scudetto, riguardava una rosa che rispetto a questa non aveva proprio paragoni. Se a voi sta bene galleggiare nella mediocrità, usando come paravento le abilità di un mister a cui non danno una rosa all’altezza, fate pure, ma la scusa del FPF vale solo per noi? milan e inter passano i controlli come noi, ma vincono scudetti e fanno semifinale e finale di champions, e quelli bravi saremmo noi? ma dai…

    • A regà so anni che lo scrivo: er pallone è un business parallelo al mondo reale dove se possono fa impicci che nel mondo reale tese bevono e buttano la chiave.
      La Juve fa falso in bilancio. Un giurista può dire quello che accadrebbe nel mondo reale.
      Monchi movimenta 300 M euro con la Roma, giro de commissioni pazzesco, impicci evidenti. Che je succede? La storia se sa.
      Mo ce stanno l‘arabi: offrono soldi a palate pe comprà giocatori che vanno a giocà in un campionato che nun se copre nessuno manco er sommo sultano. Nessuno se fa na domanda sul perché sti sordi arrivano in Europa.

      E te voi metterti da la parte de chi è infognato in questa melma e dire che è una dirigenza che è forte.

      Vabbè daje, lotito è er numero 1 allora e stamo bene così

    • Bhe il milan qualche anno di purgatorio e esclusione/rinuncia al europa l’ha dovuta fare prima di costruire la squadra scudetto (sorvolo sui mila rigori non tutti cosi lampanti) e al inter che non pagava gli stipendi qualche aiuto per non incorre in penalità è arrivato si vede che anche loro sono brand…

    • Qui mesa che dovemo fa una class action per millantato credito contro tutti sti alassiesi che parlano col plurale majestatis (noi… avemo.. famo…) per spacciarsi per romanisti veri. Basta!

  2. Malena ??
    pensavo fosse Malena la pugliese… e occhio a Kessié fosse per qualche particolare anatomico per cui andasse famoso

  3. A focola pensa al pinguino bolso che 40 cammelli incassati da milinkovinc vedrai.chi te compra ,stoca.centravanti del benf..

  4. Qualcuno gira un filmato con lo Staff intento a leggere dei fogli compreso Mou con i piedi sul tavolo, alcuni seduti attorno al tavolo, altri seduti più in là… niente di strano a parere mio. Solo Agresti (guarda caso) e Focolazio a sparar cazzate.

  5. Piccolo OT: Intanto dopo la multa a Repubblica son arrivate anche quelle a Tim e a Dazn da parte dell’Antitrust. Se non ho capito male: Tim dovrà sborsare sulle 761.000,00 euro mentre Dazn oltre 7 milioni di euro. Apperi che botta🙃🤔

  6. Agresti fazioso…i piedi incrociati indicano disinvoltura, sicurezza e padronanza. Non si manca di rispetto a nessuno.. casomai si incute timore

    • Affari loro .. a me Mou me sta’ bene cosi’ com’e’ .. colle gambe incrociate sul tavolino dl suo ufficio a Trigoria .. e di Agresti non me ne frega gnente ..

  7. Mourinho ormai ha scatenato anche il feticismo pseudosessuale: incrocia i piedi, solleva l’alluce, cura le unghie…
    No, non stiamo sfiorando il ridicolo, siamo andati ben oltre

  8. questi non ne azzeccano mezza in quella che dovrebbe essere la loro professione e pensano di attribuire un significato alle gambe incrociate di Mourinho…
    addirittura si credono dei profiler…

  9. Che Agresti non ami Mou e’ una medaglia per Mourinho….mo’ contestano se si sta con i piedi incrociati solo perche’ lo fa’ Mou, dicesse lui e Focalari campioni di stile quante giornate di squalifica darebbero ? Non sono grandi piedi ma per prendervi a calci in c….bastano che cazzari !!!

  10. per Agresti e Focolari…. Mourinho a casa sua può fare ciò che vuole, e non manca di rispetto a nessuno, siete voi che lo fate giornalmente impicciandovi dei caxxi che non vi competono….parlate di calcio, se ci riuscite

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome