“ON AIR!” – AUSTINI: “Friedkin stasera allo Stadium? Non lo escludo”, TRANI: “Politano al Napoli è becchime per stanare la Roma”, CORSI: “E’ cominciata la parabola discendente della Lazio”, SPINELLI: “Vincere qualcosa? Bisogna aspettare ancora un pochino”

24
3728

RADIO ROMANE, IL VIAGGIO NELL’ETERE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “I Friedkin da qualche giorno sono in Italia, c’è chi prevede la presenza allo stadio e io non la escludo…Loro per rispetto di Pallotta non si sono presentati all’Olimpico, ma magari a Torino ci può stare… L’attività della Roma va avanti, ma  breve ci sarà questo cambio di proprietà. La Lazio? Da osservatore neutrale a me ha impressionato più ieri che nelle partite che ha vinto…Loro in questo momento sono la migliore squadra del campionato da settimane, ma senza dubbio…”

Ugo Trani (Rete Sport): “La difesa a tre con Cristante centrale? Ma allora Spinazzola e Santon sarebbero le soluzioni migliori per i terzini… Secondo me però è meglio giocare come hai sempre fatto e andare avanti con le tue certezze… Quando Fonseca dice che la squadra non ha recuperato, mi ha preso un infarto… Juve-Roma? Sento un vento diverso da quale giorno….loro sono i campioni d’Italia, sono nove partite che vincono, tu sono 12 anni che non vinci una coppa Italia, qualcosa succede… Politano al Napoli? E’ la stessa storia di Barella, che aveva detto che andava solo all’Inter, e Politano ha detto che va solo alla Roma…questa storia è becchime per far venire allo scoperto la Roma…è scritto…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Lazio comincia la sua parabola discendente come avevamo pronosticato… Friedkin a Milano? Noi lo abbiamo detto due giorni fa… Il problema della Roma quando ha giocato con la Juve è che ha avuto paura. E quando hai paura è finita. Ma tanto qui a Roma grazie a Pallotta, Baldissoni e Baldini se si perde con la Juve si dice che contro di loro si può perdere… Andiamoci carichi stasera, poi si vedrà… L’importante stasera è non fare brutte figure, se poi si vince meglio ancora…”

Camilla Spinelli (Roma Radio): “Dobbiamo vincere qualcosa, le chiacchiere stanno a zero, però è anche vero che Fonseca è il primo anno che sta qui. E’ un allenatore che sta facendo va bene, ma ci vuole tempo per vincere. Purtroppo il tempo manca, ma qualcosa è stato costruito e bisogna aspettare ancora un pochino…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Sento dire che lo stadio di proprietà ti porta i soldi, ma in realtà porta soprattutto i punti alla squadra in cui ci gioca, ti aumenta la media punti, che è la cosa più importante per i tifosi. Alla Roma uno stadio di proprietà cambierebbe la vita. L’Olimpico solo quando ci sono 70 mila tifosi ti dà quell’atmosfera, ma 30 mila spettatori sono pochi…”

Franco Melli (Radio Radio): “La Lazio interrompe una serie positiva, e domenica prossima ne potrebbe giovare la Roma. Ma la Lazio deve convincersi delle proprie forze, io credo che le possibilità della Lazio rimangano intatte… Juve-Roma? Sarà una battaglia simile a quella di ieri. Entrambe ci tengono ad andare avanti. La Juve è indubbiamente favorita, non fosse altro perchè si gioca allo Stadium dove ha sempre battuto la Roma, che però ha dalla sua i grandi numeri, perchè prima o poi i bianconeri dovranno steccare. C’è un divario tecnico, ampliato dall’assenza di Dzeko… Sarà una partita molto sofferta, ma Juve favorita… Io penso che si arriverà ai supplementari…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il derby? Inutile parlarne oggi, bisogna aspettare la partita di stasera. Però la partita di ieri sera ci ha detto che la Lazio è in salute. Juve-Roma? Mi dispiace che non sia Dzeko, perchè secondo me la Roma se la gioca. Io penso, vista la partita che si è giocata a Roma, che la Juve è una squadra umana, con dei difetti, è forte ma non è imbattibile. E quindi la partita ci sarà. Ma quando c’è la Juve in Italia, è sempre favorita. La Lazio ne ha sfatati molti di tabù, ora vediamo se riuscirà anche la Roma…”

Guido D’Ubaldo (Radio Radio): “La Roma ha come obiettivo prioritario la Coppa Italia e proverà ad arrivare fino in fondo. Le scelte di formazione sono obbligate, e mi sembra scontato che alla fine Fonseca metta i migliori… Friedkin a Torino? Potrebbe esserci, ma lui ha sempre evitato per motivi di opportunità…potrebbe incontrare i dirigenti della Roma con i quali è costantemente in contatto. Il fatto che sia in Italia col figlio significa che ha grandi motivazioni a diventare il presidente della Roma…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma crede di passare il turno, c’è giustamente questa convinzione, Fonseca ha messo la squadra migliore e ci prova. Ma se dovessi scegliere, io mi prendere il derby come tutti i tifosi. Io avrei fatto turn-over totale… Io penso che sia 55%-45%, l’ultima partita ha dimostrato che non c’è divario netto tra le due squadre. Juve favorita, ma non di troppo. E poi va assolutamente evitato di portare il match ai supplementari…io ho troppo in mente il derby, che è la priorità…”

(Continua…)

Redazione GR.net

24 Commenti

  1. Questa volta sono d’accordo al 100% con Bomber Pruzzo,sul fatto del turn over totale. Purtroppo si verificherà il contrario,sperando che poi non ci siano le lacrime di coccodrillo,come accade sempre a Roma.

    • Turn-over totale? Cioè con chi, con gli infortunati o con i primavera? Siamo contati e dobbiamo mettere chi abbiamo, difficile scegliere, al massimo potevi mettere due o tre cambi, giocatori che non giocano una partita da settimane tipo Juan Jesus, Fazio, Peres e comunque tutti in difesa, a centrocampo e in attacco stai mettendo il 100% di chi hai a disposizione. Come tu e Pruzzo mi insegnate si dice totale, quando cambi 9 o 10 undicesimi… 🙂

    • Come al solito zenone (l’unico che piangerà x l’addio di pallotta – speriamo se lo porti con se a Boston) non ne azzecca una manco x sbaglio…..

    • Rispondo solo ad AleSsandRo,vista la scortesia imperante sul Sito,dicendogli che lui ha ragione della carenza di ricambi a centrocampo e in attacco,ma in base a quelli CONVOCATI da Mr. Fonseca.
      Io,ad es., avrei portato a Torino e messo in campo Riccardi,D’Orazio,Calafiori oltre a Estrella.
      Qual è li mio timore ? Che ti ammazzi di fatica a Torino,senza cavarne niente ( cosa probabile al 90%) e arrivi spompato domenica,considerando che loro hanno 24 ore in più di recupero.
      E questo sarebbe un disastroche non oso e non voglio immaginare…
      Un saluto a Lei,signor AleSsandRo.👍

    • Ok, ci sta assolutamente il tuo ragionamento. Metti dentro tanti primavera. Io consideravo solo i convocati da Mr Fonseca. Secondo me è più importante questa partita che il derby, per due motivi:
      1) Siccome tutti noi (societari e anti-societari; pallottaboys e quelli che “er fruttarolo”) abbiamo voglia di cercare di lottare per un titolo (coppa o coppetta che sia), passare il turno stasera, ci avvicinerebbe a questa eventuale possibilità.
      2) Il derby, per carità sarà pure importante per la supremazia cittadina, ma ai fini della classifica finale io prenderei volentieri anche un pareggio, senza fasciarmi la testa. In campionato l’obiettivo dichiarato è il 4o posto (forse il 3o?), comunque zona Champion’s e ovviamente sarà più facile recuperare punti in tante partite, piuttostoche perdere una partita secca da dentro o fuori come in coppa Italia.
      Un saluto anche a Lei, signor Zenone, è sempre un piacere scambiare opinioni con persone intelligenti e pacate nei loro commenti, anche se, qualche volta discordanti.

  2. AUSTINI: “Friedkin stasera allo Stadium? Non lo escludo”.
    ILARIO: “austini a breve sarà disoccupato? Non lo escludo”.

  3. melli… da gran sportivo logico che te aspetti i supplementari, ve “sete” acchittati i …calendari…l’avversari l’arbitri..l’orari e che altro?…espulsione del napoli dopo una ripartenza da pallacanestro (rigore o punizione intanto il gioco lo fermi) fallo sul giocatore della lazio ma rivedi il var oppure me sbajo?..a momenti spaccate na gamba al centravanti del napoli l’arbitro a due metri ha lasciato proseguire se fischiava era rosso diretto (pure i commentatori rai stavano in difficolta), gattuso a momenti se magna la panchina vostra..e poi.. visto che succede a giocare de notte d’inverno la scarpa d’oro vostra se scordato la scarpa anti scivolo !!!…la prima volta che avete incontrato una squadra di serie A…rischi l’infortuni a giocare d’inverno alle nove de sera!!!

    • ps…fatte il conto..te basta una mano giochi stasera rischi de finire a mezzanotte quasi (poi su RAI perchè c’è la juve se no iniziavamo alle 21.30)…hai venerdì e sabato perchè domenica alle 18 “arigiochi”..ANTI SPORTIVO te che te auguri isupplementari e chi fa i calendari!!!….fate schifo, al limite gioca domenica sera è un derby…poi quante volte il derby si è giocato alla seconda de ritorno nella storia??…annateve a nasconne per la vergogna te e il presidente vostro!!!..voglio vedere quando se ritorna al caro vecchio sorteggio…viva la sportività..

    • @JulianB
      Anzitutto dovresti diventare un ballotta-boy. Il principio attivo funziona solo su ‘cervelli’ predisposti.
      Altrimenti ti consiglio rimedi più tradizionali e universali. Eh eh…

  4. forse corsi non lo guarda il calcio, perché come ha dimostrato l’Atalanta 2 giorni fa si può perdere pure contro la Spal in casa.
    Non solo contro la juve.
    In ogni caso Pallotta venderà a breve, vedremo come vi regolerete con Friedkin.
    Sono convinto che definizioni come “er parcheggiatore de houston” sono già pronte, prontissime

    • Se verrà a fare quello che ha fatto ballotta di sicuro. Questione di trasparenza e coerenza.
      L’universo onirico prodotto dai prosciutti lisergici ballottiani è ai titoli di coda.

  5. A livello di gioco non c’ e tutta questa grande differenza di gioco tra Roma e Juventus anzi! Il problema e’ che loro hanno in avanti gente decisiva nel fare gol,e alla minima occasione ti bucano.Per contrastarli ci vuole una difesa attenta e vista la nostra sterilita offensiva,bisognera sfruttare le minima occasioni che capiteranno,che potrebbero non essere molte. Considerato che loro probabilmente un gol lo faranno,a noi ne servono almeno due per sperare.Rispetto al Derby inoltre che si puo anche pareggiare,questa partita bisogna vincerla per forza dato che e’ una partita unica.Il fatto poi di portarla ai supplementari e ai rigori non da la sicurezza di passare il turno, ma ci si puo provare,certo ai rigori Pau Lopez non e’ un fenomeno, ma prima o poi qualcuno lo dovra pure prendere,e magari potrebbe essere proprio lui l’ eroe di questa partita!

  6. Io penso che il Derby e’ sicuramente piu importante della sfida di oggi,ma al Derby c’ e anche la possibilita di poterlo pareggiare senza ne vinti ne vincitori.La Lazio con il Napoli se le giocata da quello che ho visto senza fare i calcoli e con la formazione migliore,evidentemente tenevano a questa coppa come dovremo fare noi,altrimenti allora sarebbe stato.meglio uscire con il Parma.Poi bisognera’ vedere anche la Juventus con quale formazione scendera in campo, e con quanta intensita vorranno giocare questa partita,anche se conoscendoli non ci dovrebbero essere dubbi.

  7. melli: continua a dare favorita la lazio al derby mi raccomando non cedere che i tuoi pronostici non si avverano mai come quando speri che stasera andiamo hai supplementari che pena.
    focolari: se la lazio ne ha sfatati tanti di tabù lo deve soprattutto agli arbitri visto che ogni partita vi danno un rigore e adesso anche espulsioni cosi so boni tutti a noi stasera non credo che ci regalino qualcosa anzi quindi certi paragoni tieniteli per te.
    corsi: guarda che non è solo la Roma che perde con la juve visto che in Italia sono otto anni che vince di seguito lo scudetto quindi non è facile per nessuno vincere a Torino e non lo dice ne pallotta ne baldissoni ne baldini ma sono i fatti che lo dicono. Forza Roma

  8. Su Friedkin vanno fatti i complimenti all’unica testata con giornalisti seri. IlTempo.
    AUSTINI è stato il primo a parlare di Friedkin. Gli altri adesso cercano di trovare notizie, ma fanno ridere

  9. 1. Se i Friedkin stasera s affacciano allo Juventus Stadium, prima di tutto, occhio ai portafogli. In secondo luogo, lo vedo comunque come un fatto positivo: per l’approccio dal vivo al calcio italiano, e per la sua gestione da parte dei padroni di casa (di cui tanto di malevolo si può dire, però ammettiamo che fanno “rendere” il prodotto con certa competenza).
    Sarà un impatto rilevante, per la coreografia, il senso di appartenenza delle opposte tifoserie, i nomi altisonanti dei giocatori, la bellezza delle giocate (speriamo), più ovviamente la cornice dello stadio di proprietà.

    2. Non sono tanto d’accordo con chi scrive che è più importante il derby. La ragione è semplicemente che stasera è una partita da dentro o fuori, e se sei dentro significa che hai eliminato la più forte candidata. Con la lanzie, se ahimè non si vincesse si manterrebbe il divario in classifica, o lo si accrescerebbe: resterebbe in piedi però sempre il discorso di far la corsa sull’Atalanta per il quarto posto.
    Tanto per cambiare la S.S. Rigori A Iosa partirà avvantaggiata da un giorno di riposo in più (inoltre, loro i supplementari non li hanno giocati, noi chissà se lo dovremo fare). La sconfitta di ieri non so pronosticare se avrà effetto sulle menti di quei rudi campagnoli vestiti di celeste pigiama. Istillare insicurezza nei loro mezzi? Scatenare un desiderio di immediato riscatto? Confido che, quantomeno, Fonseca trarrà le utili indicazioni sulle loro debolezze.
    Non di rado, chi parte senza i favori del pronostico poi al derby fa la sorpresa…

  10. Trani, quando lo sentivo anni fa perchè ora evito, ha sempre parlato in maniera oscura facendo riferimenti che solo lui capiva insieme a altri due forse, fra l’altro un modo di fare comunicazione pessimo. Ora leggo che Politano è una manovra per fare uscire la Roma allo scoperto come Barella. Sarò io ma non capisco. In che senso? Se qualcuno più svejo de me je va de spiegammelo è gentile. Se no, campo uguale.

    • Caro notte fonda, non credo che dipenda da Te se non riesci a capire i misteri che si celano dietro le parole piene di doppi/tripli sensi di Ughetto/Tavernello piuttosto servirebbe che li capisse lui x primo…..pennivendolo e giudicone da strapazzo!!!!

  11. Lo Monco ha detto na cosa giusta. Ogni tanto pure loro a ponno di’. O stadio porta, porterebbe, punti. Prima ancora dei sordi. Aa giuventus je l’ha portati.
    Nun se po’ sta a discute se o stadio serve o nun serve. Er problema è che Pallotto è riuscito a fa’ anna’ de traverso ai tifosi pure l’unico tema che dovrebbe mette tutti d’accordo.
    Se spera che nuova proprietà e nuovo sindaco, cioè più che artro un sindaco che se possa defini’ tale, riescano a anna’ a dama

  12. Quale parabola discendente, la Lazio quest’anno ha in mano la classe arbitrale, vedrete al derby faranno piangere pure noi, se l’erano acchittata pure ieri cn il solito rigore ed espulsione, ma l’arroganza di un suo giocatore ha rovinato tutto. Attenzione perché ripeto sn aiutati cm ieri sera, radu Acerbi e felipe falli d’arancione ma neanche punizione, poi il mani di acerbi dopo l’entrata al limite a gamba tesa che meritava il secondo giallo ed espulsione ma niente. Ripeto bisognerà asfaltarli per vincere anche contro l’arbitro di turno. Forza Roma

  13. Da quando c’è Pallotta, invece quando non c’era Pallotta noi generalmente andavamo a Torino contro la Juve e tornavamo con i tre punti, i soliti deprimenti discorsi propagandistici insensati

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome