“ON AIR!” – BERSANI: “La stagione della Roma è da 4, per me il campionato è finito a Napoli”, GALOPEIRA: “Zaniolo? Fonseca fa bene a rimetterli in riga”, FOCOLARI: “Dzeko nervoso è l’ennesimo autogol di dirigenti incapaci”

33
5398

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Se si crea un contenzioso tra Zaniolo e Fonseca secondo voi chi vince? Non va bene… L’allenatore può dare una strigliatina a un ragazzo di 20 anni. Io tre settimane fa non leggevo Zaniolo in bilico, ma leggevo Fonseca all’ultima spiaggia. E allora perchè non può dirgli di rimettersi in riga…Lo ha fatto con Kluivert, e viva dio che ci sta un allenatore che lo fa… Vedo fare alla Roma i soliti errori, ma come fai a sbagliare tutti i contropiedi tre contro due, li sbagli senza nemmeno arrivare a tirare in porta…io divento matto…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “Ma che si può fare con Pellegrini…così diventa un giocatore senza senso..altri che Paris Saint Germain, ma quel Pellegrini dove va… Ieri a me non è piaciuto Diawara…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “La fine della partnership con la Nike? Dal punto di vista dell’immagine non è una gran notizia per la Roma, ma dal punto di vista economica non perde un granché dato che la Roma prendeva quattro soldi… Zaniolo? Non vedo tanto l’opportunità dell’uscita pubblica di Fonseca. Il rimprovero fatto da Fonseca assume una particolare forza…

David Rossi (Roma Radio): “La Roma non mi è sembrata stanca ieri, ma poco lucida nelle scelte. Ci sono state prestazioni al di sotto dello standard, come Diawara, Pellegrini e Bruno Peres, e non a caso sono stati i primi ad essere sostituiti. Dzeko? Da ieri è lo straniero che ha segnato più gol nella Roma. A me ieri la prestazione di Edin non è piaciuta, sbaglia due gol facili, lì non devi prendere la porta. Da un giocatore del suo livello, perchè per me è uno dei 10 più forti del mondo, deve prendere almeno lo specchio della porta…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “La partita di ieri, viste le occasioni da gol, non ha avuto storia. Il Verona gioca bene, ma non ha mai tirato in porta, ieri per le palle gol create la Roma doveva vincere con tre gol di scarto. La Roma se lì stra-meritata. Ha fatto meglio di Inter, Juve e Lazio, ci si è rimessi in cammino dopo che sembravano sull’orlo del baratro. Dopo Roma-Udinese temevo che le avremmo perse tutte. Quella del 6 agosto può cambiare la stagione…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Vedere la partita della Roma non sono più due ore di divertimento… Dzeko dopo che ha segnato sembrava uscito da una visita medica dove ti dicono che sono necessari nuovi accertamenti…aveva una faccia… Cosa aveva? Questa è una squadra da media-alta classifica che galleggia in attesa che finisca questo campionato, e si capisca chi c’è e chi rimane. Alcuni giocatori di bassa caratura sperano di restare, perchè tanto chi se li compra, mentre altri hanno la testa già altrove… E’ una squadra che tira a campare, e noi con loro. Noi non abbiamo traguardi, secondo me non credono nemmeno all’Europa League… Il rimprovero a Zaniolo di Fonseca? Penso siano solo cose del momento, e lì rimangono…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Kolarov non mi sembra più in grado di fare a sinistra quello che faceva prima, in questa nuova posizione 7-8 partite in più all’anno potrebbe pure fartele. Ma bisogna capire l’assortimento. Uno è Mancini, ma il centrale non può essere Ibanez…per quanto stia crescendo, dobbiamo vedere le partite quando contano. Altrimenti adesso diventano tutti forti. Quando c’era da fare queste prestazioni, non le hanno fatte…Per me il campionato è finito a Napoli-Roma, adesso queste partite non contano. Nelle partite che contavano sei affogato, questi sono i fatti. Ora sono gare di allenamento contro squadre che non hanno molto da chiedere. Per me il campionato della Roma resta da 4 in pagella…”

Ilario Di Giovabattista (Radio Radio): “Pellegrini si tuffa, il rigore di ieri non c’era…Quello è proprio difficile considerarlo un rigore, dai… Il nervosismo di Dzeko? Qualcuno della dirigenza gli ha detto che deve trovarsi un’altra squadra…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il problema sono le dichiarazioni di Fonseca, se lo ha ripreso in quel modo vuol dire che il giocatore non ha seguito le indicazioni che gli aveva dato. La Roma sta migliorando, Fonseca ha influito col nuovo modulo. Però gli episodi non possono essere ignorati, e ieri ci sono stati. Magari la Roma avrebbe vinto lo stesso, però se tu mi dai un rigore che non c’è, e poi non mi dai un rigore che invece c’era… Però la Roma è in miglioramento, con Fonseca che si inventa delle cose che Inzaghi non si inventa, e gli va detto bravo… Dzeko? Trovo allucinante questa storia del fatto che sia stato messo in vendita, se è questo il motivo per cui non ha esultato è grave. E’ un altro autogol di questa pletora di dirigenti abbastanza incapaci che ha la Roma… Ma il contratto glielo hanno fatto loro, mica qualcuno venuto da Marte…”

Franco Melli (Radio Radio): “Per me la partita è stata decisa dagli episodi, dagli errori dell’arbitro. La Roma però ha avuto parecchie occasioni in contropiedi. Dzeko si è mangiato un paio di gol incredibili. Io credo che Dzeko non valga tutto quello che costa…E’ un ottimo giocatore, ma con un ingaggio incredibile. Se la Roma vuole risparmiare 30 milioni, li capisco pure. Se vuoi sistemare la situazione, da qualche parte dovrai cominciare. Poi si tratta sempre di chi prendi al suo posto. Ma se prendi un successo degno, magari lo paghi la metà…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Dzeko segna e non esulta? Gli hanno detto di trovarsi una squadra…ma è vero? Se è così, ne prendo atto… Il Verona si lamenta, e il rigore è discutibile perché l’entrata sembrava sulla palla. Poi però c’è tutto il resto della partita…non possiamo dire che il Verona abbia perso per il rigore, a me non sembra. Il Verona non è stato quasi mai pericoloso, ha avuto il pallino del gioco, ma ha concesso dei contropiedi clamorosi alla Roma che poteva arrotondare il vantaggio…”

Redazione Giallorossi.net

33 Commenti

  1. BLACKPIPP WORLD NEWS

    (Andiamo sul classico). La celeberrima giornalista italo turca Grazia Arkaz redattrice del portale markette.com pubblica oggi un post in cui si rende noto che per Tare “restano calde le piste che portano al nigeriano ‘Mu Tandè, il franco senegalese Teodoro Lashelle, il cileno José Diego Trillo Lullo detto “El Trullo”, l’asturiano Pedrito Alada meglio noto come Pedralata, il nazionale colombiano Guillermo Cuadraro, il messicano Paco Casal Bruciado, puntero del Deportivo Casal de Los Locos, di proprietà del Tor Tres Cabezas, il brasiliano Tiburtinho III e soprattutto l’argentino Diego Pablo Lamazza del Tor San Lorenzo, particolarmente apprezzato quest’ultimo dagli addetti ai lavori”. (In una recente intervista pare che Furio Focolari abbia affermato che a quelli della Radio Double “piace da matti Lamazza”).

    Nel frattempo è bene ricordare come resti sempre in piedi il sogno super proibito di Inzaghi, il giovane centrale nigeriano ‘Ndito, da affiancare a ‘Nkulu per una coppia difensiva che a Formello farebbe epoca.
    Si attendono sviluppi. Lotito intanto gongola.

  2. Quindi, riassumendo.
    • Scoppia il caso Dzeko.
    • Scoppia il caso Zaniolo perché il richiamo di fonseca non è un semplice richiamo, nasconde sotto una bomba atomica ☢
    • Abbiamo rubato un rigore.
    • Al Verona non ne hanno dato uno clamoroso, scandalo!
    • Quelli scarsi quatti quatti cercano di restare, quelli forti stanno già su immobiliare a cercare casa a Torino/milano/Londra…
    • Napoli-Roma era l’ultima di campionato, e niente, siamo affogati…
    Sono il primo a riconoscere che quest’anno abbiamo fatto veramente pena, però ieri si è vinto, tutta sta polemica e sta fuffa è forzatissima!

  3. Troppe occasioni non sfruttate anche ieri, così le partite restano in bilico e qualcuno parla impropriamente di partita decisa da episodi. Kolarov giocando centrale si allunga la carriera, del resto quando è arrivato giocava già centrale. Forza Roma!

  4. Ieri abbiamo finalmente giocato all’italiana e abbiamo vinto, purtroppo sempre sbagliando dei gol facili che ci hanno fatto stringere le chiappe fino al 96°, ma abbiamo vinto. Quante partite “al contrario” avevamo visto, in cui noi avevamo il pallino del gioco per il 70% e gli altri con 3 contropiedi vincevano la partita? non sarà un bello spettacolo, ma in questo momento più che mai contano i risultati e salvare il salvabile. I complimenti se li prendano gli altri, a noi servono i 3 punti per restare al 5° posto e magari arrivare a giocarci l’EL con un minimo di condizione e convinzione. Intelligente in questo caso Fonseca a passare a uno schieramento più consono alla condizione e alle caratteristiche della squadra, anche se questo vuol dire non vedere più in campo alcuni giocatori (Under e Kluivert per esempio), così come è giusto che non guardi in faccia a nessuno e cazzi Zaniolo se non copre abbastanza…E se Ibanez fa la stessa partita di ieri anche contro l’Inter, voglio vedere la fila di gente che chiede scusa in ginocchio

  5. A Di G. B. non gi va proprio giù che la Lazietta sua sia scoppiata come tutti gli anni, e quindi mostra ancora più acredine del solito verso la Roma rispetto a quando fa il finto indipendente per non perdere ascolti……

  6. Caro GD, i grilli parlanti di cui qui vedi riportato solo parte del loro chiacchiericcio sono talmente saputoni che lo fanno di lavoro e per questo remunerati. Pensa se possono essere specchiati come un Tifoso vero che soffre quando bisogna soffrire ma vuole gioire quando si vince!!! Có questi qua è ‘na battaja persa!!!! Sempre Forza Magica ROMA

    • Più che altro parlano di calcio in maniera decisamente “politica”, sempre faziosa e sempre ripetitiva. Tutti, nessuno escluso. Perché anche i commenti della radio ufficiale sono sempre stucchevoli e faziosi al pari di chi bombarda in maniera negativa. Ma in altre città ci sono radio a tema che parlano h24 delle rispettive squadre locali? (Domanda seria)

  7. Nessuno qui sul forum direbbe che per la Roma è tutto rose e fiori. La squadra mostra i suoi limiti di gioco e di organico, la società lì dietro non si sa che fine farà…
    Però non si può essere negativi ad oltranza, iersera abbiamo vinto contro una squadra in forma (lo diceva anche Focolari, spiegando che la si è vista con la lanzie).
    Certo che l’Indaa sarà tutt’altro test, pur non avendo da chiedere tantissimo al campionato ormai si sentono tutti messi in discussione e quindi cercheranno di dare il massimo.
    Però intanto incameriamo questi tre punti e confidiamo negli aggiustamenti del caso (Mkhitaryan, mi raccomando, non puoi sbagliare certi goal…).

  8. Ilarione,melli focolari.. bastavano solo un paio di vittorie in più nella marea di partite nostre buttate..che ne so,la prima col genoa,torino,bologna,udinese..senza esagerare,due sole vittorie in più e finivate pure quest’anno dietro..inzaghi ieri ha avuto la faccia tosta di dire che l’udinese era stata pericolosa solo al 96′..lasagna che non la passa a okaka a porta vuota grida vendetta

    • ‘Il MAALOX a litri devono prendere, 3 volte al giorno dopo i pasti.
      Palominooooo ahhhhhhhh

  9. L’attacco a Dzeko di rosico rosico lo posso pure capire: sanno che è uno dei centravanti più forti del mondo, sanno che è stato da avvinazzati solo azzardarsi a paragonarlo a ciretto loro (uno che deve accendere un cero ed essere devoto a chi ha inventato i rigori), per cui devono criticare qualsiasi cosa. Ma a Rossi, invece, che gli passa per la testa? Abbiamo una squadra che ha fatto ridere per un anno, loda pseudo talenti che non sono che mezzi giocatori ed attacca l’unico fuoriclasse che abbiamo in squadra? Queste sono le cose che fanno sentire puzza di bruciato nell’aria…. Se la ROMA cede Dzeko, qui cala la notte più buia di sempre. E non si creda all’arrivo di Cavani: questa è una barzelletta! Tanto più che l’uruguaiano non vale Edin, ha 33 anni, e prende il doppio e mezzo rispetto al bosniaco. Fate voi!

  10. Dzeko nell’azione incriminata ha le mani attaccate al corpo, se si fischiano quei rigori bisogna darne 10 a partita.
    Regole ridicole..ci facciamo ridere dietro
    da tutta Europa.. Non ci sono parole..

  11. Mi allineo alle parole di Dario Bersani, uno dei pochi intellettualmente onesto. Il campionato della Roma è e rimarrà da 4 perché hai fallito alla grande l’obiettivo minimo.
    Il resto è aria fritta.

    • Bersani dispone di un’ottima prosa, certamente migliore della mia, e infinitamente migliore di quella del tuo idioma.
      Certamente sarà stato lusingato da qualche ottima proposta da parte di radio ballotta e Davidino avrà fatto il massimo per convincerlo.
      Ma ha ricevuto un cordiale due di picche.
      Ti piaccia o no, Dario Bersani è una voce indipendente, competente ed autorevole.
      Una delle poche.

    • Stasera abbiamo scoperto che Bersani scrive come Gianni Mura o Gualtiero Zanetti ed è indipendente (sic) come un novello John Reed dell’etere romano.

      Più che Independiente trattasi di Boca Juniors. Strano per uno che avevamo lasciato accampato di fronte la Bombonera con indosso la maglia gialloblù di DDR.

    • Invidia nei confronti di chi si è fatto una bella gitarella a Baires al seguito di Daniele De Rossi? Avesse seguito Daviduccio a radio ballotta immagino che il giudizio sarebbe stato diverso. Una certezza più che un dubbio.

  12. Scusate scusate: quale sarebbe il rigore palese non dato al Verona? Pau Lopez che va dritto sul pallone? O il pallone che va dritto sul braccio attaccato al corpo di Dzeko? O mi son perso qualche altro dritto?

  13. Sinceramente non so se il “campionato” sia da 4, ma anche 2 o 3 già che ci siamo, perché abundare?, oppure la “stagione” complessiva, nel qual caso ricorderei che c’è ancora un’ EL da giocare (oppure si è già deciso che c’hanno buttato fuori?).

    Non sia mai qualcuno sempre perfido con la Roma, quasi fosse cosa personale, dovesse alla fine mangiarsi i gomiti, anche qui dentro.

  14. Guardate che c’è ancora una possibilità che la Lazio non vada in Champions se arriva quarta e la Roma vince Europa League e il Napoli la Champions…

  15. E’ vero: la stagione non è terminata (manca la EL) ma in campionato lo scorso anno la Roma è arrivata sesta a 3 punti dal terzo e quarto posto (risp. Atalanta e Inter); quest’anno c’è già la certezza che il quarto posto sarà ancora mancato, con un distacco maggiore.

  16. Quando si vince NON si deve comunque dar pace all’ambiente giallorosso a prescindere, per noti scopi personali. Poi in merito si fans radiofonici di un certo indirizzo contro a prescindere, che dire…. se non….prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

  17. Per una volta invece scusate ma do ragione a Melli e Focolari su dseko.. Melli e io concordo.. Qndo dice che dseko non è tutto sto fenomeno (anche ieri ennesimo goal divorato) e se si vuol partire a ridurre i costi bisogna iniziare proprio da lui.. Magari prendendo un centravanti di prospettiva bravo che ti costa la metà. E Focolari qndo dice che il contratto così pesante a dseko l ha rinnovato la dirigenza l anno scorso.. Non un alieno. E ora gli pesa! Ma cosa gliel hai rinnovato a fare allora dico io? Sono laziesi ma su dseko hanno entrambi ragione.

  18. Ma stavolta il VAR non ha fatto il proprio dovere? Se chiamano gli arbitri per far rivedere un’azione ok, se non lo fanno sarà forse perchè concordano con la decisione dell’arbitro? Per tutte le squadre si, per la Roma noooo, errori a ripetizione, rigore dato inventato, rigore non dato allora sei cecato! Ma de che stanno a parla’??

  19. Io ribadisco che Dzeco il prossimo anno andrà per i 35…. Non si può pretendere che sia sempre lui che giochi titolare e segni 20 gol in Campionato. Dobbiamo abituarci all’idea di prendere qualcuno che possa farlo anche sedere in panchina. Non ammetterlo è mettere la testa nella sabbia come gli struzzi….. Secondo me…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome