“ON AIR!” – ROSSI: “Senza Champions il cambiamento sarà radicale”, CORSI: “Mourinho e i tifosi non si meritano questa squadra”, CIARDI: “La Coppa Italia va onorata”, FOCOLARI: “Stasera non si può non vincere”

28
990

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “Quello che sta succedendo a gennaio è angolare per quello che succederà a giugno tra calciatori in prestito, altri con la clausola, altri in scadenza come allenatore e ds. Occhio che se la Roma non arriverà in Champions, ci sarà un cambiamento radicale…Già basterebbe dire che Lukaku al 99% non giocherà nella Roma l’anno prossimo. La gente spero si rassegnerà prima o poi al fatto che la Roma non rinnoverà il contratto a Mourinho, e non so se Lukaku resterà senza lui. E Dybala siamo sicuri che senza Mourinho resterà alla Roma? Con l’aggravante che ancora non si sa chi sarà il prossimo ds…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Chi resterà sicuro l’anno prossimo? Mancini, Cristante, Llorente, Ndicka, Paredes…Pellegrini? La mano su fuoco non ce la metto, se andasse via non sarei stupito. Bove? Se bisogna finanziare gli stipendi top con le cessioni, lui e Zalewski sono quelli con cui puoi fare cassa. I grandi punti interrogativi sono Dybala e Lukaku. Belotti? Io uno così me lo tengo sempre… Chi prenderei tra Palladino, Italiano o Pioli per la panchina del prossimo anno? Tra questi tre, mi cascasse la lingua, prenderei Italiano. Pioli mi sembra uno dei più grandi sopravvalutati della storia. A Pioli se gli dai il Cagliari, secondo me non fa meglio di Ranieri…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Questa Roma può arrivare quarta o quinta, e andare avanti nelle coppe. Non sono esageratamente ottimista, ma se domenica dovessimo battere l’Atalanta le cose potrebbero cambiare. L’anno prossimo serviranno un portiere, un centrale, un terzino sinistro e un centrocampista. Io per esempio mi comprerei Makoumbou e Mancosu del Cagliari, pensate quanto sono scemo…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Se Spinazzola andasse via a parametro zero, e decidessi di vendere Zalewski, perchè devi prendere un terzino sinistro titolare, allora compra un mancino e alle sue spalle metti Oliveras della Primavera, come fanno tante squadre per crescere i giovani, se questa è la tua progettualità… Magari questo tipo di coppia rende di più di due terzini che insieme non fanno un gol manco con le mani…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “La Coppa Italia va onorata, è un trofeo, e di quelli alla fine ci si ricorda. Io alla tanto vituperata Coppa Italia sono ancora affezionato, dal 2009 l’hanno vinta tutte tranne la Roma…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Leggo i nomi degli allenatori contattati dalla Roma, dall’immancabile Italiano a Xabi Alonso… Pensate che Alonso ha voluto Xakha, il centrocampista che voleva Mourinho fin da tre anni fa, e che è diventato uno dei punti fermi del Bayer Leverkusen…ecco perchè bisogna chiedere le dimissioni di Pinto. Non abbiamo ancora il centrale, e non ti puoi presentare con una difesa fatta di giocatori che non fanno i difensori. Mourinho con la Roma c’entra poco: non solo la squadra non è fortissima, e in più non ha nemmeno i numeri legali per entrare in campo. E’ una squadra che Mourinho e i tifosi della Roma non si meritano…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Nella probabile formazione per la partita di stasera ho messo Belotti con Lukaku, mi sorprenderei se vedessi Dybala titolare. Mi immagino una staffetta. La Roma deve chiudere subito la partita, anche perchè nella Cremonese sembra che non giocheranno tutti i titolari…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Celik, Cristante e Llorente? Stasera contro una squadra di categoria inferiore…io ho visto Palermo-Cremonese, e i lombardi giocano un bel calcio, ma pariamo di una squadra di Serie B che cerca di tornare in A. Non è una squadra che può mettere in difficoltà la Roma, anche se giocherà con quella difesa lì. Non penso che ci sarà partita…ma come fai a non vincere…è successo l’altro anno, ma quando mai succede per due anni consecutivi…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteMou in bilico, il casting per l’allenatore prosegue: sondati Pioli, Italiano e Palladino
Articolo successivoROMA-ATALANTA: arbitra Aureliano, al VAR scelto Di Paolo

28 Commenti

  1. Corsi… Io scriverei solo i Tifosi non si meritano più questo film dell’orrore, sia dal punto di vista del gioco, sia da chi indossa questa maglia a partire dal vostro capitano!

    • questa squadra l’hanno fatta Pinto e Friedkin di conseguenza non si meritano sta società

    • Quante levate di scudi per Mourinho. Troppe. E’ stato lui a voler portare Bonucci, con il suo staff. E oggi si lamenta del fatto che non c’è un difensore.
      La Roma è una squadra che ha 12/14 giocatori in nazionale, quindi, tanto scarsa non è.

  2. Buongiorno, ma come fanno alcuni giornalai e pseudo tifosi a chiedere ogni giorno le dimissioni di Pinto????
    Un po di coerenza…. come si fa a portare a “bordo” calciatori buoni o forti senza soldi?
    Colpa di Pinto o colpa della società?
    Se Mourinho può solo allenare squadre con campioni da playstation, a questo punto eviterei di dare 7 milioni a lui e porterei avanti un progetto con allenatori che sappiano far girare una squadra anche con poche risorse economiche. Tanto non vincere per non vincere…..
    P.S.
    E per favore non attaccatevi alla coppetta che abbiamo vinto 2 anni fa, soprattutto se pensiamo alle figuracce che facciamo se guardiamo le classifiche…… e chi ci arriva davanti.
    FORZA ROMA.

    • Ma che razza di tifoso.della Roma sei vinci una coppa europea e la chiami coppetta ,poi si dice che non bisogna chiamarvi laziali ,io me la sono fatta tatuare come Mourinho.

    • Mariolone riesuma addirittura Xhaka e lo accolla a Pinto, tanto per continuare a colpire la figura piu debole.
      Nell’estate ’21 siamo stati appresso a Xhaka per quasi due mesi senza manco avvicinarci ai famosi 25M che chiedeva l’arsenal.
      Ci abbiamo riprovato a gennaio ’22 e di nuovo le pretese erano sempre le stesse, 25M.
      È stata colpa di Pinto non riuscire ad accontentare le richieste dell’arsenal o magari di chi non gli ha dato i soldi per chiudere ?
      Quest’estate invece si è fatto sotto il Leverkusen e l’hanno preso loro perchè stavolta non avevamo manco i 15M che l’han pagato i tedeschi.
      Tutto molto normale, no?

    • La colpa in quel caso fu di Pinto. I soldi quell’estate lì li aveva, solo che li ha spesi male. Forse sarebbe stato meglio spenderne 25 per Xhaka piuttosto che 20 per Shomurodov, tanto per dirne una. Pinto non sarà la causa di tutti i mali della Roma, sia chiaro, ma non si può nemmeno stare a difenderlo anche quando non è difendibile…

    • BRS,
      io non difendo Pinto, sto rivedendo solo le dinamiche di un mercato sbullonato.
      Se la priorità era Xhaka – espressa richiesta del mister – perchè ci siamo precipitati a prendere Vina e Rui a 13M l’uno?
      Poi – fuggito Dzeko – malamente Shomu a 18 e dopo pure Abraham per altri 40M ?
      In questa razzo di società operano ognuno per conto proprio o programmano e agiscono di concerto?
      Mourniho è dio in terra e non ha colpe. I Friedkin hanno messo millemila milioni e non si possono criticare.
      Pinto è la figura più debole, e piu facilmente rinunciabile.
      Troppo comodo e facile eleggerlo unico colpevole di certi mercati fatti a c4220.

    • Se si vince spariscono eccome se spariscono.
      il male è che cambiano nik e riappaiono ai primi problemi. Eppure le campagne sono vaste e potrebbero rimanere al pascolo con gran comodità.

  3. Pioli se gli dai il Milan che arrivava regolarmente sotto di noi, ora ci mangia in testa ogni anno, dopo che gli hanno ceduto Donnarumma, Calahnoglu, Kessiè, Tonali e altri. E ha vinto pure uno scudetto. Magari sarebbe il caso di sciacquarsi la bocca, prima di sparare mazzate.

    • Maignan, Tomori, Theo Hernandez, Bennacer, Leao, –
      e sì,
      ha vinto uno scudetto,
      ma appunto quando aveva Kessiè e Tonali e Ibrahimovic (7ML) ancora fruibile.

      L’anno scorso senza la penalizzazione del Milan sarebbe arrivato quinto,
      tra l’altro con pochi punti più di noi.

      Ti assicuro che tolto Lukaku e Dybala quando disponibile non cӏ un nostro giocatore
      che sarebbe titolare nel Milan, qualcuno riserva come Florenzi, ma siamo lì.

    • Anto, ma che casso dici? Tonali non era nessuno ed è diventato forte con Pioli. Pioli gioca con Calabria, Florenzi, Gabbia, Kalulu… Ma chi casso sono? Ora mi dici che Bennacer è un campione? Ibra? Ha dato solo la mentalità, ma erano più le partite che saltava. Il Milan ha solo due campioni: Leao e Theo. Poi basta… Ah, aveva Messias e Saelemaker… Il tuo dio Mourinho invece ha Dybala, Lukaku, Smalling fino allo scorso anno, Mancini, un signor difensore, come Lloriente e Ndicka, Cristante che tutti amano, il capitano Pelle (ne voleva 3), Belotti (100 gol in serie a)… Insomma, mi sembra che il signor Pioli non sia sta pippa che vuoi far credere tu

    • Signori, sarò un vecchio campanilista, ma parliamo dello stesso Pioli che ha allenato una squadra il cui nome mi viene impossibile pronunciare.
      Ma che se stia a Milanello tutta la vita! Non lo vojo vede, se non due volte all’anno, e possibilmente bastonato da Mou!

  4. Abbiamo semplicemente una rosa non all’altezza.
    In alcuni casi è sfortuna, come per Smalling.
    Se Chris avesse fatto il campionato dell’anno scorso, Ndicka avrebbe avuto più tempo,
    e sarebbe entrato quando pronto, come ora.

    In alcuni casi è sicuramente programmazione errata: non dico da Settembre,
    ma da Novembre era chiaro che Smalling e Spinazzola erano giocatori su cui non
    si poteva più puntare. Capisco che il discorso Spina era più complesso,
    ma almeno un centrale doveva essere pronto oggi.
    Questo è un errore clamoroso.

    Poi ci sono state scommesse che finora sono andate male:
    Aouar (svincolato), Sanches (prestito), per me anche Azmoun (prestito),
    e sempre nella mia opinione è stato un errore puntare ancora su Elshaa e
    Belotti, che a parte qualche lampo non garantiscono più standard accettabili
    per puntare in alto.

    E poi ci sono state le semplici delusioni: Zalewski e Pellegrini di nuovo,
    finora una stagione da dimenticare per entrambi,
    ma non mi sento di parlare di errore, un altro anno di tentativi ci poteva anche stare.
    Poi magari se continuano così anche basta.

    E ci sono giocatori che sono di livello accettabile, ma certo non campioni.
    Le uniche due stelle sono Lukaku e Dybala, con il secondo frenato dagli infortuni
    e il primo spremuto per mancanza di alternative.

    Sinceramente servirebbe un centrale affidabile, uno anche più giovane se
    come temo Smalling sia al capolinea, un esterno sinistro e uno destro,
    un vice Dybala. Un’altra punta con Belotti che non schioda certo a Gennaio
    e Abraham tra due mesi in gruppo non è realistica.

    Parliamo di 5 pedine, un investimento che non possiamo permetterci,
    anche riuscendo a sfoltire Spina, Smalling, Sanches, sarebbe tutte cessioni a zero.
    Mettiamoci anche Celik, Karsdorp (e consideriamo che Kristensen è in prestito secco),
    Elshaa, Belotti e per assurdo Aouar: quanto potremmo ricavare?
    10ML totali forse?

    Per cui a Gennaio non vedo grandi cambiamenti possibili
    Poi a Giugno mi auguro che si proceda a una rivoluzione tagliando tutti
    quelli arrivati-
    Poi un portiere a lungo termine,
    in difesa riparti da Mancini, Ndicka e Llorente (se te lo lasciano a gratis),
    da vautare Kumbulla, ma ne servono ALMENO altri 2.
    Poi 2 esterni sinistri, sperando che qualcuno si accolli Zalewski a un prezzo decente,
    2 destri (non penso il Leeds ci regali Kristensen), 1 mediano per far crescere Bove
    senza troppa pressione, e finalmente risolvere il dilemma Pellegrini.
    Dovesse partire (dubito fortemente), trovare un sostituto più continuo magari.

    In avanti non dico nulla perchè ovviamente non sappiamo chi resta e chi va.
    Spero solo di salutare con molto affetto sia Elshaa sia Belotti,
    Azmoun sicuramente a quelle cifre non verrà riscattato.

    • Pizzico troppo lungo. Spiacente davvero, ci tenevo continuare a leggerlo. Un po’ di sintesi magari, grazie.

    • ma com’è che non parli più di FP e SA non ce credi più manco te.

  5. Ho letto di Pioli allenatore sopravvalutato… poi sono andato a vedere la rosa con la quale ha vinto lo scudetto 2 anni fa e non mi è sembrata stellare e inarrivabile. Quattro o cinque certezze (Maignan, Hernandez, Leao, Giroud e Tonali), ma il resto giovani e scommesse. Il fatto è che c’erano Massara e Maldini che hanno costruito la squadra bene e con giocatori funzionali. Oggi il Milan, pieno di infortunati, è terzo con 8 punti più di noi e sarebbe ancora in Champions se non fosse capitato in quel girone proibitivo.

  6. sempre a parlare di rosa e giocatori, mah…l Inter è arrivata in finale di Champions con due nostri scarti come pilastri. il milan di pioli non era certo uno squadrone. calafiori e uno dei migliori difensori del campionato. Belotti sta facendo molto bene, a lui come ad azmoun darei più spazio. pellegrini e un giocatore con alcune lacune, ma anche con un tasso tecnico elevatissimo, punizioni e assist in primis, e ha bisogno di giocare in un contesto che lo supporti, oltre a parlare il suo linguaggio tecnico. zalewski non è semplicemente la sua posizione quella di terzino, il massimo, e non è detto che sia sufficiente, lo da da esterno alto.
    Lukaku e Dybala sono due fuoriclasse, una coppia che non ha nessuno in serie A

    • Miki e Dzeko sarebbero de nostri scarti?
      no perchè a me sembravano titolari fissi che son voluti andare via a guadagnare di più
      (legittimimamente).
      Poi sulle ali hai Di Marco e Dumfries, penso non siano neanche paragonabili ai nostri,
      a parte la velocità doppia sanno anche crossare e tirare.
      Poi De Vrij, Skriniar, Lukaku, Lautaro (sto parlando della squadra finalista di CL),
      Barella, Çalhanoğlu ,,,, stai scherzando sì?

      Il Milan di Pioli,
      No- Maignan, Tomori, Theo Hernandez, Kessie, Tonali, un attacco con Ibra e un campione del mondo (anche se datato), in effetti una manica di pippe….

      Ma magari secondo te sono meglio Belotti e Pellegrini, alto tasso tecnico….

    • Vero,questa squadra è nata in uno strano clima fatto di aspettative smisurate e di critiche feroci,come se il palmares di Mourinho ci appartenesse per diritto e tradizione e i giocatori con cui lo aveva ottenuto fossero un dettaglio. Così, accecati da questa convinzione siamo corsi in massa all’eur a salutare la nuova era di Dybala senza capire la fragilità del campione,come se fosse il logico compimento del nostro destino di grandezza.E tutti gli altri a confronto sono diventati mezzi giocatori e capitani indegni per non parlare del caso Zaniolo,cacciamo questo,cacciamo quest’altro e intanto sono emersi i paletti Uefa e con loro la demonizzazione di Pinto ,mentre ancora una volta paghiamo lo scotto di una società disorganizzata in tutti i suoi settori….

  7. ma i soldini? andiamo avanti con prestiti gratuiti e vi lamentate che kl Mister senza campioni nn rende?!?
    il presidente nn caccia nemmeno i soldi incassati salve piccole vendite , cacciate i soldini.!!!

  8. L’amara verità è che l’unica maniera che abbiamo per ambire a costruire una squadra forte è quella di arrivare in CL, prendere i dindini, sperare di essere retrocessi in EL nei gironi, e competere per una coppa più alla nostra portata. Se poi ci dice bene, la coppa la vinciamo, e ci qualifichiamo di nuovo.
    Nel frattempo però non possiamo più sbagliare nessun acquisto, dobbiamo abbassare il monte ingaggi, liberarci delle zavorre, lanciare un sacco di giovani.
    Insomma rendere più snella una società gestita in maniera vecchia.
    Ultimo non per importanza: bisogna puntare sul marchio Roma. I giocatori devono essere fieri di indossare la nostra maglia, non venire perché c’è Mourinho.
    Forse sto sognando troppo…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome