“ON AIR!” – PIACENTINI: “Maresca perfetto strumento di ritorsione contro la Roma”, ROSSI: “Ma il Bologna ha meritato di vincere”, CORSI: “Panchina non all’altezza”, TORRI: “Con l’Udinese devi rischiare di perdere pur di provare a vincere”

38
918

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “Il Bologna è la nuova Atalanta. E’ stata superiore alla Roma. Poi tra un anno la Roma può fare un calcio anche superiore al Bologna, ma oggi collettivamente gli emiliani sono superiori. E’ la squadra che gioca meglio a calcio in Italia, anche meglio dell’Inter. Tanti complimenti a loro, hanno meritato di vincere…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Maresca è uno degli arbitri più scarsi che abbia mai calcato i campi di calcio, e il fatto che l’anno scorso sia stato premiato dall’Aia come miglior arbitro ti fa capire il livello infimo della classe arbitrale. Oltre a essere un arbitro scarso, si è palesato come strumento di chi ha deciso di fare una ritorsione nei confronti della Roma per quello che è successo nelle ultime settimane. E’ stato mandato al posto giusto al momento giusto…Detto questo, c’è da fare i complimenti al Bologna, la squadra migliore di tutta la serie A. All’andata ci hanno massacrato, ieri è stato differente, mi è sembrata una squadra più matura, è stato un collettivo perfetto. E’ quello a cui deve ambire la Roma il prossimo anno, ma con degli interpreti superiori a livello qualitativo…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Ieri la delusione c’è stata, bisogna essere onesti. Delle partite che ci mancano, questa era la più importante. Se perdevi col Napoli sarebbe stato meno grave. L’arbitro? Non basta un’ammonizione scellerata a cambiare risultato. Il problema è che questa squadra è stanca mentalmente: El Shaarawy, Paredes e Pellegrini hanno avuto tre occasioni per fare tre gol, ma il calcio è così. Restiamo con i piedi per terra. Lukaku? La sua permanenza deve essere la prima mossa, poi il laterale destro e il centrocampista, fine…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Smalling in questo momento storico non può giocare tre partite a settimana, altrimenti ieri De Rossi lo avrebbe fatto giocare… La Roma si sta giocando la vita sportiva in questo finale di stagione… Mourinho? Le sue dichiarazioni le trovo livorose, è anche umanamente comprensibile da chi ritiene di essere ingiustamente licenziato. Ma da tifoso della Roma non si può non reagire ascoltando certe dichiarazioni…Maresca? Ieri mi ha fatto perdere la testa, se fossi stato in campo non avrei finito la partita…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Io Abraham lo cederei, vi dico la verità. Io lo rimanderei al Chelsea per tenere Lukaku… Mourinho? Quest’anno ha fatto 29 punti in 20 partite… Ma poi ogni volta che parla della Roma non dice mai una parola su De Rossi per il lavoro che sta facendo, e invece ci potrebbe stare…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “Maresca si vede che non è capace ad arbitrare. Quando all’inizio fa quelle due ammonizioni fa una cosa sconvolgente, si sono guardati in faccia sia quelli della Roma che quelli del Bologna… Dopo però c’è la partita, e quella l’ha vinta il Bologna. Il problema della Roma è che non ha una panchina importante. Purtroppo per noi come ricambi abbiamo Aouar e Sanches che sono due giocatori che non servono alla causa. Abraham ha perso un sacco di palloni, forse ha ancora paura di prendere colpi sul ginocchio, ma allora non deve giocare. Lukaku? Non ne parlate più, anche quando non gioca bene è un riferimento là davanti. Sento parlare di De Rossi, ma ieri non poteva fare altro. Ora bisogna difendere il quinto posto dall’Atalanta…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Udinese-Roma? Venti minuti sono pochi sia per immaginare una gara all’attacco, che per una gara attendista. In 20 minuti devi andare a mille per tutto il tempo, e i giocatori non sono abituati, per questo è un’anomalia. Non ti potrai permettere pause, di palleggiare, di aspettare il momento giusto della partita, perchè non c’è. Devi andare a mille all’ora per tutti e venti i minuti. Vincendo rimetteresti le cose a posto dopo ieri. Cannavaro appena arrivato non si inventerà nulla, ma c’è anche Pinzi che conosce bene De Rossi…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “Udinese-Roma? Credo che bisognerà rischiare di perdere pur di vincere la partita. Devi rischiare tutto, il pari non ti serve a nulla nel rapporto con l’Atalanta, perchè se poi loro vincono con la Fiorentina ti scavalcano. Io rischierei fortemente…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “E’ stata una bella partita, giocata bene anche dalla Roma specie nei primi 20 minuti, avendo anche due occasioni clamorose…Il Bologna poi ha preso possesso del centrocampo e ha meritato, anche se la Roma non è mai uscita del tutto dalla partita. Una squadra correva molto, lo ha fatto per tutti i 90 minuti, la Roma invece ha pagato l’impegno col Milan in 10 contro 11. Il Bologna merita la posizione che occupa, la Roma deve stare attenta a gestire le forze perchè gli impegni sono ravvicinati e tutti molto importanti…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “E’ stata una gran bella partita, giocata bene da tutte e due le squadre. Il Bologna ha avuto il merito di capitalizzare le sue occasioni, la Roma meno. Ci stava che si alzassero i toni, ieri ci si giocava tantissimo. Il Bologna aveva il vantaggio di aver pensato a questa partita per 9 giorni, mentre la Roma solo per 4. Questa è la seconda partita che De Rossi perde in quasi 3 mesi. Ci sta contro questo Bologna, l’importante è ripartire subito. Non ne farei un dramma. Udinese-Roma alle 20? E’ stata una scelta dei giallorossi giocare a quell’ora per fare tutto in un giorno…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “La coppa del giovedì qualcosa toglie. Il divario in campo è stato netto, e la Roma di partite il giovedì ne farò altre… buon per lei. Però se non la vinci, quella coppa è maledetta, perchè in campionato ti toglie tanto. In questo senso l’impegno di giovedì prossimo è pesante: la partita di Udine è una scocciatura, non per i 20 minuti, ma per tutta l’organizzazione del match e i due giorni di lavoro non corretto. Questa era una settimana in cui la Roma doveva essere libera…La Lega poteva trovare una soluzione, ma siccome non c’è stata unanimità ci si attacca ai regolamenti. La protesta della Roma ci sta tutta…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteChelsea, Pochettino: “Lukaku è un’opzione per il prossimo anno. Ancora non è stata presa una decisione”
Articolo successivoUdinese-Roma, il retroscena: intervento di Lotito in Lega per il no al rinvio del match. I giallorossi avevano chiesto di giocare il 16 maggio

38 Commenti

  1. Ci fosse stato ieri Mourinho sulla panchina della Roma,non so se Maresca si sarebbe permesso di fare il comodo suo in campo.
    Questo per dire che l’educazione e la signorilità verso il mondo arbitrale non porta a niente di buono,se ti chiami Roma.
    Il cronico mutismo della Società poi ,non fa altro che dare spago alle ritorsioni della lega e di chi vi spadroneggia ( ogni riferimento al “Senatore” è puramente voluto).

    • invece con mou in panca non ce li facevano i torti ve’ ? Sono sempre piu convinto che vivi in una realta’ distopica. La verita che sto bordello deve esse combattuto da dentro il palazzo, mettendo una persona autorevole in societa’ se non altro per limita’ i Danni.

    • “Ci fosse stato ieri Mourinho sulla panchina della Roma,non so se Maresca si sarebbe permesso di fare il comodo suo in campo.” Cioè hai ancora bisogno di controprove? Non ti è bastato vedere ciò che ci facevano quando Mou allenava la Roma? Con o senza Mourinho sulla panchina della Roma, la musica non cambia… per il resto, hai sbagliato il tempismo del tuo commento: il cronico mutismo della società, in questo caso specifico NON c’è stato, anzi, è molto probabile che proprio il comunicato abbia indispettito i soliti noti…

    • ….e basta con questo Mourinho!!! Non se ne può più…. la vostra è un’ossessione????

    • Infatti, quando c’era Mourinho la Roma incuteva timore negli arbitri ed era trattata con rispetto, quasi benevolenza, vè?

  2. Posso dirlo? È bello poter scrivere una cosa diversa dal solito. Poter vedere tutti concordi, poter affermare: abbiamo perso perché gli altri erano indiscutibilmente più forti.
    Evviva.
    Il calcio dovrebbe essere sempre così. Dovrebbe essere sempre Bologna Roma, va avanti il più forte tra due società pulite, con i loro progetti, ambizioni e uomini sul campo.

    Onore al Bologna, che senza Orsolini e Ferguson è venuto nella tana della Roma che aveva demolito il Milan e ci ha fatto tre pere, prendendosi la qualificazione Champions.
    Per conto nostro, dobbiamo lavorare molto, lo sapevamo.

    • Che poi manco tanto più forti. Più freschi e più lucidi, sicuro. Alla fine noi abbiamo segnato un gol e ce ne siamo mangiati 3 enormi. Poteva tranquillamente finire in qualunque modo. Al contrario dell’andata. Ma il Bologna non ha rubato nulla, intendiamoci…

    • Bologna gran bella squadra,nulla da ridire,durante la partita speravo,ma avevo la netta sensazione che ne avessero di piu,anche in consapevolezza ,pero’ la NOSTRA ROMA ,con tutti i limiti a me piace, e se fanno le cose giuste potra’ sbocciare qualcosa di bello.PS le 15/16 o piu’partite nella stagione con squadre come il Bologna di quest’anno ,un po’ di differenza la fanno…..comunque sempre FORZA ROMA

    • La Roma vista nelle due gare contro il Milan, ma ti dirò pure quella che ha perso con l’Inter, mi gioco qualcosa che contro il Bologna non perde, anzi vince.
      Purtroppo quella Roma non puoi vederla ogni tre giorni con gli stessi giocatori in campo.
      E qui vorrei tornare anche un attimo sul tema di chi propugna la tesi che è meglio giocare l’EL piuttosto che fare le comparse in Champions (e dove sta scritto poi)?
      Stare nelle coppe minori non ti permette di incassare abbastanza per costruire una rosa in grado di reggere sul doppio o addirittura triplo fronte.
      Non ti puoi permettere di assemblare una squadra di almeno 18/20 giocatori di quasi pari livello con gli incassi dell’EL o peggio della Conference.
      E non è un caso se i club blasonati che scendono in EL quasi mai poi la vincono, perché se si trovano coinvolti nella lotta scudetto o Champions non rischiano di comprometterla per andare avanti nella competizione che gli garantisce meno soldi.

    • Effettivamente tolto l’ arbitraggio abbiamo fatto 8 tiri in porta (3 li ha fatti Azmoun per segnare…) 1 gol solo, gli emiliani 2 tiri e mezzo 3 gol… qualcosa è andato storto… DDR ha sbagliato nell’ affrontare un Bologna come se fosse il Sassuolo, oppure come qualsiasi squadra sotto di noi, il Bologna andava affrontato come dovremmo affrontare il Bayern Leverkusen… anzi, fosse stato per me, avrei schierato un 4 – 5 – 1 stretto e compatto, senza stancarsi, intensità e padronanza del centrocampo, blocco del gioco e mini ripartenze per Azmoun punta centrale… Non capisco poi il non utilizzo di Bove, io avrei rinunciato a Pellegrini (deve riposare assolutamente dopo le prestazioni extraterrestri con il bilan) e inserito Bove…

    • bho, io conto una Roma che s’è magnata 3 gol
      nonostante fisicamente scoppiati e arbitro partigiano

  3. Contro l’Udinese per fare 20 minuti alla carica per andare a prendersi i 3 punti, bisognerà fare un riscaldamento/preparazione atletica di almeno 40 minuti belli incazzati prima della gara.

    • Cristo che chicche, che assi nella manica che c’avete!! La sagra del luogo comune!!
      Quindi ok, almeno 20 minuti di “riscaldamento/preparazione” pre-partita e olè, abbiamo i 3 punti in tasca.
      Cerca il modo di contattare subito De Rossi e dagli quest’importante dritta, che ci serve assolutamente la vittoria a Udine!!
      Piu’ leggo quest’area commenti, e piu’ a volte c’è da mettese le mani nei capelli, tutti hanno la loro soluzione magica per il (post)match – la combriccola dei “sennodelpoisti”; chi ha la formazione perfetta che sarebbe dovuta essere; chi si permette perentoriamente di puntare il dito contro l’allenatore e di come ha messo in campo i suoi, e quali interpreti si è permesso di lasciare colpevolmente fuori etc etc etc…
      Per carità…

    • no no…. il fenomeno sei te, tranquillo, anzi… complimenti per la psicologia applicata, wow.

    • bravo almeno se rompono i giorcatori e famo il finale di stagione con la primavera.

    • No no, guarda, mi pare che qui il fenomeno l’hai fatto solo te, visto che io non do formazioni o “soluzioni” per vincere partite.
      Inoltre la “psicologia applicata” la vedi solo te, dal momento che non mi sembra d’aver analizzato discorsi o ragionamenti, ed averne tratto conclusioni o dedotto intenzioni etc.
      Io ho solo riportato dei FATTI, e cioè frasi o “soluzioni” che altri scrivono e a me capita di leggere (ormai sempre piu’ spesso)!! Non sono mie conclusioni personali.
      Se vuoi ti faccio 400 copia-incolla di 400 commenti differenti, a tema di ciò che ho detto, poi vedi tu chi è il fenomeno!🤷🏻‍♂️😉

  4. Io credo che la situazione è complicata perché le partite di campionato rimaste sono tutte toste la semifinale non ne parliamo, sono tutte ravvicinate e la squadra è stanca. Forse bisognerebbe puntare ad un unico obiettivo che io come fece mou, preferirei fosse l’Europa league così da portare un trofeo nella nostra bacheca e accedere alla Champions.

    • …chi dice che in campionato è più facile mi deve spiegare:
      noi avremo Udinese, Napoli, JUVENTUS, Atalanta, GENOA, Empoli(in maiuscolo quelle in casa).
      L’Atalanta avrà EMPOLI, Salernitana, ROMA, Lecce, TORINO, FIORENTINA (A BOCCE FERME).
      Sicuri che sia più semplice della doppia sfida col Bayer e una eventuale finale con una squadra comunque più debole (del Bayer)?

    • Concordo con Chico.
      Ho una paura del diavolo! e sapete perché? perché le quaglie hanno:
      VERONA, Monza, EMPOLI, Inter (campione) e SASSUOLO.
      In casa Lazie già se stanno a leccà i baffi e preparano striscioni con scritto: “grazie per averci fatto andare in champions”. Con quel losco figuro a move i fili guarda che biscotto eh…

  5. il Bologna ha giocato meglio e ha meritato, la Roma paga la partita di giovedì, 11 contro 10 e la concentrazione per passare il turno, e forse paga pure la ” protesta garbata della Roma per i 20 minuti da recuperare ad Udine”, non credo e lo spero di vivo cuore che si ieri era un occasione ma ancora non è ancora finita,abbiamo avuto la possibilità con il Faraone,Paride,e Pellegrini.
    Non credo che la squadra e De Rossi in testa si arrendono per questo stop.

  6. Caro Daniele sarei assolutamente d’accordo ma il Leverkusen quest’anno è veramente forte ed è già campione di Germania da tempo avendo praticamente distrutto il Bayern semifinalista di Champion ma soprattutto con tutto il tempo di concentrarsi per l’incontro con noi. Purtroppo e lo sappiamo non possiamo contare su una rosa adeguata, i rincalzi sono veramente modesti a cominciare da Abraham per continuare con Aouyar, Huysen, gli stessi Llorente e Angelino ma pure Baldanzi che certo non è Dybala. Vediamo ma per la Champion sarà comunque durissima ma certo non è colpa di De Rossi ma dei tanti punti buttati al vento a inizio stagione con partite assurde tipo Salernitana,
    Genoa, Verona……

  7. Comunque non ho capito una cosa ma dovessimo vincere l’Europa League ( sia mai) ma arrivare sesti in Campionato che succede sei, dicesi sei, squadre italiane in Champion l’anno prossimo?

    • Puoi anche vedere la cosa dall’altro punto di vista, cioè che hai avuto altri periodi sulla carta lisci dove mettere fieno in cascina e non l’hai fatto.
      Pensa solo alle prime tre di campionato…

    • vedi il calendario quando hanno esonerato Mou…

  8. Troppi commenti elogiativi al Bologna.
    Che se li merita tutti per l’abnegazione al loro compito.
    Ma da qui a dire che ci sono superiori e a cui dovremmo ambire ce ne passa!
    Hanno preso la peggiore versione della Roma, fisicamente e mentalmente, ed il loro top, che casso de confronto è?!
    La Roma di DDR in condizioni normali, vince questa partita, punto!
    E con un arbitraggio che non cerca gloria…
    Maresca è unostro da sempre!
    Che sia stato premiato come miglior arbitro?
    È da chiedarsi, da chi….
    Orsato è da sempre il totem di questa “combriccola”!
    Perfetto in tutto e per tutto come “braccio”.
    È la “mente” che bisogna colpire!
    Orsato sa arbitrare benissimo, proprio per questo riesce ad “orientare” il suo operato.
    E Maresca ieri ne è stato un seguace molto “promettente”…
    Chi conosce il calcio sa quando un arbitro sia incisivo con atteggiamento, comunicazione, linguaggio del corpo.
    Ieri ci teneva per le palle!!!
    Sfido chiunque a negare ciò!
    Ahivoglia ad analizzare l’episodio singolo in se e per se!
    Quella è roba di spettatori “ignoranti”.
    Ma chi ha giocato, (e qui ci metto la disonestà e la malafede dei commentatori delle tv), sa quanto subdola sia stata l’esibizione di maresca!!!
    L’armonizzazione di Paredes è stata talmente ingiusta che, seppure un professionista sappia bene che non ne giustifica il nervosismo successivo, era troppo..!!!
    Non plusultra quella di LLORENTE!!!
    Quando c’era l’ammonizione SACROSANTA nell’azione lamentata dallo stesso LLORENTE ai danni del giocatore del Bologna, che se l’e’ pure scampata!!!!!!!
    PS.
    Nessuno ieri sera ha notato nel derby che il fallo di Theo Ernandez che gli è costato l’ammonizione era ASSOLUTAMENTE UGUALE IN TUTTO E PER TUTTO all’espulsione di Celik contro il Milan?!
    Nessuno ha contestato potesse essere da rosso…
    Rivedetela.
    FORZA ROMA

  9. Mi rimane ancora qualche dubbio sul salvataggio di faccia! Le immagini rimandate in tv non chiariscono e inoltre non hanno mai inquadrato il viso del giocatore del Bologna che come minimo doveva essere di colore viola! Non vorrei ci fosse stata prima una leggera deviazione di gomito.

    • Perchè tu hai visto le immagini del pallone che ha oltrepassato la linea? Di solito fanno vedere una ricostruzione computerizzata per avallare la scelta del direttore di gara…ieri nulla! Mah. Io ero allo stadio e l’arbitro ha fatto segno che gli ha sonato l’orologio ma replay nenache a paganne. FMR

  10. Apriamo gli occhi, non è un caso che arbitra Maresca, che casualmente ammonisce 5 giocatori, non è un caso che l’Udinese giovedì si gioca l’ultima spiaggia, SVEGLIAAAAA ….ci stanno biscottando.

    • perche l anno scorso che hanno fatto le ultime 5 partite , te ricordi il milan?? e chissa perche poi si decise di puntare tutto sull europa legue e ci mandarono quella merxa di taylor e guarda caso il designatore degli arbitri è italiano , sto paese fa sempre piu schifo figuriamoci nel calcio dove girano miliardi

  11. Non è stata una ritorsione l’arbitraggio di maresca, era programmato da inizio campionato il calendario di queste ultime giornate è identico a quello dello scorso campionato dove tra infortuni e squalifiche abbiamo giocato spesso con formazioni rimanegiate e in questo si stanno vedendo le stesse identiche cose. Ieri comunque il Bologna ha vinto con merito.

    • Il Bologna non ha rubato nulla, ma sul merito ho i miei dubbi, abbiamo avuto 4 clamorose occasioni da gol.

  12. Maresca ci odia proprio .. l’ammonizione di Paredes, a che minuto? .. non e’ cosa nuova per questo arbitruccio ..
    Io spero per le famose pulizie di Pasqua .. che ci tolgano certi elementi per noi tossici e velenosi ..

  13. Considerando cio’ che ho rivisto ieri a seguito della gestione di gara di Maresca e per quello che ci permette di stare ancora in gara personalmente se io potessi decidere, farei giocare giovedi contto l’Udinese la migliore formazione possibile per fare 3 punti, praticamente un assalto senza respiro.

    Poi la stessa formazione a napoli neanche la metto sul pulman la lascio a Trigoria per preparare al meglio la gara contro il bayer leverkusen, stessa cosa poi e’ da fare la gara di campionato successiva tenere a riposo la formazione che ha giocato il giovedi in coppa, tanto sembra che per il campionato qualcuno abbia gia’ battezzato la nostra classifica.

    Poi si va in germania a prenderci la finale di europa league.

    Dopo di che ultima possibilita’ di guadagnarci il quinto posto con la forza, andiamo a bergamo a giocarci il tutto per tutto nella gara contro l’atalanta.MA INCAZZATI !!!

    Le opportunita’ ci sono, devono solo essere gestite al meglio da Daniele De Rossi.
    Alla luce delle recenti decisioni di farci finire la partita di Udine nella settima piu’ delicata della stagione e dopo la direzione di gara di Maresca di ieri e’ abbastanza chiaro che la Roma ai vertici delle istituzioni sportive da fastidio e non ci sono dubbi anche perche’ le telefonate che ci sono state tra lotito e casini sono da ufficio indagini, anche perche’ sono convinto che il senatore non si sia limitato ad una sola chiacchierata telefonica.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA 💛❤️

  14. Il percorso della Roma è nelle sue mani. Per me, al netto di altri “Maresca”, ci si qualifica in Champions per l’anno prossimo. Più complicata l’Europa League, perché il Bayern Leverkusen è veramente un’ottima squadra (ma per quanto riguarda il campionato: il Bayer Monaco si è abbastanza suicidato quest’anno). Va detto, però, che se la Roma gioca come ha giocato con il Brighton o con il Milan, niente ci è precluso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome