“ON AIR!” – PUGLIESE: “Vittoria e traguardo strameritato”, CORSI: “Ora bisogna rifondare la squadra”, PRUZZO: “Stagione da sei e mezzo”, FOCOLARI: “Senza Dybala la Roma sarebbe sprofondata”

53
3312

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Qua c’è una guerra contro Mourinho, la cosa è evidente e paradossale. Ma come diceva Viola, quando la Roma andava male, tutti a dire “che bella squadra“, poi quando ha cominciato a fare sul serio è scoppiata la guerra. I ragazzi ce l’hanno messa tutta, ma ora è il momento di tenere Mourinho e cominciare a cambiare la squadra. L’infortunio di Abraham? Mi dispiace molto anche per Friedkin: se si è rotto il crociato sono 30 milioni persi, non lo comprerebbe più nessuno. Wijnaldum non ha dimostrato empatia, è sembrato tirarsi indietro, vedremo che fine farà. Belotti? Con tutti gli applausi, spero di non vederlo più alla Roma, né lui né Abraham. La Roma deve comprare due attaccanti importanti, un centrocampista, un esterno, un portiere… Mou non cambierà le sue attitudini, e cioè volere una Roma in grado di vincere qualcosa…”

David Rossi (Rete Sport): “Maresca? La cosa che faceva ridere è che ogni volta che qualcuno della Roma perdeva 10 secondi, lui indicava un altro minuto di recupero. Mourinho? Per me il dibattito è chiuso, dopo quello che ha detto e fatto anche ieri, se andasse via mi sentirei preso in giro. Mou per non allenare la Roma l’anno prossimo, deve essere esonerato, e io non ho avuto segnali in questo senso. Chiuso questo dibattuto, il resto è a cascata: resta Dybala, resta Smalling, resta Matic…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Maresca? Mamma mia…mamma mia… Io vi dico: Pellegrini e Dybala saltano la prima di campionato, siamo già in emergenza. Abraham? Peccato per lui e per la Roma, se pensava di fare mercato con la sua cessione. Pinto non è proprio fortunato: prima Spinazzola, poi Wijnaldum, ora Abraham. I fischi di Wijnaldum non mi sono piaciuti. Che vogliamo dire, che a Budapest non aveva voglia di vincere la coppa? Io non lo so… Belotti è uscito tra gli applausi dell’Olimpico con zero gol. Zero. Boh… E’ quasi surreale festeggiare il sesto posto, ma questo è, era l’ultimo obiettivo rimasto. Nella delusione del finale di stagione è una piccola nota positiva. Aouar e Ndicka sarebbero due rinforzi importanti, ma c’è tanta roba in giro a parametro zero, io non dimenticherei nemmeno Tielemans e Bensabaini…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Ci siamo presi un traguardo meritato, giusto, anche per la partita di ieri. Il gol di Nikolau è stata abbastanza casuale, la Roma ha fatto sempre la partita, possesso palla stradominante. I tre punti sono strameritati. E mi piace che sia stato Dybala a dare una spallata alla Juventus. Serata bellissima, nell’amarezza: questa doveva essere la festa per il secondo trionfo europeo consecutiva, la Roma quella coppa se l’era meritata sul campo e gliel’hanno usurpata. Io ancora ci sto male per la partita di mercoledì, e mi è piaciuto vedere la compattezza e la passione della gente giallorossa. Forse mi consolo con l’aglietto, ma mi è piaciuto vedere l’amore incondizionato della gente nei confronti soprattutto di due protagonisti fondamentali: Mourinho e Dybala… La gente è tutta con Mou, e se decidessi di interrompere il rapporto con lui ti faresti l’autogol più clamoroso della storia…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Il traguardo dell’Europa League è minimo, e non rispecchia le aspettative di tutti noi, compresi allenatore, gm e presidente. Però non posso dimenticare quanto successo: potrei parlare della tibia di Wijnaldum, dei tanti problemi di Dybala, di quante spalle sono uscire fuori ai giocatori della Roma, mascherine, fasciature…stagione molto tribolata, questo va detto. La mazzata è stata la finale di Budapest. Foti? E’ stato espulso durante l’intervallo, su questo va fatta una riflessione, non è possibile che alla fine sia stato Mancini in ciabatte a fare l’allenatore. Mourinho? Ha preso un impegno chiarissimo con i tifosi della Roma. Abraham? Purtroppo dobbiamo già pensare al prossimo centravanti, la situazione là davanti è precaria e ci sarà bisogno di metterci le mani. Io mi auguro che la Roma si sia già mossa sulla punta centrale, il problema è che i soldi destinati per la punta ora dovrai toglierli da un altro settore…”

Alessio Nardo (Tele Radio Stereo): “Il gesto di Mou a fine partita è inequivocabile. Ripartiamo da un allenatore che ha portato la squadra a due finali europee, una l’ha vinta e una meritava di vincerla. C’è un grandissimo calciatore, con tutti i suoi limiti fisici, che anche ieri ha illuminato lo stadio. La possibilità di ripartire da un grande allenatore e da un grande calciatore non va sprecata. Ora la palla passa alla dirigenza, perchè questa rosa, dopo anni di piazzamenti infelici, deve essere rinforzata. Il calcio è una cosa semplice, non bisogna cercare chissà quale ricetta: va migliorata questa squadra, prendendo decisioni importanti….”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Annata controversa. La squadra ha comunque dimostrato l’attaccamento ai tifosi, e viceversa. Belotti applaudito da tutti è una cosa che mi fa piacere. E poi Dybala, che ha dimostrato grande attaccamento: non pensavo che un ex juventino potesse entrare nel cuore di tutti in questo modo. E’ finita così, prendiamo tutto per buono cercando di capire il futuro prossimo. Io non so veramente dire cosa succederà domani, aspetto di sapere e così posso farmi un’idea di quello che sarà il futuro tecnico della Roma…Voto alla stagione? Sei e mezzo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Le polemiche arbitrali sono una costante. Spesso la Roma ha ragione, però ora sta diventando una barzelletta. Foti espulso anche ieri, è un po’ un’esagerazione. Ci sono delle ragioni, ma anche altre squadre hanno avuto ragioni di lamentarsi, ma senza arrivare a questi eccessi. Grazie al solito giocatore la Roma alla fine ieri ha vinto la partita: senza Dybala la Roma sarebbe sprofondata, e questo è stato confermato anche ieri…Voto alla stagione? 4 in campionato, e 8 in Coppa: quindi 6…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Vorrei ricordare a Pruzzo che l’essere stati alla Juventus non significa non poter esprimere il calcio anche altrove, guardate Boniek. La Roma gioca un calcio orribile nonostante abbia giocatore di grandi qualità, ma questo è un connotato del suo allenatore. Nulla di nuovo… Fossi in Friedkin assumerei un ex arbitro in modo di agevolare l’allenatore portoghese… Voto alla stagione? Dal 5 al 6…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Friedkin e Mourinho si parleranno. I presupposti devono essere diversi, il fatto che l’allenatore sfidi pubblicamente la sua proprietà non è una cosa normale. Questa è una proprietà seria, che mette denaro nel club e ha sensibilità nei confronti dei tifosi, e vanno chiariti i limiti entro i quali il tecnico deve muoversi. I risultati in campionato non sono positivi: nonostante i 10 punti di penalizzazione della Juventus sei entrato a stento in Europa League, e questo è un segnale molto negativo. Sul mercato ci sono tanti calciatori da sostituire, e l’infortunio di Abraham ti complica parecchio le cose nella gestione del mercato, oltre che per il ragazzo…Voto alla stagione della Roma? Cinque e mezzo, c’è da considerare anche l’eliminazione in Coppa Italia. In campionato la Roma è arrivata ultima in termini di punti tra le sette squadre più forti…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteUltima Joya
Articolo successivoCalciomercato Roma, il sogno di Mou per l’attacco è Lukaku. Nzola o Arnatovic come nove di scorta

53 Commenti

    • È inverosimile leggere alcuni commenti, la Roma ha avuto tanti infortuni al momento del bisogno (ultima beffa, Tammy per il mercato…) la guerra contro la Roma è stata ed è evidente, in campionato con 24 punti che ci mancano per errori arbitrali, in finale EL anche… Sicuramente “qualcuno” esiste, di livello alto, in federazione che rema contro, lo evidenzia che nessuno, dico nessuno della FIGC, abbia quantomeno difeso la Roma, anzi, il ministro dello sport Abodi, ha attaccato pure lui, nella finale di EL. Vediamo se, qualche episodio, potrà accadere nelle altre due finali dove, Inter e la Viola sono impegnate, vediamo la reazione se c’è…. Li, si potrà capire il livello di certa gente che ha qualcosa nei confronti della Roma… Un ultima cosa, l’ esclusione di Pellegrini e Dybala alla prima del campionato prossimo, fa capire già come inizierà…Con uno scontro diretto, la prima sarà a Bergamo contro la DEA… 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Arriverà inesorabilmente anche per loro il giudizio, sul panzone, i pairetto &co, i regalini, arriverà , e poi nessuna pietà, pagheranno caro pagheranno tutto.

    • Ma è stata una stagione stranissima e senza tutti gli infortunati che abbiamo avuto negli ultimi due mesi i sostituti li avremmo anche avuti per fare due competizioni, logicamente non avremo mai La riprova. Io ho più di parlare di squadra da rifondare, inserire i 4 giocatori partendo da 2 e 3 terzini buoni è possibilmente passando a una difesa a quattro.

    • sono anni che ci provo …….ma fanno finta di non sentire…..gli fa gioco….
      So giornalisti……che ci vuoi fare
      DISGUSTO …..

  1. Sti commenti del tipo… la Roma deve ringraziare Dybala, se non ci fosse stato Dybala… Dybala è un giocatore della Roma, dunque fa parte a pieno titolo della squadra per cui gioca, non è che ci è stato “prestato” all’ultimo momento da qualche avversaria perchè senza, avremmo fatto difficoltà a metterne in campo 11 e avremmo dovuto giocare in inferiorità numerica! Se nel napoli non ci fosse stato oshimen avrebbe fatto meno gol e punti e magari non avrebbe centrato lo scudetto (chissà)… ma nessun commentatore GIUSTAMENTE sottolinea questo fatto perchè oshimen è un giocatore del napoli a pieno titolo che gioca per quella squadra!!!

    • ma possibile che nessuno …nemmeno qui tra di noi……metta in risalto il fatto che la Juve senza fare impicci…falso in bilancio fatturazioni gonfiate e giocatori che non avrebbe potuto prendere sarebbe potuta state proprio lì dove sta ????? Un minimo di logica e cervello dice questo e non quello che leggo…..o peggio…non leggo

  2. ma tanto il 70% dei “tifosi” se consola con l’aglietto, esattamente come Pugliese, quindi che problema c’è?

  3. senza Dybala la Roma sarebbe sprofondata,

    senza pairetto, maresca, mazzoleni, ecc. ecc. le merxe starebbero dove gli compete in B

  4. Difficile, per me, dare un voto alla stagione della Roma.
    Alzi la mano chi, con la campagna acquisti scorsa, avrebbe pensato che l’accoppiata Belotti-Abraham avrebbe fatto 10 goals, che Gini era come non averlo, e altri incidenti di percorso. Mourinho, secondo me, ha dovuto fare gli straordinari.
    Molti calciatori sono stati criticati, ma hanno giocato a lungo da mezzi infortunati. Il fatto che in campo abbiano sempre dato tutto non porta tutti i punti che servono, ma non è solo un ornamento.
    La Ladsie per arrivare terza ha mollato le coppe, noi potevamo vincerla. Però ti fai buttare fuori dalla Cremonese.

    Insomma, sono le solite montagne russe. Un percorso di crescita c’è, credo sia innegabile. Mentale, in primis, di giovani, che è importante. Però ti tiri dietro caterve di sesti e settimi posti che fanno male, anche alle casse.
    Adesso ti rientrano molti prestiti invendibili, dovresti migliorare la rosa con giocatori di qualità, hai degli altri infortunati… A Pinto potete dire quello che volete, ma la situazione da gestire è molto complessa.

    Io, però, una cosa me la porto dietro, di questa stagione: le emozioni. Dice, con le emozioni non ci fai i punti. Vero, ma quest’anno seguire la Roma ès tato ancora più appassionante del solito, stadio sempre pieno, trasferte idem, battaglie perse sul filo di lana o goals all’ultimo minuto, io i colori giallorossi li ho sventolati a tutta forza con una facilità maggiore del solito.

    Dài, l’anno prossimo ci rifacciamo.

    • al di là delle opinioni, legittime, di chiunque, io credo che la vittoria della Conference al primo anno abbia inevitabilmente alzato l’asticella delle aspettative di tutti. A quella aggiungi l’arrivo di Dybala, Gini e Matic, e sfido chiunque a dire che ad agosto immaginavamo che la stagione, al netto di torti arbitrali e infortuni, sarebbe stata peggio di quella precedente (zero titoli). Paradossalmente, sarebbe stato meglio vincere la coppa alla terza stagione, piuttosto che dover assistere, nostro malgrado, a un passo indietro. E l’anno prossimo, al netto del fpf, non si preannuncia tanto più semplice la stagione, anzi. Stando così le cose, visto che la rosa difficilmente potrà essere migliorata quanto avremmo sognato, forse è il caso che si cambi qualche strategia, a partire da una comunicazione che, purtroppo, manda segnali sbagliati: il “tutti contro di noi”, lo stiamo pagando carissimo nel rapporto con gli arbitri e siamo diventati lo zimbello (facile) di stampa e tifosi avversari per questa intemperanze. Un conto è che lo fai allenando il Real, altro è se lo fai allenando una squadra che sa sempre paga più di chiunque altro. Un passo indietro non farebbe male…questo a prescindere dal fatto che, personalmente, non attribuisco agli arbitri nessuno dei nostri fallimenti di stagione, se non come terza o quarta concausa, rispetto ad errori di costruzione e gestione della rosa.

    • se ti riferisci a me, non hai capito il senso del mio discorso, in cui ho detto che un giocatore tesserato per una società è a pieno titolo giocatore di quella società e quindi porta gol e punti per la squadra per cui gioca… e non hai capito neppure le mie parole, perchè non ho detto con certezza che senza oshimen il napoli non vinceva lo scudetto, ma ho usato il dubitativo… naturalmente in generale un giocatore che ha segnato tanto e portato tanti punti è indubbio che se non ci fosse stato, la sua squadra avrebbe fatto meno gol e meno punti, come al contrario possiamo dire noi per Tammy, che se avesse fatto più gol, sicuramente avremmo vinto più partite e fatto più punti di quelli che abbiamo, non credo sia un discorso astruso ne da dire e ne da capire…
      p.s se non ti riferivi a me, ti chiedo scusa, eventualmente avrò interpretato male (anche io) le tue parole.

    • sono i discorsi di un vecchio rincitrullito laziese rosicone lacchè di lotito che straparla della Roma
      Dajjee Roma contro tutto e contro tutti

  5. 5,5 voto alla Roma quando fa una cosa che ha fa una volta ogni 30 o 40 anni . La Roma ha fatto una cosa straordinaria quest’anno ma siccome gliela hanno rubata questi se la prendono con la Roma, e li chiamano romanisti.

  6. invece è un bene che la redazione riporti i commenti dei diversamente Romanisti, perché, come si dice in tempo di guerra (operativa o “fredda”) il nemico va ascoltato, per capirne mosse ed intenzioni. e, poi, come faremmo ad insultare furietto se non avessimo contezza delle cazzate che spara?
    lazziale poraccio dal 1900
    💛❤

  7. Vorrei ricordare al Sig Focolari che dice se non ci fosse stato Dybala la Roma sarebbe sprofondata, e in effetti non c’è stato questo è il problema ,perché se ci fosse stato staremmo in Champion con la pippa in bocca ,volevo vedere la tua squadra con gli stessi infortuni nostri non sarebbe entrata neanche nelle coppe l’infortunio di Tammy è lo specchio della stagione iniziata con l’infortunio di Darboe poi Wijnaldum Zaniolo fermo 1mese e mezzo infortuni a ripetizione per Dybala ,karsdopp e kumbulla operati gente con mascherine diversi giocatori con spalle lussate ci sono mancati calciatori importanti nel momento clou della stagione anche numericamente abbiamo lottato contro tutto e tutti in Primis il sistema marcio del calcio italiano contro gli arbitri che purtroppo per noi si sono RIFATTI CON LA FINALE EUROPEA TACCI LORO quindi ripartiamo da qui peggio di così non può andare

  8. Focolari..1. fino a prova contraria Dybala è un giocatore della Roma quindi che minxxxa significa “senza Dybala la Roma sarebbe sprofondata”? 2. pensa pure a quelli che invece non ci hanno dato nulla o quasi o vi hanno regalato i derby a voi, c’è un elenco molto nutrito, calcola pure quelli

  9. investire non solo sui giocatori importanti ma pure sulla mafia calcio che esiste nei corridoi dellAIA dell’UEFA della FGCI.
    perché se tu hai grandi giocatori nn puoi vincere contro chi te lo impedisce non applicando i regolamenti o cambiandoli in corsa come ci succede sistematicamente.
    a focolari che dice nel calcio in glese nn danno quel tipo di rigori , è stato subito smentito dopo qualche ora nella partita tra le 2 squadre di Manchester.focolazio datte na guardata allo specchio ti accorgeresti che sei riluttante come tutti i laziali

  10. La Juve sarà anche stata penalizzata ma da anni la Roma non ha solo la Juve davanti ma anche le altre 4 e non basta Dybala parte time per colmare il gap anche perché anche le altre hanno fatto mercato e con più soldi di noi

  11. La stagione va valutata in base alle aspettative: la scorsa estate, a fine mercato, non c’è stato un tifoso (me compreso) che non ha sognato lo scudetto. Avevamo strappato Dybala all’Inter, presi Matic e Wijnaldum, Belotti come riserva c’è sembrato un lusso di altri tempi. Ciliegina: avevamo trattenuto Zaniolo (resistendo alla Juve prima ed al Milan poi). Il Napoli avrebbe fatto una stagione di ambientamento, viste le cessioni di tutti i big. Quando Mourinho parlò di mercatino, alzi la mano chi non ha sorriso. Davanti avevamo la potenza di fuoco dei fab four, l’unico dubbio era dato dalla scarsità di centrali in difesa (il reparto che poi ha funzionato meglio). Nessuno, SE SIETE ONESTI, avrebbe firmato per un sesto posto (settimo sul campo) e zero titoli. Nessuno avrebbe immaginato la Lazio (ve lo ricordate il mercato della Lazio?) tutti quei punti sopra di noi. Il tutto condito da uno spettacolo mediocre per tutta la stagione. Come può essere sufficiente un’annata così?
    Una volta, almeno noi tifosi avevamo l’ambizione che mancava alla società. Adesso ci siamo adeguati, mi sembra di essere tornati ai tempi di Luis Enrique (mai schiavi del risultati), un altro hombre vertical…

    • Personalmente non ho mai pensato allo scudetto. Per me l’obiettivo era il quarto posto che, dati gli acquisti da te elencati, poteva anche essere raggiungibile se non avessimo perso punti con Sassuolo, Lecce e cremonese.

    • Sarebbero tante le cose da dire e le riflessioni da fare e proverò ad essere sintetico:
      1) personalmente non ho mai creduto allo scudetto, no, neanche ad agosto, però pensavo che saremmo arrivati tra le prime 4 con una certa facilità;
      2) la rosa aveva già lacune in partenza ma su questo sembra non si potesse fare di meglio a causa del FFP;
      3) ad ogni modo gli infortuni ci hanno condizionato la stagione, a partire dalla tibia di Gini, per proseguire con i molti giocatori fondamentali fuori causa per lo sprint finale (alcuni rimessi più o e meno in sesto per la finale di Budapest), concludendo con Abraham ieri sera (già primo effetto nefasto per il futuro, sulla sua disponibilità o sulla sua eventuale cessione che fosse);
      4) purtroppo il primo “fab four” (Zaniolo) si è rapidamente e mestamente defilato con un atteggiamento irritante e prestazioni deludenti terminato con una cessione grottesca a fine gennaio, ma comunque i suoi strappi erano un’arma che non abbiamo più avuto;
      5) la sfiga sui pali colpiti ha pure influito;
      6) la questione arbitri è roba da matti; se da un lato è palese che ce ne hanno combinate di tutti i colori, dall’altro lo “spettacolo” circense che quasi ad ogni partita hanno fornito i nostri, da Mou a quel Foti a cui consiglio un po’ di Yoga, al resto dello staff tecnico in panchina, lo ritengo indecente! Secondo me è un comportamento scorretto e stucchevole che non ci ha portato e non ci porterà alcun vantaggio ma, anzi, ci porta una classe arbitrale già ostile in partenza e anche una pubblicità contraria a livello mediatico. Secondo me la dirigenza dovrebbe parlare serenamente e privatamente con la federazione arbitri per chiedere maggiore rispetto ed equità, però in cambio dovremmo tornare a tenere dei “comportamenti giusti”.
      7) Voto alla stagione: 6. Campionato da 4, Coppa Italia da 1, Europa League da 8. Globalmente il 6 è grazie ad un po’ di attenuanti sopra ma ragazzi, abbiamo perso una marea di partite, fatto tante brutte figure e poi sul (non) gioco della squadra caliamo un velo pietoso.
      Come ogni anno ora inizieranno mesi di calciomercato e temo di false speranze perchè la verità è sempre quella: senza grandi giocatori è difficile raggiungere grandi traguardi.
      Sono ancora affranto per la sconfitta di Budapest e la mancata qualificazione alla Champions e vorrei prendermi due mesi di pausa da tifoso, ma tanto poi non ce la faccio, sono “malato” e so che continuerò tutti i giorni a cercare notizie sulla Roma perchè la ROMA SI AMA.
      Ciao lupacchiotti

    • Sarò ONESTO (in maiuscolo)..a inizio anno pensavo che juve inter e milan li avremmo visti col binocolo.. pensavo di giocarmi il quarto posto con napoli lazio e atalanta. Pensavo che in europa saremmo usciti subito. Tutto ciò se il mercato avesse confermato le aspettative. Alla fine invece il mercato è stato un vero e proprio “mercatino”. Perché ti hanno dato qualcosa solo Dybala e Matic. Gli altri zero o quasi. Mettici pure il rendimento scadente dei vari Abraham, Zalewski, Spinazzola, zaniolo che poi è stato ceduto. Pellegrini che ha iniziato a giocare da aprile. In queste condizioni è stato fatto UN MIRACOLO (maiuscolo)

    • scusa Maurizio, ma il rendimento scadente dei giocatori, a chi lo imputiamo? solo a loro? o anche a chi li allena fisicamente, tatticamente, tecnicamente…perchè mi sembra molto riduttivo fare il solito ragionamento che se la Roma vince è per merito di Mou e se perde è per colpa dei giocatori…o è sempre merito dei giocatori, nella vittoria come nella sconfitta, o Mou c’entra (eccome) anche nella gestione delle risorse a disposizione. Se la ha fatte rendere male, la colpa va ascritta anche a lui…basta scuse…

    • @Voeller: concordo in gran parte. È stata una stagione per certi versi sfortunata, ma per altri anche molto fortunata, a cominciare dai sorteggi di Coppa Italia e Europa League che non ci ricapiteranno facilmente (incluso incontrare in finale una squadra decima in campionato). Fortunati anche a avere la pausa mondiale senza giocatori nostri in campo, altrimenti gli infortuni arrivavano a Marzo invece che a Maggio.
      Chi invece parla di miracolo sportivo o di stagione da 10 in pagella (pure questo c’è toccato leggere oggi) è cascato nella tela ammaliatrice di Mourinho, a forza di ripetere che i nostri sono tutti pippe e che tutto il mondo arbitrale si è coalizzato contro di noi ci ha portato a credere che la nostra dimensione era di fare un campionato da Bologna, ma NON È COSÌ!
      Se vogliamo il bene della Roma dobbiamo pretendere di più, a cominciare dall’allenatore.

  12. Focolazie è il presidente dell’enoteca Trinca. Che perle di saggezza ci propina questo qua! Mi ricorda tanto Sperciuc di alanfordiana memoria!

  13. I Fridkin devono impararsi ad aggirare il FPF, sono americani ma non stupidi, ora hanno la totalità delle azioni per cui i soldi che immettono nella Roma sono i loro. Basta trovare un investitore che per il marchio ti da 100, 10 li mette lui e 90 glieli restituiscono i Fredkin per altre vie, ed il gioco è fatto. Tanto come ho detto i soldi che immettono nella Roma sono sempre i loro.
    Forza Roma

    • Ma tu sai che, non essendo ricchi come il Manchester City o il PSG e che non avendo alcun peso politico da quando la Roma esiste, se proviamo ad aggirare il fpf rischi di essere escluso dalle coppe o no?

    • bravo fai una sponsorizzazione finta, come altri club già fanno, ed hai risolto tutti i problemi…
      tanto sempre 100/120 milioni l’anno devi mettere di aumento di capitale….

  14. Per cortesia, visto che per i commenti degli internauti la Redazione si riserva “giustamente” la loro pubblicazione, per la stessa ragione dovrebbe riservarsi di pubblicare le opinioni di Damascelli, Agresti e sopratutto Focolari, risparmierebbe spazio ed il NULLA assoluto.

  15. A focolazzie…Dybala mica sta a partita Iva come un consulente…è un giocatore della Roma, ci si aspetta questo da lui…merito alla proprietà che lo ha preso…laziese di me@da che nun sei altro…
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  16. A volte mi chiedo…..
    ha fatto bene la Lazio a puntare tutto sulla qualificazione Champions,oppure la A.S Roma sulla finale di Europa League?
    Alla Lazio è andata bene,alla A.S Roma,no…..
    Certo che però la Lazio ha avuto una gran botta di fortuna a non avere infortunati e alla A.S Roma si dovranno chiedere per c’è stata questa sproporzione.

  17. Ma non ho capito nel campionato che abbiamo scelto di fare noi che è leuropa league perche due o 3 campionati insieme non potevamo, siamo arrivati davanti alla juve che scarta dibala e prende chi vuole? Certo la lazio arriva seconda è questo ci fa girare le scatoline ma vabbe capita che quando punti forte finisci mezzo stracciato è il gioco come dice matic e fortunatamente abbiamo mou che punta forte e a volte vince pure.

  18. ma solo io penso che è il centrocampo il reparto dove intervenire di piu???? abbiamo perso veretout, oliveira e soprattutto mikitharian, sostituiti con matic (stesso ruolo di cristante) e wijanaldum non pervenuto…. poi pellegrini riuscite a dargli un valore tevnico a questo giocatore???

  19. Fortuna che e’ finito….il campionato piu’ brutto,piu’ orribile, dove le correnti mafiose di questo calcio hanno dimostrato in modo palese con i 15 punti la loro mediocrita’ di sentenze scritte e rimangiate e poi riscritte patteggiate e ci sono soggetti che danno voti Incredibile !!! Ma e’ vero…Arbitri piu’ che mediocri, vergognosi poi non mi sembra che Foti sia stato cacciato se fosse stato cosi e’ una medaglia, a dimostrazione che sono capaci di rovinare pure una festa ma al solito si guarda solo i comportamenti della Roma lo spione del 4 Uomo sempre vicino alla panchina Roma !! Federazione mediocre nei comportamenti e negli intenti e non mi aspetto niente da questi signori e abbiamo scoperto che non siamo amati in Europa noi della Roma grazie ha questi loschi figuri altroche’ l’odio assurdo verso Mourinho ma noi questo signore ce lo teniamo ben stretto ci ha dimostrato come va vissuto il calcio ed e’ un grande Uomo a lui un grazie che ha riportato allo stadio la piu’ grande tifoseria d’ Italia e qui lo scudetto non c’e’ lo possono togliere mai.

    • ho capito che il calcio va vissuto sperando di vincere senza tirare in porta, inveendo contro gli arbitri e non assumendosi mai colpe per le sconfitte..Bah sara’forse cambiato il calcio?

  20. Se consideriamo questi 2 anni come il preludio ad un terzo in cui ,al netto dei torti subiti ,andremo a meta, sono convinto che siamo sulla buona strada. Se questa è invece già la fine di un ciclo,non c’è di che essere soddisfatti, 5

  21. focolazie tanto la tua formellese da gennaio 2024 se gli va bene gioca da noi altrimenti non gioca proprio in mezzo alla settimana ..A se pensi che lotirchio ti fa squadra per Champions stai bene così claudiuccio i soldi se li mette tutti in Berta

  22. ci sono tifosi che usano il cervello e sono molto competenti. Io leggo più violenteri a volte i nostri commenti rispetto alle castronerie senza capo né coda di alcuni giornalisti.
    ci sono però alcuni tifosi che tifano con la pancia, e so’ quelli che me fanno morì.
    Solo un tifoso della Roma può applaudire Belotti che esce a zero goal, ma con la maglia squajata de sudore, e fischiare Wijnaldum che non deve lavare nemmeno le scarpette dopo la partita.
    Io alla Roma e ai suoi tifosi do 10.
    Ammetto che ero uno di quelli che prevedeva di vincere il campionato, ma anche ai tempi di Renato Portaluppi pensavo avremmo vinto noi…
    non sono per niente obiettivo, lo ammetto.
    Quest’anno ho rosicato tantissimo (vedi Cremonese, i due derby ecc.ecc.), ma secondo me abbiamo vissuto una grande passione.
    Amo la Roma coi suoi tifosi e lo stadio pieno, e Dybala e Mourinho sono ingredienti imprescindibili!!!

  23. caro focolazio unico motivo di quel 2 posto sono le inseguitrici che hanno fatto il possibile x lasciarvi lassu.La Lazio è a pezzi da 7/8 giornate ha sculato col Lecce col Sassuolo ….e rigorino contro l’Udinese e con la Cremonese il problema che dietro se so uccise da sole anche distratte da impegni europei.Va tenuto in piedi Zaccagni…….

  24. Radiolari in primis focoscazie e chi da quella parte, andatevi a leggere la lettera di Carlo Zampa e forse imparerete a fare giornalismo.
    Altrimenti potete andare insieme a caxxaroni a giudicare i balletti, potrebbe essere il mestiere più adatto per competenze visto che sono carenti quelle calcistiche.

  25. Per Focolari….
    Senza Pairetto pure la lazio sprofondava…
    V’HA salvato tutte le tantissime volte che vi ha arbitrato e anche quando stava al Var o faceva il quarto uomo…. Ridicoli!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome