“ON AIR!” – ROSSI: “Con De Rossi la Roma ha trovato il nuovo Thiago Motta”, FOCOLARI: “Se passa indenne a Napoli non la prende più nessuno”, MORONI: “Decuplicate le possibilità di arrivare in Champions”

24
963

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “Ho visto dei segnali che mi preoccupano molto, ma non della prestazione, parlo degli infortuni e delle assenze… Essendo sfavoriti col Bayer e avendo il calendario peggiore delle altre, può darsi pure che restiamo fuori dalla Champions League…però una cosa voglio dire: spero che dopo quello che abbiamo visto ieri, chi ha delle perplessità su De Rossi gli vengano a cadere. Non parlo dei 18 minuti più recupero, ma di quello che è successo prima: la Roma entra in campo mezz’ora prima, fa un riscaldamento molto importante per farsi trovare subito pronta. La partitella che gli fa fare prima del fischio d’inizio, lì c’è la cura del dettaglio, ha portato la squadra a prendere subito il ritmo partita… Questo sarà pure un allenatore giovane, ma sta sempre sul pezzo…La Roma ha trovato il nuovo Thiago Motta, e questo mi regala grande serenità..”

Claudio Moroni (Rete Sport): “I signori Friedkin hanno deciso di prendere un giovane allenatore, ex calciatore, in un momento drammatico: la Roma era al nono posto in classifica, era stata eliminata dalla Lazio in Coppa Italia, e aveva poco chance di andare avanti in una Europa League che aveva squadre come Milan, Liverpool e Bayer. In quel momento il ragazzo sapeva di avere davanti una mission impossibile, di avere il 2-3% di possibilità farcela. Con la vittoria di ieri queste possibilità si sono decuplicate…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Il calendario non aiuta la Roma? L’Atalanta quelle squadre che affronterai le ha già incontrate e alcune le ha battute…quindi se non le batti è un problema tuo. De Rossi? Secondo me è stato infastidito da chi ha scritto che Thiago Motta gli ha dato una lezione di calcio. Ma non per un dualismo con Motta, ma perchè secondo me la partita non ha detto che c’è stata una lezione di calcio. La Roma ha avuto 4 occasioni da gol pulite. La lezione è quando ti fanno 3 gol e tu non tocchi palla…all’andata ti hanno dato una lezione di calcio, non l’hai mai presa…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “La partita è andata come doveva andare già due settimane fa. Bravi tutti, ma soprattutto De Rossi. Io lo dico da una vita, lo conoscevamo già da calciatore, in questo momento è il leader maximo di questa squadra. E’ un uomo intelligente, quando parla di Mourinho ti dice che anche lui avrebbe fatto lo stesso…ma basta con queste domande del caz*o, ma ancora con queste domande…ma perchè dovrebbe affossare Mourinho, sarebbe ridicolo…Il voto ieri è a nove a tutti quanti, non era facile arrivare lì, giocare 18 minuti, prendersi tre punti e tornare a casa. E’ tanta, tantissima roba…”

Ubaldo Righetti (Radio Romanista): “Karsdorp? Cerco di trovare un senso: ti serviva un giocatore di posizione, e lo hai messo… Come ha giocato? Oltre a quello che ho detto non vorrei andare avanti…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Su Karsdorp voglio essere meno democristiano di Ubaldo (Righetti, ndr)…Secondo me è stata inguardabile la sua prestazione. Deve fare molto di più, deve avere l’idea che in certe circostanze serve un contributo maggiore di personalità, e quella si vede in quanto ti butti in avanti, in quanto vai all’uno contro uno, in quanto rischi…Forse non è nemmeno sbagliato che faccia poco, perchè non ha tutte queste qualità tecniche per poterlo fare…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “Smalling è stato sempre molto riservato sulle sue condizioni fisiche, ma un po’ mi preoccupa: nel reparto dove avevi abbondanza, ora a Napoli ti presenti con soli due centrali difensivi. Ma per oggi mi voglio gustare questi tre punti, con De Rossi che fa 29 punti in 13 partite: non c’è nessun dito accusatore su Mourinho, ma lui aveva fatto gli stessi punti in 20 partite. Mi sembra un dato indicativo sulla forza di una rosa che fino a tre mesi fa pensavamo più scarsa di quello che pensavamo. Di Cristante quante volte abbiamo sentito dire che era un bradipo, e invece è un calciatore di importanza decisiva in una squadra…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Vittoria straordinaria della Roma, De Rossi ha messo in campo tutti i giocatori in grado di fare gol. Partita ovviamente spezzettata, la Roma ha avuto anche un po’ di fortuna e deve ringraziare nell’ordine Cristante, Dybala, Svilar, che ha fatto una grandissima parata, ma anche Ferreira che ha fatto una cosa inguardabile… In una partita così anomala, la Roma ha dimostrato un carattere forte… Ora hai 4 punti di vantaggio, è vero che l’Atalanta deve recuperare la partita contro la Fiorentina, ma le partite vanno giocate…Napoli-Roma è lo spartiacque definitivo: se esce indenne dal Maradona, non la prende più nessuno…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Vittoria molto importante per la Roma, quei 18 minuti sono stati strani ma anche divertenti, sono stati incredibilmente frenetici. siamo arrivati al 90esimo senza accorgersene. Questi tre punti pesano tantissimo, perchè ora la Roma ha un vantaggio sull’Atalanta a prescindere da come andrà il recupero dei nerazzurri contro la Fiorentina. De Rossi è stato molto abile nello schierare quella formazione ultra offensiva. La Roma ha voluto vincere, ha rischiato di perdere, ma alla fine ha meritato… La sfida diretta tra Atalanta e Roma sarà una finale per la Champions…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Le palle inattive hanno portato in dote tanti punti. Unma volta con Mancini, una volta con Cristante, hai delle varianti quando ti mancano alternative… Ho visto Angelino ala sinistra e sinceramente poco ho capito quello che voleva essere l’utilizzo di questo calciatore. Ma alla fine il risultato è positivo. Gli impegni che ci sono ora sono davvero molto pesanti. Devi cercare di mantenere alto il livello di tutti, specialmente dei titolari… Il Napoli? Sembra abbia staccato la spina, e l’allenatore non sa a chi rivolgersi per arrivare in fondo a una stagione clamorosamente sbagliata. Non so davvero cosa aspettarmi domenica…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, i giallorossi puntano Fabbian: Inter pronta alla cessione
Articolo successivoAdani: “Complimenti alla Roma, ha vinto contro un’ingiustizia compiendo un’impresa quasi impossibile”

24 Commenti

  1. ROSSI: “Con De Rossi la Roma ha trovato il nuovo Thiago Motta”

    Quanto è bello avere come punto di riferimento il Bologna come squadra modello.
    Ah i palazzinari del raccordo saranno felicissimi.
    De Rossi come Motta ovvero se piazza e non vince niente…mediocrità che da voce alpopolo di ascoltatori che se bevono ste fandonie.

    • Voi fa il bastian contrario, fine intenditore e saccente, in pratica te stai a porta’ avanti con il lavoro per il prossimo anno, visto che quest’anno De Rossi non lo ha cominciato, Considerando che da quando sta qui ha fatto una media di 2,03 punti a partita, la domanda è stava lottando per il vertice o per un piazzamento??? Dopo le fonti argentine che ti dicevano che Dybala non sarebbe mai venuto a ROMA, ancora parli?? Torna a fatte na se… sul poster de mourinho.

    • Hai capito? No.
      dal tuo messaggio si vede che non hai capito.
      De Rossi come Tiago Motta?
      No, meglio.
      Ma si capisce che interpreti le parole come vuoi…sentiti le comiche in radio meglio va.

    • Anche a me ha dato molto fastidio leggere: “abbiamo trovato il nuovo Thiago Motta”. Sono dell’ idea che non bisognerebbe fare paragoni.
      Ma se proprio si deve paragonare DDR con un allenatore top, questo non è certo T. M.

  2. Contro il Napoli servirà fare barricata a centrocampo e fare casino nella loro mediana.
    Mancini & Co. si occuperanno dei loro attaccanti.
    P.S.
    Angelino e Spinazzola contemporaneamente secondo me sarebbe una soluzione azzeccata anche contro il Napoli.
    Alè Roma daje.

  3. “ho un solo rimpianto: quello di poter dare alla Roma jna sola carriera”….

    eh no Danieli’… ce ne dai un’altra ora ! 💪💪💪💪

    ❤️🧡💛

    • Questo accostamento a Ferguson porta una sfiga pazzesca.
      Io mi limito ad augurare a DDR di stabilire il record di permanenza sulla nostra panchina e di superare i Liedholm, Capello, Spalletti. Sarebbe già un grande risultato e sicuramente vorrebbe dire risultati anche per la Roma.
      Ferguson è stato uno e unico a certi livelli, penso rimarrà insuperato soprattutto in un calcio che tende a bruciare i suoi protagonisti sempre più in fretta.

  4. Focolazzie è un gufo di prima qualità. Dietro le sue parole”se esce indenne dal Maradona non la prende più nessuno” si nasconde un rosicamento stratosferico. Praticamente il suo sogno è che la Roma perda a Napoli(dopo aver rosicato per i tre punti di ieri) è quindi per esorcizzare il tutto dice quella cosa lì. Anche perché dopo Napoli abbiamo Juventus e Atalanta (mica Poggibonsi e Pistoiese) e poi anche la trasferta di Empoli (se non dovesse già essere salvo) non è proprio una passeggiata. Tutto questo intervallato dai due impegni contro i tedeschi.DajeROMADaje🧡❤🧡❤🧡❤🧡❤

  5. a focolazio vattela a piglia in……lo tu e tutti i radiolari amichetti tuoi stavi sul trespolo ti è andata male per non dire del signor si fa per dire davi rossi stavi gufando ma ti è andata male anche a te

  6. io sono residente in Bg (Bulgaria) e passo i weekend in Grecia .. le radio non le sento .. ma vorrei solo dire che la Roma dara’ via :

    Rui Patricio

    Karsdorp
    Kristensen
    Huijsen
    forse pure Spinazzola e Smalling

    Sanches
    Zalewski
    forse Aouar

    Baldanzi
    Lukaku

    e costruire una squadra robusta, veloce ..
    il gioco glielo da DDR .. e non mi sembra male quello che propone ..

    ai Friedkin .. comprate giocatori sani,veloci e forti .

    Belotti

  7. La partita decisiva sarà Atalanta Roma non c è niente da fare… Se arrivi a quella sfida a più 4 con il pareggio
    è fatta il 5 posto

    • Non ti fidare di quello scatarro biancoceleste.È peggio dei gatti neri… Porta iella sta’ carogna!

  8. non capisco perché torri non perde occasione x attaccare Mourinho!? Personalmente sono sempre stato un sostenitore di derossi, forse anche più di Totti, quindi lo sosterrò sempre. Però bisogna essere anche grati a Mou per le due finali, per tutte le volte che ci ha difeso a spada tratta contro il palazzo e soprattutto… per la mentalità che ci ha lasciato!!! Bisogna anche essere onesti e riconoscere che ha dovuto lavare tutto il girone di andata e più con mezza squadra… sono convinto che lunedì con Lukaku, cristante e Smolling sarebbe finita diversamente. Detto questo dico grazie a Mourinho, dico DAJE a derossi… ma soprattutto forza Roma!!!

  9. t. motta chi ? Un mangiatore di tortellini in una citta’ grassa e lussuriosa con studentesse facili che non vince nulla d’ importante dal 1974.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome