“ON AIR!” – ROSSI: “La Roma migliore quando Dybala non c’era, si può giocare anche senza”, FERRAZZA: “Ora gli altri devono darsi una svegliata”, CORSI: “Bisogna resistere fino a novembre”, DAMASCELLI: “Prontera farà carriera…”

34
1685

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Se la Roma avesse dato più certezze col Betis, sono certo che ieri Smalling ieri avrebbe riposato. Il problema è che Smalling in questo momento è il vero centravanti della Roma. Ma per quale motivo i giocatori, reduci dalla vittoria di un trofeo, da un’estate esaltante per l’euforia della città, non dovrebbero essere in fiducia?

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ci sono giornalisti che dicono che non c’era né il rosso, né il rigore, che fanno i sorrisini per l’infortunio di Dybala… La Roma non la possono proprio vedere, nonostante non sia la squadra più forte della storia. Dybala ha questo problema, ci ha fatto preoccupare quando piangeva in panchina. Mou era di umore nero, la situazione è questa, ci sono una serie di contrattempi enormi, però la Roma sta là. Se gioca bene o male, non lo so, e non me ne frega niente. In questo momento abbiamo solo due che giocano a pallone e sono Smalling e Dybala, e anche Pellegrini. Quello che conta sono i punti dalla vetta, che non sono dieci, sono solo quattro. Perciò come dice Mourinho, dobbiamo resistere fino a novembre e poi ci ribecchiamo a gennaio…”

David Rossi (Rete Sport): “Ieri all’uscita dalla stadio c’era un silenzio spettrale, come se avessimo perso la partita. In realtà l’avevamo vinta, ma la prima reazione è quella che conta: se esci dal campo a testa bassa, lanci un messaggio bipolare. La Roma ha quattro punti in meno del Napoli, quattro più dell’Inter e sei della Juve, la classifica è sicuramente interessante. La Roma ieri non mi era nemmeno dispiaciuta, era partita bene contro una squadra insidiosa. L’espulsione del Lecce? Se io gioco a pallone e uno mi entra in quel modo, io me faccio arrestà… Zaniolo? Ci hanno detto che era rimasto negli spogliatoi per un trauma cranico, ma io non mi ricordo nessun colpo. Secondo me è stato Mou che negli spogliatoi gli ha spaccato una sedia in testa…Dybala? Vorrei ricordarvi la Roma migliore della stagione a detta di tutti è stata contro l’Atalanta e Dybala non c’era: questo non vuol dire che è meglio che si sia fatto male, ma che si può giocare a pallone anche senza Dybala…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Ieri Mou era molto contrariato, l’infortunio di Dybala ha fatto calare un clima plumbeo, di mestizia totale dalla quale è difficile riprendersi. Ma io guarderei anche alle cose positive: aspettiamo innanzitutto gli esami prima di fare il funerale a Dybala. A lui spesso è capitato di fare ste faccette, di disperarsi quando invece i problemi erano meno gravi del previsto. Quando si parla del 2023 sembra che si debba amputare una gamba, ma al 15 novembre manca un mese… Se c’è lesione, speriamo che sia leggera. Io da romanista quasi mi devo augurare che non faccia il mondiale, anche se è una cosa brutta da pensare e da dire… Lui si era preso la Roma in mano, ma c’è il rischio che abbia fatto da ombrello, e qualcuno si sia deresponsabilizzato. L’arbitro? E cosa c’è da dire? Il rigore è rigore, e l’espulsione è espulsione. O vogliamo parlare del rigore del Napoli?…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Noi non stiamo qua per far finta di niente. Non ci fa piacere parlare degli eventuali difetti della Roma, ci fa piacere farlo con una società che lavora per far crescere la squadra e con un grandissimo allenatore. Allegri criticato e Mourinho no? La Roma sta sei punti sopra la Juventus, penso che se fosse stata la Roma a 13 punti ora sarebbe criticato anche lui. Mou dà la colpa ai giocatori, ma tutti i giocatori sembrano essere d’accordo con lui. I calciatori non possono dirtelo direttamente, ma possono fartelo capire, o farti arrivare qualcosa, e invece no: tutti dicono che Mourinho è il padre, è il nonno, è il parroco della chiesa… Meno male, significa che stanno ancora tutti con lui… La Juve ci ha visto lungo con Dybala? Hanno preso Di Maria, e si è rotto subito. In questo avvio di stagione s’è rotto mezzo campionato, tra l’altro tutti i più forti, però se si infortuna Dybala tutti a dire: “Eh lo vedi, alla Juve c’hanno visto lungo“, se si infortunano gli altri è tutto normale…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “‘L’infortunio di Dybala non ci voleva proprio. La Roma non sta andando bene, e senza l’argentino sarà tutto più difficile. Adesso bisogna aggrapparsi a Smalling, e se non dovesse esserci nemmeno l’inglese non si sa dove mettere le mani. La Roma è una squadra spenta, in totale fase di appannamento. Su Dybala siamo abbastanza rassegnati, ma si può giocare a calcio anche senza di lui: i giocatori ora devono darsi una svegliata…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Ci sono dei dati che ti inchiodano alla realtà che è piuttosto particolare: questa è una squadra che ha un calciatore come Smalling che ha segnato più di Belotti, Abraham, El Shaarawy e Shomurodov messi insieme… E’ un momento particolare per una squadra che costruisce parecchio ma che finalizza molto poco. Già è partita la tarantella su Dybala rotto e che la Juve lo ha mandato via per quello. Ragionamento troppo semplicistico, che andrebbe affrontato in maniera più ampia… Ho visto un’insufficienza a Mourinho sul Corriere della Sera…ma perchè? Francamente mi sfugge il motivo… Quello che mi preoccupa sono le sue parole quando ti dice che in 11 contro 10 e con un gol di vantaggio, non vedeva l’ora che la partita finisse…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Che la Roma giochi male non è in discussione, penso che anche il tifoso più incallito lo ammetta. Quello che è successo a Dybala è incredibile, io non ho capito se salterà il Mondiale. Lui e Smalling sono i giocatori più importanti di questa squadra. Alla fine però la Roma nelle ultime 4 ne ha vinte 3, ma Mou continua a lamentarsi, è lui che non è soddisfatto, lui sa che con quel materiale dovrebbe essere un ‘altra Roma e non può lasciare la partita aperta col Lecce fino al 90esimo all’Olimpico, in 11 contro 10… L’espulsione? Non posso dare torto a chi dice che se la davano alla Roma scoppiava lo stadio…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Rigore su Abraham netto. Sull’espulsione, forse era amplificata dal terreno scivoloso, ma se ti chiamano al VAR… Forse è esagerato, ma la gamba è alta, ad altezza di tibia. La partita sarebbe andata così anche senza espulsione. La Roma poteva fare 3 o 4 gol, e incassa la rete al primo tiro, e la partita prima uguale. La Roma ha 19 punti, a 1 punto dal Milan e 2 dall’Atalanta… Dybala è uscito sulle sue gambe e questo può anche lasciar ben sperare…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma ha giocato in quel modo contro il Lecce, una delle squadre di bassa classifica, in undici contro dieci… Dybala? Mourinho dice che per la sua esperienza è un infortunio di almeno di primo grado, se non di secondo, che vuol dire due mesi fuori…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “L’espulsione è eccessiva a mio avviso, entrano tutti e due con foga. Se poi la rivedi al VAR, sembra che abbia fatto chissà cosa, ma secondo me un’espulsione del genere è esagerata e tu non puoi condizionare la partita… Dybala? E’ il giocatore più importante della Roma, la squadra senza di lui perde tantissimo. Ora però bisogna capire se Mou ha drammatizzato troppo. Chiaramente qualcosa si è fatto, di infortuni muscolari Dybala se ne intende. Se ha una lesione di secondo grado salta il Mondiale. Per la Roma è una situazione molto penalizzante, Dybala era sempre decisivo, per la Roma è una botta…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Dybala che si fa male calciando un rigore che significa? Ho i miei dubbi che sia una cosa di poco conto, lui è fragilissimo a livello muscolare. Dybala a Torino ha accusato proprio questo, ha i muscoli di seta… Mourinho dice che ci sono dei problemi? Bello farlo quando si vince, però dell’espulsione non parla nessuno…Prontera è un ottimo arbitro, deve far vedere che lui non è di Lecce… Il Lecce già deve perdere sei a zero, in più gli togli l’uomo migliore, ma perchè? Perchè è andato al VAR? Il Lecce avrebbe perso lo stesso, ma quando ci sono certi episodi non possono andare in cavalleria solo perchè una è la Roma, o la Lazio, o la Fiorentina o l’Inter…Prontera farà carriera…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteDybala ko, Mourinho chiarisce: “Non aveva alcun problema, gioca solo chi è al 100%”
Articolo successivoCamara non ha conquistato il cuore di Mou: lui e Bove ancora fuori dalle rotazioni

34 Commenti

  1. Tutto più o meno condivisibile, ma al momento la classifica marcatori della Roma port Dybala 7, Abraham2.

    smalling ha fatto da solo gli stessi goal di Belotti e Abraham.

    Stop.

    P.s. se poi qualcuno me spiega (non è polemica, semplicemente non trovo spiegazioni) che è successo a Zaniolo… me aiutate. Ieri perde il tempo a spostarsi la palla e il leccese lo rimonta.

    • Zaniolo è fuori forma,
      capita a tutti,
      è capitato a Lukaku l’anno scorso, è capitato a Dybala,
      è capitato anche a Dzeko….

    • Io credo che il vero problema di Zaniolo sia mentale, non fisico. E per mentale mi riferisco alla maturità ed all’intelligenza (scarse entrambi). È stato troppo idolatrato a Roma e per una persona poco equilibrata come lui ciò è stato deleterio. Il grosso dilemma adesso è legato al rinnovo: si rischia una zavorra per anni oppure di perdere un talento per due soldi.

    • @Anto ok, accetto il punto di vista, ma quando torna in forma? Perchè a correre corre… a saltare salta, a scattà scatta… non me sembra un Doumbia sbarcato da due ore che ancora era alticcio

    • Zavorra mi sembra un po’ eccessivo dai. Che possa non maturare o non diventare il campione che speriamo, potrebbe anche accadere, ma un peso inutile non credo che lo diventerà mai

  2. voglio tirare le somme del bilancio provvisorio dopo roma Napoli…
    le dichiarazioni del mister sono preoccupanti…
    se al 9 ottobre non esiste uno straccio di gioco qualcuno ce lo deve spiegare, argomentare in termini convincenti, senza scuse…

  3. La Roma che Jm aveva in testa all’inizio della stagione era questa:

    Patricio
    Smalling Mancini Ibanez
    Spinazzola Wjinaldum Pellegrini Karsdorp/Celik
    Zaniolo Dybala
    Abraham.

    Non l’abbiamo mai vista, e visto che tutti parlano del peso delle assenze
    per Juve e Inter, non vedo perchè non debba riguardare neanche noi.

    Nella maggiorparte delle partite mancavano almeno 2 di quei titolari,
    a volte 3, a volte 4.
    Questo non giustifica la prestazione a Udine, nè le sconfitte in Coppa dove
    c’entra però anche un po’di sfortuna (del match con l’Atalanta non parlo
    perchè abbiamo dominato 90 minuti).

    Magari aspettiamo però di riavere tutti a servizio completo e ne riparliamo.

    Ps: sento di paragoni assurdi con il Barone.
    A parte che nella prima esperienza anche lui non vinse nulla, e molti piazzamenti
    furono deludenti, non certo per colpa sua,
    ma nella seconda aveva Tancredi, Nela, Wierchowood, Di Bartolomei, Ancelotti, Conti, Falcao, Pruzzo, solo per limitarsi ai campioni assoluti. Sono 7.
    Non UNO, sette.
    Serve aggiungere altro?

    • Se è per questo… l’antagonista Juve era infarcita di campioni del mondo addizionati di Platini e Boniek. Ed era largamente favorita. Ad oggi il paragone con Liedholm è impietoso, non per quanto hanno vinto qui…ma perché la Roma di Liedholm era riconoscibilissima per il modo di giocare, la Roma attuale invece è riconoscibilissima per il modo di non giocare

    • Cosa c’entra la Juve scusami?
      Certo che la Roma era riconoscibilissima, era piena di campioni,
      ed era allenata da un grandissimo.
      Adesso siamo solo allenati da un grandissimo con un campione.
      Cosa ti sfugge?
      Anche l’ultima Roma di Spalletti era molto più forte come rosa di quella attuale.

  4. Bello farlo quando si vince, però dell’espulsione non parla nessuno…

    Se non avesse avuto il parastinchi gli avrebbe rotto il ginocchio
    L’ Espulsione ci sta tutta, bisogna essere obiettivi e non ragionare sempre con il tifo addosso

    • Luca, è un miracolo non gli abbia sfregiato il viso,
      sono mancati solo 2 cm.
      E’ entrato con gamba tesa ed alta, si può parlare di severità
      (per altro replicata nelle ammonizioni di Ibanez e Mancini), ma nulla di più.
      Il Lecce dovrebbe lamentarsi del QI dei suoi giocatori, anche quello
      che causa un rigore senza senso ma netto.

    • Ohhh ed io di questo parlo.
      Questi personaggi squallidi, servi, plebei, vassalli, tra cui Damaoscemo, possono dire tutto ed il contrario di tutto.
      Una espulsione sacrosanta, netta.
      Un entrata col piede a martello sulla caviglia, la stanno facendo passare per un aiuto arbitrale.
      Il fatto poi che parlino di Dybala e la sua fragilità è sempre per giustificare la più grande cassata fatta da una dirigenza di incompetenti dilettanti , che sono oggi gli Agnelli e i loro dirigenti, che non hanno rinnovato il contratto a Dybala.
      Comunque tengono un qualche vademecum , o si mettono d’ accordo prima , perché tutti gli juventini , Marchisio sulla Rai. Mauro a Mediaset, Damasceno parlano di espulsione inesistente.
      Detto poi da chi per anni , hanno perculato avversari e tifosi di altre squadre, che si lamentavano del sistema , degli arbitri, mi fanno ridere, anzi mi fanno pena…mhhhh mi fanno schifo…

    • Che i leccesi picchiavano come fabbri penso sia stato riconosciuto da tutti Se poi si vuole infilare la testa sotto la sabbia per divulgare il proprio credo (o odio) è un altro discorso Se non ricordo male come detto giustamente da @Ago in precedenza, sino al momento dell’espulsione la cattiveria c’era tutta Mi ricordo di un entrata di un avversario su Pellegrini che se l’acchiappava meglio lo mandava direttamente al Pronto Soccorso Ma per i telecronisti di Dazn era tutto regolare. Ieri avrò letto decine di commenti Chi se la prendeva con Pinto, chi col Mister ma nessuno che rimarcasse tale comportamento antisportivo Parlamose chiaro: La competitività è una cosa la “ferocia agonistica” è un altra Senza contare che se non fosse stato per alcuni interventi miracolosi del proprio portiere la batosta per i leccesi sarebbe stata molto piu’ evidente Ma guai a sottolineare taluni passaggi Purtroppo non vi sono solo i “damascelli” che “falsificano” a tutto spiano I mistificatori sorgono un pò ovunque…

    • I commentatori mi sembrano dei poveri scemotti che non hanno mai toccato un pallone in vita loro e in età avanzata si propongono come esperti.
      Hjulmand entra a gamba tesa, non prende palla, ma prende Belotti sulla tibia e con la gamba di richiamo a momenti lo prende in faccia.
      Non è grave?
      Beh manco l’intervento di Vanigli sembrava chissà che, però a momenti stroncava la carriera al capitano.
      Continuassero con briscola, tressette e mezzo litro della casa, forse lì ne azzeccano qualcuna.

    • @JulianB pienamente d’accordo Se è quella a cui si riferiva il sottoscritto, quell’entrata scomposta poteva far molto male E non è stata l’unica Secondo me Pontrera c’è andato sin troppo “caritatevole”. In alcubne occasioni il Lecce meritava sanzioni piu’ severe. P.s: Per carità nessuna lamentela, giusto un riporto: Se non ricordo male, sul finire del secondo tempo ci son stati anche un par di contatti dubbi in area leccese di cui uno su Abraham ma meglio soprassedere…

    • Gaetano e la coerenza….ah ah ah, il piagnone degli arbitri che adesso si sente dire che ha avuto un’espulsione a favore generosa. il giusto contrappasso. ma non ti scaldare tanto, quelli che dicono così sono persone uguali a te, nei modi, ma di altri colori..

    • invece ne ha parlato anche Boniek, dicendo che ” è stato un rosso ridicolo” . anche Boniek venduto?

  5. ferretti ha seri problemi di ermeneutica e con la matematica: smalling ha segnato più del faraone e di shomu messi insieme… grazie al caspio!!! quei due, messi insieme, hanno accumulato una manciata di minuti… ora chi glielo spiega questo piccolo particolare?

    e poi si meraviglia di una insufficienza a muorinho: perchè? è lesa maestà? mou è esente da critiche?
    a ferrè ma va a…….

  6. Beh speaker ufficiale: “io me faccio arrestà”.
    Non c’è niente di mejo?
    Proprio non si trova uno speaker normale che sia piacevole da ascoltare senza dover cadere nella macchietta?

  7. Zaniolo
    campionato 2021/22 = 2 gol 3 assist in 1980 min
    campionato 2022/23 = 0 gol 0 assist in 344 min.
    E in media.
    Solo che molti lo credono campione.
    Uno che gioca a testa bassa , non vede i compagni , non permette scambi , triangolazioni.
    Ultimo gol 23/01/22 Empoli 2 Roma 4.
    PS
    La Roma ha difficoltà nel segnare si dice.
    Zalewski ieri molto meglio nel secondo tempo , chissà perché ?
    proprio come Karsdorp lo scorso anno , le migliori prestazioni senza Zaniolo in campo .

    • i numeri ti danno ragione, ma io credo comunque che Zaniolo è importantissimo per questa squadra che manca di intensità e giocatori che attacano gli spazi. Zaniolo ti da queste due cose e per questo lo dice Mou che lui è molto importante per la squadra. Poi che Zanioli non gioca al pari del suo potenziale e che deve dare e fare di più è ovvio. Però secondo me bisogna dargli fiducia.

  8. In questo momento contanto solo i punti, anche se ieri sera ho perso la testa pure io… una partita del genere devi chiudere nel primo tempo per poi far riposare qualcuno nel secondo tempo.
    Poi in tanto ci facciamo le stesse domande, quando mai gioca uno tra Camara o Bove… perchè non fare un minimo di turnover contro il Lecce. Sembra che Mou non si fida delle seconde linee perchè diceva pure lui dopo la partita che la squadra era stanca.
    Detto questo (anche se è difficile capire tutte le scelte) a me come tifoso resta solo fidarmi di Mou e tifare la squadra. Speriamo che finiscano gli infortuni e prendiamo più punti possibili da qui fino al mondiale.
    Forza Roma!!!

  9. Siamo la squadra piu’ falcidiata da infortuni, muscolari o traumatici con giocatori à lunga degenza e quando torneranno à giocare ci vorra’ del tempo prima che entrino in forma
    In piu’ continuiamo à prendere pâli, traverse ma non vuole entrare errori davanti al.portiere avversario

  10. Inoltre basta un tiro e ce segnano per questo serve segnare uno in piu’ di loro
    Ora si va à Siviglia (trasferta con la squadra à ranghi ridotti tolto Dybala, Zaniolo, oltre agli altri ) si va per i 3 punti come ieri

  11. Io una domanda vorrei fare al Mister (senza polemica): perché si è passati dal 4-2-3-1, modulo prediletto dal mister usato negli ultimi anni, collaudato e con il quale abbiamo vinto un trofeo, a questo 3-4-2-1 che appare evidente a tutti non sta funzionando nel migliori dei modi?

    • Ma il trofeo abbiamo vinto proprio col 3-4-2-1… lui è passato a questo modulo perché gente come Mancini ed Ibanez sono più a loro agio con la difesa a tre. Poi Zalewski, Spinazzola, Karsdorp sono tutti terzini che hanno bisogno di più copertura perche la fase difensiva non è la loro forza. Il vero problema, al di la del modulo, è proprio che ci manca di intensità in mezzo al campo… che ci doveva dare Wijnaldum o adesso Camara che pero non gioca. Detto tutto questo anche io preferirei una difesa a quattro con un uomo in più a centrocampo.

    • Perché gliel ‘hanno chiesto espressamente i giocatori a 3 si sentono più sicuri. ed allo stesso tempo smalling ( che dei 3 centrali è il più soggetto ad infortuni) è più protetto. Sul perché non giocano Camara e Bove l ha detto ieri sera : per vari motivi non sono pronti. Forza Roma.

    • Ecco vedi, un conto è farsi venire dubbi su cose che non si capiscono su un modulo, essere perplessi sul perchè un giocatore non sta rendendo e così via come fai tu, e mi pare più che legittimo, un conto è abbaiare come cani bavosi appena se ne presenta la possibilità contro tutti come fanno i bombaroli qui sopra su Mourinho bollito, Abraham Zaniolo scarsoni, Friedkin poco pagare poco valere eccetera. Poi non devo pensare che in questo forum sia pieno di infiltrati…ma mi facessero il favore

  12. Damasce’, Damasce’…..
    Prontera farà carriera si… ma, non quanto te che sei irraggiungibile…!!!
    Stai vicino ai zebrati che ne hanno tanto bisogno, si riconoscente… 😉
    💪🧡❤️

  13. Alcuni giornalisti se così vogliamo definirli non raccontano la realtà ma solo ciò che gli conviene e soprattutto cosa il padrone gli ordina

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome