“ON AIR!” – CORSI: “Dybala sa che con questi giocatori non si va da nessuna parte”, FERRETTI: “Zaniolo ha perso un ginocchio per l’Italia, Mancini dovrebbe ricordarlo”, MAGNI: “La Roma crea tanto, sbagliato dire che Mou non ha gioco”

31
898

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Dybala va in nazionale perchè deve andare in nazionale, va in nazionale perchè c’è un Mondiale tra due mesi, e la Roma lo ha preso sapendo che il giocatore puntava al Mondiale. Mourinho è questo, lo ha detto, lui non cambia. Poi può piacere o no, può stare simpatico o no, si può pensare o meno che sappia far giocare la squadra, ma lui è questo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Dybala sembra non avere problemi al flessore. Lui qualche scudetto lo ha vinto, e sa dove si può andare con questi compagni, a cui vuole tanto bene, ma con i quali sa che non si va da nessuna parte. Quando parla del progetto, che lo ha affascinato il progetto della Roma, significa che qualcuno gli ha detto che andranno a comprare giocatori più forti, e infatti quest’anno sono arrivati Matic, Wijnaldum e Dybala… Se mi lasci Cristante e Mancini a me prende un colpo. Se a Cristante gli dai 3 milioni, se poi arrivano altri giocatori forti ti chiedono un botto. Zaniolo? Se lui continua così e sarà un giocatore che fa grandi strappi ma non ti decide le partite, allora più di 4 milioni non ti può chiedere. Se invece diventa quello che pensiamo che sia ma ancora non è, ti spara 8-9 milioni…”

David Rossi (Rete Sport): “Quando perdi contro l’Atalanta avendo fatto 21 tiri contro 4 ti incazzi abbastanza. Se poi c’è pure la sosta, e la partita dopo è Inter-Roma, rischi di fare filotto. E come se non bastasse dopo c’è il Betis e ti giochi il primo posto nel girone di Europa League… L’Italia? Mancini dice che non ha attaccanti, e poi lascia a casa Zaniolo. Non ha le idee chiarissime…Fa sempre sto pianto che non ha nessuno, ma secondo me tra 5 anni un tridente Zaniolo-Scamacca-Raspadori non fa schifo. Non ci vinci il Mondiale, ma da qualche parte ci puoi andare…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Nelle parole di Mourinho di ieri c’è la voglia di non cambiare, di dire che quando prendi lui, uno così teatrale, prendi tutto il pacchetto. Prima gli allenatori venivano espulsi di meno, c’era più tolleranza, ora sono tanti gli allenatori che vengono espulsi. Ma sul carattere trasferito alla squadra, non so se quest’anno manca qualcosa. Prima Mancini prendeva un cartellino giallo a partita, ora in sette partite non ne ha preso uno. Qualcosa di più dalla squadra dal punto di vista caratteriale ce l’aspettiamo…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Quando si dice che la Roma non ha un gioco, si dice una cosa non vera. Allegri e Mourinho sono due allenatori diversi, la Roma in questo momento crea tanto e un gioco ce l’ha, è la Juve che non ce l’ha, e infatti non produce occasioni da gol, è penultima nelle palle gol create. E’ un dato grave. La Roma è invece tra le prime, se non la prima. Il problema è più della Juve, perchè gli attaccanti come Abraham, Pellegrini e Belotti sono giocatori che sanno segnare, devi solo aspettare…”

Jacopo Aliprandi (Rete Sport): “La Roma ha creato tanto, tra le prime in Italia, ma è quella che ha segnato meno. Questo dato ci dice che ha organizzazione di gioco, ma gli attaccanti devono svegliarsi…La Juve al contrario segna di più ma crea molto meno. Secondo me è più difficile per i bianconeri trovare il gioco e creare più occasioni, piuttosto che torni a segnare Abraham nella Roma. Dybala? Lui torna spesso a centrocampo per avere la palla tra i piedi, ma non è una cosa che gli chiede Mourinho, anzi, lui lo vorrebbe sempre accanto a Abraham…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Zaniolo si è rotto un ginocchio per la Nazionale, e questo se lo devono sempre ricordare. La maglia si può onorare anche lasciando un ginocchio sul campo…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Zaniolo va convocato, è una risorsa, perché davanti sa fare più ruoli. E quando gioca è il miglior calciatore della Roma. Se lo vuoi punire, lo convochi e poi lo fai stare un po’ in panchina. Ma andava chiamato. Le parole di Mourinho? Lui fa la comunicazione per se stesso e questa cosa viene accettata dalla società. Ha parlato ancora del mercato da 7 milioni. Mourinho è realista ed espone il suo punto di vista. La Roma ha tanti infortuni, però è una squadra che può competere per lo scudetto…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteVillar, Perez e Kluivert: un avvio di stagione che non fa felice Pinto. In crescita Reynolds
Articolo successivoMOURINHO: “Roma club in crescita con grandi possibilità di evolversi. Dopo la Conference avevo ancora voglia di stare qui”

31 Commenti

  1. Corsi come al solito ha perso un’occasione per stare zitto.
    Fortuna che conta come il due di coppe quando regna bastoni, e so’ uscite tutte le spade e i denari.
    Invece, bravo Ferretti.

    • Ferretti unico totem…. Io ho visto una grande Roma contro la dea, che non ha concretizzato, ma ho visto tutti sul pezzo, ma non solo, anche con l’ assenza di Dybala, comunque, soni fiducioso più dello scorso anno. Credo che Tammy abbia sofferto molto l’acquisto e la presentazione di Dybala… È un po spento… Se accadesse subito… 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Volevo scrivere, si accendesse Tammy, Ferretti ha dimenticato che, oltre Zaniolo pure Spinazzola ha lasciato la tibia con la maglia della nazionale… Mi pare un po salato il conto… 💛♥️🐺🐺🐺🏆

  2. Il presidente spende non so quanto per pagare Pinto ed uno staff a supporto e non capisce che basterebbe assumere Marione, uno che della coerenza ne fa una religione, che ne capisce molto di più…. Mah

    • Marione sarebbe il. top player manager,DT,DS,e anche il presidente perfetto x la Roma,importante è non fargli mancare il santino del s.daniele

    • Corsi arriverebbe secondo! Abbiamo già su questo forum utenti che dichiarano di saper fare molto meglio il lavoro di Pinto.🍷🍷

  3. Corsi : ” fa grandi strappi ma non decide le partite …”
    Magni : ” Abraham Pellegrini Belotti facilmente torneranno a segnare ”
    Io : da Zaniolo non ci si aspettano assist , non ci si aspettano gol .
    Strano modo di essere campione.
    Saranno i tatuaggi a renderlo tale.
    266 min 0 gol 0 assist.
    va atteso anche quest’ anno ?
    Dev’ è il problema ?
    A Cristante Mancini le colpe , un po anche a Matic
    Ibanez no.” cresciuto quest’anno…”
    ps
    Solbakken fara più gol del campione ?
    ps
    l’ altro campione ancora rimpianto :
    1 gol finora = Milan 3 Inter 2 .
    Decisivo.
    Viva i campioni c minuscola.

    • Gio cito i fatti.
      Si sta ripetendo lo scorso anno : testa bassa e
      ” caricaaaaa”.
      Proprio come giocano i bambini.
      Il calcio però, è gioco di squadra.
      Quando giocherà PER la squadra lo apprezzero.
      il problema è : quando ?
      PS
      so già le ovazioni quando segnerà, ma sarà sempre tardi

  4. eppure il calcio è un gioco semplice: la butti dentro è gol, la butti fuori non è gol. Non si vince ai punti, si vince se fai gol…abbiamo vinto partite facendo un solo tiro in porta, e abbiamo perso partite facendo venti tiri in porta, ma ai fini della classifica, gli expected goals non contano niente, conta solo se la butti dentro. Piuttosto, cerchiamo di capire perchè un attacco potenzialmente devastante è così stitico, e facciamo le rotazioni giuste in base all’effettivo stato di forma dei giocatori

  5. Lui qualche scudetto lo ha vinto, e sa dove si può andare con questi compagni, a cui vuole tanto bene, ma con i quali sa che non si va da nessuna parte.

    Le squadre che ci prendono non hanno calciatori più forti di noi.
    Non capisco perché questo signore da anni a questa parte si diverte a sminuire sempre là Roma

  6. “Quando perdi contro l’Atalanta avendo fatto 21 tiri contro 4 ti incazzi abbastanza. Se poi c’è pure la sosta, e la partita dopo è Inter-Roma, rischi di fare filotto. E come se non bastasse dopo c’è il Betis e ti giochi il primo posto nel girone di Europa League… ”
    Una squadra normale sarebbe altrettanto ink…ata, motivo per cui un filotto Inter, Betis Betis sarebbe accolto come la manna dai calciatori inferociti che intravedrebbero l’opportunità di dimostrare che una cosa come contro l’Atalanta non sono disposti a ripeterla nemmeno se gli sparano addosso.
    Una squadra normale.

  7. Magni, esattamente, qual è il gioco della Roma? Palla a Zaniolo o Dybala, sperando che saltino 4 uomini e creino qualcosa? O palla al terzino sinistro che, spalle alla porta, no look, lancia in avanti sperando che qualcuno si liberi? Questo è gioco per te? Ok, non sei Guardiola, né Sacchi, ma due idee in croce, dovresti averle…

    • Dire che una squadra che crea 10 palle goal nitide non ha gioco significa non parlare di calcio..

      Chi non lo vede probabilmente ha un suo concetto di gioco.. Stile Zeman, Guardiola e simili..

      A cosa serve il gioco?… Serve a creare.. La Roma crea?.. Si ed anche tanto.. Già solamente queste due righe fanno capire quanto sia sbagliato parlare di non gioco..

      La Juventus invece crea poco anzi pochissimo.. Contro la Sampdoria Vlahovic ha toccato 3 volte la palla.. Neanche nella giornata più nera della Roma Abraham tocca palla 3 volte..

      Perché la Juventus ad oggi non ha minimamente gioco..

      Poi giustamente ognuno ha le sue preferenze.. Ma una squadra che mette in porta 2 volte Abraham.. 2 volte Shomurodov,.. 1 volta anche Ibanez.. 1 Zaniolo.. Non puoi dire che non crea gioco..

      Sono le potenziali palle goal a smentire questa teoria.. Non è una questione di opinioni..

      Forza Roma

  8. Ma Piacentini preferirebbe che Mancini fosse espulso?
    Non potrebbe essere che il ragazzo sia maturato e riesca a difendere con maggiore efficacia senza dover ricorrere ai falli?
    Tra l’altro, adesso, oltre a lasciare la squadra in undici, non avrebbe nemmeno un titolare pronto a sostituirlo, essendo Kumbulla infortunato.

  9. corsi: quello che fa solo strappi e che non decide niente a maggio m’ha fatto alza una coppa se ben ricordi, ma tu ricordi solo quando devi di [email protected]@ate tipo che doveva anda alla juve o che Dybala gioca da solo, poi dicono che sei romanista, incredibile. Forza Roma

    • A proposito di campioni: chissà se corsi preferisce il San Daniele al prosciutto di parma, o predilige il crudo salato toscano.. (cinta senese, ovvio). bel rebus…

  10. Mario Corsi il presidente ha fatto una buonissima campagna acquisti non ha venduto Zaniolo ha tolto la Roma dalla borsa tutti i mesi metto circa 20 milioni di euro penso che sia ingeneroso criticare questa Società li scorso anno abbiamo vinto anche una coppa Europea
    Perciò stiamo calmini

  11. la differenza tra Mimmo Ferretti e il maiale cor microfono è la stessa tra Dante Alighieri e il vuoto cosmico…….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome