“ON AIR!” – CORSI: “Pellegrini? Se decidessero di venderlo ci metterei pure qualche soldo”, TORRI: “Con Chiesa, Morata, Bellanova e De Paul faresti il salto di qualità”, PES: “Everton ai Friedkin, a breve capiremo tante cose”

50
1501

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Ieri l’Italia dietro è stata un disastro. Quando fai partite come quelle di ieri però la colpa è del collettivo. Grande lezione di calcio della Spagna…Problema di condizione fisica? No…io credo che sia stata soprattutto colpa dell’inesperienza e di mancanza di personalità, la squadra era timorosa, non riuscivano a fare due passaggi di fila. Questa cosa mi ha lasciato senza parole… Calafiori? Nel gol ha una postura errata, quella palla la devi andare a chiudere col destro, è messo male col corpo. Però il gol era strameritato, non c’è stata partita ieri…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Tanti romanisti oggi se la prendono con Pellegrini, che ieri nel primo tempo è stato uno dei più propositivi, se c’è stato qualcuno che ha provato a fare qualcosa in più è stato lui…ma che dobbiamo fare, paga il fatto che non sia un fenomeno, che non sia Totti. Boh, non so, forse siamo abituati male ad avere sempre capitani fenomeni… L’Italia? Non so perchè non provare El Shaarawy, è uno che ha allungo, dribbling, porta palla…non è un campione, intendiamoci, ma ieri poteva subentrare tranquillamente. Per me Spalletti ieri si è incartato dall’inizio con questo modulo, quando hai un 4-3-3 facile da fare…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “L’Italia ci ha vinto Mondiali con contropiedi, bastava soltanto avere un atteggiamento diverso ieri, con giocatori che non dovevano essere coniglietti…ieri serviva Mancini. Quando vedi quel Di Lorenzo, devi mettere Darmian. A parte Donnarumma, leggo migliori in campo Bastoni e Pellegrini…a me dispiace parlare di Pellegrini…sei il 10 della nazionale, ma la punizione almeno mandala in porta. Lui non è Totti o Dybala, però una cosa facciamola…il 10 della nazionale è tanta roba, e se decidi di metterla poi qualcosa devi fare. Questo fa capire come per noi certi giocatori sono fortissimi in Italia, ma poi quando escono non sono così… A me se mi dicono che si vendono Pellegrini, io vado lì e ci metto pure qualche soldo…”

Paolo Cosenza (Tele Radio Stereo): “Ok, Pellegrini non sarà fortissimo, ma se vado a leggere lo score dei gol fatti l’anno scorso leggo: Lukaku 20 gol, Dybala 16, Pellegrini 10, Mancini 7, Belotti 6… E noi qua diciamo che Lukaku lo buttiamo, Dybala lo buttiamo, Pellegrini non serve, Mancini è un difensore e il quinto è Belotti…e noi risolviamo i nostri problemi vendendo questi e prendendo giocatori che l’anno scorso hanno fatto tre gol?…”

Lorenzo Pes (Tele Radio Stereo): “Per l’Everton ai Friedkin ci siamo, a ore o al massimo a giorni si arriverà a dama, si tratta solo di mettere tutto nero su bianco. Da lì capiremo tante cose… Si cercherà di creare un polo per muovere anche calciatori…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “Sergio Gomez per la sinistra? Non lo conosco, non l’ho mai visto giocare, nel City ha giocato un’ora, serviva a Guardiola per le partitelle in famiglia, e tutto questo a quasi 25 anni…a questo punto preferisco tenere Spinazzola. La Roma deve comprare 3-4 giocatori che diventano titolari: Chiesa, Morata, De Paul e Bellanova sarebbe un mercato che ti permetterebbe di fare il salto di qualità… L’Italia? Ha pensato di giocarsela alla pari, poi hanno capito che erano nettamente più forti e si è spaventata, ha giocato senza coraggio. Non è stata l’Italia. Ma bisogna anche accettare il fatto che ci siano squadre più forti, e la differenza ieri era abissale…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Spagna è stata superiore in tutto e per tutto. Andava fatto qualcosa di drastico, cercando di stravolgere l’andamento del match. Ora devi capire chi sono gli uomini in difficoltà, io ho visto due terzini spauriti. A centrocampo contro la Croazia troveremo uomini con il nostro passo, e dovrai cercare di non perdere per qualificarti…”

Furio Focolari (Radio Radio): “L’Italia può anche andare avanti, ma la partita di ieri resta…La cosa clamorosa è il risultato, ieri potevi perdere tranquillamente 4 a 0. Sapevamo che la Spagna era più forte, ma in pochi si immaginavano tutta questa differenza. Ora Spalletti deve salvare il salvabile, togliendo chi ieri si è dimostrato non all’altezza: fuori Di Lorenzo, Jorginho e anche Frattesi…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Noi diciamo che Spalletti ha sbagliato formazione, secondo me no: se gioca Darmian, Mancini, Raspadori, o Retegui non cambia nulla… I giocatori sono quelli. Chiesa ieri ha fatto un tiro verso la porta, e non in porta, in tutta la partita. Scamacca nemmeno quello. Ditemi voi, tolto Donnarumma, quale giocatore dei nostri 25 prenderebbe mai un top club tipo Bayern, Real Madrid o Manchester City…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRoma, Bruno Conti a caccia di talenti per le giovanili: ingaggiato il corteggiatissimo Emmanuel Basile
Articolo successivoCalciomercato Roma, Ghisolfi al lavoro per piazzare Aouar al Nizza

50 Commenti

  1. Insomma non è che serviva ieri sera, per capire la scarsità di una nazionale governata da truffaldini manager obsoleti…..

    Continuate così 💪😂

    Viva la Giamaica 🇯🇲

    • Moroni dovrebbe capire il significato CAPITANO DELLA ROMA… Vedere quella fascia indossata da Florenzi e Pellegrini e ricordarti chi l’aveva addosso… “me vengono li brividi!” …

      Torri ha ragione 4 acquisti per poter fare la differenza e insediarsi tra le le prime 5…

      Stranamente Damascelli ha ragione, quella vista in campo ieri, tutto è meno che na nazionale… Sembrava la “NAZIONALE ATTORI…” contro la Spagna, l’unico titolare GIGGIONE…

    • Quando dicevo che speravo li buttassero fuori sùbito e che tifavo Scozia…
      …il motivo era esattamente questo (ben spiegato sotto da Zenone).

      Non si può tifare una compagine del genere. Metteteci sopra Fagioli in nazionale e ci diamo il colpo di grazia.
      Purtroppo l’Italia passerà pure se perde con la Croazia, ripescata come una delle migliori terze. Dovrebbe vince l’Albania co’ la Spagna, la vedo dura…

    • le uniche cose logiche e intelligenti le scrivono F.Focolari e P.Cosenza. Di Lorenzo ieri non ne ha azzeccata una, sia nei contrasti che nei passaggi cosi come Jorginho e Frattesi. Aggiungo io che Calafiori non è e non puo essere un centrale! Detto questo significa aver regalato 4 giocatori alla Spagna. Possibile che non avevamo delle valide alternative? nel secondo tempo qualcosa è cambiato, con le sostituzioni, ma ormai la partita si era incaalata in un certo verso difficilmente variabile senza cambiare impostazione e mentalita in campo.
      Sempre, comunque e ovunque, forza Roma

  2. Qui secondo me, riguardo Pellegrini, ci sarà qualche “mafietta” ben radicata! È impossibile che (oramai) i Romanisti e tutti gli Italiani si siano finalmente accorti che questo giocatore non vale una cicca, mentre al contrario la gran parte degli allenatori vedono in questo tizio un Top Player inamovibile! C’è qualcosa che non mi torna! Ora, non vorrei essere così cattivo con Lorenzo… Ho scritto che non vale una cicca ma è un po’ esagerato… Di certo è un giocatore che può fare qualche piccola differenza con squadre di medio/bassa classifica… Di certo, non vale più di quello! Almeno per me…

    • Oramai gli americani questo ci hanno fatto diventare, squadra di media classifica tendente al basso, visto che pure il Bologna ci ha superato.
      Friedkinout

    • Barbera e champagne…..Dio ti benedica a te e alla tua famiglia.
      Sono anni che lo dico anche io: Pellegrini non può stare nella Roma. È deleterio. Io davvero non capisco come faccia Totti a dire che è un grande giocatore.
      Poi scusami…..ma con quella 10 addosso proprio no. Mi dispiace ma lui quella maglia non la merita e se fosse stato un pochino umile (mentre invece è un presuntuoso di prima categoria) avrebbe dovuto rifiutarla sapendo chi ha indossato quella maglia.
      Così come dovrebbe rifiutare la fascia di capitano della Roma, anche qui sapendo chi l’ha indossata.

  3. Tutti gli osservatori cercano i responsabili del tonfo di ieri sera ,chi prendendosela con il modulo tattico,chi con uno o più giocatori,chi con Spalletti.
    La verità secondo me è che la partita contro la Spagna ha confermato il declino inarrestabile della nostra scuola calcistica,un tempo ammirata e invidiata in tutto il mondo. Sono anni che il nostro calcio non esprime un attaccante o un centrocampista di statura mondiale .
    La vittoria nello scorso campionato europeo è stata una parentesi che ha illuso molta gente e infatti subito dopo è arrivata la cocente eliminazione alla fase finale dei campionati del mondo.
    I colpevoli di questo disastro annunciato sono i dirigenti del pallone ,che non esprimono un’idea,un progetto, un conato per cercare d’invertire la rotta di un movimento che sta andando a picco. Sono dei semplici burocrati scalda-poltrone ,che si danno da fare soltanto quando bisogna preservare il brand delle solite note.

    • totti2709 me sa tanto che Zenone se riferisce a Gravina. È lui che dice che bisogna salvaguardare i brand!!

    • Parole da scolpire su pietra e affiggere a Coverciano, alla sede delle varie Leghe e della FIGC.
      I fatti sono questi, fine della storia.
      Il calcio segue il declino del Paese, ormai ridotto ad un balcone turistico per turisti che vengono da Stati dove si fanno per davvero le cose.

    • Per quello che conta sono completamente d’accordo con il mitico Zenone.
      Mi devo preoccupare?

  4. il grande errore dell’Italia é aver sacrificato bastoni a destra per fare giocare calafiori che ancora non é pronto a certi palcoscenici rinunciando a un vero marcatore dietro….. a breve vedremo mancini titolare! quanto volevano per di Lorenzo???🤣 mamma mia meglio celik…. risparmiamoci i soldi per giocatori di livello davvero! anche chiesa molto deludente! il centrocampo ieri devastato compreso la xavi italiano ( barella) a certi livelli le differenze coi veri top sono evidenti!! fabian Ruiz e rodri che per caratteristiche non sono velocissimi ma per come muovono il pallone fanno volare la squadra. Altra categoria rispetto ai nostri esaltati dai giornalai!!!tra morata e scamacca di ieri quanti prenderebbero l’ italiano???non capiscono che molte prestazioni dei calciatori dipendono dai movimenti che chiedono i rispettivi allenatori e che in altri contesti non rendono allo stesso livello. vedi Gasperini e inzaghi

    • Quello che quasi nessuno ancora vuole capire e che finalmente ora si sta incominciando a capire da qualcuno e che il vero problema della Serie A in questa generazione calcistica sono i nostri allenatori (soprattutto quelli delle squadre giovanili) che in nome di un tatticismo estremo si rifiutano di formare nel modo giusto giovani della primavera per la prima squadra e di poterli schierare eventualmente con la finalità di vincere tutto e subito ad ogni costo perché sennò il popolino prepara i forconi e si lamenta pure se si parla di giovani da formare invece dei gambioni..

      Quello del vivaio italiano scadente è un’enorme bugia raccontata dai media e sul campo questo è dimostrabile attraverso tutte le nostre nazionali dagli u21 in giù vincono europei e mondiali.

      Dobbiamo cambiare mentalità tutti e di incominciare a usare il metodo Barcellona del formare i giovani con tutte le squadre, dalla prima squadra ai pulcini, che giocano allo stesso modo da oltre 40 anni.

      Solo così si può sperare in una rinascita della nazionale che ha visto solo fallimenti da oltre un decennio.

  5. bene anzi malissimo l’Italia come Federazione fa ridere per la gestione e il governo del mondo calcio troppi faccendieri e incapaci interessati ai propri loschi affari.

  6. 32.000 eroi che hanno già pagato l abbonamento.
    Per andare a vedere Cristante e Pellegrini fare pena.
    La Roma ha 32.000 eroi…

  7. A Torri…….Chiesa, Morata, De Paul….bravo bravo…….lo stipendiuccio da 5/6 milioni a giocatore glielo paga leí da tifoso? Con Morata e De Paul già trentenni? Questo servirebbe a ridurre il terzo monte ingaggi per una squadra da……..che posto in classifica? Sarebbe un suicidio!

  8. Parlando di stampa (e mi scuso per l’audacia dell’accostamento), stamattina apro il Financial Times e ti vedo nello spotlight una bella foto di Dan che alza la coppa a Tirana insieme alla squadra.

  9. la prosciuttara vive di Tavernello e ci vuole mettere i soldi… ieri diceva voglio DiLorenzo a Roma, è quasi grati e nn me lo porti? società di pezzenti!
    🐽🐽🐽

  10. Non si può pretendere di vincere con i giocatori che sono in Germania e non è che qualche altro è rimasto in Italia. Questo e ciò che passa il convento in questo periodo. Calciatori mediocri in campo internazionale ma strapagati dalle proprie squadre italiane. In queste 2 partite della nazionale NON ho visto nessuno degno della maglia azzurra, squadra in balia dell’avversario, abulica, senza personalità con giocatori che potrebbero figurare in squadre di serie B o C. Sono le società che con politiche finanziarie dissennate han fatto credere di avere dei campioni ma purtroppo sono solo mezze s…e. Il discorso vale per tutte le squadre del campionato italiano, poi piangiamo se assistiamo ad una partita come Italia Spagna, è andata bene che non abbiamo preso 5 gol!!!

  11. Se qualcuno mi dice che potremmo non sentire i deliri di Fascione Corsi, io non metto qualche soldo, ce ne metto una barca.

  12. Chiesa, Di Lorenzo stanno bene dove stanno, già ci abbiamo Pellegrini Paredes, Cristante, Karsdorp
    giocatori 24/25 anni conosciuti e sani da 20/25 milioni.
    già che vanno via quei 4 stai un pezzo avanti.
    poi se vanno via pure i Friedkin hai fatto tombola.

    • Ciao Romano e romanista… potresti togliermi una curiosità? E quali proprietà, tolto un fondo sovrano pensi potrebbe andar bene? Quante proprietà investirebbero ciò che sta investendo il The Friedkin Group? Che poi ci siano stati errori, non vi è alcun dubbio.. ma non può esservi dubbio neanche sull’ambizione che hanno. E la cosa più importante che la nostra proprietà deve avere è proprio l’ambizione e i mezzi per sostenerla. Loro hanno entrambe le cose. Gli errori si possono correggere, ma l’ambizione o c’è o non c’è. I mezzi o ci sono o non ci sono. Bada bene, non l’ambizione a parole .. ma con i fatti. I fatti fino ad ora? Al netto degli errori.. Mourinho, Dybala, Lukaku etc.. e 500 milioni versati nelle casse del club ! Questi sono fatti ! Perché ti do una notizia.. i fondi sovrani sono pochi assai.. c’è rimasto forse quello del Kuwait,che però ,fino ad oggi, ha sempre avuto una modalità d’investimento diversa ( in tutti i settori) rispetto a Qatar e Saudi Arabia. E non ha mostrato ancora il minimo interesse per il mondo del calcio. Quindi.. se me lo dici.. così faccio il tifo anche io per un cambio di proprietà. Un’altra curiosità…. Non sarai mica tra quelli che speravamo nel grande Follieri ..? Un caro saluto e Forza Roma!

    • Diego tutti sti investimenti io non li ho visti, prestiti e parametro zero, sicuramente è colpa mia che non li vedo, non è compito mio decidere chi venga, non faccio il tifo per nessuna proprietà voglio solo qualcuno che faccia una bella squadra e ci faccia competere per vincere, non tifo per i piazzamenti.
      un caro saluto

  13. Ma come fate a non vedere la malafede di Marione. È come quei politici in costante campagna elettorale … Nel suo caso ,la sua campagna elettorale equivale alla linea di comunicazione che ha scientemente deciso a priori di tenere per soddisfare la tipologia di ascoltatori ( contestatori seriali) sui quali ha deciso di puntare da oltre 20 anni! Ma non vedete che non molla un colpo? Non vedete che non c’è giorno dove non vomiti insulti per la Roma e tutto ciò che gli gira intorno. Per di più, lo fa anche in modo sfacciato, palese , sin troppo evidente! Sono convinto che tutti se ne rendano conto, ma che ad alcuni piaccia proprio sentire certe cose.. ed ecco che ha il suo seguito. Proprio come i politici.. che si sa benissimo che non faranno il 90% delle cose che promettono e che le loro parole siano solo campagna elettorale , ma a tanta gente piace comunque sentirli. Non si può non riconoscere che abbia capito benissimo come sfruttare il popolino che poi lo segue

    • Diego la penso come te su mariuccio io non ascolto le radio romane tutte p…..e
      penso con la mia testa

  14. Per quanto è stata scarsa l’Italia ieri sera, mi è sembrato di rivedere Atalanta – Roma. Presi a pallonate proprio..
    Perderemo pure con la croazia purtroppo, perchè siamo proprio scarsi

  15. curioso che dopo una partita in cui gli unici decenti del centrocampo della Nazionale sono stati Cristante e Pellegrini ci tocchi comunque leggere i deliri di “romanisti” che non hanno altro nemico del capitano della Roma

  16. secondo me difensivamente Celik poteva fa meglio di Di Lorenzo. Cambiaso ha fatto il Karsdorp della situazione, Donnarumma risponde alle critiche, Chiesa vuole solo fare il fighetto senza riuscirci. Tra lui e Leao poca differenza anche nell’ atteggiamento. A sinistra El Shaarawy doveva entrare al posto di Chiesa perché si sacrifica molto e sa difendere a differenza sua. I subentrati a parte Cambiaso sono stati migliori dei titolari, anche Raspadori

  17. Squadra,la nazionale,composta da rammolliti e spauriti,senza classe e impegno.
    Pagateli mille euro al mese e vedrete che almeno l’impegno salterà fuori.
    Questo è il livello del nostro calcio da un bel po’ di tempo.

  18. Al momento tranne Svilar, Mancini e Ndika vedo che la maggiorparte di chi lo fa per mestiere e di chi la vede a propria maniera ci sono una trentina di calciatori da vendere alla Roma, perche’ tutte pippe ar sugo.

    Auguro un buon lavoro a Ghisolfi che ne dovra’ rimpiazzare con almeno altri 22 da quello che almeno vuole la maggiorparte dei Romanisti.

    E comunque dateve pace perche’ saranno prese altre pippe da mettere anche queste sulla graticola, a noi non sta mai bene niente !

    p.s. A Coverciano sono aperti i corsi per Direttore Sportivo e Allenatore, sono aperte le iscrizioni, partecipate numerosi.

    Ce rinuncio, anche quando la prova dignitosa di Pellegrini viene discriminata non ci sono piu’ parole.
    A calcio si vince e si perde insieme da squadra cosa che ieri sera non abbiamo visto.

    E’ inutile parlare di calcio perche’ se vogliamo prendercela con qualcuno il responsabile peincipale e’ Spalletti che dopo le dichiarazioni prepartita avrebbe dovuto nascondersi sotto un macigno invece di fare l’arrogante come suo solito ha sempre fatto.
    Anziche’ giocarsela alla pari avrebbe dovuto capire di giocarsela in altro modo, con Chiesa, Pellegrini, Barella, Frattesi, Jorghino a centrocampo era gia’ scritto che ci avrebbero asfaltato, ma come si fa a mettere 4 incursori e uno che devono correre altri per lui senza pensare che stai affrontando un’avversario che fa del palleggio possesso e agressione le sue armi migliori, senza poi aggiungere delle difficolta’ che hanno avuto
    Di Lorenzo e Di Marco.

    Che figura di melma.

  19. i campioni italiani di una volta non ci sono più perchè i ragazzini non giocano più a pallone per strada, da tempo ormai…. pensano ai social, al joystick e ad altro…. manca la passione, L’AMORE per calciare un pallone tra due giacconi o in spiaggia tra due infradito…..

  20. Ma Marione che ha detto c’e’ mette i soldi per Pellegrini Ahahahah poi che se magna ? Lasciamo sta il Capitano so 2 anni e’ piu’ in involuzione va aiutato se non rientra nel progetto lo vendessero sempre ad attaccarlo lui e Cristante non se ne po’ piu’…ieri tutti hanno giocato male e messi male in campo come strategia inutile che Spallettone se la prende con i 5 o 6 giocatori ha colpa pure lui, la squadra aveva paura gli spagnoli, loro entravano da tutte le parti so’ piu’ forti. Non abbiamo un ala veloce che salta l’ uomo o va nello spazio con velocita’ ieri Chiesa era chiuso non andava da nessuna parte Cuccurella e’ forte.

  21. Io non sono un fan di Pellegrini, non lo sono mai stato e non lo sarò mai. Io non metto in discussione il suo valore tecnico, bensì la sua discontinuità, frutto del suo carattere e la sua poca affidabilità da un punto di vista fisico. Detto questo però non si può sparare a zero su lui e Cristante dopo la sciagurata partita di ieri, visto che sono stati i meno peggio (e dico i meno peggio e non i migliori).Purtroppo quando si “va in fissa” con qualcuno ogni occasione è buona per andargli contro. Non oso immaginare cosa sarebbe successo se fosse stato lui a fare autorete contro Siviglia e Leverkusen e sbagliare poi il rigore nella lotteria finale della finale di Budapest. GIUSTAMENTE e dico GIUSTAMENTE a Mancini (guai a chi lo tocca, per me dovrebbe essere lui il capitano) non è mai stato rimproverato nulla e così dovrebbe essere con chiunque vesta la maglia giallorossa (tranne che il giocatore in questione non si macchi di gesti sconsiderati o dica frasi “poco carine” nei confronti dei tifosi o della società e mi sembra che ne lui ne Cristante abbiano mai fatto ciò). Il fatto che guadagni più di quanto in effetti meriti non è certo colpa sua. Poi è logico che, per tutta la serie di motivi prima elencati, anche io spero di ingaggiare qualcuno migliore di lui e, a quel punto , come riserva , ci potrebbe anche stare perché, che voi ci crediate o no, non siamo il Real, anche se un giorno sogno di diventarlo (certo non con questa dirigenza).
    P. S. Chiedere ai tifosi del City se 15 anni fa avrebbero mai pensato di diventare quello che sono diventati e perdipiù in una città dove era presente lo United e non la lazzzie.

  22. A me Italia-Spagna ha ricordato ManUnited-Roma 7-1, con Spalletti che non sapeva dove mettere le mani (non avendo i capelli). Stesso atteggiamento. L’unica differenza è che il ManUnited faceva tiri imprendibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome