“ON AIR!” – GRAZIANI: “Se col Milan la Roma pensa di gestire l’1 a 0 è fregata”, CARINA: “De Rossi a Udine ha sbagliato tutto”, CORSI: “Se quella partita si conclude a maggio può essere una festa…”

25
804

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “Il Verona ci ha dato una bella mano ieri sera, il pareggio per la Roma è oro colato…Il fatto che l’Atalanta possa recuperare la partita contro la Fiorentina addirittura a campionato finito rischia di falsare il campionato…”

Ciccio Graziani (Rete Sport): “La Roma deve giocare senza pensare al risultato dell’andata, altrimenti sei fregato. Poi certo, arrivati a metà del secondo tempo puoi anche pensare di gestirla o di cambiare tatticamente qualcosa. Il Milan un gol te lo può fare, l’1 a 0 può non bastare, ecco perchè devi cercare di segnare. Il calcio è maledetto, e la Roma deve giocare per vincere, non per gestire il risultato…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Il risultato di ieri sera è importantissimo in chiave Champions, grazie Verona anche se i veronesi non mi sono simpatici. Bove? Sembrava la salvezza di tutti i mali, poi De Rossi ha rivitalizzato Paredes, Cristante e Pellegrini, mentre Bove è finito un po’ in un cono d’ombra… Bove va fatto crescere per farlo diventare un simil Cristante, ma ancora non è pronto. De Rossi lo stima, ma lo vede in maniera diversa. Ma giovedì Bove gioca…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Secondo me Daniele non si accontenterà di difendere l’uno a zero giovedì, andrà a cercare di fare gol al Milan. Saranno importanti le ripartenze, per questo penso che oltre a El Shaarawy dovrebbe giocare di nuovo Spinazzola, che è uno che ti va dentro…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “De Rossi è stato da 10 e lode domenica scorsa, è stato bravissimo a fermare tutto. Si vede che questa Roma è famiglia… Huijsen? Se fai un errore del genere in Primavera, ti mandano via… Per carità, gli errori si fanno, ma sembra uno che sta provando a giocare tanto per provare. O forse ha pensato: “Ma sticaz… della Roma“….Il fatto è che quelli scarsi, sono scarsi. E la Roma non può rinunciare a Pellegrini, Mancini, Dybala, Lukaku… Bove? Non sarà un fenomeno, ma la carretta l’ha sempre portata avanti… Con l’Udinese sarà difficile farle un gol in 20 minuti, soprattutto se si giocherà il 25 aprile con loro che devono ancora salvarsi. Se invece si dovesse giocare a maggio, con loro magari già salvi, allora grandi abbracci e applausi a tutti…diventerebbe una festa…”

Paolo Cosenza (Tele Radio Stereo): “La Lega Calcio spinge per far concludere Udinese-Roma il 25 aprile, ma se i giallorossi passano il turno di Europa League è impossibile…Loro vorrebbero infilarla in quella data a prescindere, ma sarebbe un casino. La Roma gioca già il 22 col Bologna e il 28 col Napoli. Dovresti prendere l’aereo, andare a Udine, giocare 20 minuti e poi tornare a Roma…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “Per il Milan la partita di giovedì è quella salva stagione, sono tutti concentrati su quella gara. Da una parte mi fa avere una paura tremenda, ma dall’altra è il segnale di un Milan in difficoltà: non sono sereni, la panchina di Pioli è traballante e questo può essere un vantaggio per la Roma che parte comunque col vantaggio di un gol…”

Giampiero Maini (Radio Manà Manà Sport): “Il Milan all’andata si sentiva superiore, non si aspettava di trovare una Roma così forte. Chissà che in casa non troverà una squadra ancora più forte grazie anche alla spinta dei 65mila dell’Olimpico…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Ndicka out? Paradossalmente è la stessa situazione dell’andata, quando l’ivoriano era squalificato e Huijsen indisponibile per l’Europa. Ma sul giovane difensore olandese vorrei dire qualcosa: magari diventerà il futuro Krol, ma sicuramente al momento non lo è. In tutte le sue ultime apparizioni è stato tra i peggiori in campo. La cosa preoccupante di domenica è il non riuscire a recuperare Pereyra, che palla al piede è un giocatore molto lento, pur avendo 40 metri di campo. Quando imparerà a marcare diventerà un ottimo difensore, ma ora non può fare il titolare della Roma. E poi bisognerebbe un attimo tornare sulla partita di Udine: De Rossi ha sbagliato tutte le scelte. Torna alla difesa a tre quando aveva detto che la squadra non digeriva più quel modulo, rimette Zalewski a destra dopo averlo già provato in quel ruolo e aver ammesso di aver sbagliato… Io sono settimane che invoco il rinnovo di De Rossi, ma domenica ci sono stati diversi errori del tecnico…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Ma perchè Huijsen viene paragonato a Krol? Lui era un terzino destro. E’ vero che il ragazzino ha i piedi buoni, ma in fase difensiva è un disastro. La sua supponenza forse è il lato peggiore…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Il Milan ha da scegliere in attacco, ma il suo problema è la difesa…anche col Sassuolo ha concesso davvero tanto. Dietro sbagliano davvero troppo. Con la Roma sarà quello il problema principale che Pioli dovrà risolvere…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteEuropa League, ROMA-MILAN: arbitra il polacco Marciniak
Articolo successivoStadio Roma, Gualtieri: “Obiettivo 2027 ancora alla portata. Il club sta completando i sondaggi archeologici, dopo il progetto via ai lavori”

25 Commenti

  1. Contro il milan bisognerà fare molta più attenzione, forse ancor di più dell’andata. Sicuramente i milanisti scenderanno in campo con un tridente facendo giocare contemporaneamente Leao e Chukwueze sulle fasce. Un bel 4.3.3 o 4.2.3.1 oer noi è quasi un obbligo. Peccato per l’assenza di Cristante, ottimo sui raddoppi in fascia in fase difensiva.

    • @Daniele; il problema di Bove è che per adesso ha saputo fare (bene) solo quello, cioè rubare palloni, ma poi c’è da gestirlo il pallone stesso, e lui spesso fa fatica.
      Poi la fisicità di Cristante è importante proprio sui colpi di testa in mediana.
      Vabbè, chiunque scenderà in campo darà il meglio..
      Daje Roma.

    • Prevedo contemporaneamente in fascia Spinazzola e Angelino da una parte e Celik e ElSha dall’altra, in uno schema 4/2/3/1 oppure 4/4/2, con in mediana Paredes e Pellegrini.

    • Si, è una partita da dentro oppure fuori anche con il vantaggio di 1 gol. Penso che DDR giocherà come se fosse 0 -0 cercando gioco e concentrazione. Ha più da perdere il bilan che noi… Io sono fiducioso visto che adesso siamo NOI in casa e il supporto dell’ Olimpico non mancherà sicuramente SIAMO 60.000 contro 11… Volevo dire a Rossi che anche noi dobbiamo recuperare 30′ mnt compreso recupero con l’ Udinese…

  2. La verità è che la partita va vista con gli occhi del Milan, non con quelli della Roma; il Milan è a pezzi, si salva solo perché ha messo al sicuro la qualificazione Champions, che non è certo poco. Ma il milanista sa di non avere una squadra forte, di non avere un allenatore che in questo momento è sul pezzo (anche se due anni fa lo scudo lo ha vinto, ma a Milano il colpevole è lui), di dover star appeso alle ubìe di Leao e di dover venire nella Tana del Lupo, soldout per l’ennesima volta.
    A Milano non sono tranquilli per niente, e vista com’è andata i primi 90 minuti in casa, sono alla partita salva campionato.

    A proposito di sold-out, jeri il Tre Fontante era bellissimo…

  3. Il Mister purtroppo persevera nella fenomenite e negli errori; gli vogliamo bene ma il primo tempo di udine non può andare nel dimenticatoio.
    Difesa a 3, turnover scriteriato e Huisen centrale di difesa…un errore dietro l’altro quando non ce n’era bisogno perchè la squadra gioca bene ormai con il modulo consolidato,

    • Pensa se avesse schierato Dybala dall’inizio e si fosse infortunato: quante gliene avresti dette? Delle squadre intorno a noi in classifica non ha vinto nessuno…tutti scarsi i mister?
      A volte bisognerebbe sapere quali sono le condizioni di ogni giocatore, prima di esprimere giudizi. E spesso nemmeno basta…

    • Anche vero che quello fatto da Huisen non si vede neanche in parrocchia. La partita importante è con il Bologna

    • proprio per i motivi che elenchi dopo, NON deve cadere nel dimenticatoio…. dagli errori si impara, ma solo se non li scordi

    • De Rossi sempre insultato da te che vivi nel giardino di Mourinho è il massimo della goduria.
      Forza Roma
      Daje DDR!!!

    • Il turnover “scriteriato” ci sta permettendo mantenere aperti due obiettivi stagionali.. contrariamente a come avvenuto negli scorsi anni.
      La difesa a tre è servita a gestire Lucca, unica punta, altro quasi 2 metri. Fino all’errore di huijsen l’udinese aveva fatto nulla e si limitava a difendere.
      Il malato di fenomenite ci ha fatto passare dal 10 al 5 posto, facendo in 11 giornate quasi tanti punti quanti ne aveva fatti il predeceassore in 19 . Ho sbagliato? probabilmente sì, ma ricordiamoci che gestire una rosa corta non è facile e in ogni caso questa gestione ci ha finora consentito di affrontare la partite chiave con tutti i titolari quasi al meglio della forma, senza spremerli..

    • La difesa a tre ci sta tra gli errori, tanto che pure lui vi ha rinunciato al 37° del primo tempo.
      Non so cosa lo abbia convinto a riproporla, purtroppo non è stato possibile chiederglielo a fine partita per quanto accaduto a Ndicka.
      Il “turnover scriteriato” però quello proprio no, quando ormai pure i sassi sanno che tre tra i tuoi migliori giocatori, Pellegrini, Dybala e Spinazzola già faticano a reggere due partite a settimana e che pure El Shaarawi muscolarmente non è di ferro.
      Mancini che tira la carretta da una stagione con la pubalgia un turno di riposo glielo vuoi dare?
      Udine era l’ultima partita prima del ciclo terribile dove potevi permetterti di lasciarli respirare perché se perdi due o tre di quelli per un mesetto hai chiuso bottega.

  4. Se la Roma avesse voluto speculare sul risultato non avrebbe fatto la partita dell’andata. In realtà siamo più forti davanti che dietro, quindi non avrebbe senso arroccarsi in difesa. Peccato per l’assenza di Cristante, che ha anche la fisicità per contrastare i centrocampisti del Milan. In ogni caso sarà importante ripresentare il fraseggio mostrato all’andata, tenendo il Milan lontano dalla nostra area. Abbiamo due risultati su tre a nostro favore, ma sarà più facile ottenere un pareggio attaccando il Milan che parcheggiando il pullman davanti alla nostra porta

  5. ormai tra la prosciuttara ed altri…, non si possono leggere, anche perché se ci sono persone che ascoltano ste radio sarebbe grave, molti grave.

  6. Siamo alle solite….tutti esperti, tattici, strateghi, ci metto anche alcuni tifosi…io penso solo al Milan, li dobbiamo eliminare dalla Coppa…a casa nostra, se possibile in maniera netta…la storia è in debito con noi….adesso è il momento.
    Forza Roma Sempre

  7. Posso dire qualcosa di estremamente cinico e anti-rubentino?
    È arrivato il momento di non fargli fare neanche un minuto ad Huijsen.
    Fino quando ci è servito e ha giocato bene andava fatto giocare.
    Ora che i gobbi parlano di 40 milioni, glie lo restituiamo distrutto psicologicamente, senza la possibilità di dimostrare che vale di più di quello che ha fatto vedere con quella papera da Gialappa’s.
    Sono cattivo? No, sono un tifoso della Roma.

    • oltre il gol col Frosinone, ha sempre dimostrato di essere una pippa in difesa, spero di nn vederlo mai più giocare con Noi.

  8. certo che giornalisti che sanno di calcio ce ne sono in giro..tutti fenomeni, ma andate a lavorare con un bel badile in mano….

  9. la Roma deve battere il Milan sfruttando il contropiede innescato da Spinazzola. sarebbe importante andare 1 0 mentre reputo poco saggio gettarsi all’attacco forza lupi date una lezione alla squadra di Padre pioli

  10. il milan per passare dovrà essere super,ma non troverà un parco giochi,dovranno guadagnarsela poi vinca il migliore cioè la roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome