“ON AIR!” – GRAZIANI: “Che errore di Zaniolo, si è messo alla gogna da solo”, CORSI: “Roma in profondo rosso, deve venderlo per forza”, MORONI: “Senza di lui squadra più compatta”, PRUZZO: “Un errore darlo a una diretta concorrente”

39
2454

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Al momento non è alla vista quell’incontro tra Mourinho e la proprietà per discutere sulle garanzie e il ruolo rivisitato, questo però non vuol dire che non ci sarà. Quindi quello che ha fatto Mourinho l’altro ieri al termine dello Spezia lo ha fatto di sua spontanea volontà, anche perchè in quelle vicende ci sguazza…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma è a un punto dalla seconda, è un campionato veramente inguardabile, ma che ce frega…Lazio-Milan? A noi ci serve sempre il pareggio. Meglio combattere per tre posti, che per un posto solo. Nei rossoneri Theo Hernandez e Leao non sono più loro, questo succede quando ci sono altre squadre che ti vogliono, almeno Zaniolo è stato onesto. Secondo me il Milan casca oggi… Zaniolo? La Roma è in profondo rosso e lo vende, non ci sono santi, altrimenti non rientra. Messias? E’ una pippa, punto, è molto più sega di Zaniolo…”

Ciccio Graziani (Rete Sport): “Zaniolo sta sbagliando, ha ragione Pinto a dire che ha messo i suoi interessi davanti alla squadra. Prima di andare a litigare e andare a fare casino con la società devi avere un club che è pronto a prenderti. Da quello che si evince è stato consigliato male, io mai gli avrei detto di fare una cosa del genere. Ma tu ti puoi inimicare un popolo passionale come quello romanista per nulla? Ma non ti mettere da solo alla gogna, perchè ora la stragrande maggioranza di tifosi sarà arrabbiata con lui. Poi se va via, resterà uno dei tanti…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Roma è una culla ingannevole, cominci a non renderti conto cos’è la realtà fuori da qua, e potrebbe essere un duro risveglio per Zaniolo… Il Milan? Loro magari hanno bisogno di qualcosa in attacco, visto che i calciatori che hanno acquistato non hanno reso. Zaniolo è uno che ti dà un certo peso all’attacco, anche se segna poco. Loro forse pensano che il giocatore, ri-motivato, possa fare la differenza… Ziyech? Ho dei dubbi che si posa prendere in tre giorni. Io spero che si faccia in tempo, ma non vorrei che poi alla fine dai Zaniolo lunedì ma non fai in tempo a prendere il sostituto. Lui comunque ha avuto un’importanza nella rosa, ha sempre giocato, e perderlo senza sostituirlo non ti può rendere più forte. Hai El Shaarawy? Prima si diceva che non rendeva facendolo giocare dall’inizio, ora per una partita fatta bene diciamo altro, facciamo attenzione…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Zaniolo via senza prendere un sostituto? Tanto c’abbiamo sempre giocato senza, si può dire questa cattiveria? Senza di lui la squadra mi sembra più compatta…Se hai in campo un giocatore che pensa solo a sé stesso, che è sempre nervoso, che magari mi impicca la partita, che non sorride mai, che si sente sto cavolo…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Tutti ci aspettavamo che il recupero di Spinazzola potesse dare risultati più veloci. Io lo vedi un po’ rotondo, atleticamente non mi sembra al massimo ed evidentemente Mourinho non si fida. Ma la possibilità che giochi a Napoli c’è. Tenere El Shaarawy fuori sembra un’ingiustizia, ma a lui lo farei giocare ancora come attaccante, a fare il terzino metterei un terzino come Vina. Potresti anche fare un 3-5-2 più puro come Pellegrini con Matic e Cristante, con Abraham e Dybala. Ma il problema a sinistra resta…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Zaniolo ha diverse offerte, ma non alle condizioni dettate dalla Roma. Io non lo darei mai in Italia a gennaio, andresti a rinforzare una concorrente per la Champions League. Se deve andare al Milan è meglio tenerlo. Spero che la Roma abbia la forza di non venderlo ad un club di Serie A…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Zaniolo al Milan? Questo è un matrimonio che s’ha da fare, col Milan o chi per lui. La Roma non lo può tenere dopo quello che è successo. Fino all’estate scorsa si parlava di 50-60 milioni, ma il giocatore non ha dimostrato di valerli. E’ un giocatore di grandi potenzialità, ma che ha un rendimento mediocre. Il Milan offre cifre reali, quello vale Zaniolo. L’affare lo farebbero tutti, il Milan che prende un calciatore che potrebbe esplodere per le qualità che ha, lo fa la Roma perchè non può tenerlo e poi con 25 milioni avrà preso di mira qualche rinforzo per Mourinho, e lo fa soprattutto Zaniolo che trova una soluzione che può offrirgli un riparo migliore…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Roma e Milan sono distanti, la Roma chiede tanto e il Milan offre poco. Ma si stanno parlando, e magari può anche dipendere dalla partita di stasera. E’ chiaro che l’opzione Zaniolo viene valutata dal Milan, è un giocatore che piace al Milan ed è diventata un’opportunità di mercato. C’è un rischio nel prenderlo, è un calciatore che ha dimostrato di non essere affidabile, altrimenti avrebbe già fatto 7-8 gol e qualche assist. A oggi le parti sono distanti, ma c’è tempo per avvicinarsi e arrivare a una soluzione. Si può arrivare a 5 milioni di prestito oneroso, più 20 dell’obbligo di riscatto. Credo all’opzione Milan-Zaniolo, ma è una trattativa complicata…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Zaniolo? La Roma sbaglia a lasciarlo andare, non ci sono proprio le condizioni per un’operazione del genere, non ti puoi indebolire a gennaio. Io spero che questo affare non si faccia, che rientri nei ranghi com’è normale che sia, e poi a giugno con più tempo e più calma si troverà una soluzione. Ma se lo cedi ti indebolisci: se hai Dybala e Abraham ok, ma di soluzione alternative ne hai poche. Se poi dopo c’è la volontà assoluta del calciatore è un conto, altrimenti non lo farei proprio…Fra l’altro andresti a rinforzare una tua diretta concorrente…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “La Roma ha individuato in Ziyech il sostituto di Zaniolo, prendendolo in prestito con riscatto a giugno a cifre più basse di quelle che incasserebbe per Zaniolo. Secondo me ci guadagnerebbe la Roma, Ziyech è un giocatore definito al contrario di Zaniolo che è un giocatore aleatorio. Per me però è molto difficile che Zaniolo al Milan possa andare in porto in questa settimana, la politica del Milan non trasgredisce mai a certi parametri…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedentePellegrini ok per il Napoli, ma in quale ruolo? Zalewski si sposta a destra
Articolo successivoDi Marzio: “Ancora nessuna offerta del Milan per Zaniolo, la Roma resta in attesa”

39 Commenti

  1. ” Zaniolo? La Roma è in profondo rosso e lo vende, non ci sono santi, altrimenti non rientra. ”
    sì, ma chi se lo compra???

    Comuqnue è una cavolata, ma perchè la settimana scorsa quinti a parimerito con Caciottari e Atalanta eravamo dopo di loro in classifica per gli scontri diretti,
    e ora terzi con l’Indaa veniamo messi dietro di loro dovunque nonostante lo scontro diretto?

    • Gli scontri diretti valgono dopo la partita di ritorno con loro, al momento vale la differenza reti (non capisco nemmeno io perché gli altri anni facevano valere subito gli scontri diretti e ora dopo la partita di ritorno contro la stessa squadra)

    • Detto da chi insieme con balzani e trani dava ronaldo, che effettivamente guadagna poco, alla ROMA questa estate è l’esatta dimensione di quanto vale questo soggetto. Profondo rosso della ROMA lo dice lui e la stampa che deve salvare le strisciate. Intanto per mesi si è esaltato marotta perché rifiutava 70 milioni dal psg per skriniar e adesso ciao a zero. Eh però pinto….

  2. Ripeto, di Zaniolo non mi interessa, ma se la Roma incassa bene spero che con quei soldi, e magari quelli di Kluivert – Shomu – Vina – Karsdorp e dio solo sa chi altro ci rifacciamo il centrale di difesa, il regista e il laterale destro.

    Spero che a settembre 2023 la Roma sia più forte, meno piena di zavorre e con i conti migliorati.

    Già il rientro di Gini, sarebbe un bell’acquisto.

  3. All’offerta del Milan non ci credo. Dopo il flop per l’acquisto di De Ketelaere un altro buco nell’acqua proietterebbe Maldini direttamente sulla ghigliottina a giugno. Hanno bisogno di certezze in questo momento. La cosa che mi infastidisce di più a questo punto è il post di Zaniolo sui social che citava di questa fantomatica “soluzione”… beh se la soluzione è andarsene dopo aver ricevuto qualche fischio per aver giocato male la dice mooolto lunga sul ragazzo. Meglio che vada via. Ma ripeto, questo secondo me resta qui perché nessuno è disposto a spendere quelle somme per lui. Ma soprattutto non credo esista un DS con un minimo di intuito che si voglia accollare un bamboccio del genere con tutto il carrozzone che si porta dietro (procuratore, madre e compagnia bella) per avere cosa? Iturbe 2.0

  4. la Roma deve fare 70 milioni di plusvalenza e da mo che pinto ha individuato in zaniolo quello con cui incassare e lo venderà anche a costo di farci molto meno di quello che aveva preventivato, i friedkin sono dei pallotta 2.0

    • quindi la Roma deve fare 70 ma Vende Zaniolo a qualsiasi cifra, non facendoci 70….
      chiarissimo in effetti.

    • è evidente che
      – la Roma ci stia perdendo…
      – non abbia assecondato le richieste di Nicolo perchè i segnali dal campo erano scarsi…
      – la Roma ora rischia di incassare zero

      non capisco in cosa intravedi Pallotta 2.0

    • i pallotta 2.0 al primo anno ti hanno portato un trofeo, direi che per ora la proporzione viaggia su 1 a 10.

  5. Mi piacerebbe tanto sapere quale sarebbe l’ingaggio che offrono a Zaniolo sia il Milan e sia il Totthenam. Non mi spiego perchè dovrebbe voler andare via a tutti i costi per guadagnare tanto quanto percepisce adesso. Nella Roma, Zaniolo, gioca titolare (o viene spesso utilizzato), ha un allenatore top e la Roma si gioca un posto Champion’s, partecipa ad una coppa europea (seppure non la più importante) e si è visto che si può anche vincere qualcosa. Nella Roma, Zaniolo era comunque (fino all’altro ieri), apprezzato e sostenuto dal pubblico romanista (non credo che qualche fischio possa averlo demotivato o spaventato), percepisce comunque un buon compenso e non è detto che non si possa decidere più in là di ritoccarglielo alle cifre (o vicino alle cifre) che chiede lui. Gli è stato chiesto di dimostrare il suo talento, come è giusto che sia, anche dagli altri, gli verrà chiesto di dimostrare quanto valga, (altrimenti Milan e Totthenam non avrebbero presentato offerte basate sul rendimento e sugli obiettivi di squadra). Quale motivazione potrebbe averlo spinto a forzare la mano, secondo me, ancora non l’ho capita.

    • La motivazione si chiama vigorelli, che, come ogni procuratore/agente, pensa alle sue tasche e non al giocatore. O, tantomeno, alla squadra e ai suoi tifosi. La prova sta nel fatto che il tuo ragionamento non fa una grinza: Nicolo non ha nessun vero motivo di lucro, professionale o che sia a cambiare squadra. Ma vigorelli deve rientrare di un milione della procura pagata per Zaniolo. Tutto qui. Semplice? Si, come il rasoio di Ockham, che e’ “…un modello di pensiero secondo il quale, a parità di tutte le altre condizioni, è sempre da preferire la spiegazione più semplice di un fenomeno o la soluzione più immediata di un problema.”

  6. il parametro degli scontri diretti diventa decisivo per definire la posizione in classifica dopo lo svolgimento delle due partite.
    Ora sono presi in considerazione i gol fatti e la differenza reti dove la Roma è soccombente rispetto a tutti gli altri ( Lazio , Inter e Atalanta).

  7. Io penso che con ziyech la roma si rafforzerebbe tanto perché oltre a giocare in avanti può fare benissimo anche l esterno destro a tutto campo come faceva con l ayax! Passare da karsdorp che passava solo la palla indietro e su quella fascia il nostro gioco era praticamente nullo a ziyech che salta l uomo e crossa come pochi sarebbe tanta roba.

  8. L’offerta del Milan potrebbe anche non esserci … è molto probabile che ci sia semplicemente un accordo col giocatore e a nostro danno, lasciando filtrare l’intenzione di concederci due spicci

  9. Ieri ho visto la bobotv, ne parlo contestualizzandolo al post delle radio, Cassano liquida il commento della partita della Roma, con un “non c’è un [email protected] da dire: ne quando la Roma vince, ne quando pareggia, ne quando perde” dicendo solo che Dybala fa la differenza e che Tammy ha giocato bene, cambiando discorso e andando a parlare d’altro, gli altri 3 commentatori manco una parola, se non il solito commento di partita brutta e soporifera.
    Detto questo mi sembra molto poco per delle persone che dicono di voler andare in profondità e cercare di analizzare le partite e le squadre; visto che non lo fanno loro do io qualche spunto interessante..
    -la Roma è la squadra che tra i 5 campionati europei ha concesso meno expectedgol, quella che in teoria esprime la miglior fase difensiva concedendo pochissimo agli avversari, anche domenica lo Spezia chiude la partita con zero tiri nello specchio
    -Cassano criticava nelle ultime uscite che la Roma giocasse con i “fab4” e poi loro avessero solo compiti difensivi, e non creassero gioco; in questa partita invece non giocano Pellegrini e Zaniolo e questo poteva essere motivo di approfondimento
    -probabilmente loro che sono così attenti al calcio internazionale non riescono ancora a vedere quello che sta dimostrando la squadra e la notevole crescita di tanti giocatori, sciaquandosi la bocca con discorsi sui giovani che non vengono valorizzati in serieA, dimenticandosi quanto mister e società lavorino bene con la primavera e quanti giocatori del vivaio vengano utilizzati in prima squadra.
    -è vero che il gioco non è brillante, ma dipende anche dalle caratteristiche dei giocatori che si hanno a disposizione a centrocampo, reparto in cui per un intero girone è mancato l’acquisto più importante del reparto e in cui hanno giocato anche dei ragazzini alle prime esperienze
    -le statistiche possono essere lette in tanti modi ma se poi si vanno ad approfondire, al giro di boa del campionato, si possono vedere cose interessanti, tipo che c’è una squadra che ha raccolto molto molto meno di quanto creato e concesso, ed una che invece ha raccolto molto di più, che sempre secondo quelle statistiche il divario tra le due è molto meno grande di quello che dice la classifica reale.
    -negli ultimi 8 campionati, quelli di cui ci sono le statistiche, solo una volta la squadra che ha subito meno gol (e meno expected gol) non ha vinto il campionato ed è arrivata seconda, che è l’inter 2019/2020 quella del primo anno di Conte che nella stagione successiva vincerà lo scudetto. Commentando invece ieri di essere delusi dall’Inter, dalla sua fase difensiva e del cambio di allenatore per la prossima stagione.
    -Manca sempre un po’ di completezza nelle analisi, lunedì prossimo se avrà vinto il Napoli diranno che Mou è finito, se ci sarà un pareggio che Mou rinuncia a giocare etc.. Se invece sarà la Roma a vincere diranno che Mou ha avuto qulo, perché la Roma gioca male, ormai è evidente il loro approccio alla squadra

    • uno po vende solo i rasoi da barba , l altro per capire tre parole e un senso compiuto ,bisogna chiamare la bocconi per interpretare i concetti .

  10. Spero in una sommersa di fischi se Zaniolo ha il coraggio di rientrare in campo a febbraio! Tanto per cominciare… Niente stipendio… E poi… A casa fermo per un anno con il divieto di entrare a Trigoria! Le Società devono iniziare a tutelarsi in questo tipo di situazioni! Le “leggi” del calcio devono iniziare a cambiare riguardo ai contratti di questi mangiapane a tradimento!

  11. Hai El Shaarawy? Prima si diceva che non rendeva facendolo giocare dall’inizio, ora per una partita fatta bene diciamo altro, facciamo attenzione…”

    Elsha o da subentrante o da titolare il suo lo fa sempre e soprattutto segna se gli si dà un minimo di fiducia.
    È stato sempre molto sottovalutato nella Roma, ma lui è molto forte

  12. Ma basta con questi presunti campioni! In tribuna fino a scadenza contratto. E poi vediamo chi gli offre 4.5 milioni all’anno.
    Forza Roma

  13. Ero un estimatore di Zaniolo fin dall’esordio al Bernabeu.
    Da questa estate, purtroppo, mi sono disilluso e ho iniziato a chiamarlo The New Iturbe.

    Ma in effetti, faccio un torto al povero Iturbe, che perlomeno ha accettato ogni soluzione senza fiatare.

    Sarebbe, per i comportamenti, The New Balottelli.

    Senonché Balottelli qualche gol lo ha fatto e anche una carriera.
    meno di quello che avrebbe potuto, grazie al suo scarso cervello, ma comunque l’ha fatta.

    Zaniolo si avvia invece a diventare un prototipo.
    Uno che avrebbe potuto, ma non ha fatto niente, e nonostante questo, se la tirava come fosse un pallone d’oro.

    Degna incarnazione della cialtronaggine di questi tempi bui.

    Spero vada via, a ogni condizione. Ovunque.

    • Non fa una piega il tuo pensiero! Io, aggiungerei anche ingrato per le cure ricevute dalla Società con tanto di pazienza per averlo di nuovo a disposizione! Prima i giocatori chiedevano l’aumento almeno dopo qualche bella prestazione… Ora lo pretendono anche senza fare una mazza! Con arroganza e presunzione!

  14. e se Zaniolo rivedesse la sua posizione ed accettasse il contratto che gli propone la Roma ? magari con qualcosa in piu’? ma non c’e’ nessuno che possa mediare e mettere tutti d’accordo ?

  15. Prima di andare a battere i pugni sul tavolo non solo devi avere un Club dietro, ma devi dimostrare quello che vali per avere i soldi che chiedi, non è perché hai fatto il goal nella finale di Conference Ligue pretendi chi sa chi , allora Rui Patricio che deve chiedere che ha salvato il risultato 2 volte, specchiati a Smalling che il suo contratto scade a giugno ed è sempre uno dei migliori in campo

  16. adesso per Marione Zaniolo è diventato una pip.pa?!
    Va bene criticare il suo atteggiamento, va bene che non sta rendendo quanto vorrebbe e che gioca più per se stesso che per la squadra, ma definirlo in quel modo mi sembra esagerato

  17. Io sono veramente sconcertato di quanti dilettanti allo sbaraglio possiedono un microfono.
    Si riescono ad affrontare argomenti di estrema complessità con una superficialità disarmante.
    Ce’ solo la A.S.Roma!

  18. rega c’è anche solbaken , mo non sarà un fenomeno ma io me lo ricordo contro de noi 1° cia un fisico bello possente 2° è molto rapido piu del pupetto 3° è un assist man percio non buttamo tutto alle ortiche inoltre se va via zaniolo Ziyech sarebbe perfetto

  19. La Roma deve vendere Zaniolo alle sue condizioni, per quei due spicci che ti darebbe il Milan meglio di no, anche perché andresti a rinforzare una concorrente alla Champions senza un vero motivo, i pochi spicci del Milan li puoi ottenere anche a giugno, anzi se nasce un’asta puoi ricavarci anche di più.
    Forza Roma

  20. nessun comnento su Zaniolo più se non a cose fatte. Anche perché il raccontare della stampa è al solito di chiacchiere messe male in croce.

    Solo un’osservazione sul nuovo “gioiello” visto oggi su tanti media, il ganzo BALDANZI… ho visto parte del 2 T, e il goal in differita.
    BALDANZI forte per il goal? A me sembra solo una paperata allucinante di ONANA.
    Ho idea che questo portiere farà perdere diversi punti ai nerazzurri. Meno male che l’han preso loro. Per me se ne sono già pentiti.

    • Ma che dici SardegnaGR? Stai affermando che il grande marotta ha preso un abbaglio? Chi? Quello che ha acquistato Dybale per un piatto di lenticchie? Ah, no. Quello e’ stato Pinto. OK. Quindi ora mi dirai anche che Tiago e’ un GM bravo, ma scherzi? E dove li metti maldini e massara che se c’erano loro alla Roma avevamo gia’ vinto 8 scudetti? Cosa? Il milan sta crollando, De Ketelaere e’ un bidone, Leao e gli altri ormai mostrano i loro limiti? Beh ma giuntoli e’ forte. Dai, su, non scherzare. Non dirmi, aspetta che crolli anche il napoli. Su, fai il bravo.

  21. Loro hanno vinto un trofeo il secondo anno e ok, hanno portato Mourinho Dybala e Gini e ok, ma facendo la somma tra quanto speso e quanto ottenuto dalle cessioni e dalla riduzione del monte ingaggi non mi sembra che per il rafforzamento tecnico ci abbiano messo sopra chissà cosa, e adesso? Come se non
    bastasse ricominciamo con le storie sul fairplay come con pallotto? E gli altri tipo il Milan che sbaglia gli investimenti viene a fare la spesa qui? E l’Inter il fairplay? E venite pure a chiudere la bocca coi -1 a chi li accosta al porco? La differenza tra loro e lui si assottiglia con queste notizie e il sospetto che siano dei prestanome cresce. Sperando che siano solo le solite invenzioni dei soliti lecchini con la penna delle squadre a strisce

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome