“ON AIR!” – CORSI: “Il prossimo è l’anno buono per la Roma”, MAGNI: “Occhio al Napoli di Spalletti”, BERSANI: “Via Mkhitaryan se non è convinto di restare”, CIARDI: “Boateng? Se sta bene, è il top”

31
923

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Iacopo Savelli (Roma Radio): “Il Villarreal ha vinto l’Europa League meritatamente, io l’avevo sempre messa tra le favorite. Se perdi 5 a 0 un tempo non ci puoi essere, inutile ora dire se la Roma ci sarebbe potuta essere ieri in quella finale. E’ vero, la Roma ha avuto infortuni pesanti anche nel corso della partita, e non si è tenuto conto di tutto questo all’intervallo. Nel secondo tempo hai attaccato in modo dissennato. Poi possiamo dire che abbiamo perso una grande occasione, che la Roma come rosa è superiore al Villarreal, ma non abbiamo affrontato quei secondi 45 minuti come andava fatto…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Boateng? Ho dei dubbi sulle sue condizioni fisiche. Da enorme estimatore di Smalling, avevo delle perplessità l’anno scorso sull’operazione. Boateng ancora peggio. Ha un anno in più di Smalling, ed ha la pancia più piena. Potrebbe avere un senso se pensi dare via Smalling, e allora anzianotto per anzianotto, ti prendi lui. Ma mi sembra molto complicato…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Boateng, se sta bene ed è motivato, è uno dei difensori più forti d’Europa. Ora ci si domanda solo quando arriverà Mourinho, ma teoricamente i primi 15 giorni di giugno non sarà a Roma…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma ha fatto bene a prendere Mourinho prima, viste tutte le panchine che si stanno liberando. Meno male, la Roma ha bruciato tutti sul tempo, ha fatto una grande mossa… La Lazio? Io ero convintissimo che Inzaghi rimaneva. Deve avere un grande procuratore: lo volevano tutte, Inter, Juve, Napoli…e dove va? Resta alla Lazio. Perchè non è vero. E’ un allenatore da piccola squadra, da raccordo anulare… Io penso che il prossimo sia l’anno buono per la Roma… Il Villarreal ha una squadra meno forte della Roma, ha Bacca che pensavo avesse smesso di giocare a calcio, ma ha vinto perchè c’ha un allenatore. Squadra incavolata nera che non ha mai mollato la presa. Il Manchester con tutti sti fenomeni, è 5 volte più forte, ma non ce l’ha fatta, e penso che sia colpa dell’allenatore…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Pensa un po’, si può giocare contro lo United senza prendere sei gol e vincere perfino una coppa. Se la Roma si fosse trovata a giocare una serie di 11 calci di rigore, non sarei stato qui a commentarla, né in un senso né nell’altro…In Conference, se non scendono squadre molto complicate dall’Europa League, non mi sembra ci sia molto: ci sono Roma e Tottenham… Dei giocatori che abbiamo, penso che Mourinho ripartirà giusto da Zaniolo, e forse Pellegrini. Karsdorp non va all’Europeo? E’ un’ottima notizia…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Anche con questa squadra non mi sento più settimo ora che c’è Mourinho, ma per me non lo era nemmeno con Fonseca. Se Juve e Inter non si rilanciano e faranno un anno di transizione, potrebbe essere la volta buona per Spalletti per vincere lo scudetto. Se la ritrova bella acchittata quella squadra…Complimenti a Emery per la vittoria di ieri sera, è uno degli allenatori che ammiro di più. Il Villarreal non doveva nemmeno arrivare in finale, ha fatto un miracolo…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Dobbiamo stare tranquilli, mancano 3 mesi e quattro giorni alla fine del mercato. Si stanno facendo delle valutazioni, e noi dobbiamo fidarci. Ora non so se ci vorrà un mese per vedere Mourinho qui a Roma. Ma se questo è il prezzo da pagare per vederlo qui da noi con qualcuno vicino a lui, lo paghiamo volentieri. Perchè Mourinho, Pinto e Mendes non stanno mica fermi con le mani in mano… Mkhitaryan? Se non sei motivato e convinto, allora via… Ogni minuto che passa è troppo. Io devo sapere se sei dei nostri o meno, e se hai qualche dubbio sono io a togliertelo. Troveremo di meglio…”

Marco Juric (Rete Sport): “La fiducia sul mercato c’è, ma c’è la grande voglia di sapere. L’attesa è spasmodica. Occhio al mercato dell’Inter, saranno in tanti ora a guardarsi intorno, da Lautaro ad Hakimi. Vorranno capire cosa ne sarà di questa squadra. E penso alla Roma: nell’eventualità di cessioni importanti, se la Roma ha disponibilità economiche, io m’affaccio e chiedo quanto vogliono. Poi magari non ce la faccio, però mi informo. Quindi vediamo…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Il rinnovo di Pellegrini sarebbe un bel gesto e un buon inizio per l’era Mourinho. Sul mercato l’impresa non è facile, va abbassato il monte ingaggi e al tempo stesso va migliorata la qualità della rosa. Ci vorrebbero quattro acquisti di buon livello, senza fare spese folli…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteBarnaba: “Mourinho una fissazione di Dan Friedkin. I texani non vogliono speculare, hanno preso la Roma per vincere”
Articolo successivoAllegri torna alla Juventus, tutto fatto: battuta la concorrenza dell’Inter

31 Commenti

  1. Non è facile cedere i giocatori,perchè,aumentare la competività della squadra anche con un monte ingaggi inferiore sarebbe facile se si potesse investire sui cartellini,ma chi si accolla tutta quella zavorra? Più facile Mourinho riparta da Zaniolo e Veretout che da Pellegrini. Senza pregiudizi,pensate che Pellegrini sia un giocatore adatto a Mou?

    • Se metti due cagnacci dietro pellegrini e perfetto per il gioco di Mou. Se fai il centrocampo a 3 con veretout-sabitzer mediani e pellegrini più avanti sarebbe perfetto. Se invece fai il centrocampo a 4 pellegrini potrebbe giocare a destra come faceva ai tempi del sassuolo. Chi vedo molto male e villar, troppo delicato per giocare con Mou. Probabilmente potremmo vedere delle sorprese come under/kluyvert seconda punta.in alcune partite Mentre di base I titolari dovrebbero essere elsha e Miky. Mentre secondo me dzeko rimane con borja per l’attacco. Quindi come acquisti io prevedo un portiere, e 2 centrocampisti di livello. Come terzini continuo a dire che karsdrop/florenzi e spina/ calafiori vanno bene. I centrali giocando in difesa piuttosto che sulla linea del centrocampo come facevano con fonseca dovrebbero rendere molto di più.

    • Anche con Veretout e Diawara al top, con dei risultati all’ inizio, con Pellegrini in campo eravamo in dieci…

    • Rispondo alla domanda di Monika su Pellegrini: no. Anch’io sono orientato ad un repulisti radicale, da fare in un biennio, certo, ma con un’idea ben precisa: la rosa attuale è, salvo pochissime eccezioni, scarsa, da cambiare, praticamente in tutti i ruoli, anche in tal caso, credo, in un biennio. Ma quest’anno è fondamentale. Da chi arriverà, spero a breve, ma anche da chi partirà, capiremo di che pasta è fatto questo progetto Mou, ovvero se è realmente ambizioso o se si ha paura ad ingranare con forza un’altra marcia. Io sono per la soluzione più radicale possibile: basta mezzi giocatori, salme da tumulare scambiate per giocatori “maturi”, pischelli inutili o semi-inutili pagati a peso d’oro che si spacciano per fenomeni, e soprattutto basta a rendite di posizione di qualsiasi tipo e natura. Taglio netto con questa roba, che in tre anni ormai ha reso la Roma una squadra molto modesta, purtroppo; e che si comprino GIOCATORI DI CALCIO, di qualsiasi età e provenienza, ma gente che risponde a una logica, funzionale a un tipo di gioco, non a fisime, algoritmi, teorie… Eccola, la “sostenibilità”: allestire una squadra davvero vincente e competitiva in tempi ragionevolmente rapidi, altrimenti, col buco nei conti che ha la Roma, c’è la decadenza e il rimpicciolimento progressivi e basta, e il deficit che resta, comunque! Basta esperimenti, adattamenti, occasioni, saldi di fine stagione, parac…te alla Baldini, DS chiacchieroni e megalomani alla Petrachi (o anche alla Sabatini: taglio netto anche con quel passato lì, per me), presidenti che twittano… Basta. È cambiata la musica. Pellegrini può essere un giocatore di questa nuova Roma, o addirittura il simbolo e il capitano? Per me no, perché è davvero l’emblema, piuttosto, della “mezza” Roma che abbiamo ammirato in questi ultimi tempi. Se fosse per me lo venderei adesso, che ancora ha mercato. Ma vediamo cosa dice l’allenatore, che notoriamente fa miracoli, quindi…

    • No. Pellegrini non e’ proprio adatto alla Roma.
      E’ un giocatore che va bene per squadre tipo Sassuolo o Sampdoria.
      Squadre di livello inferiore, che non ci si aspetta lottino per trofei.

    • ma quando scrivete ste 15 pagine che solo a guardarle ti viene il latte ai cojoni, più stringati ragazzi più stringati

  2. Perdere 6 a 2 con l’UTD (solo un esempio di partita buttata) ha solo il nome e cognome di Paulo “Zorro” Fonseca. Ancora state a menarcela… con buona pace di tutti quelli che hanno pensato di avere elementi probanti per valutare la rosa di ASROMA.

    • In effetti Emery, sull’1-1, ha pensato a coprire la squadra, togliendo un attaccante ed inserendo un centrocampista. Noi sul 2-1 abbiamo continuato ad attaccare scriteriatamente, scoprendoci: e potevamo pure perderla quella partita, senza però essere sommersi di gol. Ma ormai è il passato, e si aggiunge alle tante nostre recriminazioni datate (Turone, Liverpool, Lecce, Sampdoria, etc.)

  3. Pure te Iacopo Savelli… Ora che Fonseca non sta nemmeno più in giro per Trigoria allora arrivi a dire che nel secondo tempo abbiamo attaccato in modo dissennato.

    Molto lo dicevamo durante quel secondo tempo, mangiandosi il fegato.

    Ecco radio pravda.

    • Ahahahahah.
      Proprio così, radio pravda.
      Ma non prendiamocela, dai.
      Alla fine ballotta e servitù varia, cesaroni compresi, volevano far chiudere tutte le radio a parte quella del loro vergognoso e perdente regime, invece i Friedkin stanno per cancellare proprio radio-ballotta avendo verificato quale cloaca popolata dagli ultras ballottesi sia.
      Di certo non avranno bisogno di un organo di regime che descriva la AS Roma come una squadretta povera, piccola e perdente appena degna di occupare la medesima posizione in classifica del sassuolo; questo era il sogno di ballotta e dei cesaroni nonché il loro unico successo, l’unica cosa che sono riusciti a realizzare: la sassuolizzazione.
      Questa vergogna dev’essere cancellata al più presto.

    • @fattenavita
      Me vado a fa vede dopo che m’avrai detto dove ho sbagliato.
      Ma mi sa che state solo che a rosicà, avete fatto per 10 anni da spalla a un buffone che c’ha rovinato.
      Ma quindi siamo settimi/ottavi pari col sassuolo a campionato concluso o no?
      Eppure è da quando arrivò di francesco dopo la prima mandata di plusvalenze hard che dico che ballotta ce voleva sassuolizzà. Ma voi niente….
      Ecco i risultati.

    • Veramente Pallotta ha cacciato il suonatore di nacchere proprio perché gli aveva dato carta bianca chiedendogli di prendere “un allenatore top” e lui gli prese DiFra.

      Raccontatela bene la storia, ci sono le interviste. E poi basta, tutti i giorni a parlare di Pallotta, se ne’ andato nel 2020, e state ancora a norminarlo. Mamma mia che fissazione.

    • @mop
      Altre corbellerie.
      Chi comandava? ballotta.
      Chi l’ha preso monchi? ballotta.
      Chi j’ha detto di plusvalenzare tutta la squadra? ballotta.
      Secondo chi un allenatore top poteva venire ad allenare una squadra di p&p? ballotta.
      Chi poteva credere che di francesco fosse un top? ballotta (ma qui era più becchime per cesaroni).
      Chi ha preso Fonseca? ballotta.
      Chi ha detto che Fonseca era er mejo allenatore perché unico a non chiedere giocatori? ballotta.
      Secondo chi la colpa dei fallimenti era sempre dell’altri? ballotta.
      To be continued……(man mano che le fregnacce decennali del frutrarolo cadranno una ad una…).

    • @ilario ribadisco che te ce vole n’equipe de un certo livello, rileggi le cose deliranti che hai scritto, sempre in simpatia però… dai non te la prendere 🙂

    • Figurati se me la prendo io che cito fatti conclamati e non i garzoni del fruttarolo fallito che l’hanno sostenuto in tutte le sue ‘imprese’ fino al giorno che è sparito lasciando zero titoli, 400 mln di buffi, nessuno stadio, un allenatore da avanspettacolo, la squadra della Capitale con milioni di tifosi al livello di una rappresentativa di un paese di 40.000 abitanti etc etc etc
      Salutami baldissoni.

  4. Solito equilibrio: “… il prossimo sia l’anno buono per la Roma… ”
    Per il resto sono quasi d’accordo ma ste frasi non si possono sentire, soprattutto dopo anni e anni di delusioni, uno qualcosa lo dovrebbe aver imparato… se fosse tifoso della Roma.

  5. Che fosse facile evitare di beccare 6 gol dallo United lo avevamo capito già dal turno contro il Milan (0-1 e 1-1). Ma noi niente, chiudiamo in vantaggio 1-2 e riusciamo a beccarne 5 in 40 minuti.
    Cmq, partita dimmè ieri sera, due ore di noia, 5 tiri in porta e 750 rigori.
    Possiamo dirlo che con la squadra al completo e un mister più scaltro l’avremmo potuta vincere anche noi ?

    • La vogliamo vedere la formazione del Manchester contro il Milan . E quella scesa in campo contro di noi.
      Già Cavani non ci stava. Se no tre polpette a quelle scamorze del Milan gliele faceva..

    • E se mio nonno c’aveva….etc
      E se a ballotta glie davamo altri 73542 anni de tempo pe’ sviluppà er brende, er managemente, er merciandainghese, pe’ fa ossadio, pe’ bonificà aaambiente, pe’ chiude tutte e radio, pe’ aumentà iiintroiti (intanto è ito sotto de 400 mioni….) allora vincevamo tutto.
      Aò….io ce credevo.

  6. Alla Roma Spalletti era scarso. Mo attenti al napoli.
    Questo è l’anno buono per la Roma, già se sta a preparà il terreno mariuccio.
    RADIO ROMANE TUTTE P…..E

    • David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

      Alla Roma so tutti scarsi e tutti abboccano finché non vanno al Barcellona e vincono il triplete e anni dopo allenano la nazionale spagnola.. Giusto così per dire… Anche Fonseca è nciavattaro…dove andrà ad allena alla salernitana?

  7. Ma che stamo a fa secondo me ci vuole una spina dorsale nuova (portiere, centrale di difesa e centrocampo, centravanti). Poi se si trova un laterale basso a destra e vedere Miki cosa decide….

  8. Faccio presente a chi si arroga di cacciare dei calciatori dalla ROMA aahahahh è la medesima persona che quei calciatori ai quali teneva rimanessero: ossia K11 Under, Peres sono andati via per volere della società aahahhah e pure l’allenatore che poverino ha tanto sofferto della sfortuna e dell’incomprensione della Curva. tra l’altro quest’anno muta, ma soprattutto dei media che hanno avuto la spudoratezza di pubblicare i resoconti delle disfatte di Fonseca aahhahahah un complotto che ha visto soccombere ahahhah questo genio del calcio moderno ahahaahhah.Blablà sei un disco rotto. Forza ROMA

  9. L’ennesima dimostrazione che Corsi non ci capisce niente né di calcio e né di calciomercato e che è buono solo a sollevare astio e provocazioni gratuite per avere un minimo di attenzioni. Dice su Inzaghi (ma poi che gli frega lui se è bravo o no?!) che è un allenatore piccolo e da squadretta come la Lazio. Per capire meglio, rigiriamo la questione di dove scrive invece Corsi, dove parla e come parla e che cosa fa di fatto in moltissime situazioni. È buono solo a scaricare giudizi e chiacchiere in tutte le direzioni e non si accorge che prima di parlare deve contare fino a dieci e valutare le sue, chiamiamole informazioni su club, presidenti, allenatori e giocatori. Da oggi aggiungere al curriculum pure il calciomercato che non vi prende mai come nel caso di Bellotti dove afferma che era il meglio per la Roma durante il campionato dove a sparato a zero su tutti e prendendosi la briga addirittura di affermare ai quattro venti che Friedkin non ha una lira. Caro Corsi ti si sta girando tutto contro quando fai le tue argomentazioni contro la Roma. Te ne accorgi? Siccome non hai più argomenti ora pensavi di andare a fare l’esaltazione della Roma cercando di ottenere consensi prendendo e denigrando in giro i laziali. Pure questo non ti riesce. SEI UNICO!!! Almeno se devi prendere in giro i laziali fallo da tifoso vero, lo sfottò deve essere fatto quando si hanno certezze per ironizzare sui galletti biancazzurri. E poi detto tra me e te, denigrare per fare vedere che sei romanista ai tifosi della Magica Roma, deve andare al di là di tutti gli interessi che puoi raccogliere nel tuo lavoro. Esiste il cuore. Parla col cuore, esula gli interessi e diventerai anche un giornalista migliore se capisci che esiste ricchezza e ricchezza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome