“ON AIR!” – CORSI: “Con De Paul e Matic fai un grande salto”, CARINA: “Per Mou l’argentino sarebbe l’ideale”, PRUZZO: “Se arrivasse farei festa”, CATALANI: “Ma serve anche un grande difensore”

20
842

ÀULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “De Paul è un buon giocatore. Prima stavamo con Cristante e Veretout, ora staresti con Matic e De Paul…sicuramente stai meglio. Secondo me non sarebbe il centrocampo più forte del mondo, ma avresti fatto un grande salto. Se poi compri un paio di difensori e una grande seconda punta allora la squadra l’hai fatta. E poi può succedere di tutto… Su De Paul la mia unica perplessità è che all’Udinese non era continuo…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Frattesi come prospettiva sembra un giocatore destinato a diventare veramente forte. Su De Paul ho il dubbio della posizione in campo, nel senso che non so se è il giocatore che ti serve in mediana. Io non l’ho seguito molto all’Atletico, ma da quello che ho capito ha giocato molto più arretrato, spostato in mezzo al campo, e ha reso ad alti livelli anche là…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Sabitzer e De Paul sono i due nomi nuovi. Questi sono i giocatori che fa piacere leggere accostati alla Roma. Sono due centrocampisti offensivi, parliamo di giocatore molti duttili. Due giocatori di qualità, che fanno anche gol. Sarebbe bello se uno dei due fosse il giocatore individuato dalla Roma…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “A Madrid si dice che De Paul ha talmente tanta qualità che per Simeone è troppa, e quindi non lo fa giocare preferendo una squadra di fabbri ferrai… E’ un gran giocatore che il calcio italiano si è fatto sfuggire. Ma io sinceramente non ci credo: loro lo hanno pagato 35-40 milioni, e non capisco perchè dovrebbe tornare qui. Lui e Sabitzer non sono alternativi l’uno a l’altro. In teoria se la Roma non prende Frattesi, Sabitzer potrebbe anche essere il centrocampista al suo posto, e De Paul il grande investimento. L’unica cosa certa è che lì si gioca tutta la partita, da metà campo in su, tutto mi sembra orientato verso quello…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Zaniolo? Mi sono stufato di parlarne, non capisco perchè non si prende una decisione definitiva con lui. Io sono per tenerlo. Con Matic avrà la possibilità di giocare guardando la porta, e non di spalle come ha fatto fino a oggi. De Paul è un giocatore totale che andrei a prendere domani mattina a casa…A me purtroppo però non risulta che la Roma sia andata su De Paul, è un giocatore che costa tanto. Io continuo a battere sul centrale di difesa: se Smalling si fa male, sono dolori. Io penso che la Roma, come successo con Mourinho, si stia muovendo in grande silenzio sui giocatori…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Mercato? Io penso che per l’inizio del ritiro la Roma avrà preso Celik. E sarà un bene pensando che Karsdorp ha giocato 50 partite su 55. Per Solbakken si arriverà a metà o fine luglio, lui ha un accordo con la Roma e il Bodo o accetta un indennizzo o i giallorossi lo prenderanno a dicembre. E poi ci sarà la caccia ai due centrocampisti, perchè la Roma due ne vuole prendere. De Paul può essere un’occasione, gli intermediari lo stanno offrendo in Italia. Non c’è ancora una trattativa, ma si inizia sempre così. Lui prende 3,5 milioni di stipendio, una cifra che la Roma sta dando a Mancini, e questo è un particolare importante. Per prenderlo servirebbe comunque un investimento con la I maiuscola, servirebbe un investimento alla Abraham. Secondo me sarebbe il giocatore ideale di Mourinho…  Sono curioso di sapere come sarà l’accordo del settlement agreement con la Uefa , da lì capiremo molte cose…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La dieci a Pellegrini è una cosa è comunque affascinante. Il 10 è sempre il 10, forse è l’unico rimasto, gli altri non contano più nulla, si fa dall’1 al 99. Ma io penso che Pellegrini non sia un 10, a me come giocatore piace tantissimo e l’ho difeso anche quando i tifosi non lo amavano. Ora a suon di grandi prestazioni ha preso il 10 in Nazionale, ma anche perchè non esistono altri dieci nell’Italia di adesso. Ma nella Roma un’eredità del genere non la vuole, sarebbe un po’ troppo, lui stesso non la vorrà… De Paul è forte forte forte, sono questi gli acquisti che la Roma potrebbe fare. Questo è il profilo che serve per cambiare la squadra, non quelli che ho sentito fino a ora. De Paul è uno che cambia le carte in tavola. Nell’Udinese faceva tutto, il mediano, il terzino, l’attaccante…faceva tutto lui. E’ veramente forte, e questi sono i giocatori che deve trattare la Roma…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La dieci a Pellegrini? I numeri di maglia hanno perso il valore di una volta, ma forse a Roma ancora non è così. De Paul sarebbe il sostituto ideale di Mkhitaryan, può fare tutto, è veramente un bel giocatore, non scherziamo. E’ un giocatore completo, lo prenderei subito. Se la Roma lo prendesse farei una festa con pizzette e tramezzini, ma anche una bottiglia buona, perchè se lo meriterebbe…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La dieci della Roma a Pellegrini? Secondo me non avrebbe problemi a indossarla. E anche nel pubblico romanista c’è una maturità tale che non ci sarebbero paragoni con Totti. Pellegrini è un giocatore diverso, con talento differente, ma sta diventando un grande punto di riferimento per la Roma. Io credo che possa mettersi anche la maglia numero 10 e non succedere niente, anzi, ha le spalle larghe per portarla… De Paul? A me piace moltissimo, sa fare tutto. Nell’Atletico non si è trovato con Simeone, ma nell’Argentina gioca sempre titolare. Sarebbe un grandissimo acquisto per la Roma…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteCristiano Ronaldo, con lo United è finita: anche la Roma lo sogna
Articolo successivoAnguissa e le frizioni col Napoli: Mourinho lo chiama, partenopei irritati

20 Commenti

  1. pruzzo è l’unico che dice la cosa giusta. de paul giocherebbe dietro la punta insieme a pellegrini. No a centrocampo. Ci ha giocato a udine perchè non avevano nessuno.
    mou non si sbilancerebbe mai cosi. per me poi se viene frattesi non avrebbe senso prendere sabitzer. Anche se preferisco il secondo. fanno le stesse cose solo che l’austriaco con più qualità.

    • De Paul vero. A me piace tanto ma nei 2 in mezzo è adattato.
      Frattesi comunque non basterebbe: Matic e Cristante da una parte stai coperto bene, dall’altra ne escono 3: prendere sia lui che Sabitzer in linea teorica ci starebbe tutta.

    • De pault per noi avrebbe lo stesso impatto sul nostro centrocampo di quello avuto da Barella per l’Inter.
      Farebbe fare il salto di qualità alla squadra darebbe quei 6-8 gol in più all’anno. Con Spinazzola sulla sinistra credo che crea gli spazi sarebbe un bel vedere..

    • Ognuno ha tante opinioni, ultima ora Anguissa reclama i premi e MOU telefona per darglieli… Mi sembra la storia della viola con Salah… De Paul è Anguissa con Matic… APOTEOSI! Un 4 – 4 – 2 fantastico! Un centro campo da paura! Matic, Anguissa centrali, a dx Pellegrini, a sx De Paul… Tanta roba! 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

  2. Sono d’accordo con Catalani serve un grande difensori gon il piedi mancino.la coppia Matic e De Paul dara il salto di qualita in mezzo campo.

  3. Noto che tutti questi proclami su de paul li sta facendo quella parte di comunicazione marcia, apertamente contro la ROMA. Cioè la notizia parte da balzani, poi caricata da corsi e trani ed è ripresa da radio radio. Questo mi fa pensare che la ROMA sia molto vicina ad un buon acquisto e si stia cercando di fare passare il messaggio che però era meglio de paul. Comunque de paul giocherebbe al posto di pellegrini. matic, de paul non può essere un centrocampo a due, manco con le figurine. Però se serve per spalare letame sulla ROMA….

    • I nomi che tirano fuori corsi trani balzani so fatti apposta per destabilizzare, arriverà qualcuno ma non i nomi che fanno il trio monnezza.
      Malinovski per sostituire Miki

  4. Sempre la stessa solfa….
    Dite quello che vi pare Frattesi è il tipo di cc che manca, poi che deve ancora migliorare siamo tutti d’accordo,ma con il Mou in panca diventerebbe un giocatore fantastico,certo il prezzo è alto ed compito della società muoversi in un certo modo💪💪💪

  5. il colpo alla Abraham devi per forza farlo se vuoi pensare di crescere, anno per anno…le altre operazioni sono di contorno, ma a noi serve integrare la rosa con dei big per dare quell’ossatura che ti permette di affrontare partite di alto livello non partendo già sconfitti. Non si può pensare che un mercato di parametri zero con stipendi decenti e giocatori da 10-15 milioni bastino…va fatto uno sforzo serio, e penso che Mou sia stato molto chiaro sin dalla vittoria di Tirana. Lui resta, ma il tempo degli esperimenti penso che lo abbia esaurito quest’anno e ora punti a qualcosa di più funzionale alle sue caratteristiche, quantomeno nell’11 titolare…gli altri 5-6 giocatori decenti ti servono per avere dei ricambi funzionali, ma è nei titolari che la società deve fare investimenti importanti e sensati. Io in ogni posizione comunque preferirei un giocatore forte di ruolo, e non un adattato…coi jolly alla Cristante, o tipo Miki che fa il centrocampista, devi giocarci in caso di emergenza, non come soluzione principale

  6. Magari De Paul e Sabitzer sarebbe tanta roba così facendo sarebbe uno dei tre centrocampo più forti del campionato se non il più forte aggiungi un difensore centrale tipo Senesi un terzino dx più Solbakken e ci abbracciamo

  7. De paul e sabitzer e in più il “colpo grosso”? Che non è cr7?……. “piani alti” già con la strizza?
    Se la rubentus pensa di prendere zaniolo a zero i friedkin già stanno a rìde….

  8. La posizione di De Paul è particolare, ma il suo livello è saltato agli occhi per il semplice fatto che nell’ Argentina giocano tutti in una fascia di 25-30 metri e non come alla Roma che i difensori (Smalling soprattutto, ma anche Ibanhez, Mancini, Kumbulla) appena passano il pallon, indietreggiano di una ventina di metri, proprio il contrario di accorciare la squadra, E questo MOU ….lo sa!!

  9. Stavolta, per quel che riguarda un eventuale arrivo di De Paul, sono praticamente tutti d’accordo i “chiacchieroni” delle radio e devo dire che anche io, cosa rarissima, sono dello stesso loro parere ( incredibile ma vero ).
    Per me sarebbe ( purtroppo devo usare il condizionale perchè nulla è certo in questo periodo ), un grande arrivo e se è vero che lo ha chiesto Mourinho, ne sarei ancora piu’ felice e non capisco, con tutto il MASSIMO RISPETTO per le opinioni altrui, i diversi commenti negativi sull’ altro post del sito, specifico di De Paul.

    Sempre Forza ROMA !!!

  10. Mi è capitata questa supercahata di mercato su FB: tal dario ghiringhelli di radiobianconera – un mariolone zebrato – diceva mai uno scambio Zaniolo/McKenny, si allo scambio con Arthur.
    Prendetevi dieci minuti per ridere.
    Poi andate ad insultarlo.

  11. Ma Sabitzer in caso quanto costerebbe non ho capito, no perché se alla fine fosse più facile prendere lui che Frattesi, il ruolo mi sembra lo stesso caratteristiche idem, forse è anche al momento superiore come calciatore rispetto a Frattesi..
    E poi anche per non darla vinta al solito Sassuolo, che ogni volta per riprendere un calciatore ce ne leva tre, alla lunga se questi sono più affari per loro e non per noi vallo a capire

  12. Il circolo qui oggi si lancia in riflessioni su un nome appena inventato da BALZANI, ovvero sul nulla.
    Domani da chi verrà? Da Corsi? Da Pruzzo? Le storie le raccontate voi, nessuno ai senta escluso (cit.)
    Comunque non sono i 35/40 milioni, PIACENTINI, il problema per riportarlo in Italia (se pensi che l’Inter potrebbe riportarr Lukaku che ne é costati 115…)
    De PAUL é un giocatore importante e nella rosa troverebbe il suo spazio. L’unica cosa che mi porterebbe a scegliere altro é ( pure considerando l’Atletico squadra non il massimo come reti fatte ma ottimo in difesa) che non é uno che ha segnato tanto. 3 reti in 36 gare (giocate in media al 63%) a Madrid sono poche, pure per un centrocampista/trequartista.
    In Italia non é mai andato in doppia cifra (9 massimo).
    Per me la ROMA deve aggiungere una quindicina abbondante di marcature accanto ad Abraham (presupponendo che si confermi o meglio migliori…), almeno dieci sicure.
    DE PAUL in compenso é tanta roba pure in copertura senza palla. Ed è un altro, per me, che può giocare praticamente in qualunque sistema di gioco, e farlo per 90 minuti.
    Alla fine se dovessi investire un tesoretto importante però, punterei altrove, su uno che segna tanto, compatibile al centravanti inglese. Sempre che, é non é escluso, non sia proprio Nicolò ad andare in doppia cifra quest’anno…

  13. Per me 4-3-2-1 con difesa celik/smalling/koulibaly/spinazzola
    mediana fatta da
    de paul/matic/zalewski
    Poi
    Pellegrini/zaniolo ed abraham
    Ma secondo voi de lamentis se gli offri 15mln+ibanez+veretout non te lo da koulibaly???

  14. De Paul sarebbe un ottimo acquisto, la stagione scorsa all’udinese è stato il miglior centrocampista del campionato, per capirci Miki ha giocato fuori ruolo a centrocampo e non va bene lui? Nella scorsa stagione nessun centrocampista in italia è stato venduto o acquistato a quelle cifre, ma manco lontanamente (forse l’operazione Locatelli dilazionata in 50 comode rate). Lui che è titolare dell’argentina, che sa attaccare e fare assist ma è anche molto prezioso in fase difensiva, come fa a non allettarvi l’idea di avere un centrocampista così alla corte di Mou. uno che si fa vedere per farsi dare la palla, salta spesso anche l’uomo, sa tenerla, portarla e fare assist oltre a qualche gol.. Al capitano, Cristante e Bove; aggiungici Matic, De Paul e Frattesi al posto di Diawara, Villar (Sergio Oliveira) e Veretout; non capisco come non si possa essere soddisfatti e non vedere un netto miglioramento della rosa. Miki non è un centrocampista e l’attaccante esterno non può più farlo, quindi mi prendo questi nuovi tutta la vita.. Ci sono 21 partite in poco meno di 3 mesi, secondo me Mou riparte con il 352 ed eventualmente durante il mondiale lavorerà sulla difesa a 4. Di esterni d’attacco non ce ne sono abbastanza per fare fin da subito il 433, oltre a quelli servirebbe anche un difensore centrale di alto livello; invece presi i 2 centrocampisti e Celik ti manca solo una seconda punta da fare vice Zaniolo e saresti a posto (anche un Joao Pedro della situazione andrebbe bene).

  15. La ROMA ha bisogno di un attacante ad affiancare a ibraham e che segna tante goals , il nome che mi piace e quello di Jonthan David l’attacante del Lille.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome