“ON AIR!” – CORSI: “Juve a rischio penalizzazione, la Roma potrebbe usufruirne”, CIARDI: “Non basta mandare via Agnelli per uscirne puliti”, FERRETTI: “E’ bene che Cristian Totti vada a giocare altrove”

39
1228

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Questa volta la storia della Juventus mi interessa perchè potremmo usufruire noi delle loro malefatte, e sarebbe soddisfacente per il quarto posto… Se loro dovranno fare dei tagli, i calciatori cominceranno a mollarli, e anche questa cosa sarebbe buona. Se loro saranno condannati, come si dice in giro, saranno penalizzati con punti in classifica. Sempre se saranno condannati, e bisognerà capire quanto ci vuole…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Il terremoto in casa Juve? Se dovessero esserci degli estremi per una sanzione pecuniaria o in termini termini di punti in classifica, non è che se togli Agnelli loro accollano tutto ad Agnelli e loro restano puliti. E no…altrimenti è facile per tutte le aziende: basta cacciare il presidente o l’amministratore delegato per uscirne puliti…no, non è così…”

David Rossi (Rete Sport): “Sento parlare di complotto ai danni di Agnelli, ma chi lo può fare? Forse giusto un marziano, visto che parliamo della famiglia più potente d’Italia…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Alcuni giocatori della Roma hanno perso la luce, soprattutto Abraham. Segnali sono arrivati da Zaniolo, ma lui va a luce alternata. L’apatia che c’è nella Roma rischia di essere contagiosa. Se Mourinho si è arreso è grave, vuol dire che sei arrivato ad un punto di non ritorno. Mourinho si sente tradito dai suoi giocatori, ormai è evidente…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Roma senza titolari al Mondiale? Vero in parte, ma ci sono anche delle scelte sui generis dei vari allenatori che incidono: per me ad esempio le prestazioni di Diogo Costa, portiere del Portogallo, sono state piuttosto scadenti e secondo me Rui Patricio avrebbe fatto meglio. Stesso dicasi per Maguire, come centrale difensivo Smalling sarebbe stato migliore…Io vedo Bove più pronto di Volpato, che mi sembra un giocatore che ha delle qualità molto interessanti, ma mi sembra piuttosto immaturo. E’ uno che ha tiro e dribbling, ma ti fa perdere anche dei palloni… Frattesi? Non sai se sarebbe diventato quello che è se fosse rimasto qui a non giocare…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Se pensi di puntare su un allenatore manager, poi devi soddisfare le sue richieste. Se tra due anni la Roma decide di puntare su Conte o su Klopp, poi deve sapere, come lo sapeva con Mourinho, che gli devi portare determinati tipi di giocatori. Altrimenti ti devi strutturare, non è che puoi solo pensare all’allenatore prossimo, devi avere anche una struttura interna che sappia comprare i giocatori…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “La Roma ha un problema nel secondo portiere. E poi c’è un problema grosso lì davanti, Shomurodov è il più bravo al mondo a mirare al portiere e a colpirlo… Il modulo? La Roma nel secondo tempo è passato al 4-2-3-1 e qualcosa ha fatto vedere. A me ieri non è dispiaciuto Missori largo a sinistra, ai giovani fa bene giocare con i grandi per capire se possono dare una mano… Cristian Totti? E’ bene che vada a giocare altrove, non gioca mai con la Roma U18, ma allora perchè deve stare lì? Domenica Francesco era andato a vederlo nella partita contro il Cesena, e guarda caso per la prima volta entra in campo all’86’ con la Roma che perdeva 2 a 1. Beh, alla fine la partita è finita 3 a 2 per la Roma. Io non so nemmeno se lo ha toccato un pallone in quei minuti che è stato in campo, ma mi viene il dubbio che sia stato impiegato perchè c’era il padre in tribuna… ”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Il terremoto nella Juve? Non penso che ci saranno ripercussioni sul campo. Magari ti può mancare un riferimento quando ti serve di avere un confronto fuori dal terreno di gioco, come può essere un ds o un presidente. Ma sul campo penso si possa andare avanti, prenderà più consistenza la figura dell’allenatore, quasi tutto sarà sulle spalle di Allegri…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “Se la gestione contabile della Juve ha influito sul campo? I requisiti per l’iscrizione al campionato sono sempre stati assolti dalla Juve. Poi è ovvio che anche la giustizia sportiva vorrà far luce per vedere se ci sono presupposti per aprire un’indagine sulla Juve, e penso che sia possibile. C’è il falso in bilancio, ma è Consob, per la giustizia sportiva andava bene. Se la Juve rischia la serie B o la penalizzazione? Per me, per quello che so io, la risposta è no. La situazione è grave dal punto di vista penale, ma molto più leggera dal punto di vista sportivo…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “La Juve? C’erano tutte le premesse affinché si materializzasse quello che è successo. C’è una situazione drammatica per quanto riguarda i conti interni. Ora la Juve è in mano di due persone che devono affrontare i conti e i costi. Altro che Milinkovic-Savic, ma in quale film? Qui la situazione è assai critica, ma la Juve continuerà ad esistere. La fortuna del club è che c’è un azionista di riferimento che garantisce, altrimenti ci sarebbe da portare i libri in tribunale con tutte le conseguenze…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteRoma rientrata nella Capitale, ora dieci giorni di vacanza. Il 15 si parte per il Portogallo: in programma tre amichevoli
Articolo successivoAmmenda, penalizzazione in classifica o retrocessione: ecco cosa rischia la Juventus

39 Commenti

  1. Tuttosport: “Nuova era Juve”.
    Corriere dello Sport (quello definito, al Nord, “Corrierino di Trigoria”): “Il Presidente costretto a lasciare dopo 12 anni e 9 scudetti”.
    Gazzetta dello Sport: “Juve la Rivoluzjone” (c’è il logo-water della Juve al posto della i). “L’epopea dei 9 scudetti, poi il boomerang CR7 e l’errore Superlega”.

    L’intera dirigenza Juventus si dimette a causa delle inchieste giudiziarie e questi sono i titoli dei tre principali quotidiani sportivi di oggi. Voi adesso pensate che gli editorialisti che hanno scritto oggi su questi fogli possono, ad esempio, chiamare “collega” la Politkovskaja ma anche, più modestamente, Gianni Brera.
    Cosa è successo quindi? Nulla ragazzi, la Juve cambia epoca, nuovo corso dirigenziale. Ah sì, in corpo 2 abbiamo scritto che si sente rumore di manette, ma chi non ha un buon paio di occhiali può passare oltre.

    QUESTO è il vero cancro del calcio, e della nazione più in generale. Perché i ladri ci saranno sempre, inutile illudersi, Dei ladri arrivo a farmene una ragione, ma dei leccak no. Ecco questi proprio per me non appartengono nemmeno alla categoria degli umani, Dante, che non era l’ultimo degli arrivati, li aveva messi addirittura fuori dell’Inferno, nemmeno degni di essere considerati per un giudizio morale.
    Noi diciamo di Agnelli, ma questa gentaglia è ancora peggio.

    Quanto alla Malviventus. L’inchiesta non c’entra nulla. Attualmente è in corso una battaglia legale tra due rami della famiglia Agnelli per l’eredità di Gianni. Gli Agnelli storicamente funzionano come un clan, si decide chi è l’unico che comanda e vale fino alla morte. È ovvio che è arrivato l’ordine dal capo in carica, le dimissioni non spostano nulla sulle inchieste, né salvano i colpevoli, possono però salvare la Juventus.
    Vi rammento che già a fine 2021 avevo scritto che la giustizia sportiva avrebbe emesso a razzo una sentenza di assoluzione per la Juve, per tutelarla. Il piano è che quando arriverà la condanna penale la Juventus, per il principio “ne bis in idem” non potrà essere riprocessata sportivamente.

    • Credo che alla fine arriverà un commissariamento della Lega da parte del CONI su pressioni dello Stato e del ministro dello sport, adesso è il momento di ripulire il tutto…Ma avranno il coraggio di farlo?

    • Idi di Marzo,
      i giornali di cui parli dicono cose diverse da quelle che ti inventi per corroborare la tua visione manichea del mondo.
      Le dimissioni del CDA bianconero (come ben spiegato da tutti gli organi di informazione) sono frutto dell’indagine della Procura e della Consob che contestano la regolarità del bilancio.
      Le critiche alla gestione degli ultimi anni (Superlega, operazione CR7, caso Suarez) sono ampiamente sviluppate nelle pagine interne.
      Naturalmente l’esito che le accuse avranno in tribunale (nessuno è colpevole prima del processo) per quelli come te non conta avendo già diviso aprioristicamente l’umanità in buoni e cattivi (caso Palomino docet).

    • Il fatto è che la Juve tiene in piedi economicamente (insieme a Milan ed Inter) il calcio italiano, che ci piaccia o no. L’anno che la Juve andò in B (2006), il campionato di serie b fu più visto di quello di A. La Juve, con l’Inter ed il Milan coprono l’80% delle tifoserie italiane, con i rispettivi introiti, diritti tv, ecc.
      Pensare che si possa mai arrivare ad un equità di trattamento tra quello che succede a quelle squadre ed alle altre…vuol dire vivere fuori della realtà. Nel calcio comandano i soldi a tutti i livelli, se nemmeno questo Mondiale farsa ci ha aperto gli occhi su questo fatto…non siamo recuperabili. Per le altre squadre ci sono le briciole, le ultime le raccogliemmo noi nel 2001, forse quest’anno lo farà il Napoli (dopo 21 anni di vittorie strisciate) e, se accadrà, sarà una meteora. Se non accettiamo ciò…possiamo solo dedicarci ad altro

    • @Full Albara, tu non hai comprato i giornali stamattina, evidentemente, perché io ho riscritto pari pari i titoli delle prime pagine. Uguali, non ci ho aggiunto nulla.
      Andando alla ciccia, cosa fanno questi giornali (alcuni riconducibili al gruppo GEDI, e quindi alla Juventus medesima), criticano l’affaire Superlega e CR7? Comodo, non sposta nulla, soprattutto farlo adesso. È una critica usata in chiave “in effetti è ora di dare un nuovo corso dirigenziale”, sembra quasi che a Torino sono stati lungimiranti a operare un cambio societario nell’ottica del miglioramento continuo. Dov’era la Gazzetta quando la sentenza Suarez è stata che l’Università si è corrotta da sola, e che non esiste il corruttore? Faceva leprime pagine con Zaniolo con l’armadietto prenotato alla Continassa.
      Per le accuse (che non sono solo sulla regolarità del bilancio, ma che sono, nell’ordine, falso in bilancio, manipolazione del mercato, ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità di pubblica vigilanza e dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti) senz’altro aspettiamo la sentenza. Ci sono diversi filoni, quello delle plusvalenze, quello degli stipendi dati in parte fuori bilancio. Certo che aspettiamo, ci vediamo tra un anno, il tuo commento me lo segno. Basta che, se accade come per il caso Suarez, poi tu non venga a dire “visto, non c’era nulla, la Juve non c’entra”. Perché obiezioni come la tua me le ricordo benissimo, uguali, nel 2005.
      Altro che manicheo.

    • Idi di Marzo,

      come al solito sei parziale e riporti solo quello che puoi usare per avvalorare le tue tesi,
      se poi la realtà te le smentisce sicuramente è un modo per nascondere meglio il complotto.

      P.S: Visto che hai riportato parte della prima pagina ti sei dimenticato di citare l’occhiello ai titoli.

      La Gazzetta: “L’inchiesta plusvalenze di Consob e Procura alla base della decisione”
      Corriere Sport: “Pesa l’accusa di falso in bilancio”
      Tuttosport: Il CDA si dimette….per difendersi di fronte a Consob e Procura.

    • Caro Anonimo (credo Full Albara che magari ha scordato di compilare tutti i campi), ci stiamo attaccando al fumo della pipa. Io l’ho detto, che ci sono le inchieste. Ho scritto “Ah sì, in corpo 2 abbiamo scritto che si sente rumore di manette”. È un’iperbole? Ok, vero, ma se tu prendi le prime pagine dei giornali il titolo a caratteri cubitali non menziona mai la parola inchieste, truffa o altro. Il titolo grosso come mezza pagina è “Juventus Rivoluzione” e lo vedi dal finestrino della macchina a 50 metri dall’edicola.
      Vuoi avere ragione perché nell’occhiello citano l’inchiesta? Ok, hai ragione.
      Vogliamo fare un titolo a caratteri cubitali tipo “JUVE, I BILANCI AZZERANO I VERTICI”, “JUVE, DIMISSIONI PER SALVARE LA SQUADRA” o similari, un po’ più calzanti di “Nuova (slurp) era Juve”?
      Dopo ovviamente sei libero di scrivere, anzi di accusare in modo molto maleducato, che sono parziale, manicheo, moralista, censore, complottista, no vax, ma questo non sposta il problema stampa.
      Ma davvero qui a Roma stiamo a difendere la linea editoriale di Gazzetta e Tuttosport?
      Che poi, pure io, scemo che mi stupisco. Basta leggere qui sopra Radio Radio e allora alzo le braccia.
      Per curiosità, l’Anonimo è forse il prode Damascelly che scrive in incognito dopo essere stato sospeso dall’ordine dei giornalisti per l’affare Moggi (a proposito di giornali e linee editoriali indifendibili…)?

    • il gruppo Gedi ha in mano l’80% dell’editoria italiana. mettici giornalisti aziendalisti( una volta se chiamavano leccac**lo) ed ecco i titoli. chi ha in mano l’informazione ha in mano i cervelli della gente. Huxley e Orwell lo dicevano una vita fa

    • @Chico hai ragione, ma se la juve venisse radiata (RADIATAAA? pore bestie!!) invece che in serie B i suoi tifosi automaticamente si cercherebbero un altra squadra così come stiamo facendo molti di noi al mondiale.

  2. Caro Ferretti ti mancano tanto i tuoi articoli a mo di filippiche stucchevoli che facevi sul capitano che devi andare a scomodare il figlio coi tanti guai calcistici che ha già la roma? No eh…

    • Non penso che il figlio sarà come il padre, i Maldini saranno gli unici nella storia del calcio, inimitabili, penso che il figlio di Paolo non arriverà mai allo stesso livello del nonno e del padre, anche se ja segnato un bel gol, forse da panchinaro ma non da protagonista, ma non se po parla’ del filo de TTT…

    • @barrett 👋👋
      mi hai levato le parole di bocca

      a 18 anni fanno la Champions League lui fa la panchina in under 18 la colpa è della Roma

  3. Nonostante la grande delusione per l’utilizzo del direttore ballo ballo attivato da mourinho per prepararsi l’uscita, oggi il letamaio radiofonico ha altro da fare. difesa della juve ad oltranza, questo è il diktat, deve pagare la persona, che sarà ben remunerata, non la squadra. Sottolineo però che la stessa gente che oggi difende la juve parla tutti i giorni di ROMA.

  4. I gobbi si sono dimessi perchè la procura aveva appellato la decisione del Gip di respingere le misure cautelari sottolineando che gli indagati erano ancora in posizioni tali da rendere possibile un intervento diretto sui temi contesi.
    La loro speranza è che questa “fuga” li metta al riparto almeno dai domiciliari (che era la misura richiesta dalla procura).

    Per il resto, i tempi della giustizia sono decisamente lunghi, e sarei sorpreso di vedere una sentenza entro l’estate. E visto che la FIGC non si muoverà senza una sentenza della giustizia ordinaria, penso che gli effetti sul campionato in corso saranno nulli.
    Magari sul prossimo, con una penalizzazione.

    Diverso è il discorso legato alla Consob: lì per falese dichiarazioni i dirigenti rischiano davvero grosso. Ma dubito ci sarebbero ripercussioni sulla squadra.

  5. A me un po’ girano le “00” per questa situazione. Per anni questi hanno fatto magheggi e hanno dominato il campionato quando noi facevamo dagli 80 punti in su ed ora che crollano invece siamo ancora in ricostruzione e a beneficiarne vincendo il titolo saranno altre squadre. Anche per questo mi chiedo che senso avesse l’alleanza (che mi faceva schifo) tra Pallotta e Agnelli. Poi ci mancava anche la genialità di prendere Monchi che ci ha portati allo sfacelo attuale, in cui la UEFA ci tiene sott’occhio e non si può mettere un soldo per migliorare la rosa. Ci metteremo anni per rialzarci e non potremo sfruttare al meglio questi guai in casa juve. A goderne saranno principalmente altri club.

  6. Augusto Ciardi ci dice che non basta accollare tutto ad Agnelli … faccio notare che nella vicenda Cragnotti è stato proprio così: ha perso le aziende, hanno trovato una soluzione ponte con quell’imbroglio del piano Baraldi, hanno individuato un personaggio ammanicatissimo con la politica per ereditare la situazione (indovinate chi) … e tutto questo senza nessun penalizzazione, i trofei cragnottiani stanno ancora tutti lì.
    Figuriamoci se non sarà lo stesso con la ladrentus …

  7. Questione juve, non state ad illudervi, l’illecito “contabile” non avrà ripercussioni in ambito sportivo, sicuramente avranno da ridimensionare il costo della squadra e forse non potranno fare mercato per un po, forse, ma sicuramente sognatevi penalizzazioni o altro in questioni di campo.
    Finirà a tarallucci e vino, vino buono naturalmente.

  8. Buongiorno. A me, sinceramente, della Juve non frega niente.
    Che la penalizzino, che la mandino in B, che la condannino…

    non hanno condannato la Lazio per aver falsificato i tamponi Covid19 e per essersi allenata in campo (come fotografie e filmati web dimostrano) al tempo del lockdown, con Inzaghi, anzi hanno eletto Lotito senatore… ma di che stiamo parlando?

    quello che mi spiace é vedere in molti le critiche ai “pulitzer del giornalismo sportivo”, e, solo ora, difendere la ROMA.
    Perché?
    La ROMA è colpita sempre, non conta quel che accade altrove. Nel mercato, nell’allenatore, nel gioco…

    ad esempio, più di qualcuno diceva qui che l’anno scorso abbiamo fatto pena, aldilà del 6 a 2 a BODO (nel calcio comunque perdi ogni tanto, per fortuna non é matematica…), citando il LUDOGORETS…
    dimenticava che quella partita l’han decisa inglesi in campo, ignorando col VAR 2 rigori giganteschi che avrebbero permesso alla ROMA di non perdere, invece che soffrire poi un buon BETIS, obbligata a far punti…
    lunedì con i Giapponesi, solo un allenamento con i primavera e seconde linee in campo, un arbitro (scarso o più probabilmente giapponese, come se ci arbitrasse… TOTTI) ha sorvolato su 2 rigori, a Nicolò e Stephan. Partita ripresa, almeno per il morale, grazie allo spirito di una squadra ormai solido, e con un altro mister avrebbero perso TANTO a 1, al 1000%…
    oggi ci sarebbero fiumi di merd… a chiedere Sabatini, Aouar, arabi alla presidenza, DE ZERBI…
    Quello che dico è che non mi servono processi o condanne altrui per confermare che l’anno scorso ci hanno tolto 15 punti in classifica, che gli inglesi si son vendicati della finale persa a WEMBLEY contro l’Italia decidendo la sconfitta vs il Ludogorets, che siamo arrivati dietro la Lazio per il goal di ACERBI inesistente e deciso a tavolino… (o no?)
    mentre tanti che vomitano normalmente sulla ROMA le peggiori cose, hanno bisogno di ulteriori “prove” OGNI SETTIMANA della corruzione e del malaffare che favorisce il nord, dei d’ONOFRIO arrestati, degli ORSATO e i regolamenti personalizzati, degli Agnelli allontanati… per “svegliarsi” e ammettere che, forse, allora, alla ROMA tolgono tanto oltre il campo.
    Dirlo UNA TANTUM s’intende… perché la ROMA magari si discute, ma si ama (se sei romanista)… comunque si difende, si comprende, sia in chi ne veste la maglia (a meno di evidenti atteggiamenti ingiustificabili), sia in chi la dirige in campo e fuori (al netto degli errori che chiunque può fare), e chi in generale se ne occupa…
    un abbraccio a tutti i giallorossi veri.

  9. “La situazione è grave dal punto di vista penale, ma molto più leggera dal punto di vista sportivo”.

    Non dovrebbe essere il contrario? Nel senso che la giustizia sportiva dovrebbe sempre essere più rigida di quella ordinaria per garantire la regolarità della competizione? E la lealtà e tutte quelle chiacchiere lì?

  10. Cristian Totti? E’ bene che vada a giocare altrove, non gioca mai con la Roma U18, ma allora perchè deve stare lì?

    Ma che polemica è questa?

    Ma se era un fenomeno a 17 anni stava già in prima squadra, se non lo fanno giocare è perché ce ne saranno altri più pronti, poi magari esploderà più tardi, che diventa un giocatore è sicuro, ma mica è una regola scritta che padre fenomeno figlio fenomeno.
    Qui invece, secondo questo ragionamento è come se deve andar via perché non lo fanno giocare in quanto figlio di Totti
    Ha fatto come il padre in 5 minuti da 1 a due a tre a due e questo il fine ragionamento sotto inteso.
    Forse per il bene del ragazzo sarebbe veramente meglio andare a giocare altrove, dove non avrebbe intorno tanti inutili cavalier serventi

  11. C’è,eccome il complotto ai danni di agnelli.Da parte di Lotito e de Laurentiis,che hanno fatto schifezze inenarrabili per anni,e riescono a rimanere impuniti da anni, proprio perché il sistema ,da loro gestito,sfrutta il fatto di identificare la Juve come simbolo del potere, dell’arroganza e degli imbrogli.Mentre loro continuano a fare le loro false plusvalenze,mentre le loro partite sono tutte false da anni,e nessuno gli dice niente.Perlomeno la Juve compra i Dybala,i Ronaldo,i tevez…i grandi giocatori…..Questi qua vanno senza i grandi giocatori,e sono il vero male del calcio italiano….

  12. non fate la bocca ai punti di penalizzazione perchè poi ci rimanete male…
    finirà con un’ammenda, magari pesante, ma rimane tutto dov’è …
    il bacino d’utenza gobbo è enorme in Italia e chi li governa lo sa benissimo, e ci marcia ovviamente.
    ❤️🧡💛👊

  13. La Liga spagnola e stata piu veloce degli istituzioni di calcio italiano denunciando il caso juventus e chiedendo all UEFA di applicare sanzioni nel confronto del club juventino.

  14. Il reato contabile della società non influirà negativamente in ambito sportivo, classifica, penalizzazione, ecc Al massimo daranno un blocco al mercato.

  15. Anacronistico rispetto la tua opinione ma secondo me la giustizia penale e quella sportiva deve essere quantomeno uguale poi ognuno la pensa come vuole questo secondo me

    • Beh, la giustizia sportiva dovrebbe muoversi su parametri che quella ordinaria non calcola minimamente. Dovrebbe garantire concetti tipo ”lealtà” o ”sportività” (basti pensare che ai dirigenti è vietato parlare con gli arbitri) per dare una base ideologica solida alle competizioni. E deve farlo pure più in fretta, visto che i tornei non aspettano e che nessuno vuole giocare contro dei bari. Almeno in teoria…

  16. Il solito Damascelli…. la procura di Torino ha ravvisato un falso in bilancio, l’idiozia che ha detto….i libri contabili in tribunale ci sono gia’…. perche’ il Gip li ha sequestrati se no come poteva denunciare Agnelli e soci ? Ma non ne azzecca una poveraccio !! Su Ferretti mi asterrei a parlare del figlio di Totti che in questo momento vive sicuramente qualche problema famigliare e che si ripercuote su tutto,non e’ bello parlare cosi del ragazzo, il gossip lasciatelo a Zazzaroni e c. Comunque sulla Juve resta il fatto di un’altro danno al calcio italiano e lo sport tutto e’ stato fatto, perche gia’ in Spagna parlano che non deve giocare le coppe quelle di adesso e quelle che verranno…Si capisce, i soliti Italiani spaghettari e mafiosi cosi ci chiamano….e ci giudicano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome