“ON AIR!” – CORSI: “Cari Friedkin, il nuovo stadio deve essere almeno da 70mila posti”, FOCOLARI: “Mou ha fatto cose incredibili sul piano dell’aggregazione”, FALLICA: “Non dimentichiamoci delle baggianate raccontate per mesi”

55
2360

ÀULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Luca Fallica (Roma Radio): “Un mese fa si diceva che Mourinho sarebbe stato il nuovo allenatore del Newcastle, che avrebbe salutato la Roma per andare dagli arabi, che avrebbe lasciato solo le macerie…è stato detto anche questo. Due mesi fa i tifosi volevano calcisticamente morto Cristante, ora invece non c’è in Italia un giocatore più forte di lui. Tanti dicevano che se Pellegrini era il giocatore più forte del centrocampo della Roma, la Roma aveva un problema. Ma che stagione ha fatto Pellegrini? Solo uno non si è accorto che stava facendo la sua stagione migliore, il ct dell’Italia Roberto Mancini. Nel corso di questa stagione ne abbiamo sentite di tutti i colori. Ma sono convinto che non vi siete fatti fregare da chi vi ha raccontato baggianate impresentabili, che ora vengono al pettine: non è che tutto può sparire come una bolla di sapone, dobbiamo ricordarcele per il futuro…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La cosa che dovrebbe far riflettere Friedkin e soci è che per un torneo minore europeo tantissima gente era in coda per prendere un biglietto. Se invece dell’Olimpico avessimo avuto il Maracanà, i 120 mila posti sarebbero stati tutti venduti. Perciò da questo dobbiamo dedurre che i tifosi della Roma crescono anche senza vincere. La politica dei Friedkin prendendo Mourinho, abbassando i prezzi e ridando la simbologia al club, ha fatto quasi bingo…per fare bingo ora devono comprare i grandi giocatori e fare una grande squadra. Roma è popolare, è la squadra del popolo, perciò mi raccomando: se fate sto stadio, che sia almeno da 70mila posti… Con lo stadio da 40mila posti come voleva fare Pallotta, lasceresti fuori 30 mila persone…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “I Friedkin non hanno sbagliato un colpo sulle strategie adottate, sono stati loro a prendere Mourinho. Poi possiamo entrare nel dettaglio, e non sono infallibili, ma sulle strategie atte a unire i tifosi sono stati perfetti…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “La Roma in estate qualche cessione dovrà farla, e dovrà anche scegliere se sacrificare qualche big o qualche giovane promessa. Quale preferiamo? Perchè comprare e basta mi sembra difficile, almeno per adesso. Ora dico per dire: o vendi Zalewski, che magari nel frattempo ti vale 25 milioni, oppure ti vendi Cristante…delle rinunce saranno fatte, almeno credo…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Io se dovessi cedere qualcuno, punterei su El Shaarawy e Veretout, giocatori di fascia media che puoi monetizzare. Oppure fai una cessione grossa, ma lì si torna sul nome di Zaniolo… La Roma deve monetizzare, ma non si parla più delle cifre che doveva realizzare Sabatini. La Roma dovrà fare cassa per rinvestire aggiungendo altri soldi, per un totale di circa 90 milioni, la somma spesa l’anno scorso. Possono decidere di vendere Veretout, Cristante ed El Shaarawy, fare 40 milioni e mettercene sopra altri 50. Oppure magari decidono di vendere solo Zaniolo e farne subito 80…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Amo Roma, una città che nemmeno chi ci vive rispetta più. E’ un’altra città rispetto a quarant’anni fa, fa male per chi l’ha vissuta quando era davvero Roma. Era tutto un altro mondo, è difficile descrivere come è cambiata questa città, assolutamente in peggio. C’è solo una cosa simile alla Roma di ora: si andava sempre 80mila allo stadio, che però non era coperto e quando pioveva rischiavi di cecarti un occhio con tutti quegli ombrelli…Con Pallotta era andata via l’empatia, oggi stiamo tornando a questo tipo di affetto nei confronti della squadra…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “L’Inter è tornata ad un ottimo livello e ha recuperato i suoi giocatori migliori. Mourinho deve fare il massimo per fermare Inzaghi… I prezzi dei biglietti? Puoi alzarli se hai una grande qualità di spettacolo, se hai una squadra che gioca per vincere lo scudetto. Ma quest’anno Roma e Lazio hanno deluso le aspettative, e allora devi fare di tutto per portare in tifosi allo stadio nelle condizioni migliori. La Roma lo sta facendo, la Lazio no…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “È difficile dire quale attacco dell’Inter sia migliore: Dzeko è un punto di riferimento ma contro il Milan non c’era in campo. Mi aspetto lui titolare in campo sabato…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Lo stadio della Lazio domenica contro il Milan non sarà deserto, ma sarà rossonero. Per la prima volta nella storia del calcio la squadra che giocherà in casa lo farà come se fosse in trasferta… Se pensiamo alla Roma, che ha insegnato qualche cosa, se tu fai un biglietto che fai pagare meno della metà fai il doppio degli spettatori… Possiamo dire una cosa: Roma e Lazio hanno puntato su allenatori importanti, ma Mourinho ha fatto cose incredibili dal punto di vista dell’aggregazione, Sarri invece non ha aiutato per niente… ”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteLa Roma riparte dalla difesa: è già caccia al difensore che farà coppia con Smalling
Articolo successivoINTER-ROMA, arbitra Sozza. Irrati al VAR

55 Commenti

  1. Radiolari che tendono trappole da settimane. Anche quando “lodano” i giocatori tendono trappole. É un mese che si parla di Zalewski e di quanto è bravo, così quando si inizia a parlare di mercato, il nome che tirano fuori è il suo (o quello di Cristante, che Mou ha praticamente detto che è incedibile), invece di parlare di vari Villar, Veretout, Diawara. Tutto per spaccare lo spogliatoio e mettere zizzania. Perché mai dovremmo vendere Zalewski ora? Mi fate schifo e volete il male della Roma anche quando dite cose apparentemente “innocue”

    • Alla fine, la vogliono indebolire… No fafforzare, Vendere il miglior prospetto ( già titolare…) futuro… Zalewsky… Sono fuori di testa…

    • Soprattutto Zalewski è romanista da sempre quindi non penso cha abbia richiesto di essere ceduto. Secondo me non ci ha mai pensato in vita sua !

    • Buttano lì nomi a caso per il semplice motivo che scelgono nomi appetibili sul mercato, oppure buttano in mezzo teorie strampalate come Miki alla lazio.
      Molto piu facile fare giornalismo ventilando le cessioni di gente che venderesti in dieci minuti come Cristante, Zalewsky, Zaniolo o Pellegrini, piuttosto che Veretout, ElSha o un’altra manciata di giocatori poco utili che devi tribolare per liberartene.
      Così so’ boni tutti.

  2. “Con lo stadio da 40mila posti come voleva fare Pallotta, lasceresti fuori 30 mila persone…” cit. Mario Corsi.

    Ovunque invece in merito allo stadio che doveva essere realizzato si legge CHIARAMENTE:
    “Lo Stadio Della Roma avrà una capienza di 52.500, espandibile a 60.000 spettatori”.
    Fonte: ovunque.

    Corsi un mistificatore di professione, con la differenza che qualunque persona dotata di pollice opponibile nel 2022 lo mette al muro con le sue cazzate.

    Questo ha fatto carriera con i: “mi ha detto questo che conosco”, “sto amico mio”, “mio zio/mio cuggino”, “se mormora”, “uno della Roma (mai fare il nome) mi ha detto”, “quel dirigente (da affossare) ha detto *inventare falsità a caso* e quindi *sbraitare*”.

    Ma questo ha campato perché 10, 15, 20 anni fa nessuno poteva controllare le bufale che sparava.

    Ritirati Corsi che è meglio.

    • Se non si tocca nessuno non si fa mercato. Ricordate Riccardi?

      Comunque anche a me piacerebbe che Zalewsky restasse, anche perché al momento non ha una quotazione tale da far minimamente pensare di privarsene.
      Il problema è che i superflui valgono poco: chi se li prende Diawara, Vina e Shomurodov a quelle cifre di ammortamento? Bella gatta da pelare per Pinto…

  3. E niente stamattina il mantra è….. La ROMA 💛❤️deve vendere……

    A magnis….. Magna tranquillo……

    Che poraccitudine…….

    • chiunque abbia un minimo di decenza intellettuale dice che la Roma deve vendere.
      1) il ffp vale fino a giugno, e noi non siamo a posto. anche avvenga la fortunata congiuntura astrale per cui riscattano anche Kluivert, Olsen e Florenzi, mancherebbero 7-8 milioni (probabilmente di più, ma non potendo sapere quanto ci è costato svincolare Nzonzi, Pastore e Fazio, perchè non c’è scritto sul bilancio, non posso essere più preciso, lo sa Pinto)
      2) se il limite ricavi/spese è 135% e deve essere a 90%, ci sono 2 vie: o alzi le entrate (fisse) di 65 mln, così con l’attuale spesa ci rientri, o abbassi il monte ingaggi (e l’anno dopo devi abbassarlo di un altro 10%, e l’anno dopo pure, perchè fra 3 campionati il limite sarà al 70%).
      quindi, la rosa prevederà ampie sforbiciate. e chi vendi, probabilemte, sarà anche inflenzato da quanto ci metti a vendere gli esuberi. ossia: se Veretout, Diawara, o chi tu consideri esubero, lo vendi subito, è un par de maniche, altrimenti ti trovi nella solita situazione che devi vendere chi vogliono gli altri.

      positivo: abbiamo già incassato 15,34mln dalla conference di premi uefa, arrivare in finale sono altri 3, vincerla sono 2. essendo premi uefa, non include gli incassi da stadio (es: Roma-Salernitana o Roma Bodo hanno portato più di 1,2 milioni di incasso ciascuna) .
      a giugno scadrà anche il contratto con Hyundai. qui devono arrivare le vere notizie buone: lo sponsor dietro, lo sponsor di manica, lo sponsor per i campi di allenamento: tutte sponsorizzazioni che al momento non abbiamo, rispetto alle squadre “brave”, e motivo per cui 2 settimane fa abbiamo preso un altro dirigente. far crescere i ricavi, in proporzione, da più effetto, a parità di somma, dell’abbassare le spese, dato che siamo in eccesso di spesa.
      i ricavi crescono anche con le cessioni, pur non essendo ricavi fissi (cioè su cui basare quello che dovrebbe esser il monte ingaggi, a prescindere dalle coppe, o facciamo come con Sabatini, e ammucchiamo buffi).
      es: vendi Veretout a 20. oltre ai 20 incassati, ci sono i 10 (stipendi tasse ammortamenti, bonus esclusi, non sono scritti nel bilancio, li sa Pinto) di costi che non sosterrai. l’effetto positivo è di 30. liberarsi ad un prezzo decente di Veretout e Diawara, e prima possibile, sarebbe una mano santa.
      ma non puoi considerare diversamente da seria l’affermazione di Magni.

    • Ci vorrebbe lo sponsor interno, come i cinesi dell’Intel
      “Friedkin! E sai cosa tifi”

    • Hic, se ho capito bene (o se ho tradotto bene) la nuova norma non prevede più distinzioni fra sponsor “interni” e normali. quindi sarebbe possibile.
      cosa che non mi trova per nulla d’accordo, però. immagina la panchina del psg…
      non sono d’accordo nemmeno in toto con la nuova norma, perchè, opinione mia, si porta dietro sostanzialmente lo stesso difetto del “vecchio” ffp: fotografa la situazione. se il barca ha 1miliardo di ricavi l’anno, avrà sempre più possibilità della rube che ne incassa 400, che avrà più possibilità di noi che ne incassiamo 220.
      devono trovare altri modi di livellare la concorrenza. il rapporto spese/ricavi chiaramente va bene, come partenza, ma da solo non aumenta la competitività.

  4. Mi scusi Piacentini, ma prima di scrivere o parlare pensa a quello che scrive o dice ? Veretout, Cristante, El Shaarawi, 40 milioni di euro ? Ma solo quando dobbiamo comprare noi ci mettono il cappio al collo, come abbiamo già sperimentato, per prendere mezze seghe ?
    A parte il fatto che dei tre personalmente darei via solo Veretout, andando a racimolare quattrini da Diawara che da un bel pò abbiamo sul groppone, e qualche altro come Vina, Shoumorudov, Villar. Su questi quattrini ci devi mettere il resto e fai una bella squadra. Sempre a mio modestissimo parere eh ?

  5. A focolari vorrei ricordare che so stati capaci di fare anche peggio. Ad altri milanesi li hanno anche tifati e esultavano quando segnavano alla loro squadra. Ne avete fatte di zozzerie focola’, lo stadio vuoto da voi c’è sempre stato. D’ altronde siete sempre quattro gatti complessati. FORZA ROMA

    • C’è da capire che per loro l’Olimpico non è proprio il massimo.
      È molto distante da Frosinone.

  6. Ma scusate, tre acquisti top( la spina dorsale) centrale, regista, punta( vice e che possa giocare con Tammy), poi fai almeno 40mila abbonati, che con la politica prezzi dei Friedkin ti assicurano almeno 55/60mila fissi ogni domenica, che diventano sold out ai big match, e lo stadio se vinciamo puo tranquillamente aspettare…..

    • No. Lo stadio non può aspettare.
      Il clima feroce che mette soggezione all’avversario, con gli spalti a 30mt dal campo, riesci a crearlo limitatamente.
      Immagina anche con “soli” 45/50mila spettatori, ma a ridosso del campo, che bolgia e che fomento, potremmo creare.
      Spiacente, ma lo stadio è un passo evolutivo indispensabile.

    • che poi è la normalità, i poracci giocano sempre in trasferta.. il picco de presenze l’hanno raggiunto col cucciolone

  7. Ma Ilario e damascelli oggi Nun ce stanno?…ops scusate stanno in fila per comprare Er biglietto per lazzie Milan….so scusati

  8. Ricordo alla quaglia Focolari che l’anno dello scudetto a Bari eravamo in 30000…so loro che so sempre stati a capienza ridotta… ah sfollati!💛❤

  9. Credo che la capienza ipotizzata per il vecchio progetto di Tor di Valle sia quella giusta: 55.000/60.000 posti.
    40.000 sono un’offesa verso la tifoseria e verso la città: quelle sono cifre da sbiaditi.

    • Un sold out dell’Olimpico per una semifinale di Conference dovrebbe far riflettere, l’unica squadra di una metropoli come la Capitale deve avere capienza commisurata.
      60.000 sono pochi.
      Poi dipende da che squadra vuoi fare.
      Certo…a ballotta fosse rimasto per altri due tre anni sarebbero bastate le capienze dello stadio del sassuolo prima e infine dell’atletico focene.

    • Visto che a Roma l siamo in tanti (e s’è visto con l’affluenza che c’è anche per partite non di cartello), secondo me la capienza dovrebbe essere 100-120 mila. I Friedkin credo che ora si staranno rendendo conto di cosa hanno in mano e qual’è il popolo giallorosso. Mica come quei contepecore la. 60.000 va bene solo pe le quaglie e forse sono anche troppi

  10. Fallica. Uno, 2, 3 mesi fa c’eri anche tu in mezzo a quei “tanti” che ora deridi. C’eri anche tu a raccontare baggianate incredibili. Adesso salti sul carro dei vincitori. Ma vai a fare l’autostop ad appiano gentile.
    Corsi. Ma che c’azzecchi colla Roma? Vai a Predappio e prendi residenza la’.
    Ciardi. OK.
    Magni e Piacentini. Vi piacerebbe che cedessimo Nza e Nza o altri ottimi giocatori. Chi spende come i Frieds non ha bisogno di venderi i pezzi buoni. Quelle sono strategie del vostro broccolaro.
    Catalani. Quarant’anni fa dicevano le stesse cose e 40 anni prima c’era chi cantava ‘Vecchia Roma’. Se stava SEMPRE meglio quanno se stava peggio. Ma com’e’? Mbe’, certo, come costruivano le palafitte ‘na vorta… voi mette!!!!!!!!!!!!!!!
    Pruzzo. Parla per te e per la lezzie. Dimmi quali aspettative avrebbe deluso la Roma? Quelle di chi l’avrebbe voluta al 12o posto e fuori dalla CoL dopo i gironi? Spiaze! La Roma ha deluso tante aspettative con con la salernitana (la salernitana, non la jubbe) e con il bodo (con il bodo, non il RM) potevano esserci 55-65 mila spettatori. Che dici? E’ andata proprio cosi’? Uhm, strano.
    Agresti. “È difficile dire quale attacco dell’Inter sia migliore…” Prova con “attacco ar k@ss0”.
    Focolari. Ma sei furietto er lezzieletto o sanpaolo sulla via di Damasco?

  11. 1) pensate cosa succederà in champions… non basteranno due stadi olimpici…
    2) la fake news di mkhyarian scritta su tuttomercatoweb è per ridicolizzare ancora di più lotirchio, non vedo altre spiegazioni….
    3) longoni milanista che dava per bollito lo SPECIAL ONE? Ne vogliamo parlare?
    4) oppure dell’editoriale di criscitiello dopo il derby di andata: “non si vive di ricordi”…..
    5) oppure, anche, delle battute sarcastiche sulla Roma di pedullà in tutti questi anni, neanche troppo velate, ironiche, al limite della querela?…..
    GODOOOOO! IO C’HO MOURINHO E VOI NO!!!!!!!!
    NON MI STANCO MAI DI TE!!!💛❤

  12. agresti non avendo per poter parlare ha dirottato il discorso sull’attacco dell’inter !!!!! un giornalista che magna e beve aroma!!!!
    mpedito !!!!!
    fa pena come si riducono sti personagetti.

  13. Eccaallà..se piro Mariolone incomincia a dire cose intelligenti vuol dire allora che siamo proprio alla fine dei Tempi..(ALMENO QUELLI..SUPPLEMENTARI..)..EH EH

  14. Ma voi vi rendete conto che bermudino e i suoi, che avevano in mano questa risorsa inestimabile ed unica al mondo di questa tifoseria ciecamente innamorata e bramosa di stare vicino alla Roma, hanno fatto di tutto per distruggerla?
    Hanno fatto di tutto per cancellare l’anima popolare dell’ as Roma, il suo indissolubile legame con la città e la sua gente, la sua cultura, i suoi simboli.
    Per farci diventare degli apolidi puzzoni snob borghesi come loro. E poi spremerci nel suo stadietto teatro a prezzi folli, escludendo tutti gli altri considerati “disturbo”.
    Per farci diventare come i laziali!
    Dei folli e dei pezzi di m….
    GRAZIE Presidente Friedkin per aver ridato la Roma alla sua gente!
    Adesso dacci la nostra (NOSTRA, e lo sottolineo dieci volte) casa. Che sia grande, che possa accogliere tutti, che possa spingere la Roma con la nostra forza, che possa incutere timore.
    E poi ci pensiamo noi.

  15. una volta c’era la canzone video killer radio-stars..eh eh..ma questi qua so peggio dei..Talebani..eh eh..manco le bombe..eh eh

  16. … ma infatti FALLICA che (unico oggi 😉) se la prende con gli altri e “le cose dette da non dimenticare”, era unico pure prima nel non averle dette mai?

  17. Faccenda stadio oggi e facile stare con corsi lo stadio alla pallotta prevedeva 40.000 posti una presa per il xulo per non parlare di quanto fosse costoso cose alla pallitta percio cose indegne
    Lo stadio dev’essere in linea con i tifosi petcio non meno di 70.000
    Un inciso per furietto a furie..il problema dei laziali non é il caro prezzo che da tifoso reputo indegno il vosyro é una questione puramente numerica non ci sono tifosi per riempirlo mancano i numeri molto semplice siete una autentica sciagura da qualsiasi angolazione vi si guardi compmessati dal 1900

  18. Poi il mercato? Ma qualcosa la risparmiamo con SANTON in scadenza… qualcuno dei più giovani può andare altrove. BOVE é sprecato con l’attuale minutaggio… il gattino FELIX?
    DIAWARA si é messo in vendita (a 3 giorni dalla fine), finalmente a gennaio. Non riusciranno a mandarlo a giocare altrove?
    Che poi si son dimenticati i riscatti già raggiunti da quelli all’OM? Sono soldi veri, e ci aggiungo OLSEN…
    Arrivasse un difensore centrale forte, i tre in rosa IBANEZ/MANCINI/KUMBULLA resteranno tutti?
    E davanti tra CARLES, ELSHA e SHOMU nessuno parte?
    A centrocampo, confermati SERGIO e CRISTANTE, rimarrà VERETOUT?
    Io credo, sono convinto, che la ROMA terrà chi vuole tenere (NICOLA e NICOLÒ per esempio), e avrà la possibilità economica e nelle pieghe del regolamento ( trovano tutte il modo, le società che hanno e vogliono investire), FFP o meno, che ripeteremo lo sforzo di giugno scorso.
    Tenendo il gruppo attuale, mi bastano 3 giocatori davvero importanti (ma anche 2, se di primissima fascia e azzeccati), e rifiniture al bisogno.
    L’importante non stravolgere il lavoro fatto ad oggi.

  19. Corsi ha torto anche quando dice che non basterebbe uno stadio da 100.000 posti se avessimo una grande squadra giusto?
    Dato che molti qui non fanno altro che denigrare corsi, chiedo per un amico, corsi dice sempre il vero perche’ non e’ pagato ne da ballotta ne da friedki , la verita’ fa male e quindi lo si affossa senza motivo, connettere cervello alla bocca please, solo la maglia, forza ROMA

    • per fortuna una cosa condivisibile la dici: forza Roma!
      saresti si gentile da mostrarci il progetto di stadio da 40000 posti che Pallotta avrebbe proposto al comune?
      non serve Magliaro per sapere che era da 52000 posti, estendibile a 60000.
      mostrato il progetto e le richieste fatte al comune per uno stadio da 40000, chiederò scusa al fascio, perchè gli sto dando del callaro pure adesso.

    • Penso che andrebbe stigmatizzato il pregiudicato che difendi Zi bah. Per me non dovrebbe neanche parlare.
      Poi se a te piace affari tuoi, io neanche leggo i suoi commenti, li scopro solo da qualche boccalone che li riporta nel forum.

  20. se fate sto stadio, che sia almeno da 70mila posti… Con lo stadio da 40mila posti come voleva fare Pallotta, lasceresti fuori 30 mila persone…”

    Strano adesso vuole lo stadio fino a ieri però bombardava di tutto contro lo stadio, che me frega a me dello stadio voglio i campioni

    Non capire che le due cose sono strettamente collegate troppo difficile per taluni evidentemente, difatti per i Friedkin come per Pallotta lo stadio è essenziale

  21. Carissimo Focolari te sei scordato due partite. La prima è Bari Roma, con bari invasa di giallorosso. La seconda è Lazio Inter del 2010, con lo stadio pieno di sbiaditi che tifavano per l’inter. Giusto per capire un pò le differenze tra quelli e noi

  22. Tatuo..meno male che ce stai ta-tuuuu..mica sarai un’HOstessss..eh eh eh..
    non dell’Alitalia però..quelli poverini 1.500.000 km li fanno in bicicletta..

  23. Ma oggi che è successo a questi radio Lari III da strapazzo hanno tutti abbassato il tiro verso la magica a iniziare da focolari che gli ricordo che i gabbiani sono sempre Stati 4 gatti allo stadio e unica tifoseria al mondo che ha tifato contro i loro colori poveri depresssssiiiiiii sbiaditi

  24. Qualcuno spieghi a Focolazio che è accaduto in più di un’occasione che i tifosi in trasferta fossero più di quelli della squadra di casa. Ad esempio a Terni nel 1973-74 il 90% dei posti era riempito da noi romanisti, mentre a Bari nel 2000-01 eravamo al 99% giallorossi. In effetti alla SS SNAI al massimo può accadere il contrario, ovvero che i tifosi avversari siano di più. O addirittura che i caciottari si aggiungano ai tifosi avversari per tifare contro la propria ridicola squadra. Oh nooooooooooo…

  25. Aggiungo anche un giudizio contro chi avrei volentieri evitato, per pudore…
    Lo devo, purtroppo, nominare: di canio…..
    Per non essere bannato evito di esprimere cosa realmente penso di questo “individuo”…
    D’ora in poi ogni squadra che batteremo saranno definiti “salmonari”, di qualunque nazionalità e caratura. Pur di tenere il punto, contro ogni evidenza, contro ogni prova sul campo.
    Contro chi gli ha fatto male, sul campo e fuori, che ancora rosica della sua carriera insulsa, inutile, al suo confronto. Senza alcun rispetto dell’uomo prima che dell’allenatore. Si deve vergognare per le dichiarazioni fatte a sky e chi gli ha permesso di esternare. Noi romanisti non dimentichiamo, non dimentichiamo più e non tolleriamo più questi attacchi continui e reiterati. Sono stufo di essere, da TIFOSO ROMANISTA, vilipeso, vessato e attaccato da chi non merita visibilità e mi manca di rispetto.
    B.A.S.T.A.!!!! SBIADITI FALLITI AVETE ROTTO!!!!!

  26. Ma gia’ che Agresti parla dell’ Inter e’ una notizia….da come ha parlato della Roma da quando c’e’ Mou sono 2 anni che lo attacco non puo’ essere direttore di sito Web adesso americanizzato ma sempre sotto Agnelli….Attaccare la Roma e’ un suo credo….poveraccio su Dzego prima a Roma poi all’ Inter e’ un tutto dire la differenza come la canzone di toto cotugno falla tu….!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome