“ON AIR!” – CORSI: “Basta parlare del rinnovo di Pellegrini, hanno stancato”, MAGNI: “Occhio al Sassuolo, pericoloso in attacco”, ORSI: “Ma è più debole dell’anno scorso”

14
1919

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Al di là dei mezzi tecnici, c’è chi dice che Zalewski abbia la testa di un calciatore e che sia addirittura più avanti di gente che ha già esordito in Serie A prima di lui. Aver trattenuto ragazzi giovani come lui, Darboe, Calafiori, Bove, vuol dire che c’è del materiale su cui lavorare. Speriamo diventino risorse per la Roma, che poi è quello che conta. Io ricordo 5 anni fa il Chievo che vinse il campionato Primavera, ma nessuno di quella rosa l’anno dopo giocò in una squadra di Serie A. Il calcio dei grandi è proprio un’altra cosa…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Raspadori è in una fase di ascesa. A me ricorda tanto Montella, che già nel calcio di 15 anni fa era un unicum, ma non ne vedo molti che con quel fisico riescono a imporsi a grandi livello. Perchè lui è piccolo piccolo, e devi essere davvero forte per importi in questo calcio dove la fisicità conta molto… ”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “E’ più di un anno che i giornali scrivono che la prossima settimana rinnova Pellegrini…ma non si sono stancati? Non capiscono che questo reiterare ha stancato? Ma non possono fare un pezzo dii colore? Ma parlate d’altro…non capiscono che del contratto di Pellegrini non ce ne frega un cavolo. Lui rinnoverà sicuramente, e saremo tutti felici. Ma tutti i giorni con questa storia del rinnovo, c’ha sfrantumato le palle sta storia… Raspadori? Ho sentito dire che ha le movenze di Aguero…e allora stiamo attenti domenica, c’è Raspadori-Aguero…speriamo che Smalling o Ibanez gli stronchi la carriera subito…ma dai, ma che è questo il calcio… Azmoun e Zakaria a gennaio? Ma voi ci credete che Mourinho voglia Azmoun?…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Il Sassuolo di De Zerbi era una squadra molto offensiva, Dionisi è un allenatore tutto da scoprire. Davanti può darti fastidio, ha giocatori come Boga, Berardi, Scamacca, Raspadori. Ma la Roma l’ho vista molto quadrata, paziente nella ricerca del risultato. Pellegrini? Se fosse stata una semifinale magari avrebbe giocato, ma se rischia poi di restare fuori 5 partite… La partita col Sassuolo è particolarmente importante, perchè in questa giornata di campionato ci sono due scontri diretti da sfruttare…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Stiamo attenti perchè quel trio d’attacco del Sassuolo mi invita alla prudenza. Domenica non sarà una partita semplice, questo Sassuolo qua va ancora capito… Smalling è tornato ad allenarsi parzialmente in gruppo, e che facciamo? Lo mandiamo in campo domenica? Questa è una partita che potrebbe portarti a +8 sulla Juventus, e questo non vuol dire che finiresti comunque davanti alla Juve, ma intanto gli vai a otto punti. E ci sono tutto i presupposti perchè la Juve perda a Napoli, dato che hanno una squadra decimata da questo regolamento delle nazionali, che è uno scandalo mondiale di cui ci occuperemo.

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Raspadori a me è sempre piaciuto tanto, ieri ha fatto un’ottima partita anche se la Lituania è una squadra che può giocare in serie C in Italia. Ma da qui a dire che abbiamo trovato il fenomeno ce ne passa, perchè spesso si perdono, anche se lui mi sembra uno con la testa sulle spalle…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mourinho non avrà problemi di formazione, in rosa ci sono tante valide alternative. Il Sassuolo non sarà un avversario facile, è una squadra da tenere davvero sott’occhio, con grande attenzione. Ma alla fine penso che la Roma riuscirà a vincere…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Ibanez per caratteristiche fisiche può essere il giocatore giusto per marcare Raspadori. Ora l’attaccante del Sassuolo è in fiducia, e quindi sarà pericoloso per forza… Se la Lazio dimostrasse di essere già pronta a battere il Milan sarebbe un grande segnale, ma la partita più importante è Napoli-Juve proprio per le conseguenze che può avere sulla classifica della Juventus…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Inter e Roma le vedo nettamente favorite nella prossima giornata di campionato. Chi invece vedo con dei problemi è l’Atalanta, che ha perso Muriel per infortunio. La Fiorentina è in crescita e ha un attacco straordinario, che può essere messo alla pari delle grandi. La Juve è incerottatissima…”

Nando Orsi (Radio Radio): “Il Sassuolo ha cambiato pochi giocatori ma non ha più la stessa forza e pericolosità dell’anno scorso, nonostante la buona prestazione in Nazionale di Raspadori e Scamacca… Il Milan l’anno scorso ha fatto un grande campionato, quest’anno deve confermarsi. La Lazio è in costruzione, ma la vedo favorita. Così come il Napoli mi sembra favorito sulla Juventus, che ha problemi sia tecnici che mentali…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteSensi, che gaffe. Lascia la Nazionale per un problema al polpaccio ma poi scrive: “Non ho nulla”. E ora rischia il posto
Articolo successivoUber Eats diventa official partners della AS Roma (COMUNICATO UFFICIALE)

14 Commenti

  1. Non vedo questo attacco straordinario della Fiorentina, ne’ vedo il Sassuolo più debole dello scorso anno.Boga,Berardi e Raspadori potrebbero essere l’attacco che farebbe comodo a molte squadre di serie A… Orsi vede il calcio solo in ottica biancoceleste,contento lui…. Comunque la Juve secondo me tra le big e’ la squadra che ha più problemi, e non sarà facile risolverli,la partenza di CR7 ha creato una voragine in seno alla squadra e con il Napoli la Juve rischia di allontanarsi dalla vetta.Il Milan è l’ Atalanta sono al momento due incognite, mentre Lazio e Roma possono inserirsi e dire la loro in una lotta al vertice.L’ Inter e’ la netta favorita, e con Inzaghi lo sarà ancora di più rispetto allo scorso anno.Perdere terreno quest’anno vuol dire al 100,% non essere più in grado di recuperare visto il gran numero di squadre coinvolte nella lotta per i primi posti…

    • “non vedo questo attacco straordinario della Fiorentina” hanno Vlahovic e Gonzalez, cioè uno che gioca spesso titolare nell’Argentina a 23 anni. A squadra titolare l’attacco è forte, molto forte, anche se poi non hanno riserve all’altezza. Il Sassuolo non ha più Caputo e Locatelli, Caputo dovrà essere sostituito da Scamacca che però in pratica non ha ancora giocato e non hanno un titolare che abbia le caratteristiche di Locatelli, per cui gioca Frattesi che ha potenziale ma è molto differente da Locatelli. Fondamentalmente hanno prestato Caputo e venduto Locatelli e Marlon (più Di Francesco) e riscattato Tolijan e Traoré. Poi null’altro perché i soldi di Locatelli li prenderanno tra 2 anni. Se esce Locatelli e entra un giovane alla prima esperienza mi pare scontato dire che siano un po’ peggiorati rispetto all’anno scorso.
      In più hanno cambiato allenatore.

  2. Ma non capisco , si scrive sempre senza ragionare abbiamo fatto 5 gol a una nazionale che perde con tutti,adesso noi romanisti dobbiamo aver paura di un giocatore che ha fatto un gol a una squadretta di promozione ,poi tutti gli anno fatto 5 gol ,noi vinciamo il campionato con 12 punti di vantaggio cosi ho scritto pure io una cretinata ciao a tutti,il primo gol e autogol

  3. La Rube non sarebbe nuova a recuperi prodigiosi.
    Il Sassuolo ha perso Locatelli, ma soprattutto ha perso De Zerbi. Comunque ci vogliono i 3 punti senza se e senza ma. Sfruttando gli scontri diretti possiamo tenere a distanza le avversarie.
    La lanzie… è sempre quella materia organica di comune esperienza. Non c’è altro da dire.

    • Paradossalmente è meglio un pareggio del Milan che vittoria contro la Lazio per la classifica..stessa cosa il Napule contro la Rubentus

  4. una risposta a Marione il contratto di Pellegrini ne parlano i cosidetti colleghi tuoi fino alla fine di Agosto lo avevano venduto al Barcellona e al Tottenham che dire….

  5. A me Raspadori più che Montella ricorda Di Natale.
    Diventerà fortissimo farà un sacco di gol la Roma lo dovrebbe prendere subito uno così.
    Stendiamo due veli pietosi, sul signore che ha detto ” speriamo gli stronchino subito la carriera”
    Certe cose, che denotano un stile Lazio ben marcato, non si dovrebbero ne augurare,né tanto meno dire nei confronti di nessun calciatore.
    E pensare che molti tifosi pensano, che lui il signor radiolone è la Roma

    • 👏👏👍

      CORSI: “Basta parlare del rinnovo di Pellegrini, hanno stancato”,

      Almeno lui è un calciatore della Roma, no come l’amico tuo che un giorno sì e l’altro pure volete come dirigente.
      C’hai ragione Pallotta è un…caxxaro non è riuscito a favvè chiude.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome