“ON AIR!” – FALLICA: “El Shaarawy l’arma in più di questo finale di stagione”, CORSI: “Veretout? Mi sembra una forzatura del club”, FOCOLARI: “Zaniolo va aiutato”, CATALANI: “Davanti a 60 milioni comincerei a pensarci”

27
1434

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “I centomila allo stadio tra Salernitana e Bodo? Il tifoso giallorosso ha capito, al netto delle delusioni, che la Roma uno sforzo lo sta facendo. Avendo questa visceralità così spiccata, e avendo questo rapporto di simbiosi con la squadra, il tifoso capisce che la Roma ci sta provando e questo gli basta e gli avanza per presentarsi allo stadio, cosa che altri tifosi non avrebbero fatto. Ma di questa cosa non sono sorpreso per niente… E’ il momento della stagione di ritrovare tutte le energie fisiche e mentali, e non vorrei che la partita di domenica venisse sottovalutata. Mi dispiacerebbe molto se succedesse. Arrivare quinti o settimi fa tutta la differenza del mondo, non è che abbiamo fatto chissà cosa fino ad adesso, il più è ancora da fare. Chi sembra averlo capito sono i tifosi della Roma, che sono lì a dire: “Noi ci siamo, e voi?“…”

Luca Fallica (Roma Radio): “La notizia più bella è il possibile via libera a Spinazzola per tornare in gruppo e partecipare a questa ultima parte di stagione. E’ senz’altro un giocatore che ci può dare uno sprint e aspettiamo con ansia che arrivi questo via libera. Ci sono giocatori che possono dare tanto in questa ultima parte di stagione ed essere molto importanti, e io penso soprattutto a El Shaarawy: può far valere la sua voglia, perchè dal punto di vista fisico lui c’è…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Veretout che chiede sei milioni per rinnovare il contratto? Secondo me è una forzatura…Mi sa che la Roma quando vuole mandare via qualcuno comincia a fare queste cose, che fanno un po’ tutti eh…Il giocatore ora viene piano piano schifato dalla gente… Chissà che sia una manovra della società, e non soltanto manovre giornalistiche… Chi è più forte tra Chiesa o Zaniolo al netto degli infortuni? Secondo me come potenzialità prima degli infortuni tutta la vita Zaniolo. In questo momento, purtroppo, è un macello…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Mi risulta che Juventus, Milan e Siviglia hanno fatto sapere al procuratore di Cristante di lasciare una porta aperta per il prossimo mercato. E anche il giocatore stesso si è detto disposto a valutare. Zaniolo ha ancora un potenziale enorme. Se ti arriva l’offerta irrinunciabile stile Alisson, allora fai le tue valutazioni. Altrimenti per un ragazzo che non sta rendendo al massimo, e che al momento vale molto meno di quello che potrebbe valere, non lo svenderei mai per 30-35 milioni ma proverei a valorizzarlo…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Spinazzola? Nel momento del via libera definitivo, si studierà il suo rientro tra i convocati. Se lo gestirei facendo tornare l’anno prossimo? Mi sembra che l’idea della società è di farlo riprendere e di rimetterlo nelle mani di Mourinho. Lui ci credeva veramente di poter rientrare a novembre, e poi quando si è accorto che non era possibile ha avuto un contraccolpo psicologico. Noi non ci aspettiamo che faccia la differenza in questo finale di stagione, la cosa importante è riprendere per poi puntare tutto sulla prossima stagione…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Zaniolo? L’impressione che ho è che dal momento che ci sono ancora due anni di contratto, la Roma si sia messa in fase di attesa. Magari il giocatore nelle prossime partite fa 5-6 gol e a fine campionato si presenta qualcuno con 70 milioni. Se poi così non fosse, aspettiamo giugno e ne parliamo. Il rischio è che giocatore e agente si straniscano, e poi ti dicano: hai voluto aspettare? Ok adesso siamo noi che aspettiamo…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Io Cristante non lo venderei mai, è quello che ritengo il 12esimo giocatore. E’ un giocatore che spesso diventa utilissimo, è un giocatore per tutte le occasioni. Trovane un altro che entra in campo e fa il suo. Poi certo, ha sbagliato le sue partite, ma in questa squadra le hanno sbagliate tutti. Se devi comprare un giocatore con le sue caratteristiche, spendi il triplo…60-70 milioni per Zaniolo? Sembra una cifra fuori mercato. Io non so se lo venderei, ma davanti a 60 milioni ci comincerei a pensare. E’ un azzardo su una cosa che non puoi sapere, magari a 25 anni diventa Zidane. Ma che ne sai, nemmeno un genio del calcio può saperlo…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Cristante è un giocatore molto utile, questo è vero. Ma che fai, rinnovi il suo contratto a 3-4 milioni di euro per fargli fare il 12esimo? Io comunque me lo terrei… Pinto? Le perplessità che non sia molto addentro alle dinamiche del mercato italiano sono quelle di tutti…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma deve stare attenta, spesso ha dato l’idea di aver svoltato con delle prestazioni abbastanza buone. Ora hai vinto bene il derby giocando un’ottima partita, il pericolo è proprio quello, che ti puoi adagiare e pensare di aver risolto i tuoi problemi. Poi hai la questione Veretout e quella Zaniolo, quindi non puoi abbassare assolutamente la guardia e Mourinho lo sa benissimo. La Samp non è ancora salva e ha bisogno di fare punti, e ti può mettere in difficoltà…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Zaniolo? Sarebbe meglio che giocasse domenica. Io credo che il recupero di Zaniolo passi attraverso il gioco, lui deve giocare. Sappiamo tutti che ha dei mezzi tecnici straordinari. Io sono dell’idea che ha questo difetto congenito che tende a non giocare con la squadra, ma deve scendere in campo per ritrovare il senso della posizione, ma anche l’autostima. Non dobbiamo dimenticare che ha avuto dei problemi enormi, è un calciatore che va aiutato. E non lo fai tenendolo in panchina… La partita con la Samp? Dipende dalla Roma, visto che il livello dei giallorossi è nettamente superiore. Ma ci sono state partite in cui non si sono nemmeno presentati, e se così fosse la Samp ne approfitterà. Se la Roma gioca in maniera sufficiente, la partita la porta a casa, altrimenti è normale che trovi difficoltà…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Zaniolo va aiutato, ma deve aiutarsi anche lui… Io non so se la Roma ha deciso cosa fare di Zaniolo. Ho una sensazione, non una certezza, e cioè che non ha intenzione di puntarci troppo, altrimenti lo avrebbero almeno convocato per discutere il suo rinnovo di contratto. Lui ha delle potenzialità enormi, ma faticano ad emergere… Sampdoria-Roma? E’ vero che i giallorossi sono più forti, ma la partita dal punto di vista psicologico non è semplice. Devi trovare la forza di mettere da parte la straordinaria vittoria del derby e pensare che ci sono anche queste gare che servono a fare classifica. Non è detto che sia tutto facile dopo il derby, la Roma ha ancora l’impegno europeo ed è un peso dal punto di vista mentale e fisico. Io rimango convinto che la Conference sia il vero obiettivo della Roma, quello che potrebbe dare un senso alla sua stagione…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteAddio Cristante, Allegri lo vuole alla Juve
Articolo successivoPinto si muove: già incontrati gli agenti di Senesi e Paredes. Per entrambi servono 30 milioni

27 Commenti

  1. Per quello che riguarda veretout non ce nessuna forzatura il giocatore non si sente nel progetto mou ed e assodato in una grande squadra puo fare solo panchina, per zaniolo altro che mental coch il suo problema e che e stato fatto passare per fenomeno da voi giornalai ed ora ha capito che non lo e per noente e lo ha capito pure la societa, a 60 milioni glielo porto in braccio!

    • Io sono un estimatore di Cristante lui è un profilo che tutte le squadre vorrebbero.ricordo che a Roma c’erano quelli(non pochi)che criticavano Tommasi….

    • Ma se Giuffrida il suo ex procuratore lo porta in tribunale per farsi risarcire, ben 3 mln non è la società colpevole, quindi nessuna forzatura societaria, leggere le dichiarazioni pubbliche di Giuffrida su Pinto e società, sciacquate la bocca, cari radiaroli e pennivendoli!

  2. Su Zaniolo davvero siamo al teatro dell’assurdo.

    Non è in forma, quindi non sta giocando molto.
    Capita a tutti.
    E’ un problema solo per Zaniolo…

    Quanto al mercato, siamo seri: al momento, dopo 2 anni quasi da fermo,
    e un’annata così, chi ci investirebbe una cifra importante?
    Non dico 60, ma anche 40?
    E sotto quel prezzo alla Roma davvero non conviene venderlo ora,
    perchè non ci fai molto, e magari l’anno prossimo torna ai livelli di prima.
    Per cui per me è il classico giocatore che è quasi impossibile parta-

    Per Cristante, dipende dall’offerta.
    Ci sono giocatori più forti e anche più giovani sul mercato.
    Se con quello che incassi puoi prendere uno di quelli, benem
    altrimenti no.

    Per fortuna non ci saranno altre pause….

    • Ecco perché spingono (se è vero…) per prenderlo, prenderlo adesso con un costo irrisorio dando il doppio dell’ ingaggio al ragazzo + qualche milioncino alla firma, per lui e il procuratore, dimola tutta la verità , i gobbi, si sono fatti bene i conti, ecco perché il ragazzo ha troppe pressioni, in campo (avversari…) e fuori (la stampa di… 💩) aggiungo, poi, tanti che non vogliono che Cristalte parta, ma con i suoi soldi prendi, Paredes (15 mln) e Senesi (15 mln) penso che convenga… Con i riscatti di Pau Lopez, Under e Flo, ci riscattiamo Sergio Oliveira e Kumbulla, con la vendita di Veretout e il riscatto di Kluivert paghi la rata di Tammy…

    • Io tra Paredes e Cristante mi tengo Cristante pensa,
      ma opinione personale eh…

      Comunque spero arrivi qualcuno di meglio di entrambi.

    • @Sogni di Latta: coi soldi di Under, Pau e Kluivert, ci paghi Abraham. poi mancano i soldi per Kumbulla. e poi dopo, se proprio lo ritieni necessario, spendi (tutto ciò entro il 30 giugno, che significa che hai fatto altri 26-27 mln dal mercato entro giugno) i 13 per Sergio.
      sto passaggio deve essere chiaro, non farti infinocchiare dai racconti sul “tesoretto”, che servono a far dire “ma il tesoretto se l’ho intascato i Friedkin pe comprà e(r) Canne(s)?”.
      il tesoretto al momento non c’è.

  3. Quasi sempre la spiegazione più logica e semplice è quella giusta.
    Su Zaniolo, ovviamente ogni decisione tecnica spetta a Mourinho. Ma se fa giocare altri non significa per forza di cose una bocciatura.
    Ormai il mantra è che il ragazzo è un egocentrico che non sa giocare per e con la squadra; io non assolutizzerei la questione, nel senso che può avere questa inclinazione ma ha anche mostrato di integrarsi bene con Abraham. Insomma, ci si può lavorare con ottimi margini di miglioramento.
    Che non sia stato convocato per il rinnovo ben può giustificarsi con il fatto che c’è tempo ancora per farlo, e che Pinto non vuol fare eccezioni alla regola che prima si conclude la stagione e poi si tirano le somme.
    Caso Cristante. Quando arrivò a Roma ne fui contento, anche perché all’Atalanta sembrava avere una certa propensione al goal, che qui ha smarrito, forse a causa di un impiego di tipo diverso. E’ chiaro che è un giocatore non veloce e i cui limiti tecnici ormai non verranno superati; ma nell’economia della squadra, per duttilità e serietà (mai una parola fuori posto, a parte la bestemmia 🙂 ), può starci, certo come prima alternativa, non come titolare fisso.
    Poi è vero comunque che si possono trovare giocatori aventi caratteristiche analoghe ma senza quei limiti o comunque con margini di crescita ancora sfruttabili, ed allora se Cristante ha mercato perché no venderlo? Certo non magari in cambio dei pacchi della Proterventus.

    • E se Zaniolo, delusione totale, ha mercato perché non venderlo? Dopo un anno dall’infortunio ha dimostrato che fisicamente è guarito, corre, contrasta, fa falli spesso inutili, vuole segnare a forza, ma in lui non funziona la testa tecnicamente e tatticamente e quella è difficile cambiarla.

    • Concordo con te. I rinnovi fatti sono stati per Pellegrini (era in scadenza) dopo un paio di anni che per i media era alla firma. Poi Mancini? Ancora non ho visto l’annuncio. E infine i ragazzi contrattualizzati come prof. Ex primavera.
      Tutti gli altri se ne parlerà a fine stagione. Miky escluso, che mi aspetto sarà un parto complesso, pari pari l’anno scorso.
      Su Cristante concordo meno. Tutti questi limiti tecnici ? Vedo un passo non rapidissimo (eufemismo) peraltro visibilmente migliorato nell’ultimo periodo.
      Tecnicamente, ha ricoperto il ruolo di regista, e catalizzatore, pure contro la Turchia. Tecnicamente, nella Roma che sbaglia troppi passaggi facili e perde palloni sanguinosi, é stato comunque uno dei meno peggio. Si é visto in campo che é uno che sa giocar bene e servire i compagni che si fanno trovare, pure da lunga distanza. I 2 anni da DC con Fonseca (messo là pet la “costruzione dal basso”) suggeriscono il contrario, cioè, almeno per il vecchio mister, una tecnica buona. Persa la confidenza con la porta, ma acquistata buona capacità di coprire.
      Se é vero che la Juve, che a centrocampo dicon tutti deve rifar la squadra, pensa a Bryan (e a Zaniolo) per far meglio, vorrà dire qualcosa.
      Prenderanno a giugno un CC forte e pare difficile non farlo, ma in ottica rosa (se la Roma vuole fare un salto di qualità) dovrebbe tenerlo.
      E, come il 90% degli amici qui, che Veretout invece ha smesso di giocare da mesi ormai, l’ho visto pure io. Aspettando la conferenza di Mou (e Pinto) pre Doria, dove qualche domanda su questo e impensabile non ci sia.

  4. Corsi cos’ha fatto Zaniolo per essere più forte di Chiesa? Pensa a me è antipatico sia lui che il padre che ha giocato con la Lazio, ma devo riconoscere che è forte la porta a differenza di arraffone Zaniolo la vede e l’europeo l’abbiamo vinto soprattutto per lui e Spinazzola finché ha giocato. Basta a definire i giocatori del GRA migliori di tutti, con questi abbiamo l bacheca di settimi posti.

    • Zaniolo se vuole se lo mette in tasca a chieda fisico velocità e tecnica è tornato da uno stop di due anni mo vediamo chiesa dopo 6 mesi cosa fa

  5. Maurizio Catalani (Rete Sport):
    “Io Cristante non lo venderei mai, è quello che ritengo il 12esimo giocatore.

    Purtroppo e’ uno degli 11.

  6. Lasciamo stare i paragoni tra Chiesa (che pure mi ispira un’antipatia esagerata, che sia pure Juve é un plus, già alla Viola…) e Zaniolo, non stanno ne in cielo ne in terra!
    Allora é più forte Bove o Frattesi? É meglio Afena-Gyan o… Pinamonti?
    Ma come si fa a paragonare CHIESA che ha alle spalle diversi campionati di A, e presenze europee, ha vinto quasi da solo già diverse gare tra Viola e Juve, con ZANIOLO che ha iniziato l’altro giorno, e da circa 20 a circa 22 anni é stato fermo? Che mette insieme, ad ora, un paio di lampi (leggi esordi importantissimi tra Europa e Nazionale, ma pure DARBOE é stato tra i migliori contro il Manchester, e alla fine dell’ultimo Fonseca che giocava bene, Ebrima, ma non é mica diventato Barella ancora!), più del tempo da stella (tra altri) della Primavera (?!), un inizio in A a guardare dalla panchina/tribuna più una stagione (quasi) di primi passi in carriera?
    Ma se questi “dottori in teologia pallonara” mettono su certi paragoni allucinanti tra un giocatore vero e un futuro giocatore…
    Il problema ZANIOLO é riassumibile in poche righe:
    1) più chiacchiere lo circondano di questi balossi che stanno a vedere se e più forte di… Chiesa (?!) più, da un lato, camminera’ ad 1 metro da terra, e non metterà la testa dove deve, sul campo. Puro vangelo quel che diceva ieri (?) Monika sulle differenze palesi di atteggiamento tra i suoi primi mesi e il post derby andata con (ci stava tutto sia chiaro, il biglietto/stadio non da certi diritti) esibizione dei gioielli ai laziali. E mettici pure le telefonate della Juve, ed ecco che Vigorelli chiede facile oltre 4 milioni per rinnovare…
    Ma sia chiaro: ZANIOLO é sicuramente un giocatore che una grande squadra si tiene stretto. Venderlo oggi a 30 milioni é una dichiarazione che oltre certi limiti non vai, che con la Juventus non intendi competere.
    Leggo qui che a 60/70 milioni… ma perché? Intanto non li tirano fuori mai, ma pure fosse, La ROMA i giocatori importanti se li tiene, non li deve dare ad altri.
    Solo se non hanno soldi per competere con Juve o Inter vendano oggi Zaniolo, e ufficializzino di essere una società satellite delle big di A.
    2) non esiste, come quest’anno, che un attaccante esterno raccolga uno score di 13 gialli e 3 rossi in 1/2 campionato, manco Montero in 5 stagioni… quindi pagassero Calvarese o chi per lui, zitti zitti come sanno, per avvisare l’AIA, che si desse una calmata. Il regolamento dev’essere eguale per tutti, no che c’è una norma arbitrale che Nicolò prende giallo se protesta, se si divincola per fuggire con 3 sopra, se blocca un avversario con una spallata… c’è una norma che dice che Zaniolo e più antipatico dei colleghi? (come MOU, é antipatico quindi, pure se gesticola a bordo campo…, poi Thiago Motta di tutto di più, Inzaghi e compagni arrivano quasi a metà campo fuori area tecnica.. )
    Infine, solo se ZANIOLO chiedesse e devo vederlo i soldi di Tammy o Pelle, per ora, tra 2 anni bho, allora se ne vada altrove.

  7. C’è sempre da fare polemica un giocatore che ogni hanno arriva a dicembre e smette di giocare si permette il lusso di chiedere l aumento ma andassero via sia lui che Cri stante che il problema della Roma è proprio il centrocampo. Entrambi vanno bene per la panchina non possono pretendere la luna fa bene la società a mandarli via.

    • “Ogni Hanno”?
      Harriva Ha dicembre He si permette di chiedere l’Haumento…. LOL!

  8. Intanto se Pinto riesce a prendere Paredes e Senesi, a sistemare qualche altro che non rientra nei piani di Mou, gia’ fa un buon lavoro, poi deve prendere un terzino per far rifiatare l’olandese! Io come punte mi terrei Felix ed Eldor tenendo presente che il Faraone e’ sempre utile anche come attaccante! Nelle occasioni giuste ricorrerei a qualche giovane tipo Volpato, Bove, Missouri! Darei in prestito Darboe ! Da vendere Diawara’, Veretout, Perez, eventualmente anche come scambio!

  9. Ve posso fa na critica?
    E Cristante tanto male nn è…
    E Zaniolo non se tocca…
    E Veretout ce po’ sta….
    E Pellegrini guai a chi lo tocca….
    E Kunbulla, e Oliveira, eeeee….
    Ma allora se so tutti così bravi.. ma com è che semo 5/6 in classifica?

    • Sono buoni giocatori che pero’ non ti fanno la differenza! Possono starci, in panchina!

    • Perché siamo 5/6?
      Bastano poche parole, PASQUI’:
      GUIDA, MARESCA, ORSATO.
      E mi tengo stretto (che RAPUANO e compagni sono il contorno).
      A gioco pulito, saremmo più o meno a lottare per lo scudetto. E chi ci sta’ oggi davanti, dietro.
      Se non é così, a 7 dallo stop, aspetto l’elenco degli arbitri fermati per averci “regalato punti” in classifica.
      e qualche suggerimento su episodi non dico solari, ma mezzoemezzo, a favore nostro.
      Corollario non secondario, i mille gialli e gli 80 rossi… squadra killer del campionato. Sia attacchi, sia difenda.
      Per essere un elenco di scamorze senza spina dorsale, col sig. MANCINI ammonito senza quota, e ZANIOLO l’esterno offensivo più cattivo da quando Dio padre ha inventato il calcio, mica male.
      Mancini e Zaniolo che han timbrato il giallo pure in Nazionale.
      Ma tra i romanisti é pieno di gente superiore purtroppo; che gli arbitri fanno parte del gioco, che “oggi a me domani a te” (manca il “domani a te”), che se sei più forte non c’è arbitro che tenga (infatti l’Italia ha battuto la Macedonia”, Milan e Napoli lo Spezia, la Juve l’Empoli e l’Udinese…)
      tutto normale, ridicolo parlar di complotto! Fino alla prossima calciopoli.

  10. Sono 4 stagioni con questa che non si va sopra il 5° posto, c’è il centrocampo da sistemare visto che con Veretout e Cristante abbiamo un centrocampo da squadra tra il 5° ed il 7°-8° posto ed il centrocampo è il motore di una squadra.
    Poi c’è il discorso del difensore centrale che faccia coppia con Smalling.
    Adesso pensiamo alla partita con la Samp, sono d’accordo praticamente solo con quello che ha detto il bomber Pruzzo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome