“ON AIR!” – TRANI: “Milan, Napoli e Atalanta superiori alla Roma”, BALZANI: “Rosa non da scudetto”, FOCOLARI: “Siamo rientrati nel raccordo”, CORSI: “Necessario trattenere Josè più a lungo”

44
1100

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Ugo Trani (Centro Suono Sport): “Io cancello la partita di Udine perché se andiamo a vedere i difetti,  non riusciamo a trovare una soluzione. Io sono molto preoccupato per come, da prima della sconfitta, l’obiettivo fosse comunque Mourinho, quando Mourinho è l’unico vero elemento da scudetto della Roma. Questo mettere pressione sull’allenatore è un modo di mettere pressione anche sui calciatori, come per dire: “Voi siete i più forti e dovete vincere lo scudetto”. Ma non è così, perché il centrocampo del Milan è migliore di quello della Roma, così come la rosa del Napoli è migliore, e di molto, di quella della Roma. Io, se devo arrivare tra le prime quattro, devo fare la corsa sull’Inter, che ha una rosa più forte ma un allenatore più scarso, e sulla Juve, che è in difficoltà su tutti i fronti. Milan, Napoli e, se continua così, l’Atalanta sono davanti…”

Francesco Balzani (Centro Suono Sport): “Dopo che la Roma perde esce fuori sempre questa cosa del gioco poco brillante. Mourinho ha un gioco essenziale e lo sappiamo tutti, il problema dell’ultima partita è stata l’assenza di un qualunque gioco e gli errori dei singoli che hanno influito tanto sul risultato. Per me la Roma ha un allenatore da primo posto, ma la rosa ancora non è all’altezza dello scudetto, detto ciò si può e si deve lottare per un piazzamento Champions. Dopo l’infortunio di Wijnaldum non hai preso un sostituto vero e proprio quindi direi che se riesci a tenere botta fino a gennaio poi con il rientro dell’olandese te la puoi giocare sempre per la Champions intendo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Leggo che Friedkin apre all’arrivo di un difensore, ma Pinto frena. Ma secondo voi se Mourinho lo vuole, e il presidente è d’accordo, perchè Pinto dovrebbe frenare? Non lo capisco. Qual è il problema: Pinto è diventato il padrone della Roma? E’ per questo che non ci credo. Secondo me però la cosa più importante è far trottare la squadra. La Roma è attaccata un po’ da tutti, il 4 a 0 ha scatenato i corvi, e Mou deve trovare la verve per far ritrovare una squadra che è diventata nulla a Udine. E secondo me Mou dovrebbe aver fatto firmare per un altro po’, la Roma queste defaillance ce le ha avute spesso nella sua storia, e c’è bisogno di uomini forti. La Roma deve avere sempre uno così in panchina, uno che chiede sempre di più, perchè per vincere servono giocatori molto forti. Io sono già terrorizzato dal fatto che Mou possa andarsene…”

David Rossi (Rete Sport): “L’equivoco fondamentale è parlare della difesa a tre o a quattro, ma il dibattito è che centrocampo fare, se a due, a tre o a quattro. E’ ovvio che quel centrocampista in più da qualche parte lo devi prendere, o togli un difensore, o togli un attaccante. L’anno scorso si era partiti con la difesa a quattro, perchè lui normalmente gioca così, e la richiesta di giocare a tre è venuta dalla squadra. Ora che la squadra palesa dei limiti di possesso palla, di manovra, di tutta una serie di cose, a questo punto togliamo un difensore e aggiungiamo un centrocampista che può aiutarti anche in fase di non possesso…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Camara? Mi ha incuriosito per quel poco che ho intravisto a Udine. Ovvio che non si possono dare giudizi, ma ha delle caratteristiche diverse dai giocatori che abbiamo in rosa, e sono curioso di vedere che giocatore è. Passare alla difesa a 4? Ho un dubbio enorme. Lui quando lo ha fatto, ha rinunciato a Mancini, che lo reputa un giocatore importante, è il vice-capitano. Per necessità Smalling e Ibanez sono più coppia in una difesa a quattro, ma che lui rinunci a Mancini dall’inizio della partita non ne sono così convinto…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Il 4-4-2? C’ho pensato, ma non mi ha convinto. In questo momento i tre centrocampisti che metterei sono Matic, Camara e Bove. Tu questi hai e questi devi far giocare. Perchè adottare un mediano se non ne hai? Pellegrini deve fare il trequartista. Secondo me tener fuori un centrocampista si potrebbe evitare. Ma se metti tre centrocampisti, due trequartisti e una punta, devi rimettere la difesa a quattro e stravolgere la squadra. Ma è giusto giocare con il vecchio sistema di gioco pur avendo giocatori diversi rispetto alla passata stagione?…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Mourinho sicuramente farà dei cambi in coppa, Sarri invece non ne sono sicuro. Dopo questa giornata mi viene da dire che a Roma siamo rientrati nel raccordo anulare, ma forse non è così, vediamo…ma gli allenatori devono dare una scossa. La Lazio ha 8 punti, la Roma 10 che non sono male, ma la squadra giallorossa non ha giocato mai bene. La Lazio ha fatto una bella partita, ma poi ha giocato malissimo contro il Napoli. Sono due squadre che devono ritrovare un’identità, e qualcosa va fatto…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Ci sta che la Lazio sia discontinua, non è una squadra da vertice, ci sta meno la batosta della Roma a Udinese. Ma col Bodo ne usciì sconvolta, ora è una batosta pesante ma il campionato lo ha cominciato bene, è a un punto da Milan e Napoli e ha dietro Inter e Juve. Nessuno ha mostrato un gioco convincente, forse solo Milan e Napoli, ma non con continuità, con alti e bassi. La Juve ha giocato male. Non ho visto ancora una squadra da lustrarsi gli occhi, e ci sta che anche Roma e Lazio non abbiano giocato bene…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma deve reagire subito, fare una prestazione al di là del risultato per dare convinzione a un gruppo che secondo me non si aspettava una batosta del genere. Hai perso di netto, non hai avuto una reazione. Ora non so che scelte farà Mou, ma ci sarà una giusta rotazione di calciatori che hanno deluso molto. Mi aspetto Belotti, in mezzo al campo non hai giocatori, Camara a parte che è appena arrivato. Gli esterni in un sistema a cinque devono essere dei propulsori, e invece fanno la differenza all’incontrario, sono statici, non attaccano e non difendono. Mou deve correre ai ripari…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “Se serve un difensore alla Roma? Sì, serve, hanno cercato di prenderlo fino a giovedì scorso. Ma non so se gli svincolati offrano opportunità vere. Forse io adesso andrei avanti così… La sconfitta della Roma è troppo grande per essere vera. Fino a prova contraria va considerata uno scivolone… ”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteEMPOLI-ROMA: info biglietti. Curva Sud e Tribuna Laterale Sud riservate ai tifosi ospiti, tagliandi a 35 e 45 euro
Articolo successivoAbraham, spalla ok: nessun controllo in vista, a disposizione per il Ludogorets

44 Commenti

  1. D’ accordo con Ferretti, ma in un centrocampo a tre con Matic, Bove e Camara… 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Io spero che Visnadi abbia ragione e che quello di Udine sia stato solo uno scivolone. Adesso testa all’Europa e rimettersi in riga per il campionato

  2. Fokolari fa come quello che s’aggrappa a chi gli sta sopra per trascinarlo con sè nel baratro.
    E’ tipico dei lassiali,che esistono soltanto per parametrarsi con la Roma,senza capire mai che il loro termine di paragone reale è con squadre e realtà tipo Empoli e Salernitana.
    Non per niente il loro patron ,proprio quest’ultima si era comprata.
    I lassiali sono dei complessati irrecuperabili.

    • Ma ‘o vedi? Sempre a tiramme ‘n mezzo! Siete voi che parlate sempre di me!
      Del resto ce lo so che il mio gradimento è alto anche su questi lidi, basta vedere quanti laic raccolgo.
      L’Empoli devo vedè se me lo fanno comprare, ho già una squadra campana e fra poco ce ne aggiungerò un’altra (il Campanobasso, appunto), però po’ esse ‘na bona idea. Il Campobasso non è ancora in A, ci vorranno 3 anni come ha fatto il mio amico Berlusconi, l’Empoli invece è già pronto, sarebbero 12 punti per la Lazzio…

    • aridanghete..mhò Campobasso è na squadra campana..e er Molise nun esiste..a Loti tu c’hai na geografia ortogonale..eh eh eh..cambia cappello che quer sombrero che porti attira i missili russi..eh eh eh

    • @orange lo so che oggi voi giovinastri ve vestite dio solo sa come, co’ le panze de fori, le ginocchia de fori… ma io vesto con classe, come una volta. Come fa un tifoso laziale, che è un tipo di tifo aristocratico, come diciamo sempre noi.
      L’operazione del Campobasso è invece un investimento molto oculato nel calcio italiano, gli imprenditori devono rilanciare i club minori. Non esiste solo la Lazzio. È un’operazione storico culturale, ho comprato le Forche Caudine, il perché è palese.
      (E pure tu, orange… nun me costringe… che sei testone eh… Diamine, sto dicendo a tutti che li devo risarcì… che dovemo rigiocà la partita… insomma arivace da solo, no?).

    • ah..fai apposta a sbaja la geografia..e io credevo che te fossi rincitrullito..quasi quasi te voto..eh eh..lo vedo che sei de classe superiore..a scola te mettevano sempre ar quinto piano..eh eh eh eh..

  3. Non capisco il commento di Corsi, Pinto ha sempre detto che l’occhio è alle finanze, quindi semplicemente finchè un tra Coric – Bianda – Shomu – Darboe non escono nessuno entra, lo stesso Belotti ha dovuto attendere per arrivare e non credo che a nessuno degli addetti ai lavori sarebbe dispiaciuto averlo qui un mese fa per farlo ambientare e averlo pronto.

    Piuttosto che di entrate e uscite qui bisgona capire il contesto e le soluzioni. Il contesto è che di Udinesi nel nostro campionato ce ne sono a iosa, quindi la soluzione va trovata a prescindere dai nomi.

    Per il resto, la squadra è mancante di pedine importanti, che sono attualmente infortunate, quindi dobbiamo attendere.

    Ci saranno inoltre i mondiali, e io da ignorante non ho idea se questo ha inciso sulla preparazione o altro.

    Il dubbio che ho oggi è l’apparente involuzione di Pellegrini e Abraham, ma credo dipenda dall’amalgama che devono trovare con Dybala, che spero non venga “sacrificato” a fare il Dzeko che prendeva palloni a centrocampo all’infinito, ma anche qui, finche non hai un regista vero (e per me, a memoria, è dai tempi di Pizzarro che non c’è), o un difensore che sappia impostare ma nel vero senso del termine (e per me, a memoria, l’ultimo è stato il primo Kolarov a sinistra), bisogna trovare degli accorgimenti.

    Forza Roma.

    • Corsi è meglio che non pensi troppo. Gli fa male. Già l’altro giorno stava co’ a carcolatrice in mano a fa’ i conti del FPF “Che non esiste perché basta che il Presidente metta mano al portafogli”…

    • Batigol, don’t worry. I commenti di Corsi non li capisce nessuno, nemmeno lui stesso.
      L’importante è non ascoltarlo e non leggerlo.

    • La versione buona di Focolazzie parla dei gabbiani formellesi, il suo albatros è invece fissato co la Roma

  4. Continuo a sostenere che la difesa a 4 non si può fare e che il Mister scenderà in campo con il 3-5-2 nell’attesa di riavere Zaniolo. Mancini, Smalling, Ibanez, Celik, Matic, Bove, Pellegrini, Spinazzola, Dybala e Abraham. Con Pellegrini che verrà rilegato a centrocampo e Dybala incollato all’inglese.

    • beh chiaramente intendeva ha fatto una bella partita con l’inter e poi orrenda col napoli 😀

  5. Continuiamo a parlare di moduli come se i nomi non contassero.
    Un centrocampo a 2 con Wjinaldum è una cosa,
    con Cristante è un’altra.
    Io mi auguro di vedere Camara-Bove in Bulgaria,
    e Camara-Matic a Empoli.

    • Io Anto mi auguro di non vedere più un centrocampo a due.
      Anche perché l’unico in rosa che può essere chiamato mediano è Matic.
      Gli altri sono solo adattati al ruolo.
      Matic o Cristante vertice basso + due tra Wijnaldum, Pellegrini, Camara e Bove.

    • Mi sembra che Mourinho sia stato abbastanza chiaro quando ha detto che Camara non è ancora pronto in quanto viene da un altro campionato (di gran lunga più semplice) e non conosce il modo di giocare della Roma. Non credo che in meno di una settimana abbia appreso tutto

  6. il problema x me è il centrocampo. e i 2 esterni.. kardordp e spina che proprio non ci sono! non filtrano x la difesa e non aiutano L attacco. è il problema che avevamo L anno scorso in pratica.

  7. io ho sempre sostenuto che Abraham tecnicamente sia scarso!!! non tiene un pallone, scordinato nei movimenti , non fa mai i movimenti giusti dentro all’area quando arrivano cross a differenza di Belotti. Un giocatore sopravalutato.

    • Ultimamente tutti ad osannare Belotti…che dovrebbe essere il salvatore della patria. Quello che in nazionale fa la riserva ad…Immobile. Che da 2 anni è in fase calante col Torino. Realisticamente Belotti è una buona riserva oggi, niente di più…mentre sono bastate 3 partite per far dimenticare quanto fatto da Abraham. Mi preoccupo per quando Dybala sbaglierà un paio di partite di fila…

    • …. In pratica hai detto che il miglior giocatore fino a giugno 2022 è diventato il problema….

  8. Il 3421 ,se gli esterni non salgono , diventa 523.
    Gia questo ROVINA i 2 centrocampisti qualsiasi essi siano.
    Se addirittura gli esterni sbagliano i tempi , si lasciano praterie agli avversari.

  9. Napoli e Atalanta non sono per niente avanti a noi. A rose complete secondo me solo Inter e Milan sono ai livelli della Roma. Napoli, Atalanta e Juve stanno dietro pure alla Fiorentina. Si vedrà….

    • assolutamente d’accordo.. !! Napoli e Atalanta non ci son superiori per niente
      fanno i grossi dopo una sconfitta.. contro il Lecce non ricordo cosa ha fatto il napoli

  10. Il prode Balzani ci ricorda OGGI che la rosa della Roma non è da scudetto. La stessa persona, lo scorso 18 luglio, diceva che Dybala era un colpo da scudetto e, il 3 agosto, a seguito dell’arrivo di Wijnaldum, rincarava la dose aggiungendo che era il momento di puntare allo scudetto.
    Adesso, con il primo stop stagionale, ha fatto una bella giravolta di 180° e ha ricambiato opinione.
    Praticamente il clone di Salvini in veste sportiva…

  11. I giocatori che non ci credono che vadano via vogliamo dei giocatori con la mentalita vincente, la sconfitta di Udine non mi andata giu per niente, e un schiaffo ai tifosi.

  12. ahahahahah la rosa del Napoli é superiore e di tanto………… ci sono personaggetti che sono di uno squallore assoluto e tutte queste chiacchiere per una sconfitta .. ok bruttina ma con errori dei singoli clamorosi dove ai friulani ha detto tutto bene e a noi il contrario. allora all’Inter cosa dovrebbero fare???! eppure quelli che fanno schifo siamo noi😂follia … dimenticano poi che abbiamo fuori due giocatori i a caso come zaniolo e wijnaldum. togliessero al Napoli lobotka e kvara …

  13. Il fatto che Mourinho metta due “lentoni” a centrocampo e che gli altri allenatori ci colpiscano proprio in quella zona, la dice lunga di quanto Mourinho ne capisca di tattica di campo.
    Senza campioni veri Mou non avrebbe vinto mai nulla nella sua carriera, anzi…..

  14. allora bisogna leggerlo il calcio non solo il risultato..abbiamo incontrato salernita monza juve e cremonese cioe’ tolta la juve molto in crisi tutte squadre di b..2 goal su azione e il resto sempre 1 goal da palle inattive …e’ vero che la rubentus e’ in crisi ma con dimaria chiesa e pogba qualcosa cambiera’, intanto milik segna ….mou non e’ famoso x un gioco spumeggiante , ma e’ un vincente cio’che infastidisce e’ che gli stessi giornalai che fino a 3 giorni fa mettevano la roma prima ora dicono che faticheremo ad arrivare 4…mou togli un difensore che non avendo noi fenomeni , meno stanno dietro meno casini fanno aggiungi un centrocampista , questo camara pare ok….tutto si sistemera’ aspettando di svuotare la ns infermeria ….

  15. Come era la storia che ci voleva equilibrio…i commenti qualche giorno fa erano diversi…. dobbiamo solo aspettare perché questa è una sconfitta che ci farà bene..Forza Roma sempre

  16. il fatto che più fa rabbia della sconfitta della Roma a Udine è che ha dato voce a questi fenomeni, pronti a salire sul carro dei vincitori un attimo dopo aver sputato sentenze. e lo fanno con tutti meno con chi li paga. Sono convinto non solo che la Roma farà un grandissimo Campionato ma anche che ribalterà ogni critica di questi simpatici “buontemponi”. E dico di più, le Squadre, di quelle in testa, e che oggi sembrano più deboli, alla fine del campionato, avranno riportato come si dice “la casa al al centro del villaggio”

  17. Ma come? Non avete elogiato Pinto fino a 3 giorni fa asserendo che la rosa della Roma era forte e completa? Ed ora per difendere il vostro Dio che siede in panchina buttate melma sui calciatori? La coerenza questa sconosciuta….

  18. La Roma sulla carta ha un’ottima rosa, chi dice il contrario dopo una partita persa, di calcio capisce poco. Il problema è che l’ambiente Roma si fomenta e deprime troppo facilmente.
    Voglio vedere più grinta da parte dei calciatori e voglio vedere Mourinho che la smette di lamentarsi e pensi a far giocare bene la squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome