“ON AIR!” – GALOPEIRA: “Ma quale Roma da Champions, chi scrive certe cose si deve vergognare”, RENGA: “Friedkin sotto shock per quanto visto in questi giorni”, BERSANI: “Coperta corta, ma che batteria di centrali”, DI GIOVAMBATTISTA: “Mercato straordinario, non ci volevo credere”

77
9832

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “La giornata di ieri è stata la sintesi di quanto successo nell’ultimo anno, tra affare saltato, affare a un passo, fumate bianche, nere, grigie… M’è venuta in mente la vicenda Fioranelli, quando sui giornali era tutto fatto la mattina, e poi a mezzogiorno era tutto saltato. Su Smalling, quando la Roma è andata a caricare i documenti sul portale alle 19:53,  si è bloccato tutto e il sistema non riceve entro le 20 questa roba qua. Allora si è cominciato a leggere di tutto e di più, c’è stato il funerale della Roma per Smalling, si è detto che Friedkin stava chiedendo un favore alla Federcalcio, e invece l’unica cosa accaduta è stata la telefonata al tecnico informatico della Lega per verificare se risultava che il procedimento era iniziato alle 19:53. Ed è stato confermato. E invece si leggono le tarantelle sul fatto che i documenti sono arrivati dopo, che è stato fatto un favore alla Roma. Tutta roba che avvelena i pozzi, che rimangono nel cervello, e che si rinfacceranno appena si perderà una partita. Perchè l’ambiente esiste, c’è, è intorno a voi…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “5 milioni di bonus in caso di vittoria della Champions? Allo United piace perdere facile… Mi fa ridere che l’Everton, che ha uno dei portieri più forte del mondo, che però non piace ad Ancelotti, prende Olsen. Quindi lo svedese può essere buono per l’Everton, primo in Premier a punteggio pieno, ma non lo è per la Roma… Come non lo è Diawara, che diverse squadre inglesi avrebbero pagato 25-30 milioni. Sono le stranezze di questa città meravigliosa…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “La Roma avrebbe potuto far meglio. Io sono contento che abbia preso Smalling, e soprattutto che lo ha preso alle cifre che diceva lei. In qualche maniera completa la difesa, non la rosa, ma sono scioccato dai titoli dei giornali di stamattina. Ma vergognatevi..l’enfatizzazione che si da all’acquisto di Smalling…”Friedkin regala Smalling alla Roma“…signori , è un giocatore di 32 anni…la Roma finalmente è da Champions, ma che vi state a inventà…Smalling c’era già l’anno scorso ed è arrivata quinta… La Roma secondo me si è rinforzata, ma non raccontiamo ai tifosi che è da Champions. Non sono sicuro che questa Roma possa competere con Atalanta, Inter, Juventus, Napoli e pure Milan…Ma quale Friedkin che consegna una Roma da Champions, non è così. Io spero che i tifosi non credano che la Roma ha finalmente una squadra per competere. La Roma ha fatto quello che poteva, e per me va bene, ma non la raccontate così perchè poi i tifosi ci credono e ci sperano. Giocate sulla passione dei tifosi! Vergognatevi!…Mamma mia che schifo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Smalling? Che l’abbiano preso alle 20 o alle 18 poco conta, l’importante è che quest’anno giochi con noi. Non sono tra quelli che si avvelena sul fatto che è stato preso all’ultimo minuto. Lui mi ha colpito, credo che siano vero le sue parole, che è così legato a Roma e alla Roma. Complimenti per averlo riportato. Se guardiamo la cifra tecnica della squadra di quest’anno, secondo me la Roma con Smalling non cambia tanto visto che c’era già l’anno scorso. I nuovi sono Kumbulla, Mayoral e Pedro. La domanda se è più o meno forte dell’anno scorso… Peccato per El Shaarawy, a me sarebbe piaciuto tanto, forse anche più di Smalling. Con lui sarebbe stato meglio…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “La linea sul mercato è stata quella di ridurre al minimo il numero dei giocatori in rosa per risparmiare sul monte ingaggi, trattenendo però i migliori…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Smalling c’ha dimostrato qualcosa a cui non eravamo più abituati. Mercato? Nel nostro caso potevamo fare anche di meno, e mi prendo quello che c’è stato… Io mi colloco in mezzo, per me il mercato della Roma è stato da 6 di incoraggiamento. La coperta è corta, sei fortissimo nei centrali, difesa da Champions, però per esempio il centrocampo è da retrocessione senza Veretout, e in attacco rischi di restare parecchio corto… Nuova dirigenza? Io andrei su Braida, e tra l’altro lui verrebbe a piedi in questa direzione, con Bigon del Bologna…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Io non sono d’accordo sul fatto che in attacco sei troppo corto. Hai Pellegrini, Carles Perez..secondo me non sono corti in attacco. Adesso vogliamo rimpiangere Kluivert?… Come ds preferire uno come Paratici a un accentratore come Rangnick…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Smalling è la mia grande soddisfazione personale. Il mercato migliore lo ha fatto l’Atalanta, per me il voto è 10. Però pensate agli ultimi giorni di Friedkin che vede perdere la squadra a tavolino, vede Fienga e il medico squalificati, e Smalling che rischiava di saltare all’ultimo…secondo me è sotto shock…Possibile che non ne azzeccano una manco per sbaglio? Friedkin secondo me è sconvolto… Sulle cessioni della Roma io non darei un voto così alto: hai perso Florenzi e non so qual è il vantaggio, Kluivert era lanciatissimo secondo me, e ora non c’è più come Under. Per fortuna è arrivato Smalling. Io al mercato della Roma darei tra il 6 e il 6,5… Secondo me la Roma è quasi completa, era un mercato difficile, per me il giudizio è comunque positivo… Pronostico finale? Lazio e Roma al sesto posto, vince lo scudetto la Juventus…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Smalling era della Roma, lo volevano a tutti  i costi, ma devi aspettare le 19:56 per prendere Smalling? Il mercato in uscita della Roma è da 8 senza avere un ds, ma in entrata è 6,5, Smalling era già della Roma. Era in prestito? Non è importante, ai fini della squadra era già in rosa. Dal punto di vista del rafforzamento, non ti sei rinforzato. Ha ripreso un giocatore formidabile, ma che già c’era… Mkhitaryan e Smalling erano già nella Roma, ma che mi frega se erano in prestito, loro giocavano già nella Roma! Con Smalling secondo me in panchina ci va Ibanez…Il mercato della Lazio invece è sicuramente insufficiente, può diventare sufficiente solo se Muriqi è un fenomeno… Pronostico finale? Sesta classificata Roma, quinta la Lazio. Vince lo scudetto l’Inter…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Per me quello della Roma è un mercato da 8. E’ stato un mercato straordinario, io non ci credevo. Manca un bel terzino destro… Pronstico? Roma sesta classificata, Lazio al quarto posto, vince lo scudetto l’Atalanta…è l’anno dell’Atalanta…”

Franco Melli (Radio Radio): “Voto al mercato della Roma? Per me è da 6,5… Il mercato della Lazio invece è da 4,5… Pronostico? Lazio e Roma a pari merito al sesto posto. Prime quattro Inter, Atalanta, Juventus e Milan…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mercato della Roma? Considerato tutto, entrate e uscite, è da 7. Fienga che non è nemmeno un ds ha fatto davvero tutto il possibile. Dare 6 al mercato della Roma è assurdo, e allora a quello della Lazio quanto bisogna dare?… Pronostico finale? Sesta la Lazio, quinta la Roma. Vince lo scudetto il Napoli…”

Redazione Giallorossi.net

77 Commenti

  1. Visto l’arrivo di Smalling credo che Fonseca piazzerà Mancini e Veretout a centrocampo per dare equilibrio alla squadra

    • ma penso proprio di NO. Mancini poteva giocare a centrocampo quando giocavano solo 2 centrali e si andava a posizionare come mediano arretrato. non puoi giocare con 4 centrali, nemmeno trapattoni lo avrebbe fatto 🙂
      di fianco a veretout serve un centrocampista in grado di lanciare e verticalizzare alla de rossi, in questo ruolo almeno di giocatori italiani ce ne sono pochi migliori di Pellegrini

    • Veretout – Pellegrini è la nostra coppia migliore… però Lorenzo deve ritrovare la brillantezza di inizio stagione 2019-2020.

    • Assolutamente d’accordo con Tonino Cerezo e Ugo.
      La qualità a centrocampo può darla un solo elemento attualmente .in rosa, ossia Pellegrini.
      Speriamo si svegli presto

    • Vista la crescita di Ibanez, e la fisicità di Kumbo, quello che rischia di uscire è proprio Mancini. Non è risoluto nei contrasti come Kumbo e non è così veloce nei recuperi come Ibanez. poi le partite sono tante….

  2. Io non capisco il commento di Galopeira: perché io tifoso non posso sperare nella qualificazione in Champions?

    Obiettivamente non penso che la Roma sia attrezzata per il quarto posto, come già scritto vedo squadre più avanti, ma non capisco perché non ci devo sperare! Ma fatte l’affari tua, io spero quello che mi pare, pure di vincere lo scudetto se me rode!

    Ce devono dì pure quello che dobbiamo sperare, roba da pazzi.

    • Fa riferimento ad un certo tavernello che con l’acquisto di Smalling ha scritto che Fonseca ora è obbligato alla qualificazione Champions come se la presenza dell’inglese possa spostare cosi tanto le ambizioni del club che, sulla carta, è più debole di Juve, inter, Atalanta e Napoli nonchè ritengo alla pari di Milan e Lazio.

    • Tutto da vedere. Atalanta, Inter, e la juve (con l’aiuto della lega, gli arbitri ecc.) sono davanti a noi. Così l’ultimo posto buono per c’è la giochiamo con gli sbiaditi, Napoli e Milan. La Lazio non si ripeterà, ne sono sicuro. Milan ha fatti i preliminari e finirà la benzina prima o poi. Tranne Ibra non hanno giocatori che fanno la differenza. Infine il Napoli non mi convince in pieno ma staremo a vedere.
      C’è la possiamo giocare.

    • Galopeira non si rivolgeva ai tifosi ma ai giornalisti che hanno definito il mercato giallorosso da Champions. Anche io spero nella champions, come giusto che sia, senza troppe pretese. Ma effettivamente leggere certi articoli oggi mi ha fatto ridere, un conto è che ci speri un tifoso, un conto che lo scriva un giornale nazionale

    • Galopeira al massimo può argomentare riguardo la porchetta di Ariccia o gli arrosticini di pecora all’abbruzzese .

    • @write Concordo totalmente; ‘sto Galopeira dovrebbe farsi due chiacchiere con Pedro😈

    • Io il napoli non lo vedo così avanti. Comunque è tutta da giocare. Elogio, rispetto al passato, il rapporto tra soldi spesi e forza dei giocatori comprati. Se sentiva de IZZO a 28 fischioni, de Milik che ce voleva un quarantino (intervista ar ds del napoli) ecc.ecc. e tutti pure a dì che senza er diesse mandovai…allora io dico che se dovevano coprì dei ruoli, lo sanno pure li serci. Alcuni li hai coperti molto bene, e zozzoni e avvoltoi intorno a trigoria so rimasti a bocca asciutta. Sti signori se so mossi bene.
      Certo, nu je la perdoneranno…ma questo dipende anche dall’abbocconi e dalla gente senza nequilibrio.
      Daje ASR

    • veramente Galopeira dice che secondo lui e penso anche per molti di noi la ROMA nei pronostici parte cmq dietro a Juve , Inter , atalanta e napoli

  3. Furio Focolari, Micky e Smalling c’erano già nella Roma, ma se non li compravi non c’erano più. La differenza è tutta lì.

    • focolari dice che va in panchina ibanez. Ma ha visto la partita di udine????.
      Se fonseca manda in panchina ibanez va cacciato.
      io lascerei ibanez al centro e lo farei crescere smalling e kombulla ai lati.
      A me ricorda lucio dell’inter.
      forza roma

    • Lascialo perdere a fokolazzio, avrebbe detto peste e corna se la Roma non riscattava mikitaryan e non comprava SMALLING,perche ‘SMALLING per qualcuno che non lo sapesse SMALLING e’stato comprato.
      Ieri sera Criscitiello parlava di incapaci alla Roma…che il contratto era nullo poiche’ mancava un foglio, le crocette. Dopo ad acquisto avvenuto tutti zitti, tutte le stron*ate che hanno scritto e detto vanno a farsi friggere Mamma mia che poraccitudine…che squallor

    • Caro Sop, pretendere che Focolazio faccia ragionamenti così logici nella loro semplicità come il tuo è come pretendere che Marione faccia un’analisi tecnica di una partita.

  4. A galopeira bisogna regalare un calendario. Smalling è nato il 22 novembre del 1989, ad oggi, 6 ottobre 2020, ha quindi 30 anni. Capisco che si potrebbe dire quasi 31, ma perchè sparare la cazxata che ha 32 anni, tanto per tirare l’acqua al suo mulino? Poi si chiedono perchè non sono considerati credibili.

    • Può pure avere 27 anni ma quello che dice è giusto: lo scorso anno con gli stessi giocatori sei arrivato quinto. Qui lo sforzo maggiore lo deve fare il mister per dare un gioco alla squadra, stile Atalanta o Lazio scorso anno (rigori a parte, era una squadra che girava). Io spero vivamente in Karsdorp perché può fare la differenza in campo rispetto a chi c’era lo scorso anno.

    • AleFlore, se l’hanno scorso Djeko (16) faceva i gol che ha fatto Immobile (36) la Roma stava abbondantemente sopra la Lazio. Non è che la Lazio abbia sto gioco straordinario, è ben organizzata su questo non c’è dubbio.
      Per quanto riguarda l’Atlanta è un caso a parte: li pare che ogni giocatore va al di la dei propri standard, sicuramente hanno un bel gioco ma sono le prestazioni atletiche a fare la differenza, e su questo io ancora non ci metterei la mano sul fuoco che siano proprio “puliti”.

    • DZEKO 16 gol senza rigori
      IGNOBILE 36 con 14 rigori
      Alla fine la differenze tutta a botta sono 6 gol

    • è vero djeko non tira i rigori, la roma lo scorso anno ne ha segnati 11, quindi sarebbe potuto arrivare a 27 gol. Che fa una differenza di 9 gol da Immobile (che non sono pochi).

      ciò che volevo dire è che la Lazio non ha questo gioco così superiore alla Roma, ma ha avuto lo scorso anno un rendimento migliore nei giocatori, tra cui immobile che ha fatto la sua miglior stagione.

      Se immobile quest’anno segna 15 gol, la Lazio non arriva neanche in europa league.

  5. Now: Mirante- Kumbulla, Smalling, Ibañez- Spinnazola, Veretout, Villar, Santon- Mkhitaryan, Pedro- Mayoral.
    Season finish: Mirante- Kumbulla, Smalling, ibañez- Spinnazola, Veretout, Villar, Santon- Mkhitaryan, Zaniolo-Mayoral.
    Next season: Musso- Kumbulla, Smalling, Ibañez- Spinnazola, Veretout, Villar, Hateboer- Riccardi, Zaniolo- Mayoral.
    Am i the only one who believes in Villar 🤔🤔🤔🤔
    Forza 💛❤💪💪💪

    • No, in villar ci si può anche credere, però vorrei capire la fissazione che avete in tanti per riccardi.
      Io boh, pare che qualche giocatore debba avere una considerazione assurda a priori, poi ci lamentiamo di Pellegrini… riccardi pare la reincarnazione sportiva di Totti da come se ne parla, a me invece non sembra sia così. I fenomeni veri escono fuori, state tranquilli (ansu fati al Barcellona l’hanno messo dentro a 16 anni)

    • At Sebenico you don’t like Bosnians, right ? The only reason why Dzeko is out from all your rosters.

    • in primavera anche Antonucci era un fenomeno, dopo solo una settimana che è a roma , in prospettiva vedo meglio Zalewski e ha solo 18 anni

  6. IDG: “mercato Roma da 8″…”arriva sesta”…”la lazio arriva quarta” : ossimoro triplo!

    Poi però recupera pronosticando l’Atalanta Campione (quest’anno lo credo anch’io)

  7. Se ci fossero realmente state squadre Inglesi disposte a pagare 25-30 mln per Diawara,perchè sta qui?Che ridere e che pena assistere ai doppi salti carpiati degli zerbini della vecchia società e di quelli che non ne azzeccano più una da quando non c’è più Baldissoni che ha investito soldi ed energie nella propaganda prima ancora del passaggio di proprietà da Sensi,anzi dalla banca agli Americani.Quelli della doppia radio,sono coerenti,sempre una cloaca maxima!

  8. Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Anche con Smalling la Roma in partenza resta la settima forza del campionato. La Lazio è più squadra. Smalling e Mkhitaryan sono due ritorni importanti, ma non sono due rinforzi perché lo scorso anno c’erano già”.

    sono cambiati gli schieramenti??? leggendo quello che è riportato abbia detto Galopeira e quello che è stato riportato di Austini
    Non erano gli stessi che nel 2018 e 2019 si sforzavano a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno? la propaganda è finita? o è semplicemente in opposizione ai vari Trani ecc

    Il più equilibrato sembra essere Corsi

    • Eh,già,l’ho appena scritto,no Baldissoni,no party! Ma adesso ci saranno quelli che prima criticavano a prescindere che loderanno a prescindere,ma chi se ne importa,però c’è un modo per tacitare tutti:i risultati!

    • se la papera di domenica di Strakosha , l’avesse fatta Pau Lopez lo averebbero crocefisso .

    • @Monika
      Tutto vero e sottoscrivibile.
      L’importante è restar fuori da certi “circuiti”.
      Personalmente ho espresso le mie critiche (credo fondate…) nei confronti del mercato appena concluso senza glissare sulle oggettive difficoltà e alcuni segnali positivi.
      Dai Friedkin dovremmo pretendere sempre di più e…come ben dici, partire dai risulati sul campo.
      In caso qualcuno si fosse dimenticato che la AS Roma è un club di calcio il cui fine è il conseguimento del risultato e il contorno dev’essere esclusivamente funzionale a ciò.

  9. corxsi: Peccato per El Shaarawy, a me sarebbe piaciuto tanto.
    te ricordi quando dicevi che con lui e perotti avevamo due pippe sugli esterni?

    • Certo che se lo ricorda: e ti dirà che le sue fondatissime critiche hanno avuto l’effetto di spronare Elsha che da quel momento ha cominciato a giocare diventando determinante. Questi, amico mio, non perdono mai!
      P.S.: complimenti per il nickname

  10. Al sempre “beninformato” Galopeira comunico che Chris Smalling è nato il 22/11/89. Per le mie sempre più scarne reminiscenze di aritmetica non ha ancora compiuto 31 anni. Non 32.
    E meglio rimanere su Mister X…

    • Vabbé, nun fa’ er pignolo: tra un mesetto entra nel suo trentaduesimo anno…
      Lasciamo perdere, che è meglio! uno si stufa pure di commentare i volontari strafalcioni di gente che mira solo a mettere in cattiva luce tutto quanto viene fatto.

  11. La mia a calciomercato chiuso, perchè non si dica che non l’avevo detto.

    La ROMA sarà protagonista assoluta in questo campionato e lotterà per le prime tre posizioni della classifica.

    Ne riparliamo a giugno, senza dimenticare che altro potrebbe cambiare nel prossimo gennaio.

    • Il ‘credo’ lo puoi togliere; per il resto hai ragione: potremmo anche arrivare più su…

    • Ti dico cosa diranno, se finiamo davanti( cosi sarà ) diranno che ha fallito La Lasko

  12. I primi 3 posti sono di Rubentus, Inter ed Atalanta, fuori dalla nostra portata.
    Per il quarto posto possiamo giocarcela, ma almeno Napoli e Milan partono favorite rispetto a noi.
    Visto che abbiamo una rosa ridotta all’essenziale molto dipenderà dalla tenuta atletica e dagli infortuni.
    Ad esempio in attacco dietro a Mikhitaryan e Pedro abbiamo il solo Charles Peres, a meno che non recuperi Pastore.
    A proposito, che ne è del Flaco? Dicevano che per l’operazione sarebbe stato fuori un mese e mezzo. Ne sono passati due abbondanti ma ancora non si sa nulla.

    • ma perchè er Milan?..ma davvero ha giocato cò pizza e fichi..cò Pioli poi..che inizia bene e finisce peggio..potenza dei media-set..in quanto a questi qua sopra stanno a rosicà che manco tutti li dentifrici dei Paradontax je sbiancheno li denti..eh eh eh

    • pastore doveva averne per 2 mesi, credo si stia allenando per ri-atletizzarsi. Io spero possa dare un contributo, lo scorso anno 5/6 partite buone le fece prima di rifarsi male.

  13. La Roma è imbattuta (dopo due giornate in trasferta e la Juve), con una squadra incompleta Nel prossimo turno avrà il Benevento all’Olimpico e la classifica si farà interessante. Smalling non deve inserirsi e battere la Roma sarà difficilissimo per tutti quest’anno. Forza Roma!

  14. A Galopeira vorrei dire che se c’ e uno che si deve vergognare e’ proprio lui,per questi commenti poco meno che sacrileghi.Nell’ economia del gioco ,vorrei dire a Mario Corsi,che tra tutti e 11 i componenti della squadra Smalling e’ di gran lunga il piu importante, e il piu’ decisivo,a cui non si puo’ rinunciare., e ora che e’ un’ aquisto definitivo aquistera’ ancora piu potere in seno alla squadra. El Sharawy era solo la ciliegina sulla torta, e con i suoi 7/8 gol che fa di media all’ anno non avrebbe cambiato le sorti della squadra.Probabilmente Smalling mandera’ in panchina un centrale,a menoche’ non si sposti Mancini a mediano.Anche se poi non so se e dove giochera’ Pellegrini….

  15. mi consola che questi ciarlatani ci danno al massimo al 5/6 posto . Non indovinano mai (MAI) . Buon auspicio. Corsi (ex NAR perchè lo pubblicano ancora?) poi che fa l elogio del faraone quando lo aveva smerdato per mesi interi. Dignità 0 (zero) Che tristezza di radio e a chi ci va dietro.

  16. questa sarà una stagione strana, le squadre non hanno fatto amichevoli e precampionato, non c’è il tifo negli spalti e il rischio blocco covid c’è a ogni domenica.
    investire troppo in questa stagione è solo controproducente e c’è caso che possa vincere lo scudetto l’atalanta visto che avrà meno influenza di fattori esterni.
    le partite di manchester e liverpool sono proprio un esempio di quanto l’assenza di pubblico può incidere negativamente per certe squadre.
    detto questo, la roma è una buona squadra , lo ha dimostrato contro la juve , meno a udine ma ci stava. adesso abbiamo in più smalling in e un alternativa a Dzecko.
    per il mercato , non mi sbilancerei troppo, abbiamo bisogno di un terzino e questo lo sanno anche i sassi. ma in teoria ci servirebbe un terzino buono tipo un altro Spinazzola, gente per fare numero ne abbiamo tanta. ma però il mancato trasferimento di Kasrlsdorp ha penalizzato questo tipo di investimento, ma non dimentichiamo che tra 2 mesi e mezzo il mercato si riapre.
    abbiamo ancora da piazzare bruno peres e JJ, a quel punto se Karlsdorp non ha sperato gli esami, siamo sempre in tempo per cercare di meglio.

  17. X Orange.

    Non dico che il Milan sia più forte, ma solo che parte avanti per la lotta al quarto posto.
    Credo basti considerare che sono in testa a punteggio pieno, 5 punti avanti a noi, senza aver potuto utilizzare Ibra.

    Se poi vogliamo fare un confronto ruolo x ruolo:
    In porta Donnarumma è più forte dei nostri;
    Sugli esterni Teo Hernandez vale almeno quanto Spinazzola, mentre a destra sono decisamente più attrezzati, ora pure con Dalot;
    a centrocampo siamo più o meno lì;
    In attacco se non più forti hanno quantomeno più alternative…. ed hanno Ibra..

    Poi anche io preferisco Fonseca a Pioli, ma bisogna riconoscere che per ora al Milan ha fatto sempre bene senza mostrare i cali del passato.

    Insomma, più forti non è detto, ma ad oggi favoriti rispetto a noi direi di sì.

    • Bisogna anche considerare contro quali squadre hanno fatto questi 9 punti :

      G1.
      Milan – Bologna
      Verona – Roma

      G2.
      Crotone – Milan
      Roma- Juventus

      G3.
      Milan – Spezia
      Udinese – Roma

      Un inizio decisamente facile.
      Secondo me, anche la Roma ne faceva 9.

  18. Corsi: elsha ti avrebbe fatto comodo per insultarlo ancora, visto che quando stava qui dicevi che era una pippa.
    Focolari: smalling e miky sono nostri perché li abbiamo presi cosa che non ha potuto fare il povero tare visto che kumbulla sta da noi e il mercato povero fatto da voi e rosichi tanto tanto. Forza Roma

  19. E daje tutti a dire che Smalling era già della Roma ! ERA, per prenderlo il MU voleva 20 baiocchi, ed è stato irremovibile fino a ieri sera, anche se, detto fra noi, non mi convince il suo procuratore…a pensar male si fa peccato, ma a volte ci si azzecca ! Sono contento della proprietà. Acquisti oculati e necessari tenendo conto ingaggi e potenziamento. Certo, manca ancora qualcosa, ma,a differenza di Pallotta, se Friedkin vede anche solo una possibilità di inserirsi nella lotta al vertice sono certo che uno sforzo a gennaio lo farà. Comunque spero che ora, finita la giostra del calciomercato, i giornalisti comincino a parlare di calcio, se ci capiscono, e non vadano a cercare la prossima vittima sulla quale farci puntate da Novella 2000 !

  20. David Rossi : “Tutta roba che avvelena i pozzi, che rimangono nel cervello, e che si rinfacceranno appena si perderà una partita. Perchè l’ambiente esiste, c’è, è intorno a voi…”

    Eheheh, detto dal principe degli avvelenatori di pozzi (non fate gli abbonamenti, siamo stufi dei secondi posti e delle coppe Italia) ,fa riderone.

    • Memmo te vojo bene,

      ogni tanto fa bene ricordare i giovani giornalai (david rossi, federico niisi, stefano petrucci già vecchio, paglia alessandro, davide bersani etc che stavano tutti alla stessa radio e al soldo di Caltagirone) di quel periodo che cianciavano quanto da te scritto e facevano er tifo pe la “Roma ai Romani” e non ai russi/Kerimov, a Fioranelli bevuto 1 mese dopo, allo sceicco mai visto e sentito e di cui parlava benissimo Federico Niisi che c’aveva na fonte importante nell’entourage dello sceicco (ahahahahah se ripenso a quando lo diceva in radio e alle tante belle (eufemismo) parole sotto forma di sms che gli ho inviato, oppure a Davidino Rossi “er banderuola senza prezzo” che m’aveva invitato, per un chiarimento, tramite un amico all’inaugurazione del primo store degli Ultras Romani a centocelle…

      …bei ricordi e bei prosciuttari giornalai che si sono moltiplicati in quel periodo, alcuni meno fortunati, non hanno ricevuto prosciutti, si sono ridotti a scrivere sui forum mistificando sull’EPOPEA della famiglia SENSI difendendo un morto de fame arrivato da Boston.

  21. Galoipoera, qui se c ‘è qualcuno che si devce vergognare, e leditore che ti permette di scrivere, so nn certo che cho fan è dinazionalirtà Torinese, al a mqssimo sarà un lombaerd con la puzza a sotto il naso 🙁

  22. Smalling era della Roma ?

    No, era in PRESTITO perché con pallotto si vendeva sempre e non si comprava MAI : tutto in prestito, tutto rimandato all’anno prossimo e poi si finisce con 500milioni di debiti e un bonsai in bacheca.

    Con Friedkin in pochi mesi abbiamo avuto questo :

    – nessun titolare venduto
    – un paio di giocatori comprati
    – 70milioni SUOI messi nella società
    – presenza continua a ROMA
    – squadra vista all’Olimpico e seguita in trasferta.

    In un paio di mesi hanno fatto di piu’ e meglio di quel fruttarolo in 10anni.

    Pallo’, in due mesi Zio Dan ti ha rifilato un 5-0 in faccia : vergognati !!!!!

    Meno male che se n’ é andato, l’unica cosa che mi manca del fruttarolo e’ che ora che se n’ é andato non serve piu’ scrivere

    PALLOTTO VATTENE !!!!!

    Ma giusto per il piacere mettamocelo un bel PALLOTTO VATTENE, no ?

    Massi’ dai, che fa sempre bene sfogarsi un po’ urlando al cielo

    PALLOTTO VATTENE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ah, visto come ci si sente meglio ?

    Che bella giornata 🙂

    • Hai perfettamente ragione, caro MEH.
      Pur reputando non sufficiente per alimentare troppe ambizioni il mercato appena terminato occorre riconoscere ai Friedkin tutte le attenuanti del caso, buffi a go go e mancanza di struttura societaria in primis.
      I loro meriti li hai ben individuati.
      Per il resto credo che proprietari ambiziosi debbano pure sentire l’ambizione della tifoseria, un po’ di pressione non guasta mai. Loro la riverseranno sulla squadra anzitutto con la vigile presenza in tribuna.
      Con ballotta tutto inutile, l’ortofrutticolo ambizioni non ne aveva, unico scopo la plusvalenza.
      Di lui restano i danni arrecati all’AS Roma, gli insulti gratuiti agli ultras (voleva liberarsene per avere mano libera senza nemmeno un contraddittorio), le letterine ai cesaroni (manco una di saluto prima della dipartita a chi l’ha difeso a spada tratta ad ogni malefatta….), le camiciacce a quadri macchiate di sugo, il linguagio scurrile, i cefali, le zucchine e….le vacanze di nove mesi a focene a partire dall’Epifania.
      Eufemismo: non ne sentiremo la mancanza.

  23. Per me il titolo se lo giocano Inter e Napoli con Bergamo quasi pari. Poi Roma Lega permettendo. Dietro Juve. Più sotto Milan e Lazio, alla pari di eventuale sorpresa (Sassuolo, X..?). Punti deboli della Roma; portiere Fonseca e laterale dx. Figc e arbitri permettendo. Sorprese Roma: Calafiori e Mayoral. Fonseca permettendo.

    • Per me invece lo scudetto e’ una questione tra Inter e Atalanta. terza e’ la juventus,e a pari merito tutte le altre.La Roma puo giocarsela per il quarto posto ma solo se trova la giusta condizione atletica,e le motivazioni senza fare distinzioni tra le big,e le piccole e medie squadre. Ha giocato un’ ottima partita con la juventus,e due gare nettamente inferiori con Verona e Udinese.Questo vuol dire che come motivazioni ancora non ci siamo, se riuscira a superare questo handicap forse potra’ disputare un buon campionato, altrimenti fara ne piu’ ne meno come lo scorso anno.

  24. Invece a me quel che piace di ragnik è che è un accentratore che ha dimostrato ampiamente di essere capace. Perché un accentratore incapace crea molti danni ma un accentratore capace invece molti danni li evita

  25. Alla Roma, l’augurio che le vada tutto bene (già partiamo con l’handicap del più bravo infortunato).
    Alla lanzie, naturalmente, che le vada tutto peggio che male. Ma che torni nella serie cadetta, quella è la sua dimensione.

  26. io vorrei dire una cosa per quale ragione questa squadra non puo ambire ad un posto C.L.
    a Galo levateje er vino….io dico abbiamo un Pedro che è giocatore di spessore abbiamo una batteria di centrali con l’arrivo di Smalling che è di grande spessore e prospettiva.Edin farà il suo sicuro
    siamo purtroppo orfani di Zaniolo che spacca le partite ma questa per me è una buonissima squadra che se la gioca con tutti poi sta al coach trovare gli equilibri giusti per dire stai soffrendo a Udine levi micky e metti Kluiver?….sei arrogante se la squadra nn ne ha piu devi coprire.
    Io dico che messa in campo a modo è una signora squadra che se la gioca contro tutti.

  27. Aspettando Zaniolo, penso siamo una buona squadra…per me lotteremo per un posto c.l.!….meno chiacchiere da bar e tifiamo fino alla fine, forza Romaaaaaaaaaa!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome