“ON AIR!” – PRUZZO: “E’ la partita più importante della stagione”, FOCOLARI: “Sorpresa, i romanisti preferiscono passare oggi che vincere il derby”, ROSSI: “Non mi sembra una gara da Abraham”, PIACENTINI: “Mi aspetto una sorpresa”

36
2080

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “In giro per il mondo ci sono 20 difensori centrali più forti di Mancini, ma è un tipo di giocatore che alla Roma è sempre mancato, si avvicina a Zago o Samuel come personalità, come temperamento. Di certo non arriva a quei livelli tecnicamente, ma alla Roma gli manca questa roba qua e trovarla in un giocatore fa piacere… La formazione che viene data da tutti? Io mi aspetto Wijnaldum con Pellegrini, e Dybala unica punta. Non me ne voglia Abraham, ma per una partita da battaglia non mi viene in mente lui, forse più Belotti. Io potendo scegliere, partirei con Abraham in panchina…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Tutti hanno messo la stessa formazione per la partita di stasera, quindi ci sarà una sorpresa di sicuro… Le parole di Pellegrini ieri mi sono piaciute molto, non ha tirato fuori alibi, ma si è preso le sue responsabilità, e fa piacere sentir dire certe cose da un capitano. Ha insistito molto sul concetto di squadra, di uomini. Quest’anno quando ci sono state le partite più importanti, dove serviva carattere, la Roma ha sempre fatto la sua figura. La squadra è mancata nelle partite facili, dove non avevi tutti questi stimoli, tipo Cremona o Sassuolo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Se la Roma dopo aver vinto la Conference quest’anno torna in Champions, Mourinho non ha fatto bene, ma benissimo. Ma se lui deve andare a giocarsi la Champions con una squadra così, rischia di prendere scoppoloni… Lui secondo me se non può fare spese, non dico miliardarie, ma che possono far fare bella figura alla Roma, a fine campionato se ne va… La Lazio invece è una squadra molto molto provinciale, ha uno stampa da provinciale e Sarri si è calato perfettamente in questa realtà. Dire che lascia stare la coppa per pensare al derby è un discorso da provinciale, perchè la Conference la può vincere, non ci sono squadre dopo l’AZ. Ma ovvio, dopo che hai perso 2 a 1 in casa, ora non ti interessa più…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Ci risulta che Llorente stasera sia a disposizione insieme agli altri. Sarà una bella panchina lunga per la Roma, avrà Kumbulla e lo spagnolo in difesa, Wijnaldum, Bove e Camara a centrocampo, Zalewski ed El Shaarawy sulle fasce, in attacco Belotti e lo stesso Faraone…insomma, Mourinho avrà diverse alternative a disposizione…”

Paolo Cento (Rete Sport): “Tra i tifosi della Roma serpeggia un cauto ottimismo qui in Spagna. Clima assolutamente sereno a San Sebastian, poi allo stadio sarà tutto un’altra atmosfera. Sensazioni positive, ma non sarà una passeggiata. Certo che se la Roma dovesse essere eliminata, domani parleremmo di una disfatta totale…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “A me ha colpito il fatto che Mou abbia ricoperto di elogi la Real Sociedad. Pellegrini? Le stagioni vanno avanti in maniera particolare per tanti piccoli motivi, lui non sta rispettando le attese e continua a dire che sta bene, quando forse non sta bene al 100%, anche avere quei punti sulla capoccia non ti porta a essere al top. Io non voglio pensare che sia un problema di convivenza tattica con Dybala, per me due che sanno giocare a pallone trovano il modo di farlo insieme. Le grandi squadre vengono formate da tanti giocatori forti, la difficoltà di Pellegrini secondo me è generata da tante piccole cose…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mou non esagera assolutamente quando dice che questa è la gara più importante della stagione, la partita sarà più difficile di quanto può sembrare visto il risultato dell’andata. Io penso che sarà una partita molto difficile, gli spagnoli sono una buona squadra e possono ribaltarla in casa. La squadra deve essere quella titolare, e spero che non subisca troppo, che non prenda un gol all’inizio… La Lazio forse ha compromesso la qualificazione all’andata, ma l’avversaria è alla portata…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Dalla Lazio non mi aspetto molto, anche se non penso che andrà lì a fare la vittima sacrificale, la squadra che scenderà in campo ce la metterà tutta, poi come va va. Io non ci credo molto… La Roma e la Lazio hanno dimostrato che la storia del raccordo anulare è superata, non c’è questa attesa spasmodica del derby. Il tifoso della Roma, con mio stupore, se deve scegliere, sceglierebbe la qualificazione stasera che vincere il derby. E questa è una cosa positiva, ma anche una novità assoluta…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Se la Lazio esce dalla Conference e poi arriva quinta, sarebbe una stagione molto deludente. E’ un salto di qualità che avviene quando hai delle ambizioni superiori. Il derby è un appuntamento importante, ma tu devi avere obiettivi superiori. Se tu hai dei grandi giocatori, Matic, Dybala, è ovvio che sentiranno il derby per i tifosi, ma dal punto di vista professionale l’Europa League rappresenta qualcosa di più imoportante. E questo rappresenta una crescita. Quest’anno, se venisse confermata la penalizzazione della Juve, la Roma potrebbe avere due squadre in Champions, e ridurre tutto a un derby sarebbe sbagliato…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Partita calda, l’ambiente sarà particolarmente accesso. Ma l’ambiente non basta, lo abbiamo visto in Porto-Inter. Mi piace che i tifosi partecipino, ma bisogna avere rispetto per tutti: la Roma va a San Sebastian con la certezza di poter fare risultato e passare il turno…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteSarri: “L’AZ? Voglio vincere, ma battere la Roma darebbe più gusto”
Articolo successivoCalciomercato Roma: giallorossi su Loftus-Cheek, il Chelsea apre alla cessione

36 Commenti

  1. Ahahah…Focolazie è stupito che NOI pensiamo più a stasera che al derby. Qua sta la differenza tra noi e le Quaglie qua qua.

  2. In mia modesta opinione, non c’è proprio partita.
    Se dovessi scegliere scelgo 1000 volte la qualificazione in EL alla vittoria nel derby.
    Ma rispetto ovviamente anche chi la pensa in modo diverso.
    Ma se potessi scegliere… quarti di EL tutta la vita.

  3. Io sono convinto della forza della Roma, lo ha dimostrato, ma il palazzo frena (in Italia)… In Europa anche siamo forti, può capitare un arbitraggio storto, ma non sporco…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  4. dei discorsi sulla Lazio, devo confessare .. non mi interessa niente di quello che fa oggi ..
    della Roma, si ..
    e , in una partita come quella di stasera, che non potro’ guardare perche’ qui in Gr non ho ancora il televisore e col telefonino non me la cavo, e anche perche’ stamattina mi sono alzato alle 3e20 per partire alle 5 e metterci circa 7 ore per arrivare qui dove posso ammirare il Monte Athos e la perenne nuvoletta sulla sua cima, e, come tutte le volte, chiedermi .. ma che se fumano ‘sti monaci .. e stasera ho paura che dormiro’ prestino ..

  5. Come portano SFIGA sti gufi de Radio Radio pensassero alla Lazie e al suo allenatore che intanto si è buttato avanti dicendo che preferisce vincere con la Roma che con AZ ALKMAR così se dovesse uscire io lo sapevo non ci interessa la Coppa ma il campionato sto FALSONE

  6. Mio figlio ha 20 anni.
    Vivendo a Milano, ed essendo nato lì, ho lasciato crescesse “libero” nelle scelte…
    Ma poi un figlio tende sempre a vivere le passioni del padre e dinanzi ai miei racconti, tanto della Maggica quanto del Grande Milan degli olendesi, seppur tendesse al Milan, covava la sua curiosità verso la ROMA.
    Si innamorò di Zeman e seguì con entusiasmo la cavalcata del suo Pescara.
    Un bel di’ si ritrovò convinto: papà, AMO LA ROMA!
    Figuratevi che esplosione di gioia provai!
    (Mater certa, pater unquam…. 🤔 quindi in quel momento capii che era proprio mio figlio😆🤗).
    Ma, razionalmente, provai a metterlo in guardia: NOI NON ABBIAMO IL LORO POTERE, SOFFRIRAI SEMPRE MOLTO, MA LE NOSTRE GIOIE NON AVRANNO MAI EGUALI!!!
    Aspettati più possibilità di successo, per quanto difficili, in Europa che in itaglia…!
    Ebbe modo di “realizzare” subito ciò!
    Ma quando abbiam vinto “quei quarti di Champions” e soprattutto la Conference lui è IMPAZZITO DI GIOIA, ed ora non lo contengo più…..
    Che sia un goal in amichevole o alla juve per lui non fa differenza: resta in estasi per un bel po’, ed io di più nel guardarlo così felice…!!!
    Oggi saremo INSIEME, COME SEMPRE, A TIFARE E SOGNARE……
    Ho raccontato questa storia solo per SPIEGARE che se leggo questi 4 cialtroni, è solo per MARCARE A UOMO” quella gentaglia che, per politica o prosciutti, tende ad offuscare LA LUCE DELLA SPERANZA di cui mio figlio (e tutti NOI) ci alimentiamo!
    Con coraggio, unione, fiducia e speranza oggi, più di ieri e meno di domani, sarò lì, col mio tifoso preferito, a tifare a squarciagola la NOSTRA MAGGICA ROMA!!!
    FORZA ROMA

    • @Roma=Amor un grande abbraccio giallorosso a te e tuo figlio 💛❤
      Questi post stracarichi di passione mi riempiono di orgoglio… FORZA ROMA!

    • Roma=Amor
      Siccome sto vivendo anch’io con entrambi i figli la tua stessa esperienza, ed è meravigliosa…
      Sei da libro cuore..
      💪🧡♥️

    • Ciao Roma=Amor, mi rivedo molto nella tua storia. Anch’io ho lasciato che mio figlio scegliesse la sua squadra del cuore senza condizionamenti. Ricordo che i suoi amici qui al nord erano quasi tutti strisciati e in particolare cercavano di farlo diventare nerazzurro. Anch’io gli spiegai che tifando le squadre del nord avrebbe avuto molte più possibilità di gioire, ma vedevo che non era convinto anche se al sottoscritto faceva capire che avrebbe scelto una squadra diversa dalla mia. Poi un giorno, avrà avuto si e no 6/7 anni, improvvisamente volle venire con me allo stadio a vedere la Roma. Si mise il mio cappello e la mia sciarpa della Roma. Io gli chiesi: “Ma se sei interista!”. E lui: “Che cavolo dici, io sono sempre stato della Roma!”. Insomma da allora continuiamo ad andare insieme allo stadio e uno dei miei ricordi più belli con lui è stata la notte della semifinale di CL a Roma che abbiamo seguito abbracciati l’un l’altro.
      Un saluto.

    • Ciao Roma=Amor, come ti capisco.. papà (io) di Roma – viale Andrea Doria – mamma africana e due bambine nate nel sud est asiatico.. hanno 2 maglie.. quella di Totti e quella di Gervinho (stessi capelli) e quando strillo a tarda tarda notte, si alzano e mi chiedono felici e assonnate.. -“chi ha segnato?” – na vorta Totti e na vorta Gervinho, dico io. Saluti a tutti e forza Roma

    • bellissimo!

      più o meno la stessa situazione per me, solo che io ne ho …. 2, e ci son cascati tutti e 2 !!!!

      e ora la casa esplode di ROMANISMO 🤣❤️🧡💛

    • Anche mio padre mi ha lasciato libero di scegliere…tra la Roma, la Roma, la Roma, la Roma, e non ricordo quale altra..ah sì, la Roma!
      Però non gliel’ho mai rinfacciato…

  7. Focolaio pensa AR caccola che preferisce vince il derby visto che in Europa fate solo figure di melma per non dire altro

  8. Abbiamo recuperato giocatori ma dipende da quanto siano pronti ,l’unico reparto che mi preoccupa è il centrocampo, Matic è fondamentale ,ma fa la differenza quando non gioca sempre e partite ravvicinate, Bove e Camara per Mourinho in queste partite importanti non sono alternative. Contro una squadra di palleggiatori superiore nel possesso palla ,giocare senza prima punta non mi sembra una mossa azzeccata, vedremo!

    • Secondo me si… se il real prefescono il palleggio, io contraccambio con uomini di corsa ed intelligenza tattica , e siccome non ci possiamo permettere un uomo di peso in avanti preferisco un falso nuevo con un centrocampista in più … in queste partite rimpiango i vari Taddei e Perrotta , uomini di “gamba” ed equilibrio tattico … con i uomini che abbiamo quello che può fare quel tipo di gioco e ruolo sono wijnaldum e Pellegrini , ricordiamoci anche di zalenski come trequartista… se mou me lo permette

  9. ragazzi l’Europa League conta tanto e io amo vedere la Roma vincere in Europa,ma se dovessimo perdere il derby per quanto mi riguarda è un dramma….ma non per le quaglie,più che altro perché poi la corsa per la Champions per la Roma si complicherebbe davvero tanto e la Roma non può permettersi di non entrare in Champions,sarebbe un danno economico enorme per la Roma, è questo il problema…e poi non fatemi vedere che la lazie va in Champions al posto nostro perché proprio non voglio vederlo…perciò vinciamole tutte e due non c’è pensamo piu

    • Giusto ma se vinciamo Europa league non m’interessa più il 4 posto… sarei in champions e con un trofeo in più… in pratica mi gioco con 6 partite compresa stasera la Champion…

    • conta tantissimo, anche se è sempre stata considerata la Champions dei poveri.
      Quando ancora si chiamava Coppa Uefa vincerla era tanta roba, e ci siamo pure andati vicino una trentina d’anni fa…

  10. Focolari è una settimana che va dicendo che la Lazio non è interessata alla conference, e certo che dicono così , noi l’abbiamo vinta e loro hanno criticato, e stanno per essere buttati fuori agli ottavi …..se si ritengono più forti di noi, dovrebbero vincerla anche loro …..

  11. me sto a grattà da stamattina, ogni volta che sento Mimmo Ferretti dire che a noi ce sta bene un risultato (a detto stamattina 1-1 ce sta bene) va a finì male.

  12. A Focolà, certo che pensamo a stasera…se gioca stasera…pe domenica c’è tempo…nun te pijà pena….
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  13. focolari si stupisce perché i laziali come lui invece preferiscono vincere il derby che andare avanti in Europa. Ma noi non siamo provinciali come loro

    • Caro Vinz 71i laziali hanno gli stessi obiettivi degli svuotatori di buste ( di tavernello) .

  14. Bello aver letto i commenti della “”FAMIGLIA ROMA”, agli altri lasciamo “a famigghia”…!
    Se quel mio post è servito una volta di più a fortificare l’unione che nel nostro tifo, allora dico : AVANTI ROMA!!!
    Andiamo e vinciamo, TUTTI ASSIEME.
    A voi ed alle vostre famiglie: vi voglio bene! non ❤💛❤
    FORZA ROMA

  15. Scusate la grammatica…
    Ma “FAMIGLIA ROMA”, famigghia…, TUTTI ASSIEME, AVANTI ROMA, VI VOGLIO BENE e FORZA ROMA se s’ho capiti 😉
    FORZA ROMA

  16. Pensate un po’ che quando abbiamo vinto la Conferenze, le quagliotte ( Dicagno e Fococazzie in primis) vi ricordate come la definivano? Coppetta, Coppa delle seste arrivate avversari scarsi ecc…. Adesso si fanno buttare fuori dalla ” coppetta” e trovano la scusa del Derby….. Ma nun se vergognano manco un po’?

    • quando arrivi a tifare contro la tua squadra solo per sfavorirne un’altra, la vergogna non sai neanche cosa sia

  17. per questa e per il derby non riesco a prevedere due risultati diversi dalle vittorie… mourinho non le può perdere, per nessuna cosa al mondo

  18. Focolaziese è sorpreso poverino, non ha capito che noi abbiamo la mentalità della Grande Squadra a differenza dei provincialotti sbiaditi che hanno la mentalità da perdenti e sarebbe il caso non partecipassero più a coppe europee vista la loro mediocrità.
    Le quaglie sono l’unica italiana fuori dall’Europa addirittura negli ottavi di Conference, quella che loro dicevano essere una coppetta di livello della Serie C, quindi se tanto mi da tanto il derby invece che contro di noi dovrebbero giocarlo contro il Sora nella categoria in cui si trovano i ciociari appena citati.
    Noi ai quarti di EL dopo aver vinto la Conference, fatto l’ennesima semifinale di EL nonché la semifinale di Champions qualche annetto fa e ranking da top club europeo.
    Questa è la differenza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome