“ON AIR” – ROSSI: “L’infortunio di Wijnaldum è una disgrazia calcistica”, FERRETTI: “Chi insulta Felix mi fa schifo”, CIARDI: “Chiunque arrivasse al suo posto sarebbe un ripiego”

15
1335

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “La Roma è una squadra che resta competitiva anche senza Wijnaldum, però porca miseria… Sì, queste cose succedono anche agli altri, ma alla Roma succede troppo spesso. Questo era il giocatore da salto di qualità. E se anche la Roma decidesse di fare un altro sforzo sul mercato, un giocatore da salto di qualità in questi pochi giorni non lo prendi, sarebbe comunque una scelta di ripiego…”

David Rossi (Rete Sport): “La certezza è che oggi gioca la Roma. L’infortunio di Wijnaldum è una disgrazia calcistica, era il giocatore su cui la Roma poteva costruire le sue fortune in stagione, ma questo non è il motivo per incrociare le braccia e rassegnarsi. C’è anche chi sta peggio di noi, come la Juve che ha perso già Pogba e Di Maria…ste cose succedono. La Roma può mandare in campo lo stesso undici giocatori che possono battere la Cremonese, concentriamoci su questo. Tutti abbiamo pensato che Wijnaldum potrebbe essere il nostro Emerson, speriamo che ci sia quell’allineamento di pianeti…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Wijnaldum? La Roma fino a gennaio non ce l’avrà, sia che il giocatore decida di operarsi o meno. Il povero Wijnaldum non si è fatto male perchè abbiamo parlato tutta la settimana dove metterlo e se giocava o no, perchè sui social ho letto anche questo. E poi chi sta godendo di una cosa del genere è un poveraccio che fa una vita brutta e triste…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “E’ veramente sgradevole prendersela con Felix per l’infortunio di Wijnaldum, chi insulta Felix mi fa schifo… Cosa farà la Roma adesso? E’ un momento molto delicato: se fino a ieri tutti pensavamo, in primis Mou, che la Roma avesse bisogno di un difensore centrale e di un attaccante, ora è normale pensare che ci sia bisogno un altro centrocampista. La Roma in mezzo al campo sta corta numericamente, considerando i tanti impegni che ci aspettano…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “L’infortunio di Wijnaldum? La cosa bella è che si gioca, chiodo scaccia chiodo. Io rimango ottimista. Le prestazioni di Inter e Napoli mi confermano quello che dissi tempo fa: il nostro obiettivo resta il quarto posto. Se vuoi fare del male a un allenatore, dagli un obiettivo più difficile di quello reale, e questo non è giusto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Vediamo cosa farà la Roma, ma quella di Wijnaldum è un’assenza molto pesante, era quello che poteva farti fare il salto di qualità in mezzo al campo. Ma le squadre sono fatte anche per sopperire a delle assenze importanti…Se questo infortunio può destabilizzare la squadra? No, penso di no. Dispiace da morire ai giocatori per l’infortunio di un compagno, ma dopo si guarda avanti. Può capitare…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “L’infortunio di Wijnaldum? La cosa migliore sarebbe l’intervento che accorcerebbe i tempi di recupero, e mi sembra una soluzione perseguita dalla Roma. Informandomi mi sembra essere quella dell’intervento la soluzione migliore per ridurre i tempi di recupero. Belotti arricchisce la Roma in un altro reparto, non penso che possa colmare la lacuna di Wijnaldum, un calciatore che non ha uguali. Però potrebbe stare fuori un paio di mesi. E se devi andare a prendere uno così per due mesi, ma chi prendi? O fai acquisti uno importante, ma deve essere un investimento per il futuro e non per due mesi, o resti con quelli che hai. Poi se ti capita l’occasione, puoi anche valutare. Ma io non vedo la corsa a un centrocampista per quanto riguarda la Roma…”

Tony Damscelli (Radio Radio): “Vedremo stasera come reagirà Mourinho e la Roma all’infortunio di Wijnaldum. Come cambia lo scenario della Roma? Vedremo cosa deciderà di fare la società, se sceglierà di investire su un altro calciatore oppure puntare sull’organico a disposizione. E’ un infortunio fortuito, ma fa parte di questo sistema calcio che brucia tutto. Gli infortuni ormai sono numerosi in tutte le squadre. La partita di stasera? Non credo che l’infortunio di Wijnaldum incida. La Roma giocherà una partita di grande fermezza contro una squadra costretta a subire, risultati e anche il gioco. Non penso che ci saranno problemi…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteWijnaldum prende tempo: 48 ore per decidere se operarsi, consulto con l’ortopedico dei Friedkin
Articolo successivoMOURINHO: “A volte il calcio può fare schifo. Chi ha dato la colpa a Felix è feccia, stasera giochiamo per lui e per Gini”

15 Commenti

  1. Al di là di un’intera notte di sconforto, in cui gli incubi l’hanno fatta da padrone, e di un risveglio che ha certificato il mio incubo dell’infortunio del grande Wijnaldum, NOI NON FACCIAMO ALCUN PASSO INDIETRO!
    TUTTA A DRITTA!!!!!
    Siamo forti e lo faremo capire a tutti.
    E Gini, al suo ritorno, sarà il COLPO DI GRAZIA per chi spera che la ROMA si affossera’.
    È cambiato il vento.
    Non ci fermeremo più.
    FORZA GRANDE ROMA E FORZA UNICI TIFOSI.
    INSIEME CE LA FAREMO!
    FORZA ROMA

    • Sono d’accordo con te! Le sensazioni, sgomento, incredulità e pessimo risveglio sono stati uguali.
      MA NON SÌ MOLLA DI UN CENTIMETRO!
      Anzi, adesso ancora più tigna e determinazione.
      Vedremo cosa farà – se potrà farlo – la Società; per intanto, Squadra e Tifosi: quadrato e testudo!
      DAJE! FORZA ROMA! FORZA ROMA! FORZA ROMA!

    • Ragazzi, ancora con questa storia… Era stato Mangiante, ma aveva parlato di infortuni muscolari. Quello di Gini è tutta un’altra storia. Se poi vogliamo credere che sia colpa di Mangiante, fate pure ma io non vi seguo.

    • Sono gli stessi che godevano perché si era fatto male di Maria, mo si indignano perché i frustrati tifosi della terza squadra di Milano fanno lo stesso, che ipocrisia.
      Ora insultano Felix

    • È stato uno scontro fortuito, di gioco….i nostri problemi, negli anni scorsi, sono stati gli infortuni muscolari che, da quando c’è Mourinho, sono stati ridotti dell’ 83%.

  2. Moroni alla seconda giornata (non ancora finita) già assegna i piazzamenti finali !Credo che la Roma,a questo punto abbia un problema anche quantitativo a centrocampo che come tale va risolto senza illuderci di trovare un pari livello di Gino

  3. Secondo me un centrocampista andava,preso a priori perché non puoi fare un campionato con solo Cristante Matic Wijnaldum + Bove e lasciate stare che Pellegrini si può abbassare ma cmq quello non deve essere il suo ruolo. Poi se consideriamo che in quella zona è uscito Miki Oliveira e Veretout, all’appello ne manca uno

  4. E se i Presidente facesse il vero sforzo a dimostrazione che le palle stanno qua’??e daje no ..in fondo hanno speso solo x ingaggi e va detto sempre grazie però tranne Celik ..

  5. Già prima dell’infortunio di Wijnaldum avevo detto che a centrocampo non eravamo messi benissimo perché in caso di infortunio di uno tra Cristante Matic,e lo stresso Olandese saremmo stati in emergenza in panchina…altri come Pellegrini Zalewsky e Bove si sarebbero potuti adattare al ruolo,ma non e’ la stessa cosa…purtroppo sono stato un buon profeta,ora bisognerà tornare sul mercato e prendere un giocatore per fare il titolare con la stessa qualità di Wijnaldum ,il che non sarà facile, Frattesi e ‘ quasi impossibile viste le richieste del Sassuolo poi c’è Zacharia ma io punterei su Pasalic che secondo me se la gioca alla pari con Wijnaldum…

  6. È chiaro un altro Wijnaldum non si può prendere ma è da sostituire proprio numericamente.
    E visto che questa è l’estate dei parametri zero qualcosa libero a centrocampo ancora c’è.
    A meno che non si imposti Zalewski a centrocampo, che oltretutto poi lo potrebbe fare benissimo

  7. Ognuno resti al suo ruolo e prendiamo uno di ruolo. Non cominciamo con le minchiate che arretri quello o avanzi quell’altro, a centrocampo siamo pochi. Punto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome