“ON AIR!” – FALLICA: “Occhio alle penalizzazioni, facciamo più punti possibili”, DI GIOVAMBATTISTA: “Svilar? Mi dicono sia un prodigio”, CATALANI: “Una grande squadra tiene Cristante e Veretout per la panchina”

42
1544

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Luca Fallica (Roma Radio): “La partita col Vitesse era la preparazione ai quarti di finale di Conference League, con un occhio però sempre aperto al campionato: alcune vicissitudini extra calcistiche che stiamo vedendo ci porta a pensare che è sempre importante fare più punti possibili, e poi chissà che qualcuno possa avere qualche problemino di punti di penalizzazione attraverso la giustizia sportiva… Questo mese metterà a nudo il valore di una squadra che sembra in ascesa, ma che deve restare in alto…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Io non credo a niente di quello che scrivono i giornali sul mercato della Roma. Comunque Mourinho avrebbe chiesto degli esterni offensivi: Guedes, Kostic e Mavididi…ma sono bravi questi? Kostic lo voleva la Lazio… Per fare meglio di prima Guedes va più che bene. Noi per sapere se sono verosimili queste storie bisogna vedere quanto questi giocatori costano e quanto prendono… Ora però l’importante è finire bene il campionato e vincere questa benedetta, o maledetta, Conference League. Ai tempi di Pallotta contro Salernitana e Bodo ci sarebbero stati 10 mila spettatori, ora invece è tutta un’altra storia…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La Roma con i circa 40 milioni che potrebbe ricavare dalle cessioni di Cristante e Veretout ci deve comprare uno stra-titolare a centrocampo, e un’ottima riserva. Io mi aspetto una rivoluzione in estate. Ora devi lavorare più sulla qualità: se levi Cristante e Veretout, che sono stati dei titolari, devi mettere due titolari… Sarà di sicuro un mercato divertente. La qualità dei nomi che leggiamo è buona: Paredes, Sanches, Xhaka, Guedes…è una qualità importante. Non è il prestito di Maitland-Niles, che è un giocatore che non fa impazzire. Ma se vendi Veretout e Cristante, e mi prendi Xhaka, o ancora di più Paredes, e Sanches, la Roma si sarebbe rinforzata…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Se cominciano ad andare via Cristante e Veretout, se andrà via un difensore centrale, se va via Shomurodov, quella del prossimo anno sarà una Roma profondamente diversa. Ipotizziamo la conferma di Oliveira e il rinnovo di Mkhitaryan, allora ti serve un regista e poi altri due centrocampisti. Se vanno via Perez e Shomurodov, ti serviranno anche due rinforzi in attacco. Speriamo che il lavoro lo stiano già impostando, e che la Roma concluda il campionato in una posizione dignitosa…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Ci sono giocatori su cui la Roma e Mourinho possono cambiare idea in base a come finirà la stagione. Vincere la Conference potrebbe cambiare le carte in tavola e alcuni giocatori rimarrebbero. Mandare via Cristante e Veretout? Una grande squadra due giocatori così li tiene per fare la panchina. I giocatori che sento non mi cambiano la storia della Roma, leggo di Musonda che negli ultimi due anni non ha giocato una partita. Oltre all’undici titolari, è molto importante la panchina specie ora che ci sono cinque sostituzioni. La Roma, a parte quei 3-4 giocatori intoccabili, è completamente modificabile. Io ad esempio Mancini lo darei via domani mattina, per me non è un giocatore che può stare in una squadra importante. Cedere Cristante invece mi sembra una stupidaggine: è un 12esimo che vorrebbero tutte le squadre al mondo, è un calciatore duttile e serio, e nella rosa di una squadra importante ci sta benissimo…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Io dico che uno come Cristante non si vende mai. Ma se Mourinho decidesse che è giusto vendere Cristante, io mi fido di lui. Perchè il derby ha legittimato Mou anche di fronte ai Friedkin per chiedere le trasformazioni che vuole. Se lui vuole due giocatori che non conosco, e manda via due giocatori che conosco, io sto con Mourinho. A parte che nella sua carriera ha dimostrato di essere 300 volte più bravo di me, ma poi con quella partita mi ha fatto capire quello che può essere la Roma più avanti. Il derby è servito a convincere noi scettici che Mourinho è degno di fiducia, ma anche che i giocatori della Roma non sono una massa di pippe al sugo…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “La Roma ha preso questo Svilar. Mi dicono che sia un prodigio. Si è fermato un po’ per la questione del papà, si era creato delle inimicizie… Ma che sia un ragazzo prodigio, che a 14 anni giocava nell’under 19 dell’Anderlecht. Tecnicamente mi dicono che sia un fenomeno, fortissimo. La Roma prende un portiere che farà concorrenza a Rui Patricio. Ora vedremo se arriverà altro. La Roma vuole cambiare il centrocampo…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma prende Svilar, Guedes…tutti portoghesi…Mah, mah… Svilar sarà sicuramente un fenomeno, ma anche Carnesecchi lo è, eppure la Lazio non vuole spendere 10 milioni…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Il mercato della Roma lo stanno impostando sulle idee di Mourinho: Guedes, Kostic…Mou vuole tornare al tipo di calcio che ha provato a fare all’inizio della stagione, e che non è riuscito a fare passando alla difesa a tre. In questa ottica sono molto importanti gli esterni d’attacco, e stanno lavorando su questi. Il mercato della Roma dipenderà molto anche dalle scelte che verranno fatte su calciatori importanti, a cominciare da Zaniolo: cosa fa, rinnova e resta, oppure andrà via? Devi partire da un’idea di calcio e poi in base a quella prendere i giocatori. Si partirà di sicuro dal regista, e poi dagli esterni d’attacco. Si parla molto di Kostic, che la Lazio l’anno scorso ha trattato fino all’ultimo giorno di mercato: è un giocatore che salta l’uomo, che fa tanti assist, è un calciatore che piace molto a chi gioca con quel modulo, ed è una possibilità per la Roma…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma ha vinto il derby nel momento peggiore. Non so quanto la Lazio ci abbia messo del suo, si è molto ridimensionata in quella partita. Il recupero di Spinazzola sarà fondamentale non solo per la Roma, ma anche per la nazionale…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteMou mette le ali alla Roma: chiesti Guedes, Mavididi e Kostic
Articolo successivoAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto

42 Commenti

  1. Siccome della nazionale anche stika (grazie, Mancini, per schierare i nostri ragazzi domani che non serve), avanti tutta con la Roma, che anche Sabato, con le ragazze, ha vinto una partita fondamentale per la corsa Champions con la trasferta di Sassuolo. Una partita difficile contro una squadra che è stata a lungo in 15 metri con le due linee, senza contare le assenze di Serturini e Haavi.
    Ma la Banda Spugna non ha mai perso la pazienza. C’è voluta tutta la prima frazione per scardinare il Sassuolo, spesso era addirittura Ceasar a impostare per garantire l’uomo in più; alla fine Manuela Giugliano (sempre lei) illumina a destra, pesca la corrente Lucia Di Guglielmo che taglia rasoterra al centro, dove Paloma Lazaro fa saltare il banco con un colpo di tacco che anticipa anche il portiere in uscita. Che classe!

    Nel secondo tempo le ragazze del Sassuolo sono costrette a impostare, ma la Roma continua a tenere molto la palla, e quando le Emiliane si fanno sotto vengono colpite dai contropiedi di Benedetta Glionna che allo scadere fissa sul 3 a 0.
    Vittoria indiscutibile per una squadra che deve finire bene la stagione per blindare la Champions e provare a rivincere la Coppa Italia.

    Al Ricci di Sassuolo va segnalato anche il grande tifo di diversi giallorossi: era un continuo di Vecchie Maniere e Nel cervello, non si sono fermati un attimo. Il Mister lo ha sottolineato.

    Eddaje!

    rubricaperleragazze

    • azz..mi sembra di leggere Gianni Brera..complimenti..chissà se sei pure passato x le interviste negli..spogliatoi..eh eh eh

    • @orange, eheheh, grazie, ma vicino vicino che sono arrivato, non sono andato oltre al fatto di essermi piazzato letteralmente sopra la panca di Spugna e delle ragazze.
      A proposito, Spugna gran professionista, a fine stagione magari facciamo un post riepilogativo, ma il lavoro di Betty Bavagnoli quest’anno, al primo da dirigente, è stato super.

  2. Adesso cominciano la tiritera dei titolari da vendere… Chi prendere? 🤣😂🤣 Non vanno bene? Chi sono? Servono?😂🤣😂

    • E ricordatevi… Come dice Catalani, che, una grande squadra si tiiene, anche Veretout e Cristante in panchina, dopo, che gli ha rinnovato i contratti a 4,5 mln di euro l’ anno… 🤣😂🤣 Non sta bene de ciocca… 😂🤣😂

    • So 2 anni che sputa su veretout e crostate mo devono restare, se la Roma domani vende Mancini lui dirà che se lo deve tenere, non se fanno schifo da soli

    • Ma non sanno nulla …lo capite che sono gente che dovrebbe stare al centro anziani a giocare a scopa …parlano per il gettone di presenza che gli dà Ilario Ilario…ma non sanno nulla se ce la partita il pomeriggio si addormentano sul divano …e se è la sera…. dopo il primo tempo già dormono ….a volte anche con tanto vino da digerire ….sono il nulla cosmico

    • A dire il vero Svilar è serbo, ha optato per la sua patria vera e ha già esordito nella nazionale maggiore.

    • mi associo alle considerazioni di tutti quelli che hanno commentato questo post:
      dal caprone, al nulla cosmico, alla gran risata!
      So’ proprio dei radioloni comici.

  3. Io credo che Mourinho e Pinto sono nella condizione di non poter più sbagliare gli aquisti per la prossima stagione, chiunque arrivi dovrà avere il consenso dell’allenatore,dopodiché gli alibi sono finiti, o si vince o tutti a casa, Mourinho e Pinto compresi…. Spero che si scelgano i giocatori non in base al nome o alla cifra impiegata per portarli a Trigoria,bensì che si scelgano per essere adatti al modulo che vuole impiegare Mourinho, anche se non si e’ capito molto quale sia…

  4. Io dico che se la Roma vende quello e prende quell’altro considerando che lui rinnova o lo vendono col regista ci vuole un attaccante e un terzino di fascia che sfascia ma non lo puoi prendere perché costa troppo l’ingaggio fino a maggio che la conference non c’entra ma c’è capa il quinto posto che per una panchina da grande squadra io li terrei ma li manderei a farsi le ossa dall’ortopedico bla…bla…bla…ma che parlano a fa

  5. Di vero fin’ora c’è solo che la Roma ha preso forse Silvar il resto conta zero.
    Dove sta scritto che sono stati già venduti Cristante e Veretout e che la Roma cerca quei nomi che si fanno, eppure Oliviera e Maitland-usciti all’improvviso, quando tutti facevano altri nomi avrebbero dovuto insegnare qualcosa, invece non hanno insegnato niente.
    I radiolona come al solito se la cantano se la suonano facendo uscire nomi che pubblicizzano loro evidentemente, Mourinho da quando sta qua ha fatto solo un nome pubblicamente Xhaka il resto la solita fuffa.

  6. Si Focolazio Svilar proprio portoghese è…. Eppoi se la lazie non vole spende 10 milioni vorrà di qualcosa no? No? Boh…

    • Eh ma ormai alla Roma basta che dici “portoghese” e c’hai un bel po’ di foche ammaestrate che sbattono freneticamente le zampone: ” I bortoghesi! I bortoghesi! Gomblotto!”…

    • Non vuole spendere?
      Non possono spendere.
      Ma con Sarri detto ER CACCOLA
      tutto a posto??
      Rimane non rimane.
      Gliela fanno la squadra?
      Milinkovic, Luiz Felipe, Immobile restano??
      Stracozza??
      Tutto gira a gonfie vele giusto??
      Ma siccome sono un povero fesso , mi domando e dico, se avessimo perso noi il derby, 3-0 senza tirare in porta, il massacro mediatico come sarebbe stato??
      Invece con la lassietta hanno sfiorato quasi l’indulgenza plenaria.

  7. Cristante e Veretout richieste economiche a parte,non sono caratterialmente due giocatori che accetterebbero il ruolo di comprimari senza creare problemi,quindi la loro cessione sembra inevitabile….

  8. Ma Silvar è argentino, Portoghese, Belga, serbo, italiano, maltese, cipriota, greco, canadese…..???? ahahahahahahahahahah

  9. Ma ancora c’è chi crede alle penalizzazioni? La Federazione Italiana figli di cerbottana premierà i soliti lestofanti, a partire da Rubentus e SS SNAI, al massimo penalizzeranno quelli che insistono ad essere onesti.

  10. di giovambattista: chi è lo stesso che ti diceva che vincevi il derby facile e non ce stava partita? quando la finirete di spara ca@@ate in quella radio sembra che fate a gara.
    focolari: lo vedi che state parlando del nulla visto che non sapete manco da dove vengono certi giocatori, fate sempre più ridere. Forza Roma

  11. Consiglierei stavolta di giudicare il mercato di pinto e mou alla fine, il primo settembre…
    Ne vedremo delle “belle”…
    Forza Magica Roma sempre!!!!💛❤
    Oggi, più che mai!!!

    • Hai ragione. Venivamo da 12 risultati utili (vittorie o pareggi) consecutivi, ma a sentire il mood dominante, prima del derby, sembrava stessimo per retrocedere. Adesso scodinzolano tutti, ma francamente continuo a non capire perché parlino di calcio e di Roma…

  12. Einstein, prof.Hawking and Sir Newton, all agree that our mercato will depend on formation Mourinho plans to use next season 🤦🤦🤦 really Sherlock Holmes? wow….
    I just don’t know why we took Maitland-Niles when we have Missori 🤔 Why bring Shomurodov, when we have Felix? Why bring Oliveira when we have Bove, Volpato, MILANESE..and many more… Why we think Mourinho doesn’t count on our kids? He showed his faith with Zalewski, Felix and Bove 😉 next season i expect more primavera in 1st squad…and more money spent on starters…not panchinari 😉

  13. mancano 2 mesi alla fine del Campionato, gia’ si scervellano per chi parte e chi arriva….saranno 4 non di piu’ , non ci sara’ la grande rivoluzione e Zaniolo rimane…Tranquilli adesso c’e il problema Nazionale e Arbitri con la cavolata che vogliono fare come i giudici….la divisione quelli in campo e quelli al Var fissi…. E, che cambia ci devono far sentire che dicono…poi al var ci devono stare persone delle societa’ che giocano per tutelare, poi la storia dei cartellini a chi si, e a chi no sui stessi falli poi gli arbitri devono parlare non fare i dittatori in campo e’ inutile che Trentalange di Torino si lamenta perche’ nei vari campi menano….chi lo vuole fare l’ arbitro senza soldi. Ho visto quello che hanno fatto i ragazzi della nazionale negli spogliatoi del Barbera…che vergogna ci sono di mezzo pure i dirigenti doppia figura di m…..

    • Per qualche fazzoletto e due bottigliette di plastica. Si vede che all’inserviente non gli andava di pulire e gli rodeva il chiccherone, però è il suo lavoro. Beh così ha arrotondato.

  14. ilario ilario s’è complimentato col botto per l’acquisto del serbo-belga (shhhh) Svilar…
    io dopo aver letto, ho agguantato nella cassetta la raspa da legno per la grattazio…
    “Aglio, fravaglio, fattura ca nun quaglio, corna e bicorna (strofinando una foto del “caro” Tony), capa r’alice e capa r’aglio”…

  15. Rega’…chi vi fa na scommessa??…domani con la Turchia gioca tutta la ROMA…me gioco na palla,(me chiamano tre palle)..hahah

  16. Caro Catalani, invece una grande squadra non avrebbe proprio dovuti comprarli cristante e veretout . E non solo. E mi sembra che le classifiche degli ultimi 3 anni siamo abbastanza eloquenti.

  17. Svilar è nato ad Anversa in Belgio, tuttavia ha anche il passaporto serbo in quanto il padre che era anche lui un portiere è di nazionalità serba.
    Quindi è belga di origini serbe con passaporto serbo, a questo punto ha la cittadinanza belga ma dal 2021 anche la nazionalità serba e gioca con la Serbia come nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome