“ON AIR!” – GALOPEIRA: “Zaniolo solo dentro la Roma? Se ti scegli quel procuratore…”, LO MONACO: “Contro il Crotone almeno 4 cambi”, BERSANI: “Rinnovi senza fretta, non ci sono top player da blindare”

15
4852

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “Uomini contati sulle fasce? Magari Fonseca può pensare di mettere Carles Perez a tutta fascia sulla destra, con Peres dall’altra parte. Per fare turnover però devi avere i giocatori a disposizione, ma la lista degli indisponibili comincia a essere lunghetta, e allora fare turnover diventa difficile…”

Iacopo Savelli (Roma Radio): “Immagino che anche Stroppa, l’allenatore del Crotone, farà dei cambi. E allora turnover del Crotone e turnover della Roma, e i giallorossi restano più forti anche se dovesse cambiare 4 giocatori di quelli visti contro la Samp. Io resto convinto che è la terza partita quella più complicata, e purtroppo è quella più complicata della stagione. Conte farà un ampio turnover contro la Samp… Partite facili non ce ne sono, e il Crotone ha fatto risultato anche contro squadre importanti…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Dzeko spinge Tiago Pinto? A parte che spingerebbe sulla persona sbagliata, dato che chi decide cosa e come spendere sono i proprietari. Se io leggo questo e poi non arriva nessuno, penso che la colpa sia di Pinto… Zaniolo un po’ solo dentro la Roma? Beh se scegli quel procuratore lì…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Nainggolan? Un grande. Lo sapete tutti com’è andata qui a Roma contro di lui. C’è stata una radio che ha spinto per mandarlo via. Hanno cercato di infangarlo dopo quella stupidaggine che ha fatto, perché di stupidaggine si trattava. Nainggolan era uno dei giocatori più romanisti che abbiamo avuto negli ultimi anni, al di là di quello che si può pensare di lui come giocatore, e per me era un gran bel giocatore…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Io mi prenderei otto punti nelle prossime 4 partite. La presenza di Lukaku sarà il tema della settimana, il fatto che giochi o meno nell’Inter sposta parecchio… Nella Roma chi è il giocatore che sposta così tanto? Io penso Dzeko, e dopo Smalling. Mkhitaryan è il giocatore più decisivo quest’anno, però se manca lui hai comunque Pellegrini e Pedro che non sono male, mentre se manca il bosniaco l’assenza pesa parecchio…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Rientro di Spinazzola? Io me lo aspetto in campo per Roma-Inter. Diawara? Secondo me Fonseca è rimasto scioccato dalla partita di Sofia: se manco contro quelli lì riescono a fare bene gente come lui o Fazio, e allora… Rinnovi? Mi muoverei con la giusta cautela. Aspettiamo, vediamo. Prima dimostrate, perchè non mi sembra ci sia la fila per nessuno. Va ancora capito il valore effettivo di tanti. Io aspetterei un attimo e vedrei quello che possono dare sul campo. Non correrei, non c’è fretta di blindare sti top player…”

Marco Juric (Rete Sport): “Chi faccio giocare domani contro il Crotone? Inserirei Kumbulla, magari farei riposare Ibanez. A centrocampo le fasce purtroppo sono obbligate, mentre in mezzo metto Cristante al fianco di Villar per far rifiatare Veretout. E poi ho dei dubbi in attacco: non metterei Perez e Mayoral insieme, sarebbe un azzardo. Io mi aspetto Perez e Pellegrini con Dzeko… Gli esuberi? Per Pinto sarà davvero difficile piazzarli. Parlo di Jesus, Fazio, Santon ma anche Diawara, che non è proprio più considerato dall’allenatore…”

Daniele Lo Monaco (Il Romanista – podcast): “Che farà Fonseca a Crotone? Confermerà Dzeko e Mkhitaryan nonostante la gara contro l’Inter alle porte? Sono dilemmi che restano quando hai giocatori del genere che incidono sempre sulla partita. Io cambierei. Anche i giocatori che hai in panchina sono tecnicamente più forti di quelli del Crotone, quindi non è una questione tecnica. Io partirei con almeno 4 cambi: Cristante, Kumbulla, Diawara, Perez e Mayoral… Diawara è stato a lungo un titolare, e pensare che non sia nemmeno in grado di giocare col Crotone è una cosa che fatico a pensare. E’ chiaro che così abbassi la tua tensione tecnica, agonistica e mentale, però devo considerare che tre giorni dopo c’è una partita chiave, che sarà la cartina di tornasole per la Roma di Fonseca…”

Redazione Giallorossi.net

15 Commenti

  1. Crotone da non sottovalutare ma i tre punti sono indispensabili; poi pensiamo all’Inter su cui dobbiamo guadagnare per tenerla a tiro. Forza Roma!

  2. Non hanno cercato di infangarlo. Lo hanno infangato. E tutti i media nazionali appresso
    Allora faccio alcuni esempi. Il giorno che e’andato a Milano x giocare nell’Inter , ha fatto l’incidente con la sua auto. Cosa ben più grave dei bicchierini e del video di capodanno.
    E’stata data la notizia. Ma in modo soft. Non so poteva infangare il neo acquisto della potenza di fuoco. Altrimenti si potevano arrabbiare Marotta e Company.
    Altro esempio ,Osimhen , che oltre al fatto di aver inciso poco in campo, tra prestazioni ridicole e infortuni. Proprio da infortunato , gli viene concesso il privilegio di andare a spassarsela in Nigeria. ( Tanta gente non ha potuto festeggiare con i propri familiari,ma la zona Rossa vige solo x i fessi)
    I commenti sono stati , e ma E’stata una ragazzata. Lo hanno messo sullo stesso piano del gossip di Zaniolo.
    Il Napoli non tiene colpe.
    Ma e”stato il buon Sandro Sabatini a trovare la giustificazione più ridicola. La colpa e’stata del telefonino. Eh già,perché ‘mica si vedeva Osimhen e i suoi amici,fare assembramento , senza mascherina, in barba a tutte le disposizioni Asl Napoli 1 e al protocollo del calcio. O alle restrizioni del governo Nigeriano. Nooo la colpa e”stata solo quella di pubblicarlo il video. Per la serie pure che lo hai fatto, era meglio non farlo sapere. Tutto apposto.
    Nel caso del Ninja. Sta protezione , a parte io, Amedeo e pochi altri non ci fu, anzi tutti erano d’accordo che era giusta l”esclusione , e mentre lui stava in tribuna , i centrocampisti atalantini pascolavano nel nostro centrocampo.
    E ci sta pure qualcuno , che nega tutto questo. Ma che devo dire contenti voi, contenti tutti.

    • Addirittura le radio romane sono diventate chi RADIO GRAND’HOTEL chi RADIO SERVETTA invece di parlare di sport stanno parlando della vicenda ZANIOLO e poi i giornalisti dicono che bisogna salvaguardare il ragazzo, ma se è un ragazzo di 20 anni lo vogliamo lasciar vivere senza puntargli la croce addosso? Questi giornalistucoli ci si stanno riempiendo la bocca quando dovrebbero essere solo ed esclusivamente i settimanali scandalistici (CHI – EPOCA – GRAND’HOTEL) a scriverne e non i giornali e le radio sportive.

  3. E’ proprio vero, possono solo scrivere sciocchezze o dare fiato alla propria bocca questi sono proprio giornalai che parlano o scrivino a sproposito di calcio e non hanno mai messo piede in uno spogliatoio.

    Per nostra fortuna sara’ Fonseca a decidere e non sta massa de scribacchini e Fonseca decidera’ per la migliore formazione quale essa sia, considerando poi che contro l’inter gli stimoli non mancheranno e che tutti darebbero un braccio pur di giocare quella partita, poi le parite vanno giocate una alla volta e quella piu’ importante e contro il Crotone punto, quindi domani conta prendere 3 punti, percio’ la squadra deve concentrarsi solo ed esclusivamente per la trasferta in calabria e basta, anche perche’ il Crotone sa bene che non ha nulla da perdere contro la Roma, quindi per loro cio’ che arrivera’ piu’ di una sconfitta sara’ oro colato.

    La Roma dovra’ fare una partita concreta come contro la Samp. belli tosti e decisi senza fare sconti a nessuno e chi andra’ in campo dovra’ avere tanta fame, praticamente 2 fisso !!!

    SEMPRE FORZA ROMA

  4. A parita’ di turn-over l’ Inter con la Samp rischia di piu che non la Roma con il Crotone.Credo che Fonseca faccia bene a mettere in campo almeno inizialmente i titolari,e poi fare i cambi secondo l’ evolversi della gara.Questa partita rappresenta il crocevia per capire le nostre aspirazioni future, battendo il Crotone ,avremmo poi la possibilita contro l’ Inter di rientrare nel gioco per il titolo, e magari di dare una svolta al nostro campionato battendo finalmente una grande! Non credo alla storia della stanchezza fisica, nel post covid giocavamo ogni tre giorni,e giocatori giovani dovrebbero recuperare in fretta la fatica accumulata.Ci sono state squadre in passato che hanno vinto scudetti facendo girare 15/16 giocatori in rosa e mettendo in campo quasi la stessa formazione per tutto il campionato,e per questo a differenza di oggi si conoscevano le formazioni a memoria cosa che oggi rimane difficile…

  5. Quel che non mi rende tranquillo è che, se la Roma non trova subito la quadra della partita, allora può innervosirsi continuando a spingere senza realizzare, e intanto si stanca. Non di rado scivola in uno stato di insicurezza che permette alle avversarie di farsi pericolose. E non sempre può assisterci la fortuna che questo rianimarsi delle avversarie rimanga improduttivo.
    Al di là degli avvicendamenti, non possiamo permetterci né di innervosirci, né di stancarci, né di lasciar spazi all’avversaria, in vista della sfida con l’Indaa. Oltretutto, tanto per cambiare incrociamo l’ennesima squadra dopo una sua batosta e quindi essa ha disperato bisogno di punti. Non sottovalutiamola.

    • @HSL
      spesso chi e’ reduce da una batosta come il Crotone e sa di affrontare una squadra che ha un buon quoziente realizzativo come la Roma entra in campo con soggezione, quindi bisognera’ far capire da subito che per loro sara’ un’altra brutta giornata.

      2 FISSO !!!

  6. I 3 punti col Crotone sono 3 punti… così come quelli con l’Inter, però obiettivamente più semplici da ottenere. Buttarli nel cesso per… pensare alla partita successiva sarebbe gravissimo e imperdonabile. Fa bene Fonseca a puntare solo una partita alla volta

  7. Il ninja ha dato tanto e non si può negare, ma rimpiangerlo adesso mi sembra assurdo. Se fosse così forte come continuo a sentire, l’Inter non lo avrebbe dato via (due volte) in prestito. Mi dispiace dirlo ma credo che sia un giocatore finito e la Roma lo ha dato via nel momento giusto, facendo un po’ di cassa e prendendo Zaniolo

    • Ho adorato Nainggolan ma quando è stato ceduto l’inda lo ha ben pagato (soldoni e Nicolò)…

  8. Secondo me se si riuscisse a recuperare Diawara avremmo un rinforzo in più.
    L’altro anno era un punto di forza della Roma e l’allenatore era sempre Fonseca

  9. Corsi: il ninja era un giocatore forte visto che conte non credo sia così fesso da darlo in prestito per ben due volte in 2 anni che ce l’ha a disposizione quindi prima di parlare informati altrimenti fai sempre le solite figure.
    Radio Radio: chiusa per troppe sveje si riapre dopo la befana. Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome