“ON AIR!” – AGRESTI: “La Roma stasera non può sbagliare”, CATALANI: “Reynolds via? Mi metto a disposizione come servizio taxi”, MAGNI: “Non so se rivedremo ancora i 50mila allo stadio”

11
683

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Vincendo stasera saremmo in corsa Champions con Juventus, Atalanta e Milan. Se la Roma non fa la stupida stasera, e continua con questo ritmo, mi sembra la squadra più in forma tra queste. Non è facile, perchè sono quattro le squadre, ma secondo me si potrebbe fare.. Se la squadra si è convinto di essere una squadra, si può fare…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Non so se i 50mila di stasera li rivedremo allo stadio Olimpico dalle prossime partite per un certo periodo di tempo. Sarebbe un gran peccato, spero non sarà così, perchè la Roma sta traendo un grandissimo vantaggio da questa partecipazione di pubblico…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Il pari di ieri dell’Atalanta sul campo del Genoa? Mi piace pensare di aver talmente brutalizzato l’Atalanta da averle lasciato dentro qualcosa di rotto… La Roma fino all’anno scorso era una squadra senza anima, che non aveva quel suo spirito testaccino, mentre quella di quest’anno sta recuperando quel tipo di atteggiamento e anche questo aspetto contribuisce a riempire lo stadio… Oggi intanto ci saranno 50 mila spettatori e speriamo che la Roma li faccia contenti. La partita di stasera è una grande opportunità: se ci avessero detto quattro giorni fa che vincendo contro la Samp, la Roma si sarebbe ritrovata a 4 punti dal quarto posto non ci avremmo creduto mai. Vincendo stasera la Roma chiuderebbe l’anno bene, molto bene…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Mi aspetto che a gennaio alcuni buchi vengano messi a posto, in primis il terzino e poi il centrocampista centrale, che se fosse Freuler sarebbe il massimo della vita, anche se la vedo difficile. A gennaio non mi aspetto grandi cose, a giugno invece dovrai prendere altri 2-3 giocatori che invece ti devono cambiare la squadra, sempre considerando che ti tornerà Spinazzola, che se sta bene è un’arma letale per qualsiasi squadra d’Europa. Reynolds via a gennaio? Mi metto a disposizione come servizio taxi per poterlo accompagnare. Roma-Sampdoria? Ci aspetta una partita completamente diversa da quella di Bergamo…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Per la Roma stasera è una grande occasione di avvicinarsi alla zona Champions, non ce l’aspettavamo fino a un paio di settimane fa. La Roma però la partita contro la Samp non la può sbagliare, e non credo la sbaglierà anche perchè c’è l’Olimpico tutto pieno. E occhio al Milan che ha una partita complicatissima a Empoli. Per la Roma è una grandissima occasione…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Grandissima occasione per la Roma, non c’è dubbio. C’è la possibilità stasera di fare un salto in avanti e di chiudere il girone con aspettative che non erano di questo livello. La partita contro la Samp è una trappola, devi stare attento, ma la Roma oggi ha davvero una grande occasione…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma sta facendo bene, improvvisamente è cambiato tutto. La squadra vista a Bergamo è completamente diversa da quella di Venezia. Noi che dovevamo fare, commentare nella stessa maniera? Ora sembra che la Roma abbia cambiato passo, ma è una rondine che non fa primavera o sono davvero arrivate le rondini? Io penso la seconda, perchè Zaniolo e Abraham con quelle giocatore può far ambire la Roma. La partita di stasera non mi sembra difficilissima…”

Sandro Sabatini (Radio Radio): “A me i centrocampisti della Roma al completo non mi sembrano inferiori a quelli della Juve. E allora perchè non può tornare in corsa anche lei per la Champions? La Roma può farsi un bel regalo di Natale facendo solo il suo dovere stasera…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteRoma, ecco il rinforzo a centrocampo: Grillitsch è a un passo
Articolo successivoLa strana storia di Falcone: il bambino di Viaggi di Nozze difenderà la porta della Samp

11 Commenti

  1. Se quella di bergamo ce la possiamo giocare con tutti, ma bisogna essere piu’ continui.
    Per il prossimo anno con tre acquisti di spessore potremmo giocare e puntare lo scudetto.
    Forza ROMA

    • Basta non montarsi la testa ora e farsi prendere dall’euforia.
      La Samp è un brutto cliente e non viene a Roma a farsi il giro a Piazza Navona, si metterà in 10 dietro la palla cercando ripartenze veloci.
      La partita dobbiamo farla noi stavolta e quindi il paragone con l’Atalanta a Bergamo dove abbiamo avuto il 29% di possesso palla non c’entra assolutamente nulla.
      Fortunatamente abbiamo di nuovo in panchina Felix che alla fine di una partita bloccata (vedi Torino) può essere molto utile.

    • Per me anche è così, ho visyo tanta determinazione, l’ unico che mi mette angoscia è Cristante, due autogol con uno annullato…

    • @ZI BAH
      “Aggiungere un po’ ogni giorno e in ogni finestra di mercato”.
      JM
      Con JM si può.

  2. La, Roma ha bisogno tra gennaio e giugno di almeno 2 centrocampisti di grande livello. Un terzino dx pari se non superiore a kardorsp specie in fase di spinta. Un 2 portiere affidabile xche fuzato x ora non convince. Un centrale difensivo che sia ai livelli di smalling in modo che anche Ibanez e Mancini possano rendere di più. E almeno un altra punta al posto di mayoral che non sia solo un soprammobile. Ma forte e con fiuto del goal. A quel punto avresti creato una Roma di grande livello in grado di puntare allo scudetto. Ed a vincere l Europa League (la Champions x ora è pura chimera ma x tutte le italiane).

  3. ma chi è sto catalani ? un comico? un giornalista?un disoccupato? uno che fà una battuta trita e ritrita che non fà ridere nessuno e pensa di essere simpatico. certa gente stà proprio male

    • Ha ripreso pari pari quello che i colleghi pensano di lui.
      Solo che a lui non lo vuole nessuno.

  4. eccoli, dopo le lodi con l’Atalanta alle quali non potevano esimersi i doppio radiologi si sono subito messi sul trespolo.
    Chissà che gli ha fatto Mourinho ad agresti per causare tutta questa acredine…

  5. Essendo uno dei 50.000 di stasera, posso dire che andrò allo stadio con uno spirito completamente diverso da quello che immaginavo sabato scorso… Speriamo che sia davvero un festa e la squadra ci faccia sto bel regalo di Natale 💛❤️

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome