“ON AIR!” – PETRUCCI: “I quattro punti fatti dal Borussia sono un insulto”, CORSI: “Squadra di scarsi, come ha fatto la Roma a perdere?”, ROSSI: “C’è rammarico, ma non abbattimento”, TRANI: “Le parole di Petrachi su Florenzi mi hanno colpito”

41
7268

RADIO ROMANE, IL VIAGGIO NELL’ETERE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Surreale che la Roma abbia conquistato un solo punto col Borussia, ne meritava almeno tre in più. Veramente tanta sfortuna, però diciamo che la qualificazione non è compromessa… Il calcio è così, e nelle competizioni così brevi anche i dettagli fanno la differenza. Bastano 4 punti per passare il turno, li devi comunque fare. Passeresti da secondo, ma il girone sarebbe superato. Ora hai una partita da dentro e fuori: se perdi a Istanbul al 90% sei fuori… Non so cosa abbia Fazio, dall’anno scorso impicca le partite della Roma…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “La Roma si è lasciata alle spalle una serata molto romanista… Ieri la squadra di Foneca è stata sconfitta in modo immeritato. Solo in una cosa la Roma di Fonseca è molto simile alla Roma di sempre: nella sfiga. E anche nella capacità di incasinarsi la vita, perchè quando ti gira male dovresti essere più forte del destino, della fortuna sfacciata del Borussia, degli arbitri… I quattro punti fatti da questo Gladbach contro la Roma sono un insulto…non esiste che la Roma prenda un punto in queste due partite…”

Giovanni Cervone (Rete Sport): “A me la partita della Roma è piaciuta. Sono rimasto sorpreso della formazione, Fonseca ha messo in campo la squadra migliore. Ha messo tutti quelli che pensavo riposassero. Lui ha messo in campo la formazione per vincere, per superare il turno nella partita di ieri e continuare con calma il campionato. Io non mi preoccuperei, ho visto una bella Roma contro la squadra che è in grande spolvero ed è primo nel campionato tedesco. Qualche errore però è stato fatto, non puoi prendere gol così…anche il portiere secondo me ha sbagliato sul secondo gol…Il portiere che dico io, lì la palla sul cross la deve andare a prendere…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Fonseca quello che ti dice fa: aveva detto che non avrebbe fatto turn-over, e così è stato. Effettivamente Pastore aveva 5 giorni per recuperare, ora a Parma si riposerà. La squadra ora sta facendo una sgambata al Borussia Park, poi all’ora di pranzo partirà per Bologna, dove per fortuna andrà anche Spinazzola: la squadra comincia ad avere un po’ di cambi. Rimane questa decisione su Florenzi, supportata dalle frasi molto precise dirette di Petrachi. Mi hanno colpito molto. Lui è il capitano, e tu puoi toglierlo se ha 40 anni. Questo è uno che era titolare nella Roma e nella Nazionale, ed esce di scena dopo una febbre. Le parole di Petrachi sono un po’ più precise e forti di quelle di Fonseca, soprattutto perchè alla vigilia di una partita così delicata…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ma come ha fatto la Roma a perdere ieri contro quella squadra di seghe? Io ci metto la certificazione che Thuram non arriverà mai da nessuna parte, che Zakaria possa giocare addirittura a calcio, e che ci sono tanti altri personaggi che fanno finta di essere grandi giocatori e non lo sono… La Roma ha giocato bene secondo me, non meritava la sconfitta, è incredibile. Il Borussia è primo in Bundesliga? Ma caspita, la Bundesliga non conta più niente, è una cosa che non si può guardare… Per me il migliore in campo ieri è stato Veretout…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Mi chiedevo se esisteva una divinità del calcio dopo la partita dell’andata, e ha vegliato su di noi, ma all’incontrario. La mancanza di concentrazione però in quell’ultima azione è abbastanza evidente e questo va rimproverato alla squadra, che però ha giocato un ottimo secondo tempo. Come ha detto Fonseca, questo è il calcio e va accettato, anche se non è facile. La Roma è in grado di battere Istanbul e Wolfsberg, ma la situazione ora è oggettivamente più complicata. Ma dal punto di vista della qualità la Roma è superiore a tutte e tre le altre squadre del girone… Bisogna però chiedersi come mai la squadra abbia fatto solo 5 punti in quattro partite, al di là degli errori arbitrali qualcosa non è stato fatto come si doveva…”

David Rossi (Roma Radio): “Il Borussia ha una discreta dose di fortuna…hanno pareggiato all’andata con un rigore inesistente, poi ieri hanno segnato con un autogol e segnano all’ultimo minuto in quel modo…Diciamo che fortunatissima l’Europa League della Roma non è… L’umore della squadra? C’è molto rammarico, ma non mi sembrano abbattuti… Il discorso qualificazione ora è molto difficile, ora bisogna uscire imbattuti da Istanbul… Bisogna rivedere la forza di questo girone, la Roma affronta la prima del campionato turco e la prima della Bundesliga…”

Alessandro Paglia (Roma Radio): “Avevamo messo in preventivo che la trasferta di Gladbach sarebbe stata difficile, quello che non avevamo messo in preventivo è stato Collum che all’andata si inventasse un calcio di rigore, e neanche che il campo a Monchengladbach in certi momenti fosse più largo del normale…Ma come fa il guardalinee e un metro e mezzo del pallone a non accorgersi che la palla è uscita…Se mettiamo tre punti in più alla Roma e li togliamo al Borussia, loro sono fuori dal girone e noi ci giocheremmo il primo posto con il Basaksehir, che è la vera sorpresa di questo gruppo. La Roma ieri ha fatto un passo indietro dal punto di vista del gioco, forse complice anche la stanchezza. Non mi è sembrato di vedere la Roma che mi aspettavo…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Ci sono differenze sostanziali tra le sconfitte di Roma e Lazio. La Roma ha avuto all’andato l’arbitraggio contro, e ieri non ha giocato affatto male. E’ vero, ha perso, ma nel secondo tempo ho visto molto meglio la Roma e pensavo che vincesse. Kluivert? Sarei entrato nello schermo per dargli un calcio nel sedere, gioca sempre a testa bassa… Fonseca ha messo Under per Zaniolo, quindi ha cercato di vincerla… Poi dopo gli ultimi minuti ti capita di essere nervoso, e hanno preso quel gol che è stato un regalo…Pronostico di Parma-Roma? Ics…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Quando cambi tre giocatori che non hanno inciso niente, questo è un segnale. Mancini a centrocampo ieri lo ha tolto, e davanti fai fatica in certi momenti…Dzeko da solo non ce la fa, a 34 anni diventa difficile giocarle tutte. Il Borussia è una squadra atipica: se non te lo dicono che è prima in Bundesliga, non ci puoi mai credere… Pronostico di Parma-Roma? Due…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il Borussia è una squadra poco incisiva, è incredibile che sia prima in Bundesliga. Secondo me la Roma non ha giocato tanto bene, è vero che nel secondo tempo ha giocato meglio del Borussia, ma non ha giocato bene. Dzeko ragazzi non l’ha presa mai ieri, parliamoci chiaro. Fazio non può fare quell’autogol, e ha sbagliato tante altre cose. Mancini ieri ha mostrato dei limiti incredibili, ieri è stato un disastro…secondo me non è stata una grande Roma…Pronostico di Parma-Roma? Due…”

Franco Melli (Radio Radio): “Io pensavo che la Roma vincesse ieri, però si è vista poca concentrazione: i gol erano evitabili, uno fra l’altro se l’è fatto da sola. Non si può andare sul campo del Borussia a dosare gli sforzi: se hai la voglia di andare avanti nella competizione, dovevi fare una partita diversa…”

Redazione GR.net

41 Commenti

    • sei d’accordo con cervone che dà la colpa sul secondo gol a pau lopez? con corsi che dice che i tedeschi sono tutte seghe? e c’hai il pelo sullo stomaco per dar retta agli sbiaditi?

  1. “come ha fatto la Roma a perde co’ qua’a squadra de seghe…”

    Caspiterina,che raffinata analisi.
    È da questo inoppugnabile frasario tecnico che si riconosce il vero Uomo di Calcio.

    • o hai una ossessione grave per Marione (qualche prepotenza fatta in passato?) o sei pagato da qualcuno (ne scrivi qui, su twitter e chissà in quale altro canale) oppure #fattenavita…in amicizia eh… 🙂

    • fatte ‘na vita?
      Nun te preoccupa’, che la mia vita è stracolma di gioie.

      in amicizia de che?

    • Caro #fattenavita me dirai più che altro come se fa a non esserlo…questa è la vera domanda…un VERO Romanista non può non essere schifato del lerciume che propina il maialemicrofonato quotidianamente…
      Tanto fortunatamente ha ancora vita breve, ora che anche er compare Catalani je s’è accollato, più giù di così non possono andare, ste fogne

    • Romatiamo mi confermi che o si è allineati al cesaronismo o si diventa gufi laziali ecc ecc

  2. Ma come fa uno come Corsi a parlare di calcio??.. Assurdo, squadra di seghe?.. Zakaria non può giocare a calcio.. Cioè.. Onestamente c’è da ridere, ma magari avevo Zakaria, e Thuram, un giocatore fisico e velocissimo, Plea.. Stindl.. E questi sono solo gli attaccanti.. Ed il campionato tedesco è finito?.. Lo abbiamo visto in borussia – Inter.. 23 tiri a 7..poteva finire 6 a 2..con la grande Inter eh?.. Ma seriamente.. Ma come fanno questi a parlare di calcio.. Ma specialmente, come è possibile che ci siano tifosi che gli danno retta.. Mah.

    • Per capire il livello della Bundesliga basta vedere lo stadio del Borussia che è 2 volte più bello del miglior stadio italiano (quello della juve)… Con uno stadio simile che urla e spinge la squadra all’andata il rigore non lo dava. Ieri, solo per lo stadio che urlava contro ogni decisione dell’arbitro, anche quell nette, verso la fine un paio di punizioni a favore glie le ha fischiate. Questo per informare quelli che sostengono che lo stadio nuovo, bello e DA CALCIO non serve…

    • Infatti erik Udinese e Sassuolo dopo aver completato lo stadio si sono proposte in maniera audace nelle zone alte della classifica nonostante siano delle “provinciali”.

  3. tanti giri di parole per non dire una parola semplice è il calcio sconfitta immeritata viziata da l’ennesimo errore arbitrale.Il 2 tempo della Roma è sorprendente mi aspettavo una squadra in grande difficoltà fisica ed invece ha giocato e poteva chiuderla purtroppo è andata male 1 punto in 2 partite invece che 4 se non 6.Il Borussia non è una squadra di seghe ma certamente non è la prima della classe.
    Nessuno menziona la stanchezza de sti giocatori contati che hanno sfoderato un grande 2 tempo per personalità e forza fisica ed a volte anche tecnicamente.Se uno se ferma al risultato e allora che parlamo a fà.

    • Corsi: certo tu che dai delle seghe alla squadra 1 in classifica in bundesliga fa capire quanto tu capisci di calcio e il bello che c’e ancora chi ti da retta.
      Focolari: come dicevi giorni fa la lazio ha il centrocampo piu’ forte d’Italia tu si che di calcio capisci molto e il bello e’ che ti fanno ancora parlare. Forza Roma

  4. Lo Monaco si appella alle divinità del calcio… come al solito raffinato intenditore più che altro si Filet-O-Fish.

  5. Io mi meraviglio che certa gente possa essere presa in considerazioni parafrasando aggettivi come seghe o ritenendosa a calciatori professionisti gente che ha dedicato tutta la liro vita al calcio.
    Ms questo chi lo parlare?

    Certa gente è la rovina di Roma sino loro il vero problema della nostra città.

    Certa gente dovrebbe andare a scaricare le cassette ai mercati generali invece di infangare Roma è i suoi cittadini, c’è pure qualcuno che lo segue a sta canaglia.

  6. Anche Lo Monaco,ed è tutto dire, sottolinea che con 5 punti in quattro partite ed una sola vittoria le cose non sono state fatte In maniera giusta… davanti ad i numeri c’è poco da fare.
    Anche lui non avrà visto gli Highlights
    Della partita di andata con il Borussia?
    Se tutti li avessero visti alla Roma sarebbero stati dati i 3 punti?
    Ragazzi facciamo incetta di Highlights allora…miracoli dello streaming a singhiozzo.

  7. Marione non ha tutti i torti.
    Togliamo il Bayern che gioca per conto suo: la bundesliga ha perso gran parte degli squadroni che dominavano negli anni ’90, basti vedere che fine hanno fatto lo Schalke, il Wolfsburg, il Werder e lo stesso Hoffenheim che dopo aver conquistato l’accesso alla CL ha sempre preso pizze a dx e sx. Si regge ancora giusto il Dortmund che passata l’era Klopp è riuscito comunque a mantenersi a ottimi livelli. Forse ad oggi l’unica squadra interessante è il Lipsia grazie alla franchigia RedBull.
    Ma il B.Monco a mio modesto parere è una squadra davvero mediocre che per una serie di circostanze sta vivendo un momento aldisopra delle aspettative.
    Aldilà delle sòle che ci hanno fatto, il dramma non è stato manco quello di perdere sciaguratamente ieri sera, quanto aver fatto 0-0 con quei tagliaboschi del Wolfsberg.
    Concludo, qualcuno quest’estate sognava l’ingaggio Nico Elvedi.
    Beh, mediocre e sopravvalutato pure lui, con due piedi alla Juan Jesus.
    Attendo spolliciate. Saluti.

    • Il b. Monaco che riceve 90 milioni l’anno dall’adidas, altrettanti dall’audi che detiene l’8,33% delle azioni, una 15na di mil. dall’aeroporto di doha per essere sponsor sulla manica e quasi 40 dalla deutsche telekom come principal sponsor maglia, più la quota dell’allianz come azionista, senza parlare degli introiti da stadio e merchandising, secondo te sta squadra per come va quest’anno è al di sopra delle aspettative? Ma chi t’ha sciolto a julian? Nico elvedi come jj neanche se li modifichi alla play station. In ultimo con i boscaioli, come li chiami tu è finita 1-1 e non 0-0, neanche i risultati sai. Fai una cosa pensa a Tcham, manco te spollicio.

  8. Occasionalmente stamattina ho sentito in diretta radio l’intervento di Cervone a Rete sport,dove ha iniziato dicendo che Pau Lopez sul gol del 2 a 1 avrebbe potuto “fare qualcosina in più”…poi c’è ritornato sopra e alla fine ha concluso dicendo che la colpa del gol era stata di Pau,perchè non era uscito sul cross..
    Allora m’è venuto da pensare…Senti chi parla…a Cervò,ti sei scordato del gol che hai preso con lo Slavia Praga sul 3 a 0 su un tiro telefonato da 25 metri,condannando la Roma all’eliminazione?
    Per me Pau Lopez non ha colpe perchè ill cross era fuori dell’area piccola e lontano dalla sua portata.
    A Cervò,ma che vorresti pure tu un contrattino al posto di Savorani?

    • Premetto che non ho sentito l’intervento di cervone, però che Lopez sia un pò titubante sulle uscite alte, un pò è vero, non ieri sera, perchè anche secondo me era troppo fuori porta il cross, ma col napoli su un paio di cross che è spiovuti nell’area piccola lui è rimasto sulla linea di porta, da quei cross sono nate 2 occasioni per il napoli. Ieri sera, secondo me qualcosina in più la può fare se legge prima l’azione e capisce che Fazio è fuori posizione, allora anticipa l’intenzione di thuram facendo il passo laterale per caricare la parata, solo così poteva arrivare sul pallone, invece staccando da fermo non da slancio al tuffo e non c’arriverà mai, ma ci vogliono alisson o neuer per fare una cosa simile, invece uscire su quel pallone no direi di no. Lopez è un portiere che può migliorare ancora molto, sinceramente credevo fosse piu bravo con i piedi, ogni tanto sbaglia la misura dei passaggi lunghi, però tra i pali mi sembra abbastanza affidabile e attento non fà parate sceniche, ma non fà neanche grosse boiate sul palleggio a terra è capace, in sostanza è un buon portiere di rendimento è stato anche pagato una discreta cifra.

    • Col “senno di poi” il portiere sbaglia quasi sempre oppure è quasi sempre innocente (dipende come si vuole vedere il bicchiere… Cervone probabilmente non conosce Pau Lopez, non lo ha mai incontrato, quindi vede il “mezzo vuoto”, probabilemnte se fosse stato un portiere italiano che conosceva avrebbe visto il “mezzo pieno”). Resta il fatto che Fazio si stacca dal centroavanti avversario per andare sul crosso poi capisce che ci va il compagno e cerca di tornare verso Thuram MA oramai è troppo lontano, l’errore è al 80% di Fazio, al 19% di Kolarov e a 1% di Lopez che se avesse avuto la “palla di cristallo” avrebbe capito che il colpo di testa a rimettere era pericoloso perchè Thuram non era marcato e uscire rischiando un intervento comunque non facile..

    • Fazio non si stacca mai, resta solo in mezzo senza marcatura, si chiama “senza luce”, un centravanti non può rimanere senza marcatura negli ultimi 30 secondi soprattutto con la palla agli avversari; stava a distanza di sicurezza sia da chi ha fatto la sponda che da chi ha segnato.
      Non per nulla L’ argentino e Kolarov hanno fatto buchi su buchi nonostante la disposizione ordinata della squadra.
      I due in questione hanno fatto errori tattici individuali, le palle perse da Kolarov mettono costantemente in apnea la difesa.
      Quanto a Lopez,Cervone fa una considerazione da “matto” ovvero il portiere con una personalità estrema all’ ultimo secondo esce nonostante tutto anche con il rischio di sbagliare; in quella azione hanno pensato tutti a guardare gli altri il classico “tua” che nel calcio non esiste.
      Solo Veretout che stava ovunque ha provato la copertura ma quando salti con l’ avversario che ti arriva alle spalle, specie se sei più basso, non la prendi mai.

  9. Pruzzo ha fatto una osservazione giusta per una volta. I tre cambi hanno deluso. Specialmente, a mio avviso, Perotti e Ünder. Mi aspettavo più da loro.

  10. se diamo credito ad un frustrato incompetente come il giornalaio….stamo messi male…….fatelo parlà sa sona e sa canta da solo….

  11. Non saranno due grandi squadre, come dicono i soloni, però una è prima in Germania l’altra in Turchia, la nostra solita fortuna.
    In generale nel girone di Europa league incontri squadre quasi nulle, specie se sei testa di serie come eravamo noi, invece due prime ci sono toccate e checché ne dicono i soloni primi non si è mai per caso

  12. La vera domanda da porci è che molti snobbano è questa.. Qnto è cinica la Roma? Xche l aspetto che contraddistingue squadre che portano trofei a casa e squadre che non li portano a parità di organico è proprio questa… Il cinismo! E x cinismo intendo non solo la capacità di concretizzare al max le occasioni da goal che hai ma anche di saper gestire un risultato se ti va bene. Ecco x me è questo il limite della Roma ma non solo questa anche di quelle passate.. La Roma forte di Salah Totti dseko naingo Allison phianich ecc.. Non siamo cinici!non si può consegnare il gioco gli ultimi 15 minuti al borussia. A forza di buttare palloni in mezzo poi il goal lo becchi! La palla dovevamo tenerla noi anche facendo tiki taka fine a se stesso. Senza contare quell inutile fallo di Perotti a metà campo da cui è nato il goal. La Roma ha una gran bella rosa ed un signor allenatore.. Manca l ultimo tassello.. La mentalità cinica!

    • Sono d’accordo… ma il cinismo è l’opposto del gioco di Fonseca e più in generale è l’opposto del gioco impostato sul possesso palla.
      Il cinismo è caratteristica di squadre coriacee e difensive come l’inter di Conte o di Spalletti e la juve di Allegri ,latletico di simeone ecc mentre il brio e la sfrontatezza sono caratteristiche del gioco di squadre offensive come la Roma il Napoli Atalanta Dortmund ecc
      quindi mi duole dirtelo ma non avremo mai il cinismo che dici ,sicuramente mai con questa proprietà vista la strategia che hanno adottato cioè quella di avere un gioco propositivo per valorizzare i giovani attaccanti che sono quelli che si vendono a prezzi alti.
      Poi ti farei un discorso più ampio sui risvolti di questi tipi di gioco … ma sarà per un’altra volta 🙂

  13. Chiedo scusa ma rileggendo bene, mi sono accorto in ritardo della ca**ata che ho scritto in precedenza.
    Ora so che non ci azzecca niente con ON AIR( o forse si), ma gli accoltellati del CELTIC?
    DIACONALE CHE DICE, CHE DICE? ??
    TUTTO TACE

  14. Ma fatela finita , meritavamo SEI (6) punti tra andata e ritorno .
    Loro , con le loro capacità , ci hanno fatto 1 gol al 190esimo minuto .. gli altri sono errori arbitrali .
    Nel primo rigore inesistente nel vero senso della parola , il secondo la palla uscita di un metro con successivo autogol XD ….na barzelletta.
    Io sono soddisfatto di questa Roma .
    Fazio mi preoccupa …mentalmente e veramente alla frutta , kluivert deve allenarsi nel tiro in corsa lanciato in porta cosi come pastore.
    Dzeko e Kolarov DEVONO assolutamente riposare.
    Florenzi in panca va bene cosi’, in campo solo quando riposano edin ed aleks cosi la fascia di capitano sul suo braccio ha un senso .

  15. Oggi l’Oscar del commento arguto ritorna nelle mani del “Cazzaro Nero”. Dopo giorni di autentico patimento ha rispolverato la sua verve di critico acuto sfoderando un commento che definirei lirico sbaragliando la pur nutrita schiera di eccellenti opinionisti. Non esiste cosa più lacerante che la redazione di gr.net potrebbe farmi nel privarmi di questa divertentissima e quotidiana rassegna per me fonte di inesauribile autostima
    Grazie ancora

  16. vabbe a me non interessa chi era io non condividio l’opinionista il B.M. non è una squadra de seghe ma di certo non so i primi della classe il Dortmund per dire che ha strapazzato l’Inter e de nartra categoria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome