“ON AIR!” – PIACENTINI: “Xhaka e Rui Patricio due colpetti, il grosso arriverà ad agosto”, AGRESTI: “Il Tottenham sceglie Fonseca per rimediare ai danni di Mourinho”, PRUZZO: “Pellegrini con Mou diventerà un leader della squadra”

43
1019

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le  frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Con tutto il rispetto per Pellegrini, dopo che il PSG gli ha scippato Wijnaldum, il Barcellona ripiegherebbe sul centrocampista giallorosso…”

Jacopo Palizzi (Tele Radio Stereo): “Pellegrini al Barcellona? Ci può stare che un grande club faccia un sondaggio, mentre non credo tanto alla storia dell’Atalanta. Nel momento in cui il giocatore decidesse di lasciare la Roma, non penso proprio che lo farebbe per andare a Bergamo… Per cui ci credo poco al fatto dell’Atalanta, mentre credo di più al Barcellona che può guardare al mercato non necessariamente per comprare solo delle stelle…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Che Roma sia una città decaduta lo si evince da quello che i laziali stanno scrivendo su Sarri, uno scarto della Roma, che però è diventato il Comandante… Poi abbiamo Baldini che sistema Fonseca al Tottenham, che farà la Conference League come noi, ed è un club che ha un paio di scudetti come la Lazio. Fonseca va lì come terza scelta, ma sempre meglio di qua, dove era la settima… Se Sarri sceglie la Lazio invece del Tottenham, giusto Fonseca ci poteva andare… Oggi il Corriere scrive che la Roma molla Belotti per buttarsi su Azmoun. Ma di che parliamo… I nomi sono catastrofici, ma sono nomi ai quali io non credo. Xhaka? Lo vuole Mourinho, e ok. Ma non credo sia quello il fiore all’occhiello della campagna acquisti, altrimenti è una tragedia…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La Roma prima per fare mercato doveva sistemare gli esuberi, ora la storia mi sembra cambiata visto che sta per chiudere con Xhaka e Rui Patricio. E si sta lavorando anche al centravanti. E poi sistemi Under, Nzonzi, Florenzi. Voglio sperare che questo sistema sia cambiato, ed è cambiato, e Mourinho ne è la testimonianza. Mi aspetto che da qui alle prossime ore arrivino un paio di colpetti di assestamento, che non saranno il piatto forte di questo mercato… Xhaka e Rui Patricio sono giocatori che ti fanno migliorare, ma non sono colpi che ti fanno sognare, e io un colpo del genere me l’aspetto entro la fine d’agosto, quello sì, dopo aver sistemato gli esuberi…”

Dario Bersani (Rete Sport): “Xhaka? Forse la Roma aspetta ancora che l’Arsenal cali ulteriormente il prezzo. Tanto il giocatore si è promesso, e quando le cose sono così…il mercato è fatto così. Io penso che la prima partita dell’Europeo la giocherà da giocatore dei Gunners. Se fosse lui il primo acquisto, non sarebbe comunque presente il primo giorno di ritiro…”

Marco Juric (Rete Sport): “Se io voglio avere la certezza di migliorare quella che è stata la scorsa stagione, quello che mi dà più sicurezze è Mourinho. Invece se devo dire da chi mi aspetto in calo l’anno prossimo è l’Atalanta. Per me ha raggiunto il suo picco. Su Allegri alla Juve, trattasi sempre di minestra riscaldata. Per Mourinho invece è tutto nuovo, arriva all’interno di una squadra che ha fatto male. A me chi dà più certezze è sempre Josè Mourinho…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Con Mourinho e Sarri Roma come città ha dato un bel segnale al campionato. Hanno due curriculum pazzeschi, Mourinho dieci volte di più di Sarri, ma anche il toscano è una gran bella mossa che ha accontentato tutti i tifosi della Lazio…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Con Mourinho, con tutte le sue difficoltà e i suoi fallimenti, ci troviamo davanti a una situazione completamente diversa anche nell’approcciare ai giocatori. E io ho grande fiducia sul fatto che riesca a coinvolgere i giocatori per poter far parte di questo progetto. Xhaka? Non lo conosco bene, ma mi fido di Mourinho. Quello che fa Mou è oro per me. La Roma ha preso il numero uno dei tecnici, ma anche la Lazio ha preso un ottimo allenatore… Pellegrini? Insieme al nuovo allenatore può diventare un leader di questa squadra…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Mourinho è stato un grande allenatore. E’ stato, è stato… Oggi è un uomo immagine perfetto, e arriva nel posto giusto. Sarri è un allenatore di categoria, che ha bisogno di un ambiente che lo esalti, come è stato al Napoli. Noi fino a 10 anni fa eravamo abituati a dire “Arriva Pogba, arriva Ronaldo, arriva Van Basten o Platini”, ora diciamo che arriva Mourinho e Allegri. Si parla solo di allenatori. Pellegrini? Se arriva un’offerta importante, la Roma deve fare cassa…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Mourinho e Sarri sono due grandi allenatori, ma se Mourinho non avesse preso la Roma quale altra squadra c’era in giro? Se Sarri non avesse preso la Lazio, mi dite quale altra squadra c’era in giro? Questo va detto, altrimenti non facciamo un buon servizio. Poi se guardiamo i curriculum, non c’è partita tra Mourinho e Sarri, Mourinho è il massimo del massimo. Se però guardiamo gli ultimi due anni, Sarri ha vinto una coppa europea e un campionato, mentre Mourinho è arrivato decimo, ottavo… La Roma di quest’anno con Mourinho non sarebbe arrivata quarta, così come la Lazio con Sarri. Sono allenatori importanti, ma se non cambi la squadra sempre sesto o settimo arrivi… Pellegrini? Io lo terrei. Se lo dai via perchè devi fare cassa, allora non ci siamo…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Sarri e Mourinho? Dipende molto dalla testa con cui arrivano. E’ un dubbio che ho su tutti e due, in particolare su Mourinho. Non vorrei che sia venuto alla Roma perchè non aveva di meglio, e la stessa cosa Sarri alla Lazio. L’altro dubbio che ho è che questi allenatori non siano stati presi per dire: “Questo è l’allenatore, ora non chiedeteci pure i giocatori“. Questo è il timore che ho, che siano due allenatori immagine. Su Mourinho c’è stata tanta euforia, però poi arriva Xhaka. Ma che vogliamo andare ad accogliere Xhaka a Fiumicino? Io questo innamoramento per Xhaka non lo capisco proprio. Pensate che al Tottenham prendono Fonseca per rimediare ai danni di Mourinho… Pellegrini? E’ spesso molto criticato, è chiaro che non è Totti, ma è un giocatore molto importante che la Roma deve conservare. Anche lo spirito di identità ha un valore…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteSarri ricopre il volto di Mou col fumo: i tifosi della Lazio imbrattano il murale a Testaccio, poi ripulito (FOTO)
Articolo successivoXhaka alla Roma, accordo fatto: contratto quinquennale, all’Arsenal andranno circa 18-19 milioni

43 Commenti

    • le quaglie farebbero bene a domandarsi invece come mai Simonetta stà all’Inda e Sarri stà alla Scazzie..eh eh

    • almeno quelli so della juve…quelli che dicono di tifare Roma fanno schifo

  1. Mourinho 8/10??? Ma dove? Ragazzi è questa la differenza nel raccontare le notizie per creare ca***te e sfortunatamente diventerà una polemica se dovesse andare male. Mou (per chi ha visto anche la serie sul tottenham) ha preso una squadra senza vita e 14esima!!!!!! Ohhh ma stamo a giocà? E l’ha portata sesta. Mentre l’anno in corso era comunque sesto-settimo, ed è arrivato in finale di coppa (che non ha potuto giocare) . Sò dettagli che puoi controllare con una ricerca di 5 min. Su internet. Sto modo malato di fà comunicazione mi fà venire una rabbia allucinante

    • Ottavo / decimo (invece di sesto settimo) l’ha detto apposta, per screditare Mourinho.
      Sarri l’ultimo anno non ha allenato, l’anno prima ha vinto lo scudetto con la juve. La coppa l’ha vinta con il Chelsea tre stagioni fa… ma fa comodo dire 2. Perché? Per dare l’idea che Sarri è in momento migliore di Mourinho. Ecco

  2. Ma cosa dice Agresti, l’Inter poteva scegliere tra Inzaghi e Sarri, dopo la fuga di Conte e ha scelto il primo. Una o due domande i lazialotti se la dovrebbero fare.

    • Io credo che l’Inter vada verso un deciso ridimensionamento, dopo i numeri a colori del mercato di Conte.
      Chi meglio di Inzaghi per accontentarsi di giocatori “normali”, visto quello che ha patito alla lazio?

  3. “Se Mourinho non fosse venuto alla Roma, quale altra squadra ci sarebbe stata?” Ti sfuggono Real Madrid e Inter forse? Ma sì dai, adesso iniziate con il vostro obbiettivo di fare passare Sarri migliore di Mourinho. Vedremo con la campagna acquisti cosa vi inventerete…Forza Roma!!!

    • Anche perché Mourinho è stato cercato dal Real dopo aver firmato con la Roma… se non fosse stato convinto dal progetto dei Friedkin non avrebbe mai accettato… avrebbe potuto aspettare ancora qualche settimana ricevendo una decina di proposte… ma “loro” devono raccontare che senza la Roma sarebbe rimasto a Londra a fare l’uncinetto…

    • Proviamo a cambiare la prospettiva della tua domanda.

      Diciamo che in difesa non ci può giocare.
      Mediano o regista, meglio di no.
      Ala o tornante? Non ha le caratteristiche per il ruolo.
      Prima punta: non scherziamo.

      Mi sa che è rimasto solo quello… Trequartista!
      Al limite anche mezz’ala, ma prima dovrei capire che caspita di ruolo sia (anche se più passa il tempo più mi sto convincendo che sia un ruolo inesistente, con cui si etichettano i calciatori quando non si capisce dove dovrebbero giocare. Del tipo: “che ruolo c’ha Pellegrini?” “boh! Nun l’ho capito mica” “mah, farà a mezz’ala”)

      Ps. Scherzo, eh! Anche se spero con tutto il cuore che Mourinho gli vieti categoricamente di battere i calci piazzati.

    • Meno male che qualcuno vede che sta ad arrivà l’estate e inizia a fa aria.
      10 gol e 11 assist per uno che non è centravanti (e per assist s’intende l’ultimo passaggio, nelle azioni sarà entrato o no?) so niente in st’italia di grandi numeri

    • Buona visione di gioco e di passaggio oltre ad un tiro più che discreto… ci metterei anche continuità nella corsa e presenza fisica (è 1,86 mt) che con Mourinho può solamente migliorare e diventare decisiva in mezzo al campo… se si giocherà col centrocampo a 3 farà sicuramente la mezzala, se si giocherà con i due mediani verrà alzato di una decina di metri… il carattere e la personalità non gli mancano altrimenti non sarebbe capitano… credo che con Mourinho diventerà un giocatore determinante, almeno lo spero…

    • L’ultima frase voleva essere una domanda, ho menticato la virgola di domanda.
      Pochi han fatto quello che ha fatto lui, sia se guardiamo i numeri, sia se consideriamo che ha giocato praticamente sempre fuori ruolo, sia perchè non vi capisco

    • Visione di gioco, sempre alto numero di assist qualunque fosse l’attaccante davanti, fisico alto, corre per 90 minuti e fa una discreta interdizione. E’ un trequartista di “regia” tipo passato di moda perché oggi i trequartisti sono tutti dribblatori da stretto come va di moda nel “dopo Pirlo” mettere i registri “arretrati”, a volte anche in difesa… ma non sta scritto da nessuna parte che non puoi giocare con un regista avanzato, dipende da come metti l’assetto di squadra. Tra parentesi, per dire, Sabitzer che molti invocano, ha uno score di 9gol e 7 assit in stagione in una squadra che funzionava… In una squadra con diversi problemi Pellegrini ha fatto 11 gol e 9 assist. l’unico problema di Pellegrini è che gli si chiede di RISOLVERE le partite osa che non può fare… ma ricordo che per un certo periodo si criticava Totti per lo stesso motivo. Poi essendo romano, se lo difendi ti dicono che è perché è romano, però lo si attacca perché essendo romano DEVE fare la differenza.
      E’ successo anche con De Rossi e poi con Florenzi…ma d’altonde ripeto: c’è chi criticava Cafù perché “non sapeva fare i cross” e Salah perché “si mangiava i gol”… tutte cose “risapute”.
      Tra parentesi vorrei che riuscissero fuori quelli che criticavano Florenzi terzini e che chiedevano a gran voce l’acquisto di Bruno Perez del Torino, “quello si che è forte”.

  4. I lazialotti dell’Etere Romano hanno incominciato a fare i paragoni tra lo SpecialOne e il Tabagista iniziando ad accumulare,come sempre, stronxate a iosa!!! Agresti nuovo fan di Fonseca al quale ha già ritagliato il ruolo di Salvatore degli Spurs dalle nefandezze di Mou…..ma questi Professionisti della Carta Straccia un’altra lavoro non hanno mai pensato di farlo? Foco…Lazio ma perché non pensi al Tuo di Curriculum visto che saremmo curiosi di sapere come hai fatto a fare il giornalista Rai per tanti anni? Lazio Merxa e sempre FORZA ROMA♥️💛

    • Per la verità di gente libera ce n’è ancora abbastanza. Tipo Zidane, Conte, Favre, Jardim, Benitez, Vilas Boas e altri.

  5. Mourinho aveva solo la Roma che lo cercava? La storia del Real Madrid che fino alla fine ha tentato di scipparcelo allora era un’invenzione. Possibile che ci sia qualcuno che vuole raccontarci una palese, immensa, strepitosa, grandiosa [email protected] come questa? Mourinho non aveva nessuno, lo special one non aveva possibilità, nessuno lo cercava poverino. BASTA! prima era un bollito, poi solo un fenomeno mediatico, poi negli ultimi anni ha fallito perchè se Mourinho non vince ogni anno è un fallimento, adesso si è dovuto accontentare della Roma altrimenti nessuno se lo sarebbe accattato. Ma fatela finita, canta storie ignoranti è inutile il vostro tentativo, vi state arrampicando sugli specchi, solo per creare insoddisfazione, un dualismo con la lazie che non esiste e non ci sarà, troppo grande la differenza tra quella ciminiera tosco napoletana e il migliore dei tecnici.

  6. Il”signor” corsi:”è una tragedia….”
    La tragedia è che ancora ste radioline vadano avanti e ,pergiunta ,con pupazzi come “lei” che tra parentesi gufano continuamente spalla spalla cn i suoi amichetti lazzzziali!
    🦉🦉🦉🦉🤘🤘🤘

    • Il discorso di marione sarebbe anche giusto, solo che il mercato ancora non è iniziato.
      Xhaka è un buon giocatore ma non accende i sogni di nessuno, quindi non può e non deve essere il pezzo pregiato del mercato.

    • si si, Xhaka è un giocatore normale, quasi quasi era meglio Diawara. come no. già capitano del club e della nazionale.

    • Ma gli acquisti devono “giocare nella squadra” o “accendere i sogni”? Perché ricordo che lo stesso che dice queste cose caldeggiava l’acquisto del terzino del Torino Bruno Peres ritenendolo un fenomeno. A me gli unici che “accendono i sogni” sono quelli che non verranno sicuro oggi a giocare nella Roma, cioè Messi, Mbappe e pochi altri… Per il resto preferisco una squadra costruita bene, senza lacune, con i ricambi e possibilmente SENZA INFORTUNI GRAVI!
      Questi giornalucolari mi pare che vogliano “er nome” solo per esaltare prima e poi per attaccare in caso non vada, così loro vincono sempre.

    • Julian b ma tu la conosci la qualità? Il Napoli ha vinto con Ronaldo o Kroos in squadra? E facciamolo lavorare al dirigente

  7. me fate ride, non sapete do sbatte la testa, ve inventate tutti i nomi possibili e poi avete pure il coraggio de di “questo mercato non è buono”..ma quale mercato? basta che ve inventate nomi più forti e il mercato diventa ottimo? così giusto pe capì come ragionate

  8. Per la fanfara mediatica pellegrini non si deve vendere..perché romano è romanista?perché è un bravo ragazzo..??sennò perché non si dovrebbe vendere se arrivano giocatori più forti??fatemi capire

  9. Il Sig Agresti che dice che il Tottenham ha preso Fonseca. Per rimediare hai danni fatti da MOURINHO non si può sentire ci fa pure l’opinionista o giornalista fate voi è proprio incompetente hahahaha

  10. #Agresti…con Fonseca in panchina e senza Harry Kane in campo,il Tottenham si candida di prepotenza per un posto nella prossima Football League Championship (serie B inglese).

  11. Certo, perché un allenatore che firma a maggio non ha di meglio dove andare, magari perché LA STAGIONE NON È ANCORA FINITA. Questi vengono pagati per dire certe cose, vengono pagati…

  12. Quindi Sarri è meglio di Mou, che è venuto alla Roma, a maggio, perché nessuno lo voleva e che ormai è bollito ed è stato preso per non dover fare mercato di calciatori. Eh si, voi si che siete intenditori di calcio e opinionisti di classe.
    Forza Roma.

  13. Effettivamente Mourinho avrebbe avuto solo il Real Madrid come alternativa,Sarri,invece la panchina del parco sotto casa! Il Tottenham,invece,consigliato da Baldini ha preso Paratici e Fonseca (i tifosi sono in rivolta)non per riparare i danni di Mourinho(ha preso una quadra sedicesima,l’ha portata al sesto posto e in finale di Coppa di lega)ma perripianare i debiti,ridimensionamento!!!!!!

  14. Spiego ai giornalai la differenza tra mou e sarri , mou è un allenatore affermato che ha vinto dove è andato addirittur ail triplete con l inter sarri è un allenatore cacciato anche dopo aver vinto una coppo o uno scudo e la sua carriera viene dettata dai giornali che gli affibbiano questa o quella squadra ma la realtà è che mou è venuto qua con una proprieta che cmq spende e ha un progetto sarri è andato dai laziesi perche che che ne dicano i cari giornalai non aveva OFFERTE perche statene mcerti che se lo voleva l arsenal sarebbe andato li magari solo per guadnare 6 milioni netti a stagione piuttodsto che 3 dal pinguino bolso o pensate che la lazie abbia un progetto ???se ne accorgeranno quest anno a sperimentare allenatori tipo fonseca di francesco ecc ecctutto gioco niente arrosto

  15. Sarri: buon allenatore.
    Mourinho: La Leggenda.
    A 58 anni “bollito”!!? Chi afferma questo non ha neanche lontanamente capito, MAI, come sono fatti uomini VINCENTI come Mourinho.
    Le persone come Lui ragionano in maniera diversa dalla media, dalla…”normalità”.
    Sono Leader (che è diverso dall’essere “solo” Capi); trascinano, coinvolgono, convincono, entusiasmano, esaltano i loro uomini. Riescono a far raggiungere loro obiettivi che mai avrebbero sperato anche solo di sognare.
    Sono CONDOTTIERI!
    Certo, anche a uomini come Mou devi fornire “materia prima” di buon, se non ottimo, livello.
    A quel punto però i risultati sono eccellenti. Confido nella voglia e nelle disponibilità dei Friedkin.
    Comunque vorrei ricordare la frase del nostro grande Ago: “ci sono i tifosi di calcio e poi ci sono i tifosi della Roma”.
    La adatto al discorso allenatori: “ci sono gli allenatori di calcio e poi c’è Mourinho”.
    E’ ‘n’artra cosa.
    Ciao Agosti’, ‘n’abbraccio forte fin lassù!
    FORZA ROMA!
    FORZA ROMA!

  16. Io non ho mai visto un allenatore cacciato da una squadra dopo la vittoria dello uno scudetto e da un’altra dopo la vittoria dell’Europa League. Dovrebbe pur dire qualcosa.

  17. Nella serie sul tottenham, si vede Mourinho che entra nel suo ufficio il primo giorno, accende la tv, c’è un giornalista che sta definendo la sua esperienza al man utd fallimentare, lui mormora “fuxx off” e spegne. Ecco, amerò davvero Mourinho quando farà lo stesso con i laziali di r&r

  18. E ho.tutti gli screenshot shot sulle pubblicazioni che no avete accettato. Ormai i giornalisti che vogliono il bene della Roma se ne escono con commenti tipo che se uniscono la difesa la Lazio e la Roma esce una difesa decente. Ma come cavolo ragionano visto che primo, in questo sito si parla della Roma, ma per qualcosa di qualitativo certi giornalisti tirano fuori sempre la Lazio con l’azione di fare comparazioni pure su chi è mejo tra Sarri e Mourinho… Come fate a dire se uniamo la difesa di Roma e Lazio? Non può essere fatto in nessun modo questo ragionamento perché ogni squadra deve pensare a sé e non con l’altra squadra rivale della città. Forse avete preso una variante del Covid c’ha cosce sul cervello e non sui polmoni… 😄

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome