“ON AIR!” – CORSI: “Mou vorrebbe Ramos, con lui Friedkin farebbe un gran colpo”, COSENZA: “Per il portoghese cederei subito Zaniolo”, PUGLIESE: “Dubbi sulla personalità di Abraham, serve una riflessione profonda”

30
1456

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ramos? Compriamocelo visto che è così forte e piace tanto a Mourinho. Visto che sta al Benfica, penso che si possa ancora comprare. Sarebbe un bel colpo per la Roma ed è abbordabile, visto che costa 40-50 milioni. Lui al posto di Abraham? Sì, certo. Tammy non va buttato come se fosse l’ultimo, ma lo vedo proprio fuori. Dzeko si mangiava i gol ma c’era nelle partite. Anche Balbo o Voeller hanno avuto dei problemi ma c’erano dentro le partite. Lui sembra proprio perso, non è che non si impegna, sembra uno che non c’entra proprio niente nel calcio, che è una cosa brutta. Sembra non far proprio più parte dell’AS Roma… Se la Roma prendesse Ramos, Friedkin farebbe un grande colpo, sistemeresti per anni e anni il ruolo di attaccante…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Ramos fa tre gol in cui dimostra di avere tutto: forza, tecnica, senso del gol…Ha 21 anni, è veloce… Pinto un certo rapporto con il Benfica ce l’ha. Quando vedi un giocatore che fa questo exploit al mondiale, che entra al posto di CR7 e fa tripletta, è chiaro che diventa complicato, ci saranno i migliori club. Cedere Zaniolo per avere Ramos? Lo farei subito…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “La Gazzetta dice che il futuro di Dybala è blindato, ma io non ho mai messo discussione il fatto che il prossimo anno possa arrivare qualcuno che paga i 20 milioni di euro della clausola per portarselo via. Non scopri quest’anno che è un fenomeno che ogni tanto si ferma per guai fisici. Non penso che qualcuno aspetti che Dybala faccia 30 anni per accorgersi che è bravo e spendere 20 milioni per prenderlo dalla Roma quando potevi prenderlo a zero un anno prima… Zaniolo? Il suo rinnovo mi interessa poco, ma varrebbe anche per Pellegrini, Mancini, Spinazzola o Cristante. Sui giocatori della Roma sto vivendo una fase di disinteresse per tutto ciò che non riguarda il campo, dove abbiamo visto prove tutt’altro che edificanti…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Oggi si torna a parlare della vicenda Zaniolo, siamo ormai a un punto di svolta: o si va al rinnovo, o si procede a un divorzio o a giugno, a a parametro zero nel 2024. La prossima settimana dovrebbe esserci un nuovo incontro, anche se non arrivano conferme… Possibile che dopo tutti questi mesi non è ancora chiaro quali sono le richieste da una parte e l’offerte dall’altra? Non penso che ci sia tutta questa smania di rinnovare, altrimenti lo avrebbero già fatto…30 milioni per Zaniolo a giugno? Voglio capire chi può spenderli, sapendo che dopo sei mesi può farlo firmare a zero…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Zaniolo è uno dei pochi giocatori della Roma che è rimasto in Italia, si sta allenando a La Spezia. Lui fa sempre parlare di sé, anche se non credo ci siano grandi novità, la notizia è che la Roma è ancora ferma sul rinnovo. Un giocatore come Zaniolo divide sempre. Ho come l’idea che sia sempre tormentato sotto il punto di vista calcistico…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Spagna presuntuosa ieri, e questo è anche colpa della guida tecnica. Non puoi pensare solo al gioco, devi avere anche la fame, la bava alla bocca. E questo è un problema dell’allenatore. Abraham? Se avesse dei limiti di personalità sarebbe grave, e io dei dubbi ce li ho. Anche al Chelsea fa bene, poi arriva Werner e va in panchina, e non riesce più a reagire. Io il dubbio me lo pongo, non è una sentenza e spero di sbagliarmi, ma se dovesse essere così la riflessione da fare per il futuro dovrebbe essere profonda…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Abraham? Bisogna verificare da qui a giugno le varie situazioni, sperando che si ritrovi e faccia quello che sa. Sono stagioni difficili, nessuno può tirare fuori soldi e quindi devi fare scambi o prestiti, rischiando di prendere giocatori poco allenati o che non conoscono il nostro campionato. C’è il pericolo di peggiorare. Solbakken può magari dare una mano, secondo me va utilizzato in ruolo diverso. Poi vanno rilanciati tutti quelli che la Roma ha a disposizione…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteRoma made in Japan: tre giocatori nel mirino di Pinto
Articolo successivoPELLEGRINI: “Abraham fondamentale per il gruppo, ha un potenziale incredibile. Mou? Fa di tutto per continuare a vincere”

30 Commenti

  1. Sarebbe un bel colpo per la Roma ed è abbordabile, visto che costa 40-50 milioni. Lui al posto di Abraham? Sì,

    Due anni fa Ramos ti era stato quasi offerto e lo prendevi con 15 milioni, ma siamo sempre allo stesso discorso, ci sarebbe voluto l’occhio lungo di un Ds che avrebbe capito al volo che Ramos era cavallo di razza.
    Gli arruffa popolo non cambiano mai, Friedkin caccia li sordi e comprace i campioni.
    Ma i pori Friedkin solo lo scorso anno sono stati biscottati con Abraham e hanno cacciato fuori 50 milioni.
    Noi più che chiedere acquisti da 50 milioni a chi questi 50 milioni gli ha già cacciati, dovremmo chiedere di rivedere tutta la struttura Roma, perché se non indovini Ds e allenatore avoia a patacche che ti accollano

    • Luca,
      scusa, ma offerto cosa che 2 anni fa aveva già debuttato nel Benfica A, fatto una doppietta all’esordio, ed era già venerato dai tifosi locali come un idolo a 18 anni?
      Chi ce lo aveva offerto, che se lo avessero venduto dovevano scappare ni Maghreb??

      Qua tra un po’ pur di attaccare la società diremo che ci avevano offerto DeBruyne in cambio di Cristante, ma no, Pinto s’è voluto tenere Bryan a tutti i costo…..

    • Il mondiale… quanto fumo negli occhi ha sbuffato…
      In rapporto, ai giocatori riusciti contro quelli che hanno dato il meglio solo lì, penso che il divario
      in percentuale sia nettamente in favore degli occasionali!

    • In due anni di Mourinho il nome di Ramos non era mai uscito.
      Fa 3 gol al mondiale e diventa il pallino di Mourinho, il sogno di Pinto e il colpo a sorpresa dei Friedkin.

    • Siete esagerati nei giudizi, Tammy 27 gol più un 10 assist 8 tra pali e traverse, ditemi chi ha fatto meglio di lui appena arrivato in un campionato sconosciuto. Per me ha subito un duro colpo, con, l’ arrivo e la presentazione di Dybala, ha perso l’ amore e l’ affetto dei tifosi, questo è, è la cosa più importante che può cambiare tutto, ormai credo che sia tardi, fare cassa adesso non a gennaio, per fare mercato…

    • Anto io non è che mi invento le cose Ramos in chiave Roma è un nome che è già girato,su questo o altri siti ora non ricordo, due anni fa con
      15 milioni si poteva prendere, Il Benefica vende giovani o vecchi che siano, tanto è vero che io avevo visto anche qualche video, incuriosito da chi già lo decantava come baby fenomeno, in effetti i gol che faceva nelle giovanili erano tipici di chi ha una marcia in più.
      Con il senno del poi è sempre difficile stabilire le cose, magari però un Ds come Sabatini andava a investire 15 milioni su un ragazzino di 19 anni, se lui lo reputava un assegno circolare da riscuotere poi in qualsiasi momento

    • …se fate una semplice ricerca su google, troverete che Ramos quest’estate è stato accostato alla Roma, ma il Benfica chiedeva 40 milioni. E non lo dice un sito solo…

    • Allora abraham è costato 500 milioni cash in un’unica soluzione e pinto ha preso la sola. Peraltro, a pinto era stata offerta la coppia holland-ramos a 10 milioni e lui ha rifiutato alzando l’offerta per abraham a 600 milioni. Poi adesso ramos è diventato il più forte attaccante della storia perché ha segnato tre gol, se ieri fosse uscita la notizia di ramos alla ROMA, il maiale microfonato avrebbe attaccato con “basta giocatori del benfica, portoghesi, giovani. pinto compra i gambioni”. Dateve foco.

  2. Perfettamente d’accordo con Ciardi. Totale disinteresse per alcuni giocatori che tra l’altro costituiscono la colonna portante di questa squadra purtroppo

    • Ma in fatti, Ciardi accusa pesantemente tutti gli italiani in rosa, del menefreghismo, lo scorso anno erano diversi, avevano voglia e garra… Adesso pare che ce stanno “affa’ n’ favore…” Così no! Ve ne potete pure anna’…

  3. Sinceramente,,il discorso più sano mi pare quello di Augusto Ciardi di TRS, piano piano anche io ho perso quell’interesse vivo che avevo tempo fa: le prestazioni poco edificanti di certi giocatori, hanno scollato l’interesse di molti tifosi.

    Solo il ns. Coach che ancora riesco a sostenere, può darci quel plus in più per sperare in una qualificazione in C.L.

    Al di la’ dei detrattori seriali che godono come ricci se la squadra perde e la colpa viene tutta accollata al portoghese, la cui unica realta’ è quella di chiedere dal primo giorno di Roma, calciatori con la C maiuscola e nn ominucoli che la cui unica propensione è quella di rinnovare il contratto.. altrimenti se ne vanno, magari in squadre del nord !!!

    Sempre Forza La Roma !!!

    • Ho visto il Giappone e il Marocco che senza grandi giocatori ci stanno deliziando. A Mou dovremo dire di imparare da loro perchè se il manico è in gamba non servono necessariamente grandi campioni ( certo se ci sono è meglio) per vedere finalmente anche da noi un po di gioco.

    • romano scusami il Marocco però ha grandi giocatori.
      Anni fa tutta quella gente lì avrebbe scelto di giocare con Spagna Francia Portogallo, ora invece dove sta risplodendo il nazionalismo più feroce, scelgono il loro paese di origine Scelgono la loro nazionale.
      Per non parlare del tifo abbiamo vantato per anni il tifo inglese o alla inglese o quello olandese, ma quello che hanno fatto ieri i marocchini ha veramente intimorito la grande Spagna sembravano persone indemoniate.Mai vista una cosa del genere.
      Per non parlare anche dei tunisini, un supporto alla loro nazionale incredibile da parte di tutto lo stadio, no i cori ammestrati che facciamo noi europei, sempre gli stessi cantano gli altri guardano la partita

  4. Purtroppo alcune persone non capiscono che i nostri presidenti non sono Arabi, e vanno appresso alle radio con il motto “comprace i gambioni”. Se non ti chiami PSG, city o real devi andare a scovarli i campioni prima che diventino tali. Quindi prima dei campioni ci vuole un DS con un grande fiuto e un grande scouting, cosa che purtroppo la Roma non ha

    • La realtà è più complessa di quella che hai descritto tu e anni luce lontana da quelli con la mentalità alla Corsi. Esistono regole che sono nate per favorire le società che erano nella elite del calcio europeo e fatturavano già cifre che erano inavvicinabili per la maggior parte dei club. Non è la diponibilitità dei proprietari di un club che porta a maggiori investimenti, al famoso acquisto dei campioni, ma il rapporto con il fatturato di una società. Per quanto i nostri proprietari siano ricchi e per quanto vogliano investire e per quanto siano disposti a coprire perdite e debiti generati, la possibilità di spendere in acquisto giocatori e relativi stipendi è proporzionato al volume dei ricavi generati. Puoi essere uno sceicco, ma se la Roma fattura 120 milioni l’anno e ha un monte ingaggi pauroso, puoi permetterti solo di comprare se vendi o parametri zero. Questo ovviamente rispettando le regole, altrimenti ti inventi plusvalenze finte, sponsorizzazioni palesemente gonfiate e altre porcherie sui bilanci, allo scopo di alterare il suddetto rapporto. Tante considerazioni si potrebbero fare su quanto sia malato tutto il sistema, di quanto valore ogni anno venga bruciato, delle perdite che genera, delle diseguaglianze che crea in uno sport che è sempre più simile ad uno spettacolo, piuttosto che ad una competizione. La proprietà della Roma, sta cercando di aumentare i ricavi, lo fa come può, come il rispetto delle regole impone e con investimento di tempo e denaro per sanare il più possibile il lato economico finanziario di una società che ha molti debiti e genera perdite. Per quanto riguarda l’aspetto sportivo, bisognerebbe anche guardare gli investimenti fatti nei settori giovanili, dove magari può uscire quel futuro campione che attendiamo tutti. In tal senso mi pare che lo scouting funzioni a dovere, Nicola Zalewski, Benjamin Tahirović o Volpato solo per fare qualche nome di ragazzi che potrebbero regalare qualcosa di importante.

  5. A Corsi c’è sta samuel piamo lui Pluto aldair e stiamo a posto con il reparto di Geriatria. Se penso che non ci avrà dormito per di sta ca,,, ta stamattina….

    • Che il microfonato dica cazzate non è certo una novità.
      E anche in questo caso penso lo sia.
      Però sospetto che tu abbia capito male… si parla di Goncalo, attaccante portoghese, non Sergio difensore spagnolo. Che c’azzeccano samuel e aldair?

    • è si alloro ho capito male io ma pensavo che la roma avesse bisogno di un difensore non di un altro attaccante depay ramos mettemoce ronaldo , ma un centrale di difesa e di centrocampo?? giocheremo con 5 punte

  6. e secondo voi se Pinto poteva prenderlo come dice il grande tifoso marione non l’avrebbe preso anni fa al posto di Abraham visto che veniva dal Benfica e lavorava li come fatto col portiere in estate? evidentemente avevano deciso sia il tecnico sia il D.S. di puntare su Abraham e fino lo scorso campionato la scelta era più che giusta, mo se è diventato un altro calciatore e non segna più è colpa di Pinto? e se riprende a segnare Pinto ridiventa bravo? ma come ragionate, non andate appresso al marione di turno che non vi fa bene. Forza Roma

  7. Tutto questo per fare cosa ? Ma per buttare fango addosso a Pinto naturalmente.
    Piuttosto sarebbe il caso di ripetere ogni giorno che il naccherano di Siviglia rifiutò Haaland che costava solo 4 milioni perché disse che era bravo ma pigro, Haaland è un top player affermato a soli 20 anni, Ramos è spuntato come i funghi dopo la pioggia perché ha fatto una tripletta al mondiale contro la Svizzera che nel match contro il Portogallo faceva pena più di quanto abbia fatto il Qatar nel girone.

  8. Futuro Luminoso prevedo per questo centravanti…. Potente, Tecnico, Veloce, cattivo sottoporta…. Gonzalo Ramos è un bel giocatore e a noi una punta così serve come il pane. Magari si potesse acquistare…. Forza Roma Sempre.

  9. l’unica colpa di Mourinho è insistere a comportarsi da allenatore vincente e da numero uno come è lui in una realtà ,compresi ormai molti tifosi vedo, più piccola. è come se prendi un mega professore universitario e lo fai insegnare in una scuola di analfabeti . Certo si può dire che a seconda delle circostanze ti devi adattare e può darsi che abbiamo scoperto un difetto di Mourinho cioè che se alleni pippe devi inventarti qualcosa e comportarti come i piccoli allenatori che abbiamo spesso visto in passato che non trattano male i giocatori seghe che cominciano a fare combutta per mandarti via e che ti fanno fare qualche sovrapposizione così da fare vedere il “bel gioco”!! che pena ma si sapeva considerato che qui molti di questi tifosi 2.0 di questi leoni da tastiera hanno criticato aspramente anche il capitano. mah. comunque non farete mai una grande opinione perché i vostri giudizi sono legati all’indoddisfazione del tifoso che giustamente vorrebbe vedere la sua squadra vincere ma anche da questo senso di sapienza che vi fa avere l’arroganza di criticare le scelte e l’operato di uno dei più forti allenatori della storia!!!! mi fate pena!! fossi in Mourinho me ne andrei

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome