“ON AIR!” – ROSSI: “Consumata una delle pagini peggiori della storia della Roma”, CIARDI: “Atteggiamento dei calciatori da schiaffi, ma la colpa di Mou”, CORSI: “Esiste un caso Pellegrini”, CENTO: “Inaccettabili le parole di Serra, allenatore lasciato solo”

64
3346

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “Serra arbitrò la Roma in un torneo di Viareggio e ci disse “romani di mer*a”, con Alberto De Rossi che gli salvò la vita, altrimenti non ce lo saremmo ritrovato ieri a bordo campo…Ma fare una trasmissione su Serra sarebbe troppo facile. Ieri si è consumata una delle pagine peggiori della storia della Roma da quando la seguo, perchè ha perso contro una squadra che non vinceva in Serie A da 27 anni. La Cremonese nelle 11 partite precedenti allo Zini aveva collezionato tre pareggi e otto sconfitte, e aveva fatto 5 gol. E noi nel 2023 perdiamo due partite contro la Cremonese, una squadra che in questa stagione era riuscita a battere solo la Ternana nel preliminare di Coppa Italia, una squadra di metà classifica di Serie B…Mourinho non è un semidio, e quando perdi due volte contro l’ultima in classifica c’hai torto, ma non poco, tanto…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Kumbulla ogni volta che gioca te la ricordi, direi basta pure, no? Comunque ieri male tutti. E poi ragazzi, Pellegrini è un problema. Lui da capitano non se la sente di tirarsi indietro, ma se sta così non deve giocare. E’ peggio pure per lui esporsi a queste brutte figure. Per me non ci sono incedibili, se proprio dovessi trattenere uno, tratterrei Dybala…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Questo Serra tanti anni fa arbitrò la Roma Primavera, e cacciò addirittura tre nostri giocatori, ci aveva litigato pure Pellegrini. Piena solidarietà a Mourinho per questa storia, ma ieri non abbiamo perso contro la Cremonese per colpa degli arbitri. Il problema della Roma sono i ricambi: quando ti manca Smalling, e ti gioca Kumbulla la differenza si vede. Se non hai riserve importanti, poi crolli miseramente… Si può dire che esiste un caso Pellegrini nella Roma?…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Con certi giocatori più di questo non puoi fare. Inconsciamente ora fare il giocatore della Roma è la cosa più facile del mondo, perchè tanto se perdi si parlerà solo dell’allenatore. A me non me ne frega niente di quello che è successo tra Mourinho e Serra, non è per quello che ieri la Roma perde. Non è che squalificano Serra ti ridanno i tre punti. Noi ormai viviamo gli spin off, dove il campo è un accessorio. Ma perchè questi giocatori per l’ennesima dopo aver pensato di aver fatto l’impresa giocano con quella sufficienza da schiaffi? La responsabilità di Mourinho da zero a dieci è dieci, perchè è lui che li manda in campo…”

Paolo Cento (Rete Sport): “Occasione persa, questi tre punti rischiano di pesare molto alla fine del campionato. La Cremonese ha fatto la partita della vita, la Roma la ha affrontae invece come una sfida di ordinaria amministrazione. Siamo tutti allenatori, è troppo facile giocare dopo aver visto la partita, ma avevo ragione io: questa era la partita dove Belotti non doveva giocare, ma Abraham. E che prima di rinunciare ad El Shaarawy ci devi pensare bene…. Quello che ha fatto e ha detto il quarto uomo però è inaccettabile, e spero che vengano presi dei provvedimenti. Ed è grave che nessun dirigente ieri non sia intervenuto, ci deve essere un terzo che intervenga a tutela. Non può accadere una cosa del genere, e l’allenatore non può essere lasciato solo…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “La prestazione non è stata all’altezza delle aspettative di nessuno, prestazione troppo brutta da parte di tanti giocatori, Zalewski è stato imbarazzante per certi versi… L’approccio è stato troppo molle, e questo non va bene. Se tu pensi di fare una passeggiata solo perchè hai Pellegrini, Dybala, Spinazzola e Wijnaldum fai un errore clamoroso. Il punto vero è come mai la squadra non riesce ad avere quella continuità di cui hai bisogno, siamo tornati alla Roma che al fischio d’inizio della partita non sai mai quale sarà…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mi aspettavo una partita complicata, ma la Roma se l’è complicata ancora di più. Sconfitta o pareggio, cambiava poco. Squadra molle, che soffre la pressione dell’avversario e che in difesa senza Smalling perde certezze. Se Dybala sta sotto tono, in attacco non tiri in porta, Pellegrini sempre per terra: faccio fatica a individuare in lui il riferimento della squadra. Questa è la Roma, le solite cose, ieri forse avrebbe dovuto accontentarsi del pareggio. Rui Patricio? Si può fare meglio, non ti salva mai…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteSerra, insulti a Mourinho: “Fatti i ca**i tuoi”. La Procura Federale apre un’indagine
Articolo successivoGiudice Sportivo, due giornate di squalifica a Mourinho: le motivazioni. La Roma farà ricorso

64 Commenti

  1. Eh ma Mourinho li fa giocare male.
    Eh ma Fonseca li fa giocare male.
    Eh ma Ranieri li fa giocare male.
    Eh ma Di Francesco li fa giocare male.

    Poi vanno in altre squadre, come Villar, Mayoral, Kluivert, Carles Perez, etc etc,
    e continuano a far ridere anche lì,
    saranno sfortunati con gli allenatori.

    Mentre chi giocava bene con Mourinho, tipo Mkhitaryan. il suo continua a farlo anche
    in altri posti, strano eh….

    Non è che invece alcuni so’proprio delle pippe al sugo?

    • per me si possono accomodare all’uscita tanto le pixxe al sugo, quanto chi le allena e non sa far rendere un collettivo di certo un po’ migliore della Cremonese sulla carta, e chi le pixxe le ha acquistate e ha fatto loro rinnovi folli…tutti colpevoli, dal primo all’ultimo, compreso chi ha messo a condurre la nave gente non adatta

    • Ciao Anto. Il materiale su cui lavorare sarà anche di basso profilo, nessuno penso dica il contrario, ma un piccolo o grande problema Mourinho non può neppure essere taciuto. E con questo non sto a significare che Mourinho debba essere cacciato o sperare che vada via lui a fine stagione, perchè sarebbe una grandissima sconfitta per tutti. Ma ieri, e cos’ pure in altre occasioni, si può dubitare che abbia sbagliato la formazione o è lesa maesta? Un solo esempio su tutti, perchè per me è clamoro. Post partita di Europa League, Mourinho, spontaneamente dice: voglio fare una menzione per El Shaarawy che sta giocando bene ultimamente ed io l’ho fatto entrare solo per alcuni minuti, ma lui era il mio piano B e se lo avessi utilizzato prima non avrei avuto un piano B. Ora io credo che Mou aprezzi molto El Shaarawy, credo che (come apparso su molti giornali) si potesse ipotizzare un turno di stop per Dybala, allora forse avrà sbagliato un pochino la formazione iniziale, tanto da lasciare fuori ancora uno in palla come il faraone e a non concedere riposo al vero e unico top player della squadra? E’ vero che in campo ci vanno i calciatori e non l’allenatore, ma chi sceglie chi far giocare e chi no, non sono i primi ma il secondo.

    • Hai indovinato tutto, purtroppo è così, ieri senza Smalling è difficile giocare tranquilli, io ho sempre pensato che abbiamo tanti gregari e pochi campioni, ma su i campioni posso evidenziare solo Dybala, Smalling, Matic, metterei Spina in condizioni fisiche odierne, il Faraone, per il futuro solo Ibanez e Zalewsky, poi niente più…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Se Gini non ha inciso ieri, contro l’ ultima in classifica…allora… lasciamo perde…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Si : sono delle PIPPE, ve lo dico da ANNI che

      PALLOTTO CI HA ROVINATO.

      Sta squadra da due soldi e’ la SUA.

      La colpa e’ la SUA.

    • Onestamente così male mi ricordo la Roma di luis enrique, quella di garcia nel girone di ritorno l anno del derby vinto con gol di yanga e quella di difra all’ andata prima dell’ esonero.
      Infatti parliamo di 3 allenatori che sviluppando un non gioco di li a poco sono stati cacciati perché non hanno ottenuto risultati e per segnare bisognava fare i salti mortali.
      Questo allenatore si porta dietro il nome ed i fasti vissuti, con Chelsea Inter e Real. Solo che noi non abbiamo quei giocatori che cambiano da soli le partite e lui a livello tattico sembra essere tabula rasa.
      Questo Cremonese Roma resterà storico tra quelle partite indimenticabili con un risultato inimmaginabile rispetto alle aspettative.

    • E giochi nella Roma??? Chi li ha voluti?? Ma nun se pijamo per culo, l anno scorso semo arrivati dietro alla cazzio perché col VENEZIA RETROCESSO DA N PARO D ORE hai steccato in casa con dietro 65.000 persone…i punti all urtima n classifica fanno parte daa storia nostra, poi potemo parla’ pure de gombloddi e nello specifico de spezia-cazzio, MA SEMPRE SCHIFO FAMO… dovemo solo spera’ da conservacce l argentino, perché se t aspetti na trama da quello che cce sta n panchina te poi attacca’ a li zenoni…

    • Anti proviamo a mettere su una squadra da Champions e vediamo chi serve e chi no.
      Rui patricio no
      Mancini panchina
      Smalling si
      Ibanez panchina
      Zalewski panchina
      Matic si
      Cristante no
      Spinazzola si
      Pellegrini panchina
      Dybala si
      Abraham no

      Riserve
      Svilar no
      Llorente bohhh
      Kumbulla no
      Karsdorp no
      Camara no
      Bove si vedrà
      Celik no
      Elsha panchina
      Gini si
      Belotti panchina
      Solbakken no

      Questa è una squadra che ha una base di 5/6 elementi più qualcuno che sarebbe utile per la panchina.
      In più non è sollecitata a livello tattico perché a differenza di uno Spalletti noi non abbiamo chi si basa sulla tattica ma bensì solo sulla tecnica del singolo.
      Quale è il progetto?

    • tutti umorali.
      vince, grande roma
      perde, pippe al sugo. e ognuno si cerca la propria.
      un po’ di equilibrio.
      botta di culo di quaggiù e partita orientata male.
      arbitraggio leccese a menare
      sfiga e qualche errore di mourinho [non puoi cambiare l’asse della,squadra…smalling, Matic, Abraham …al cento per cento.
      winaldum è molto più avanzato.
      Belotti ha giocato bene, ma non ha consuetudine con winaldum.
      è poi l’avevamo ripresa. l’avremmo portata a casa. poi il rigore che non c’era.
      Io il disimpegno non lho visto.
      ho visto errori tattici, spinazzola non pervenuto nel primo tempo, pellegrini menato tanto, El aha quando è entrato non ha fatto il fenomeno.
      battiamo la Juve è siamo li.
      il Napoli da a polpette la lazie.
      .il Milan perde…
      linter è bollita.
      serra è da rinchiudere

    • 2 sconfitte in un mese contro una squadra che non ha mai vinto una partita, gioco inesistente,Dybala che gioca a 60m.dalla porta avversaria. La collezione de figuracce da quando c’è sto “allenatore” non ha più fine. È avvilente, non se ne può più..

    • Non per difenderlo… ma tu avresti messo de rossi trequartista o addirittura punta?
      Guarda come hanno conciato florenzi le scelte sbagliate.florenzi con quel fisico ed avendo corsa e buoni piedi anche per tirare doveva essere un interno ed invece lo hanno reso un senza ruolo retrocesso a terzino che mai ha saputo difendere perché difensore non era.
      Florenzi poteva essere un frattesi anche più forte, un nandez, una sorta di barella.
      Pellegrini è una mezz’ala come lo sono pogba, savic, barella, rabiot per citare nomi illustri.
      Di certo non metto rabiot a fare il di Maria, savic a fare felipe anderson o barella fantasista.
      Il problema sta li, lui dovrebbe essere quel centrocampista di incuriosione con buoni colpi e non la luce della manovra offensiva.
      Però questo lo vediamo noi tifosi, per il santone portoghese è come zidane… per di più a meno che non sia distrutto non lo leva mai dai titolari.

    • Pellegrini mezzala è pure peggio perchè non copre e si crea un buco. E’ stato provato una infinità di volte.

    • Cavaliere l’aggettivo peggiore non è corretto. Sopravvalutato, e strapagato. Giocatore tra il sufficiente e lo scarso, vittima suo malgrado dell’idoaltria per i giocatori romani, che ha raggiunto il suo apice con Totti, solo che Totti era Totti, non Pellegrini, e Pellegrini di Totti non ha neppure i lacci delle scarpe. Lo venderei a giugno senza batter ciglio, e impiegherei i 9 mln lordi per qualcuno veramente forte.

  2. È tutto vero, ma vogliamo parlare del gioco?
    Oppure basta essere grintosi e vincere una partita?
    Qui le colpe del famoso allenatore ci sono tutte ma proprio tutte, se era un altro lo avrebbero cacciato subito, ma è sua maestà Mouriho nun se tocca, povera Roma mia.
    SEMPRE FORZA ROMA

    • Anche secondo me le colpe sono dell’allenatore, non possiamo pretendere da giocatori che non giocano mai, vedi Kumbulla, che quando sono chiamati in causa facciano la partita della vita. Secondo me il mister non ha saputo gestire la rosa, non ha saputo coinvolgere tutti i giocatori a disposizione, se uno gioca 1 partita ogni due mesi non si può pretendere la luna. Mi voglio beccare tanti pollici negativi ma Spalletti da questo punto di vista ha dimostrato di essere un grande.

  3. Cmq serra è quello che si e fatto mettere le mani in faccia da un giocatore e poi si è messo a piangere perché aveva sbagliato contro il Milan… Con noi invece fa il galletto.. Detto questo ieri squadra e allenatore hanno scritto una delle peggio pagine della nostra storia…

  4. squadra e allenatore imbarazzanti, nonostante serra… con quel rui patricio avremmo perso anche con smalling…. l’errore di questa squadra è che quel gol lo fa spinazzola e non abraham o belotti…. squadra senza attributi e idee…. incapace o presuntuosa? le vittorie con verona e salusburgo sono vere o false?…… imbarazzanti!!!!

  5. parlare oggi è facile…difficile lo è stato parlare in tempi migliori, quando qualche risultato arrabbattato e la fantasiosa verve del nostro condottiero ha offuscato menti semplici e gente vogliosa di credere ai miracoli, ma la realtà non è mai stata tanto diversa da quella vista ieri sera. Col Verona la bella prestazione è venuta fuori grazie al fatto che gli infortuni avevano obbligato a mettere in campo gente in forma e nel ruolo giusto, facendo fuori chi invece normalmente continua a essere schierato contro ogni logica e senza un senso tattico in campo. Ce la possiamo prendere con Serra, coi giornalisti, coi “laziesi” o i “peggio dei laziali” con cui vi riempite la bocca voi idolatri, ma la realtà è che questa squadra è da rifondare, a partire dalla dirigenza, passando per un allenatore inadatto a questo tipo di progetto (quale?), e finendo con giocatori ricoperti d’oro contro ogni logica, morale e aziendale. Siamo all’ennesimo anno zero, piaccia o meno, e le prossime partite metteranno la pietra tombale sull’avventura romana di mister e di diversi giocatori (Dybala e Smalling restano a fare ste figure?)

  6. Pellegrini si sente Pelé grini ma in realtà è pippegrini calciatore pompato esaltato dalla fanfara mediatica..ma tolto qualche buon colpo tra L altro L ultimo L anno scorso, è un giocatorino da Sassuolo molle caratterialmente debole senza palle…il peggior capitano della Storia della Roma 5 milioni L anno chiedono vendettaaaaa

    • no, vale93 .. non se sta’ a sbaja’ .. Zaniolo se sentiva Mbappe’ .. lui e tutto il suo entourage che ha aiutato a mandarlo via anziche’ capire , e far capire al pupo, i suoi limiti, tecnici , di personalita’ e fisici ..

    • avesse avuto un pizzico di umilta’ .. avrebbe capito .. invece tutti ingordi e famelici a batte cassa ..
      pure Dzeko e Miky stavano tanto bene a Roma .. ma pure loro c’avevano ‘na fame de quattrini ..
      io venderei senza se e senza ma Rui Patricio che non ci salva mai ..
      e Kumbulla .. non inutile ma dannoso ..
      e Pellegrini anche per vedere se qualcuno ce li da una ventina di milioni ..
      e Abraham , se davvero il Chelsea ci da una cinquantina di milioni ..
      Karsdorp abbiamo provato a venderlo ma non lo vuole nessuno ..
      Mancini, altro supervalutato , per me, buono in panchina , non mi sembra che abbia estimatori ..
      Zalewski, Volpato e forse pure Bove e sicuramente Tahirovich, hanno bisogno assoluto di andare in prestito con Societa’ che li facciano giocare, ma ci vorrebbe un DS come Sabatini che ne ha combinate tante, ma molte veramente buone ..
      ceduti questi ragazzi poi si prendono giocatori ad hok .. pochi ma devono essere ottimi ..

  7. Dopo martedì sera, se mai ci fosse ancora qualcuno che avesse qualche dubbio in merito, bisognerebbe iniziare a pensare di cambiare guida tecnica….un nuovo allenatore che faccia calcio…non serve il grande nome ma uno capace di fare giocare la squadra…che a mio parere non è scarsa come qui più di qualcuno vorrebbe fare credere…!!

    • hai ragione! la rosa non è scarsa! È scarso l’allenatore. Oramai è anacronistico e fuori contesto. Non ha capacità di lettura delle partite in corso e non ne risolve una quando va’ sotto (tranne un’unica eccezione). Vuole il meglio dei giocatori e ne vuole tanti. Con due o tre squadre di titolari, pure io sono capace ad allenare.

    • I PARAGONI co l artri allenatori servono solo a giustificare la pochezza di questa gestione… se non hai un IDEA, UNA PARVENZA di gioco vinci solo grazie al fondoschiena e PERDI REGOLARMENTE quando incontri squadre ORGANIZZATE o più fortunate… la partita di ieri FOTOCOPIA dell’ incontro di coppa ITALIA NON AMMETTE GIUSTIFICAZIONI NE ALIBI.

  8. Per me interessante quello che dice Ciardi.
    Che Mourinho catalizza l’attenzione e ti fa da scudo lo sanno e lo dicono tutti. Quello che non dicono è che funziona solo se poi lo ripaghi e ti sdebiti sul campo, ma per fare questo ci vogliono le palle.
    Noi invece c’abbiamo una manica di eunuchi che se ne approfittano e si deresponsabilizzano.
    Perchè la prestazione la puoi sbagliare ma l’attitudine dipende da te. E quella di ieri sera non è l’attitudine di una squadra che si vuole sdebitare sul campo.

  9. si ricomincia appena si apre una possibilità, la partita successiva cambia tutto.
    Ora tutti i giocatori sono da buttare,perché non c’è nessuno che in campo sproni il compagno a dare di più?
    Ma ci sarà un calciatore dentro questo gruppo che possa “svegliare” chi dorme in campo?
    Non sarà il paragone più appropriato ma vista la mia età ricordo con un certo sorriso quando Chinaglua insegui D’amicizia e lo prese a calci li dove non batte il sole!!!

  10. non so ieri ho visto un cremonese molto tosta in avanti , chiaramente si vede che come al solito se la as roma gli fai pressing alto soffre.. formazione chiaramente per ennessima volta errata da mou,

  11. altra figuraccia, male giocatori, mister tattici e chiunque abbia studiato sta benedetta partita.
    nn ci sono scuse punto e basta!!!!

  12. …no comment….mi sembrano considerazioni degli Utenti del Forum….
    ma li pagano, per questo?
    FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  13. Ancora con questa storia della mentalita’… cosi’ non viene mai centrato il problema. Tatticamente Mourinho sta sbagliando parecchie partite. Difesa a tre, Pellegrini e Dybala insieme, centrocampo mai all’altezza negli uomini. Il fatto che l’allenatore non faccia mai autocritica e’ la conferma che siamo lontani dalla risoluzione del problema (4-4-2 e Pellegrini in panchina).

  14. appena fanno due partite buone li mettiamo sul piedistallo, li coccoliamo, gli si danno ingaggi faraonici….. Gallina che non becca è perché hanno già beccato…….

  15. Questa stampa dello sfintere ora ha finalmente la sua occasione per sparare 💩 sulla Roma e che fanno? Non parlano dello schifo arbitrale (soprattutto per il comportamento da bullo di Serra) di ieri sera intollerabile. Non abbiamo giocato in un modo brillante come le ultime volte ma la partita è stata condizionata da errori arbitrali marchiani: mano di Valeri in area in occasione del gol di Tsadjout e fuorigioco di poche dita prima dell’occasione del rigore assegnato alla Cremonese e falli dati a senso unico che hanno portato solo nervosismo alla squadra. (poi chissà il perché proprio prima di giocare contro la Rubens hanno cominciato a massacrarci con l’arbitraggio..). Vi ripeto, io quando vedo che giochiamo male lo dico che abbiamo giocato male, o che abbiamo sottovalutato la partita come in Coppa Italia sempre contro la Cremonese. Ma la mano dell’arbitraggio penoso è evidente e non si può negare questo e spostare l’attenzione solo alle prestazioni della squadra andando a sfogare le vostre frustrazioni su Mourinho, su certi giocatori, sulla società… solo i lazziesi e i riommers che tifano le loro idee su mettono a fare queste cose, con questo dico solo andare fuori dai co ioni, disintossichiamo questo forum di questa gentaglia

    • ma purtroppo questa gentaglia sono ragazzini di diciotto anni cresciuti con la PlayStation e le stronzate del tiki-taka.E’ gente che apprezza l’analfabetismo di Spalletti rispetto ad un fuoriclasse che ti fa la differenza giocando da fermo.Sono i nuovi barbari,non c’è niente da fare….

  16. potete dire quello che volete,ma se c’era il Napoli,lecce e cremonese finivano in nove.Gia’ nel calcio moderno è difficile trovare dei varchi,se poi gli avversari hanno la licenza di picchiare impunemente come fabbri e,certe volte non lo dischi neppure il fallo,diventa quasi impossibile segnare.Dybala ieri era in giornata no,ma contro il Lecce era in vena,eppure lo stesso non si è segnato.Fra l’altro,otto minuti di recupero,con una squadra che spezzetta il gioco in quella maniera sistematica,sono ridicoli.

  17. Ho letto di tutto e di più…
    Solo una cosa non ho trovato nei commenti.

    E se fosse che la differenza tra Roma e Cremonese, ma anche tra la Roma e (quasi) tutte le altre è che le altre hanno schemi di gioco e sanno csa fare nelle varie fasi e invece noi no?
    Abbiamo giocatori più forti rispetto alle altre, che ti possono risolverel la partita dai calci da fermo o con azioni fatte con palla lunga a scavalcare la difesa grazie alle loro doti (che è la quasi totalità dei gol fatti dlla Roma).

    Gli altri ce la rendono dura spesso perchè tatticamente sono tutti superiori (solo nel gioco non negli uomini), e talvolta quando il calcio da fermo o la palla lunga non riesce ecco che si perde…

  18. Non c’è niente da fare…..Quando c ‘è da fare lo step per il salto di qualità,la squadra fallisce puntualmente… Adesso non so in quale percentuale dipenda dal manico e in quale dai giocatori,ma il risultato non cambia. Adesso tuti quanti apettiamo la reazione domenica prossima contro la Juve ( e Maresca ed Aureliano….). Ma perchè non fare una bella prestazione a Cremona e poi pensare alla domenica succesiva? Perchè dobbiamo sempre aspettare e sperare nella reazione dopo un fallimento?

  19. Mourinho non è un semidio, e quando perdi due volte contro l’ultima in classifica c’hai torto, ma non poco, tanto…”

    👋👋👋👋👋👋👋👋👋👋👋

    Bravo però per il popolo è considerato un semidio e non si può assolutamente criticare.
    Cari signori gli allenatori si giudicano per quello che vediamo in campo e lui in due anni ci ha fatto vedere senza voler essere cattivi più di tanto, una Roma approssimativa e nulla di più.
    E poi francamente due volte con la cremonese non si può e non si deve perdere,non ci sono scuse che tengono, una squadra che non vinceva in serie A da 27 anni, doveva aspettare proprio noi?
    Con altri presidenti amanti dei bucatini alla Amatriciana oggi Mourinho saltava

  20. È dall’anno scorso che soffriamo da morire se pressati alti. I difensori fanno scambi infiniti con tecnica approssimativa e gambe tremanti, non si esce mai dalla difesa palla al piede e finisce sempre che Mancini o Ibanez tirano la scarpata lunga e 9 su 10 è palla persa.
    Se dopo due anni hai sempre lo stesso problema – pure col pressing della cremonese di ballardini poi – non sarà colpa del mister che non riesce a trovare una soluzione diversa dal lancione?
    Se i giocatori hanno dei limiti, non è compito del mister sopperire alle lacune, magari attuando qualche schemino, insegnando qualche movimento basic in uscita, o delle manovre tattiche per farli rendere meglio?
    È noioso ed antipatico portare sempre ad esempio il napoli e spalletti, ma lì hanno 2 fuoriclasse – osimen e kvara – e una decina di buoni giocatori, eppure stanno asfaltando il campionato.
    Per dominare in italia non serve il Real di Zidane, Ronaldo e Figo, basta un allenatore che faccia giocare degnamente i propri uomini.

  21. Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Kumbulla ogni volta che gioca te la ricordi, direi basta pure, no?

    👋👋👋👏👏👋👋👋👋👋👋

    Io aveva invocato più volte Diego Llorente, poi arriva il solito esperto di calcio del sito e ti dice di andare al Luna Park.

    Io posso andare pure al Luna Park, ma sul Tagada esiste ancora?

    Ma lui è da cavallo a dondolo

  22. A qualcuno dico ognuno puo’ dire quello che vuole, portando rispetto sulle persone.. ieri Mou e’ stato molto chiaro non si manca di rispetto impunemente a persone che hanno un eta’ e che possono dire che si sta arbitrando in maniera sbagliata. Qui nessuno idolatra nessuno io dopo la partita con il Salzburg lo avevo detto….bisogna viaggiare bassi perche’ con gli alti si cade male, la mia Roma sono 16 anni che fa’ cosi e sinceramente me so’ rotto, se in campo non corrono la colpa di chi e’ ? L’intensita’ che diceva Mou e’ attaccare il portatore di palla avversario sulle 2 palle, poi mezzo centrocampo e difesa niente ma quando mai…. quelli ha e quelli tiene Mou. Parliamoci chiari le persone serie che di calcio ci capiscono vedono che e’ superiore ha portato numerose innovazioni come fare l’allenatore questo e’ ricosciuto da tutti specie dai stessi suoi colleghi, io dopo Totti non idolatro piu’ nessuno ma dare a Cesare quello che e’ di Cesare si….lui merita quando andra’ via come tutti arrivederci e sempre con tanto rispetto prima all’ uomo poi al professionista.

  23. Basta che andate a vedere il primo goal subito per capire che ci sono problemi tattici importanti…

    Mancini salito sull’esterno su ritardo di zalewsky, dove quest’ultimo nel ruolo di mancini doveva stringere sul centrale di difesa.

    Se stringeva il goal NON lo subivamo al 100%.

    In questo i centrocampisti non si sa dove erano.

    Ma da questo si nota una cosa chiarissima: Zalewsky NON è un terzino e si vede. Cristante, ma soprattutto Gini non sono adatti ad un centrocampo a due, sia per caratteristiche che per storico della propria carriera.

    La roma è un errore tattico allucinante.

    Concludo dicendo che i difensori della roma non sono adatti neanche alla difesa a 3 a parte smalling ma stiamo parlando di un top in quel ruolo, quindi fa poco testo.

    • boh, per me quelli della cremonese non sanno nemmeno loro come siano usciti con i tre punti in tasca… noi sié fatto schifo, il primo tempo é stato effettivamente un orrore tattico. Loro l’hanno messa sulla caciara, quasi sulla “viva il parroco”, col pallone che a centrocampo quasi sempre é schizzato tipo flipper e la sfortuna ha voluto che i rimpalli abbiano favorito sempre loro. Il gol loro é stato un tiro sballato, poi errori nostri a iosa é vero, ma va detto che é da un po’ che non ci gira benissimo (se ci girava bene col Salisburgo il 1° tempo finiva 4-0). Se poi ci si mettono anche le merdoxissime “giacchette nere” a fare arbitraggi scientifici, puoi fare ben poco. Se qualcuno mi vuole convincere che la tattica della cremonese sia stata la chiave per vincere non gli basteranno dieci anni.

  24. Io credo che tra le dichiarazioni di ieri ce ne sia una di Spinazzola che debba far riflettere “c’è rammarico ma siamo un grande gruppo, lotteremo fino alla fine per il quarto posto”….. ora io dico: ma se il tuo gruppo percepisce il TERZO monte ingaggi della serie A, visto che la squadra che percepisce il PRIMO monte ingaggi della serie A si è autoesclusa per motivi extracalcistici (e speriamo sia così), questo “GRANDE GRUPPO se fosse tale non dovrebbe lottare per qualcosa di più di un quarto posto, seppure “fino alla fine”? Il problema vero è che questi si credono grandi e forti senza capire che sei grande, forte e unito quando partite come quella di ieri al trentesimo del primo tempo le hai già chiuse, non dimentichiamo che ieri è stato effettuato un solo tiro nello specchio.

  25. non ce la faccio piu’ .. non voglio piu’ vedere Rui Patricio non difendere la porta della Roma .. Kumbulla al centro della difesa ma manco in panchina lo voglio sapere .. Pellegrini se e’ uno straccio co.e anche ieri sera e da tempo, ormai .. e se il Chelsea vuole Abraham , vi prego .. DIAMOGLIELO anche con lo sconto .. poi Via Zalewsky , per me anche Karsdorp e Celik e mettiamo un DS capace di RICOSTRUIRE una Roma degna .. Mourinho ? spero rimanga ma, dovesse decidere lui di andare, mi dispiacerebbe ma spererei che la Societa’ prendesse un allenatore capace e con carisma .. Roma orribile ieri sera .. leggete Pruzzo e io la penso come lui , oggi ..

  26. la Roma con Atalanta, Napoli, Salisburgo (adesso mi vengono in mente queste) ha giocato benissimo… quindi mournho sa far giocare la squadra, più di una volta si è visto…. ora c’è da capire perché in 5 giorni da Salisburgo a Cremona c’è un così grosso calo….

    • Grosso calo???? Io la chiamo abilità dell’avversario, che ti ha studiato, ha capito i tuoi punti deboli e ha saputo colpirti…non cercate ragioni fantasiose….una volta può essere un caso, ma due no!!!!

  27. io faccio il geometra ma sono sicuro che se allenassi la sacrofanese 6 gol dal doppio brodo star non li prenderei comunque e ne tantomeno perderei due volte in un mese contro la cremonese, una squadra da metà classifica in serie B…..

  28. giusto qualche dato a raffronto x capire che dirigenza abbiamo ed abbiamo avuto negli ultimi anni.. noi spesi 40 milioni x Abraham.la stessa cifra che real Madrid e Barcellona pagarono x junior Vinicius e Neymar(uguale proprio). noi 11 milioni x rui Patricio 31enne e portiere modesto. Milan stessa cifra x maignan di 10 anni più giovane e più forte. noi 18 milioni x il fuoriclasse shomurodov che ci sta portando con i suoi goal ed assist alla conquista dello scudetto… Napoli 15 x quello scarparo di kvara.. infatti sono esimi…… noi 30 milioni x vina celik e kardorsp.. il Milan la metà x Theo Hernandez che da solo con una scarpa vale più dei primi 3 messi insieme!noi 30 milioni Mancini. il Napoli 15 x Kim e l inda ancora meno x Skriniar… devo continuare?? lapidiamo pure a turno i vari allenatori.. ma qui o hai mezzi x investire sui campioni oppure fai ottimo scouting e basta! i mezzi causa debiti e patto con la UEFA non ci stanno. lo scouting è sparito dai radar da almeno 5 anni. fate vobis…

  29. Con Mourinho l’intensità copre il non-gioco. Ergo quando manca intensità si vede che non hanno proprio idea di come muoversi e cosa fare del pallone. Quindi mi raccomando continuate pure a osannare l’ex special-one.

  30. mou per iniziare deve capire che pellegrini deve stare in panchina ed entrare verso la fine .perche da inizio gara con gli avversari ancora freschi lui è troppo lento o sempre a terra ,e rimane sempre fuori posizione e di conseguenza gli altri devono andare a coprire i suoi buchi lasciando le loro posizioni e praticamente giochiamo in 10 ma possibile che tutti tifosi giornalisti lo vedono e lui no che continua ad insistere con lui

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome